Cerca nel blog

2008/04/17

Software libero a Opera (MI) domani e sabato

Fare tutto con il software libero? A Opera insegnano come


Ero stato gentilmente invitato a Liberamente, un incontro che si terrà domani e sabato (18-19 aprile) al Centro Polifunzionale di Opera, ma purtroppo ho dovuto declinare: checché ne dicano i cospirazionisti, la CIA non mi ha ancora fornito il Mantello dell'Ubiquità.

Sono sicuro che Liberamente se la caverà benissimo senza di me, visto il ghiotto menu dei temi che verranno trattati: uso del software libero nelle pubbliche amministrazioni, per la gestione dell'intera filiera di produzione di album musicali e per le applicazioni d'ufficio (con OpenOffice.org); Linux installation party; e fumetti, viaggi, giochi e tanto software libero, anche per Windows.

Non c'è che dire: qualcosa si muove. Tutti i dettagli sono sul sito di Liberamente.

9 commenti:

Lorenzo ha detto...

grazie per la segnalazione, Paolo. Credo proprio che ci andro'.
sembra veramente che si stia muovendo qualcosa, anchense spero che la digitalizzazione promessa da Berlusconi sia con software liberoa...
Ps comincio ad odiare la tastiera dell' iphone...

Giorgio ha detto...

ma a roma mai nulla? lol

Anonimo ha detto...

Ma Opera non è un browser? :D :D :D
peccato non potere andare...
Sai mica se organizzano qualcosa nella zona di Pisa o di Firenze?

andrea ha detto...

bello leggerlo propio oggi che ho definitivamente meditato il passaggio da linux a windows per problemi con il wifi....

che fai rigiri il dito nella piaga? :-)

ciao
Andrea

Anonimo ha detto...

Io e il mio fedele OLPC saremo presenti nella giornata di domani! ;-)

A presto!

usa-free ha detto...

Oggi ho conosciuto un bravissimo professore che ti somiglia parecchio nell'aspetto Paolo: ero quasi tentato di chiedergli se eri tu sotto mentite spoglie, ma poi mi sono reso conto che è più smilzo di te :D

Andrea Sacchini ha detto...

Paolo, ma tu ti ci vedi come Modugno? :-)

Paolo Attivissimo ha detto...

Non proprio, ma sono lusingato del paragone, specie se lo fa Mante!

Dan ha detto...

"sembra veramente che si stia muovendo qualcosa, anchense spero che la digitalizzazione promessa da Berlusconi sia con software liberoa..."
Fammi capire: tu dai credito alle promesse elettorali di un politico in generale, di Berlusconi in particolare, e per di più in campo informatico? Lo sai che babbo natale non esiste, e che la Terra non è piatta, vero..?

Passare all'open source non è così facile, se lavori in un settore in cui tutti usano software win-based, o con formati proprietari...