Cerca nel blog

2008/07/01

Bill Gates punito dal proprio software

2003, Bill Gates si sfoga: Microsoft non funziona nemmeno a lui



Mail autentica di Bill Gates, datata 2003. La fonte è questa; se qualcuno ha (comprensibili) dubbi sull'autenticità della mail, è depositata agli atti del processo antitrust Comes vs. Microsoft tenutosi nell'Iowa (PDF qui; altre info qui). Eccola tradotta in sintesi. La grammatica sconnessa e i tempi verbali pseudorandom sono quelli dell'originale. Garbage in, garbage out.

Da: Bill Gates
Inviato: Mercoledì 15 gennaio 2003, 10:05 AM
A: Jim Allchin
Cc: Chris Jones (WINDOWS); Bharat Shah (NT); Joe Peterson; Will Poole; Brian Valentine; Anoop Gupta (RESEARCH)
Oggetto: Flame sul degrado sistematico dell'usabilità di Windows

Sono molto deluso di come l'usabilità di Windows stia arretrando e i gruppi di gestione dei programmi non spingano sulle questioni di usabilità.

Lasciate che vi racconti la mia esperienza di ieri.

Ho deciso di scaricare (Moviemaker) e comperare il pacchetto Digital Plus... così sono andato a Microsoft.com. Hanno un posto per i download e ci sono andato.

Le prime 5 volte che ho usato il sito, è andato in timeout mentre cercava di far comparire la pagina di download. Poi sono riuscito a farla comparire dopo un ritardo di 8 secondi.

Questo sito è così lento da essere inutilizzabile.

Non era nei primi 5, per cui ho espanso gli altri 45.

Questi 45 nomi sono completamente incomprensibili. Fanno sembrare limpidi nomi come C:\Documents and Settings\billg\My Documents\My Pictures.

Non sono filtrati dal sistema.. e così molte cose sono strane.

Sono andato alla sezione Media. Ancora niente Moviemaker. Ho digitato "movie". Niente. Ho scritto "movie maker". Niente.

Così mi sono arreso e ho mandato un e-mail ad Amir dicendogli: dov'è questo download di Moviemaker? Esiste?

Così mi hanno detto che usare la pagina di download per fare il download di qualcosa non era una cosa che avevano previsto.

Mi hanno detto di andare al pulsante di ricerca della pagina principale e digitare "movie maker" (non 'moviemaker'!).

Ci ho provato. Il sito era pateticamente lento, ma dopo 6 secondi di attesa è comparso.

Ho pensato che a questo punto avrei visto sicuramente un pulsante per andare semplicemente a fare il download.

In realtà è più come un rompicapo da risolvere. Mi ha detto di andare a Windows Update e fare un sacco di incantesimi.

Questo mi è sembrato completamente strano. Perché dovrei andare da un'altra parte e fare una scansione per scaricare Moviemaker?

Così sono andato a Windows update. Windows Update decide che devo scaricare un sacco di controlli. Non una sola volta, ma più volte, durante le quali vedo delle finestre di dialogo misteriose.

Ma Windows Update non conosce qualche chiave per comunicare con Windows?

Poi ho fatto la scansione. Ci ha messo un bel po' e mi ha detto che era indispensabile che io scaricassi 17 mega di roba.

Questo dopo che mi era stato detto che stavamo facendo delle patch di delta, ma invece per prendere soltanto 6 cose che sono etichettate nel modo più INQUIETANTE possibile ho dovuto scaricare 17 mega.

Così ho fatto il download. Questa parte è stata veloce. Poi voleva fare un'installazione. Ci ha messo sei minuti e la macchina era così lenta che non potevo usarla per fare altro nel frattempo.

Cosa diavolo sta succedendo in quei sei minuti? E' folle. Questo avviene dopo che è finito il download.

Poi mi ha detto di riavviare la mia macchina. Perché dovrei farlo? Riavvio ogni sera, perché dovrei farlo in quel momento?

Così ho fatto il reboot, perché INSISTEVA. Ovviamente questo significava sbarazzarmi completamente della mia situazione in Outlook.

Così sono ripartito e sono tornato da Windows Update. Mi sono dimenticato del motivo per cui ero in Windows Update, dato che volevo soltanto ottenere Moviemaker.

Così sono tornato a Microsoft.com e ho guardato le istruzioni. Devo cliccare su una cartella chiamata WindowsXP. Perché dovrei farlo? Windows Update sa benissimo che sto usando Windows XP.

Cosa significa dover cliccare su quella cartella? Così ottengo un mucchio di cose che mi confondono, ma ecco che una di esse è Moviemaker.

Così eseguo lo scaricamento. E' veloce, ma il programma d'installazione richiede molti minuti. E' sorprendente quanto sia lenta questa cosa.

A un certo punto mi viene detto che devo andare a prendere Windows Media Series 9 per scaricarlo.

Così decido che andrò a farlo. Stavolta ottengo finestre di dialogo che dicono cose tipo "Apri" o "Salva". Nelle istruzioni non c'è alcuna guida su quale scegliere. Non ho la più pallida idea di quale fare.

Lo scaricamento è veloce e l'installazione richiede 7 minuti per questa cosa.

Così adesso mi aspetto di avere Moviemaker. Vado al mio Aggiungi/Rimuovi programmi per assicurarmi che ci sia.

Non c'è.

Cosa c'è, invece? La seguente spazzatura: Microsoft Autoupdate Exclusive test package, Microsoft Autoupdate Reboot test package, Microsoft Autoupdate testpackage1. Microsoft AUtoupdate testpackage2, Microsoft Autoupdate Test package3.

Qualcuno ha deciso di scassare l'unica parte di Windows che era usabile? Il file system non è più usabile. Il registro non è usabile. Quest'elenco di programmi era uno dei pochi luoghi sani di mente ma ora è un letamaio.

Ma questo è soltanto l'inizio del letame. Dopo mi trovo elencate cose come "Windows XP Hotfix vedi Q329048 per ulteriori informazioni". Cos'è "Q329048"? Perché queste serie di patch sono elencate qui? Alcune delle patch [dicono] semplicemente cose tipo "Q810655" invece di dire "vedi Q329048 per ulteriori informazioni".

Che pasticcio totale.

Moviemaker non c'è proprio.

Così rinuncio a Moviemaker e decido di scaricare il Digital Plus Package.

Mi viene detto che devo immettere un sacco di informazioni che mi riguardano.

Le immetto tutte, e dato che il sistema decide che ho sbagliato a scrivere qualcosa, devo riprovare. Ovviamente ha purgato la maggior parte di quello che avevo già scritto.

Provo [a digitare] i dati giusti 5 volte e continua semplicemente a purgarmi le cose e a chiedermi di riscriverle.

Così dopo più di un'ora di delirio e di trasformazione in spazzatura del mio elenco di programmi e dopo essere stato spaventato e aver visto che Microsoft.com è un sito terribile, non sono riuscito a far andare Moviemaker e non ho ottenuto il pacchetto plus.

La mancanza d'attenzione per l'usabilità rappresentata da queste esperienze rasenta l'inimmaginabile. Pensavo avessimo raggiunto un record negativo con i luoghi di Windows Network o con i messaggi che ottengo quando cerco di usare l'802.11 (non è adorabile quel messaggio riguardante il root certificate?).

Quando riuscirò finalmente a usare questa roba, sono sicuro che avrò ulteriore feedback.


Vai, Bill, sei tutti noi! Ora sai cosa vuol dire essere tuoi utenti...

93 commenti:

Anonimo ha detto...

Ummh mi puzza di fake questa mail.
Un saluto da ingross

Paolo Attivissimo ha detto...

Migro,

hai letto che è depositata agli atti di un processo antitrust? E' stata anche mostrata a Gates, che non l'ha disconosciuta ma anzi citata in un discorso.

Luigi Rosa ha detto...

Zio Bill si lamentava di queste cose nel 2003, ma e' rimasta una vox clamantis in deserto perche' WindowsUpdate di oggi e' esattamente come quello che descrive lui.

Comunque "Mi hanno detto che usare la pagina di download per fare il download di qualcosa non era una cosa prevista." e' IMHO l'emblema del comportamento del 90% del software Microsoft, che si e' sparso come un virus anche ad altri software.

Replicante Cattivo ha detto...

