skip to main | skip to sidebar
283 commenti (ultimi)

iPhone 4, la saga continua

iPhone 4: problemi di ricezione confermati e in buona compagnia


Questo articolo vi arriva grazie alle gentili donazioni di "s.poppi" e "shade".

Consumer Reports, una delle più autorevoli pubblicazioni di tutela dei consumatori, ha confermato in laboratorio le segnalazioni di problemi di ricezione dell'iPhone 4 fatte dai primi acquirenti, arrivando alla conclusione piuttosto pesante di non consigliarne l'acquisto. Per dare un'idea dell'importanza del giudizio di Consumer Reports negli Stati Uniti, il titolo di Apple è sceso di quasi il 3% quando si è diffusa la notizia del verdetto negativo.

Dice Consumer Reports: "Quando il dito o la mano tocca un punto sul lato sinistro del telefono – cosa facile, specialmente per i mancini – il segnale può degradare così significativamente da farvi perdere del tutto la connessione se siete in una zona di segnale debole. A causa di questo problema, non possiamo consigliare l'iPhone 4". Però dice anche che a parte questo problema di ricezione, l'iPhone 4 è il migliore smartphone sul mercato, dandogli il punteggio complessivo più alto.

Stando ai test di Consumer Reports e di Anandtech, tenere l'iPhone 4 senza una custodia con la mano sinistra, facendo quindi ponte fra le due antenne esterne che formano la fascia metallica intorno al suo bordo, può provocare un calo di segnale fino a 24 dB: un calo molto importante, che è sufficiente a far crollare la ricezione nelle zone dove il segnale della rete cellulare è relativamente debole. L'iPhone 4, dicono i test, è più sensibile dei suoi predecessori e quindi riesce a telefonare dove gli altri modelli falliscono, ma se impugnato con la sinistra questo vantaggio si attenua. Se usate il telefonino in zone nelle quali il segnale è forte, non dovreste avere problemi.

Parte del problema nasce dal modo in cui l'iPhone visualizza la potenza del segnale di rete: Apple ha dichiarato che la formula matematica che ha usato per calcolare quante tacche di segnale visualizzare "è completamente sbagliata". Indica spesso più segnale di quanto ce ne sia in realtà e quindi verrà distribuito un aggiornamento software che correggerà l'errore di indicazione. Ma Consumer Reports mette in dubbio queste affermazioni di Apple, e sono già partite le prime class action (azioni legali individuali che possono diventare azioni collettive) in California, Maryland e Texas.

Non capita spesso di sentire Apple che dice di aver sbagliato e un'autorità di difesa dei consumatori che dice che Apple non la racconta giusta, e questo decisamente fa notizia. Fa notizia anche il rimedio consigliato da Consumer Reports: coprire la fessura fra le due antenne con un pezzo di nastro isolante o altro materiale non conduttore. "Non sarà bello, ma funziona", dice la rivista. In alternativa, occorre comperare una custodia o mettere un elastico intorno al bordo dell'apparecchio.

Fa ancora più notizia il fatto, segnalato e documentato da ZDNet, Gizmodo e The Unofficial Apple Weblog, che nei forum di Apple vengano cancellate sommariamente le segnalazioni della recensione di Consumer Reports e degli altri problemi dell'iPhone 4, come la sua fragilità documentata in video da Ifixyouri.com con una caduta da un metro d'altezza (due lastre di vetro sul fronte e sul retro, per un oggetto che può cadere facilmente, non sembrano una scelta tecnica molto oculata) o le bizze del suo sensore di prossimità, che dovrebbe spegnere lo schermo quando si avvicina l'iPhone 4 all'orecchio ma invece fa cadere le chiamate.



Che fare? I problemi dell'iPhone 4 sono probabilmente risolvibili tramite un aggiornamento del software e l'uso di una custodia (rimedi che secondo Consumer Reports dovrebbero essere forniti gratuitamente), e quindi conviene aspettare. Riuscirete a resistere al canto delle sirene?
Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi: siate civili e verrete pubblicati qualunque sia la vostra opinione; gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).
Commenti
Commenti (283)
Sì. Resisterò alle sirene. Presto, della cera vergine, un albero maestro e delle corde.
La cosa che veramente mi irrita del mondo Apple il fatto che questa tratti i suoi clienti come degli imbecilli. E' l'unica società al mondo che si può permettere di dire che non è un problema di antenna ma è un problema di come l'utente impugna il telefono, oppure di applicare una censura metodica senza patirne grandi conseguenze.

A giudicare dei risultati, ovvero dal numero di iPhone di quarta generazione venuti, mi verrebbe da pensare che gli utenti Apple vengono trattati per quel che sono. Faccio un esempio non del tutto pertinente ma qualche tempo fa AMD ha lanciato un processore che aveva un baco pressoché irrilevante nell'uso quotidiano... le vendite sono crollate, perché i suoi clienti aspettavano il nuovo step con il baco corretto. Qui tutti che comprano l'iPhone quando ha un problema clamoroso e... su una questione di primissima rilevanza su di un telefono.

In conclusione: l'arroganza a me insopportabile di Apple probabilmente l'avrei anch'io se indipendentemente dalla portata della cappellata che fai vendi lo stesso. La cosa che mi lascia completamente sbigottito è vedere queste mandrie di persone normali che comprano a prescindere. Quello che dico io non è di comprare altro ma... aspetta che Apple sistemi questa magagna. E invece no, tutti a spendere palanche di soldi. Come si suol dire: cavoli vostri. Dal canto mio continuerò a pensare male del QI di queste persone.
Non è mia intenzione insultare gli utenti di Apple (la mia è solo un opinione), pero' secondo me sono per lo piu' vittime del marketing, o comunque del fatto che i prodotti Apple siano degli "status symbol".


I primo IPhone uscito era un telefono "vecchio", tecnicamente parlando, eppure è andato a ruba, e tutti ne parlavano come se fosse la rivoluzione nel mondo dei cellulari...

I primi IPod usciti idem, nonostante costassero molto ma molto di piu' di lettori mp3 con capacità assai maggiori.

L'IPad è l'ultimo di questi prodotti che in moltissimi hanno comprato, ma che non si sa bene quanti poi realmente lo utilizzeranno, contando ad esempio che non ha neppure una banalissima porta USB...

E' ovvio che poi ognuno è libero di spendere i suoi soldi come meglio crede. Il mondo è bello perchè è vario...
Adesso che il mio 3G e' ufficialmente SIM-UNLOCKED perche' dovrei passare a qualcosa di nuovo?
A quanto pare la nuova versione dell'iPhone ha più difetti della prima. Questo vuol dire due cose: che è un prodotto totalmente nuovo come progettazione e che i prototipi sono stati testati in maniera molto sommaria. Da una azienda attenta all'immagine come Apple non è un bel biglietto da visita.
Bello, davvero, con quello che costa sopportare tutti sti difetti è come comprare una ferrari ammaccata.
Ok, ok. Ma io entro settembre al più tardi ho bisogno di uno smartphone. E sapete che c'è? L'iPhone è davvero il migliore in circolazione. Ero tentato dai dispositivi Android, ma ho dovuto constatare che iPhone è più maturo a livello hardware e software: batteria più longeva, touch screen più reattivo, OS che non perde un colpo. A tutto questo si aggiunge la sgradevole sensazione che iOS sia l'originale, e Android (almeno l'interfaccia) l'imitazione. E lo dico da fan di Linux. Quindi? Non compro niente? Aspetto? Compro un Android che mi tocca riavviare come un pc?
Trovo questa presa in giro dei Simpson abbastanza divertente
OS che non perde un colpo

Infatti non è l'OS che ti fa perdere la connessione o che ti chiude le chiamate quando porti l'iPhone all'orecchio.
Va beh il drop test è altamente inaffidabile secondo me, posso essere d'accordo sul fatto che se cade da un metro e non si accende più è un grosso problema, ma nel video l'hanno fatto cadere 4 volte è normale che si ammacchi/si spacchi il vetro dopo 4 cadute...per il resto del post condivido su tutta la linea. E come al solito la politica di censura apple è a dir poco scandalosa.
M'è venuto in mente adesso! Visto il target di mercato dell'iPhone, da oggi le chiamate che cadono improvvisamente diventeranno uno status-symbol di chi lo usa!
"l'iPhone 4 è il migliore smartphone sul mercato, dandogli il punteggio complessivo più alto."

Questa frase fa troppo ridere...
Cosa ha per essere definito migliore?

Il Samsung Galaxy S per me è considereta il miglior smartphone attuale.
probabilmente Apple si è troppo concentrata nel perdere prototipi e troppo poco nel testarli a dovere (leggasi + marketing - sviluppo)

io penso solo che dobbiate guardare questo
http://www.youtube.com/watch?v=dNOXnwFzBlY
Infatti non è l'OS che ti fa perdere la connessione o che ti chiude le chiamate quando porti l'iPhone all'orecchio.

Ah ah.
Comunque io questo lo chiamo bug, si risolve al primo aggiornamento. Se un OS è veloce e non si pianta (quasi) mai, per me questo significa non sbagliare un colpo. Il Samsung Galaxy S, per fare un esempio, ha spesso degli impuntamenti e capita di doverlo riavviare. E tra l'altro da quello che ho letto in giro Samsung non offre questo gran supporto con gli aggiornamenti. Anche questo è un elemento da valutare.
Ma ripeto: sarei lieto di comprare un Android, eppure non mi sembra ci sia nessun dispositivo alla pari con iPhone.
@Enrico
No, compri un iPhone della generazione precedente :-)

Intendo dire, io non comprerei mai un prodotto che ha dei problemi così evidenti, il motivo è semplice: se in fase di test non sono saltati fuori questi problemi facilmente individuabili, posso solo immaginare cosa non è ancora stato individuato!
Possono non esserci altri problemi per carità, ma questi bachi evidenziano una fase di verifica estremamente approssimativa. Considerando che in un qualunque progetto informatico è la fase più grande assieme alla progettazione, la dice lunga sulla qualità intrinseca di questo specifico modello.

Sinceramente, perché pensate che le distro Linux siano migliori dei sistemi windows? Il motivo è semplice, non tanto una diversa capacità dei programmatori, quanto una fase di test di fatto immensa che fa saltare fuori ogni possibile bug.

Certo, può essere che sia tutto funzionante, ma se un produttore come Apple non ha le capacità di organizzarsi bene non la qualifica certo come azienda attenta alla qualità.

Poi, magari "Think different" vuol dire "ignora gli standard di qualità a differenza di tutte le altre aziende che dovrebbero farlo" :-)

ciao ciao
Che le grandi aziende possano fare qualche passo falso ci sta. Ma una cosa così grossa da Apple non me la aspettavo, specialmente dopo 3 versioni di iPhone cha hanno avuto grande successo.

Forse hanno voluto strafare o arrivare prima di altri, del resto è un tipo di errore che conosco bene, ho lavorato in un'azienda tecnologica i cui manager avevano la presunzione (o forse la speranza) di essere invincibili...

Sul fatto che iPhone abbia rivoluzionato il mercato dei telefoni, credo non ci siano dubbi.
Io ho un 3G e ne sono più che soddisfatto, essendo stato usato per navigare, telefonare, controllare la posta e come navigatore satellitare (con pochi euro di spesa per il software, se non ricordo male 15€) in occasione di un viaggio all'estero.

Ora non credo che Apple abbia il potere di fare cose migliori degli altri; credo che però da loro ci sia la volontà di fare un passo oltre, di osare, forse in questo caso, troppo.

Dov'era Nokia prima che Apple pensasse ad uno smartphone? Perché Nokia (di cui ho posseduto un ottimo 3110) non è mai andata oltre al solito concetto di telefono, pur avendo (credo) un ottimo R&D?

Prima di iPhone c'era solo RIM, a quanto ne so io, a poter fornire uno smartphone degno di questo nome. O no?

Ultima nota: lo schermo di vetro ce l'ha anche il mio 3G, almeno di fronte, ma non mi sono mai preoccupato molto, col telefono non gioco a tirarlo per terra. certo che DUE vetri mi preoccuperebbero un po' di più...
Sto ancora ridendo per l'immagine dell'articolo precedente :-D
Enrico: già il fatto che tu mi dica che è "il migliore in circolazione" è sintomatico del fatto che tu, magari camuffandoti da fanatico linux, sia un fanatico della mela (o dell'iPhone).

Faccio una domanda molto semplice: esiste il meglio assoluto? Ma proprio no. Esiste il meglio RELATIVO, alle esigenze, ai gusti, alle preferenze e così via. Chi dà per scontato che qualcosa sia meglio a prescindere per me è già bollato come fanatico o per lo meno tifoso. Qualcuno che insomma ha già la propria verità e la spaccia come assoluta.

Un terminale con Android 2.2 ad es. ha una serie di punti a favore, tra cui un buon supporto a Flash che per quanto Apple abbia fatto un ottimo lavoro nel farlo apparire come qualcosa di obsoleto e bacato (detto da quelli che hanno progettato quell'antenna fa un po' ridere) la realtà dei fatti è che l'Internet di oggi è fortemente imperniata su Flash. Che poi un po' alla volta HTML 5 e i suoi successori andranno a soppiantarlo può essere vero. Tuttavia, se usi un terminale nel 2010 e non nel 2020 probabilmente hai bisogno del supporto a Flash per avere un'esperienza d'uso completa.

Con un terminale Android 2.2 hai una navigazione più veloce e soprattutto completa. Ad esempio. Poi piace o non piace. Ma dire che iPhone è il meglio a prescindere mi lascia un po' perplesso. iPhone è sicuramente molto valido e molto competitivo, bisogna vedere se quello che offre è ciò che ti serve perché ci sono competitor comunque molto validi.

