skip to main | skip to sidebar
76 commenti

Fantastico video dalla Stazione Spaziale Internazionale

La sublime bellezza del nostro fragile pianeta



Guardatelo ingrandito a tutto schermo e in alta definizione, se potete. Capirete perché c''è gente che è disposta a sopportare anni di addestramento e selezioni inesorabili per farsi lanciare sulla cima di un missile concepito cinquant'anni fa, sopportare due giorni senza gabinetto e sei mesi a bersi pipì riciclata. Per fare scienza e per contemplare con i propri occhi la ghirlanda animata dell'aurora, i fuochi d'artificio dei fulmini, il bagliore delle luci delle città e dei fuochi negli accampamenti nel deserto da quattrocento chilometri d'altezza, veleggiando silenziosamente nel vuoto a quasi trentamila chilometri l'ora.

Questo è quello che fa la scienza mentre i ciarlatani e gli illusi si guardano l'ombelico e si palpeggiano il Power Balance. Questa è l'esplorazione migliore: quella che guarda in fuori, verso l'infinito, per farci scoprire quello che c'è dentro di noi e ci fa capire la fragilità del guscio sul quale viviamo. Non ci sono altri mondi abitabili conosciuti. Questa è l'unica casa che abbiamo. Trattiamola bene.

Le riprese sono un montaggio accelerato di scatti effettuati con una speciale fotocamera ultrasensibile dagli equipaggi delle Spedizioni 28 e 29 a bordo della Stazione Spaziale Internazionale fra agosto e ottobre di quest'anno.
Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi: siate civili e verrete pubblicati qualunque sia la vostra opinione; gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).
Commenti
Commenti (76)
Da profano, il fatto che si veda in modo così netto la linea dell'atmosfera (o è quella del campo magnetico?) è dovuto ad un particolare filtro o esposizione delle foto o è davvero così visibile a occhio nudo?
"Quello che la scienza fa per noi è di ampliare la finestra [...] esponendo i nostri sensi ad una euforica ventata di libertà." Richard Dawkins
sei oldissimo :P
Molto bello, soprattutto le luci delle città che danno davvero l'idea di quanto sia densamente popolato questo pianeta, almeno in certe zone.
Bellissimo video. Non so se essere felice o meno del fatto che la nostra presenza e' cosi' visibile.
"Che cos'e' quella roba verde?"
Hey, a 2:03 ci siamo noi!!!!
Visto proprio ieri, linkato su altro forum. Certo che aurore boreali e australi ("Che cos'e' quella roba verde?" cit. FridayChild) come se ne vedono da bordo della ISS lasciano veramente senza parole.

Piccolo appunto al padrone di casa:
... gli illusi si guardano l'ombelico e si palpeggiano il Power Balance.
:D A cosa ti stai riferendo? :D Questo è un blog per famiglie!
Quella che si vede è proprio l'atmosfera. In teoria è possibile vedere lo strato di atmosfera dallo spazio, ma solo se si vede di ''taglio'' il bordo del pianeta e con un'illuminazione adeguata (per esempio con il sole dalla parte opposta di dove sta l'osservatore). Intorno al minuto 2:23 lo strato di atmosfera non si vede nettamente infatti, perché l'illuminazione non è quella ''buona''. In questo video poi l'atmosfera è messa ancora più in risalto, in alcuni momenti, dall'aurora che la ''accende'' letteralmente.
Se si veda ad occhio nudo così bene come nel video però, possono dircelo solo gli astronauti che sono stati su, ma credo di sì comunque.
Hey, a 2:03 ci siamo noi!!!!

