Cerca nel blog

2007/10/16

Il Ritorno di Valentin?

Torna un classico dello spamming


Ricordate Valentin Mikhaylin, lo spammer che muore di freddo da anni a Kaluga, la cui storia irresistibile è raccontata qui?

Ora sembra avere un emulo, anzi un'emula, di nome Elena, i cui appelli struggenti stanno intasando le caselle di posta di molti lettori del Disinformatico. Dalla struttura dell'appello e dall'origine, pare proprio che i sospetti di molti siano fondati: Elena sarebbe in realtà Valentin, che ha cambiato sesso e storiella perché ormai il suo nome è finito nelle liste antispam di tutto il mondo.

Ecco il testo completo di header dell'appello di "Elena": gli [OMISSIS] rimpiazzano l'indirizzo di e-mail di chi ha ricevuto il messaggio e sono soltanto una precauzione antispam.

X-Apparently-To: [OMISSIS] via
206.190.38.116; Sat, 13 Oct 2007 12:50:37 -0700
X-Originating-IP: [193.252.22.249]
Return-Path: 
Authentication-Results: mta143.mail.re3.yahoo.com
from=eposta.ru; domainkeys=neutral (no sig)
Received: from 193.252.22.249  (EHLO
smtp-4.orange.nl) (193.252.22.249)
by mta143.mail.re3.yahoo.com with SMTP; Sat, 13
Oct 2007 12:50:37 -0700
Received: from smtp-4.orange.nl (mwinf6309 [10.232.3.39])
by mwinf6310.orange.nl (SMTP Server) with ESMTP id F25BC1C37C9B
for [OMISSIS]; Sat, 13 Oct 2007 13:58:51 +0200 (CEST)
Received: from me-wanadoo.net (localhost [127.0.0.1])
by mwinf6309.orange.nl (SMTP Server) with ESMTP id A22631C001EA
for [OMISSIS]; Sat, 13 Oct 2007 13:58:50 +0200 (CEST)
Received: from c53755617.cable.wanadoo.nl (c53755617.cable.wanadoo.nl [83.117.86.23])
by mwinf6309.orange.nl (SMTP Server) with SMTP id 9B7DB1C0012F;
Sat, 13 Oct 2007 13:58:17 +0200 (CEST)
X-ME-UUID: 20071013115817636.9B7DB1C0012F@mwinf6309.orange.nl
From: "Elena" 
X-Originating-Account: 
To: 
Date: Sat, 13 Oct 2007 16:00:59 +0300
Subject: RE:
Message-ID: 
X-Mailer: Mailrus.ru Webmail2 2.25
X-Originating-Ip: 85.191.50.171
X-Originating-Agent: Mozilla/4.0 (compatible; MSIE 6.0; Windows 98)
X-Priority: 3
In-Reply-To: <20070609194225.13f192400087@mwinf6003.mailrus.ru>
References: <20070609194225.11f192400083@mwinf6000.mailrus.ru>
Content-Length: 1375

Hi,

My name is Elena, I'm 30 years old and I live in a
Russian province.

I have a 6-years-old daughter Angelina, her father
abandoned us and we live with my mother in a small
flat.

Due to the severe conditions of live in our
province, frequent absence of water,
anti-sanitation, my daughter has got illness with
her eyes and became disabled.

Now we have a crisis in our region and we are afraid
that local authorities can stop supply us with water
and gas at any time, as it happens in neighbouring
village.

The winter is coming and we don't know what to do. I
found your address and I decided to ask you for
help. If you have any old used warm clothes, warm
boots, water-boiler, portable heater, conserved and
dried food, polivitamins, aspirine, paracetamol and
analogous medicaments, products of hygiene, we would
be very happy if you can send it to us.

If it is easier for you to help with little money, I
will advice you how you can safely send it to us. I
will then buy a small cast-iron stove (stove with
burning wood), install it in our room and it will
heat our home for the whole winter.