Se davvero usi Linux dovresti avere ben chiaro il concetto... Non è il meglio assoluto, è il meglio per te. Io uso Linux sui server e sui sistemi embedded, per quello che devo fare io sul versante desktop è inutilizzabile. Dubito però che uno che si lascia così trasportare nel valutare lo smartphone più popolare abbia una mentalità tale per cui sul computer di tutti i giorni vada ad installare il sistema... più impopolare.
Ribadisco ancora una volta i complimenti al marketing Apple. Riuscire a far pagare per qualsiasi cosa benga fuori dalle loro fabbriche molto più della conocrrenza, pur avendo grossolani problemi tecnici è geniale. Se gli stessi comportamenti li avesse usata Microsoft, chissà cosa ne staremmo dicendo...Potenza della fede
Non lo so.
Io sarei tentato, per 139€, di comprare il clone cinese che ultimamente salta fuori dappertutto, caratteristiche (SULLA CARTA) paragonabili e superiori, e OS android. Forma identica.


E, a proposito di cloni cinesi, oggi dovrebbe arrivarmi (SBAV!) l'M7001 o comecavolosichiama: 7"touch, android, USB,SD,WiFi,BT,3G,GPS,accelerometro eccetera eccetera (300€). L'ho preso perchè sabato (alla faccia vostra! :D) parto per un ctc in usa. Poi vi fo sapere come funziona eh!
Nokia sicuramente è rimasta "indietro" nel senso che non ha saputo rinnovarsi abbastanza, e non è riuscita ad anticipare Apple sui touch screen, che di fatto dopo l'iphone sono diventati lo standard.

Dire pero' che non aveva smartphone è un assurdità.

Nella primavera del 2007 usciva con l'N95 che era tecnicamente parecchio avanti all'iPhone.

Indubbiamente la Apple ha poi condizionato di fatto il mercato mondiale, dettando la nuova tendenza al touch screen e tutti hanno seguito la nuova moda... nokia compresa.
Claudio

Linux per embedded eh?

Tu pensa che nel sistema embedded che sto cercando di realizzare, nei ritagli di tempo, ci metterò WXPe, più che altro per incompetenza...
@ Enrico
”Ma ripeto: sarei lieto di comprare un Android, eppure non mi sembra ci sia nessun dispositivo alla pari con iPhone”

BlackBerry Storm 2 ?
@FiglioDiAnubi.

"Nella primavera del 2007 usciva con l'N95 che era tecnicamente parecchio avanti all'iPhone."

Ops! Non lo conoscevo... Del resto ai tempi avevo il 3110 :-)

Le specs del N95, le ho lette ora, non sono male, ma il display ha una scarsa risoluzione, non è touch (da quello che vedo) e - ovviamente - non ha alle spalle migliaia di buone app da scaricare, ma il confronto in questo caso non lo si può fare perché ai tempi non c'era nulla del genere. Non so quanto costasse appena uscito, però.

Vedo che ha a bordo java, inorridisco (da sviluppatore linux embedded, quindi non ci fate caso).
Non riesco a visualizzare l'animazione in Flash che c'è sull'articolo
interessante lo spin che hai dato all'articolo: non è in grado di ricevere chiamate in maniera affidabile però è il miglior smartphone sul mercato.

come dire: è una barca velocissima, però non può andare in acqua.
scusate...ora la vedo.

In ogni caso perchè spendere soldi per cellulari (o computer portatili) costosissimi? Che senso ha se non è per lavoro?

prendete un cellulare normale e basta. Tra l'altro la crisi c'è o non c'è?
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
la cosa è poco chiare
il problema sembra esistere solo negli states
lo hanno venduto in francia in germania e non so quali altri paesi ma solo negli states c'è questa campagna
se copro il mio 3gs con la mano cala il segnale
credo sia normale
chi ha il 4 in ita non ritiene il problema un vero problema perchè non cade la linea
quindi?
è un problema di at&t+iphone?
Apple ha offerto il diritto di recesso entro 30 giorni con il rimborso totale del prezzo (differentemente da quanto so sia di diritto) e quanti ne hanno restituiti? nessuno lo sa ma secondo me pochi ... altrimenti si sarebbe venuto a sapere..

Altri sostengono che i nuovi arrivi siano diversi dai primi con la banda in metallo leggermete più opaca, rivestita che ne so di qualche vernice spray...

cmq io lo compro perchè mi fido
questo è il punto
esistono interessi anche nello screditare
e così rispondo a quelli che sostengono che chi non evidenzia il problema è pagato..mah

Altroconsumo ad esempio con test in ita ritiene il problema del segnale irrilevante nell'uso quotidiano
saluti
per lavoro o no, se uno è in grado di sfruttare le funzionalità, anche solo per hobby, perchè non farlo?
sono aficionados Nokia, volevo passare all'iP4...sinceramente sono parecchio indeciso.
-micro sim - da inserire con apposita graffetta come su 3gs, 3g 2g
-bluetooth bloccato
-niente flash
-effetto mano
-tutto vetro (troppo su una cosa che porto in giro e, sistematicamente, mi cade.
-obbligo di utilizzo di itunes
-costo elevato

per il resto mi sembra ok! :-P
@Bugfixer

supporta java, ma piu' che altro supporta applicazione scritte per symbian e ce ne sono veramente molte, dai giochi alle utility a skype, ai navigatori satellitari, ecc. ecc. ecc.

Insomma, le app non le ha inventate jobs, semplicemente le ha pubblicizzate meglio...

Inoltre chiunque puo' produrre e distribuire applicazioni per symbian senza alcun problema.

Sul discorso touch è palese che poi tutti si sono adeguati, nel senso che dopo l'iphone, la gente che non si comprava l'iphone si comprava i cell esteticamente piu' simili all'iphone. Su questo nulla da dire. E' sotto gli occhi di tutti. Poi dimostrare che il touch screen sia effettivamente il futuro è tutto da decidere.

Quanto dureranno questi telefoni? che che facilità si romperanno? quando ci saremo stufati dell'app del boccale di birra e altre amenità simili, che fine faranno questi telefoni?

Date un occhiata alle app che nel 2008 hanno avuto il maggior successo: http://www.piroplastic.com/cellulari/iphone-cellulari/le-10-applicazioni-per-iphone-di-maggior-successo.html

tra le prime 10 troviamo:
KAI POND muovi il dito e fai scappare i pesci...
FACE MELTER stiri la foto della faccia dei tuoi amici
OCARINA suoni l'ocarina con il tuo iphone
IBEER lo schermo simula un boccale di birra che se inclinato si svuota...
ICHALKY un omino stilizzato che si muove in base a come si sposta il cellulare
IFART un software delle scorregge

Passino i 3 giochi, e 1 app per tenersi informato sullo sport...

Penso siamo tutti d'accordo che delle altre 6 ne avremo potuto fare tranquillamente a meno... e stiamo parlano di applicazioni disponibili 1 anno e mezzo dopo l'uscita dell'iPhone.

Mi piacerebbe proprio vederlo jobs ai seminari mentre spiega il funzionamento di IFART....
@ m0rf3us:
nel video l'hanno fatto cadere 4 volte è normale che si ammacchi/si spacchi il vetro dopo 4 cadute...

Mah, dipende da come cade. Potrebbe rompersi anche alla prima caduta: non è che il telefono immagazzina l'energia di caduta e raggiunta una certa soglia si rompe.

Dopo la progettazione solitamente vengono realizati e testati i prototipi, che devono soddisfare i requisiti richiesti. Lo si fa con le auto, con gli isolatori, con i telefoni.

http://www.youtube.com/watch?v=LqB4UdpUoGM
Verzasoft: i sistemi embedded con cui ho giocato non hanno caratteristiche tali per poterci installare WXPe... privi del comparto video e con solo 4MB di Flash e 8 di ram non ci sta nemmeno Windows CE: di versioni di Linux ridotte al minimo appositamente pensate per utilizzare uno sputo di risorse invece ce ne sono diverse (ovviamente è molto diverso dai Linux che vedi sui computer normali).

In ogni caso se dici che ci metti WXPe per incompetenza che parere dovresti avere di me che Linux me lo trovo già installato? :)
Il grosso vantaggio dei prodotti Apple è l'estrema semplicità d'uso. Chiunque, qualunque sia il suo livello informatico , riesce ad utilizzarli in maniera molto intuitiva. Per l'utente con scarse conoscenze informatiche sono eccezzionali, E' inutile fargli notare che manca questo o quello, probabilmente non sa di cosa state parlando e in secondo luogo non saprebbe cmq farli funzionare. Se date un Ipad in mano a vostro nonno in 5 min probabilmente riesce a farlo funzionare e se ci son problemi basta schiacciare il pulsantino e tutto riparte come prima! Un bel vantaggio....
Dite a vs nonno che manca la presa Usb e guardate la faccia che fa....

Ora, ricapitoliamo, i prodotti Apple fanno sentire anche i meno esperti maghi dell'informatica, che appartengono ad una ristretta elite (Apple) ben differente dalla massa (Windows).
Tutto il marketing dice che se usi prodotti Apple sei differente, molto figo e intelligente e questo ne spiega il grandissimo successo e il comportamento da setta religiosa di molti suoi fans.

Resta il fatto che i prodotti Apple sono estremamente usabili nella vita quotidiana e fanno quello che dicono di fare senza complicazioni, perchè uno potrà anche essere uno smanettone amante di Linux, ma non è che si ha sempre voglia di riconfigurare e smanettare ogni volta che la moglie/ragazza ci mette mano!

Ognuno poi può decidere se val la pena di spendere le cifre chieste da Apple per queste comodità.

Il tutto ovviamente IMHO
@riobard
Tolto quel difetto a quanto pare lo è. :-)
Tuaw e Gizmodo accennano nei loro articoli alla cache di Bing, ma io nella cache di Bing non trovo proprio nulla...

"Could not find the requested document in the cache."
Il discorso della presa USB e del nonno è molto carino e simpatico, mi ha fatto sorridere, ma quanti sono i nonni che si comprano l'ipad???

Il mio mi direbbe "'n pic e na pala..." (tradotto: un piccone e un badile...) nel senso di andare a lavorare la terra, anzichè cazzeggiare con gli ultimi ritrovati della tecnologia da centinaia di euro...

per il resto sono completamente d'accordo, il marketing fa miracoli.
@FiglioDiAnubi

Le applicazioni di successo? Dubito che si possa fare una classifica del genere. In tutta probabilità sono il numero di download, e la classifica è del 2008. Sono stato di recente a Londra ed in metro moltissimi iPhone, in mano un po' a tutti, gente che lavora, studenti, mamme coi bambini, immigrati, ecc.

Non sono riuscito a sbirciare quello che facevano, ma ritengo poco probabile che tutta quella gente fosse lì con gli applicativi di cui parli tu...

Personalmente la cosa più frivola che ho scaricato è iBriscola, mi serve per riflettere quando sto in bagno (davvero!).

Per quanto riguarda poi il prezzo. Leggo spesso che il prezzo è esagerato, ecc.

Volevo che rifletteste su questo: chi fuma mezzo pacchetto al giorno di sigarette si fuma un iPhone all'anno. Parliamo poi di quelli (e ne conosco parecchi) che invece di farsi la colazione a casa hanno l'abitudine di farsela al bar?

Quindi ognuno si spenda i soldi come crede, no?

Io preferisco un iPhone ogni 5 anni... :-)
interessante lo spin che hai dato all'articolo: non è in grado di ricevere chiamate in maniera affidabile però è il miglior smartphone sul mercato.

Non è spin. Riporto i fatti: CR ha detto che non lo consiglia, ma ha anche detto che è il migliore smartphone.

Non è corretto dire che non è in grado di ricevere chiamate in maniera affidabile. Soffre di attenuazione forte se tenuto con la sinistra, e se il segnale di rete non è molto forte, questo fa cadere le chiamate. Il problema si attenua con una custodia. Se si sta in un'area ben servita e si usa una custodia, probabilmente va bene. Per questo CR ha dato il giudizio.
scusate il semiOT: una alternativa MP3 all'iTunes per Winzozz? deve essere come iTunes :D ma usare il formato MP3

Grazia in avanza =)
Uso macintosh da molto prima che facesse "cool". Per esperienza so che da sempre la apple testa i nuovi prodotti direttamente sul pubblico. Il trucco sta solo nell'aspettare un'annetto dall'uscita di un articolo, quando tutte le imperfezioni saranno corrette.
@he_11

non so se è vero (non dico che stai dicendo una cavolata, dico che vorrei saperne di più), se lo è sono proprio str...
già il fatto che tu mi dica che è "il migliore in circolazione" è sintomatico del fatto che tu, magari camuffandoti da fanatico linux, sia un fanatico della mela (o dell'iPhone)

Sì, è per infiltrarmi meglio. Ma per favore... semplicemente non vedo un prodotto alla pari con l'iPhone in termini di praticità d'uso, che per uno smartphone è tutto. Blackberry non mi attira per niente.
Credo che il problema sia tutto qui: Apple ha creato insieme hardware e software, il risultato è un dispositivo veloce, stabile, intuitivo. Dubbi su questo? Se l'avete provato, penso di no. Che poi abbia dei limiti, su questo siamo d'accordo. Ma oggi sono propenso a puntare su iPhone perché ho messo sulla bilancia pregi e difetti di quanto c'è sul mercato.
Wired segnala questa originale iniziativa per uno scopo benefico: "Yes, I will ship you a roll of tape in exchange for your assistance in fighting cancer. No, I can't guarantee it will look like the picture. No, I don't hate Apple. All in good fun. 100% of the proceeds go the American Cancer Society."
Io a Ottobre lo prendo e vi spiego il perchè (...non sono incosciente come sembro)

iPhone ha un problema più che un difetto, se tocchi o schermi con la mano l'antenna GSM il segnale decade, è matematico; iPhone 4 ha le antenne a contatto diretto con la mano. Il "difetto" lo conosco e so come evitarlo quindi non mi preoccupo.