Si vede distintamente la laboriosa Brianza! ;-)

Comunque video stupendo come sempre, Grazie Paolo!
Fragile, davvero... Spero che quelli dell'IEA non l'abbiano azzeccata:

http://www.guardian.co.uk/environment/2011/nov/09/fossil-fuel-infrastructure-climate-change
[quote-"Roby10"-"http://attivissimo.blogspot.com/2011/11/fantastico-video-dalla-stazione.html#c1161695068256868214"]
Da profano, il fatto che si veda in modo così netto la linea dell'atmosfera (o è quella del campo magnetico?) è dovuto ad un particolare filtro o esposizione delle foto o è davvero così visibile a occhio nudo?
[/quote]

Non credo proprio che ci siano particolari filtri, l'unico "effetto speciale" è l'uso di un sensore molto sensibile alla luce (non credo che un occhio umano vedrebbe le stesse cose).

Probabilmente c'è una cosa che non è ovvia ad una prima visione: quasi tutte quelle riprese sono state fatte di notte, e le fonti di luce quindi sono la luna e l'aurora (boreale o australe)

Comunque, la linea è quella dell'atmosfera. Le linee di campo magnetico normalmente sono invisibili, anche se durante le aurore si possono vedere anch'esse (grazie agli urti fra particelle energetiche che si muovono lungo tali linee), sono dei baffi luminosi obliqui tipo questi
ma quale aurora boreale, quelle sono le scie chimiche che si sono accumulate e propagate creado uno strato diffuso ahahah

Scherzi a parte queste immagini spettacolari dovrebbero essere maggiormente diffuse
Sono l'unico che non ha badato alla palla sotto, ma si e' messo a guardare il balletto dei pannelli solari della ISS?
Quoto anch'io ...
"...i ciarlatani e gli illusi si guardano l'ombelico e si palpeggiano il Power Balance..."

Tsk, tsk ... Vittorio ... non puoi non sapere cos'é il Power Balance ...
ma linea serpeggiante arancione che si vede attorno al min. 3.47 e poi 4.37, può essere la grande muraglia? Avevo capito che quello della sua eccezionale visibilità dallo spazio era più che altro un mito, ma non saprei cos'altro possa essere... qualche suggerimento?
In caso affermativo, però, questo vorrebbe dire che le immagini sono ritoccate?
Bellissimo!
Pero' il pensiero che ho avuto, di fronte a quelle miriadi di luci artificiali, e' stato: "siamo i parassiti di questo splendore"
@Paolo Se per sopportare due giorni senza gabinetto intendi il tempo che impiega una Soyuz a raggiungere la stazione spaziale, tieni presente che questa capsula ha una piccola toilette nel modulo orbitale e i cosmonauti non devono necessariamente usare Apollo bags.
scusate, a me una cosa non torna: come è possibile vedere delle stelle cadenti (al minuto 1.41) se queste si formano ad altezze di circa 80-90 km dalla superficie terrestre mentre la stazione spaziale è a 400 e sembra si vedano non "sotto" ma davanti? che effetto ottico è? (scusate la terminologia...)
scusate, a me una cosa non torna: come è possibile vedere delle stelle cadenti (al minuto 1.41)

E' troppo lenta per essere una meteora (il filmato è accelerato). Probabilmente è un altro satellite artificiale in orbita.
Invece, anche a me piacerebbe sapere cos'è il serpentone arancione.
@zamby

ma linea serpeggiante arancione che si vede attorno al min. 3.47 e poi 4.37, può essere la grande muraglia?

Non ne sono sicurissimo, ma penso sia il Nilo.
Pero' il pensiero che ho avuto, di fronte a quelle miriadi di luci artificiali, e' stato: "siamo i parassiti di questo splendore"

Il pianeta del Creatore dev'essere disinfestato da tutte le unità carbonio!
Quello che mi è piaciuto di più è il percorso del Nilo precisamente disegnato da una miriade di luci mentre attorno c'è il nulla.
Van Fanel
"Il pianeta del Creatore dev'essere disinfestato da tutte le unità carbonio!"

