Cerca nel blog

2007/10/30

Bill Gates compie 52 anni, 640 K gli bastano?

640 K di auguri a zio Bill!


Come segnalato nella sua biografia ufficiale, Bill Gates ha da poco festeggiato cinquantadue candeline. Un'ottima occasione per regalargli una piccola antibufala che lo riguarda: la celebre frase "640 K dovrebbero bastare a chiunque" attribuitagli da tempo immemorabile (almeno dal 1981) da tantissime fonti, BBC compresa.

In realtà la frase è una leggenda metropolitana, dato che nessuno sa esattamente in che occasione Gates l'avrebbe pronunciata. Gates stesso nega di aver mai detto qualcosa di simile; una sua smentita personale è comparsa nel New York Review of Books, con qualche precisazione tecnica sul reale significato di alcune sue considerazioni sull'utilizzo della memoria RAM che forse sono l'origine di questa frase.

14 commenti:

Andrea Sacchini ha detto...

Beh, che dire? Lunga vita a zio Bill e alla bufala dei 640 K. Nel frattempo penso valga la pena segnalare questa chicca di PI.

roberto ha detto...

@Andrea Sacchini
Però con questi risvolti.

Marco ha detto...

scusate la mia ignoranza in materia di scienza dell'informazione.. ma non capisco il nesso con 640k e i 52 anni di bill :/

Rodri ha detto...

Uh auguri zio Bill.

Ancora un paio di questi giorni!

Marco ha detto...

AH ho capito ora! XD
Non c'entra niente 52 con 640k :D
scusatemi, ho 640k di RAM nel mio cervello!!!

VISIONARI ha detto...

Be' con la teoria dei 640k sono relativamente d'accordo(anche se bufala!)ovvio che piu' c'e' ne' meglio e'.Comunque ricordiamoci sempre che l'uomo a mandato sulla luna gente utilizzando computer che avevano una memoria RAM nell'ordine dei kilobyte quindi.......

P.S:potete trovarmi su http://visionari.wordpress.com
per non rimanere anonimo..

Santana ha detto...

Mi spiace Paolo ma quella dei 640 Kb non è assolutamente una bufala!

Non bisogna dimenticare, infatti, che all'epoca di quella affermazione fatta da Bill Gates il mondo dei PC stava passando dalle CPU 8080 (con address bus a 16 bit) alle CPU 8086 e 8088 (con address bus a 20 bit).
Con 16 bit si possono esprimere 2^16=65536 indirizzi di memoria pari a 65536 byte di RAM sulle architetture 80x86; con 20 bit si possono esprimere 2^20=1048576 indirizzi di memoria pari a 1048576 byte (1 Mb) di RAM sulle architetture 80x86!

Quindi, si stava verificando un salto colossale e persino gli esperti di informatica di quel periodo arrivarono ad interrogarsi sulla reale utilità di "così tanta" RAM; pure Bill Gates fece quella famosa affermazione anche se adesso, ovviamente, nega!

N.B. I 640 Kb derivano dal fatto che gli ultimi 384 Kb dei 1024 Kb totali erano riservati al DOS; di conseguenza, per i normali programmi restavano a disposizione circa 640 Kb.

Explobot ha detto...

@santana
Può darsi che una affermzaione riguardo ai 640k sia plausibile, quello che non capisco è perchè dovrebbe essere Bill Gates a dimostrare di averla detta quando chi lo accusa di averla detta non è in grado di dimoastrarlo, un po' ridicolo, non ti pare?

Riguardo poi la discussione dello spazio di memoria ti segnalo una incongruenza riguardo il tuo conto: 2^20 indirizzi di memoria in una architettura a 16 bit sono circa 2 milioni di bytes e non uno, mi spieghi l'arcano?

Riguardo i 384k mancanti al conto non sono riservati al DOS (che invece ruba spazio ai 640k), ma all'archiettura hardware ISA (memoria video, BIOS, paginazione per le espansioni di memoria ...).

Ciao, Carlo

Unknown ha detto...

@explobot
2^20 indirizzi in un'architettura da 16 bit, sono comunque 1 MB e non 2.

Il 16 bit infatti e' il "parallelismo" dell'architettura, non c'entra nulla col numero di indirizzi, poiche' ogni indirizzo continua ad esprimere 1 byte, che rimane difatti la minima entita' indirizzabile anche nelle attuali architetture a 32 e 64 bit.

Santana ha detto...

Le architetture 80x86 usano il byte come unità di memoria; con un bus degli indirizzi da 20 linee si possono formare 2^20=1048576 indirizzi differenti (da 0 a 1048575) e quindi si possono indirizzare 1048576 byte di RAM pari a 1024Kb * 1024 Kb = 1Mb.

Per quanto riguarda gli ultimi 384Kb, ho scritto che sono riservati al DOS per semplificare; ovviamente poi, in realtà, quell'area contiene le finestre per accedere alla memoria video e alla memoria EMS, il video BIOS, il PC BIOS, etc.