Facciamo finta che sia vera: se così fosse dimostrerebbe alcune cose.
Innanzitutto si deduce che Bill Gates non fa regolarmente l'update degli SO, altrimenti non si troverebbe sommerso di download da scaricare. Inoltre mi sembra di aver capito che lui abbia eseguito il download rapido, per cui non ha nemmeno potuto sceglier tra i download a priorità alta e quelli facoltativi: già quelli facoltativi sono abbastanza inutili, se poi si aggiorna il computer ogni sei mesi, mi pare quasi ovvio che è meglio fare un minimo di selezione, per non dover stare mezz'ora in attesa di scaricare roba che non si conosce.
E poi, la mail dimostrerebbe che Bill non ha nemmeno idea che esistono softare gratuiti decisamente più utili di Movie Maker :)


Tuttavia la mail dice due sacrosante verità: scaricare gli aggiornamenti è un processo LENTISSIMO, nella navigazione del sito, nel download e nell'installazione.
E soprattutto, finito l'aggiornamento, mentre qualunque altro progamma, ti chiede se vuoi riavviare subito il pc, l'update di Windows ti OBBLIGA a farlo, perchè la finestrella che ti invita a riavviare ricompare regolarmente sullo schermo; l'unico modo per evitare il fastidio è non rispondere e lasciarla in secondo piano. Oppure cedere, chiudere tutti i lavori in corso, e riavviare. Questa sarebbe una delle prime correzioni da fare.

Unknown ha detto...

E' stata anche mostrata a Gates, che non l'ha disconosciuta ma anzi citata in un discorso.

Più passa il tempo e più Bill Gates mi sta simpatico.
Vi aspettereste mai una simile autoironia da parte di Steve Jobs? Io no. E la non è certo una posizione ideologica (tant'è vero che uso un Mac)!

Guido

Giovanni ha detto...

Una delle cose che ho sempre trovato più assurde è il fatto che sia forzato il riavvio dopo gli aggiornamenti.
In ufficio ho windows, e la persona che usava il pc prima di me aveva messo lo scaricamento automatico dei download.
Io ho l'abitudine di lasciare spesso il pc acceso quando vado via, per evitare di perdere mezz'ora per avviare, riaprire tutto e mettermi nello stesso punto in cui avevo lasciato. E una mattina sono tornato per scoprire il pc riavviato, per cui i punti di debug persi, la situazione preparata persa ecc ecc.

Ma mi domando, chi può aver pensato a una logica in cui avvisi che bisogna riavviare, e se l'utente non risponde entro cinque minuti, forzi il riavvio? Avrei potuto avere un documento aperto con cinque ore di lavoro (nn che sia una buona idea non salvare), essermi allontanato per mangiare un boccone, e trovarmi il pc riavviato.
Assurdo.

Replicante Cattivo ha detto...

Infatti Giovanni, è una cosa talmente semplice, che ci dev'essere qualcosa sotto se ancora non è stato corretto questo sistema.
Anche io spesso lascio il pc acceso tutto il giorno, e sono costretto ad attuare questa tecnica: controllare il sito al mattino, se ci sono aggiornamenti, li scarico senza installarli (lo farà automaticamente il pc quando lo spengo) oppure -se mi ricordo- li scarico la sera.
Però non mi pare che ci sia il riavvia automatico dopo un certo tempo: mi è capitato di lasciare per diverse ore aperta la finestrella, senza che succedesse niente.

Mark ha detto...

Però ci sono un sacco di errori di traduzione...

Anonimo ha detto...

il contenuto però non è affatto strano: semplicemente racconta l'usabilità di una cosa e l'esperienza di un normale utente

cioè lui si è messo nei panni del normale utente e ha provato...
al che ha tirato il cazziatone perchè si è accorto che è un casino

è proprio un normale processo di usabilità / accessibilità, che appunto di solito non va fatto da chi ci lavora...

Unknown ha detto...

Ma sa alla Microsoft non ascoltano neppure zio Bill allora chi ascoltano? Forse l'hanno scambiata per l'ennesima mail-che-prende-in-giro-il-capo e l'hanno cestinata.

Paolo Attivissimo ha detto...

Errori? Se me li segnali, li correggo, grazie.

Francesco Sblendorio ha detto...

Windows 98 bisogna(va) riavviarlo anche se cambiavi IP alla macchina...

Unknown ha detto...

Caro Paolo, spero proprio che questa traduzione non sia tua. Mi scenderesti di due tacche.

Passdani ha detto...

Un commento precedente, che entra NEL MERITO delle disavVenture dello zio Guglielmo (.."non fa regolarmente l'update degli SO, altrimenti non si troverebbe sommerso di download da scaricare."), è la prova certificata che la forma mentis di Windows è così dannatamente subdola e diffusa da annullare la ratio di un computer stesso: UTILIZZARE uno STRUMENTO che FUNZIONA per FARE QUALCOSA.
Giustificare questi comportamenti non è normale!!
Non è normale che il tinello di casa mia perda acqua dalle guarnizioni perchè, è ovvio!, non lubrifico la gomma ogni 3 mesi.
O che la mia auto si rifiuti di avviarsi se l'aruia condizionata è accesa.
Mi spiego?

Saluto tutti.

Replicante Cattivo ha detto...

Passdani, non ho ben capito con chi ce l'hai?
Con Zio Bill, che probabilmente aggiorna il suo pc ad ogni solstizio
o con gli utenti che invece lo fanno regolarmente?

federico ha detto...

perché "anche" a bill gates?
a me windows XP funziona PERFETTAMENTE, al contrario della mia precedente esperienza con mac: PESSIMA esperienza!

Devo dire che io preferirei un computer apple, dal punto di vista di come DOVREBBE funzionare (è più piacevole dal punto di vista del rapporto con l'utente): ma il fatto è che non funziona! Il mio mac si è progressivamente deteriorato in un anno circa.

Posto queso messaggio per "correttezza statistica": insomma, c'è anche chi la pensa diversamente dal pensiero
dominante secondo il quale:
"mac = figo, windows = cesso superato"!

ciao

marti ha detto...

@replicante cattivo

E' molto semplice: Zio Bill si è messo a fare una prova con un pc appena installato e quindi non aggiornato. Ha preso un pc nuovo o quasi e ci ha voluto mettere su Movie Maker per vedere com'è.

Di sicuro il suo pc personale è conforme agli altri dell'azienda e aggiornatissimo e di sicuro non usa quello per fare dei pocci.

Mi sembra veritiera come situazione. No?

marti ha detto...

Variante:

Ha fatto le prove sul suo pc personale dove il suo staff mette solo gli aggiornamenti sicuri e collaudati per evitare che abbia problemi di sorta e lui, in un momento di follia dirigenziale, ha voluto fare di testa sua e nessuno ha avuto il coraggio di fermarlo! :-)

Comunque Bill è un mito!

mother ha detto...

Quando una tua azienda è citata per centinaia di milioni di euro quale sistema difensivo migliore c'è se non quello di dimostrare che si, si è proprietari dell'azienda, ma no, non si decine come deve essere il prodotto venduto.
La mail dimostra incompentenza e completa non conoscenza della situazione in cui si trova il prodotto. A quanto pare la linea difensiva ha fallito.

Lo spostamento dei capitali in un fondo benefico gestito dalla famiglia permette di dichiararsi fallimentari, liquidare tutti e passare a gestire il proprio capitale come fondo benefico senza gli oneri di dover pagare multe.

Giovanni.M ha detto...

Cavolo!

Se Paolo non avesse scritto che non è un fake non ci avrei mai creduto.

E poi, perché Bill Gates deve scaricarsi Windows MovieMaker che è preinstallato su winXp??

Boh. Comunque ringrazio Dio (e un poco anche Steve Jobs) di possedere un macbook.. :)

theDRaKKaR the bloody homeopath ha detto...

"Però non mi pare che ci sia il riavvia automatico dopo un certo tempo: mi è capitato di lasciare per diverse ore aperta la finestrella, senza che succedesse niente."