Ma il "problema antenna" sembra essere molto più complesso da analizzare, intanto su Macity è uscito un articolo secondo cui qualcuno ha già confutato la scientificità dei test di Consumer Reports, per cui si decidesse un benedetto protocollo e si eseguissero dei veri test, ma poi sapete quante antenne si affloscerebbero? :-)

Perchè io avrei anche pensato a guardare altrove... il Nexus One per esempio. Poi scopro che Google non è meglio di Apple come comportamento (i cellulari rendono tutti cattivi?) e... ha problemi di segnale quando si tiene in mano!!!! CAZZAROLA E NESSUNO SOLLEVA IL POLVERONE??? Ah si, costa solo 500 Euro, non è un cellulare di fascia alta e soprattutto ha fatto parlare di se solo per un mesetto, quando la gente voleva l'iPhone killer. Avrà senso prendere un cellulare con più memoria, più potenza di calcolo e uno schermo migliore? Io dico di si.

Altra cosa che non capisco è che si dica che Apple menta quando dice che i problemi di caduta linea si manifestano in condizioni di segnale già debole, quando i test (e una banale sottrazione algebrica) dimostrano che è così. Apple non ha gestito bene la cosa non ci vuole un genio per capirlo ma almeno accusarla per i "delitti" commessi e non perchè ci sta antipatica. vediamo come va la class action prima di lapidar qualcuno per aver detto che l'acqua è calda e che aggiusterà il termometro del boiler.

Ah Vodafone il bumper lo regalerà
Sheldon,

[nexus One] ha problemi di segnale quando si tiene in mano!!!! CAZZAROLA E NESSUNO SOLLEVA IL POLVERONE???

No, perché non è andato in giro a vantarsi di essere superfantastico. Chi troppo in alto sale...
Paolo,

Altroconsumo ad esempio con test in ita ritiene il problema del segnale irrilevante nell'uso quotidiano

Hai una fonte per questa info? Io nella recensione online di Altroconsumo.it (http://tinyurl.com/37kjw5c) trovo scritto solo "Dalle prime prove, infatti, non sono stati riscontrati particolari problemi di connettività sia utilizzandolo con la mano sinistra sia destra, con le mani asciutte o umide."
@theDRaKKaR forse mi sono espresso male. Chi aveva acquistato i primi iMac su piedistallo se li è visti miglirare dopo appena 8 mesi allo stesso prezzo. Volevo ricordare che cose di questo tipo non sono certo una novità per apple, è saggio aspettare.
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Salve!
Long time lurker here, vorrei segnalare questo articolo del corriere

http://roma.corriere.it/roma/notizie/cronaca/10_luglio_13/elettrosmog-perizia-nesso-tumori-onde-1703372975011.shtml

perchè, almeno da quanto ne so, lo "smog elettromagnetico" è una balla bella e buona

discuss!
Io vorrei avere un semplice chiarimento, quasi ai bordi di questa discussione poichè prende il problema a monte: agli albori dei cellulari, quando ancora avevano le loro "belle" antenne sporgenti, i manuali dicevano chiaramente di non toccare con mano l'antenna per non causare guasti (guasti, non malfunzionamenti) all'apparecchio. Io in realtà ho sempre pensato che oltre a questo volessero pararsi le spalle da problemi di salute dell'utilizzatore, quando ancora gli studi sulle radiazioni dei cellulari sull'essere umano erano "timidi". Ora addirittura mettono l'antenna a "cornice" in modo tale che sia impossibile non venirne in contatto. E' cambiato qualcosa nel frattempo ? Nessuno si è mai posto questa domanda perchè è stato risolto o per ossequio ai produttori ed al "business" ? vi ringrazio per le risposte.
Io l'ho provato e mi sono trovato male. Devo essere considerato uno psicolabile? E' diventato uno dei telefoni aziendali e sono preso in giro dai miei colleghi per averlo rifiutato dopo un mesetto di utilizzo. A me non piace e non serve, preferisco il mio robustissimo Nokia.
I telefoni che vengono venduti hanno superato dei test di emissioni elettromagnetiche, che per legge devono essere inferiori a precisi parametri. Se li superano, non possono essere venduti.

Sul non toccare le antenne è vero, e principalmente i problemi sono di attenuazione del segnale. Poi a lungo andare mi risulta che si anche l'elettronica ne soffra per il "superlavoro" che fa ad usare una antenna tanto più grande di quella per cui è progettato.

Comunque, per ridurre i problemi basta isolare le antenne: moltissimi cellulari hanno antenne nei posti più inusuali ma generalmente isolate: creano sì problemi di perdite di segnale ma non a questi livelli (il mio HTC segnala il calo di una "tacca" su quattro se lo impugno coprendo totalmente l'antenna (che è comunque nella parte bassa dell'apparecchio, relativamente difficile da coprire del tutto). E' la prima volta che leggo di problemi così evidenti di ricezione su un cellulare. Probabilmente è come dice Paolo (Attivissimo) "chi più in alto sale..."
@ Alexandre, Robelix,
l'elettrosmog esiste, il discorso è capire quali sono gli effetti sull'uomo. Per ora la ricerca ha dato qualche risultato (contraddittorio) solo a livello statistico. Il problema è che parlando di elettrosmog, in realtà si parla di un' infinità di cose, si passa dal campo magnetico della corrente industriale, al campo elettromagnetico delle trasmissioni (cell, tv, ecc) e di questi bisogna considerare intensità, frequenza, esposizione, ecc...
Insomma un problema molto più complesso di quello che normalmente viene presentato, personalmente non ho paura degli elettrodotti...
Per il non programmatore i sintomi di un singolo bug sono spesso incomprensibili, e i sintomi della combinazione di due bug che interferiscono sono spesso molto complicati anche per un progammatore e pressoché impossibili per qualunque non programmatore.

Ora abbiamo un sistema complesso che coinvolge il software che gestisce la radio dell'iPhone ("baseband firmware"), il software delle antenne cellulari (o BTS) e il segnale cellulare che varia continuamente in base a dove ci si trova (anche 30cm o 90gradi di rotazione del telefono possono fare differenza).

Ammesso che il problema è perfettamente riproducibile, solo Apple ha accesso al baseband, pochi hanno accesso al software BTS e nessuno ha pubblicato prove significative in condizioni controllate (camera anecoica, etc).

Il problema è complicato e io ipotizzo che non hanno ancora detto niente perché... ancora non lo sanno!

Da possessore di iPhone 4 mi auguro che il problema sia risolvibile in software, o che altrimenti Apple si prenda le proprie responsabilità.

Gli altri smartphone sono irrilevanti e ognuno ha i suoi problemi, o comunque più problemi di quanti ne abbia iPhone. Mi auguro che salti fuori un concorrente decente, ma per il momento non c'è.
ma se impugnato con la sinistra questo vantaggio si attenua. Se usate il telefonino in zone nelle quali il segnale è forte, non dovreste avere problemi.
L'associazione di consumatori dice che
- E' il miglior smartphone del mondo, e ha una ricezione migliore degli altri telefoni.
- Se il segnale è forte non c'è problema.
- Se il segnale è debole, si attenua il vantaggio rispetto agli altri telefoni.
Quindi lo sconsiglia.

...

Mi è sfuggito il nesso logico.

Un telefonino che in una zona dove c'è scarso segnale, se metti la mano sull'antenna non prende. Ooh, che truffona...

Una associazione di consumatori che sancisce quello di cui tutti si sono già lamentati. Ooh, che novità.

Solo che adesso ci hanno messo di mezzo la borsa, quindi è praticamente certo che la Apple comincerà a ritirare gli iPhone 4... farà passare un paio di settimane e poi ci ridarà gli stessi :P Al limite ci aggiungono una custodia in regalo, e il problema è risolto.

Bah, ognuno compra quello che gli pare, con la consapevolezza che ha/si merita. Ma tutto questo veleno verso la Apple per delle *scelte* della Apple, non per degli *errori*, mi sembra superficiale tanto quanto chi compra Apple perché è uno status symbol.
Pare che sono tutti diventati paladini dell'anti-Apple. Datevi una calmata. Steve Jobs è un privato, e può abbindolare chi più gli aggrada. Non è mica il capo del governo, che ha delle responsabilità..
Tutti continuano a parlare di questo dannato iPhone, ma qualcuno ha mai dato un occhio al Nokia N900?
Ecco, quello SÌ che è un vero gioiello della tecnologia.
Altro che iOs, Android e simili, l'os che monta l'N900, assieme alle sue caratteristiche hardware sono davvero il massimo.

Per fare un paragone, tutti quelli che comprano l'iPhone mi ricordano moltissimo quelli che votano Berlusconi. E non mi riferisco certo alla politica, eh.
Steve Jobs è un privato, e può abbindolare chi più gli aggrada.

No, Francesco. Qualunque società commerciale deve sottostare alle leggi sul commercio.
Ciao Paolo, ti inoltro i commenti del mio amico Max Uggeri (dopo aver chiesto la sua autorizzazione), esperto del settore: "Ancora con 'sta storia dei test fatti SOLO sulla rete 3G e SOLO di AT&T? Avanti savoia... il giorno in cui leggerò un test serio, in cui ci sono i dati di targa del "cell emulator" che hanno usato e la comparazione non solo con gli altri telefoni ma con altre tipologie di trasmissione (incluso il wi-fi, la cui antenna è IMMENSAMENTE più sensibile alle interferenze) e con reti di altri operatori, e su un campione significativo di iPhone 4, ne riparleremo. In che lingua lo devo scrivere che il DROP CALL è deciso dalla cella/rete e NON dal telefono?"
e ancora:
"Facciamo a capirci: nominalmente - ed effettivamente, visti i test di Anandtech - iPhone 4 può usare un segnale più basso che non gli altri device, per esempio il 3G e il 3Gs. Il "signal to noise" ratio - che è il parametro che chiunque conosca qualcosa di Radio Access tiene in considerazione - nominale e rilevato sull'iPhone 4 è OTTIMO. Punto. Questo, se non l'avete capito, significa in soldoni che l'iPhone 4 è in grado di operare con segnali più bassi di un iPhone 3Gs. Questo significa ANCHE che un segnale rilevato di -90dB è da considerarsi "passabile" su qualsiasi altro device, mentre sull'iPhone 4 è decisamente "buono". un 3G non aggancia nemmeno la torre a -100 dB, un iPhone 4 arriva a -105dB e ancora telefona. Il che si traduce che usare lo stesso algoritmo del 2G per visualizzare le "tacche" è non solo sbagliato, ma completamente fuorviante. In una scala da 0 a 5 (five-to-five) un segnale di -100dB che corrisponde a 0 barre su un 3Gs, dovrebbe corrispondere a 2 barre su un iPhone 4, e di conseguenza il puro decadimento in dB del segnale, su un iPhone 4 ha un valore assoluto differente che non su un iPhone 3Gs. Se aggiungiamo che tutti e due vengono rapportati misurando con la scala dell'iPhone 2G, la spiega di Apple è PERFETTAMENTE LOGICA. Se poi avete qualche altra tecnopu*****ta da dire riguardo al fatto che con un aggiornamento non è possibile migliorare il segnale, andate a vedere le lamentele di quando è uscita la 2.1 sul 3G, che aveva un segnale di *****, e che è stato migliorato con la 2.1.1."
@Paolo: non sto certo dicendo che è autorizzato a truffare, commettere reati contro i consumatori o i concorrenti. D'altronde non mi pare che nessuno abbia avanzato quest'accusa, finora, quindi non era in discussione.
Sto dicendo che se faccio un prodotto fighetto che attrae masse di gente che non capisce che il mio prodotto è in realtà inutile, lo posso fare.

E non si può scatenare la stampa di tutto il mondo e l'associazione di consumatori a farmi perdere il 3% in borsa, per dei motivi che di fatto sono meno scandalosi di quanto li si faccia sembrare. O meglio, sì, la stampa e le associazioni si possono scatenare e darmi fastidio quanto vogliono, ma siano consapevoli che non stanno facendo niente di diverso da quanto sto facendo io con i consumatori: sfruttare la cassa di risonanza mediatica.
Insomma, ditemi che (secondo voi) sono stupido a fare un'antenna "facilmente copribile" o a non supportare Flash o a non supportare i lettori Blu-ray nei computer, ma non ditemi che per questo sono uno stronzo :P non tiriamo in ballo le questioni morali.
A dimostrazione ulteriore della mia scelta di rimanere con Rim.

Pochi mesi fa ho cambiato smartphone, passando da un 8100 pearl (fantastico cosa può fare quello scatolino) al bold 9700. Prima avevo un Samsung 320S, non malaccio se non fosse stato per Windows Mobile e la totale mancanza di un trackball/trackpad/puntatore che dir si voglia.

Tornando al BB, quando l'ho preso, grazie all'offerta Vodafone, allo stesso prezzo avrei potuto portarmi a casa un iPhone 3Gs. Ho preferito rimanere con Rim, anche a prezzo di navigare un po' più lentamente.

