skip to main | skip to sidebar
51 commenti

Ho i riversamenti nuovi del 16mm dell’Apollo 11

Questa è la Luna mai vista di Moonscape



Questo è Buzz Aldrin durante il primo sbarco sulla Luna, mentre si appresta a scattare la celebre foto dell'impronta sul suolo lunare, nel luglio di 41 anni fa, ripreso a colori su pellicola 16mm dalla cinepresa automatica Maurer montata sul modulo lunare. Qui sopra vedete un esempio della differenza fra il riversamento precedente (a sinistra) e quello nuovo (a destra) che Footagevault mi sta consegnando in queste ore. Si tratta solo di una porzione del fotogramma completo, che invece vedete qui sotto integralmente in versione "vecchia" (sopra) e nuova (sotto).



Il riversamento precedente soffriva di un difetto di messa a fuoco ai lati: al centro era a fuoco, mentre a destra e a sinistra era fuori fuoco. Questo difetto non è presente nella pellicola originale.

Footagevault mi ha spiegato che si tratta di un errore di messa a fuoco avvenuto durante la duplicazione effettuata dalla NASA nel 2005: la pellicola originale, conservata a bassa temperatura, fu duplicata otticamente su un'altra pellicola (dalla quale fu generato il file digitale HD "vecchio"). Purtroppo in quell'occasione la NASA si accorse, dopo lo sviluppo e dopo che la pellicola originale era stata rimessa nella cella frigorifera, che la pellicola non era stata disposta correttamente in piano dentro la macchina per il riversamento (telecinema) e che quindi la copia era fuori fuoco ai lati.

Il problema fu rimediato effettuando una nuova duplicazione nel 2008, con relativa conversione in file HD. Questa copia migliore è rimasta sotto embargo fino a poche settimane fa e ve la presento quindi con molto piacere.

È insomma andato a posto un altro dei tasselli di Moonscape, il mio documentario libero e gratuito che mostrerà questa e tante altre immagini inedite e restaurate dello sbarco sulla Luna. Ora posso cominciare a lavorare al progetto come si deve.

Tutto questo è possibile soltanto grazie al contributo collettivo degli appassionati: acquistare questi riversamenti puliti in HD e i diritti di sfruttamento che mi permetteranno di distribuire gratis Moonscape non costa poco (guardate i prezzi voi stessi). Non ho parole per ringraziarvi per avermi dato quest'occasione.

Se volete saperne di più, e magari partecipare al progetto (con le vostre competenze tecniche o grafiche o con una donazione), date un'occhiata alla presentazione di Moonscape e al diario di lavorazione.
Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi: siate civili e verrete pubblicati qualunque sia la vostra opinione; gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).
Commenti
Commenti (51)
GO Paolo GO!!!!!!!!!!
Uno spettacolo; e sto volando bassa!
Hooray!
Finalmente potrai leggere per intero e in dettaglio le etichette delle rocce del teatro di posa utilizzato per simulare l'allunaggio!
Eh ... anche la Nasa! Tre anni ci hanno messo a rimettere nello scanner la pellicola!
@Gnome
Finché si sono accorti dell'errore e hanno inoltrato la scoperta per via gerarchica, poi hanno dovuto decidere cosa fare, poi hanno dovuto "sgelare" la pellicola con ogni cura, poi hanno dovuto farsi riprestare lo scanner...insomma un po' ci vuole :-)
ed io che "speravo" in una semplice sbufalata dell'UFO cinese... :D :D :D
http://misterobufo.corriere.it/2010/07/ufo_xfiles_avvistamenti_incontri_ravvicinati_abduction_rapimenti_alieni_extraterrestri_ovni.html#comments
grazie per le bellissime foto...
Continua così, stai facendo un servizio all'umanità!
Cosè quella linea bianca con una specie di punto in alto, una imperfezione della pellicola o un segno che hanno fatto gli astronauti?
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Comunque le foto sono veramente fighe, grazie Paolo :)
interessante
@Cristian
Cosè quella linea bianca con una specie di punto in alto, una imperfezione della pellicola o un segno che hanno fatto gli astronauti?
Dovrebbe essere il telo dell'esperimento di raccolta particelle del vento solare Guarda questo link, è in inglese ma spiega come funzionava.
Non vedo l'ora che sia finito tutto Paolo, continua così!
Cristian scusa, ma non capisco perchè il precedente link non funziona (e l'ho scritto giusto....) Copia e incolla questo:
http://tinyurl.com/36a9a7f
Graziew Vittorio :)
Bel lavoro Paolo! Continua così, e se servisse una mano batti un colpo!
Ora si vede chiaramente che la bandiera Americana non e'altro che uno stuzzicadenti per hot-dog...
:)
Straordinario!!!
si vede pure l'impronta della scarpa da ginnastica di un cameraman maledizione ci siamo scoperti da soli :-|
@Paolo

Tu prometti la luna e la consegni!
Seppur il salto di qualità sia evidente, in ogni caso la reputo del tutto inadeguata ai tempi.

