Cerca nel blog

2010/10/08

NUFO quiz

Oggetto misterioso in un cielo plumbeo: cosa sarà?


Ricevo da Cristian questa segnalazione di un oggetto volante non identificato, fotografato in cielo nonostante non ci fosse nulla di visibile a occhio nudo. Dice Cristian: "ero fuori in giardino a fumare una sigaretta, avevo la macchina fotografica e stavo fotografando il temporale. Non c'era nulla in cielo se non le nuvole." Cristian ha dato il permesso per la pubblicazione della foto, di cui questa è la parte significativa.



I dati EXIF indicano che l'immagine è stata scattata alle 19:47 del 18 settembre scorso, con un tempo di 1/40 di secondo e f/2,8, ISO 800. Quanto reggerà al vostro fiuto nufologico questa nuova prova inconfutabile dell'esistenza di oggetti volanti non umani nei nostri cieli?


12:00


Complimenti per chi ha indovinato: si tratta di un pipistrello, bloccato dal flash del fotografo. La leggera scia è dovuta al fatto che il tempo di posa è stato lungo e ha catturato il movimento del pipistrello, e il fotografo non s'è accorto della sua presenza perché in luce naturale il mammifero volante era troppo scuro: è stato illuminato soltanto al momento dell'attivazione del flash.

96 commenti:

MR ha detto...

E' una falena.

Unknown ha detto...

Concordo!!;)

Ruggio81 ha detto...

Potrebbe essere una goccia di pioggia sull'obiettivo. Il colore grigio-bianco dell' "oggetto" sembra corrispondere al colore riflesso delle nuvole.

Unknown ha detto...

Potrebbe essere cenere della sigaretta che stava fumando Cristian

WolfNet ha detto...

Un sacchetto che svolazzava?
Andrea S.

Unknown ha detto...

a me sembra un bel pipistrello!

Denny Biasiolli ha detto...

Concordo, sembra un pipistrello illuminato da una luce..

Emanuele ha detto...

è un UFM -> unidentified flying moth, ovvero falena volante non identificata :D

Roberto ha detto...

Farfallina del cibo su di una finestra. Ne ho ha tonnellate a casa, se qualcuno le volesse per set fotografici ufologici... ;)

paolo ha detto...

Potrebbe anche essere Luna quasi completamente coperta dalle nuvole

Sig. N ha detto...

Pipistrello, definitely

Giako ha detto...

Concordo con una farfalla, più probabilmente falena.

Unknown ha detto...

Dal cestino più chiaro in basso si deduce che la foto sia stata scattata con il flash (sicuramente è sritto anche negli EXIF) di conseguenza è stato illuminato e "congelato" il passagio di un insetto (tipo falena) entrato nell'inquadratura proprio nel momento dello scatto.
L'oggetto è molto luminoso rispetto al resto della scena perché è sufficientemente vicino alla fotocamera (1 o 2 metri) mentre il resto della scena è troppo lontano per essere schiarito dal flash (giusto un po' il cestino che è l'oggetto più vicino)
Appunto tecnico sul flash:
la potenza di illuminazione diminuisce con l'aumentare della distanza con una proporzione di 1/4. Per fare un esempio concreto, se ad un metro di distanza il flash riesce a produrre una certa illuminazione "X" a due metri è 1/4 di X, a 3 metri è 1/16 di X, a 4 metri è 1/64 di X.
Pensate un po', dopo soli 5 metri il flash illumina 256 volte meno rispetto ad un metro.
DOMANDINA: Secondo voi ha senso usare il Flash ad un concerto?

Grezzo ha detto...

Pipistrello, la forma delle ali è quella.

GyO ha detto...

Penso anche io che sia una goccia di pioggia sull'obiettivo della macchina fotografica.

Soprattutto vista l'affermazione che ad occhio nudo non si vedevano altro che nuvole.

barbagianni (°v°) ha detto...

io invece concordo con strangedestiny e propendo per la cenere

Giuseppe Lanzi ha detto...

Concordo sulla falena o insetto simile, la simmetria esclude il sacchetto e la goccia. La leggera scia nera è dovuta al basso tempo di esposizione di 1/40.

ubik15 ha detto...

Un angelo in deltaplano.

