skip to main | skip to sidebar
67 commenti

ADNKronos, il suicidio di un’agenzia di stampa. A colpi di Nibiru e “respirianesimo”

Questo articolo vi arriva gratuitamente e senza pubblicità grazie alle gentili donazioni di “e78ma*” e “berard*” ed è stato aggiornato dopo la pubblicazione iniziale. Se vi piace, potete incoraggiarmi a scrivere ancora (anche con un microabbonamento). Ultimo aggiornamento: 2015/10/26 8:30.

Puttane del clic. Lo so, è un’espressione forte, ma è frutto dell’amara e ripetuta constatazione che il giornalismo, quello che si vantava di essere professionale, di rispettare la deontologia, di distinguersi orgogliosamente dalla marea di idiozie pubblicate dai blogger, di avere una dignità, sta sempre più spesso gettando la spugna per prostituirsi, rintronato dalla frenesia di rincorrere il clic pubblicitario a qualunque costo.

Guardate cos’ha pubblicato ADNKronos, che non è il blog di un imbecille paranoico, non è il sitarello di un adolescente in tempesta ormonale, non è un covo di rimbambiti da un’overdose di Voyager: è un’agenzia di stampa.

“"E' Nibiru... stanno arrivando", l'oggetto nel cielo che annuncia l'Apocalisse”, titola ADNKronos (Donotlink), mettendo la “notizia”, si noti, nella sezione Esteri, che sembrerebbe una cosa seria. Non la mette nella sezione Intrattenimento o Cazzate trovate su Internet.

Sì, ancora Nibiru, una bufala che si trova in tre secondi su Wikipedia. Roba che un giornalista che abbia un briciolo di dignità dovrebbe rifiutarsi di pubblicare, perché l'han capito anche i sassi che i video non mostrano un oggetto in cielo, ma un riflesso interno dell'obiettivo del telefonino, come ben spiegato da Metabunk. Se sposti il telefonino, si sposta anche “Nibiru”. Postare un video del genere su Youtube non significa annunciare l’Apocalisse: significa annunciare “sono un cretino”.

Non contenta, ADNKronos ha rilanciato un’idiozia anche peggiore: “Vivere senza cibo, sempre più italiani scoprono il 'respirianesimo'” (Donotlink). Ha ospitato senza pudore il delirio di “Nicolas”, uno che dice di vivere senza mangiare e bere da tre anni. Ha scritto che questa “pratica... si sta diffondendo anche in Italia” e che “attualmente circa 3000 persone in Europa praticano questo tipo di disciplina”. Senza una riga di commento e senza uno straccio di parere medico. Come se smettere di mangiare e bere senza per questo crepare in pochi giorni fosse un dato di fatto, una cosa normale, un’opzione ecologica come un’altra (e infatti è pubblicata appunto nella sezione Sostenibilità). Tutti coglioni, in Africa: potrebbero vivere di energia del cosmo e invece si ostinano a morir di fame.
In pratica ADNKronos ha pubblicato delle istruzioni di suicidio per inedia. Un’istigazione all’anoressia. Un insulto a chi fa fatica a mettere insieme il pranzo con la cena per la propria famiglia. No, non ditemi che sono eccessivo: i casi di suicidio per “respirianesimo” ci sono già stati. Hanno nomi e cognomi: Timo Degen, morto dopo dodici giorni di dieta d'aria; Verity Lynn, trovata morta dopo sette giorni di digiuno; Lani Morris, morta dopo dieci giorni senza mangiare e senza bere. Le loro storie, e i guru milionari che speculano sulla loro pelle, sono raccontate in questo mio articolo del 2010.

Ma ad ADNKronos, a quanto pare, l’idea che un’agenzia di stampa debba comportarsi responsabilmente e magari verificare le notizie prime di diffonderle, specialmente quando riguardano la salute pubblica o gli asteroidi in arrivo, interessa poco. Conta di più il clic. La cosa triste è che ADNKronos ha ragione: guardate quali sono gli articoli più cliccati dell’agenzia al momento in cui scrivo.
La pseudonotizia sul “respirianesimo” ha funzionato: è una cazzata talmente monumentale che tantissimi, inorriditi, l'hanno linkata, condivisa, cliccata, dandole inconsapevolmente la visibilità che fa correre il contatore delle visualizzazioni delle pubblicità. Chi se ne frega se la notizia è falsa o se qualcuno crepa perché crede – povero ingenuo – di potersi fidare di quello che scrive un’agenzia di stampa. L’importante è che la gente clicchi e l’agenzia incassi. Deontologia? Che roba è?