Il commesso stesso che mi ha venduto lo smartphone mi ha consigliato di rimanere con Rim, in quanto è più potente e versatile nel gestire il traffico mail.

Ad oggi, non sono ancora riuscito a trovare un buon motivo per passare ad Apple, dopo 4 generazioni di iPhone...
Filippo, grazie dei commenti. Sì, l'iPhone 4 funziona anche con segnali più bassi rispetto ai precedenti: questo è ben documentato.

La questione è che perde una ventina di dB quando è tenuto in mano. Per cui sarà anche più sensibile in condizioni ideali, ma se la sua sensibilità viene attenuata di 20 dB quando lo si impugna con la sinistra, bisogna tenerne conto.

Il telefonino va valutato in condizioni realistiche, ossia tenendolo in mano nel modo che viene naturale. Tutto qui.
"Però dice anche che a parte questo problema di ricezione, l'iPhone 4 è il migliore smartphone sul mercato, dandogli il punteggio complessivo più alto."

"Questo è il miglior telefonino sul mercato, il suo unico problema sono le telefonate" :D
Inoltre è impressionante la sua fragilità, altro punto importante a sfavore nel caso di un telefonino o_O
@ commenti sulle per4dite del 3% in borsa...

Perdere il 3% in borsa non significa niente.
Dopo la ipervalutazione dei titoli apple degli ultimi mesi, anche una perdita del 30% non significherebbe niente.

Personalmente credo che chi di marketing ferisce di marketing perisce, nel senso che piu' il tuo successo è dovuto ad azione di marketing piu' campagne mediatiche contro, fanno presa sui tuoi clienti.
Io resisto benissimo senza melafonino....
Apple è molto brava nel marketing, per il resto non è meglio di altri (in compenso è più cara...)
Dopo aver letto questo articolo lascerò perdere l' idea di un iPhone 4 ed attenderò l' uscita dell'iPhone 5.

A proposito, qualcuno sa se hanno già iniziato a smarrirne i prototipi ed eventualmente indicare un bar dove li smarriscono?

Ciao

Carson
Un po' di risposte, così, per tutti:

"E' normale che un telefonino sia fragile, iPhone 4 non fa eccezione"
...ma tu lo sai che io col mio Alcatel EOT301 o col Nokia 3310 ci piantavo I CHIODI? E che ci sono passato sopra con la macchina, nonchè caduto in motorino per la strada una quantità vergognosa di volte?

iPhone OS è il massimo della semplicità che anche mio nonno lo saprebbe usare
Ora, a parte che mia ZIA, non mi nonno, l'altro giorno non rispondeva al cellulare perchè "non so come si fa, non l'ho mai saputo", a parte questo qualcuno dovrebbe spiegarmi che differenza di difficoltà passa tra iPhoneOS e Android che per me pari sono.

Il capitolo costo non sto nemmeno a sviscerarlo che mi vien da piangere solo a pensarci.
Inoltre è impressionante la sua fragilità, altro punto importante a sfavore nel caso di un telefonino o_O

mi spiace dirlo ma hai torto.
telefono sconosciuto fragile = fallimento assicurato
telefono notissimo fragile = te ne venderò più di uno della stessa serie perché ti cadrà e si romperà e lo vorrai di nuovo.

la mossa è giusta. (ahimé...)
...che perda o meno il segnale non ha importanza, secondo me i prodotti Apple sono molto marketing ( ...definire il multitasking come il miracolo di iPhone4 fa abbastanza ridere... ) e poco arrosto, anche se non posso certo dire che non abbiano segnato un'era, preferisco altri prodotti che hanno potenzialità maggiori, anche se, forse, ancora inespresse.
Paolo andando un po' offtopic vorrei segnalarti che forse è anche il caso di parlare in un articolo riguardo Windows Phone 7.
Se guardi la presentazione alla WPC (si parla di WPhone 7 dal minuto 50 circa in avanti):
http://digitalwpc.com/Videos/VisionKeynoteVideos10/2/BradBrooksAndAndyLees

Sembra un prodotto rivoluzionario come interfaccia, un modo con cui finalmente si elimina il concetto di mille icone, una per ogni attività e si passa ad un'interfaccia più immediata.
Oltre al fatto che si basa fortemente sulla Cloud di MS e che i programmi sviluppati per wm7 saranno intercompatibili con pc ed xbox.
Secondo me sarebbe un articolo degno di nota, il mondo della tecnologia sta aspettando con ansia la sua uscita.

Per chi per adesso vede (giustamente) solo due scelte valide per l'acquisto di uno smartphone, iOS o Android, ricordo che WP7 uscirà con grande probabilità ad ottobre. Vale forse la pena aspettare?
MS in questa occasione sta mostrando i muscoli, con investimenti ingentissimi. Il tassello "mobile" non può mancare alla strategia globale che sta applicando, per cui si prefigge di unire il mondo desktop, entertraiment e mobile.

Detto questo credo che nei commenti si sta perdendo di vista l'essenziale: il problema esiste ma apple oltre a negarlo, cancella dal proprio forum ogni post relativo. Questo è vergognoso....e senza scusanti.

Riguardo alla disputa su cosa è migliore, se vale la pena comprarlo non mi esprimo. Ognuno scelga quel che meglio crede....
Bah, ognuno compra quello che gli pare, con la consapevolezza che ha/si merita. Ma tutto questo veleno verso la Apple per delle *scelte* della Apple, non per degli *errori*, mi sembra superficiale tanto quanto chi compra Apple perché è uno status symbol.
Scelte? Da quando un difetto è una scelta? :-o
Adoro quelli che difendono Apple a spada tratta e quando se ne parla male intervengono con le solite cose:
- eh si ma anche gli altri
- eh ma i test sono fatti col culo
- eh io non ho mai avuto problemi

E la conclusione qual è? Stronzi voi che parlate male di Apple, non capite un'acca.

Qui nessuno dice che solo l'iPhone segue le leggi della fisica: anche gli altri telefoni subiscono l'attenuazione del segnale per via della mano. La differenza è che gli altri, non avendo l'antenna esposta al contatto con questa, hanno un'attenuazione MOLTO PIU' CONTENUTA, ovvero quella strettamente inevitabile.

In altri termini: quella che Jobs ha spacciato per un'innovazione fantascientifica è SENZA SE E SENZA MA una vaccata. Perché OLTRE all'attenuazione determinata da quello schermo che è la mano, impiega questa stessa anche per fare da ponte elettrico tra le varie parti dell'antenna peggiorando il peggiorabile.

La cosa più divertente della discussione è la parte in cui si dice sostanzialmente "oh, povera Apple che a parlarne male ha perso il 3% in borsa". Stiamo parlando della società più iperquotata di mercato, che ha un reparto marketing tale che potrebbe vendere l'iShit (vi lascio immaginare cosa potrebbe essere) e la gente comprarla. Guardiamo gli altri colossi gli utili che fanno (anche in rapporto al fatturato) e come vanno in borsa: Microsoft, Google, Intel... Apple perde il 3% perché il suo cellulare superfigo ha una pecca clamorosa nel punto più importante di un telefonino ed è un complotto? E allora cosa dovrebbero dire quelle tre aziende che da sole hanno praticamente il monopolio:
- dei sistemi operativi dei computer
- delle ricerche su internet
- dei processori dei computer e dei server?

Quando Apple vola per l'hype, tutto bene, se poi scende di 3 punti (mamma mia, quando una colletta per Jobs?) ehh brutti cattivi che trattate male Apple.

Mamma mia. Questi sono gli stessi che quando Apple sale in borsa pensano che sia una bella notizia per loro - pur non avendo azioni Apple. Più Apple vola in borsa più significa che "frega" (in senso buono) i clienti. Quando Jobs dice che non produrrà mai niente sotto il 40% di margine di profitto... NON E' UNA BUONA NOTIZIA PER VOI. SVEGLIATEVI. Se Sony e Microsoft producono le PS3 e le Xbox 360 in perdita, questo vuol dire che PER L'UTENTE FINALE E' UNA BUONA NOTIZIA. E vuol dire che la concorrenza FUNZIONA. Però capisco che, e mi riaggancio al primo post che ho fatto, ci sono dei palesi limiti nel QI di alcune persone.

Filippo: il tuo amico sarà sicuramente bravissimo ma - permettimi - quando gente di calibro mondiale che di lavoro progetta o studia antenne aveva già anticipato, prima che venisse fuori tutto il putiferio, che l'esposizione delle antenne all'esterno avrebbe portato a problemi di segnale (e poi è stato così) beh rimango più propenso a dare retta a chi ha una tesi verosimile. Alcune note:
- non si sta parlando di drop call ma di attenuazione del segnale. L'iPhone è innegabilmente (e anche inevitabilmente per quella che noi chiamiamo "fisica") progettato male da questo punto di vista
- la metodologia di test sarà pessima ma rimane sicuramente migliore a quella dei laboratori Apple che manco si sono accorti del problema

Chiedi poi al tuo amico se ha mai considerato quanto possono durare nel tempo le performance (in termini di rapporto segnale / rumore) di un chip radio che si trova le antenne esposte all'esterno e pertanto soggette a tutta una serie di sollecitazioni violente (stiamo parlando di elettronica) come le scariche elettrostatiche del corpo umano. Faccio presente che componenti molto più robusti dei chip radio dell'iPhone si bruciano al volo se non maneggiati con le dovute cautele contro le scariche elettrostatiche.
Vi segnalo questo video dove hanno testato con per 20 giorni l'IPhone 4.
A mio modesto parere il problema dell'antenna è stato ingigantito a dismisura.
GUARDATE E GUIUDICATE VOI...!!!
"video recensione fatta da www.telefonino.net"

http://www.youtube.com/watch#!v=5KtB6yFAwt0&playnext_from=TL&videos=fNIAbh5Noxg
Una cosa che mi perplime..
Non capisco come un normale "giro di nastro elettrico" possa migliorare di così tanto la ricezione.
Mi spiego: per le mie vaghe conoscenze in merito, se non erro a quelle frequenze avere un accoppiamento capacitivo (importante nel caso di uno spessore minimo come un velo di plastica molle) corrisponde praticamente ad avere un accoppiamento diretto (dito appoggiato). Quindi se la mano è appoggiata sul nastro adesivo dovrebbe comunque peggiorare il segnale significativamente. questo AFAIK, ovviamente..

Altra cosa, per Gian Piero Biancoli:
Lascia perdere il bb Storm 2 (9520). come si dice da ste parti, l'è 'na ciavèda. di software soprattutto.
@Oscaracciato

Ti perplimerà, ma tant'è. Evidentemente quel niente di isolamento è sufficiente ad attenuare significativamente, se non ad annullare del tutto, l'effetto ponte che la mano appoggiata fa tra le due antenne.

Come diceva il mio prof di inglese del liceo "non te lo so spiegartelo" :D
@lufo88:
Scelte? Da quando un difetto è una scelta? :-o

It's not a bug, it's a feature :-)
Paolo
però credo che le notizie vadano riportate nella loro completezza. Ad esempio citando il fatto che

a) consumer reports valuta iPhone 4 come il miglior smartphone sul mercato (quindi sarebbe stato utile scrivere di questa contraddizione)
b) che nell'uso reale la maggiorparte delle persone non hanno alcun problema (vedi engadget)
c) che al momento non si ha notizia di gente che ha sfruttato i 30 giorni disponibili per restituire il prodotto a costo zero. E come scrive engadget ci sarebbero fiumi di notizie al riguardo se ciò fosse avvenuto. Ma non è avvenuto.

Chiediamoci come mai. Forse che nell'uso normale non è così grave? forse che la rete at&t è pessima rispetto a quelle nostrane?

Infatti in Italia chi lo ha già non ha lamentato alcun problema. Come mai?

Ecco a me piacerebbe leggere un articolo che analizzi la questione a 360 gradi. Non credo che qui sia stato fatto. Ma ovviamente sul proprio blog ognuno scrive ciò che gli pare.


Claudio
le vendite dell'AMD sono crollate perchè i produttori di computer hanno detto: "non te li prendiamo fino a che non li aggiusti". Secondo te i consumatori veramente sanno del baco del processore quando nemmeno sanno cos'è un processore? almeno parlo del 99% dei clienti. Dai seriamente...su... :)
"a) consumer reports valuta iPhone 4 come il miglior smartphone sul mercato (quindi sarebbe stato utile scrivere di questa contraddizione)"

Guarda che l'ha scritto.

"b) che nell'uso reale la maggiorparte delle persone non hanno alcun problema (vedi engadget)"

Forse perché usano solo la destra per telefonare?
Per quanto concerne il drop call, credo che il problema sia il ponte che una mano sudaticcia può creare tra le due estremità dell'antenna. Il nastro isolante... isolerebbe appunto l'antenna dalle mani sudaticce.

Suona un po' come: "Oh, voi sporchi manovali da cantiere, SIUGATEVI le mani prima di prendere in mano cotanta maraviglia!*"

*semprechè ve lo possiate permettere, oh sporchi manovali... tzè...

P.S. A scanso di equiPROQUI, sono un marmista, quindi rientro a pieno diritto nella categoria degli sporchi manovali...
@lufo88 (dei "difetti" e delle "scelte"): la ricezione crolla:
- quando c'è poco campo
- quando si copre l'antenna in determinati punti, copertura che forse solo i mancini non riescono a evitare.
Praticamente la stessa cosa con la maggior parte dei telefoni e dei dispositivi con antenna, e di tutte le altre cose per cui i mancini sono svantaggiati.
Senza discriminare i mancini, ché l'accesibilità è un gran valore, ma per considerarlo un difetto ce ne vuole.

