skip to main | skip to sidebar
68 commenti

In cerca di Ashley Flores [UPD 2010/04/27]

Sta circolando un appello, di solito sotto forma di file Microsoft Word di nome disparitionIT.doc, che chiede aiuto per ritrovare una ragazza di 13 anni, Ashley Flores, "scomparsa da due settimane". L'appello è spesso accompagnato dalla foto che vedete qui accanto. Questo è il testo dell'appello:

Questo messaggio arriva dalla Francia. Fate circolare in tutto il mondo. Non si sa mai...

Per favore guardate la foto qui sotto, leggete il messaggio della madre e fate circolare a tutte le persone di vostra conoscenza...

Mia figlia di 13 anni, Ashley Flores, est scomparsa da due settimane.

Può succedere che se tutti fanno girare questo messaggio, qualcuno vedrà questa bambina.

Così facendo una bambina scomparsa di Steven Point è stata ritrovata anche facendo circolare la sua foto alla televisione.

Internet circola anche oltre-mare, in Sud America, Canada ecc.

Per favore fate inoltrate questo messaggio a tutte le persone della vostra rubrica.

Grazie a Dio e a tutto ciò che di spirituale esiste, questa bambina sarà ritrovata.

Chiedo a tutti, supplico tutti, per favore, di far girare il più possibile questa immagine.

Non è ancora troppo tardi.

PER FAVORE AIUTATECI

Chiunque sia in grado di dare delle informazioni al riguardo, per favore mi contatti : HelpfindAshleyFlores@yahoo.com

Includo la foto di mia figlia. Tutte le vostre preghiere saranno preziose !!!

Sono sufficienti 2 minuti per far circolare il messaggio.

Se si trattasse di vostro figlio farete l’impossibile per ottenere dell’aiuto !!!


La realtà è che non esiste alcuna ragazza scomparsa di nome Ashley Flores: si tratta d uno scherzo di cattivo gusto, risalente al 2006 e partito dagli Stati Uniti, che si è trasformato man mano. L'appello non va inoltrato ed è opportuno avvisare chi ve lo manda che si tratta di una bufala.

Perché è una bufala


Il primo sintomo è l'assenza di datazione reale. Certo, la ragazza è scomparsa "due settimane fa": ma scritta in questo modo, l'appello risalirà sempre a "due settimane fa" anche fra dieci anni. Usare questo genere di datazione apparente, che rimane sempre attuale, è un classico espediente degli appelli fasulli.

Il secondo sintomo è la completa assenza di riferimenti. Dove è scomparsa Ashley Flores? Sì, l'appello dice di provenire dalla Francia, ma da dove di preciso? Non è strano che non ci siano indicazioni di segni particolari della ragazza o di dove o in che circostanze sia scomparsa la ragazza?

Inoltre l'appello parla di fare "l'impossibile per ottenere dell’aiuto", eppure fornisce soltanto un indirizzo di e-mail per fornire informazioni. Se vostra figlia scomparisse, vi limitereste a offrire un indirizzo di e-mail come unica via di contatto? Come mai non c'è almeno un numero di telefono dei familiari o della polizia locale da contattare?

Oltre a questi sintomi c'è anche una serie di conferme: come riferisce Snopes.com nella sua indagine, l'appello originale risale addirittura a maggio del 2006 (altro che "due settimane fa") e inizialmente indicava che Ashley Flores era scomparsa a Philadelphia, negli Stati Uniti, non in Francia. Ma anche in questo caso, l'appello è risultato fasullo: non c'è nessuna Ashley Flores negli elenchi delle persone scomparse. Il dipartimento di polizia di Rolla, nel Missouri, dal quale quest'appello fu a quanto pare inoltrato da un dipendente imprudente, ha pubblicato una smentita che chiarisce che neppure l'FBI ne sa nulla.

Secondo l'indagine della sezione Urban Legends (leggende metropolitane) di About.com, anche il Dipartimento di Polizia di Philadelphia ha smentito la storia di Ashley Flores.