Purtroppo, caro ReplicanteCattivo, se configuri Aggiornamenti Automatici di XP SP2/3 in modo "Scarica automaticamente gli aggiornamenti consigliate per il computer e installali alle", allo scoccare della fatidica ora il pc procede all'installazione (il download invece lo fa in background, sfruttano il BITS, mentre tu lavori, appena sono disponibili aggiornamenti obbligatori). Dopo l'installazione appare una finestra con una barra di progresso orizzontale blu e un conto alla rovescia. Se l'utente non interviene allo scadere del conto alla rovescia windows si riavvia. Il giorno dopo trovi il pc già loggato se sei l'unico utente, senza password, in un pc fuori da un dominio, oppure hackerato con TweakUI. Altrimenti appena ti logghi appare nella tray area un fumetto con scritto qualcosa tipo "Il pc è stato riavviato dopo l'installazione di un aggiornamento importante".

Scusa la prolissità, ma ci sarebbe da parlare di questo sistema di aggiornamenti per ore.
Per esempio, molti pc diventavano lentissimi se si attivava aggiornamenti automatici senza avviare il servizio BITS. Quanti ne vedevo due/tre anni fa.. :)

OrboVeggente ha detto...

beh...
Deduco che queste tremende esperienze di Bill Gates alle prese con XP siano servite eccome!
E direi quindi che Vista, ad oggi, è esattamente il sistema operativo che Bill "voleva" avere sul suo pc nel 2003 !!

Immagino anche i brividi freddissimi nella schiena che avevano i destinatari della mail mentre la leggevano!!

OrboVeggente ha detto...

thedrakkar:
Scusa la prolissità, ma ci sarebbe da parlare di questo sistema di aggiornamenti per ore.
Per esempio, molti pc diventavano lentissimi se si attivava aggiornamenti automatici senza avviare il servizio BITS. Quanti ne vedevo due/tre anni fa.. :)


infatti...
E che soddisfazione, nel 2008 (e neanche da tanti mesi) avere il pc windows based che si aggiorna senza patemi, che si mantiene "pulito" senza intasare i registri e altre "normalità" che fino a poco fa sembravano un sogno per gli utenti windows.

Complimenti anche a Win XP sp3, davvero ben fatto soprattutto nell'ambito della gestione degli aggiornamenti.

theDRaKKaR the bloody homeopath ha detto...

@OrboVeggente

non è che pensi che io sia uno di quelli anti microsoft per partito preso?! :)

ho usato vista rc2 e m'è piaciuto parecchio
sono ancora con xp sp3 perché questo ho comprato e questo mi tengo fino a che nn schiatta..
a livello professionale vista non lo metto quasi mai perché trovo sempre programmi ancora incompatibili (e questo magari non è solo colpa della microsoft)

Matz ha detto...

Da un po' di tempo quando mi appare la parola "Windows Defender" penso non tanto ad un software ma ad Orboveggente (ma forse è un software pure lui, stessa solerzia e stessa efficacia)

JohnWayneJr ha detto...

Anch'io sono soddisfatto da Windows Vista, per quel poco che lo uso (adesso scrivo dalla nuova Opensuse 11.0). Gli aggiornamenti me li segnala, poi io decido se scaricarli e se e quando installarli! (Cosa che mi pare fosse possibile anche con XP, solo che restava una fastidiosa icona in basso a destra che diceva di controllare la protezione del sistema, e consigliava strenuamente di attivare lo scaricamento automatico e installazione degli aggiornamenti.).

Uso Linux senza essere un fondamentalista, trovo solo un po' troppo costoso il software Microsoft (se almeno avessi qualcosa di più di una licenza utilizzabile solo una volta!!)
Certo, potrei anche piratare il SO e i programmi che utilizzo, ma poi sarei come quegli intelligentoni (eufemismo) che si lamentano delle tasse e le evadono...

pltz ha detto...

È da tre giorni che ripenso questa mail e ridacchio silenziosamente.

Poi mi rimetto a lavorare e mi incazzo perché le cose non sono cambiate poi così tanto, nemmeno sugli altri sistemi operativi.

Oggi, ad esempio, i miei sysadmin mi hanno finalmente installato il client CVS sul PC dell'ufficio; ci han messo solo due settimane.

Ovviamente non se ne parla nemmeno di darmi la password di root: farei sicuramente casini e loro perderebbero un sacco di tempo.

Anonimo ha detto...

@replicante cattivo
penso di capire cosa vuol dire passdani
cioè per gli utenti windows è talmente normale avere un prodotto che NON funziona che ci sembra normale che windows non funzioni se non abbiamo fatto gli aggiornamenti

mentre in realtà non dovrebbe essere assolutamente così...
il tuo S/O DEVE funzionare a prescindere dal fatto che tu scarichi aggiornamenti o no

questo vuol dire che la qualità della programmazione è molto bassa non si può VENDERE un prodotto senza dedicare un adeguato lasso di tempo al debugging...

In realtà questa situazione fa MOOOOOLTO comodo a mamma Microsoft, perchè se te installi Windows piratato loro ti ricattano con gli aggiornamenti...
Windows funziona male senza aggiornamenti e non lo puoi aggiornare se non è originale (o quasi in realtà la stessa licenza si può usare su più di una macchina, mi pare fino a 3 installazioni o giù di lì)

però non è così che dovrebbe funzionare...

non me ne voglia Orbo, però windows è talmente standard da farci sembrare normali i suoi comportamenti (che normali non sono) [di windows non di orbo] e anormali quelli degli altri S.O.

cmq ogni volta che appare in pubblico lo zio Bill fa schiantare dalle risate... ne combina sempre una...

Anonimo ha detto...

@paulatz
nel tuo caso la colpa è del S.O. o dei Sysadmin?
Puoi avere il Sistema Operativo migliore del mondo, ma se è gestito male funziona male...
non trovi? :)

Anonimo ha detto...

@paulatz
nel tuo caso la colpa è del S.O. o dei Sysadmin?
Puoi avere il Sistema Operativo migliore del mondo, ma se è gestito male funziona male...
non trovi? :)

pltz ha detto...

@guido
i sosftware devono subire le pressioni di programmatori (che vogliono scriverli), dei sysadmin (che vogliono amministrarli) e degli utenti (che vorrebbero usarli).

Tutti e tre i gruppi vogliono minimizzare la fatica, ma gli utenti hanno pochissimo potere decisionale.

Nel mio caso CVS è già un delirio per conto suo (man SVN che dovrebbe essere un evoluzione è ancora più astruso), poi se nemmeno me lo installano...

Nick ha detto...

Ahah fantastica questa email..E' veramente emblematico di come funziona windows

A̘͔̳ͩͭ́͑̽ͪ̉ǹ̖̪̩̯̲̋̽̾ͅo͔̯̙͆ͅń͕͎̫͙̆͂̈͗̽i̪̦̣̞̮̥̹ͦ͐ͪ̚m͚̙̤̝̞̥̌̌̃͌õ̜̜̤̣͊u͊͐ͬ̏͛̀s͍ͬ͛ͤ͒ ha detto...

no, mi volete dire che la username di Gates è "billg"?

undespa ha detto...

Bill si droga con gli mp3

Giorgio Loi ha detto...

matz:
Da un po' di tempo quando mi appare la parola "Windows Defender" penso non tanto ad un software ma ad Orboveggente

Si parlava di Bill Gates e dei problemi di aggiornamento di Windows XP, quindi fare il punto su come l'ultima evoluzione di Windows stesso affronta la problematica non è poi così fuori luogo. Sicuramente più appropriato dei soliti "Oh, che bello, tanto io ho un Mac/Linux", come si può leggere poco sopra, sui quali invece non trovi nulla da ridire.

A̘͔̳ͩͭ́͑̽ͪ̉ǹ̖̪̩̯̲̋̽̾ͅo͔̯̙͆ͅń͕͎̫͙̆͂̈͗̽i̪̦̣̞̮̥̹ͦ͐ͪ̚m͚̙̤̝̞̥̌̌̃͌õ̜̜̤̣͊u͊͐ͬ̏͛̀s͍ͬ͛ͤ͒ ha detto...

cmq,
per il fatto che sta installano movie maker (che è installato di default su XP) e dagli hot-fix che ha scaticato da update, si evince chiaramente che billg stava utilizzando una versione alpha o beta
di XP, una versione "interna" e probabilmente utilizzava per i download una versione in pre-pro se non interna di microsoft.com

il 70% delle cose scritte nella mail non averebbero senso altrimenti.

Matz ha detto...