Mi sembra invece più un cercare il pelo nell'uovo.
Se il pelo c'è, non si nega, siam d'accordo. Ma manco ci si può attaccare al pelo per smontare un intero prodotto. Che poi non è solo un prodotto, ma è un simbolo dell'innovazione che la Apple sta portando nel campo dell'interazione uomo-macchina... una rivoluzione che invece dovremmo rigettare perché: 1) quando c'è poco campo l'antenna non prende [come tutti i telefoni] 2) non supporta Flash [che non è uno standard] 3) Steve Jobs ci guadagna...
ok, sul terzo punto se ne può discutere, la sua chiusura agli sviluppatori unita alla posizione dominante sul mercato risveglia temibili spettri, ma siamo ancora in tempo per evitarli.

Ecco, a proposito di concorrenza, anche io sono fiducioso nel Windows Phone (e non sul Blackberry [che è una chiavica] e il Nokia).
i commenti del mio amico Max Uggeri

:) mi ricorda il genio del computer di Polygen

Come faccio a loggarti da una applicazione di un software SMTP di un floppy disk di una memoria?

Prima puoi caricare LinuxPPC, ma dopo dal menu Strumenti di Controllo di Outlook Express devi praticamente clickare con la testina digitale della linea EIDE di livello 55, ma poi da SuSe MkLinuxPPC non devi mai chiudere Explorer NT.
Mousse Commento n° 5: Il prototipo non l'hanno potuto testare in quanto lo avevano perso al bar :-)


Per chi è indeciso fra un iPhone e un Android, perché non un iPhone con Android in dual boot?

Ciao
VB
Per quanto riguarda Windows Mobile 7 il problema grosso saranno gli applicativi. In questo momento lo scenario è un po' sconfortante:
225000 apps per Apple
60000 per Google's Android
solo 1155 in Windows Mobile Marketplace.
E' anche per questo che Microsoft sta offrendo incentivi in contanti agli sviluppatori per creare/convertire applicazioni, e offre a chiunque gratuitamente gli strumenti di sviluppo (ma immagino che anche Apple li fornisca), inoltre ha fatto un sondaggio/concorso chiedendo agli utenti quale applicazione vorrebbero avere App.

Ciao
VB
«Nondum matura est, nolo acerbam sumere»
e pensare che io le app per winmob le faccio aggratise...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
iPhone + Android: Avevo dimenticato i link:
Video

Sito

Ciao
VB
Guardandomi bene dall'entrare nella questione Apple sì/Apple no (ormai ho imparato), avrei invece un paio di domande probabilmente stupide, ma alle quali non so rispondermi da solo.

Ma che bisogno c'era di un Iphone 4? Voglio dire, non si poteva, chessò, migliorare nitidezza ed implementare il multitasking lasciando invariato il "grosso" della'apparecchio (in effetti, il 3gs funziona)? la novità commerciale ci sarebbe stata lo stesso, e quindi lo stimolo all'acquisto.

Collegata alla precedente: siamo tutti liberi di pensarla come vogliamo su Apple e Jobs. Però, realisticamente, come si fa a credere che siano così sprovveduti, con i miliardi, i cervelli, la tecnologia che possiedono, da mettere sul mercato un potenziale boomerang?

Io ho 3gs, funziona benissimo e comunque non mi pare certo inferiore ad altri smartphone, che sicuramente hanno altri pregi, ma anche altri difetti. Ecco, che senso avrebbe per Apple rovinarsi il mercato da sola?
E in conclusione, alla fine di tutti questi commenti, scritti praticamente solo da persone che un iPhone 4 in mano non lo hanno MAI, ecco che arriva engadget, che iPhone 4 l'ha provato e a fondo, e smonta tutti gli "iPhone 4 complottisti" :)

What’s more, at this point Apple’s sold well over two million iPhone 4s, and we simply haven’t heard the sort of outcry from users that we’d normally hear if a product this high-profile and this popular had a showstopping defect. Honestly, it’s puzzling — we know that the phone has an antenna-related problem, but we’re simply not able to say what that issue actually means for everyday users.

So we’re doing what we can do: we’ve collected reports from every member of the Engadget staff who’s using the phone, as well as reached out to a variety of tech industry colleagues for their experiences. As you’ll see, it seems like most of our peers seem to be doing perfectly fine with their iPhone 4s, but the people who are having problems are having maddening issues in an inconsistent way.


E tanti saluti.
Il blog dove nell'orario regolare si smontano le teorie della cospirazione e, durante la ricreazione, si propaga a spruzzo qualunque scemenza venga scritta su un prodotto Apple.

Almeno si cogliesse la contraddizione.
@Paolo

L'hai ricevuta la mia mail con la segnalazione della lettera di Apple quella che ti ho mandato il 5 luglio?

Spero di si'.

Ciao
L'hai ricevuta la mia mail con la segnalazione della lettera di Apple quella che ti ho mandato il 5 luglio?

No, non la trovo, mi spiace. Rimandi?
@Paolo

Rimandata sulla casella topone
Pax, vista, grazie. E' già linkata nell'articolo.
@Paolo

Pensavo di averti battuto sul tempo quando te l'ho mandata pochi giorni fa... :-(

Vabbe' la prossima volta
@lux: lungi da me voler difendere il padrone di casa (che sappiamo ben in grado di farlo da sè)... ma qui si parla di cose documentate e riportate da tre dei maggiori siti di hi-tech e pure un paio di siti tecnici.. non sono sicuro che la definizione "propagare a spruzzo" si presti.

Certo, anche vendere prodotti "difettosi" fa gioco ad Apple. Evidentemente Jobs è un fan di Oscar Wilde.

Più che altro, io la contraddizione la vedo nella percezione delle notizie: se sta cosa della ricezione avesse riguardato Nokia o un qualsiasi terminale Windows Phon(e), apriti cielo. Riguarda Apple e non è un difetto.
ValterVB: gli applicativi arrivano. Sono arrivati per Android - non ci crederai ma anche lui è partito da 0 - e allo stato attuale il tasso di crescita di applicazioni è superiore per Android. Le applicazioni a cui fai riferimento tu (Windows Mobile Marketplace) non c'entrano nulla, fanno riferimento difatti a versioni di Windows Mobile di un branch diverso che andrà a spegnersi.

Probabilmente avrai detto la stessa cosa quando Microsoft presentò XBox. Con una Playstation 2 già affermata, senza esperienza nel settore e senza titoli... nell'arco di una generazione ha ribaltato la situazione. Non dico che Microsoft sarà in grado di fare lo stesso, tuttavia vedo che Android e Windows Mobile 7 hanno un argomento enorme: non sono due aziende che spingono (rispettivamente Google e Microsoft) ma praticamente tutte le maggiori aziende che producono smartphone a parte ovviamente Apple. Mi sembra di ricordare che per ogni dollaro di fatturato di Microsoft i suoi partner (perciò da chi produce hardware a chi produce software per i suoi sistemi passando per tutto il resto) ne fatturano 15 (o più). Questo è il motivo per cui Microsoft è ancora lì: il grosso della torta non se la tiene per se. Esattamente il contrario di quanto fa Apple. E anche nella telefonia sarà Apple contro tutti, e per quanto vantaggio possa avere adesso Apple non rimarrà competitiva a lungo. A questo aggiungici che Apple una volta che crea un nuovo prodotto poi segue una via evolutiva; da come la vedo io si siede. Per dirti, Microsoft dopo un XP comunque apprezzato ha deciso di riscrivere tutto l'os, ha speso 5 anni e una cifra abominevole. Con Vista i frutti non sono stati chiari all'occhio dei più, con 7 sono più evidenti. Apple ha tirato fuori Mac Os X e poi ad ogni major release ha aggiunto qualcosina, sistemato qualcos'altro... Addirittura i 64 bit veri sono arrivati 4 anni dopo che era stato introdotto il primo Mac a 64 bit!

Insomma, Apple non fa investimenti a medio/lungo termine. Si basa sui prodotti nuovi che poi porta avanti ma senza stravolgimenti. Con questo non voglio dire che iOS 1 è uguale al 4, ma che ha sistemato le cose che ci si aspettava sistemasse e ha aggiunto le cose che ci si aspettava aggiungesse. E ha lasciata pressoché invariata la base.

In ogni caso ti chiudo con una battuta sul numero di applicazioni... Di conseguenza mi stai dicendo che i Mac non hanno modo di esistere? =)
Per chi si lamenta che si sta ingigantendo un problema inesistente, segnalo che Apple ha annunciato poco fa una conferenza stampa a sorpresa per stasera alle 18 BST per parlare di iPhone 4.
Correzione: nonostante quello che scrive la BBC, la conferenza stampa è per domani (venerdì) 16, stando ad altre fonti di notizie (Macworld ecc).
Mousse:
ma qui si parla di cose documentate e riportate da tre dei maggiori siti di hi-tech e pure un paio di siti tecnici.. non sono sicuro che la definizione "propagare a spruzzo" si presti.

Ti sfugge l'attenta selezione tra siti elencati e siti esclusi: per esempio Engadget, Minyanville, The Business Insider, Forbes, AntennaSys, Technologizer, Ed Dale, Daring Fireball eccetera eccetera. Indovina perché questi siti non vengono citati, né in aggiunta né al posto di altri?

Mousse:
Certo, anche vendere prodotti "difettosi" fa gioco ad Apple. Evidentemente Jobs è un fan di Oscar Wilde.

E vai con la teoria della cospirazione! A proposito, lo sai che gli aerei lasciano le scie chimiche e non siamo mai andati sulla Luna? Lo hanno scritto un sacco di siti, sono cose documentate… alle cospirazioni credono solo gli ignoranti e grazie al cielo abbiamo chi le smonta. Peccato si prenda una vacanza sistematica quando c'è di mezzo Apple.

Mousse:
Più che altro, io la contraddizione la vedo nella percezione delle notizie: se sta cosa della ricezione avesse riguardato Nokia o un qualsiasi terminale Windows Phon(e), apriti cielo. Riguarda Apple e non è un difetto.

Certo, ricorderai perfettamente il clamore sui problemi di ricezione del Nokia E71 o del Nokia 5800S. Ne parlavano tutti, vero? Paolo, sempre attento ai problemi di ricezione dei telefoni, gli dedicò ampio spazio, vero? Prova a ragionare sul perché le notizie vengono pubblicate, oppure non pubblicate.

Chi non ha la memoria di un girino si ricorda perfettamente che quando uscì iPhone 3G si fece un gran chiasso sulla sua qualità di ricezione. Una volta sparata tutta la cacca possibile attraverso il ventilatore (se vuoi ti spiegherò anche il perché si fa, cosa su cui Paolo sa tacere molto bene), il "problema" venne dimenticato, iPhone 3G vendette qualche decina di milioni di pezzi e quattro utilizzatori su cinque, al momento di cambiare telefono, comprarono iPhone 3GS perché erano soddisfatti, tasso di fedeltà da primo posto in classifica.
Lux,

alle cospirazioni credono solo gli ignoranti e grazie al cielo abbiamo chi le smonta. Peccato si prenda una vacanza sistematica quando c'è di mezzo Apple.

Considerato che ho cinque Mac in casa e che ho appena speso una badilata di soldi per un iMac 27", trovo la tua critica perlomeno male indirizzata.


ricorderai perfettamente il clamore sui problemi di ricezione del Nokia E71 o del Nokia 5800S. Ne parlavano tutti, vero? Paolo, sempre attento ai problemi di ricezione dei telefoni, gli dedicò ampio spazio, vero?

Sì, perché Nokia aveva annunciato entrambi i modelli come quelli che "cambiavano tutto. Di nuovo." E diceva che avevano "nuove stupefacenti funzioni" che li rendevano "più potenti, più facili da usare e più indispensabili che mai"

Quando hanno detto che l'E71 era "la cosa migliore che potesse capitare a Nokia dalla nascita di Nokia", non ho più saputo trattenermi.
lux: non è la teoria del complotto. E' un famoso aforisma (no, non QUELLO): "C'è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sè: il non far parlare di sè.".

Inutile dire che qualsiasi notizia fa notizia. E visto il target di Apple, penso proprio che all'ufficio comunicazione abbiano messo in conto lo zoccolo duro di fanboy e abbiano pensato che "ma si, tanto quelli che non comprerebbero mai Apple non cambiano idea, mentre gli altri ci venerano comunque".

Sono curioso della conferenza stampa.
Paolo:
Considerato che ho cinque Mac in casa e che ho appena speso una badilata di soldi per un iMac 27", trovo la tua critica perlomeno male indirizzata.

Prendano nota tutti quelli che usano il termine fanboy per sentirsi superiori: più Mac si hanno in casa, più si è persone obiettive.
Lux,

Prendano nota tutti quelli che usano il termine fanboy per sentirsi superiori: più Mac si hanno in casa, più si è persone obiettive.

Va bene. Hai ragione tu.
lux: io coi Mac ci lavoro.
Basta per "essere obiettivi" o "essere obiettivi" per te è dire che non c'è niente meglio del Mac?

Se ti ritieni offeso da chi fa semplicemente notare un atteggiamento, dalle mie parti si chiama coda di paglia.
Mousse:
Inutile dire che qualsiasi notizia fa notizia.

Rosso di sera bel tempo si spera! Meglio un uovo oggi che una gallina domani! E l'occhio del padrone, non si dimentichi, ingrassa il cavallo. Grazie per queste perle di saggezza.