Però visto l'effetto "appiccicato" e la sfocatura da movimento "in coda" potrebbe anche trattarsi di qualcosa di piccolo e vicino all'obiettivo, tipo un folletto in mini-deltaplano.

pico ha detto...

di sicuro non è un
Cypher UAV

Emixele ha detto...

E' sicuramente un animale in volo (falena o pipistrello), illuminato dal flash della macchina. E' capitato anche a me di fotografare e trovarmi una mosca nell'inquadratura.

G1G4 ha detto...

A me pare un aquilone di profilo. Sarà la mia mente che mi fa uno scherzo, ma mi sembra di vedere quasi lo spago...

Andrea F ha detto...

La forma estremamente speculare mi farebbe propendere per una goccia d'acqua della quale però non capisco la forma e la posizione.
E' pur vero che la scia scura presente sotto l'oggetto suggerisce che sia in movimento. Ma se fosse un oggetto illuminato dal flash, quella striscia dovrebbe essere più chiara dello sfondo non più scura.
Chi ha notato il pumpkin in fondo alla foto?

Th3-Fly1ng-Pumpk1n ha detto...

DOMANDINA: Secondo voi ha senso usare il Flash ad un concerto?

forse solamente se si è abbastanza vicini al palco. la mia (scarsa) esperienza personale comunque mi ha insegnato a non usarlo e a cercare di scattare quando le luci sul palco sono sufficienti a illuminare la scena. Un po' come non ha senso usare il flash quando la luce ambientale non è sufficiente e si vuole scattare ad un paesaggio, il risultato è una foto buia con illuminati solamente i particolari vicini.

Detto ciò, opto anche io per la falena, o comunque un insetto passato al momento dello scatto e illuminato dal flash. é molto vicino all'obiettivo, infatti non è sfocato.

Guastulfo (Giuseppe) ha detto...

E' l'aereo che con la sua scia chimica ha provocato il temporale!!! Nella foto la scia non c'è più perché ha già riversato tutta la sostanza "temporalifica o temporalizzatrice" nell'atmosfera. In quel momento sorvolava la zona per osservare il risultato. Notate che le nuvole non sono di un colore scuro uniforme come dovrebbe essere a giudicare dalla luce presente in giardino; sono bensì presenti delle zone molto chiare alternate a zone scure. Le zone chiare sono necessariamente residui della scia.

Scherzi a parte, anche a me pare una falena o comunque un insetto entrato nell'inquadratura nel momento della foto

Unknown ha detto...

SPIEGAZIONE SCIA NERA!



la scia è scura per il seguente motivo:

Se scattasimo la stessa foto senza flash, la falena sarebbe risultata molto scura rispetto al cielo sullo sfondo, quindi avrebbe prodotto una sagoma nera (mossa per via dello scatto lento di 1/40)

In questo caso oltre a creare la sagoma nera mossa si è aggiunto un colpo di flash (che dura moooooooolto meno di 1/40) che ha illuminato la falena alla fine dello scatto durato 1/40 di secondo.
Apputo tecnico:
la macchina è impostata con il flash sulla seconda tentina (si attiva alla fine dello scatto), alcune macchine si possono impostare anche sulla prima tendina,(all'inizio dello scatto) e questo avrebbe prodotto una scia nera davanti alla falena invece che dietro.
Capito?

pico ha detto...

parlando di nufologia
http://www.youtube.com/watch?v=KXVtUCABiv8&feature=related

Segolas ha detto...

Falena pure per me

Alessandro Pilotto ha detto...

edoardo.leoncini ha detto:
"Appunto tecnico sul flash:
la potenza di illuminazione diminuisce con l'aumentare della distanza con una proporzione di 1/4. Per fare un esempio concreto, se ad un metro di distanza il flash riesce a produrre una certa illuminazione "X" a due metri è 1/4 di X, a 3 metri è 1/16 di X, a 4 metri è 1/64 di X. Pensate un po', dopo soli 5 metri il flash illumina 256 volte meno rispetto ad un metro."

Ciò non è corretto. La quantità di luce emessa dal flash diminuisce con il quadrato della distanza: perciò se a 1 metri abbiamo una quantità X, a 2 metri sarà X/4, a 3 metri sarà X/9, a 5 metri sarà X/25, ecc...