@giorgio loi:

La mia era una battuta, tanto per scherzare... il buon orboveggente mi sta pure simpatico perhcé tutto sommato anche lui si prende un po' in giro per questa sua caratteristica....di "Windows defender" :D

Giorgio Loi ha detto...

guido:
il tuo S/O DEVE funzionare a prescindere dal fatto che tu scarichi aggiornamenti o no

Uhm... trapattonianamente parlando, sono completamente d'accordo a metà! :)

Avendo da poco iniziato a giochicchiare con Ubuntu (8.04 Hardy Heron), di fronte ad alcuni improvvisi impallamenti di finestre mi sono rivolto al forum ufficiale, e lì ho cominciato a scorrere le varie discussioni per cercare di orientarmi. In una, in particolare, che raccoglieva le lamentele di chi riscontrava presunte instabilità di Hardy, rimpiangendo le vecchie versioni, mi ha colpito questa replica:

bassline
Risposta #165 il: 20 Giugno, 2008, 20:28:45 »
dapper di qui dapper di li.. dapper è una roccia.. e meno male che è una roccia, dopo 3 (tre) anni di supporto è il minimo, e anche un ottimo traguardo degno di inchino verso coloro che l'hanno supportata. ma ahimè, anche dapper all'inizio non era stabile..

Insomma, non è che nel mondo Linux esce una release e va tutto a meraviglia. Per quanto riguarda Ubuntu, almeno, pare normale che ogni versione abbia un periodo più o meno lungo di "rodaggio", durante il quale vengono rilasciati aggiornamenti quasi quotidiani (io ne ho già installati un fottìo in una settimana). Sembra che questo copione si riproponga all'uscita di ogni nuova versione, ossia "che schifo la XX, è piena di buchi... ah, come andava meglio la KK".

Potresti obiettarmi che Win è a pagamento, al contrario di Ubuntu, e che non è giusto far fare il beta testing ai clienti paganti. Ok, è vero, e questa cosa l'ho sempre detestata, ma ormai la complessità del software è tale che penso sia quasi inevitabile.

Mi dicono che la cosa non accade con il Mac, e questo va a suo assoluto merito, ma è chiaro che, avendo a che fare unicamente con hardware proprietario e certificato, è più semplice per la Apple produrre una versione stabile fin da subito.

La primaria fonte di instabilità di Windows (e anche Linux, mi dicono) sono i driver, spesso mal scritti, per la variegata moltitudine di componenti hardware che affolla i nostri PC.

Fare il beta tester a pagamento è una cosa che mi irrita enormemente, concordo, ma ormai dovremmo aver imparato che i prodotti di zio Bill si acquistano a partire dal primo Service Pack, no? ;)

Giorgio Loi ha detto...

matz:
La mia era una battuta, tanto per scherzare...

Ah, ok. Non avevo visto faccine e, di conseguenza, frainteso. :)

OrboVeggente ha detto...

matz:
La mia era una battuta, tanto per scherzare... il buon orboveggente mi sta pure simpatico perhcé tutto sommato anche lui si prende un po' in giro per questa sua caratteristica....di "Windows defender" :D


E' sempre la solita questione, dipende tutti dai punti di... Vista®
hehehe

theDRaKKaR the bloody homeopath ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
theDRaKKaR the bloody homeopath ha detto...

comunque stavo facendo questa riflessione: poiché mi sembra ci sia la tendenza a chiamare Windows Vista solo "Vista" (ho Vista, ho installato Vista etc.) ho pensato che, nonostante tutto, Vista è visto effettivamente come qualcosa di diverso e di discontinuo rispetto agli altri Windows. Come se fosse percepito sistema operativo a sè.

Che ne pensate?

PS Il fatto che gli aggiornamenti di Windows XP si possono scaricare solo con un sistema originale, o con uno piratato e muBlinder, fa si che abbiamo tanti potenziali zombie collegati ad internet. E non è buono...

Titus Bresthell ha detto...

ho xp da un anno su un portatile e mi trovo bene (mi tocco le palle intanto, scusate).
Gli aggiornamenti non li scarico per principio, neanche quelli dei programmi (ho ancora windows media player 10).
Ciò non toglie che Bill sia un gran coglionazzo, che windows sia stato concepito partendo da un'idea sbagliata (software-proprietario) e che sta mail sia preparata a tavolino..

Unknown ha detto...

@luther

Secondo me non è tanto furbo usare un sistema operativo non aggiornato. Per esempio, XP è migliorato sensibilmente con i Service Pack (soprattutto il 2). Sarebbe assurdo continuare ad usarlo nella versione iniziale.

Ancor meno furbo mi sembra rifiutare gli aggiornamenti per principio: siccome zio Bill è brutto e cattivo, non scarico nessun aggiornamento. E poco importa se è un aggiornamento utile che potrebbe migliorare la qualità del prodotto che uso. Poi non lamentarti allora se qualcosa non funziona come vorresti.

Perché si deve per forza pensare che i prodotti Microsoft peggiorino col tempo? Quando uscì XP, fu sommerso di critiche. Adesso invece è diventato "il migliore SO Microsoft di sempre", mentre Vista è considerato la bestia nera. Mi aspetto che quando uscirà Windows 7 tutti improvvisamente si accorgeranno che Vista funziona a meraviglia. Tutto questo non ti fa pensare che forse si è sempre un po' troppo prevenuti nei confronti di Microsoft?

Guido
(mi sento sempre più "orbo" anch'io... :-))

Titus Bresthell ha detto...

@ Guido g: "per principio":siccome mi trovo bene così, non vedo perchè cambiare.
se ho una punto e mi trovo bene e uno mi dice di far cambio con una ferrari chi mi obbliga ad accettare?
se mi si rompe un pezzo me lo paghi tu? sarà facile cambiarlo come quello della punto?
inoltre quasi tutti gli aggiornamenti disabilitano un sacco di funzioni utili. ad ex: wmplayer 11 ha meno opzioni per gli effetti grafici. lo stesso firefox 3.0 mi disabilita il download dei video di realplayer (così ho reinstallato il 2.0). vista rispetto ad xp non ne parliamo.
quella che ci vogliono propinare è una "libertà controllata".

Unknown ha detto...

@luther

Non volevo accusarti, sei liberissimo di fare ciò che preferisci, ci mancherebbe altro! Tanto più che a quanto pare con XP ti trovi bene.

Forse sono andato un po' oltre il senso delle tue parole. Il fatto è che sento spessissimo criticare Windows solo per partito preso. Intendiamoci: ci sono un sacco di motivi per criticare Windows, ma forse non così tanti come molti vorrebbero credere.

Aggiornare XP o passare a Vista sono due cose ben diverse, secondo me. Se la tua macchina funziona bene, non ha senso che ne compri un'altra, però la porterai comunque a fare il tagliando e a cambiare le gomme, di tanto in tanto, no?

Guido

OrboVeggente ha detto...

guido:
Guido
(mi sento sempre più "orbo" anch'io... :-))



Beati monoculi in terra caecorum !!

JohnWayneJr ha detto...

@Thedrakkar

Scusa se ti faccio notare l'ironia, ma il messaggio dopo il tuo comincia con "Ho XP..." Anche XP é entrato nel gergo comune per indicare Windows XP, mentre per ovvie ragioni nessuno dice "Ho 98", "Ho 2000", etc. La tua osservazione mi fa pensare che Microsoft ha cambiato modo di nominare i suoi SO: mentre all'esordio il Dos seguiva la logica "informatica" dell'1, 1.1, 1.2, 2, 3, 3.1, etc. come la gran parte del software, dopo windows 3.1 si é passati a indicare il SO con l'anno di uscita (WIn95, Win98), come fa per esempio in modo più sofisticato Ubuntu.
Poi, con XP, la rivoluzione: un nome per identificare il SO, scelta mantenuta con Vista e che, forse, sarà abbandonata per tornare alla vecchia, cara numerazione X.0 con Windows 7.

Non capisco perché 7 dal momento che erano fermi al 3 e contando Windows 95 come 4, Win98 come 5, Win 2K come 6, WinXP come 7 e Vista come 8 il nuovo SO dovrebbe essere il 9, non il 7! Forse che Microsoft cosideri i primi 3 Windows, che non erano veri e propri sistemi operativi, come uno solo?

PS: vi sembra che quello che ho scritto potrebbe essere catalogato come delirio? Sarà il caldo...

OrboVeggente ha detto...

john_wayne:
Poi, con XP, la rivoluzione: un nome per identificare il SO, scelta mantenuta con Vista e che, forse, sarà abbandonata per tornare alla vecchia, cara numerazione X.0 con Windows 7.

