Cerca nel blog

2014/12/14

Antibufala: l’OMS accusata di sterilizzare di nascosto le donne in Kenya tramite i vaccini

Ho pubblicato su Le Scienze di questo mese (n. 556) un'indagine su un'accusa gravissima lanciata, fra l'altro, da Tempi.it qui e qui a firma di Benedetta Frigerio e in Canton Ticino dal Giornale del Popolo qui: le vaccinazioni antitetaniche, si dice, servirebbero in realtà per sterilizzare clandestinamente le donne del Kenya.

Diffondere fandonie di questo genere ha effetti devastanti sulla lotta alle malattie in questi paesi nei quali ancora si muore di tetano. Prima di scriverle, bisognerebbe riflettere e documentarsi.

Per i dettagli vi rimando a Le Scienze, ma pubblico qui i link ad alcuni dei documenti di riferimento che ho utilizzato e che spiegano bene i meccanismi mentali e i pregiudizi che hanno portato ad alimentare una bufala che sta costando la vita a tante donne e ai loro figli: il tetano neonatale, che verrebbe debellato dal vaccino osteggiato, ha causato la morte di 550 bambini soltanto in Kenya nel 2013.

Damage to Immunisation Programmes from Misinformation on Contraceptive Vaccines, J Milstien, P D Griffin, J W Lee.

WHO, TT Vaccine Controversy by the Catholic Church of Kenya, 10 novembre 2014.

Does the Kenyan UNICEF Tetanus Vaccine contain HCG and make women infertile? (Rational Catholic Blog).

Fresh medical tests set to clear up controversy on tetanus vaccine, 11 novembre 2014.


9 commenti:

Fx ha detto...

La cosa peggiore dei complottisti è che ormai i problemi veri non esistono più: il problema sono le scie chimiche, non l'inquinamento; il problema sono i vaccini, non il tabagismo; il problema è chi tesse le trame della crisi, non tu che spendi uno stipendio per uno smartphone. Dentro alla psicologia del complottista sicuramente c'è il dare la colpa ai cattivoni (che puta caso hanno i tratti dei cattivoni dei film di Hollywood) piuttosto che assumersi la propria parte di responsabilità e agire di conseguenza - che costa fatica.

Vera ha detto...

Magari fosse così facile farsi sterilizzare...
Una punturina, un richiamo, e a posto per dieci anni sarebbe fantastico! altro che pillole, spirali e via discorrendo.

martinobri ha detto...

Uff... con Google Translate non si capisce un ostrega.
Non sarà disponibile la TUA inchiesta, magari una sintesi, Paolo?

Ermanno ha detto...

Ma non c'e' un modo per denunciarli? Fanno danni incalcolabili, solo per disseminare panzane.
DEVONO pagare per le str..(beep)..e che dicono!

Ciao,
Ermanno che, depresso, gli sovviene la legge dei grandi numeri. :-((

Anonimo ha detto...

Ma l'articolo completo da leggere non c'è?
Bisogna comprare la rivista?

Unknown ha detto...

Segnalo che tempi.it, correttamente, ha completato l'informazione con le spiegazioni dell'OMS:

http://www.tempi.it/kenya-vaccino-anti-tetano-sterilizzante-oms-chiede-chiarezza-sui-test-dei-medici-cattolici-e-ci-racconta-la-sua-versione#.VLTItVzTChQ

e ha recentemente pubblicato un aggiornamento sulla vicenda, raccontando delle verifiche in corso:

http://www.tempi.it/kenya-vaccinazione-contro-tetano-e-sicura-ma-tre-fiale-contenevano-agente-sterilizzante#.VLTI_lzTChR

erny ha detto...

Ultimo aggiornamento sul vaccino http://www.fides.org/it/news/57030-AFRICA_KENYA_Test_finali_sul_vaccino_antitetanico_il_30_contiene_un_fattore_per_il_controllo_delle_nascite#.VPHZ-3suLMJ

Guastulfo (Giuseppe) ha detto...

Sì, ma se fosse accertato (i dati sono, infatti, provvisori) quanto scritto da fides e da tempi.it, perché non mettere la sostanza sterilizzante su tutte le fiale?

Potrebbe trattarsi di contaminazione accidentale?

Il fatto comunque non è da prendere alla leggera, tre fiale contaminate su 59 è una percentuale piuttosto alta, ma, almeno è escluso il complotto.

Giuliano47 ha detto...

Eh no, Paolo: se lo dice pure Monia Benini, coordinatrice stampa di M5S ...
Qui, dal minuto 2:42 in poi:

https://www.youtube.com/watch?v=9F44NS5o8RY