E perche' mai, i panda ad esempio, ma anche le pantegane hanno tuto il diritto ad esistere :-)

Comunque basterebbe essere consapevoli della responsabilita' che abbiamo, come diceva Paolo, e regolarci di conseguenza, ma vai a dirlo appunto a chi crede che ci sia un creatore che disegna, dirige ed interviene sul percorso, etanro poi ci pensa lui
@beppe

Dici che è il Nilo. Dunque vediamo: se ho contato bene le dissolvenze, secondo l'ordine di apparizione delle shooting locations, il serpentone appare nella 14 (view of the mideast at night) e ti darebbe ragione, ma anche nella 18 (Eastern Europe to Southeastern Asia at Night) e qui proprio non riesco ad orientarmi.
Dubito che sia la muraglia cinese, ma anche il Nilo così ben visibile e netto, mi sembra strano.

Per me rimane un mistero e sarò grata a chiunque sappia portare qualche altro elemento utile per risolverlo con ragionevole grado di plausibilità.
@Peppe,
no, la linea arancione non è il Nilo. Quello è visibile benissimo ad esempio al minuto 2:41. Potrebbe benissimo essere la Grande Muraglia, ma personalmente non ne ho la certezza.

@genesis61
so perfettamente cosa è il braccialetto Power Balance (ho visto uno anche che tentava di dimostrarne il funzionamento ...). Anche se scrivo poco, seguo molto il blog di Paolo (non dico dii essere il re dei lurkers, ma quasi).
Quoto Paolo Amoroso
Proprio oggi AstroSamantha ha pubblicato questa foto http://www.flickr.com/photos/astrosamantha/6343706185/
Certo: definirlo gabinetto ce ne vuole! :)
[quote-"Peppe"-"http://attivissimo.blogspot.com/2011/11/fantastico-video-dalla-stazione.html#c179043904807826745"]
@zamby

ma linea serpeggiante arancione che si vede attorno al min. 3.47 e poi 4.37, può essere la grande muraglia?

Non ne sono sicurissimo, ma penso sia il Nilo.
[/quote]

Piu' che il Nilo, sono le citta' sulle rive del Nilo, poco dopo si riconosce anche Israele.
Il 'serpentone' sembra proprio il Nilo:

http://blogs.discovermagazine.com/badastronomy/files/2011/11/nasa_konig_isstimelapse.jpg
Il Nilo... o un altro tra i principali fiumi del pianeta...
@zamby

ma linea serpeggiante arancione che si vede attorno al min. 3.47 e poi 4.37, può essere la grande muraglia?

Non ne sono sicurissimo, ma penso sia il Nilo.


scusa Zambi, ho detto una cavolata; tu parli dei min 3.47 e 4.37, io mi riferivo ad altre immagini. Ho postato senza controllare.
Smiley1081 ha commentato:
Sono l'unico che non ha badato alla palla sotto, ma si e' messo a guardare il balletto dei pannelli solari della ISS?

Anch'io :-)
Ma l'italia si vede davvero così grande da lassù o le riprese sono zoomate?
P.S. Paolo, come hai fatto a distinguere i fuochi negli accampamenti nel deserto? O_O
@ Zamby

Questa è la scaletta dei vari passaggi nel filmato (preso dal sito del filmato su Vimeo):

1. Aurora Borealis Pass over the United States at Night
2. Aurora Borealis and eastern United States at Night
3. Aurora Australis from Madagascar to southwest of Australia
4. Aurora Australis south of Australia
5. Northwest coast of United States to Central South America at Night
6. Aurora Australis from the Southern to the Northern Pacific Ocean
7. Halfway around the World
8. Night Pass over Central Africa and the Middle East
9. Evening Pass over the Sahara Desert and the Middle East
10. Pass over Canada and Central United States at Night
11. Pass over Southern California to Hudson Bay
12. Islands in the Philippine Sea at Night
13. Pass over Eastern Asia to Philippine Sea and Guam
14. Views of the Mideast at Night
15. Night Pass over Mediterranean Sea
16. Aurora Borealis and the United States at Night
17. Aurora Australis over Indian Ocean
18. Eastern Europe to Southeastern Asia at Night
Grazie Paolo, per quello che ho visto e per quello che ho letto. Grande, come sempre.
Visto che siamo in tema ISS... questa estate ho presenziato ad una tavola rotonda che ospitava il comandante Roberto Vittori appena rientrato da Huston.
Ho approfittato per registrare l'audio del suo intervento (circa 35 min. argomento la missione STS-134).
Se a Paolo può interessare posso mettere a disposizione il file audio.
Un saluto.
Giangi
Meraviglioso.
Per Zamby