No. L'attuale Windows è il numero 6 della serie, ed è stato chiamato Vista proprio per sottolinearlo.
VI-sta (dove VI intende 6 in cifre romane).

Non capisco perché 7 dal momento che erano fermi al 3 e contando Windows 95 come 4, Win98 come 5, Win 2K come 6, WinXP come 7 e Vista come 8 il nuovo SO dovrebbe essere il 9, non il 7! Forse che Microsoft cosideri i primi 3 Windows, che non erano veri e propri sistemi operativi, come uno solo?

No no.
Windows, win 2, win 3, win 95, win XP, win Vista.
98, 98se e Millennium furono internamente definiti (giustamente) come OSR di win 95 e NON come programmazioni ex-novo.
Mentre la famiglia nata con NT si è evoluta in altro modo (win 2000, serv 2003, 2008)

theDRaKKaR the bloody homeopath ha detto...

mumble

il "versionamento" di windows è un casino, e ne paghi le conseguenze quando fai degli installer specifici per piattaforma..

comunque, perché windows 7? se scorri questa tabella fino in fondo, tenendo d'occhio colonna versione, si capisce perché 7. Questi numeri indicano la reale versione di Windows.

theDRaKKaR the bloody homeopath ha detto...

la tabella ...

OrboVeggente ha detto...

se qualcuno recupera PC Professionale del novembre 1994, c'è un'esilarante intervista esclusiva tra il "genio" giornalista e un pezzo grosso Microsoft sul futuro dell'azienda di Redmond.

Procede più o meno così:
Allora, parliamo di windows 4, o è più corretto chiamarlo Chicago?
-Chiamiamolo con il suo nome, Windows95
Windows95? ma che nome è? A noi risulta Chicago oppure Windows 4.
-E noi lo chiameremo Windows95...
Ma... non è possibile!!! Non si può chiamare un sistema operativo con il numero dell'anno!! Sarà Windows 4!
-Ehm... mister... ve lo ripeto in esclusiva, sarà Windows95 il prossimo sistema.
E quando saremo nel 1996? Un utente accende il suo pc e vede Windows95??? Si chiederà "ma c'è qualcosa che non va, il mio sistema operativo è già vecchio?"
-E allora faremo Windows96 !! Oppure Windows 97, o forse saranno aggiornamenti. Comunque Windows95 è deciso, ufficiale, definitivo.
No no no no non è possibile, sarà Windows 4 il nome, oppure Chicago. Lo sanno tutti.
-Va beh... contento lei...
Se lo chiamate Windows95 sarà il suicidio commerciale di Microsoft, senza dubbio.
-Speriamo di no, che le devo dire?

theDRaKKaR the bloody homeopath ha detto...

scusate ma il titolo "2003, Bill Gates si sfoga: Microsoft non funziona nemmeno a lui" non è che manca di qualche cosa?

tipo "2003, Bill Gates si sfoga: Microsoft Windows non funziona nemmeno a lui"
oppure "2003, Bill Gates si sfoga: Microsoft Movie Maker non funziona nemmeno a lui"

oppure sono io che mi sono impallato stavolta?..

Unknown ha detto...

@paolo_attivissimo

perchè hai tolto il mio commento?
sinceramente non capisco cosa avrei scritto di così perfido da meritare una censura...

Paolo Attivissimo ha detto...

N,

non ho cancellato nessun commento, né tuo né di altri. Ripostalo, forse c'è stato un errore tecnico.

Unknown ha detto...

AHAHAH poveroo bill!!! Passa a Mac anche tu e non avrai più problemi :D

Unknown ha detto...

@paolo
effettivamente c'è scritto commento eliminato dall'autore.. bah.. magia nera :)

Io dello zio bill mi ricordo il filmato ufficiale di presentazione di win 98 con tanto di schermata blu.
La cosa che ho maggiormente apprezzato di microsoft e apprezzo tuttora sono mouse, tastiere e joystick. Meno i gamepad: quello dell xbox era scomodo e non ricordo se eran loro o creative che avevano provato a creare un pad che doveva fare anche da mouse.
Comunque ha vinto sony con l'analogico della psx.

non è strano che di un produttore di sw apprezzo dell hw?

Replicante Cattivo ha detto...

Riprendo la questione degli aggiornamenti, ma non riesco a quotare tutti o attribuire ai singoli utenti le teorie, perchè siete troppi :)

Quello che volevo dire è: se Bill (o chi per lui) si lamenta che dopo aver fatto il download degli aggiornamenti -che, ripeto, non brilla per velocità e praticità- ci ha messo un sacco di tempo e si è trovato un sacco di roba, vuol dire che ha preso un pc con XP appena installato e mai aggiornato. Quindi è un problema che si ritrovano tutti quelli che hanno preso il pc nel 2003 e dopo aver formattato devono ri-scaricare anche SP2 e 3, oltre che agli aggiornamenti di WMP, IE e tanta altra roba. E quindi? E' come se voi tiraste fuori dal vostro garage la vostra auto dopo 3 anni e pretendeste di fare un viaggio di 150 km senza averla fatta controllare.
E poi il fatto che escano un sacco di aggiornamenti perchè dovrebbe essere un male? Certo, vuol dire che il SO non è perfetto, ha tante falle...ma almeno ci provano a correggerle, man mano che saltano fuori. E' come se compraste una Fiat, che inizia a dare problemi, e il vostro meccanico si offre di sostituire ogni volta il pezzo che non va, gratuitamente: cosa fate? Dite "ah no, chissà che robaccia mi rifili", ma è la stessa "robaccia" di cui è costruita la vostra auto. Se non vi piace Microsoft allora passate ad altro: ma se vi tenete XP e Microsoft si offre di mettervi delle pezze (e il vostro impegno è solo quello di controllare periodicamente, anzi, lo fa lui da solo) allora è stupido dire di no "per principio". Vi tenete un SO primitivo, con le falle originarie e con i programmi dell'epoca, come WMP8.

Anche Firefox 3.0 ha mostrato diversi problemi e molta incompatibilità con le nuove estensioni, e subito tutti a lamentarsi: magari tra poco verranno risolte le incompatibilità e queste torneranno a funzionare (senza contare che io sono riuscito tutte le estensioni che non andavano con altre simili o con funzioni integrate nello stesso browser). Quindi non lamentiamoci troppo.

Giorgio Loi ha detto...

Come dicevo prima, gli aggiornamenti del sistema operativo non sono certo una prerogativa di Windows, anzi.

Forse quel che si contesta alla Microsoft è piuttosto la sua attuale *politica* di aggiornamenti (rilasci mensili, invece che appena disponibili come faceva una volta) e la gestione degli stessi, con la finestrella malefica che ti si apre periodicamente chiedendoti di riavviare, e tu sempre più insofferente che la chiudi mentre sei nel mezzo di un lavoro che non vuoi/puoi interrompere. ;)

Però, a ben pensarci, sono piccolezze. E' che Microsoft è il "bersaglio grosso", e qualsiasi occasione è buona per sparare.

Dan ha detto...

Almeno si colpisse qualcuno...

Alla fine della mail, mi verrebbe da ridere fragorosamente in faccia a Bill, e con voce maligna dirgli "You're ONE OF US, now..." (tanto più che adesso si è ritirato e quindi ha ancora meno capacità decisionale che all'epoca della mail...)

"Inoltre mi sembra di aver capito che lui abbia eseguito il download rapido, per cui non ha nemmeno potuto sceglier tra i download a priorità alta e quelli facoltativi.."
Veramente l'aggiornamento rapido installa solo gli aggiornamenti critici: se vuoi i facoltativi devi prendere l'aggiornamento personalizzato...
Comunque è capitato anche a me: io ho impostato "avvertimi quando sono disponibili aggiornamenti, NON scaricare" (tanto mi tormenterebbe comunque con lo scudo giallo: non ho l'antivirus, ma secondo loro dovrei, quindi devo essere informato che dovrei... the Microsoft way, we make YOUR computer work how WE want). Una volta ho installato gli aggiornamenti, ma prima di riavviare volevo finire una cosa; così gli ho detto "Riavvia dopo", lui l'ha accettato due o tre volte... e poi ha riavviato da solo. Non me l'ha più fatto e non so perchè, ma forse le minacce riguardanti il camino è riuscito a udirle lo stesso.