About.com nota inoltre che probabilmente l'appello è frutto di una burla pensata male: seguendo dei link presenti in una versione pubblicata su Myspace, è saltata fuori su Photobucket.com, in una galleria di foto, un'immagine (ora scomparsa) che corrispondeva esattamente a quella dell'appello. L'utente che le aveva pubblicate, tale Vixter609, è stata contattata da About.com e ha ricevuto una smentita molto chiara che diceva che era stato "semplicemente uno scherzo che era sfuggito completamente di mano".

Purtroppo, se non si ferma questa catena che fa leva sull'altruismo e sulla poca fatica che si fa a cliccare sul pulsante di inoltro a tutti, l'appello per Ashley Flores continuerà a circolare per anni, causando confusione e diluendo la credibilità dei veri appelli per le persone realmente scomparse.


2010/04/27


L'appello ha ripreso a circolare in una versione nella quale la fotografia è identica ma la ragazzina è identificata con il nome di Cassandra Huet. I dettagli sono in questo articolo.
Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi.
Siate civili e verrete pubblicati, qualunque sia la vostra opinione: gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE: l'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo sito. Ciò significa che per poterla visualizzare senza problemi dovete assicurarvi che il vostro browser (tramite l'azione di qualche estensione, tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o altri programmi di protezione (antimalware, tipo Kaspersky) non la blocchino per qualche motivo e inoltre che sia permesso accettare i cookie da terze parti.
Commenti
Commenti (68)
A me è arrivata ieri pomeriggio (22 aprile, io la data ce la metto :D)e non l'ho inoltrata, ma non perchè pensavo fosse una bufala, ma perchè penso che questi appelli -anche quando sono reali- servano a ben poco :dubito che la gente si stampi la foto in testa e vada a guardare tutte le ragazzine che incontra in giro!

Non avrei mai pensato che fosse una bufala, perchè a quel punto sorge una domanda: posso ancora capire chi diffonde appelli medici scaduti, finte proteste politiche, boicottaggi...ma chi è l'imbecille che crea un appello del genere e cosa vuole ottenere?
Ieri è arrivato anche a mia moglie. Ed è riuscita da sola a trovare la storia su Snopes e rendersi conto che è una bufala.
Un piccolo passo per una moglie, un grande passo per l'umanità!! :-)
igorb, sei un grande: la mia aveva gia' rilanciato a tutta la rubrica e versava in una pozza di lacrime. Mi ci sono volute due ore per rilanciare una smentita circolare e fare un corso accelerato antibufala alla consorte! Purttroppo l'umanita', anche da questo punto di vista, ne deve fare ancora di chilometri.....
Se l'appello fosse vero non sarebbe pieno di notizie inutili che servono solo ad alimentare una pia speranza di ritrovamento e strappano commozione, ma fornirebbe notizie utili ad investigare.
Un amico mi faceva notare che con un nome così francese come Ashley, non è che magari sarebbe meglio cercarla in Inghilterra?
E come al solito, io ci provo a far rinsavire le persone.. :)
Ho inoltrato a tutti la mia risposta
esortando a CONTROLLARE prima di inoltrare.
E chiaramente ho linkato questo post!
Io il mio ce lo metto:
Ho ri-scritto a tutti esortando a CERCARE E SINCERARSI DELL'EMAIL
prima di inoltrare indiscriminatamente.
Li ho sgridati, li ho sculacciati e gli ho linkato il tuo post!

Grande Paolo!
A me è arrivata oggi (28.04.08) da un'amica che vive in spagna. All'inizio sono partita in quarta per inviarla a tutti miei contatti, ma poi (memore della bufala sulla red bull-della quale anche questo blog si è occupato-) ho deciso di informarmi un po'...ed eccomi qui a scoprire che c'avevo azzeccato!
Non so se stupirmi di più di quanto siamo buoni e disponibili quando c'è da aiutare il prossimo (tono ironico impossibile da riprodurre, ahimè)o sarebbe meglio riflettere su quanto sia credulone il popolo di internet e non...ragazzi, bisogna aprire gli occhi! A noi non costa nulla informarci prima di riempire la mail di parenti e amici con 'ste bufale!!!
p.s. ho risposto alla mia amica semplicemente linkando questo blog...avrà capito?!
Questo blog è davvero fantastico ed anche molto utile davvero! Peccato però che la gente non usi tanto il cervello che ha, basterebbe così poco...
Bel blog e sopratutto utile!

se vuoi dare un occhio ai miei.