Dunque vediamo: se ho contato bene le dissolvenze, secondo l'ordine di apparizione delle shooting locations, il serpentone appare nella 14 (view of the mideast at night) e ti darebbe ragione, ma anche nella 18 (Eastern Europe to Southeastern Asia at Night) e qui proprio non riesco ad orientarmi.

Anch'io li ho contati e hai ragione, è assurdo! Perché nel primo caso si tratterebbe del Mideast mentre nel secondo caso compare alla fine per cui siamo in Southeastern Asia.
Se la prima però fosse allo step 13 Pass over Eastern Asia to Philippine Sea and Guam i conti tornerebbero (IMHO) con la muraglia cinese che nel secondo caso appare appunto spostata... Avranno sbagliato a mettere i titoli ai vari spezzoni?
Dato che sono una capra in queste cose invito chiunque a darmi una bastonata sui denti in caso di errore! ;-)
Sembra ci sia una nube radioattiva che circola misteriosamente sull'Europa.
Ne parla il sole24ore
Io ho riportato la notizia sul mio blog.
lei ne sa niente?

http://pianetax.wordpress.com/2011/11/14/difendersi-dalle-radiazioni-nucleari/

ovvio che non è uno scherzo, almeno da parte mia.
scusate ma ho un piccolo dubbio. minuto 1:42, quarto in alto a destra, quindi verso lo spazio profondo. cosa sono quelle che la mia fidanzata ha esclamato essere 'stelle cadenti'? satelliti che riflettono la luce? ovvio 'stelle cadenti' no, essendo chiaramente al di fuori dell'atmosfera.
@Areis.
Io ho proposto altri satelliti in orbita, e nessuno ha smentito.
Chi tace acconsente :-)
Grazie!
@martinobri
beh anche a me sembra l'ipotesi più plausibile :-)
Se a Paolo può interessare posso mettere a disposizione il file audio.

Metti, metti!!!
Ma avete notato il riflesso della Luna?
a
2:50
3:48
4:03
FENOMENALE!

Chi ci spiega come mai l'atmosfera emette quella debole luminescenza ovunque dove non ci sia l'aurora?
Chi ci spiega come mai l'atmosfera emette quella debole luminescenza ovunque dove non ci sia l'aurora?

E' l'airglow:
http://it.wikipedia.org/wiki/Airglow
Ma il verde delle aurore boreali ed australi è tale anche ad occhio nudo?
Forse che dobbiamo librarci nello spazio perchè la tecnica ha distrutto le foreste che c'erano anche da noi dove ora ci sono infiniti campi e città?
E degli operai che hanno montato i pezzi di questi shuttle non ne vogliamo parlare? Loro sì che fanno grandi sforzi, però vengono esaltati sempre o scienziati o astronauti. Però nessuno appartenente a queste due grandi categorie professionali si ricorda di loro e li porta con sè a vedere le meraviglie della natura.
Dico questo perchè penso che sia assurdo pensare che la nostra intelligenza abbia solo generato grandiose scoperte e mezzi. Sono tantissimi i lati negativi.
Paolo,

tieni presente che questa capsula ha una piccola toilette nel modulo orbitale e i cosmonauti non devono necessariamente usare Apollo bags.

