skip to main | skip to sidebar
260 commenti (ultimi)

Non c'è più dubbio: sono la magnifica ossessione di Mazzucco

L'articolo è stato aggiornato dopo la pubblicazione iniziale. Ultimo aggiornamento: 2015/12/10.

Qualche tempo fa Massimo Mazzucco ha partorito un video di quasi un'ora. Sul complotto dell'11 settembre? No. Sul complotto dell'omicidio Kennedy? Neanche. Sul complotto dello sbarco sulla Luna? Macché. Ha speso cinquantasette minuti su di me, analizzando ogni mio gesto, ogni mia parola, ogni singola mia espressione. Roba da stalker a tempo pieno. Capirei, forse, se io fossi una bella donna, ma francamente la cosa m'inquieta un pochino e comunque Mazzucco non è il mio tipo. Per cui non gli ho dato corda.

Ieri, però, è tornato alla carica con un nuovo atto d'amore, con tanto di articolo di supporto. Altri trentaquattro minuti di video, nei quali dichiara candidamente (a 4 minuti dall'inizio in questa intervista del 13 ottobre a Radio IES) di essersi guardato tutti i video delle mie conferenze pubbliche degli ultimi anni sull'11 settembre e di averli passati al setaccio. Senza rendersi conto di quanto sia triste questa sua ammissione di non aver niente di meglio da fare. Questa sarebbe la gente che vuole smascherare i potentissimi autori del complotto che ha cambiato la storia del mondo e ambisce a incriminare per strage Bush, Cheney, Rumsfeld, il Mossad, la CIA, l'FBI, i banchieri ebrei e Carletto il camaleonte dei Sofficini.

Visto che nei commenti ad altri articoli di questo blog e via mail mi sono arrivate un po' di richieste di chiarimento su alcuni dei montaggi creativi delle mie parole da parte di Mazzucco, rispondo brevemente qui, così chiudo l'argomento; non vorrei dare l'impressione che io risponda a queste indesiderate avances mazzucchiane.


Sul vendere libri e cappellini


Un conto è vendere libri che contengono spiegazioni tecniche documentate e interviste a esperti; un altro è vendere libri che dicono scemenze senza alcun supporto di persone competenti e sbagliano persino il numero dei piani delle Torri Gemelle.

Inoltre i libri e documentari dei quali sono unico autore sono scaricabili gratis (Misteri da vendere, Luna? Sì, ci siamo andati!, L'Acchiappavirus, Internet per tutti, Da Windows a Linux). Io non vendo cappellini sull'11 settembre; quello lo fa invece Alex Jones, stimatissimo da Mazzucco. Il cappellino della CIA indossato da uno sciachimista l'ho messo all'asta per beneficenza.


La profondità della buca a Shanksville


I 15 metri di profondità del cratere prodotto dall'impatto del volo United 93, di cui parlo nello spezzone mostrato da Mazzucco, sono un dato citato dal Pittsburgh Tribune-Review e dal Seattle Times: altri giornali (per esempio il Seattle Post-Intelligencer) riportano cifre inferiori. Se a Mazzucco 15 metri sembrano impossibili, se la prenda con i giornalisti Alex Tizon e Robb Frederick, non con me; io non faccio altro che riferire.

Se vuole delle fonti ufficiali, la FAA dice che reperti dell'aereo furono trovati a 10 metri e il Pennsylvania Department of Environmental Protection dice che lo scavo finale arrivò a 15 metri.

Che siano tre, dieci o quindici metri non cambia il fatto che da quel cratere e dalla zona circostante furono estratti i resti dell'aereo, 1500 pezzi dei corpi dei passeggeri e sei scatole dei loro effetti personali, riconosciuti dai familiari, ed è questo che conta.


La lunghezza della buca a Shanksville


La “cinquantina di metri” di cui parlo risulta da questa indagine tecnica di Hammer, risalente a ben cinque anni fa, che chiunque può ripetere. Mazzucco, nel suo video Inganno Globale, dice che è lunga “6-7 metri”. Ognuno è libero di valutare chi sta raccontando balle. Magari chiedendosi, nel frattempo, che senso avrebbe, nelle tesi alternative, simulare un impatto di un aereo con ali larghe 38 metri facendo una buca larga sei o sette metri e sperare che nessuno noti la trascurabile discrepanza.


“Lei sta insultando i morti”


Quello che Mazzucco non mostra è che le mie parole sono rivolte a una persona che ha già fatto una raffica di domande e asserzioni complottiste e offensive e non lascia parlare gli altri, tanto che il pubblico è insorto (il video originale è qui, l'insurrezione è da 7:40 in poi); è questo il motivo per cui taglio corto. Del resto, Mazzucco è un regista, quindi non c'è da stupirsi se dimostra talento nel montaggio.


“Chiedetelo agli esperti”


Questa è una mia frase che sembra stizzire parecchio Mazzucco. Forse perché lui, di esperti veri a supporto di quello che dice, non ne ha. Volpe, uva, eccetera.