I work 6 days in a week in municipal library and
thanks to this work, after my job, I'm allowed to
use computer and send you this letter.

I send you best wishes from Russia.

I apologize for this letter.

Ms. Elena Galitsina,
Kirova Str. 25-54,
Kaluga 248001,
Russia.

25 commenti:

john_wayne ha detto...

Vabbé che 'sto Valentin non si é mai distinto per furbizia, ma poteva almeno cambiare la professione: quante possibilità ci sono che due bibliotecari (nella biblioteca comunale), seppure in una città grande come Kaluga (quasi 324 mila abitanti nel 2002 secondo Wikipedia), scrivano due e-mail praticamente identiche?

Suppongo che Valentin, una volta licenziatosi dalla biblioteca, abbia lasciato il file "richiestadaiuto.odt" sul PC, ed Elena l'abbia modificato solo un po'... Mah, puzza appena appena di bufala...

Turz ha detto...

Non ho mai ricevuto richieste di soldi per una stufa se non da Kaluga. Cos'è, la città più fredda del pianeta?

Ricordo a chi si vuole divertire a scassare i cosiddetti agli spammer che rispondendo a questa finta "Elena" si può far illudere un po' il nostro amico Valentin fingendo di volergli dare una mano...

Rodri ha detto...

Kaluga?
Malattie agli occhi?
Biblioteca?

Ma dico... originalità zero! Non fa neanche la fatica di cambiare qualcosa nella storia! :-D LOL!

PerpliMax ha detto...

Talmente poco originale che "Elena" era il nome della madre cieca (sorry, videolesa) di Valentin.
Ho ricevuto l'email domenica, l'ho inoltrata a Paolo e ho risposto a "Elena", offrendomi di inviare vestiti e cibarie. Per ora nessuna risposta. Apettiamo...

axlman ha detto...

Valentin diceva che la madre si chiama Elena?
Niente di più facile che allora il buon Valentin fornisca come indirizzo a cui mandare gli "aiuti" proprio quello di sua madre.

Dan ha detto...

Ma guarda, adesso Kaluga è menzionata solo nell'indirizzo in fondo, nella lettera dice solo "small russian province", e in più è comparsa una figlia piccola... questa sembra essere una variante diversa della lettera nell'altra articolo, se non altro ha fatto lo sforzo di cambiare un po' i discorsi prima di inviare a tappeto.
Non è che nel frattempo Valentin si è sposato, ha avuto una figlia, ma poi inseguito dagli utenti inferociti ha dovuto abbandonare la sua casa, insieme alla moglie, la figlia e l'anziana madre..?
No, meglio se sto zitto, potrei dargli delle idee visto che pare legga questo sito...

Dan ha detto...

Dall'articolo antibufala su Valentin:
"Altri lettori hanno deciso di indagare e di iniziare una sorta di azione di sorveglianza e interposizione [...] In sostanza, lo contattano spacciandosi per persone che credono al suo appello e vogliono mandargli aiuto[...]in modo tale che perda molto tempo dietro a false vittime e quindi abbia meno tempo per circuire quelle vere[...]
L'interposizione ha comunque avuto un effetto positivo: siccome ora Valentin pensa che chiunque gli scriva da un indirizzo ".it" sia un simulatore, gli è molto difficile fare vittime in Italia."
Se qualcuno ha un indirizzo webmail sacrificabile su un sito con indirizzo .com (ad esempio hotmail) e ne ha la voglia, può continuare con l'azione di "disturbo" e diluizione della inbox del caro vecchio Valentin. Dato che sembra avere fin troppo tempo libero, non gli dispiacerà perderne un po' dietro a qualche e-mail "falsa"...

Stefano ha detto...

Qualcuno potrebbe darmi l'email di Elena?
Non ho ancora ricevuto la sua richiesta ma vorrei taaaaaanto aiutarla poverina.

Anonimo ha detto...

elenaf@mailrus.ru


ho ricevuto oggi l'email...

gaTuz ha detto...