Grazie del chiarimento! Però da quel che dice Shuttleworth viene usata solo in emergenza.
Paolo, come hai fatto a distinguere i fuochi negli accampamenti nel deserto? O_O

Noi Rettiliani abbiamo gli occhi molto sensibili.
Pianetax,

sto seguendo la notizia. Ne parlano varie fonti giornalistiche. Non so altro a parte quanto pubblicato da queste fonti.

In realtà si tratta di un peto sfuggito a uno sgomberonte, ma ufficialmente questo non si può dire.
@ Danx

E degli operai che hanno montato i pezzi di questi shuttle non ne vogliamo parlare? Loro sì che fanno grandi sforzi, però vengono esaltati sempre o scienziati o astronauti. Però nessuno appartenente a queste due grandi categorie professionali si ricorda di loro e li porta con sè a vedere le meraviglie della natura.

Hai sbagliato blog. Questo è "il Disinformatico", non "Lottadiclasse".
Danx,

Forse che dobbiamo librarci nello spazio perchè la tecnica ha distrutto le foreste che c'erano anche da noi dove ora ci sono infiniti campi e città?

Tu devi essere uno spasso alle feste.

Guarda che le foreste vengono protette grazie al fatto che oggi possiamo fare monitoraggio tramite i satelliti.


E degli operai che hanno montato i pezzi di questi shuttle non ne vogliamo parlare? Loro sì che fanno grandi sforzi, però vengono esaltati sempre o scienziati o astronauti

Balle. Se tu conoscessi il mondo dell'astronautica che critichi, sapresti che gli astronauti non cessano mai di ricordare a tutti che una missione spaziale è frutto del lavoro di tanti tecnici e che loro sono solo la punta visibile di un iceberg di fatiche.


Però nessuno appartenente a queste due grandi categorie professionali si ricorda di loro e li porta con sè a vedere le meraviglie della natura

Sai, non è che un missile sia una Panda dove dici "salta su che ti porto a vedere una cosa".


Dico questo perchè penso che sia assurdo pensare che la nostra intelligenza abbia solo generato grandiose scoperte e mezzi

Avrebbe fatto anche di più, ma s'è sempre trovata in mezzo ai piedi gente deprimente e disfattista come te, che remava contro.

Santo cielo, se ti cadesse Monica Bellucci nel letto saresti capace di lamentarti che t'ha sgualcito le lenzuola.
Hai sbagliato blog. Questo è "il Disinformatico", non "Lottadiclasse".

+1
Per Paolo Attivissimo

gente deprimente e disfattista come te

Pay attention please: di solito appioppare il termine "disfattista" è cosa da dittatori oscurantisti o da generali garibaldini... ;-)

Santo cielo, se ti cadesse Monica Bellucci nel letto saresti capace di lamentarti che t'ha sgualcito le lenzuola.

ROTFL!!!
Più che deprimente uno così lo chiamerei in un'altra maniera...

Comunque per te che cos'è quel "serpente" arancione dei minuti 3:47 e 4:37? Ti sei fatto un'idea?
@Paolo Ecco una foto della toilette della Soyuz. Non sembra molto più invitante delle Apollo bags.
Paolo Attivissimo wrote:
"sei mesi a bersi pipì riciclata"

Sarebbe ancora sopportabile...quello che è peggio è il dover fare "cassa comune".



Paolo Attivissimo wrote:
"fuochi negli accampamenti nel deserto"

Illuso, romantico e fesso, i fuochi di cui stai parlando sono fari puntati sul campo dei trattori che stanno trebbiando.

Ciao

Carson
Carson,

Illuso, romantico e fesso, i fuochi di cui stai parlando sono fari puntati sul campo dei trattori che stanno trebbiando.

"Fesso" mi sembra inutilmente offensivo.

A parte questo, trebbiare nel deserto?
Paolo Attivissimo ha commentato:
<<"Fesso" mi sembra inutilmente offensivo.