A me dispiace per i giornalisti che cercano ancora di fare giornalismo con serietà e si vedono travolti da questa tendenza sempre più diffusa a vendere la propria credibilità di testata pur di accaparrarsi i soldi dell’inserzionista. Mi dispiace per quelli che vorrebbero fare informazione ma vengono spinti alla prostituzione. E mi fa pena chi è disposto ad affossare la dignità di una testata per dei rapidi guadagni oggi, senza pensare al domani o all’effetto che ha questa scelta sull’opinione pubblica: come sarà possibile fidarsi di qualunque altra notizia pubblicata da ADNKronos dopo questo carosello di balle?

So benissimo che non saranno i miei strali disgustati a far cambiare idea a chi gestisce così la reputazione di un’agenzia di stampa. Se c’è una vaga speranza di far capire che questo non è il giornalismo che vogliamo e che non siamo disposti a farci fregare, bisogna farsi sentire. La prossima volta che leggete scempiaggini su ADNKronos o altrove, non condividetele sui social per criticarle, non linkatele (salvo tramite Archive.is o Donotlink.com), e installate un adblocker che blocchi la visualizzazione delle pubblicità sul sito che le pubblica, oppure smettete completamente di visitare quel sito. Tocchiamo questa gente nell’unica parte che ancora è sensibile. Il portafogli.


2015/10/26 8:30


Anche il Fatto Quotidiano pubblica (Donotlink) la “notizia” del respirianesimo, usando un testo che ricalca fedelmente quello di ADNKronos (che infatti viene citata come fonte) ma aggiungendo una punta di presa in giro che però, a giudicare dai commenti, rischia di passare inosservata, soprattutto da parte di chi è già predisposto a credere alle idiozie new age.
Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi: siate civili e verrete pubblicati qualunque sia la vostra opinione; gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).
Commenti
Commenti (67)
Grazie, Paolo, per i tuoi articoli sempre razionali e documentati. Il respirianesimo mi aveva indignato e sconvolto (ma non l'avevo condiviso)
Caro Paolo,
Tu non hai capito nulla!

Charles Darwin
"Se c’è una vaga speranza di far capire che questo non è il giornalismo che vogliamo e che non siamo disposti a farci fregare, bisogna farsi sentire"

Orobabilmente anche noi utenti dobbiamo anche capire che, se non vogliamo pagare direttamente il servizio, l'alternativa è la pubblicità e quanto visto con Adkronos diventa quasi una strada obbligata (vale anche per la carta stampata, ma pare che sulla rete per definizione tutto debba essere aggratis).
Incredibile sono andato sul sito di adnkronos perchè pensavo avessi messo la notizia per vedere quanti commentavano senza controllare la veridicità e invece eccola là (e pure su Focus alla faccia della testata scientifica).

Sapevo che adnkronos essendo un'agenzia stampa il cui scopo principale è fare profitto vendendo notizie distribuisce vaccate di ogni sorta, ma finora avevo visto solo articoli su bufale credibili, questa invece è fuori dal creato, evidentemente prendono per i fondelli i lettori pur di acchiappare un click in più. Pezzenti.
Sempre più convinto della mia tesi. Caciara a tutto spiano.
"No, non ditemi che sono eccessivo"

E chi te lo dice !?
E pensare che ADN-Kronos un tempo era veramente una seria alternativa all'ANSA...un tempo...
Circa un secolo fa andava di moda, e non solo nella Germania nazista, l'eugenetica (grassetto mio): "studio dei metodi volti al perfezionamento della specie umana attraverso selezioni artificiali operate tramite la promozione dei caratteri fisici e mentali ritenuti positivi".

A quanto pare oggi va di moda l'eugenetica "naturale", nel senso che sono gli stessi idioti a scegliere autonomamente di auto-ammazzarsi e auto-castrarsi. A questo punto però si ricade nella selezione naturale e Darwin docet: viva Darwin e crepino i coglioni con prole annessa.
Con tutto il rispetto per i veri organi riproduttivi,,,,
Ma... hanno assunto Lercio??
Mah...
Ormai leggo solo Lercio.it... Lì, almeno, non rido per disperazione, e le notizie hanno a volte perfino più senso...!
Questa sera a Report parlano di come abbiano automatizzato non so quale testata giornalistica con un algoritmo, sostituendo giornalisti umani stipendiati e con contributi con una macchina che filtra le notizie e costruisce gli articoli, facendo il tutto molto più velocemente di un umano e senza stipendio/contributi. Magari scopiamo che è ADNKronos, o che forse è l'algoritmo ad essere complottista (carenza di filtri insomma). Sarebbe il primo caso di software filo complottista che influenza gli umani tramite la velocità dell'informazione. Fantascienza.
^_^''
#Paolo_inkazzatissimo
(Ne approfitto per segnalare l'ottimo anonymouse.org)
Se tutto questo porta alla loro autodistruzione......respirassero quanto gli pare. Il vero problema è che tentano in tutti i modi di vendere aria come se fossero bistecche.E qui' che la cosa si fa grave, perchè al mondo ci sono troppi affamati di fuffa.
Non è che in un paese con il 47% di analfabeti funzionali ti puoi aspettare che uno che vende news non ne tenga conto.. è la metà del bacino d'utenza che può accalappiare molto più facilmente del 53% che sa discernere.
Da denuncia...
Anche il secondo articolo in classifica è discutibile, l'OMS non ha ancora bollato la carne rossa come cancerogena, sebbene da anni ne consigli un uso moderato. Secondo il Daily Mail un insider ha spifferato che, nel prossimo aggiornamento del 26 Ottobre, la carne rossa verrà catalogata come probabilmente cancerogena (lei e/o i suoi processi di lavorazione), ma il titolo di ADNK vende tutt'altro.
Paolo,