"Deduco che queste tremende esperienze di Bill Gates alle prese con XP siano servite eccome!"
Infatti se n'è andato... sarà perchè ha provato ad usare Vista?

Complimenti comunque per l'inglese a Bill: se programma e amministra come scrive, abbiamo una spiegazione per la qualità del software Microsoft...

"In realtà questa situazione fa MOOOOOLTO comodo a mamma Microsoft, perchè se te installi Windows piratato loro ti ricattano con gli aggiornamenti...
Windows funziona male senza aggiornamenti e non lo puoi aggiornare se non è originale.."

Non sei molto aggiornato sulla pirateria, vero?

"Sembra che questo copione si riproponga all'uscita di ogni nuova versione, ossia "che schifo la XX, è piena di buchi... ah, come andava meglio la KK"."
A me è successo quando sono passato da windows 2000 a XP... ma ho rapidamente invertito l'opinione.
(P.S. Messaggio per orbo: non sperare che si ripeta ancora. Non succederà.)

"Gli aggiornamenti non li scarico per principio, neanche quelli dei programmi (ho ancora windows media player 10).
Ciò non toglie che Bill sia un gran coglionazzo, che windows sia stato concepito partendo da un'idea sbagliata (software-proprietario) e che sta mail sia preparata a tavolino.."

Wow, complimenti luther! Questa sì che è una flame bait!

theDRaKKaR the bloody homeopath ha detto...

@N

"Io dello zio bill mi ricordo il filmato ufficiale di presentazione di win 98 con tanto di schermata blu."
questo vero? http://it.youtube.com/watch?v=9rXWr6Ezax4

Non ho mai approfondito, però a me sembra uno scherzo a bill gates del tipo che presenta. Avete mai visto uno schermo blu a mezzo schermo come quello del video? Che appare da sinistra? Boh?
Che ne dici, Paolo? :)

JohnWayneJr ha detto...

Grazie a Orbo e a TheDrakkar per la spiegazione chiarissima!
Effettivamente mi ero posto il "problema" ieri per la prima volta leggendo il post a cui facevo riferimento, e avev buttato giù 2 pensieri senza approfondire...
Grazie ancora!!!

OrboVeggente ha detto...

thedrakkar:
Non ho mai approfondito, però a me sembra uno scherzo a bill gates del tipo che presenta. Avete mai visto uno schermo blu a mezzo schermo come quello del video? Che appare da sinistra? Boh?
Che ne dici, Paolo? :)


Credo la cosa fosse già stata sbufalata diversi anni or sono.
Proprio partendo dalla strana modalità d'apparizione dello schermo, si era dedotto che tutto fosse stato organizzato per "far parlare" del nuovo Windows che stava per arrivare.
Nel senso che il popolutonto avrebbe dovuto pensare "dopo quella figura barbina in diretta, Microsoft farà ogni cosa possibile per far funzionare Win98 alla perfezione!"

theDRaKKaR the bloody homeopath ha detto...

@orbo

ecco, mi pareva. Secondo me però Bill Gates non ne era informato :-D

Unknown ha detto...

io ho trovato anche questo su youtube.
http://it.youtube.com/watch?v=FbtsasIoj44
è il non funzionamento di win mediacenter. Mi sembra strano si ripetano.
(non riesco a cambiarmi nick)

@drakkar e orbo
lavorando spesso con portatili e proiettori per presentazioni mi sono trovato davanti a schermi 2/3 di un tipo e 1/3 dell altro effettivamente questo lavoro lo faccio da quando c'è xp e quindi non posso dire se sia mai capitata una cosa simile.
A me sembrerebbe strano un comportamento del genere perchè ai tempi c'era win95c ormai abbastanza stabile e per convincermi a cambiare OS non potevi permetterti una pubblicità del genere visto che l'unica vera innovazione del 98 era il plug&play.
Personalmente io son passato da win95c a win98se...

Anonimo ha detto...

@dan
"non sei molto aggiornato sulla pirateria"

dipende cosa intendi. Il software piratato fa MOLTO comodo alla microsoft...
perchè contribuisce a diffondere windows e a farlo diventare uno standard De Facto. Purtroppo la maggioranta delle applicazioni professionali è fatta per windows.
La maggioranza della gente usa windows, perchè ha sempre usato windows (originale o meno)

Software piratato vuol dire utenti sottratti a programmi alternativi = meno scelta

Poniti questa domanda: se windows fosse NON piratabile quanti pensi che lo userebbero?
e quanti penserebbero a SW alternativi (Linux & co)?

Giorgio Loi ha detto...

Guido, quando Dan dice che non sei aggiornato sulla pirateria fa riferimento a questa tua frase:
Windows funziona male senza aggiornamenti e non lo puoi aggiornare se non è originale.."

In realtà Windows è aggiornabilissimo anche se piratato. Basta avere l'accortezza di non installarsi il Windows Genuine Advantage e lasciar fare al motore di aggiornamento automatico, purché si richieda la conferma dell'installazione dei pacchetti.

Poniti questa domanda: se windows fosse NON piratabile quanti pensi che lo userebbero?
e quanti penserebbero a SW alternativi (Linux & co)?


E' sempre azzardato porsi queste domande di "storia controfattuale", a maggior ragione senza mettere in campo tutte le variabili. Tu parti dalla situazione attuale e ti chiedi come sarebbe il mondo informatico senza Windows piratato. Io, piuttosto, mi chiederei: quanti PC ci sarebbero in giro se Windows (e MS-DOS prima) non fosse stato piratabile?

Anonimo ha detto...

Se il tuo windows non viene riconosciuto originale ti fa scaricare solo gli aggiornamenti critici

gli altri no, e comunque un windows aggiornato solo con gli aggiornamenti critici è sicuramente peggiore di uno aggiornato totalmente (basta pensare al SP2 di xp o anche solo al SP1...)

per il resto come sarebbe il mondo con windows non piratabile non lo so, però le soluzioni usate da mamma microsoft sono spesso non dico facilmente, ma aggirabili di sicuro...
non ci sono troppi sforzi per impedire che la pirateria del sw avvenga
eppure se questa causa tanti danni quanto afferma la stessa Microsoft potrebbero investirci molto di più
e invece non lo fanno...
abbastanza strano no?

Giorgio Loi ha detto...

Guido, un Windows piratato si aggiorna senza problemi alla SP2. Fidati. ;)

Giorgio Loi ha detto...

eppure se questa causa tanti danni quanto afferma la stessa Microsoft potrebbero investirci molto di più
e invece non lo fanno...
abbastanza strano no?


Non è strano per niente, e la ragione la sai bene almeno quanto me. Microsoft ha sempre chiuso un occhio, se non tutti e due, sulle copie illegali dei suoi sistemi operativi, perché questo portava alla loro diffusione capillare. Quindi, quando MS si "dispera" per il fenomeno della pirateria, in realtà piange lacrime di coccodrillo. Meglio una copia pirata di Windows in un PC che una di OSX/Linux, questo è chiaro.

Ma se MS-DOS e Windows non fossero stati facilmente copiabili, sta' tranquillo che ora non ci sarebbe un mondo di PC popolato di Macintosh e Linux. Probabilmente, non ci sarebbe nemmeno Linux...

theDRaKKaR the bloody homeopath ha detto...

Ma certo che windows non originale può lavorare, per quanto riguarda gli aggiornamenti, come un windows originale. Ci sono diversi accorgimenti per bypassare le restrizioni: software particolari, crack di attivazione, keygenerators - della serie provo chiave per chiave fino a che non becco una chiave mai usata per piratare un windows e cavolo andando avanti così non ci sarà più una chiave buona :) -

E per fortuna che esistono questi accorgimenti, perché in questo modo diminuisce il numero di potenziali zombie in rete. Lo dico subito, qui non si tratta di dare un giudizio sulla pirateria, che è ovviamente negativo. Ma, come operatore, visto che a me interessa la qualità delle reti e visto che mi trovo davanti Windows non originale moltissime volte, mi devo assolutamente assicurare che questi Windows non diventino, per esempio, un gruppo di simpatici pc blasterizzati.
La Microsoft fa bene a combattere la pirateria perché ha il diritto di tutelare i propri interessi, ma non si può combattere la pirateria in questo modo: 'sti pc sono vere e proprie potenziali focolai di infezioni! E' come se si facesse in modo che alle automobili rubate improvvisamente i freni smettessero di funzionare, qualcuno (io no) potrebbe dire ben gli sta al ladro, ma la vecchietta che attraversa la strada in quel momento che c'entra?