A parte questo, trebbiare nel deserto?>>

Prenditela con Ivan Graziani. :)

Ciao

Carson
Grandissimo Paolo!
E' stupendo davvero, e mi piace la descrizione che hai dato al video :)

Tra l'altro questo video è entrato a far parte della time-lapse video library di Time Lapse Italia come time-lapse impossibile da realizzarsi eheh!

Grazie per averne parlato!
Marco

--
Marco Famà | Fotografo freelance
www.marcofama.it
twitter.com/marcofama

Fondatore del progetto Time Lapse Italia
Carson,

Prenditela con Ivan Graziani. :)

Eh? Spiegone, please!

Magari uno smiley o un "cit." per far capire che non facevi sul serio avrebbe evitato l'equivoco.
@Paolo:
Hai ragione, ma ci son poco abituato ad usare gli smiley e non potevo mettere cit. perchè ho tagliato un "lui mi rispose".

Ho visto comunque dal tono della tua risposta che non l' avevi presa come seria.
Infatti, parendomi inverosimile vedere dalla stazione i fuochi degli accampamenti, avevo risposto scherzosamente, citando Ivan Graziani (Fuoco sulla collina).

Cercherò di usare di più le faccine.
Promesso. :)

Ciao

Carson
non so quanti di voi hanno mai visto una "buona" aurora. A me e' capitato di vedere moltissime aurore australi da South Pole e qualche aurora boreale dalla Finlandia. Ma le aurore di South Pole sono abbastanza marginali rispetto a quella che mi capito' una sola volta nell'89, mi pare, mentre viaggiavo in nave non troppo lontano dal Polo Sud Magnetico. A tutt'oggi penso che si sia trattato del fenomeno naturale piu' coinvolgente cui ho mai assistito. Inizio' con dei modesti bagliori bianchi vicini all'orizzonte. Poi cominciarono le danze. Una cosa che non e' chiara a tutti e' che l'aurora, al contrario di cose come l'arcobaleno, e' un fenomeno che cambia continuamente con tempi scala molto veloci, rendendo solo di recente possibile coglierne le variazioni istante per istante con un video amatoriale. Ma soprattutto, essendo un evento che copre a volte tutta l'area di cielo visibile, questo la rende la cosa in rapido movimento piu' grande che si possa percepire. Gia' questo rende il fenomeno surreale e difficile da accettare per i nostri sensi. L'altro fatto e' quello che molti descrivono come il "drappeggio" e che finche' non l'ho visto di persona non capivo cosa fosse: immaginate di mettervi "sotto" una tenda di casa :). Vedrete il drappeggio della tenda, serpeggiante, tendere verso un punto di fuga all'infinito. Questo e' quello che si presenta all'occhio umano da terra. Nel caso di quella mostruosa aurora, che duro' buona parte della notte costringendomi a stare fuori tutto il tempo, i colori cambiavano continuamente lungo tutto lo spettro ammissibile (verde, bianco, rosso, arancio, etc.), la luminosita' era talmente elevata che si poteva tranquillamente leggere un libro sul ponte della nave, battuto peraltro da un vento micidiale e gelido. L'altra cosa che aggiunge pathos e' che il fenomeno di per se' e' (ovviamente) silenzioso, al contrario di buona parte dei fenomeni naturali in movimento (tempeste, lampi, frane, torrenti) etc. il che conferisce un ritmo ancora piu' surreale e "magico" al tutto. Penso che se fossi stato un uomo vissuto nel medioevo sarei morto di terrore.
Pgc, pubblica le tue memorie: io le compro
pgc: anch'io le compro subito le tue memorie!

Ho visto diverse aurore boreali in Canada, solo di colore verde, quasi sempre "a drappeggio".