Daniele ha detto...

E' una falena della CIA che sta spargendo micro scie chimiche. Gli aerei sono solo una copertura, le falene sono la vera arma segreta del governo.

pauligree ha detto...

E' batman [nudo]

Funz ha detto...

Il bat-plano! :D

Direi che senza dubbio è un pipistrello, e alla spiegazione di Edoardo aggiungo che la scia sta di fronte al pipistrello (nella direzione del movimento), quindi vale l'ultimo caso.

I pipistrelli sono molto più interessanti degli UFO :D

Andrea ha detto...

sembra un Eurofighter visto da dietro...

Unknown ha detto...

Alessandro Pilotto

HAI RAGIONE!
Ho padellato in pieno!
Meno male che hai fatto la correzione.
é proprio come dici te.


Volendo fare gli esempi ho sbagliato a fare i conti.

Il concetto rimane comunque il solito: per illuminare con la stessa luce un oggetto a 5 metri invece che a 1 metro, dovrei avere un flash 25 volte più grande.

Questo fa capire che non ha senso usare il flash per fotografare Vasco Rossi dalle gradinate dello stadio.

Grazie ancora per la rettifica.

Unknown ha detto...

Considerando il dettaglio dell'oggetto e l'utilizzo del flash non può che essere un insetto notturno, tipo falena.

La SCIA è dovuta al fatto che, pur essendo il tempo di esposizione di 1/40 di secondo, il lampo del flash dura tra 1/50.000 e 1/4000 di secondo e ha quindi illuminato solo una porzione del percorso effettuato dall'insetto durante l'acquisizione dell'immagine. Il resto del percorso è, appunto, la scia nera.

Ma si sa, potebbe essere tutta una macchinazione degli alieni per ingannare chi ha studiato fotografia...

Unknown ha detto...

La foto vera...dello schermo del pc mentre gira un videogame?

dyk74 ha detto...

@Th3-Fly1ng-Pumpk1n: per un concerto eviterei di usare il flash... piuttosto alza gli ISO e cerca di usare l'illuminazione del palco... vengono sicuramente foto migliori...
Eccoti alcuni esempi (senza flash):
Blues to Bop 2010 Lugano
Gotthard at Swiss Harley Days 2010 Lugano

Stupidocane ha detto...

E' QUESTA!!!

SirEdward ha detto...

Falena. Senza nemmeno pensarci. Persino il colore è quello giusto.

Leggendo i commenti mi sono levato anche l'ultimo dubbito che mi perplimeva (la scia nera).

DOMANDINA: Secondo voi ha senso usare il Flash ad un concerto?

Ha lo stesso senso di chi fa le foto col flash agli interni delle chiese.

Miki601 ha detto...

È evidentemente un preservativo non srotolato che vola da sinistra a destra.

G1G4, andiamo insieme a stringere la mano a chi gioca con l'aquilone in mezzo ad un temporale? ;-)

Alessandro Pilotto ha detto...

Anche secondo me è una falena: concordo con le spiegazioni precedenti (flash, scia nera, ecc.)

martinobri ha detto...

Non credo che sia un pipistrello: i pipistrelli sono tutti neri o marrone scuro.
Anche la falena mi lascia dubbi: non l'ho mai vista virare in quel modo, come un Tomcat. Boh.

Secondo me ha ragione Stupidocane
solo per stavolta!) :-)

pgc ha detto...

@Alessandro:

in uno stadio di notte si vendono sempre decine di flash lampeggiare ogni secondo. Mi sono spesso chiesto se la gente non e' al corrente di questa semplice cosa, oppure perche' non sa o non ha voglia di disabilitare il flash prima di scattare la foto.

pgc

Th3-Fly1ng-Pumpk1n ha detto...

@dyk74 : grazie per la dritta dell'ISO, anche se con la mia compattina i risultati saranno sempre scarsini... :)

belle le foto che hai linkato, complimenti...anche se vedere l'ormai compianto Steve Lee mi fa scendere una lacrimuccia.... :'-(

Anonimo ha detto...