Hani Hanjour non era affatto incapace di pilotare un Cessna, come invece afferma Mazzucco. Aveva una licenza di pilota commerciale statunitense, rilasciatagli dalla FAA nel marzo del 1999. Aveva 600 ore di volo sul suo logbook. E la virata di 330° prima di colpire il Pentagono non disorienta i dirottatori piloti, come teorizza Mazzucco (che non è un pilota), per il semplice fatto che nella zona non ci sono altri edifici pentagonali larghi 400 metri.


“Chiedetelo agli esperti” (2)


Gli esperti citati da Mazzucco non contraddicono le mie parole sulla dinamica dei crolli (che non sono una mia invenzione: io riferisco quello che dicono i tecnici) e non sostengono le sue argomentazioni. Le persone che Mazzucco cita dicono semplicemente che un crollo per incendio non era mai successo prima; non dicono che non può succedere mai.

In realtà la letteratura tecnica documenta che il rischio di crolli per incendio delle strutture in acciaio è noto e indiscusso (si veda per esempio Behavior of Steel-framed Buildings in a Fire, in Steel Structures (2007), che contiene una vasta bibliografia tecnica sull'argomento).


WTC7 crollato, facciata “come un velo”


L'immagine mostrata da Mazzucco a 12:11 conferma la mia descrizione divulgativa che viene contestata: buona parte della facciata non lesionata dai crolli, quella non rivolta verso le Torri, giace infatti in grandi porzioni sopra la catasta di macerie.

I video, inoltre, confermano l'inclinazione del WTC7 durante il crollo che descrivo, come si può vedere anche nel fotogramma qui accanto.

Mazzucco vi ricama sopra della facile ironia, ma l'ironia non cambia i fatti.


Mancata difesa aerea


La mia frase sui radar militari USA che guardano in fuori è solo una parte della spiegazione tecnica della mancata intercettazione: manca quella sulla copertura radar interna degli USA, che era scarsa e tecnicamente limitata (è questo il “ventre molle” di cui parlo) e ostacolò il ritrovamento degli aerei dirottati. Questa copertura è gestita dalla FAA tramite i controllori di volo civili. Sono loro che devono chiamare i militari e avvisarli di un dirottamento.

Secondo Mazzucco, insomma, farebbero parte del complotto non solo Bush, i militari, i vigili del fuoco, i soccorritori a Shanksville, gli istruttori di volo e gli ingegneri strutturisti, ma anche i controllori di volo civili. Ma quant'è grande questa cospirazione?


Transponder che fanno “puff”


Il comportamento degli schermi dei controllo di volo statunitensi in caso di spegnimento dei transponder che descrivo e che fa tanto meravigliare Mazzucco non è una mia invenzione: è quello che documenta Giulio Bernacchia, pilota professionista con esperienza diretta di controllo del traffico aereo civile e militare.

Non è vero che un aereo che spegne il transponder “lo vedi subito in mezzo a quattromila aerei che invece hanno tutti il loro numerino di fianco”, come afferma Mazzucco (senza citare alcun esperto a supporto), perché la visualizzazione del segnale radar primario, senza transponder, è affollata di puntini anonimi, prodotti dagli echi radar degli aerei da turismo e degli stormi di uccelli (Stuckmic.com).

In quanto ai polpacci dei controllori sui quali Mazzucco scherza così frivolamente, va notato che in almeno uno dei centri di controllo del traffico aereo statunitense interessati dai dirottamenti il sistema radar primario non era al piano di sopra: proprio non c'era (“the “preferred” radar in this geographic area had no primary radar system”, nota 142, pagina 460 del 9/11 Commission Report).

Il resto dell'argomentazione di Mazzucco gioca sul montaggio selettivo per eludere il concetto fondamentale: lo spegnimento o cambiamento delle impostazioni dei transponder rese più difficile seguire gli aerei dirottati. Non lo dico io, ma i tecnici, quindi non se la prenda con me.


Telefonate dagli aerei


Mazzucco dice (21:50) che queste telefonate sono un dettaglio “importantissimo”, “forse l'argomento più importante di tutti dell'intero dibattito sull'11 settembre”. Di nuovo gioca con il montaggio per farmi dire che nessuna telefonata fu fatta dagli aerei dirottati usando i cellulari (mai detto, anzi; già nel 2006, qui su Undicisettembre.info John segnalava che “quando le telefonate sono partite da telefoni cellulari, la “verità ufficiale” lo dice tranquillamente”), ma lasciamo perdere. I trucchetti di montaggio non sono una novità.