P.S. Nessuno sta accusando Bill Gates di aver pronunciato quella frase; non si tratta di una accusa.
Come ho già scritto, all'epoca (primi anni 80) il passaggio da 65536 byte di RAM a 1048576 byte di RAM aveva impressionato parecchi esperti del settore.

Explobot ha detto...

@byz-2k e @santana

> 2^20 indirizzi in un'architettura da 16 bit,
> sono comunque 1 MB e non 2.

Il vostro calcolo non fa una grinza, diceva già tutto Bill Gates nella email lincata da Paolo, trattandosi quella di Santana di una spiegazione e di un approfondimento sarebbe stato logico - per meglio far capire il calcolo che comunque a mio parere riesce a spiegare più brevemente e in maniera più semplice Bill Gates - precisare che l'architettura 80x86 è byte-oriented pur essendo un 16 bit difatti di norma a un indirizzo di memoria corrisponde - come è logico - una quantità di bit equivalente al parallelismo del bus dati (che generalmente è uguale al parallelismo dei registri della CPU, con eccezione di cpu azzoppate come l'8088 o il 68000).

@santana
> Per quanto riguarda gli ultimi 384Kb,
> ho scritto che sono riservati
> al DOS per semplificare;

Mi spieghi che semplificazione c'è tra dire "limitati dall'architettura ISA" e "riservati al DOS"? Non hai fatto una semplificazione, ma hai semplicemente affermato una cosa errata. La spiegazione tecnicamente corretta la trovi sempre nella email di Bill Gates citata, addirittura sembra anticiparti: "So, this limit has nothing to do with any Microsoft software. ", quindi come vedi il DOS non c'entra proprio niente.

> Nessuno sta accusando Bill Gates
> di aver pronunciato quella frase;
> non si tratta di una accusa.

Boh, secondo me frasi come "... pure Bill Gates fece quella famosa affermazione anche se adesso, ovviamente, nega!" o "...all'epoca di quella affermazione fatta da Bill Gates..." se non significano quello che neghi di aver affermato non so cosa vogliano dire ...

Ciao

Santana ha detto...

Explobot, stiamo polemizzando su cose che non c'entrano nulla con l'articolo di Paolo Attivissimo.

Gli ultimi 384Kb di RAM (Upper Memory) sono riservati perché così è stato stabilito per quel tipo di architettura; il DOS deve ovviamente sottostare a tale situazione.
Ho scritto "riservati al DOS" per dire che il DOS usa quell'area per accedere alla VRAM, alla EMS, al VBIOS, al PCBIOS, etc.

Le considerazioni fatte da Bill Gates e da altri esperti ni primi anni 80 oggi possono apparire ridicole; magari per quel motivo Bill Gates finge di non ricordare (o non ricorda veramente).

Explobot ha detto...

@santana

> stiamo polemizzando su cose che
> non c'entrano nulla con l'articolo
> di Paolo Attivissimo.

Hai ragione, permettimi solo un paio di velocissime puntualizzazioni.

> Gli ultimi 384Kb di RAM

Immagino tu intenda "Gli ultimi 384Kb di spazio di indirizzamento"

> Ho scritto "riservati al DOS"
> per dire che il DOS usa quell'area
> ...

Hai le idee confuse, continui a confondere hardware con software. Quello che scrivi è semplicemente sbagliato, quello che vorresti aver detto non posso saperlo, non sono telepatico.

> Bill Gates finge di non ricordare
> (o non ricorda veramente).

Esiste una terza possibilità, più semplice e credibile: che non abbia mai detto quella frase.
Stai confondendo la verità con la possibilità.

Ciao

MaDDoX ha detto...

52 anni per bill gates e piu' di un millennio di dominanza di un azienda come la microsoft....rubare codice in giro manipolarlo e rivenderlo scadente non fa' di certo di quest'uomo un genio dell'informatica.
L'unica cosa che ad oggi fa' sbavare di quest'uomo e' il fatto che sia miliardario (dollari),per il resto non ha nulla di interessante se non un background informatico che continua ad evolversi nel mondo dell'opensource..dove magari con ottimizazione quei 640k farebbe sbalordire winzoz e altri.
Cio' che mi lascia perplesso e' l'atteggiamento del mondo informatico,specie in Italia,che sembra non volere crescere e mettersi in gioco.
Siamo gli ultimi in Europa a cognizione e capacita' informatica,la distribuzione su territorio delle tecnologie in generale e' da paese in via di sviluppo...3 mondo ^^.
A voi altri pensieri e riflessioni al riguardo.
Ma per carita' finiamola di discutere di gates e sulla sua eta' o se ha detto una cazzata di frase o meno.Mi scuso per l'aggressivita' al riguardo.
Notare come al solito che l'informazione dei giornali in Italia e' sempre piena di cazzate e per di piu' manipolate.