Cerca nel blog

2017/10/06

Le Storie di Instagram vanno anche su Facebook

Credit: Techcrunch
Ultimo aggiornamento: 2017/10/06 16:10.

Techcrunch segnala che Facebook sta attivando man mano a tutti gli utenti la possibilità di condividere automaticamente su Facebook le Storie di Instagram. Il servizio funziona solo da Instagram verso Facebook e non in senso contrario.

La novità nasce forse dallo scarso successo delle Storie di Facebook, e siccome Instagram è di proprietà di Facebook è stato abbastanza logico prendere le Storie di Instagram, che sono diventate molto popolari (250 milioni di utenti), e trasferirle al social network in blu.

La convergenza fra le proprietà di Facebook, insomma, prosegue: dopo i dati di WhatsApp condivisi con Facebook, ora anche Instagram si integra maggiormente e quindi permette a Zuckerberg e soci di avere ancora più dati su di noi. Teniamolo presente quando li usiamo.

9 commenti:

FridayChild ha detto...

C'è un refuso (la condividere).

Patrick Costa ha detto...

refuso "...utenti la condividere automaticamente..."

Pier ha detto...

Che voi sappiate, il fatto di avere un account instagram e/o un account whatsapp può comportare una iscrizione "involontaria" a Facebook?
Lo chiedo perché da un po' di tempo ricevo email da Facebook, come se avessi un profilo, nonostante non mi sia mai iscritto. Zuckemberg che fai, mi spii?

Zappa ha detto...

Paolo, tu scrivi:
"a tutti gli utenti la condividere automaticamente"
avresti voluto scrivere per caso:
"a tutti gli utenti la condivisione automatica" ??

Ciao!!
Zappa

Guastulfo (Giuseppe) ha detto...

Magari quelli di Zuckerberg vogliono provare a unificare i due social.

Un modo naturale è quello di condividere le storie, poi, condivideranno i post. Nel frattempo la grafica e le funzioni dei due social le si rendono sempre più somiglianti fino a che gli utenti non sapranno quasi in cosa sono loggati.

PS: piccolo refuso " la condividere automaticamente/
Il passaggio finale sarà unire i due social sotto un unico nome che potrebbe essere quello di Facebook.

Tutto ciò avrebbe una sua logica: il risparmio.

Gestire due piattaforme implica avere più sviluppatori, più esperti in sicurezza, più server ecc.

davser ha detto...

Manca un pezzo: "la possibilità di condividere".

Paolo Attivissimo ha detto...

Tutti,

refuso corretto, grazie!

Paolo Attivissimo ha detto...

Pier,

Che voi sappiate, il fatto di avere un account instagram e/o un account whatsapp può comportare una iscrizione "involontaria" a Facebook?

Non dovrebbe, ma Facebook è stato accusato spesso di creare profili "ombra" anche di utenti non iscritti.

Guastulfo (Giuseppe) ha detto...

Non dovrebbe, ma Facebook è stato accusato spesso di creare profili "ombra" anche di utenti non iscritti.

O semplicemente qualcuno si è iscritto fornendo la tua email invece della propria.

Per verificare basta seguire la procedura relativa al reset della password. Se la procedura va a buon fine allora effettivamente qualcuno ha aperto una pagina FB usando la tua email.

Se è così potrai procedere con il congelamento o la cancellazione definitiva del profilo. XD

Scherzi a parte, è reato cancellare un profilo altrui se questo, nell'iscriversi, ha usato (in buonafede o in malafede) i dati di un altro?