Per pgc

in uno stadio di notte si vendono sempre decine di flash lampeggiare ogni secondo. Mi sono spesso chiesto se la gente non e' al corrente di questa semplice cosa, oppure perche' non sa o non ha voglia di disabilitare il flash prima di scattare la foto.

In effetti disabilitarlo è un passaggio in più (e c'è il rischio di dimenticarlo alla foto successiva, quando serve davvero).
Non sono aggiornato sui modelli recenti, ma gli apparecchi fotografici più economici di una volta non potevano disabilitarlo: flash notte e giorno.

martinobri ha detto...

andiamo insieme a stringere la mano a chi gioca con l'aquilone in mezzo ad un temporale? ;-)


Tipo questo?

Unknown ha detto...

E' sicuramente una falena,ma è da verificare l'ombra che fa sotto di sè:gli occhi sono rivolti verso l'obiettivo,quindi non mi sembra una scia causata dall'otturatore.
Forse è poggiata su un vetro,che crea anche quello strano riflesso a forma di striscia scura in mezzo alla siepe in basso a destra.

Matteo Scagliola ha detto...

fessi!!! :D
è un Northrop B-2 travestito da pirata visualizzato come un falena!!! :DD

Anonimo ha detto...

Sicuramente non è niente di terrestre...

@edoardo.leoncini: se usi una compattina completamente automatica e sai quello che stai facendo, lasciar scattare il flash potrebbe servire a costringere la macchina ad usare un tempo breve e ridurre il mosso che si otterrebbe senza flash.
Ovviamente curando di non inquadrare cose vicina.
Detto ciò, secondo me fotografare Vasco Rossi ha poco senso in generale :D

SirEdward ha detto...

pgc wrote

in uno stadio di notte si vendono sempre decine di flash lampeggiare ogni secondo. Mi sono spesso chiesto se la gente non e' al corrente di questa semplice cosa, oppure perche' non sa o non ha voglia di disabilitare il flash prima di scattare la foto.

La maggior parte della gente non ha né idea di come funzioni il flash, se non che "fa luce e fa venire le foto al buio", né che in molte macchine si può disabilitare (risparmiando anche batteria). In alcune macchine, poi, il flash non può proprio essere disabilitato (anche se penso siano sempre meno).

In ogni caso il risultato è lo stesso. Le foto avranno tutte dei bellissimi particolari delle scalinate sozze e delle teste degli spettatori nelle file davanti, illuminate da una luce spettrale, e il resto della foto sarà sottoesposta, eventualmente con il palco sfuocato e sovraesposto (le luci sul palco picchiano duro). Spesso anche sgranate e a bassa qualità (ma qui c'entra la qualità dell'attrezzatura).

astars ha detto...

E io che speravo fosse la prova che Batman esistesse e lo stessero chiamando :P

SODA CAUSTICA ha detto...

Ufo di sicuro non è, sembra effettivamente un pipistrello, però di sicuro sbaglio ma vedo che la testa si trova in corrispondenza della scia che rilascia ( scia ne di condensa ne chimica) ma come se volasse al contrario?
Che cacchiata sto scrivendo?

Avion ha detto...

Ma che pipistrello! E' chiaramente un caccia Cylon.

SirEdward ha detto...

...ma come un pipistrello...

E' così tanto una falena...

diamine... è un pipistrello...

martinobri ha detto...

acc... porc... dannaz... malediz...
proprio il pipistrello albino mi doveva capitare

Rubio ha detto...

È un pipistrello che sta volando... nella direzione della scia nera

Unknown ha detto...

Wow, altro che UFO, questa foto al pipistrello di passaggio è spettacolare. Mica facile riuscirci, è meglio dell'ormai troppo scontato disco volante:)

Hedges ha detto...

si tratta di un pipistrello, bloccato dal flash del fotografo

sicuri sicuri?
Come facciamo a dirlo con certezza?
Il fotografo ha altre fotografie di questo "pippistrello"?
Il fotografo ha fotografie meglio definite in cui si vede il pippistrello che saluta?
Il fotografo, in mancanza di altre foto, ha dei testimoni?
Il fotografo, in mancanza anche dei testimoni, ha il pippistrello? (Vivo o morto?)

(Un complottista è contagioso? E se si, quali terapie si possono seguire?)

Stupidocane ha detto...

