skip to main | skip to sidebar
6 commenti

Speciale “scie chimiche” al Disinformatico radiofonico sulla RTSI

Come ogni martedì, oggi c'è una puntata del Disinformatico (Radio Svizzera di lingua italiana, Rete Tre, ore 11 in punto, in streaming in diretta e con replica anche in podcast). Dopo due settimane di tentativi bloccati dai Men in Black, finalmente oggi la puntata è dedicata interamente alla storia delle "scie chimiche". Date un'occhiata ai siti sostenitori di questa teoria, come Sciechimiche.org o Chemtrails.ch, e mandate i vostri commenti e dubbi all'indirizzo del programma, che è disinformatico(chiocciola)rtsi.ch.

A fine trasmissione troverete in questo blog il dossier completo sulle scie chimiche.

Come diceva l'indimenticato Leonardo "Leopardo", buon ascolto e buon divertimento!
Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati manualmente da un moderatore a sua discrezione: è scomodo, ma è necessario per mantenere la qualità dei commenti e tenere a bada scocciatori, spammer, troll e stupidi.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui e/o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).
Commenti
Commenti (6)
Ho letto tutto il lunghissimo post con molto interesse e credo che ci possa essere una sola risposta a teorie cosi "altamente campate in ARIA" la sua stessa affermazione,queste sono
idee/affermazzioni che fanno presa su troppe menti grazie e/a....." il rimbambimento mediatico di giornali che dedicano la prima pagina alle lettere di consorti indignate e relativi maritini e di programmi televisivi stracolmi di niente,(..vuoto totale...)... l'alfabetizzazione scientifica del cittadino medio è a livelli patetici, creando un terreno fertilissimo per qualsiasi teoria che faccia leva sulle paure istintive,MA,sopratutto i Media spingono l'accelleratore avvalorando simili teorie,senza nessun approfondimento nel merito e ci sguazzano con trasmissioni, trasmissioni e ore ed ore di dibattiti inutili, tanti ,troppi bla..bla..bla..Forse siamo ,anzi non forse SIAMO alla saturazione della parola,dell'intelletto e penso anche che tutti i Neuroni Cerebrali sono partiti in massa a farsi un giro in un'altro pianeta,lasciandoci(poveri noi)in balia di affabulatori mediatici!:(
Che pena,ci sarebbe di tanto e di meglio da fare!Saluti Prof/Ing.Altissimo,Gabrybabelle
Chiedo scusa,Ing Attivissimo,ho postato il mio pensiero sulle scie chimiche nel post sbagliato;pardon!Gabrybabelle
bestia, addirittura ing....
carino questo link
http://video.google.it/videoplay?docid=5129284285776606389&q=beppe+grillo&total=333&start=0&num=10&so=1&type=search&plindex=2
Ho visto due aerei militari un pomeriggio che emettevano scie chimiche.Uno andava a destra e a sinistra per disperdere meglio.Poi non sono scomparse subito come di solito succede con gli aerei civili. Inoltre sono fatte apposta a un'altezza di 3000 metri. Un mio amico pilota ha ispezionare un aereo militare e ha visto 2 fori di scappamento sul retro.Ha chiesto a un altro pilota: ma cosa sono questi 2 fori ai lati? Non ha avuto risposta. Chi dice che non esistono le scie chimiche ha le fette di salame sugli occhi. Un consiglio: guardate tutti i giorni il cielo, osservate, non una volta , più volte. Di solito le scie chimiche vengono fatte al mattino presto, al pomeriggio e comunque quando il giorno dopo arriverà una perturbazione con nuvole che poi confondono tutto. Aprite bene gli occhi e osservate invece di parlare a vanvera.