Mousse:
E visto il target di Apple, penso proprio che all'ufficio comunicazione abbiano messo in conto lo zoccolo duro di fanboy e abbiano pensato che "ma si, tanto quelli che non comprerebbero mai Apple non cambiano idea, mentre gli altri ci venerano comunque".

Neanche un luogo comune, un concetto superficiale rimasticato, una frase fatta o un pensiero indimostrato basato sul nulla. Complimenti.

Mousse:
Sono curioso della conferenza stampa.

Bravo, denota vivacità intellettuale. Quando ti servisse anche capire che cosa sarà stato detto e perché, sono disponibile.
ma se il tuo interlocutore è sempre lo stesso ed è solo uno per quale diabolico motivo lo citi più volte?
Lux,

Bravo, denota vivacità intellettuale. Quando ti servisse anche capire che cosa sarà stato detto e perché, sono disponibile.

qual è il tuo problema?

Se sei venuto qui a fare polemica e attaccar briga, hai sbagliato posto. Quindi datti una calmata, presenta degli argomenti e dei dati, ed esponili con serenità. Stiamo solo parlando di un telefonino.
A parte che l'unico complottista è proprio lux, che nei suoi commenti tratteggia un complotto ordito da Paolo e dal suo harem di concubin...ehm, di commentatori per screditare e denigrare la grande Apple e i suoi fantasmamitici prodotti :D
Mousse:
lux: io coi Mac ci lavoro.
Basta per "essere obiettivi" o "essere obiettivi" per te è dire che non c'è niente meglio del Mac?

Visto? Un altro che lavora coi Mac ed è obiettivo. Bisogna cambiare pregiudizio, quelli vecchi non tengono più. Quelli con i Mac sono persone obiettive.

Mousse:
Se ti ritieni offeso da chi fa semplicemente notare un atteggiamento, dalle mie parti si chiama coda di paglia.

Tenere viva la propria cultura locale è lodevole. Ti ammiro.
"qual è il tuo problema?"

Credo sia quello di lavorare in Apple. O per Apple.
@usa

Paolo e dal suo harem di concubin...ehm, di commentatori

hai una strana tendenza ad immaginarti vestito da odalisca

perché?
hai una strana tendenza ad immaginarti vestito da odalisca

perché?


Possiamo tutti vivere senza conoscere la risposta a questa domanda :-)


Lux,

Visto? Un altro che lavora coi Mac ed è obiettivo. Bisogna cambiare pregiudizio, quelli vecchi non tengono più. Quelli con i Mac sono persone obiettive.

Forse non sono stato chiaro con il mio commento precedente.
No, è che mi é rimasto impresso quel commento non mi ricordo più di chi, che definiva i commentatori che la pensavano come Paolo "il suo harem".

E poi io sono già l'eunuco di corte, quindi...
ricordo ricordo :)
Usa-free adora il cosplaying...
Paolo:
Se sei venuto qui a fare polemica e attaccar briga, hai sbagliato posto. Quindi datti una calmata, presenta degli argomenti e dei dati, ed esponili con serenità. Stiamo solo parlando di un telefonino.

L'ho fatto tre post fa, con dovizia di link. In risposta arriva rumine di gente che sa solo scrivere fanboy. La constatazione del loro livello mi regala una calma olimpica. :-)
Fanboy fanboy, fanboy fanboy fanboy... Fanboy!
che in italiano ricorda sempre un po' troppo fanc.. fanc.. fanc...
ǚşå÷₣ŗẻễ:
"qual è il tuo problema?"
Credo sia quello di lavorare in Apple. O per Apple.

Oddio, visto il momento dovrei essere infinitamente obiettivo!
Ottimo lavoro investigativo, comunque.
Lux,

La constatazione del loro livello mi regala una calma olimpica. :-)

Bene. Allora mantienila e dimostrala.
Per lux

La constatazione del loro livello mi regala una calma olimpica. :-)

Macché calma olimpica d'Egitto! Stamattina hai preso lo yoghurt dolcificato con l'acido muriatico. Stai vomitando commenti al vetriolo a destra a manca sopra sotto e di fianco da un'ora.
Macquando mi passa
l'attesa mi ammazza
A parte che ci stiamo prestando al gioco di un troll.

Uno che scrive "più Mac si hanno in casa, più si è obiettivi" non può essere che un troll. Un troll perculatore, per giunta! :D
L'assenza di riflessi letterari condizionati dovrebbe essere un indizio.
Lux,

sono andato a vedere uno a caso dei link che tu hai citato lamentandone la mia perfida omissione: Business Insider.

L'autore dell'articolo dice che il problema dell'antenna è un non problema esclusivamente sulla base della sua esperienza personale: "I've owned the iPhone 4 from the first day it went on sale, and even though it still has the same crappy AT&T service and dropped calls that my last iPhone had, I still would never ever think of returning it."

Nessun test, nessuna misurazione, nessun campione statisticamente significativo. Le fonti che ho citato io, invece, hanno effettuato misurazioni e test e campionamenti. Hanno portato numeri, non aneddoti.

L'articolista parla di "a supposed antenna problem (and then, only if you carefully put your finger or hand in a specific position)". Posizione specifica che, guarda caso, è quella che viene naturale usare.

In quanto ai gommini protettivi, la tua fonte li descrive come "hilariously expensive". E dice che Apple è "a company that's all about looks". La tua stessa fonte sta criticando Apple.

Non credo ci sia altro da aggiungere.
lux, se un commentatore scrive come un fanboy, argomenta come un fanboy, ragiona come un fanboy... beh, probabilmente è un fanboy. Magari non te ne sei mai accorto, ma l'impressione che dai è proprio quella del fanboy.

Cosa ti spinge a difendere a spada tratta i prodotti Apple?

Perché quando chiunque scrive la parola magica "Apple" associata a "male", appare sempre, immancabilmente ed inesorabilmente, qualcuno che si senta in dovere di ribaltare il verdetto, al limite di voler quasi costringere il redattore a ritrattare le proprie parole?

Perché? Me lo sai spiegare?

Non sono domande retoriche, attendo risposte.
L'assenza di riflessi letterari condizionati dovrebbe essere un indizio.

a-ah! t'ho sgamato, questa esce dritta dritta da Polygen =D
Paolo:
Nessun test, nessuna misurazione, nessun campione statisticamente significativo. Le fonti che ho citato io, invece, hanno effettuato misurazioni e test e campionamenti. Hanno portato numeri, non aneddoti.

Certo. Per esempio Consumer Report, che hai giustamente linkato, ha esaminato iPhone 4 togliendolo dal mondo reale per effettuare misurazioni dentro un ambiente elettromagneticamente stagno, dove nessun iPhone 4 verrà mai usato, con un simulatore di torre cellulare invece che verso torri cellulari vere.

Dopo di che tu commenti Il telefonino va valutato in condizioni realistiche, ossia tenendolo in mano nel modo che viene naturale. E, presumo, dove c'è un segnale reale, nel mondo reale.

O il test di Consumer Report presenta un vizio di concetto, o non riesco a capire il tuo commento.
Consumer Report, che hai giustamente linkato, ha esaminato iPhone 4 togliendolo dal mondo reale per effettuare misurazioni dentro un ambiente elettromagneticamente stagno, dove nessun iPhone 4 verrà mai usato, con un simulatore di torre cellulare invece che verso torri cellulari vere.

Certamente. Perché i test si fanno in condizioni controllate, che escludano tutti gli altri fattori variabili che possono alterarne il risultato.
Stupidocane:
lux, se un commentatore scrive come un fanboy, argomenta come un fanboy, ragiona come un fanboy... beh, probabilmente è un fanboy. Magari non te ne sei mai accorto, ma l'impressione che dai è proprio quella del fanboy.

Cinque volte, non male. Mi sento considerato.

Perché? Me lo sai spiegare?

Proverei, ma è stato dimostrato logicamente che la condizione di chi designa fanboy è simmetrica a quella del fanboy. Se sono un fanboy, sei uno yobnaf e dunque ogni sforzo è inutile.
Paolo:
Certamente. Perché i test si fanno in condizioni controllate, che escludano tutti gli altri fattori variabili che possono alterarne il risultato.

Appunto. Che cosa dire allora del test di Anandtech, da te citato, che invece di usare un ambiente controllato si è messo a guidare in giro, su un percorso non documentato e non ripetibile, di cui non sappiamo nulla rispetto alla struttura dei campi riceventi, per raccogliere dati su iPhone 4?

O si dubita dell'uno o si dubita dell'altro.
Peccato che il forum finisca sempre in questo modo, quando si parla di Apple. Fa quasi passare la voglia di continuare a leggerlo.

In questo Paese si litiga sempre e troppo. Uf. vediamo che dice in conferenza domani sera e poi valutiamo se ci saranno delle statistiche, dei NUMERI, perché senza di quelli state solo parlando di aria fritta.

Non è aria fritta, del resto, Apple che toglie i commenti dal forum di supporto. Questo non dovrebbe succedere, anche perché di solito quel forum è usato proprio da chi HA un problema, gli altri non lo usano molto, e vedersi togliere di sotto il naso le informazioni è piuttosto antipatico.
Che cosa dire allora del test di Anandtech, da te citato, che invece di usare un ambiente controllato si è messo a guidare in giro, su un percorso non documentato e non ripetibile, di cui non sappiamo nulla rispetto alla struttura dei campi riceventi, per raccogliere dati su iPhone 4?

Si chiama campionamento. Serve a isolare un fenomeno dal rumore di fondo e a definire con precisione le circostanze in cui si verifica.

Come mai critichi questi esperimenti quando sei invece disposto ad accettare l'aneddotica di Business Insider?

Soprattutto, perché ti accanisci così tanto su questa storia? E' solo un telefonino.
Ma com'è che se si parla di Apple e di target di mercato si vedono accendersi code di paglia ovunque?

Un brand che si basa così tanto sull'immagine è ovvio che si rivolge a un pubblico molto affezionato, perchè Apple è prima di tutto uno status symbol. Il che non è automaticamente un male. Anzi è quello che tutti i direttori marketing vorrebbero: "vendere i miei prodotti soprattutto perchè li faccio io". E farmi fare pubblicità da chi li compra.

Poi Apple s'è costruita una immagine ed una identità molto forti, quasi settaria, fino al punto che "o la ami o la odi".
L'acquirente medio di prodotti Apple non vuol sentire ragione (arrivando a negare l'evidenza): "per me sono i migliori, lo dico ogni votla che posso".

Viceversa, chi non è intenzionato ad acquistare Apple perchè "non gli piace" continuerà a non comprare, e sarà molto difficile spostarlo dalle proprie posizioni.

Ci sono interi saggi su questo argomento ^^
Bugfixer:
vediamo che dice in conferenza domani sera e poi valutiamo se ci saranno delle statistiche, dei NUMERI, perché senza di quelli state solo parlando di aria fritta.

La situazione è invece straordinariamente chiara.

Il problema esiste, per alcuni utenti e solo in alcune zone. Dimostrazione: sono stati venduti più di due milioni di pezzi. La vasta maggioranza di acquirenti usa iPhone 4 senza alcun problema.

Il problema esiste per tutti i cellulari dove l'azione della mano riesce a influire sulla ricezione. Un numero rilevante di cellulari.

Si parla di iPhone 4 (non qui) perché fa molto traffico che parlare di altro e perché parlare di Apple (non qui) fa leggere di più le pagine, anche a quelli che non usano Apple. Siccome ultimamente Apple ha più successo che nel passato, i frustrati da questo si buttano a pesce e molto più acriticamente di qualsiasi fanboy su ogni occasione possibile, senza curarsi troppo che l'occasione sia effettiva o gonfiata o finta.

Certi analisti (a memoria Richard Windsor di Nomura) soffiano sul fuoco perché se il titolo fluttua in misura sufficiente c'è spazio per speculare in Borsa e Apple ha un andamento azionario ideale per le speculazioni a breve; lo stesso tipo di trattamento delle "notizie" su Ibm, o su Toshiba, o su Oracle, per fare esempi a caso, non hanno lo stesso risultato con altrettanta facilità.

Se il telefono non fosse di Apple non riceverebbe le stesse attenzioni e se il problema non fosse di Apple pure, né verrebbe gonfiato oltre qualunque dimensione ragionevole (interessa nella pratica poche persone in situazioni specifiche).

Lo storico mostra che su qualunque prodotto Apple in prima uscita è nata almeno una polemica gonfiata oltre la realtà dei fatti. Si è già mostrato per iPhone 3G e per i dubbiosi smemorati non ci vuole molto a produrre tutti i link necessari. Per iPhone 4 succede la stessa cosa.

Qualsiasi cosa dirà e farà Apple domani non ha nulla a che vedere con i fatti concreti, perché è una operazione di comunicazione e di marketing, materie che lavorano sulla percezione dei prodotti e non sulla realtà degli stessi.

Lascio gli yobnaf ai coretti.
Per lux

Lascio gli yobnaf ai coretti.

Io spero che tu ci lasci, in senso assoluto. I corifei di Apple, dopo un po', diventano noiosi, esattamente come le prefiche.
non ho capito bene cosa hai detto ma probabilmente stai parlando di sesso
ROTFL! :D

corifeo= capo del coro (capo di un movimento)

prefica= piagnona
Paolo:
Come mai critichi questi esperimenti quando sei invece disposto ad accettare l'aneddotica di Business Insider?

Perché mi piacerebbe vedere lo stesso grado di attenzione e verifica applicato, meritoriamente e con risultati straordinari, all'11 settembre, alla Luna e al paranormale. Invece, quando si parla di Apple, si prende e si sbatte qualsiasi cosa in prima pagina.