"...l'han capito anche i sassi che i video non mostrano un oggetto in cielo, ma un riflesso interno dell'obiettivo del telefonino. Se sposti il telefonino, si sposta anche “Nibiru”."

Penso che in realtà sia il classico effetto Parelio. Infatti quando la camera si sposta 'Nibiru' rimane immobile. A parte questo, come si suol dire, 92 minuti di applausi.
Si, ma è il Daily mail...
[quote-"Dan"]Secondo il Daily Mail[/quote]
Della serie: "Mi ha detto mio cuggino"
ao attivissimo, ma fatti una camomilla che ti rilassi un attimo
te fai venire il magone ogni giorno per ste 4 cazzate, te scoppierà il fegato
chi se ne fotte de nabiru o il respiratesimo
se qualcuno crepa perche smette de magna, io dico: legge di darwin
se qualuno se suicida perche arriva nebiru, io dico: legge de darwin
io ne metterei di piu di ste notizie, meno siamo meglio è
Anche questa dell ANSA fa sorridere, è come titolare: "Non è zuppa, è pan bagnato": https://archive.is/8Uem8
Per chi usa firefox e non volesse un adblock, può scrivere about:config nella barra degli indirizzi (farò attenzione, prometto) cercare due righe scrivendo "privacy.trackingprotection" e cliccarci per renderle "true". (pbmode significa private browsing mode, navigazione privata).

This is capitalism baby.
@Dan
La cosa bella è che, anche se fosse, la lista di sostanze cancerogene è lunga: Ad esempio benzina, diesel, fare il pompiere, il mate caldo, vari virus, l'H.Pylori e via discorrendo.
Però titolare "Se vi ingozzate di carne rossa per tutta la vita avete un rischio più alto di sviluppare determinate forme tumorali" attira meno click di "Addio carne rossa: L'OMS la bolla come cancerogena".
Fonte sostanze tumorali:
http://monographs.iarc.fr/ENG/Classification/latest_classif.php
@axlman
A quanto pare oggi va di moda l'eugenetica "naturale", nel senso che sono gli stessi idioti a scegliere autonomamente di auto-ammazzarsi e auto-castrarsi. A questo punto però si ricade nella selezione naturale e Darwin docet: viva Darwin e crepino i coglioni con prole annessa.

Non lo so se è così.
C'è gente geniale in un campo (fino ad arrivare a rilevanti contributi per il progresso) e molto sotto la media (eufemismo) in altri.
C'è altra gente che, in condizioni normali, non sarebbe incappata in cretinate del genere ma sotto forti stress o in caso di depressione il discorso può cambiare.

Ti senti di dire che Darwin si dovrebbe applicare anche in questi casi?

PS: Non prendiamo in considerazione chi nasce con problemi perché sono sicuro che non li abbia contemplati tra i co....ni :-)
"Date al popolo quel che il popolo vuole"
E' cancerogeno anche il basilico. E il lavoro su turni.
Chiamare ADNKronos "puttane del click" è estremamente offensivo.

Le meretrici sono professioniste serie e dedicate, che lavorano per il popolo con ferrea deontologia, e l'onestà per preventivare e fornire il prezzo finale senza giri di parole, e quando il cliente ha ottenuto quello per cui ha pagato, non ci sono sorprese.
Quando la libertà di stampa diventa libertà di scrivere qualsiasi idiozia senza mai esserne responsabili.
@puffolottiaccident: Paolo ha ragione. In entrambi I casi il motto è: non importa quanto puzza, basta che paghi.

(anche se probabilmente il la puttana del click dice "basta che paga", perché i congiuntivi sono roba difficile)
L'idiozia, lo sappiamo benissimo, è una bruttissima malattia che non ha alcuna speranza di essere debellata. In qualche raro caso si ha una remissione spontanea, ma si contano sulle dita di un piede quelli che ne son venuti fuori. Invece gli speculatori, quelli che in guerra vendono il pane al mercato nero, quelli che si rubano i generi di soccorso, quelli che vendono queste notizie-fuffa, QUELLI non hanno nemmeno l'alibi di essere idioti. Sono degli escrementi che speculano per le loro tasche. Sarebbe da chiuderne ogni link e abbonamento! Azzerati.
"C'è altra gente che, in condizioni normali, non sarebbe incappata in cretinate del genere ma sotto forti stress o in caso di depressione il discorso può cambiare.
Ti senti di dire che Darwin si dovrebbe applicare anche in questi casi?"