Credo pertanto che sia indispensabile una nuova missione NASA con equipaggio umano che vada sulla Luna a fare qualche ora di nuove riprese, per lo meno in risoluzione 4K.

Paolo, mandi tu l'sms ad Obama?
Pietro_d: l'UFO cinese, per lo meno da come si vede in alcune fotografie, sembra una proiezione da terra (sono due strisce e tre puntini, cose che fai facilmente con laser sufficientemente potenti e un cielo nuvoloso). Altre fotografie tuttavia non sono pienamente compatibili con questa tesi.
[OT]

Se ancora non lo sai, ti informo che sei stato selezionato dal Corriere come "sito antibufale" :D

LINK
Non mi piace effettivamente che i dati si trovino su 3 blog diversi, quando secondo me basterebbe questo blog e un sito vero e proprio anche se non ho capito se con i diritti che hai acquisito tu possa creare un sito caricandoci sopra il materiale.

Per il resto mi spiace non esser arrivato prima per dare un contributo lavorativo ma vedo che la grafica della locandina è già carina, semplice e pulita cosi com'è.
Occupandomi di siti potrei dare una mano nel caso tu voglia creare un sito per questo (come dominio libero interssante c'è moonscape.eu).

Gran bel progetto comunque ^^
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
@Hanmar
In realtà quello è solo un pezzo di articolo collegato ad un articolo più esteso sulle bufale sui cosmetici, a cui si ricollega a sua volta un contributo di Paolo. Giusto?
chissa se è tutto finto...
la fotografia a volte è un mistero
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
molti dubbi ci sono circa l'uomo sulla luna
@A.L. Marco White

Fai uno sforzo per citarne almeno uno...sono curioso.
molti dubbi ci sono circa l'uomo sulla luna

Marco, i dubbi circa le missioni lunari sono - se possibile - ancora più inconsistenti delle fantasie dei truthers sull'11/9 (suppongo tu ti ricordi le discussioni sul tema su undicisettembre, vero?).
Ti consiglio la lettura del libro di Paolo che puoi scaricare qui a fianco gratuitamente.

Se ti soffermi con calma ad analizzare le affermazioni dei "produttori di dubbi" cospirazionisti di ogni specie e interesse, alla fine trovi sempre e soltanto due verità: interessi commerciali (libercoli, filmini e conferenziucole) e interessi politici nel costruire cumuli di "dubbi" ad arte.
@Federico:
i dati si trovino su 3 blog diversi

Il solo sito effettivamente dedicato al progetto Moonscape è quello che porta il suo nome.

"Complotti lunari" nasce come blog di debunking delle bufale sul cosiddetto Moon Hoax. Contiene la presentazione del progetto semplicemente perché l'idea del documentario nacque in seno alle attività su quel blog.

Il Disinformatico ha finalità generaliste e credo si possano ben interpretare i post sull'argomento pubblicati qui come semplici annunci delle attività degli altri due blog, un po' come capita per gli articoli di undicisettembre o di sciechimicheinfo.

Spero mi scuserà Paolo se ho risposto in sua vece: attendo rettifiche.
Non mi piace effettivamente che i dati si trovino su 3 blog diversi, quando secondo me basterebbe questo blog e un sito vero e proprio anche se non ho capito se con i diritti che hai acquisito tu possa creare un sito caricandoci sopra il materiale.

Federico, accorpare tutto in questo blog diventerebbe troppo caotico. Il diario di lavorazione non è un esercizio di vanità, ma un luogo di discussione tecnica. Postare qui causerebbe confusione. Inoltre nei blog appositi posso attivare la moderazione totale preventiva, che elimina il rumore di fondo; qui no.
Occupandomi di siti potrei dare una mano nel caso tu voglia creare un sito per questo


Grazie!
E' vero che un blog dedicato è più che utile è giusto e si può tenere dei controlli diversi da questo; ma quando visto un articolo qui, uno sui complotti e poi quello specifico sono rimasto un po spiazzato, anche solo per decidere dove commentare!

Col senno di poi, comunque, è tutto più chiaro.
Il titolo del documentario è stato scelto, forse incosciamente, per il fatto che effettivamente la Luna .....non è stata mai vista....o meglio nessun uomo ci ha mai passeggiato sopra.
Il grande Bluff "lunare" voluto da Kennedy vedo che continua ad affascinare, come il suo assassinio d'altronde.
Un giorno avremo la verità su entrambi i fatti.
Auguri cmq per il lavoro.
Vittorio
Barbaro62,

Un giorno avremo la verità su entrambi i fatti.