Vedo un titolo problemi di ricezione confermati e poi nel testo leggo L'iPhone 4, dicono i test, è più sensibile dei suoi predecessori e quindi riesce a telefonare dove gli altri modelli falliscono, ma se impugnato con la sinistra questo vantaggio si attenua. Questa è la descrizione di un modello migliore. Strano che il titolo parli solo dei problemi e rincari pure la dose.

Traduco da Anandtech:

iPhone 4 funziona molto meglio di iPhone 3GS in situazioni dove il segnale è molto basso. […] Posso dire in tutta onestà che non ho mai mantenuto tante chiamate voce e dati simultaneamente a una tacca a -113 dBm come ho fatto con iPhone 4. […]. La differenza è che nell'uso reale la ricezione è massicciamente migliore su iPhone 4 in actual use.

Con iPhone nella custodia mi sono addentrato in zone morte come mai prima e in aree di confine dove le chiamate cadono sempre, senza alcun problema. […] Non ho alcun dubbio che questo iPhone abbia la migliore ricezione cellulare in assoluto, anche se il segnale misurato è più basso di quello del 3GS.

Questo lo dice Anandtech, non lo dice il fanboy. L'arte di dire una cosa nel titolo (che leggono tutti) e poi inserire un fazzoletto di verità nell'articolo (che leggono in pochi e capiscono ancora meno) è vecchia come il cucù e irritante, anche perché i giornali la praticano per interessi economici, che qui non ci sono. E allora perché?

Soprattutto, perché ti accanisci così tanto su questa storia? E' solo un telefonino.

Il telefonino, come è appena ovvio, non c'entra nulla. Mi accanisco sulla presentazione delle cose in modo diverso da come sono, in un contesto dove tutto il resto è lavoro capillare ed eccezionale per stabilire la verità.
Lux,

io invece mi aspetto che (se si parlerà dell'anomalia), Apple snoccioli i veri numeri del problema. Che esista, almeno da quello che si legge e vede c'è, nessuno lo può negare.

Io vorrei solo capire l'ENTITA' del problema, perché se 100 telefoni su due milioni manifestano la cosa e solo in determinate condizioni e soprattutto SE anche altri brand nelle stesse condizioni hanno lo stesso comportamento, ALLORA il problema non esiste ed è solo gonfiato ad arte.

Se invece i NUMERI dicono che è necessario un rientro degli iPhone allora è un'altra storia.
Accademia dei pedanti ♂:
Io spero che tu ci lasci, in senso assoluto.

Darò indicazioni perché al momento della mia morte tu sia il primo a esserne informato. :-)
"Vedo un titolo problemi di ricezione confermati e poi nel testo leggo L'iPhone 4, dicono i test, è più sensibile dei suoi predecessori e quindi riesce a telefonare dove gli altri modelli falliscono, ma se impugnato con la sinistra questo vantaggio si attenua. Questa è la descrizione di un modello migliore. Strano che il titolo parli solo dei problemi e rincari pure la dose."

Anche la nuova Fiat 500 pare abbia alcuni problemi, ma di sicuro è migliore della generazione precedente. ;)
Bugfixer:
Io vorrei solo capire l'ENTITA' del problema, perché se 100 telefoni su due milioni manifestano la cosa e solo in determinate condizioni e soprattutto SE anche altri brand nelle stesse condizioni hanno lo stesso comportamento, ALLORA il problema non esiste ed è solo gonfiato ad arte.

Il problema non dipende dal telefono, ma dalla combinazione telefono-persona-ambiente. Ci sono persone che riescono a riprodurre la perdita di segnale solo in certe zone. Certe persone non riescono a riprodurre il problema. Altri lo hanno sempre.

È elementare e ovvio che si tratta, sul totale, di pochi. L'America non è l'Italietta: un prodotto difettoso in massa viene restituito in massa, subito. E non è accaduto. Non trovi strano che abbondino le foto su Internet di code di fanboy davanti agli Apple Store in attesa di iPhone 4 e che nessuno pubblichi uno straccio di foto di un Apple Store qualunque dove ci siano dieci persone in coda per restituire iPhone 4? Non ci sono restituzioni in massa di iPhone 4. E neanche del dieci percento degli iPhone 4.

Detto questo, siccome il marketing lavora sulle percezioni e non sulla realtà, Apple domani annuncerà cose che riguardano chi pensa di avere un problema e, soprattutto, chi pensa di non volere più un iPhone a causa del problema di ricezione, che nella realtà, in tutta probabilità, non lo toccherà.

Il numero di telefoni realmente difettosi, posto che ce ne siano (la cosa più probabile è che ci siano zone limitate dove il design attuale di iPhone crea problemi a certe persone, non che certi telefoni siano a posto e altri no) è tutt'altra cosa.
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Yobnaf, yobnaf. Yobnaf yobnaf yobnaf. Yobnaf!

Mavafanboy....
@Stupidocane:
Perché quando chiunque scrive la parola magica "Apple" associata a "male"

Perché da secoli si dice "libera nos a malo", "liberaci dalla mela" :-)

Mavafanboy....


Stupidocane, evita anche tu le polemiche e i battibecchi, per favore.
Per Turz

Perché quando chiunque scrive la parola magica "Apple" associata a "male"

Perché da secoli si dice "libera nos a malo", "liberaci dalla mela" :-)


Riesci a fare giuochi di parole anche in latino, eh? :-)
Questo calembour funziona per l'occhio, ma non avrebbe funzionato per l'orecchio allenato di un antico latino: mălum, il male, ha la A breve, mālum, la mela, ha la A lunga.
Insomma, "mela tempora currunt". :D
@lux:
Il telefonino, come è appena ovvio, non c'entra nulla. Mi accanisco sulla presentazione delle cose in modo diverso da come sono, in un contesto dove tutto il resto è lavoro capillare ed eccezionale per stabilire la verità.

Per qualche strano motivo,
1) i complottisti undicisettembrini dicono "bravo Paolo per le indagini antibufala, però quando ti occupi di complotti sei un disastro";
2) gli omeopatisti dicono "bravo Paolo per le indagini antibufala e per l'11 settembre, però quando ti occupi di medicina sei un disastro"
3) gli applefan dicono "bravo Paolo per le indagini antibufala, per l'11 settembre, per le battaglie contro l'antiscienza, però quando parli di Apple sei un disastro"
4) i cattolici dicono "bravo Paolo per le indagini antibufala, per l'11 settembre, per le battaglie contro l'antiscienza, per gli articoli di informatica, però quando parli della sindone sei un disastro"
5) molti atei-linuxiani-cicappisti-razionalisti-ecc. dicono solo "bravo Paolo, hai ragione"

Ora è mai possibile che Paolo cambi livello di scientificità a seconda dell'argomento, ma che ognuno interpreti la perdita di scientificità in modo diverso?
Non sarà che invece sono i commentatori che perdono di scientificità nelle cose che a loro piace pensare in un certo modo (che Paolo mette in gioco)?

Turz comunque, da pedante criticone, non è nella categoria 5) perché dice: "bravo Paolo, non perché hai sempre ragione ma perché cerchi le fonti e documenti quello che dici, e quindi se voglio dimostrare che sbagli devo essere molto bravo".

Anche in questo caso basta guardare il numero e la qualità dei link per capire che Paolo ha cercato le fonti e documentato le proprie affermazioni. Caso in cui, incidentalmente, ha anche ragione :-)
Lux,

mi piacerebbe vedere lo stesso grado di attenzione e verifica applicato, meritoriamente e con risultati straordinari, all'11 settembre, alla Luna e al paranormale.

Sul serio? Metti sullo stesso piano l'insulto alla morte di 3000 persone, lo sbarco sulla Luna e le malefatte mortali dei ciarlatani con un telefonino?

No, mi spiace, Lux. Non ho nessuna intenzione di ammazzarmi di fatica per indagare su un cellulare. Segnalo le magagne dell'iPhone perché sono interessanti. Ma non c'è in gioco la vita di nessuno né il futuro dei nostri figli o la memoria storica di alcunché.

E' soltanto un telefonino. Possiamo tranquillamente aspettare che la situazione si evolva da sola e divertirci strada facendo nel vedere una società quotatissima commettere gaffe su gaffe.

Vedere cadere precipitevolissimevolmente chi troppo in alto sale (o dice di essere salita) è divertente. Non è una tragedia.
@Accademia dei pedanti:
Questo calembour funziona per l'occhio, ma non avrebbe funzionato per l'orecchio allenato di un antico latino: mălum, il male, ha la A breve, mālum, la mela, ha la A lunga.

Invoco la licenza poetica :-P

P.S.: Se pensi che in tedesco non-svizzero il criterio per scrivere "ß" o "ss" è la lunghezza della vocale precedente, puoi immaginare i problemi che ho avuto a teutonizzarmi.
Vedere cadere precipitevolissimevolmente chi troppo in alto sale (o dice di essere salita) è divertente. Non è una tragedia.

Adotto un'identità appropriata per segnalare che quando la Mela cadrà ci accorgeremo della gravità della situazione.
Turz:
Ora è mai possibile che Paolo cambi livello di scientificità a seconda dell'argomento, ma che ognuno interpreti la perdita di scientificità in modo diverso?

Come hai appena letto, Paolo scrive di occuparsi di 11 settembre o di Luna in un modo e di Apple in un altro.
Paolo:
Sul serio? Metti sullo stesso piano l'insulto alla morte di 3000 persone, lo sbarco sulla Luna e le malefatte mortali dei ciarlatani con un telefonino?

Se fosse un'argomentazione seria, risponderei che c'è in gioco il lavoro di circa trentamila persone, più indotti vari. E non si capisce perché le vittime debbano essere loro e non, che so, i lavoratori della Ferrero.

Ma non è un'argomentazione seria: è il sacrosanto scrivo come mi pare di quello che mi pare.

Ma sai benissimo che se mescoli porcini e melanzane non hai un piatto di porcini migliore; hai solo una porzione più grossa. Nella massa degli yobnaf capita qualcuno che lo noti. Rischio editoriale. :-)
@lux:
Come hai appena letto, Paolo scrive di occuparsi di 11 settembre o di Luna in un modo e di Apple in un altro.

Ma con la consueta cautela e col consueto approccio scientifico, anche se non con lo stesso livello di approfondimento.

Ma sai benissimo che se mescoli porcini e melanzane non hai un piatto di porcini migliore; hai solo una porzione più grossa. Nella massa degli yobnaf capita qualcuno che lo noti. Rischio editoriale. :-)

Il problema è solo se ti spaccia le melanzane per porcini, cosa che non sta facendo.
Comunque, fanboy o yobnaf a parte, un telefono che ha problemi di ricezione (seppur limitatamente ad un particolare caso di congiunzione di eventi), non è un buon telefono. Un telefono deve prima di tutto telefonare. Se manca questa caratteristica (o tale caratteristica ha dei problemi), non è un buon telefono. A memoria mia, il mio fu Ericsson T18, fece un volo dalla finestra (letteralmente), esasperato dalle continue cadute di chiamata.

E diatriba Apple si, Apple no a parte pure quella, il fatto che sia un prodotto di punta di una società d'importanza mondiale, che fa dell'innovazione e della tecnologia una vera e propria mission, mi pare si dimostri un bel passo falso. Come per Microsoft e Vista, ad esempio.

Ciò non toglie nulla alla bontà degli altri prodotti della Mela. Ci può anche stare che ogni tanto facciano anche loro delle belle cappellate. Se è vero che la chiesa non sbaglia mai, bensì le persone che la rappresentano, ecco che allora anche Apple non sbaglia. Qualcuno al suo interno si.

Parallelismo chiesa-Apple volutissimamente voluto.
Turz:
Ma con la consueta cautela e col consueto approccio scientifico, anche se non con lo stesso livello di approfondimento.

Spiacente. Leggo testuale: Non ho nessuna intenzione di ammazzarmi di fatica per indagare su un cellulare.

E ricordi iPad? Ma a chi serve? Forse a gente che odia il computer e che ha soldi da spendere. Ne hanno venduti tre milioni in 74 giorni. Joe Wilcox, yobnaf schierato come pochi, ha avuto l'onestà intellettuale di titolare I was wrong about Apple iPad.

La verità è che i servizi antibufala sono porcini e i servizi su Apple sono melanzane, il tutto nello stesso piatto come se avessero lo stesso sapore. Non è così. Come scrive Paolo, è divertimento. L'informazione sta in altri post.
Lux... snocciolare i dati di vendita non c'entra una mazza col segnalare le magagne.
Ma a chi serve? Forse a gente che odia il computer e che ha soldi da spendere.

Questa che magagna sarebbe?
Rientrerò anche nella categoria degli yobnaf, ma tu sei smaccatamente un fanboy.

Solo che a me non disturba essere "etichettato" come yobnaf, mentre a te sembra dare fastidio. Mi spieghi anche questo, oltre alle due cose che ho chiesto prima? O non perdi tempo con gli yobnaf?

Trovo quantomeno sconcertante che trovi il tempo di contro-sbufalare l'articolo, ma non "perdi" tempo a chiarire cos'è che ti spinge a farlo.

Puoi schermirti dietro al fatto che uno yobnaf sia mentalmente schierato contro Apple quanto vuoi, ciò non toglie che non spiegando perché fai tutto questo, ti si possa tranquillamente trattare come un qualsiasi troll, fanboy, complottista, truther, paid Apple consumer. Ergo tutto ciò che scrivi sarà preso in considerazione solo per il gusto di vedere quanto è profonda la tana del Bianconiglio. (Trad: sarai sempre visto come una vittima del marketing).