L'ho ricevuto oggi anche io ma il mio testo è un po diverso .. tra l'altro mi è arrivato anche il link con la foto... anche se sono titubante ad aprirlo ;)

I downloaded picture of me and my daughter to the free website and you can see it here:
http://mailrus.ru/free/users/elenafed/ourpicture.jpg
It is not very good quality, but it will give you idea how we look like.

Floriana ha detto...

ok, io ho ricevuto l'email ed ho aperto il link (dopo averlo rigorosamente copiato e non cliccato). La foto c'è, anche se sembrano due sorelle e non madrte e figlia. Sicuri sia una bufalona?

Corrado ha detto...

Ricevuta Elena, ma da questo indirizzo mittente: elenafedg@mailrus.ru

Ergo, se di Valentin si tratta, sta diventando sempre più furbo...

Riguardo alla foto, beh, potrebbe essere una foto vera, ma temo che anche questa possa solo essere un modo per "alzare" il tiro e sembrare più vero.

barbonz ha detto...

a me invece in questi giorni è arrivata una mail con un testo leggermente differente.
non mi permetto di postarla causa ingombro, eventualmente lo farò se richiesto.
ah, la mia mail non aveva link a foto

Turz ha detto...

Floriana, questa è sicuramente una bufalona, è troppo uguale alla classica e-mail di Valentin che da ben dieci anni ci avverte che "muore di freddo" con la mamma a Kaluga.

lino ha detto...

arriva l'inverno e ritorna elena
con un nuovo indirizzo :
elenag@eposta.ru
ci stavo per cadere ankio ma prima ho preferito consultarvi
G R A Z I E !!!!!
lino

admin ha detto...

A me è arrivata ieri.

L'email è leggermente cambiata, ora è elenag@eposta.ru, e anche qui c'è il link con la foto (carina la ragazza ^^).

Direi che il tizio persegue il suo scopo modificando di anno in anno alcuni dettagli (la figlia ora ha 7 anni).

Alex ha detto...

l'ho ricevuta questa mattina da un altro indirizzo:
elgal@eposta.ru
mi è bastato mettere nome e cognome per finire con un link sul disinformatico
^.^

GUI ha detto...

Io ricevuto la medesime lettera in italiano che ,mi pare anche scritta troppo bene per essere stata tradotta con un software. Sentite un po.

Hi

Il mio nome e` Elena, ho 32 anni e vivo in provincia russa. Io lavoro in una biblioteca e dopo il mio lavoro mi ha permesso di utilizzare computer quando e` possibile.
Ho trovato il vostro indirizzo in internet e ho deciso di scrivere questa lettera.

Ho 7 anni figlia di Angelina, suo padre abbandonato noi e vivere con mia madre.

A causa della crisi nel nostro paese di mia madre perso posti di lavoro e la nostra situazione e` diventata molto difficile.

Il prezzo per il riscaldamento o per la nostra casa e` molto elevato e non possiamo permetterci piu`.

L'inverno sta arrivando e meteorologiche diventano ogni giorno piu` freddo. Siamo preoccupati se la temperatura sara` molto freddo nella nostra casa, non sappiamo come sopravvivere.

Abbiamo bisogno di stufa portatile che danno calore dal legno che brucia. Abbiamo molti legno nella nostra regione, ma non siamo in grado di acquistare la stufa nel mercato locale, perche' i costi equivalente di 192 euro e molto costosa per noi.
Se avete qualche vecchio portatile stufa a legna, io prego che potete donare a noi e organizzare il trasporto di questa stufa al nostro indirizzo. Viviamo 200 km da Mosca.
Questi forni sono diversi, di solito hanno fatto da ghisa e peso circa 100kg.

Ho scaricato la nostra immagine per sito web gratuito e si puo` vedere a
http://elegala.nextmail.ru/ourpic.jpg

Ho tradotto questa lettera alla lingua italiana con computer-traduttore e vorrei apprezzare se si puo` rispondere alla mia lettera in lingua inglese, perche' non so di lingua italiana.