sono accetTATE ANCHE CRITICHE E CONSIGLI

Ciao

Bruno.

http://br1zap-polis.blogspot.com/

http://mutuo-blog.blogspot.com/
Blog interessante ed utile complimenti!

se vuoi dare un occhio ai miei sono ben accette anche critichge e consigli.

ciao

Bruno

http://mutuo-blog.blogspot.com/

http://br1zap-polis.blogspot.com/
IgorB :)))))))))))))))))))))))))

a me è arrivata or ora.

controllo sempre "qui" e rimando questo link sempre a chi mi gira queste mail ... ma spesso non funziona ... :))))))
Queste cose arrivano sempre in ufficio, dove abbiamo accesso alla posta ma non a internet, così sono costretto a spedire la mail a casa, controllare ed eventualmente ripostare in ufficio per i feedback di rito.... intanto le macchie d'olio si allargano!
io invece ho ricevuto l'appello e me ne sono fregato. Ho poi ricevuto l'indirizzo a questo blog e non avendo nulla di meglio da fare (sto cazzeggiando in rete) sono venuto a curiosare ed ora sto scrivendo la mia. MORALE: non si finisce mai d'imparare...
Grazie Paolo,

sei straordinario. Ho ricevuto stasera l'appello via e-mail e, per sicurezza, ho provato a digitare il nome della ragazza ed e' apparsa la tua notizia. Sei straordinario

Ciao
Sergio Bontempelli
http://www.sergiobontempelli.net
Quando ricevo una mail con l'appello "FATELA GIRARE", da chiunque provenga, anche il mio contatto piu' scaltro... faccio un piccolo test.
Apro Google e digito "Attivissimo" piu' la parola chiave della mail ricevuta. (in questo caso, ho scritto ATTIVISSIMO ASHLEY FLORES SCOMPARSA).
Finora il mio piccolo test mi ha dato il 100% di risultati positivi: erano tutte bufale.
Mi e' costato ancora meno che cliccare "inoltra a tutta la rubrica" :-)
appena l'ho ricevuta ho cercato qua ma non ho trovato nulla (circa 2 settimane fa), però non mi sono data x vinta perché ho capito subito che era una bufala, gli insegnamenti di Paolo sono preziosi ;-)
Detto fatto, basta digitare il nome della ragazza su google e viene fuori di tutto. A mia volta ho segnalato la cosa qui e ora finalmente c'è la notizia, bravo Paolo Attivissimo.
Naturalmente ho risposto ai circa 800 contatti che ho trovato nella mail che avevo ricevuto io facendo un cazziatone collettivo, sia mai che prima poi la gente impari a informarsi prima di fare "inoltro selvaggio"... Io in ogni caso invito sempre a farsi un giretto su questo meraviglioso e utilissimo blog. Saluti!
segnalo che il sito del programma tv "Chi l'ha visto?" (http://www.chilhavisto.rai.it/) al momento presenta un avviso che afferma:

"Attenzione:
L'appello che circola via email per la scomparsa di Ashley Flores è falso. Non inoltratelo."
A me è arrivato adesso e ho subito controllato sul vostro blog e ho subito riscritto a tutti che era una bufala e chiaramente ho linkato questo post!
A me è appena arrivata, ho subito controllato sul vostro blog e ho riscritto a tutti avvertendo che si tratta di una bufala e chiaramente ho linkato questo post
Aurora
Faccio parte di quelle persone che non ha verificato nulla e presa dall'emozione del momento ho inoltrato la mail. Mi scuso con tutti ma sono mamma e quando leggo di queste cose, non ragiono più con la testa ma col cuore
Ho controllato grazie a questo sito e ho inviato il link al mittente.
Ottimo lavoro, complimenti.