@Avion

Mavvaiii!!! Almeno so che siamo in due ad aver visto BSG...

Ooh, mi sento meno solo...

Santino83 ha detto...

ma quale pipistrello è chiaramente uno sparviero klingon in fase di occultamento dopo l'uscita di curvatura...ignoranti....

ps: quindi non è un UFO, perchè si sa benissimo che è uno sparviero klingon...

Santino83 ha detto...

@Avion e @Stupidocane

cavolo è vero mi sa che avete ragione... però è troppo trasparente per essere Cylon, pare piu un'astronave in fase di occultamento, e i Cylon non hanno l'occultamento

spacesurfer ha detto...

@santino83
i Cylon non hanno l'occultamento

Ma hanno un piano...
E lo sa anche Firefox! ;-P

Comunque avrei votato per la falena, ma ormai Paolo ha pubblicato la risposta.

martinobri ha detto...

D'accordo, è un pipistrello; ma se non è un alieno questo...

oui, c'est moi ha detto...

Bellino :-)

pgc ha detto...

@paolo
La leggera scia è dovuta al fatto che il tempo di posa è stato lungo e ha catturato il movimento del pipistrello

Se fosse cosi' non si vedrebbe una scia ma un immagine mossa, a meno di un cambio di velocita' del pipistrello improvviso e improbabile.

Elena ``of Valhalla'' ha detto...

Ad un concerto il flash può essere utile solo se si è ad una distanza dal palco per cui usare il flash da fastidio ai musicisti.

A parte quello, so in effetti di macchine fotografiche che non permettono in modo facile di salvare l'impostazione del flash, che va disattivato ad ogni accesione: quello può causare una parte dei lampi inutili, ma di sicuro non è la causa principale.

Anche a me ogni tanto capita di fare foto con il flash: ce l'ho sempre disattivato, per cui non lo controllo, e se per errore si attiva me ne accorgo sempre quando è troppo tardi.

granmarfone ha detto...

Se fosse cosi' non si vedrebbe una scia ma un immagine mossa

Scia o mosso è equivalente ed infatti è quello che si vede:
la somma di tante immagini del soggetto volante che si è mosso durante l'esposizione;

assumiamo per comodità di calcolo a 1/1200 la durata del flash,
sappiamo che l'esposizione è di 1/40, cioè dura 30 volte più del flash;

semplificando molto possiamo immaginare l'esposizione di 1/40 come la somma di 30 esposizioni in successione della durata ognuna di 1/1200;
una di queste (l'ultima o la prima) è in contemporanea con l'emissione del lampo ed è l'unica che registra il soggetto illuminato e lo blocca rendendolo visibile;
le altre 29 registrano solo un'ombra che si sposta con l'effetto di una scia che segue il soggetto.

Spero di essere stato chiaro.

Domenico_T ha detto...

Una cosa non mi torna. Se la scia è dovuta al tempo di posa, perché è dalla parte sbagliata? Sembra che vada in retromarcia.

Tyreal ha detto...

Perché PRIMA scatta il flash, POI si chiude l'otturatore: il lampo ha congleato l'immagine del pipistrello illuminata, il resto è il pipistrello che si è mosso quando il flash era già scattato. Per scattare alla fine di un tempo lungo e non all'inizio bisogna usare il "flash di seconda tendina".

Domenico_T ha detto...

Tyreal,
grazie per la spiegazione ;)

A.L.M. ha detto...

perchè non pubblichi i resoconti delle donazioni?

martinobri ha detto...

Perchè non te ne vai a Pobiga?

Paolo Attivissimo ha detto...

A.L. Marco White,

perchè non pubblichi i resoconti delle donazioni?

Volentieri. Tu pubblica online una scansione della tua dichiarazione dei redditi e io ti seguo.

astars ha detto...

Cosa centra il fatto di pubblicare le donazioni che riceve Paolo? Se ne riceve e, ne riceve molto poche rispetto a tutto il lavoro che fa per questo blog, saranno CA**I suoi? -.-

pgc ha detto...

Grammarfon & Tyreal: grazie per la spiegazione. Ero convinto che il flash scattasse al centro dell'intervallo di posa ma evidentemente non e' cosi'.