Mi auguro di sentire presto da voi e vi auguro un Buon Natale.

Elena.

Bye

Anonimo ha detto...

Ciao oggi 14 dicembre 2009 ho ricevuto la stessa e mail cambiata un pochettino...
sto tipo non fa altro che screditare internet e chi ha magari veramente bisogno, che schifezza!

la mail mittente è
elenefdg@pamail.ru





Salve,

Il mio nome e` Elene, ho 33 anni e vivo in una provincia in Russia. Io lavoro in una libreria e posso usare computer dopo il mio lavoro, quando possibile. Ho trovato il vostro indirizzo in internet e ho deciso di scrivere questa lettera.

Ho una figlia - che e` di 8 anni, suo padre ci ha lasciato e viviamo insieme con mia madre.

Come risultato di una profonda crisi finanziaria che mia madre improvvisamente perso il lavoro e la nostra situazione e` diventata molto difficile.

Prezzo del gas e dell'elettricita` sono molto costosi nella nostra citta` e non possiamo usarlo per riscaldare la nostra casa piu`.

Il clima e` molto freddo qui gia` (meno 18 gradi Celsius) e la radio dice che la temperatura nella nostra regione saranno fino a meno 30 gradi Celsius, alla fine di questa settimana. Siamo molto paura e non sappiamo cosa fare.

L'unico modo possibile per noi, per riscaldare la nostra casa e` quello di usare legna portatile forno, che forniscono il riscaldamento dal legno che brucia. Abbiamo abbastanza legno nella nostra provincia e questo calore del forno la nostra casa tutto l'inverno per il prezzo minimo.

Purtroppo non possiamo comprare questo forno nel nostro mercato locale, perche' equivalente prezzo circa 191 Euro e non abbiamo troppi soldi.

Ho deciso di fare appello a voi con una preghiera nel mio cuore per un piccolo aiuto. Se avete qualche vecchio forno a combustione portatile in legno e se non si usa piu`, saremo molto grati se potete donare a noi e di organizzare il trasporto di questo forno al nostro indirizzo (175 km da Mosca). Questi forni sono diversi, hanno fatto di ghisa e peso 100 kg.

Per favore fatemi sapere se potete aiutare e scrivero` il nostro indirizzo di casa.

Da tutto il mio cuore vi auguro un Buon Natale. Mi auguro che il Nuovo Anno 2010 vi portera` Hapiness e tutti i tuoi sogni!

Elene e la mia famiglia.

P.S. Ho tradotto questa lettera con il traduttore di computer e spero che voi mi puo` rispondere in lingua inglese, perche' ho studiato inglese a scuola e non so la lingua italiana. Grazie.

Mr.Tuwonga ha detto...

infatti non capisco perché Elena chieda una stufa e non i soldi.
ho risposto,vediamo che succede.

Turz ha detto...

Forse ha visto che nessuno manda più soldi e ha deciso di mettere su un negozio di stufe?

PaoloCat ha detto...

Ho ricevuto oggi questo messaggio da "Elena"
come ha resistito senza stufa dal 2007 o 1999 (data dei primi post su questo sito)?
Eppoi l'email che ha messo come destinatario è diversa dalla mia casella ...