Ma me ne ricordo una stranissima, oltre al drappeggio verso nord, c'erano dei lampi di luce, come delle nuvolette verdi, che attraversavano tutto il cielo velocissime, sembrava di trovarsi in mezzo ad una battaglia di Guerre Stellari o nella scena finale di Ghostbusters con i fantasmi che volano dappertutto per il cielo.

Mi trovavo in un drive-in e NESSUNO più guardava il film, eravamo tutti fuori dalle macchine con la testa all'insù.

Martinobri,
Grazie per il link all'airglow.
Visto che sono ignorante (oltre che turpe, guardone e laido) qualcuno mi indica la frequenza temporale delle aurore (boreali od australi), quanto durano in media e se sono visibili anche di giorno? Sono prevedibili? Che so, ad esempio mediante i dati trasmessi dai satelliti che monitorano il sole.
Ciao Epsilon,

le aurore sono previste da un sacco di Istituti. Cerca "aurora forecast" o "space weather".
La loro frequenza e intensita' dipende strettamente dalla fase del ciclo solare. La mia esperienza a South Pole (ma non il posto migliore per vederne) e' di 1 ogni 72, durante la notte che li dura circa 5 mesi. La durata andava da pochi minuti a diverse ore (8-10). Se invece intendi la probabilita' di vederne una da terra, dipende se sei all'interno dell'"ovale aurorale", centrato sul polo magnetico (non quello geografico), o meno.

Sono visibili solo di notte o al massimo a tramonto inoltrato. La loro luminosita' e' infatti diffusa anche se possono raggiungere e superare in totale la luminosita' della luna piena. Puoi trovare diversi film di aurora, ma in genere deludenti in quanto i tempi di integrazione richiesti sono talmente lunghi che non riesci realmente ad avere un'idea di come cambino velocemente. Una persona che ha una certa esperienza nelle foto e nei video di aurore e' un ricercatore tedesco con cui passai un inverno in Antartide, Robert Schwarz. Ha passato una vita li (e' al settimo inverno, un anno meno del record assoluto), spendendo un sacco del suo (molto) tempo libero cercando di migliorare il modo di fare foto e video di aurore. Per es. questa: http://1.usa.gov/uEh47y (la terza).
p.s. Grazie per l'invito a comprare un libro con... le mie memorie ma sono tuttora convinto che per scrivere occorrano due cose: 1) avere qualcosa da raccontare e 2) saperlo raccontare. Forse ho il primo ma mi manca il secondo. Altra gente ha il secondo ma non il primo... :)
Che filmato pazzesco!!!
e a proposito di fenomeni che creano aurore:
http://bit.ly/vbQWh7
e' di 1 ogni 72

ogni 72 cosa? Ore?

occorrano due cose: 1) avere qualcosa da raccontare e 2) saperlo raccontare. Forse ho il primo ma mi manca il secondo. Altra gente ha il secondo ma non il primo... :)

Se vuoi ti faccio da ghost writer; ricavi metà e metà. Disposto ad arrivare a 70-30.
errata (come al solito :( ) : "e' di 1 ogni 72" va letto "e' di 1 ogni 72 ore circa". Avevo scritto 3 giorni inizialmente, ma dato che li e' sempre notte d'inverno...
e nel caso qualcuno se lo fosse perduto...

"If you have dreamed of joining the Astronaut Corps, now is the time to apply. NASA is continuing space exploration programs that will include missions beyond low Earth orbit"

http://1.usa.gov/uYXO3Y for the application form... :)
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Per pgc

Grazie mille per i chiarimenti
Circa a metà c'è un Italia bellissima se non sbaglio...
Trovato!!!!!

Il serpentone arancione è il CONFINE tra India e Pakistan.

Ho trovato la risposta a questo link, che consiglio vivamente perché spiega nel dettaglio cosa si vede in varie sequenze: http://eol.jsc.nasa.gov/Videos/CrewEarthObservationsVideos/

Ora posso dormire tranquilla... :)