Sì ma mi viene da dire "a tutto c'è un limite"...Puoi essere stressato e depresso quanto vuoi ma credere che si possa vivere solo di aria mi sembra un po' troppo. Certo poi ci sono diversi livelli di creduloneria come ad es. quelli che credono alla NMG che a mio parere è un'idiozia che non si discosta poi tanto da questo respirianesimo, ma se sei maggiorenne e amici e parenti più dottori ti hanno detto che la NMG è una cazzata galattica e hanno fatto tutto quello che potevano per proteggerti da morte certa, scusa a quel punto sono cavoli tuoi. La cosa migliore e più corretta a mio avviso sarebbe comunque quella di valutare caso per caso.
Ma solo a me l'articolo di adnkronos impedisce di inserire commenti?
Bell'articolo Paolo. Mi sembra che in questi casi la cosa più difficile è far capire la gravità della situazione all'utente qualunque, quello che non passa il tempo né sui siti complottisti né su quelli di debunking; e direi che articoli come questo centrano in pieno l'obiettivo.
Il link di Paolo all'articolo del 2010 su Prahlad Jani mi ha fatto venire in mente una cosa... qualcuno per caso sa se si sia riusciti a scoprire dov'era il trucco? Cioè, era lui abilissimo a ingannare i medici che lo avevano sotto osservazione, o erano proprio questi ultimi ad aver montato tutta la farsa? Una rapida ricerca in rete non ha portato alcuna nuova informazione dopo le discussioni dell'epoca.
[GOMBLODDO MODE ON]
A volte mi viene da pensare le varie testate/agenzie, almeno nella loro versione online, puntino spudoratamente a trasformarsi in un ca*atoio dell'informazione per far sì che la gente perda fiducia nel web e torni a leggere le versioni cartacee (dove, quantomeno per motivi di spazio, certe notizie difficilmente troverebbero posto) o almeno a prendere con le pinze qualsiasi cosa leggano.
Della serie: "hai voluto trasformarti nel paladino dell'informazione che si documenta su internet?. E allora beccati queste cretinate, così forse capirai in quale oceano di liquami sei destinato ad annegare, se non impari almeno a stare a galla"
Insomma, una sorta di sabotaggio interno......un po' come quando si pensa che i complottisti stessi potrebbero diventare uno strumento dei "cattivissimi governi", perchè con la loro idiozia non fanno altro che rafforzare la fiducia nelle voci c.d. ufficiali.

Ok, qualcuno ora potrebbe dire "ma una testata/agenzia che sacrifica la credibilità della propria versione online, non rischia di compromettere anche quella della sua controparte cartacea?"
E qui la risposta potrebbe stare nel commento di Nicola S. , in cui viene ribadito che viviamo in un paese pieno di analfabeti funzionali, dove un'agenzia potrebbe pubblicare una notizia in cui si auto-dichiara una fonte inaffidabile e, facilmente, molti dei suoi lettori neppure sene accorgerebbero.
[GOMBLODDO MODE OFF]
Il problema e' che finche' fai del male a te stesso e' selezione naturale, ma non puoi ammazzare i tuoi figli per colpa delle tue stupide convinzioni (e questo vale anche per antivaccinisti e bufalari medici in generale) non devono pagare loro perche' tu sei un idiota.
Se poi lo fai per fare soldi e' pure peggio... e il "bello" e' che difficilmente 'sta gente paga per il male che fa...
Bisognerebbe poter proibire di fare affermazioni scientifiche senza le debite prove/studi di supporto... chiedo troppo?
La triste realtà è che questo tipo di contenuti diciamo di "intrattenimento" trovano un'eco molto ampia sul web. E siccome il cane si morde la coda continuamente, se trovano eco fanno traffico, se fanno traffico generano visibilità e introiti pubblicitari. E così spariscono le noiose notizie dell'economia (mica vorrete sapere che le tasse aumentano no? Vi bastano le dichiarazioni programmatiche che prima o poi caleranno..), che tra l'altro a guardarle troppo fanno aumentare di solito l'acidità di stomaco, e spazio a Nabiru, al triangolo delle Bermuda, agli antichi astronauti, all'area 51 e a compagnia cantando.... That's the internet press, baby.
@ Replicane Cattivo

Mi sono preso la libertà di copiaincollare il tuo commento nell'articolo sugli autoritratti di Curiosity per dare modo ad Fx di provare la sua teoria sull'aumento di più bufale= più caciara=meno gente crede alle bufale.
@Stupidocane

In realtà, sia chiaro che non ci credo nemmeno io a quella pseudo-teoria. Ho solo voluto fare l'avvocato del diavolo, provando a fare un ragionamento che tenti in qualche modo di vedere un disegno logico dietro questo proliferare di bufale anche da parte di fonti, tendenzialmente, affidabili (giusto perchè è triste pensare che anche i giornalisti seri si stiano rimbecillendo in massa)..
Non so se davvero ci sia qualcuno che la pensa così, ma possiamo dire con certezza che tale ragionamento non trova riscontro nella realtà. Infatti, in questo ragionamento, manca il tassello, assolutamente fondamentale, in cui si dice che il lettore tende a ritenere affidabile qualsiasi fonte gli dica ciò che egli VUOLE sentire.