Return-Path: elenacv@nextmail.ru
Received: from mail28.svc.cra.dublin.eircom.net (mail28.svc.cra.dublin.eircom.net [159.134.118.224])
network[213.94.190.14/avas02.vendorsvc.cra.dublin.eircom.net]); 29 Dec 2011 17:21:40 -0000
Received: from avas02.vendorsvc.cra.dublin.eircom.net (213.94.190.14)
by mail28.svc.cra.dublin.eircom.net (qp 87522) with SMTP; 29 Dec 2011 17:21:40 -0000
Received: from 93-141-22-236.adsl.net.t-com.hr ([86.42.197.120])
by avas02.vendorsvc.cra.dublin.eircom.net with Cloudmark Gateway
id F5MT1i00x2cLVpA015MfcE; Thu, 29 Dec 2011 17:21:40 +0000
From: "Elena"
To:
Subject: Buon anno
Date: Thu, 29 Dec 2011 21:21:31 +0400
X-Brightmail-Tracker: AAAAAA==
X-Brightmail-Tracker: AAAAAA==
X-Greylist: Sender IP whitelisted, not delayed by milter-greylist-4.0 (lxm08.intra.infocamere.it [1.5.72.16]); Thu, 29 Dec 2011 18:21:57 +0100 (CET)


Buon giorno,

Mi chiamo Elena, ho 35 anni e sto scrivendo questa lettera dalla nostra biblioteca pubblica.
Viviamo in una piccola citta` russa.
Ho trovato alcuni indirizzi sul sito web e ha deciso di chiedere aiuto.

Mio marito mi ha lasciato con un bambino diversi anni fa.
Recentemente ho perso il lavoro a causa di una profonda crisi nella nostra regione e non puo` permettersi di pagare per il riscaldamento di casa nostra piu`.

Abbiamo bisogno di riscaldamento per l'inverno perche' la temperatura in casa e` molto freddo.
A questo scopo, abbiamo bisogno di ottenere un riscaldamento che funziona con il fuoco e la legna, ma non possiamo comprarlo perche' costa troppo per la nostra famiglia (l'equivalente di 196 euro).

Se avete vecchia fornace che e` portatile che viene riscaldata dal legno che brucia, e si smette di usarlo, io prego e chiedo di dare e inviarlo a noi.

Vi auguro tutto il meglio per il nuovo anno 2012. Mi auguro che il nuovo anno vi portera` felicita`, buona salute e tutti i tuoi sogni diventano realta`!

Elena.

PS. Ho tradotto questa lettera con il computer, si prega di scrivere me back in inglese, perche 'ho studiato a scuola.

Anonimo ha detto...

due gennaio duemilaetredici, continuano ad arrivare le mail di Elena "Valentin" duro il tipo eh?

puffolottiaccident ha detto...

Purtroppo...

I morti di freddo possono agonizzare per cento anni, ma non muoiono mai.

Davide Mirabelli ha detto...

ricevuta da: elen@sadmail.ru


Ciao,

Il mio nome e` Elena ho 36 anni e mando questa lettera da una piccola citta` in Russia.
Vivo con la mia piccola figlia, ma senza marito, perche' ha lasciato la nostra famiglia.
Recentemente ho perso il lavoro a causa della crisi, e non puo` pagare di piu` per riscaldare la nostra casa.
Ora il clima e` molto freddo e abbiamo urgente bisogno di riscaldamento, perche' e` troppo freddo nel nostro appartamento.
L'unico modo per riscaldare la nostra camera e` di utilizzare una stufa portatile che lavorare il legno e il fuoco perche 'sono in legno nel nostro capannone. Ma non possiamo comprare questa stufa nel nostro mercato locale, perche' e` troppo costoso per noi, pari 196 ˆ, e non possono permettersi di acquistare.
Ho trovato il vostro indirizzo e-mail e ho deciso di scrivere questa lettera alla nostra biblioteca locale.
Se avete qualche legno vecchio portatile stufa a combustione ghisa cast con, e non ne fanno uso, prego che potete inviare al nostro indirizzo di casa.
Attendo con ansia la vostra risposta, e io vi daro` il nostro indirizzo per la consegna.
Da tutto il mio cuore vi auguro un Felice Anno Nuovo 2013. Spero che il nuovo anno vi portera` la felicita` e tutti i tuoi sogni!
Elena.
PS. Ho tradotto con google questa lettera e spero che tu possa rispondere in inglese, perche' ho studiato inglese a scuola.