Stemby ha detto...

@Paolo: refusino.
Queto dopo che[...] ---> Questo dopo che[...]

-------------------

I miei informatori mi hanno confermato che quella sera stessa zio Bill ha installato Suse.

E' rimasto sbalordito per la sua usabilità, infinitamente superiore a quella del sistema operativo prodotto dalla sua azienda, e da quel momento il suo unico pensiero è stato: deve essere mia!

Gli storici affermano che l'accordo con la Novell in realtà è arrivato solo grazie all'esistenza di Windows MovieMaker.

Oggi zio Bill è un pinguinaro pienamente soddisfatto. Non ha più avuto problemi di stabilità o di usabilità, virus e malware.

Gli aggiornamenti ora sono per lui semplicissimi e rapidi, soprattutto da quando è passato ad Ubuntu.

L'unica cosa che gli mancano un po' sono i videogiochi, ma da quando è uscita la Nintendo wii ha risolto anche quel problema.

---------------------

Che ridere questa e-mail! Grande Bill!

Paolo Attivissimo ha detto...

Sistemato il refuso, grazie.

A chi chiedeva se nel titolo manca qualcosa dopo "Microsoft": no, è intenzionale. Infatti la mail di zio Bill descrive un problema che riguarda sia Windows, sia il sito di supporto Microsoft.

theDRaKKaR the bloody homeopath ha detto...

@paolo:

ok, mi sa che ormai se non ci sono anche le figure, di un testo non riesco più a capire molto :)

Anonimo ha detto...

Se è per questo levare il WGA (il controllo sulla verifica dell'originalità di windows) [si quella "stellina" che si scassa le scatole dicendoti che la tua copia non è autentica, proprio lei...] è molto ma MOLTO facile...
Sono 2 file prima da rinominare e poi da cancellare (killando il relativo processo PRIMA, per evitare errori di protezione) e poi andare a levare 2 chiavi di registro

Giorgio, cosa sarebbe realmente successo se DOS e windows non fossero stati piratabili non te lo so dire esattamente.
Ti posso dire la mia opinione, e la mia opinione è che la gente si sarebbe rivolta a sistemi aperti, come l'utente ha imparato ad usare il DOS e Windows, avrebbe tranquillamente imparato ad usare Unix linux & company
tanto c'è sempre l'amico smanettone a cui rompere...

@thedrakkar
domanda/battuta
te saresti la vecchietta? :)

Poi sinceramente di quanto funzioni windows me ne frega il giusto, pur essendo un tecnico informatico che lavora quotidianamente su S/O Microfrost
per il semplice fatto che a casa uso linux...
Per quante grane mi può dare un PC con windows, so sempre che c'è il mio Ubuntu che mi aspetta a braccia aperte :D

OrboVeggente ha detto...

guido:
Giorgio, cosa sarebbe realmente successo se DOS e windows non fossero stati piratabili non te lo so dire esattamente.
Ti posso dire la mia opinione, e la mia opinione è che la gente si sarebbe rivolta a sistemi aperti, come l'utente ha imparato ad usare il DOS e Windows, avrebbe tranquillamente imparato ad usare Unix linux & company
tanto c'è sempre l'amico smanettone a cui rompere...


E invece no, perché il grande merito di Windows è stato quello di diffondersi tra il pubblico non esperto, puntando sulla standardizzazione e la facilità d'uso. "Strumenti professionali di facile uso" era lo slogan Microsoft di qualche anno fa, infatti.
E Windows veniva e viene dato in forma ORIGINALE quando compri un pc, come avveniva anni fa con gli altri Windows.

Quindi l'utenza che deliberatamente cerca windows piratato era ed è ben diversa dalla grande mole di utenti che si comprano semplicemente il pc per usarlo subito.

Poi, sono convinto anch'io che senza pirataggi, la diffusione di Windows magari in Cina, India o Russia sarebbe stata ben più ridotta.

Ma ricorda che si piratano le cose di cui c'è richiesta, e non il contrario.
Che mercato avrebbe un sistema operativo piratato che non conosce e usa nessuno?

Quindi il successo di Windows va cercato ben distante da questo tuo discorso e ben più indietro nel tempo.

Anonimo ha detto...

Ci sarebbe anche da chiedersi perchè la Microsoft ha avuto tanto successo, ma credo che sarebbe leggermente OT...
Non certo per la qualità dei suoi S/O :)
non volermene Orbo, ho appena comprato un portatile con Vista, e penso che ci rimarrà altre 24h massimo... :)

Anonimo ha detto...

P.S. quanta gente conosco che invece di cambiare il pc aggiorna il sistema operativo... e quanti di queste comprano una licenza?
Anche perchè le licenze non OEM costano caruccie mi pare...
correggimi se sbaglio

OrboVeggente ha detto...

guido:
non volermene Orbo, ho appena comprato un portatile con Vista, e penso che ci rimarrà altre 24h massimo... :)

Ma per cortesia... Parliamone, e ti assicuro cambierai idea guadagnandone anche un bel sorriso di assenso verso Vista, e a tua volta latore sarai dell'assennato verbo.
Intanto scarica e installa SP1 per Vista, e mettici Firefox o Safari come browser predefinito.

theDRaKKaR the bloody homeopath ha detto...

@guido

:) sono vecchietta, dai :P

@orbo
premettendo che non voglio assolutamente usare blasfemia verso Vista :-D cosa ne pensi del "Vista capable" che ha fatto finire in tribunale Microsoft per l'ennessima volta? Ho comprato due Acer Vista Capable e purtroppo Vista non girava in modo umano. Il processore era un Celeron e la memoria 512MB, perché venderlo con Vista?

OrboVeggente ha detto...

thedrakkar:
cosa ne pensi del "Vista capable" che ha fatto finire in tribunale Microsoft per l'ennessima volta? Ho comprato due Acer Vista Capable e purtroppo Vista non girava in modo umano. Il processore era un Celeron e la memoria 512MB, perché venderlo con Vista?

Beh, se compri una bicicletta, è per andare in strada, si presume, quindi "road capable".
Se provi ad andare in autostrada, o se vuoi andare sotto il temporale ai 150 all'ora, decisamente devi procurarti un mezzo più idoneo.
Credo anch'io che sia stata un po' una presa in giro quando a fine 2006 sono apparsi i pc Vista Capable, però in effetti Vista Basic ci girava, e se ci fosse stato un software particolare che avesse avuto bisogno di Vista per girare, anche con quei pc vomitevoli si sarebbe potuto far girare.

Che dire? La differenza tra 0 e 1 è infinitamente più grande della differenza tra 1 e 100.000
Filosoficamente, è questo il mio punto di Vista!

Anonimo ha detto...

@orbo
il problema non è il browser
(anche perchè IE non lo uso più da anni, uso Opera e quando non gliela fa Opera Feriefox...)
è come gestisce i permessi file, le autorizzazioni su disco, lo UAC (hai mai giocato a DOOM?), il fatto che nonostante sia amministratore (!), PROPRIETARIO del disco, se devo editare un file .ini mi debba stressare le p... che non lo posso fare perchè non ho l'accesso su disco (pur essendo proprietario del disco) neanche effettuando la modifica con un run-as (pur essendo amministratore)

vogliamo tornare a parlare dello UAC? Si può disabilitare, non chiede la password e salta fuori per qualsiasi cretinata (non solo per le modifiche di sistema)
non solo quindi è inutile (mi pare circoli già del malware in grado di disabilitarlo...) ma rompe pure le scatole...

Poi questa non è solo di Vista, ma di tutti i Windows Home Edition, il fatto di non poter effettuare l'accesso come Administrator, e quindi se voglio un utente con livelli di amministrazione mi tocca crearne un altro, oppure mi tocca entrare in provvisoria... ti pare serio?

se poi vuoi assistere al passaggio all'OS non hai che da venirmi a trovare in questi giorni, chissà che non ti ci scappi anche una cena e ti converta all'Opensourcianesimo... :)
(oddio ho paura che la vivresti come in shining...)