E quindi, è molto probabile che il web, utilizzato come fonte d'informazione, non potrà mai perdere seguito, proprio perchè le sue "informazioni" si adattano alla società. Basti vedere il fenomeno dei siti e dei link xenofobi, che in un periodo in cui l'immigrazione è uno degli argomenti più "caldi" in Italia, proliferano come le verruche in piscina.
Dieci anni fa, siti come V*xne*s e Tuttiicr*m*n*idegliimmigrati, non avrebbero mai avuto il seguito che hanno oggi. Anzi, forse, sarebbe stato più facile far risaltare la loro natura e far capire che erano siti gestiti da qualche cazzaro di estrema destra, da cui era meglio tenersi alla larga.
@ Reply

Sì sì, lo so che era solo una boutade. Ciò non toglie che cadesse comunque a fagiolo nel discorso che si faceva di là. Ciò che proponi ricalca le linee guida stilate da Fx per la sua idea. Tutto qua.
chiedo scusa , ma sapete quanto è infinito l'universo ? Sapete le leggi che danno una direzione alla materia presente in esso ? sapete quante sono effettivamente le proteine che possono essere sintetizzate dal nostro dna ? sapete qual'è la storia sociale ed evolutiva dell'homo sapiens degli ultimi 200000 anni ? sapete quante dimensioni insistono in questo universo ? sapete biologicamente e quindi evolutivamente qual'è la dieta più indicata per una delle specie vertici del pianeta terra ? sapete quante relazioni esistono tra l'ipotalamo , il sistema endocrino e la capacità di sintesi di una qualsiasi proteina ?
Mi vogliate scusare ma la conoscenza che come uomini abbiamo oggi è pari a una goccia nell'oceano .
Se vogliamo essere persone serie , studiosi e ricercatori rigorosi della verità dobbiamo destrutturare i nostri preconcetti e seppur davanti a ipotesi improbabili dobbiamo ammetterne la plausibilità , altrimenti non siete altrettanto diversi da quella comunità che lapidava Socrate , Darwin , Galieleo , Tesla e compagnia bella ( personalmente questa comunità la vedo come un branco di scimmie che urla e si dimena davanti alla loro paura ) . La scienza è soggetta ad evoluzione in quanto difficilmente penso sia arrivato un dio con una nave spaziale a dirci ogni cosa potessimo sapere sull'universo .
Detto questo siate maturi , siate saggi e siate disposti a vedere anche dove ve la fate sotto !!!
love a tutti
Sono d'accordo con quanto dice Gudo Pisano (commento # 36) e pure io voglio far notare che quanto dicono axlman (commento # 4) e Rosicone (commento # 20) purtroppo non è corretto: non sono i diversamente furbi che pagano per delle scelte bislacche, ma spesso sono gli innocenti, soprattutto i bambini/ragazzini che fanno le spese delle scelte di adulti (e, tragicamente, spesso questi adulti sono proprio i loro genitori!) "alternativi"/fan dell'omeopatia/antivaccinisti/vegani-integralisti ecc ecc. Notizie di questo genere non mancano (sperando che non siano bufale, data la serietà di agenzie come l'ADNKronos!) e normalmente mi fanno inc****re come una biscia perché ogni bambino/ragazzino che muore o che viene ricoverato in gravi condizioni per colpa di adulti imbecilli è sempre uno di troppo.

Sperando che il Moderatore non mi bacchetti per l'OT (nel qual caso credo cestinerà il mio commento) vorrei segnalare la lettera aperta che il Cicap ha scritto e indirizzato al MInistro della Salute Beatrice Lorenzin che, in un entusiastico slancio di protagonismo, ha firmato la prefazione al libro "Elogio dell'omeopatia" di tal Giovanni Gorga.
Se qualcun altro vuole firmare la petizione il link è questo:

http://www.cicap.org/new/articolo.php?id=275985&all

(comunque basta fare un salto sul sito del Cicap che il link alla lettera aperta appare subito ben in evidenza).
@ Pietro Genduso

Quando riuscirai ad essere ancora vivo dopo un paio di mesi senza mangiare né bere (endovena non vale, mi dispiace), riparleremo delle forze universali, delle leggi di natura, di gocce ed oceano e di tutto ciò che avrai scoperto nel frattempo ma che noi non sapevamo.