A.L.M. ha detto...

at cristian:
at martinobri:


detto in senso lato, ma perchè non ve ne andate a fà 'n giro?
pensate che ogni volta che uno faccia una domanda non a VOI dovete subito rispondere in sua vece come avvocatucci nevrotici?

Stupidocane ha detto...

@ A.L. Marco White

Ma perché, al limite, non mandi una mail privata a Paolo chiedendogli quanti soldi riceve, se proprio t'interessa, invece di postare per il solo gusto di provocare?

Eppoi, che tte frega di quante donazioni riceve Attivissimo? Che stai a rosicà? Che cce sta 'n complotto dietro le donazioni? Che te sta sur culo Attivissimo?

La risposta a tutte queste domande è 'AZZI TUA!

Prova a fare la stessa domanda al Sindaco del tuo paese, o magari ad un tuo amico. Chiedi loro candidamente di pubblicare l'estratto conto on line. Mi raccomando: pubblica anche la risposta che ti daranno.

Forse ti sfugge una cosa. Le donazioni sono volontarie, non coercitive. Se decido di dare 5 Euro alla Safer Networking Limited per Spybot S&D, non è che poi vado a chieder conto di cosa ne hanno fatto di quei 5 Euro.

Metti il caso che fai un regalo di compleanno ad un amico. Sei talmente idiota da andare a chiedergli cosa ne ha fatto?

Attivissimo riceve donazioni, ma fa anche il possibile per dare sempre un servizio all'altezza delle aspettative. Non come certi che promettono aggeggi da 4000 euro e poi comprano quello da 1500 inventandosi fatture false... Vai sulla wishlist di Attivissimo ed avrai un'idea di come spenda i soldi delle donazioni...

SirEdward ha detto...

@ Marco White

Tu smetti di fare domande idiote per il solo gusto di fare casino, e vedrai che non sentirai più alcun fastidio per chi risponde in luogo di Paolo.

granmarfone ha detto...

Ero convinto che il flash scattasse al centro dell'intervallo di posa

E può essere anche così.

Ad esempio è così se l'otturatore è centrale, e in questo caso il lampo scatta al raggiungimento della massima apertura delle lamelle, varia invece se è a tendina e cioè se il contatto per il flash è sulla prima tendina, in apertura, oppure sulla seconda, di chiusura; oppure se è programmato un ritardo in base al tempo di exp ecc.

Dipende poi anche dalla durata del lampo:
i vecchi flash a lampadina e gli attuali flash da studio hanno una tempo di emissione luminosa molto lungo (anche 1/50 - tipicamente da 1/150 a 1/800 circa) mentre gli elettronici incorporati o a torcia portatili possono raggiungere tempi brevissimi, anche 1/30000÷40000, se regolati su bassissime potenze di scarica.
Ovvio che con una normale esposizione ad esempio di 1/125÷200 (che quasi sempre coincide con il syncro X per tendine) un lampo lungo occupa tutto o quasi il tempo di esposizione mentre un lampo cortissimo, ad esempio di 1/15000, occupa una piccola frazione dell'esposizione e, con otturatori a tendina, si pone all'inizio o al centro o alla fine della stessa, dipendendo dalle scelte del costruttore.

A.L.M. ha detto...

evidentemente a Paolo non dà fastidio avere uno stuolo di persone pronte a prendere le sue difese ad ogni minima sciocchezza.
contenti voi, contenti tutti


Metti il caso che fai un regalo di compleanno ad un amico. Sei talmente idiota da andare a chiedergli cosa ne ha fatto?

non ci sarebbe nulla di male a chiederlo. Idiota è chi crede che sia idiota chiederlo.

SirEdward ha detto...

@ Marco White

evidentemente a Paolo non dà fastidio avere uno stuolo di persone pronte a prendere le sue difese ad ogni minima sciocchezza.

Paolo ti ha risposto, non ha bisogno di interposte persone. E' che dici tali e tante fesserie che finisce che pure gli altri ti dicono qualcosa.

A proposito, sto ancora aspettando risposta all'ultima domanda che ti avevo fatto. Il 30 Settembre.

vic.vega ha detto...

Perchè non te ne vai a Pobiga?

LOL!Qualcun'altro al mondo conosce l'esistenza di Pobiga?!?