@thedrakkar
1 una donna non è mai vecchia
2 formalmente ha ragione orbo
nel senso che Vista capable non vuol dire che vista ci giri bene, ma che ci gira e basta...
e diversi anni fa riuscivo a fare girare windows 98 su un Pentium 100, quando ora, lo stesso 98 che gira su un Pentium III a 800 mhz mi sembra lento...

effettivamente vedere un PIV a 3 Giga con 1 giga di RAM che AFFOGA (nonostante l'averlo ripulito da praticamente tutto...) solo perchè c'è Vista un po' fa riflettere...

OrboVeggente ha detto...

guido:
il problema non è il browser
(anche perchè IE non lo uso più da anni, uso Opera e quando non gliela fa Opera Feriefox...)


Bravo. Non che IE vada male, ma è più sicuro appoggiarsi a un browser di terze parti.
Soprattutto se giri i siti che giro io ehm...

è come gestisce i permessi file, le autorizzazioni su disco, lo UAC (hai mai giocato a DOOM?), il fatto che nonostante sia amministratore (!), PROPRIETARIO del disco, se devo editare un file .ini mi debba stressare le p... che non lo posso fare perchè non ho l'accesso su disco (pur essendo proprietario del disco) neanche effettuando la modifica con un run-as (pur essendo amministratore)

Ma per cortestia...
Il tuo è un problema di approcio mentale errato.
Niente che con un paio di scapellotti ben assestati non si riesca a risolvere. (scherzo, eh!)

Non è così difficile editare files "amministrativi" con Vista, e la soluzione non è fare "Run as admin" ma da proprietà avanzate "annulla blocco".
Fidati che Vista lavora molto bene quando si capisce come "ragiona" e ti da moltissima sicurezza questa cosa della non modificabilità dei file importanti, soprattutto se sul tuo pc ci mettono le mani mogli e ragazzetti!

vogliamo tornare a parlare dello UAC? Si può disabilitare, non chiede la password e salta fuori per qualsiasi cretinata (non solo per le modifiche di sistema)
non solo quindi è inutile (mi pare circoli già del malware in grado di disabilitarlo...) ma rompe pure le scatole...


E tu impara a cliccare su "continua" quando te lo chiede, e preoccupati SE non te lo chiede!!
Utilizzando Vista con un po' di cervello e metodo, puoi fare a meno di antivirus e antispyware per esempio, perché bastano e avanzano i controlli e le blindature di sistema (che non bisogna aggirare come si faceva con i vecchi windows, ma imparare a conoscere e gestire magari dai servizi in avvio).


Poi questa non è solo di Vista, ma di tutti i Windows Home Edition, il fatto di non poter effettuare l'accesso come Administrator, e quindi se voglio un utente con livelli di amministrazione mi tocca crearne un altro, oppure mi tocca entrare in provvisoria... ti pare serio?

Decisamente sì.
Io stesso uso un account guest sul mio pc, per evitare certe "libertà" sui file che si prende l'account admin. E lo consiglio a tutti gli utenti Vista.
Una volta imparata la gestione delle proprietà avanzate dei files (compatibilità, privilegi d'esecuzione, blocco programmi) non sarà più un problema.
Prendi la tua motoretta e vieni a trovarmi, e ti abbacinerò di nozioni utilissime lasciandoti nel contempo una profonda fiducia nei mezzi di Vista.

Anonimo ha detto...

1. MOTORETTA??????????????????
un 750 con 70 cv pesante 300 kg lo chiami motoretta? meriteresti di trovarti installato Fedora solo per questo :) (ricordami di raccontarti una cosa)

2. se sono prevenuto nei confronti di Vista? Certo che si. I controlli utente i permessi sui file e queste cose qui mi danno noia preimpostati per il semplice fatto che li VOGLIO potere impostare io...
cioè la mia domanda è perchè deve decidere il S/O chi può accedere ai miei files e chi no quando sono benissimo in grado di farlo io? (e lo faccio)

la moglie (ragazzetti ancora no) ha l'account sul pc ma limitato... (che str..zo che sono... :D)

3. Windows va capito? Decisamente si, però non mi sembra normale che ogni volta bisogna ricapirlo da capo...
Sono io che devo capire lui o lui che deve capire me? Non è che ogni volta che cambio moto devo ricercare ogni volta la posizione del cambio perchè lo cambiano... un po' di standardizzazione...

4. ti aspetto sul mio blog così smettiamo di impestare qua :)

OrboVeggente ha detto...

guido:
Non è che ogni volta che cambio moto devo ricercare ogni volta la posizione del cambio perchè lo cambiano... un po' di standardizzazione...

beh... beh...!!!
Ogni moto ha un suo modo di portarti e portarla, che diamine!
Oltre a una corsa diversa dell'acceleratore, del cambio, dei freni, della coppia...
La trasmissione cardanica bmw è ben diversa da quella a catena, etc.etc.
Vengo da un passato endurista e trialistico, poi concretizzato nel fuoristrada estremo.

theDRaKKaR the bloody homeopath ha detto...

@guido e orbo:

non capisco.. quei pc con Vista Home Basic erano lenti fino all'inusabilità. Ora c'è sopra WinXP SP3 e girano da dio. Perché metterci Vista (non io, dico la Acer)?
Niente (neanche due scappellotti, capito orbo?!) mi farà cambiare idea, Vista è buono solo con CPU recenti e ram da 2 GB in su.

=)

OrboVeggente ha detto...

thedrakkar:
Vista è buono solo con CPU recenti e ram da 2 GB in su.

toglierei le "cpu recenti" dalla tua dichiarazione, in quanto ho usato Vista su un pc con cpu a 800 mhz (livello quindi protostorico) e ram 2GB a 400mhz.
Rallentava un po' troppo quando c'era in esecuzione WMP con gli effetti inutili grafici, per il resto funzionava più che bene.
Anzi, con i giochi abbastanza nuovi funzionava meglio di XP (che era sullo stesso pc in altra partizione) segno che Vista gestisce meglio i processi attivi e il multitasking.

theDRaKKaR the bloody homeopath ha detto...

@orbo

sì sono d'accordo, io sono un ramofilo (?!) nel senso consiglio sempre a tutti di non lesinare mai di ram, vista o non vista - non la ram, dico Vista sistema operativo =)

theDRaKKaR the bloody homeopath ha detto...

ah, per i giochi, vista ha le nuove directx (10), che probabilmente influiscono ne miglioramento delle prestazioni.

Alessandro ha detto...

I prodotti Microsoft avranno pure tutti i difetti di questo mondo...ma almeno hanno dimostrato di essere democratici: funzionano male con tutti, miliardari e poveracci...

Anonimo ha detto...

@orbo
la risposta te la posto sul mio blog ;)

@thedrakkar
dipende dal sistema operativo che hai perchè la parte OS non è così avida di RAM come i prodotti Microfrost...

@alessandro
lol

OrboVeggente ha detto...

thedrakkar:
ah, per i giochi, vista ha le nuove directx (10), che probabilmente influiscono ne miglioramento delle prestazioni.

Non è quello a migliorare i giochi su Vista, quanto la migliore ottimizzazione della memoria di sistema e dei processi attivi.
Quando lanci un gioco con Vista, tutto ciò che non serve viene parcheggiato in modo efficiente.
I giochi DX10 sono invece pesanti da gestire (parlo di quelli dove si vedono le differenze rispetto agli effetti DX9) e la differenza la fa la scheda video.

Dan ha detto...

Guarda orbo, capiti male perchè proprio ieri sera sono stato da mio cugino (con una sola G), e da quando ha comprato il PC nuovo con Vista sopra non ha più pace...
Il vecchio scanner che prima funzionava benissimo adesso non c'è verso di farglielo vedere, nonostante i driver dovrebbero essere anche per Vista; il modem/router di Alice (quello a mattonella bianca) è utilizzabile per connettersi solo con USB, Ethernet manco lo sente (pare sia una incompatibilità piuttosto comune); in compenso il portatile, anch'esso nuovo e con Vista, con l'ethernet riesce a vedere solo la LAN interna ma di andare su internet non se ne parla.
All'installazione di Steam accluso ad Half-Life 2 regalato per il compleanno ha dato problemi di esecuzione ed aggiornamento, e solo un po' di voodoo di metti/togli compatibility mode ha risolto...
Che dire, beato te che ti funziona bene; per gli altri Vista più che la manna dal cielo è una Via Crucis...