Intanto sorridiamo sotto i baffi* di fronte alla tua esternazione senza capo né coda.

P.S. Se durante il digiuno vedi pure Nibiru, fai cappotto!

Love, peace & stuff :)

* COMUNICAZIONE DI SERVIZIO SEGRETA: Per chi non ha i baffi, ricordo che nel KDPNWO (Kit Del Piccolo NWOrdinando) è incluso il toupée da labbra adesivo preposto all'uopo.
@Pietro Genduso
Circa 20 anni fa per una complicazione a seguito di estrazione di ottavi (dente del giudizio) non riuscivo a deglutire, quindi non ho mangiato e/o bevuto per 3 giorni e poi ho faticosamente cominciato a bere (senza masticare) per qualche altro giorno. Alla fine di una settimana avevo perso 7 chili di peso. Dove ho sbagliato? Perchè sono dimagrito? E' mancata la volontà e la consapevolezza? Se fossi stato intimamente convinto che il digiuno forzato fosse normale, anzi, salutare, non sarei dimagrito, vero? Qual è il confine tra il plausibile e il ridicolo? E' sacrosanto che non conosciamo nulla del nostro universo rispetto a quello che ci sarebbe da sapere, però.. però quelle due o tre leggi che abbiamo capito... sì, insomma, sembra che le cellule umane abbiano comunque bisogno di glucosio, alla fine... e anche di acqua... e di metalli... aminoacidi.. tutte cose un po' difficili da sintetizzare dall'aria... Ma forse sono io troppo chiuso e attaccato a vecchi preconcetti. Non ci ho creduto, soprattutto: e son dimagrito.
onestamente non ho mai provato a stare a digiuno per più di un paio di giorni , sono un vizioso , e non ho mai avuto la fortuna di vedere nibiru , qualora lo vedessero chiedo di salutarmelo e di salutarmi i suoi abitanti . ognuno ogni giorno fa delle scoperte , alcuni lo ammettono a se stessi altri invece fanno gli struzzi , e ricordo che gli esseri umani senza esploratori non si sarebbero mossi dalle caverne . Cristoforo Colombo prima di uscire dallo stretto di Gibilterra aveva intorno a se tantissimi geni intorno a se che ridevano sotto i baffi .... comunque non è mio interesse parlare con struzzi ... semplicemente volevo dire che prima di tirare pietre si deve riflettere da uomini non da scimmie in branco .
adieux
ah dimenticavo non stanno sradicando gli ulivi del salento per la tap , quella è solo una istallazione di un artista postmoderno finanziato dalla ue
apete quante sono effettivamente le proteine che possono essere sintetizzate dal nostro dna ? sapete qual'è la storia sociale ed evolutiva dell'homo sapiens degli ultimi 200000 anni ? sapete quante dimensioni insistono in questo universo ? sapete biologicamente e quindi evolutivamente qual'è la dieta più indicata per una delle specie vertici del pianeta terra ? sapete quante relazioni esistono tra l'ipotalamo , il sistema endocrino e la capacità di sintesi di una qualsiasi proteina ?

Non lo so. Però so che dopo il punto interrogativo ci va una maiuscola, che DNA si scrive tutto maiuscolo, e che "Homo sapiens" e "pianeta Terra" si scrivono con queste maiuscole.
comunque non è mio interesse parlare con struzzi ...

ROTFL! E allora perché hai scritto? Logica, questa sconosciuta...

semplicemente volevo dire che prima di tirare pietre si deve riflettere da uomini non da scimmie in branco .
adieux


Giusto. Hai ragione. Quindi riflettiamo assieme: quanto vive un uomo senza cibo né acqua, respirando e basta? Spero saprai rispondere a questa semplice domanda. Se non lo sai fare, ti presento un mio amico qua che ha la risposta pronta per te, senza che tu la debba cercare su YouTube.

Te lo chiamo:

Fxxxxxx? Ci seiiii? Te ne ho trovato unoooo!!!
@ Pietro Genduso

Troll o non troll? Questo è il problema. Proviamo a fare come se non:

chiedo scusa , ma sapete quanto è infinito l'universo ?

infinito. E infinitamente più stupefacente di qualunque immaginazione umana. tanto più un'idea è facile e accettabile all'immaginazione, come il vivere di aria, tanto più è probabilmente un'invenzione umana. Se conti le stelle e dici che sono infinite, il tuo cervello non è in difficoltà; se cerchi di comprendere la grandezza del loro numero il tuo cervello va in overload, e ti rendi conto di quanto sei piccolo.

Così è il respiranesimo: immaginare di poter vivere senza cibo e aria è facile quanto immaginare di non morire mai. Accettare di essere vincolati a qualcosa di materiale è tanto difficile quanto dover accettare la fine della propria esistenza.