patrizia
Il cuore e il cervello devono necessariamente andare in coppia come pilota e navigatore nei rally.
Se al volante c'è il cuore, senza cervello a fianco rischia di andare fuori alla prima curva, creando danni sia alla macchina che all'ambiente circostante.
Dobbiamo sempre pensare che ogni nostra azione, anche la più insignificante all'apparenza, ha sempre delle conseguenze.
La verifica è sempre necessaria.
"Ashley" continua a girare dopo 2 anni. Io ho ricevuto la mail stamattina in ufficio.
Il collega che ha lanciato la catena purtroppo va di cuore e basta, insiste nonostante in passato sia già stato istruito sulle bufale dal sottoscritto.
Questa è la prova della superficialità con cui si opera in rete.
O tempora o mores
questo sito me l'ha passato una persona a me cara...
ogni volta che mi arriva qualcosa del genere corro sul sito e verifico l'attendibilità della notizia e, purtroppo, puntualmente, sono delle bufale.
rendi un servizio grandioso.
Grazie!
Eliana
Grazie Paolo, anche oggi il servizio antibufala ha fatto il suo "dovere".
Ciao
Roberto
Io ho ricevuto la mail oggi, ho verificato digitando il nome e il cognome della ragazza su google ed eccomi qui... Ho verificato dopo aver ricevuto in passato una segnalazione da un conoscente che mi fece notare che una catena alimentata anche da me contenesse in realtà una bufala. Ho imparato la lezione e mi sto applicando...
Infatti anche io, a mia volta, ho segnalato la bufala alla mia amica di oggi e le ho linkato questa pagina.. Lasciatemi dire però che questo blog contiene degli apprezzamenti antipatici verso le 'vittime' delle catene di S. Antonio. Capisco che si debba segnalare la bufala ma eviterei gli atteggiamenti snob verso la "stupidità" altrui, sciorinando delle paternali su quanto sia inopportuno ragionare solo col cuore, etc etc.. La gente ci arriva ed impara anche con banali segnalazioni senza dovervi ergere sul piedistallo dell'intelligenza. Grazie.
concordo con Milena anche perché, bene o male, è un errore che abbiamo fatto tutti. Io, devo dire, oscillo molto tra irritazione ed indulgenza :-)
Ricevuto oggi, mail interna aziendale. Risposto a tutti scrivendo che chi lo inoltra non si lamenti poi se riceve quintali di spam, e ovviamente linkando il blog di Paolo. :)
Ciao Paolo, io ho trovato questo: http://www.childalert.org/hoaxes.htm Ciao.
Mi è arrivata qualche giorno fa ed era un fake evidente... "due settimane fa", proveniente dalla Francia ma in Italiano (senza versione nè francese, nè tanto meno inglese?!), ragazzina Francese con nome americano e con dati riportati USA... insomma gli elementi c'erano tutti ed poi qui ho trovato la conferma. Ora sarebbe carino che la gente la smettesse di far circolare quella mail soprattutto perché contiene la foto di una minorenne inconsapevole di quanto stia accadendo.
Ave, o Paolo!!!! Ricevuta oggi...Sia chiaro che non voglio far polemiche nè bacchettare nessuno ma quello che mi lascia più perplessa è che in buona fede molti di voi alla fine hanno generato un traffico enorme di mail per avvisare che si tratta di una bufala. All'inizio facevo anche io così ma poi ho capito che in fondo creavo quello che il bastardo di turno voleva: dar fastidio alla gente riempiendogli la casella e generando miliardi di mail. Ora avviso solo chi me la manda di fare attenzione e non inoltro quanto inviatomi. E al massimo informo sui miei forum. Un saluto a tutti.
Prima di inoltrarla ho mandato un messaggio all'indirizzo e-mail...ovviamente inesistente!!!!!
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Ho mandato una mail al messaggio prima di inoltrarla e OVVIAMENTE E' INESISTENTE.

oggi è 09/05/2008
ok è tutta una bufala,ma chi è la ragazza dell foto?
Chi sia la ragazzina della foto è la stessa cosa che ho pensato anche io... ho fatto un po' di ricerche e ho visto che specie negli USA in molti su forum e blog si sono posti la stessa domanda ma... pare che la diretta interessata o chi per lei non si sia ancora fatto vivo.
A replicante cattivo vorrei dire: Tu non sei fisionomista ma per fortuna molti altri lo sono. Comunque se sono arrivata qui è perché quando vedo gli appelli ci credo sempre ben poco e prima di inoltrare controllo.
Per chi ancora si domanda a cosa servano questi appelli ...