A te la palla.
Turz:
Ma con la consueta cautela e col consueto approccio scientifico, anche se non con lo stesso livello di approfondimento.

lux:
Spiacente. Leggo testuale: Non ho nessuna intenzione di ammazzarmi di fatica per indagare su un cellulare.

Non vedo come tali testuali parole contraddicano la mia affermazione. Non bisogna ammazzarsi di fatica per avere un approccio scientifico. Bisogna ammazzarsi di fatica solo se si vuole coniugare approccio scientifico e approfondimento.

Ma a chi serve? Forse a gente che odia il computer e che ha soldi da spendere. Ne hanno venduti tre milioni in 74 giorni.

E vuoi che non ci siano al mondo tre milioni di persone che odiano il computer e hanno soldi da spendere? :-)
"A te la palla."

Ce l'ha già, e ha fatto il primo autogol tirando di nuovo in ballo l'iPad.

Per me avrebbero potuto venderne anche 30 milioni, di iPad, in 74 giorni.

Resta il fatto che, a una frazione del prezzo dell'iPad, posso acquistare una vasta scelta di dispositivi che:

-fanno quello che iPad non fa (USB, flash...)

-fanno quello che fa anche iPad...

...a parte dare la possibilità di trastullarsi facendo girare vorticosamente gli oggetti di Elements come dei cretini :D
Turz:
Non vedo come tali testuali parole contraddicano la mia affermazione. Non bisogna ammazzarsi di fatica per avere un approccio scientifico. Bisogna ammazzarsi di fatica solo se si vuole coniugare approccio scientifico e approfondimento.

Sei pronto per compilare Wikipedia.

E vuoi che non ci siano al mondo tre milioni di persone che odiano il computer e hanno soldi da spendere? :-)

Così mi piace, battute, allusioni, sorrisi: sane melanzane. È tutto divertimento intanto che stiamo a vedere cadere Apple, la vittima designata per questo giro di sghignazzo, e poi se ne troverà un'altra. Basta riconoscerlo e non c'è nessun problema, è così semplice… :-)
E' semplice quanto riconoscere i fanboy.
Pardon, fanboyz...

Apple rulez...
Stupidocane:
Rientrerò anche nella categoria degli yobnaf, ma tu sei smaccatamente un fanboy.

Sempre creativo, sempre vario. Invidiabile.

Sarai sempre visto come una vittima del marketing.

Sapessi come vede il marketing i target inconsapevoli di esserlo e, anzi, convinti che lo siano gli altri.
Per inciso: a me spiacerebbe se Apple cessasse di esistere. Non mi spiacerebbe, invece, se i fanboy diventassero più obiettivi.
Sempre creativo, sempre vario. Invidiabile.

Sempre strafottente. Sempre troll. Poco invidiabile.

Sapessi come vede il marketing i target inconsapevoli di esserlo e, anzi, convinti che lo siano gli altri.

Cominciamo da questo. Io ignoro come il marketing veda i target inconsapevoli. Mi illumini o continui nel tuo atteggiamento trollesco? Hai voglia di un confronto o preferisci sgusciare come un'anguilla per tornare solo la prossima volta che vedrai scritto "Apple" su questo blog?
Mi chiedo come possa sempre essere presente qualcuno pronto a litigare per cose futili!

Trovo tutti questi discorsi inconcludenti e squallidi.

Signori, più di una volta è stato ribadito che si tratta di un telefonino e che di certo non ci aiuterà a trovare nuove cure o a migliorare il benessere quotidiano.

Ora un conto è discutere in modo civile di uno strumento che incuriusisce gli appasionati e un conto è farne un argomento di vita o morte.

Parlo da programmatore, ragazzi, guardate che la fuori c'è ben altro.
Nessuno qui che maneggia un po' di musica? Penso a un rifacimento di Wild Boys intitolato, ovviamente, Fanboy.

Fanboy! Fanboy! e poi un po' di testo-parodia. Se si fa una cosa carina, su YouTube sbanchiamo. Sulla musica sono un incapace, ma sul testo posso propormi per dare una mano.
"Se si fa una cosa carina, su YouTube sbanchiamo."

Per sbancare dovremmo essere su iTunes... :D
@ Lux

"L'accanimento" nei confronti di Apple è quello che si ha nei confronti di qualsiasi azienda quando annuncia un prodotto "meraviglioso" che poi rivela avere grossi difetti o mancanze. Ora il perdere segnale, anche in maniera molto limitata, semplicemente tenendolo in mano è un difetto (piccolo o grande) di un oggetto che è un telefono che l'azienda produttrice stessa ha definito come magnifico.

Il fatto che venga acquistato da milioni di persone non ne fa un oggetto senza difetti. Molte persone che comprano l'I-Phone lo fanno perchè va di moda senza sapere (o magari non interessa loro) che per le loro esigenze esistono altri prodotti che costano meno ma meno fashion. Certo ci sono anche quelli che lo hanno comprato per le sue caratteristiche tecniche, ma sono una minoranza.

I prodotti Apple ultimamente sono quelli con maggior quantitativo di "chiacchiere" (positive e negative) intorno, è normale che ultimamente le critiche siano rivolte solo a loro, ma mi pare che sono state denunciate anche le magagne di Microsoft quando ci sono state e così si farà per ogni prodotto.

Per farti un esempio molto grezzo (mi rendo conto di avere capacità espositive pessime, quindi l'esempio serve più a me per colmare una mia mancanza che altro):
La casa automobilistica XX annuncia che la sua prossima auto percorrerà 500Km con 50cl di carburante. Ovviamente quando esce sul mercato tutti vogliono vedere la meraviglia. Se fa "solo" 250Km con 50cl è un'ottimo veicolo, ma delude le aspettative
stupidocane:
Sempre strafottente. Sempre troll. Poco invidiabile.

Lascia stare, llort non suona bene.

Per il resto, cerca su Google marketing 101 e puoi iniziare il lungo cammino verso una maggiore consapevolezza.

(fanboys/always standing up/fanboys/always kneeling down/fanboys/always sucking us/fanboys with their toy…)
@Stupidocane

Comunque, fanboy o yobnaf a parte, un telefono che ha problemi di ricezione (seppur limitatamente ad un particolare caso di congiunzione di eventi), non è un buon telefono. Un telefono deve prima di tutto telefonare. Se manca questa caratteristica (o tale caratteristica ha dei problemi), non è un buon telefono.

In effetti a volte perdiamo di vista le cose principali. Un mio caro amico, che lavora per la concorrenza (di Apple), usava dire (molto ironicamente): "Hai visto che bello il nostro nuovo telefonino? Pensa che ci puoi persino telefonare".

E' lì che ho cominciato a pensare: "ma a cosa serve davvero?" E non era iPhone. la conclusione era che qualcuno avrebbe sicuramente trovato un buon uso per l'oggetto, ma la maggior parte della gente ci avrebbe fatto semplicemente girare dei video divertenti con protagonisti felini.

Per l'iPhone è esattamente lo stesso discorso. Però, costo a parte, finché non lo sistemano sarà ancora più ironico di quello che già mi fece ridere: "hai visto che bello questo nuovo telefonino? Pensa che ci puoi anche telefonare, se lo tieni nella maniera giusta".

Impagabile.
Cercato "marketing 101", dato una scorsa veloce, trovato interessante, fatto il compitino. Leggerò con calma e pondererò.

Altro? A parte fare il piacione con le trovate musicali?
Per il bisogno di attenzione consiglio, almeno, un criceto, a meno che il pesce rosso non brilli per intelligenza. Microsoft sta sviluppando un'intelligenza artificiale per Xbox, pazienta.
Dunque non ti interessa un confronto...

E allora che vogliamo fare?

Vogliamo discutere di iPhone o dobbiamo continuare a cercare l'utilità che hai nel mondo?
Il tuo tempo è scaduto, mi spiace.
Lo sraccoglierò...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Per Claudio Commento 100 di stamattina: Non volevo certo denigrare Windows Mob, io sono un fans Microsoft :-) Intendevo dire che uno smartphone senza applicazioni, avrà qulache problema, e mi pare che stavolta Microsoft l'ha capito e sta correndo ai ripari.
D'altronde io uno smartphone non ce l'ho perché non lo trovo ancora un oggetto così attraente, avrei speso molto volentieri per l'acquisto di un Courier, ma qualcuno ha pensato che non era un buon prodotto.

Ciao
VB

Un po' di correzioni...
Ci riprovo. Domanda innocente e non schierata: per quale motivo - battute a parte - Apple ha messo in commercio un prodotto che, almeno parzialmente, funziona male?
Voglio dire, avranno pure fatto dei test, no?
Ragazzi, in ogni caso stasera é grasso che cola: al Tg2 é stato proposto un servizio sulla questione iPhone 4 dai toni sensazionalistici e catastrofistici (e se lo dioco io...). Come se non bastasse, caro Paolo, hanno lanciato un miniservizio secondo il quale le forze dell'ordine sono finalmente riuscite a fotografare la pantera di Palermo, e dalla foto mi sembra proprio un gatto nero! :D Credo tu possa trovare l'edizione sul sito della RAI.
Io ho qualhce ipotesi.

Sono stati fatti pochi test realmente sul campo e per il resto ci si è limitati a test in situazioni standard. Quindi probabilmente il difetto, pur essendo presente e noto è stato sottovalutato. Oppure è stato appositamente ignorato (la soluzione di aggiungere una custodia mi pare caschi un pò troppo a fagiolo, come si dice).

Sicuramente la notizia del malfunzionamento si è diffusa più rapidamente di quanto in Apple avessero preventivato ed ha avuto decisamente troppa enfasi, anche rispetto ai difetti ed alle limitaizoni, volendo molto maggiori di questi, del primo iPhone. Quindi ora sono costretti a correre ai ripari per non perdere d'immagine.

Naturalmente resta una pura ipotesi, potrei sbagliarmi. Il fatto che i prodotti Apple vengano testati molto poco sul campo è l'unica cosa certa in tutto il discorso.
Allora... la storia del guanto risolutore é proprio estranea al mio modo d'essere, e francamente mi fa incazzare: é come prendere il divano "buono" e tenerlo tutta la vita incelofanato, che squallore. Meglio allora un divano di similpelle, da sbarco, che ogni anno si arricchisce di consunzioni e lacerazioni, fino a divenire un oggetto vero, vissuto. Come il mio Nokia 3310, che ha il vetro smerigliato ma funziona da dio come il primo giorno, e quando telefono la linea non cade MAI, e si sente perfettamente, e mi é caduto svariate volte, ed é sempre sopravvissuto egregiamente.

O come la mia chiavetta USB Sandisk da 16 Gb, che ha subito botte, smarrimenti temporanei, svariati lavaggi non voluti in lavatrice, e funziona ancora egregiamente, anche se le scritte sono andate via.

Voglio circondarmi di oggetti robusti, affidabili, potenti, oggetti con cui posso lavorare ogni giorno: le cose alla moda le lascio alla gente di tendenza, a cui piace credere di pensare differente.
Mettiamola sull'ironia, dai .... Aspetto al varco Microsoft Phone 7 o come si chiamerà.

Sarò curioso di vedere come faranno col touch a fare CTRL-ALT-CANC quando dovranno riavviare il telefono dopo l'installazione della patch dell'antispam/antivirus. Oppure come sarà contento l'utente quando, inserendo una memory card nuova si vedrà comparire il messaggio "Trovato nuovo hardware"... :-)))
@bugfixer

:)
Comprendo il senso ironico del tuo intervento, tuttavia sono costretto a dire che questi sistemi operativi mobili della Microsoft non hanno il "riavvio". Sono sempre accesi e allo spegnimento si "sospendono" (freezing) nella memoria interna.
scusate più corretto dire hibernate
Non so se già è stato segnalato nei commenti precedenti, nel caso mi scuso. Ma questo articolo del Corriere http://tinyurl.com/39sasyj presenta la faccenda in modo stranamente abbastanza proprio. Nel senso che non ci sono i classici strafalcioni tecnologici. Poi ho guardato la data ed ho intuito: è datato 15 luglio, il giorno dopo il post di Paolo. I contenuti sono molto simili. Sarà un caso? :-)
@theDrakkar:

"Comprendo il senso ironico del tuo intervento, tuttavia sono costretto a dire che questi sistemi operativi mobili della Microsoft non hanno il "riavvio""

Lo sapevo ;-) Ho avuto un iPaq per qualche anno!
Ecco che arriva anche il signor Velavevo Detto.
Turz

Ecco che arriva anche il signor Velavevo Detto.

È lontano parente di Gianni Telodice, un personaggio ora defunto della Settimana enigmistica? :-)
@Accademia dei pedanti:
È lontano parente di Gianni Telodice, un personaggio ora defunto della Settimana enigmistica? :-)

Esatto, caro Burberoni (ecco chi mi ricordavi :-))

Ciao,
Pilade
@Matteo:
Non so se già è stato segnalato nei commenti precedenti, nel caso mi scuso. Ma questo articolo del Corriere http://tinyurl.com/39sasyj presenta la faccenda in modo stranamente abbastanza proprio. Nel senso che non ci sono i classici strafalcioni tecnologici.

Beh, insomma... nell'occhiello c'è scritto "SMARTHPHONE".
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Per Carson

Purtroppo (come si può vedere dalla mancanza di aggiornamenti dell' articolo) le spiegazioni non vi sono state, non per cattiva volonta dei due... è che a Steve Jobs continuava a cedere la linea.

A cadere, altrimenti sembra un giuoco di parole incomprensibile.