Sapete le leggi che danno una direzione alla materia presente in esso ?


Le vediamo applicate tutti i giorni


sapete quante sono effettivamente le proteine che possono essere sintetizzate dal nostro dna ?


a partire da quali elementi chimici?


sapete qual'è la storia sociale ed evolutiva dell'homo sapiens degli ultimi 200000 anni ?


Noi non siamo gli stessi uomini di 200.000 anni fa. Siamo cambiati, seguendo le regole dell'evoluzione; ancora una volta, per la fantasia è facile immaginarsi che siamo uguali a 200.000 anni fa; è molto più difficile accettare che siamo diversi dagli uomini di 10000 anni fa, eppure siamo sempre uomini. Come prima: le stupidaggini sono infantilmente semplici, la realtà è fottutamente controintuitiva.


sapete quante dimensioni insistono in questo universo ?


E' più importante conosecre la dimensione di tali dimensioni, più che il loro numero.


sapete biologicamente e quindi evolutivamente qual'è la dieta più indicata per una delle specie vertici del pianeta terra ?


Quella per cui è adatta, quale che sia. Nel caso degli uomini è un po' difficile stabilirlo, perché la forza dell'uomo e l'adattabilità. Anche nella dieta. Non siamo panda.


Mi vogliate scusare ma la conoscenza che come uomini abbiamo oggi è pari a una goccia nell'oceano .


Immagina allora quanto può essere stupido inventarsi spiegazioni alle cose senza studiare nemmeno quello che già sappiamo e senza radicare al reale le proprie affermazioni con esempi dimostrabili.


Se vogliamo essere persone serie , studiosi e ricercatori rigorosi della verità dobbiamo destrutturare i nostri preconcetti e seppur davanti a ipotesi improbabili dobbiamo ammetterne la plausibilità


Perché una spiegazione sia plausibile, prima deve esistere il fenomeno che cerca di spiegare, altrimenti ti stai facendo le pippe mentali. Tu pensi che la gente possa vivere d'aria? Prima sarebbe carino trovarne almeno uno che lo ha fatto, in maniera inoppugnabile. O no?


La scienza è soggetta ad evoluzione


Le fanfalucche dei ciarlatani invece no, hai notato? Sono sempre quelle da secoli. Vorrà dire qualcosa?


Detto questo siate maturi , siate saggi e siate disposti a vedere anche dove ve la fate sotto !!!


Pronti. E tu? Sei in grado di parlare e mettere in discussione tutto quello in cui credi?
Cavolo Sir Edward, mi hai preceduto di un soffio alla risposta multipla! :D
Voglio solo aggiungere una cosa alla voce "...quanto è infinito l'universo?" Cosa intenderà dire il nostro amico Pietro Genduso?
L'infinito o è infinito, oppure non lo è, quindi la domanda "quanto è infinito?", secondo me non ha senso.
A meno che non intendesse dire "tendendo al limite, che ordine di infinito è il nostro universo?"
Che poi il nostro universo non è neanche infinito, ha il suo "confine" a 13.5 GLY (sbaglio?).
@Marco Brambilla

Per la verità stavo dicendo che è offensivo verso le puttane.

@Pietro Gendusio

Qualsiasi array può avere tutte le dimensioni che vuoi metterci dentro. Quelle di troppo staran sempre a 1 o nell'immaginario.

Due oggetti non possono stare nello stesso nodo di Plank perchè il nodo di Plank definisce un unico oggetto.

Ogni proteina è a sè stante in quanto due oggetti non possono essere uguali in quanto quando tutte le altre proprietà sono identiche, comunque i due oggetti stanno in due diversi nodi di Plank.
Confuso?

1=1 è falso in quanto uno ha l'uguale a destra e l'altro ha l'uguale a sinistra.
Nuooo puffolotti!!! Cos'hai fattoo!!! Ora chi pulisce la materia grigia sparsa dappertuttoo!

Ti rendi conto di essere un brillatore di cervelli senza licenza vero? Non puoi dire queste cose così, senza prima preparare l'interlocutore! I cervelli esplodono, dovresti saperlo ormai!!!

Và, toh lo straccio...
@Stupidocane

Normalmente uso il cucchiaio o le bacchette, ma in questo caso in verità preferisco lo straccio, e di molto.
Uhm... uno straccio pandimensionale almeno. E poi mi asciughi tutto con una bella Kamehameha. Altrimenti mi preoccupo che tu possa essere davvero umano....
@Stupidocane

Se cortesemente mi spieghi come @#§# #§#£ #&%@§#€@§#% si può usare uno "straccio pandimensionale " in un sistema a mach < 1...
"Tutti coglioni, in Africa: potrebbero vivere di energia del cosmo e invece si ostinano a morir di fame."