A diffondere virus e a raccogliere indirizzi.
oggi mi è arrivata per l'ennesima volta....mi domando...passi il fatto che si tratti di una bufala....ma la ragazza nella foto, CHI E'?????
Io l'ho appena ricevuta, ho controllato con google, ed avendo trovato scritto, su questo fantastico blog che era una bufala, ho mandato il link all'amica che me l'aveva mandata.
A me è arrivato adesso da una mia collega. Prima di inoltrare un'appello la gente dovrebbe leggere questo blog.. io lo faccio everytime.
Ciao e complimenti per il blog utilissimo
Ma io mi chiedo: come può uno non rendersi conto che è una bufala? Mi viene un nervoso se penso alla gente a cui arriva e pensa bene di inoltrarla...

Grande comunque, questo blog è una genialata.
Non vorrei offendere la sensibilità di nessuno, ma non mi sembra che ci voglia un esperto del settore per capire che messaggi di questo tipo non sono veritieri. L'indizio per eccellenza, non citato nell'articolo (che comunque ne elenca altri parimenti validi), è proprio il fatto che si tratta di una catena di S. Antonio ( per giunta senza alcun tipo di intestazione ufficiale), fattore che già di per sè dovrebbe insospettire l'utente. In primo luogo, perchè il sistema catena rende pressochè impossibile risalire alla fonte iniziale della notizia, cosa che ne fa un mezzo efficace dietro al quale celarsi per il buontempone di turno (che tra l'altro può sempre farcire il mesaggio di numeri telefonici e indirizzi di posta fasulli per avvalorarne la credibilità). Inoltre, ritengo improbabile che persone in buona fede si servano di queste catene per diffondere informazioni di tipo "serio". Se non altro, per esperienza: di fatto non me ne è mai capitata una "vera" tra le mani, mentre ne ho viste a centinaia di false.
Io, personalmente, quando ricevo una catena la ritengo falsa a prescindere. Se poi nel leggerla qualcosa mi convince del contrario, posso anche considerare l'ipotesi di inoltrarla. Per ora non è mai capitato.
Insomma gente, io consiglio vivamente a tutti gli utenti del web di limitarsi a inoltrare (sempre che uno ne abbia voglia: credo di aver accumulato anni di sfiga sufficienti per tre generazioni) presentazioni powerpoint, barzellette, test e quant'altro di palesemente ridanciano; ma di diffidare fortemente di catene che si spacciano per serie.
Grazie per l'ottimo lavoro che svolgi!
a me hanno inoltrato la lettera poco fa.
Per fortuna che ci sei tu, Paolo.
Ogni volta che trovo lettere false, mando il link all'articolo nel quale tu spieghi che è un falso. Invitando chi mi ha mandato l'email ad informare a sua volta chi gli ha mandato l'email che è falso.
Nessuno ha pensato che può essere stata fatta da un innamorato respinto? Disperato per essere stato scaricato, ha preso una foto della sua bella, e ha creato questa che per tutti noi è una bufala tranne che per lui. In fondo è vero: E' SCOMPARSA... Sì ma dalla sua vita! Se fosse così, chiunque sia stato, veramente geniale e imbecille!
Nessuno ha pensato che può essere stata fatta da un innamorato respinto? Disperato per essere stato scaricato e/o cornificato, ha preso una foto della sua bella, e ha creato questa che per tutti noi è una bufala tranne che per lui. In fondo è vero: E' SCOMPARSA... Sì ma dalla sua vita! Se fosse così, chiunque sia stato, veramente geniale e imbecille! Come minimo dovrebbe farci sapere se l'ha riconquistata!
Che coglioni -_- poi qualche genitore disperato manda veramente un appello disperato e nessuno se lo caga perchè c'è gente così idiota!
L'appello ancora gira, mi è arrivato oggi.
Rispedito indietro con un "rispondi a tutti" inserendo anche il link a questa pagina. Ma dico, una ricerca al volo su google no?
Continua a circolare in Ticino, e sono passati più di 2 anni!

Bisognerebbe fare una patente a punti per l'invio dei mail e in questi casi ritirarne una bella fetta!
email ricevuto me. 15.10.2008.