A.L.M. ha detto...

io sto aspettando le risposte alle domande che ti ho fatto il 28 e il 29 settembre

Vittorio ha detto...

io sto aspettando le risposte alle domande che ti ho fatto il 28 e il 29 settembre
E noi stiamo aspettando le risposte del topic del 11 settembre.
Consiglio da amico (anche se per fortuna non sono amico tuo): vedi di sparire velocemente prima che il padrone di casa ti accompagni alla porta in maniera più o meno bonaria.

Anonimo ha detto...

Perchè non te ne vai a Pobiga?

LOL!Qualcun'altro al mondo conosce l'esistenza di Pobiga?!?


Incuriosito, scopro che è una frazione di Besana in Brianza (MB). Ma perché si manda qualcuno a Pobiga? Perché lì vicino c'è Cazzano?

vic.vega ha detto...

@ AdP
Ma perché si manda qualcuno a Pobiga? Perché lì vicino c'è Cazzano?

ehm..in realtà è una cosa un filino più elaborata, legata ad una rima tra il nome della frazione e una certa parte anatomica femminile. Ovviamente questo è un weblog per famiglie, quindi me ne tiro fuori e passo la patata bollente a martinobri.. :-)

SirEdward ha detto...

@ Marco White

io sto aspettando le risposte alle domande che ti ho fatto il 28 e il 29 settembre

Nell'ultima discussione alla quale abbiamo partecipato entrambi, tu non hai lasciato alcun commento né il 28 né il 29 Settembre.

martinobri ha detto...

pensate che ogni volta che uno faccia una domanda non a VOI dovete subito rispondere in sua vece come avvocatucci nevrotici?

Rispondo come uno che non ha tempo da perdere. Quando clicco su "ultimi articoli commentati" vorrei leggere qualcosa di interessante, non cose che si potrebbero benissimo risolvere in privato

martinobri ha detto...

@ AdP
Ma perché si manda qualcuno a Pobiga? Perché lì vicino c'è Cazzano?

ehm..in realtà è una cosa un filino più elaborata, legata ad una rima tra il nome della frazione e una certa parte anatomica femminile. Ovviamente questo è un weblog per famiglie, quindi me ne tiro fuori e passo la patata bollente a martinobri.. :-)


Io sono un'anima candida e questo non lo sapevo; pensavo, più semplicemente, che al mio paese si dicesse così perchè Pobiga è un posto fuori mano e che volesse dire semplicemente di levarsi dai piedi.
Anche oggi ho imparato una cosa nuova.

vic.vega ha detto...

@ martinobri

LOL^2
Allora anche io ho imparato qualcosa di nuovo oggi: proprio non immaginavo questo uso di Pobiga come paese scomodo da raggiungere per anonomasia!
In ogni caso, io sono sicuramente molto più giovane di te, ma se abiti anche tu in queste zone credo che troverai facilmente qualche brianzolo autoctono che ti possa indottrinare sulla curiosa rima dialettale che coinvolge il nome della frazione :-)

martinobri ha detto...

Dumàn ga ciami ai mèe amis

A.L.M. ha detto...

cmq se ci tieni tanto puoi riformulare la domanda o per non annoiare i presenti mandamela a almarcowhite@gmail.com

vic.vega ha detto...

ma va!!i presenti mica si annoiano, anzi, si divertono un sacco!

Divilinux ha detto...

@dyk74
I Gotthard? Non ci credo ... magari conosci anche i Redox?
:)

SirEdward ha detto...

Non c'è bisogno di mandartela via mail, Marco.

E' tutto riassumibile in due frasi.
1) Abbiamo ormai notato che ti comporti come un matto: salti di palo in frasca, porti avanti ripicche infantili, ti concentri su particolari senza importanza, eludi le domande, citi commenti che non hai mai scritto...

2) Alla luce di tutto questo: Marco, perché ti comporti come un matto?

Paolo Attivissimo ha detto...

Tutti,

A.L. Marco White è in cerca di attenzioni. Non dategliele. Non rispondete alle sue sciocche provocazioni. Lasciate che provveda io.

Se volete discutere con lui, fatelo pure, ma non qui.

Grazie.

Marco ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.