Con questa hai vinto l'oscar! Ovviamente non posso che quotare in pieno quello che hai scritto
In realta' il breathariacoso puo' avere senso se letto in questa interpretazione, puoi vivere d'aria a condizione che ti accontenti di vivere non come persona ma come molecola e quindi di rientrare nel ciclo della vita riciclato da vermi e margherite...
@puffolotti
Qualsiasi array può avere tutte le dimensioni che vuoi metterci dentro
in realta' rischi l'overflow se esageri...
Eh... ci sto provando ed effettivamente non è così intuitivo come credevo...
@Guido Pisano

è sufficiente pre-commentare i fattori costanti pari a 1 e gli addendi pari a 0, in realtà ogni array che esiste ha un numero infinito di dimensioni, ma gli addendi non in uso son pre-commentati.

Z.B. se voglio sapere se il mio motorino può permettermi di portare a casa un [luccio immane] in generale procedo così:

([Peso del macchinario]+[Peso miscela rimanente]+[Peso del mio carico]+[Peso presunto di me stesso]+[luccio immane]) - ([Peso massimo ammissibile]*[fattore di sicurezza])

Qui la risposta positiva è inferiore a zero, quindi non rischiamo di ribaltarci.

Possiamo subito tappare [fattore di sicurezza], che convenientemente sta già a destra di tutto,
Ed esaminare un qualsiasi not-addendo, ad esempio il peso della tastiera su cui sto digitando.

Una volta definito e tappato un qualsiasi not addendo (!+[La tastiera che sta a casa]) (!+ La prima bottiglia di birra che il signor Nintendo si è bevuto nel 1983) tutti gli altri sono dentro, anche se non pesano un quark.

Se pensi ai giocatori di videopoker ti renderai che i not-addendi e le costanti pari ad 1 possono avere un impatto mostruoso sulla vita degli esseri umani.

La morale della favola è che sappiamo perfettamente di cosa sta parlando il simpatico @Pietro Genduso.
In realtà lo sto spiegando più a lui che a te, nel caso egli passi di qua nuovamente.
@Guido Pisano

P.S. sono perfettamente conscio del fatto che il fattore di sicurezza, meglio noto come coefficiente di sicurezza è considerato una variabile da più o meno chichessia.
La pseudonotizia sul “respirianesimo” ha funzionato: è una cazzata talmente monumentale che tantissimi, inorriditi, l'hanno linkata, condivisa, cliccata, dandole inconsapevolmente la visibilità che fa correre il contatore delle visualizzazioni delle pubblicità. Chi se ne frega se la notizia è falsa o se qualcuno crepa perché crede – povero ingenuo – di potersi fidare di quello che scrive un’agenzia di stampa. L’importante è che la gente clicchi e l’agenzia incassi.

Va anche detto che, tra tutti questi click e condivisioni, si sono anche quelli relativi a quelle persone (fortunatamente, non poche) che l'avranno condivisa su FB scrivendo "leggete qui che cazzata", così come quelli degli scettici che hanno aperto il link per leggere l'ennesima cretinata partorita dal homo minus habens.

Purtroppo, ai fini del conteggio, questi click e condivisioni valgono esattamente come quelli dei creduloni, visto che non esiste un sistema che possa valutare l'"intenzione" che c'è dietro l'apertura di un link (e di sicuro questi siti non hanno alcun interesse a realizzare tale sistema). E purtroppo sono ancora troppo pochi quelli che conoscono DoNoTlink e che, per comodità, si affidano alla condivisione tramite il tastino preimpostato. E quindi ecco che questi siti guadagnano sia dai boccaloni che dagli scettici.
@puffolotti
in realtà ogni array che esiste ha un numero infinito di dimensioni,
sara' che per me un array e' di tipo informatico e quindi per definizione non puo' essere infinito... :)
@puffolotti
In realtà lo sto spiegando più a lui che a te, nel caso egli passi di qua nuovamente
leggasi troll... se volesse capire gli sarebbe bastato leggere l'articolo o chiedere ad un nutrizionista... se non il buon senso puoi spiegarglielo ma forse la risposta migliore che tu possa dargli e' 42
@Guido Pisano

Iup, la parola corretta è "cospicuo", ma non mi aspetto che la conosca.

@Stupidocane

Per la verità credo che non mi serva neanche lo straccio: non so neanche più se quella cosa apparentemente provvista di metodi (pochi e ben confusi) che è passata di qua come un phantom (Quello della McDonnell Douglas, non quello di Mc Donald's che offre palloncini dai tombini.) è ricordo, immaginazione o sogno.
Chissà se l'aria fritta fa aumentare il colesterolo a chi pratica il respirianesimo. Sarebbe un bel guaio perché ne producono tanta e mica può andar sprecata!
Sbagliate. Il respirianesimo è una pratica molto utile alla selezione naturale delle specie homo sapiens.