Messaggi simili discreditano i veri appelli! Blocchiamo la catena! Grazie Paolo per la ricerca e le info pubblicate.

vince
ma perche' uno si diverte a fare tali scherzi?
ma non han niente da fare certa gente
E continua... e continua a circolare! Nel giro di 2 settimane mi è arrivata da 2 persone diverse. Io ovviamente blocco, ma a vedere la quantità di indirizzi a cui è stata inoltrata dubito che si fermerà. Come non si sono mai fermate catene simili negli anni passati...
Intanto ho adottato la strategia dello "sgrida!", ma se poi il malcapitato ci ricasca io non sono affatto clemente:
gli riempio la casella email di monnezza (decine e decine di megabyte di immagini stupide scaricate da google), così da impedirgli veramente l'uso della stessa. Ovviamente alla prima email io avverto sempre delle possibili ritorsioni.

Finora ha funzionato con tutti i miei amici. Ma ogni tanto mi giunge qualche catena da collaterali...
a me e arrivato proprio poki minuti fà e visto ke e lka seconda volta ke me lo inviano ho deciso di andare su google x verificare un pò se questo fatto e realmente accaduto e da quello ke ho letto e tutta una finta.. e così ho deciso di inviare un messaggio con sotto scitto ke era tt finto e ke dovevano andare su questo sito x controllare e così l'ho inviato a tuttii miei contatti.. spero lo faranno girare a tutti...e così capiranno ke e una presa x i fondelli..
ciao a tutti oggi mi è arrivata questa e-mail ed è il 12 novembre del 2008, e sinceramente vedi tutto questo un enorme cazzata ed è uno scherzo di pessimo gusto,,, ciao a tutti ,,,
Anke a me è arrivata qst email...anke io km molti altri la stavo inoltrando a molti altri kontatti...Ma poi mi sono insospettita ed ekkomi qui...!!!su qst sito a leggere ke questa email è una bufalata...Do ragione F.B.I all'inventore di questa stupida catena la situazione gli sia fuggita di mano...!!!Penso che questo kose nn si dovrebbero fr nemmeno per skerzo perkè cmq ciò è anke una cosa offensiva x la gente davvero scomparsa....Beh ciao...:D
Vedo che questa mail continua a girare!.. ci sono commenti che risalgono ad aprile!
Oggi, 17 Nov 2008 ho ricevuto questa mail, per curiosità ho ricercato su Google il nome di questa ragazza e mi sono imbattuta su questo blog!
Naturalmente non l'ho inoltrata, anzi ho inoltrato il link a questo post(^_^)
e ora cambia nome e'cassandra andate a vedere sufli annunci
di persone scomparse milano
arrivata adesso su mailing list. controllo con google e trovo il link a questo articolo. lo riposto sulla stessa ml, sperando che comincino a controllare gli appelli che postano. grazie, ciao. nicola
a circa un anno dalla pubblicazione del tuo post, continua a circolare (mi e' arrivata questa mattina in forma un po' modificata).
anche a me.. in spagnolo!!! Bah...
No comment, con tutti i problemi che abbiamo ci macano solo le scomparse finte||
...anche se la gente si stampasse la sua foto nella mente e la cercasse in capo al mondo non la troverebbe mai...
chi è quell'inetto che rapirebbe una ragazza e la farebbe circolare libera per la città?...
A me è arrivata gg (27 giugno)ma nn lo inviata xkè tutte qst catene so sul strunzat
Per fortuna che c'è questo sito! Ogni volta che mi arrivano mail del genere, apro google e cerco una delle frasi del corpo della mail...e puntualmente ho la conferma che si tratti di una bufala!

A me la mail "in cerca di Ashley Flores" è arrivata oggi, 9 luglio 2009!
A me questa mail è arrivata oggi: 24 novembre 2009.
Come sempre in questi casi ho fatto un velocissimo check in google..e sono finita qui. Direi procedura altrettanto veloce ma sicuramente più sensata che cliccare per inoltrare messaggi come quello di una presunta scomparsa.
Elena
Come sempre in questi casi ho fatto un velocissimo check in google..e sono finita qui. Direi procedura altrettanto veloce ma sicuramente più sensata che cliccare per inoltrare messaggi come quello di una presunta scomparsa.

Ottimo!
Ancora più sensato sarebbe inviare al mittente il link a questa pagina con la preghiera di diffondere la smentita ai destinatari (e magari anche al mittente a monte) della catena.
@Turz: è proprio quello che ho fatto ;-)
Elena