L'abbiamo già. Basta che fai lo sforzo di alzare le chiappe e leggerti la documentazione tecnica e storica, invece di ruttare luoghi comuni.
Barbaro62,

oltre alla documentazione tecnica e storica ci sono i siti divulgativi appositi:

complottilunari.info (coordinato da Paolo Attivissimo)
www.johnkennedy.it (di Federico Ferrero)
barbaro62: in realtà nemmeno la luna esiste davvero, è un enorme ufo che in combutta con i militari irrora la popolazione con un morbo misterioso destinato a contenere le nascite. Fonti certe ci dicono però che sfortunatamente hanno sbagliato i conti, cosa che causerà l'estinzione della razza umana verso la fine del 2012.

Tra l'altro, te lo cito giusto per curiosità, su quell'ufo risiedono stabilmente celebrità del calibro di Elvis, M. Jackson e Spongebob.
Ora, avendo "alzato le chiappe" (Paolo non hai bisogno di arrabbiarti e scivere frasi maleducate che non ti appartengno)e visto il sito complottilunari.info, ho da porre solo una dmanda:
Esiste il vento sulla luna?
Credo che la risposta tecnico-scentifica sia si, visto lo sventolio della bandiera.
Allora mi chiedo:
Se il vento è cos' forte, perchè la polvere dellìapprodo, dei passi e della macchinetta sbuffetta e non viene spazzata via dal vento?

Perchè la bandiera rimane nella stessa posizione di sventolio, nonostante l'astronauta cambi la sua? (vedi la sequenza fotografica a tre...)

Ma quello che mi lascia acorpiù perplesso:

Abbiamo la polvere, abbiamo i passi che lasciano l'impronta sul suolo lunare, ma come è possibile che a distanza di anni, ancora si possa fotografare l'impronta, il vento forse è solo ad altezza.....bandiera?

Cmq non vi arrabbiate, ci sono cose ben più importanti sul suolo terrestre da risolvere e gestire.

E grazie ancora del tuo lavoro Paolo.

Vittorio
Barbaro62,

(Paolo non hai bisogno di arrabbiarti e scivere frasi maleducate che non ti appartengno)

Fammi capire, tu sei uno che accusa gli astronauti di essere dei bugiardi e di aver mentito al mondo per quarant'anni, e ti offendi perché ti ho suggerito di alzare le chiappe?

Ma pensa te.



Esiste il vento sulla luna?
Credo che la risposta tecnico-scentifica sia si, visto lo sventolio della bandiera.


Guarda, per un attimo ho pensato tu fossi un imbecille. Poi ho capito il trolleggio. La prossima volta, fallo meglio, altrimenti non è divertente e si vede troppo.
Barbaro62,

Credo che la risposta tecnico-scentifica sia sì

Fatal error. La risposta è "no".
visto lo sventolio della bandiera

Non ci posso credere.
È peggio di un video dell'annoying orange.
Barbaro62: le alternative sono sostanzialmente due:
1) le menti che hanno ordito un complotto su scala mondiale (che riesce perfino a coinvolgere la superpotenza da battere, ovvero la Russia) non sono in grado di fare volar via uno sbuffo di polvere con un ventilatore
2) ti sfugge qualcosa

Quello che voglio dire è che al di là del sapere o non sapere che sulla Luna non c'è atmosfera e conseguentemente non c'è vento (e che per tenere spiegata una bandiera in assenza di vento basta un'anima rigida sulla parte superiore) c'è prima una cosa che si chiama "logica": possibile che chi mette in piedi un complotto così enorme può commettere degli errori così evidenti? Possibile che la superpotenza sconfitta non abbia fatto di tutto per mettere in luce questa grande truffa?

Oltre la logica ovviamente c'è Google, dal quale ho trovato subito questo articolo... di Paolo: http://www.attivissimo.net/antibufala/luna_foto_bandiera/bandiera_senza_ombra_p2.htm

La prossima volta:
1) parti dal presupposto che se c'è un complotto elaboratissimo e errori clamorosi / evidenti c'è qualcosa che non torna
2) usa la logica
3) usa Google

Se tutto questo non basta: sei paranoico, trova un'analista eheh.
Ehm.... io sarei sempre interessato a dare il mio piccolo contributo con lo speakeraggio......
@Oscar

avrai sicuramente mandato una e-mail a Paolo: se non ti ha risposto magari gli è sfuggita, provate a mandarla con in oggetto "Rosario Marcianò nudo"

:D
provate = prova
theDRaKKar:
ehm.... "Oscar" sarei io....?
:D
Ehm.... io sarei sempre interessato a dare il mio piccolo contributo con lo speakeraggio......

Osmar, scusami, sono indietrissimo con la posta di Moonscape. Ho preso nota, ti chiamo appena arrivo vicino alla fase di speakeraggio.
@Osmar

vorrei dire di no, ma nessun Oscar ha scritto in questi commenti...