Mazzucco afferma (25:00) che i rapporti ufficiali “suggeriscono” ma non dichiarano l'origine delle telefonate per non dover mentire, ma questo è falso: il rapporto T7 B13 Flights - phone calls Fdr - Table - Communications to and from UA 93, per esempio, la dichiara esplicitamente e dettagliatamente per ciascuna chiamata. Per le chiamate fatte con i cellulari indica "cell phone"; per le chiamate fatte con i telefoni di bordo indica la carta di credito usata, il numero del terminale e il sedile corrispondente. Più chiaro di così non si può. Ecco la pagina saliente di quel rapporto:



Poi il video di Mazzucco mostra dei documenti FBI secondo i quali anche altre chiamate provennero da cellulari; ma i documenti mostrati sono dichiarazioni preliminari dei familiari, i quali in alcuni casi le hanno poi corrette, mentre in altri i tabulati delle compagnie telefoniche hanno chiarito l'origine delle chiamate, come risulta da altri documenti FBI. Non c'è da stupirsi se un familiare, angosciato da una telefonata di una persona cara che lo informa di essere stata dirottata, s'è confuso fra chiamata cellulare e chiamata da telefono di bordo: certamente questa distinzione non era in cima alle sue priorità. Ma lasciamo perdere anche questo.

Quello che conta, qui, è il motivo per cui sarebbe a quanto pare così importante stabilire se queste telefonate furono fatte dai cellulari o dai telefoni di bordo. Importante, s'intende, solo per Mazzucco e gli altri sostenitori delle tesi alternative, perché il fatto che gli aerei furono dirottati e si schiantarono contro i loro bersagli è abbastanza evidente anche senza queste chiamate.

“Una cosa è certa” dice Mazzucco nel video a 29:00 “le persone che hanno ricevuto queste telefonate esistono e nessuno si è mai sognato di suggerire che mentano o che si siano inventate tutto”. Bene, almeno loro non fanno parte del complotto. “Le telefonate, loro, le hanno ricevute: il problema, caso mai, è capire da dove sono partite queste telefonate.” Quel “dove”, scandito con enfasi, sembra insinuare che per Mazzucco i passeggeri dei voli dirottati forse non erano a bordo degli aerei e quindi non morirono nei loro schianti. Anzi, si sarebbero prestati a simulare le telefonate da un altro luogo. Sembra proprio che Mazzucco, in altre parole, stia accusando i passeggeri di essere complici del complotto. Non ho altro da aggiungere.


Per finire


Mazzucco conclude dicendo che io racconto una “montagna di fregnacce”. Ha diritto alla sua opinione, ma è perfettamente inutile e tedioso che rivolga i suoi strali contro di me. Se ha davvero tutte queste prove granitiche contro la “versione ufficiale”, non perda altro tempo, le presenti in tribunale e le faccia sottoscrivere dai suoi ingegneri strutturisti, dai suoi controllori di volo e dai suoi vigili del fuoco di fiducia, e vada a dire ai familiari delle vittime che i loro cari sono dei contaballe.

Se non lo fa e si limita a sfottere me, vuol dire che il suo scopo non è il trionfo della verità, ma farmi la corte strillando per farsi notare. Un po' come fece John Hinckley con Jodie Foster. E sappiamo com'è andata a finire in quel caso. Fine della storia.


Aggiornamenti


2011/10/20. Ho contattato Radio IES proponendo una replica alle affermazioni di Mazzucco, come potete sentire qui. Stamattina ho partecipato alla trasmissione in diretta. Dovrebbe essere disponibile a breve la registrazione. La discussione e gli aggiornamenti proseguono in questo articolo.
Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi: siate civili e verrete pubblicati qualunque sia la vostra opinione; gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).
Commenti
Commenti (260)
"...per il semplice fatto che nella zona non ci sono molti altri edifici pentagonali larghi 400 metri"

Questo è humor che ti porti ancora dietro dall'Inghilterra XD


Comunque fossi in te specificherei, nel primo punto, che tutti i tuoi libri (almeno quelli solo tuoi) sono anche scaricabili gratuitamente dal web, perché detta così sembra solo un "i miei si pagano perché sono giusti, i tuoi sbagliati" sul quale un gombloddista DOC potrebbe ricamare delle settimane... ;)
La teoria del cervello cavo.
Paolo sei bello sei ricco sei anche rettiliano, è comprensibile che Mazzucco ti facci auna corte serrata...
Non c'è che dire: è amore vero! ;-)
PS: Primo! Che emozione! ;-)
Paolo, scusa, capisco il diritto di replica...
ma davvero, ci perdi tempo per rispondere?
I segui(tori)aci(?) di questo personaggio, non prenderanno in considerazione le tue spiegazioni.
"il pubblico è insorto"

Ma manco per niente, è insorta una singola signora palesemente maleducata, il cui pregiudizio era evidente dalla frase "riuscire a pensare ad un complotto così è da cerebrolesi".
Bell'esempio di educazione ed apertura.
E qui lo si vuol spacciare come una insurrezione popolare...

E comunque, quel "lei sta insultando i morti" è una frase vergognosa e fuori luogo con o senza l'eventuale appoggio del pubblico: anzi, sarebbe stato peggio per il pubblico se avesse appoggiato una "delicatezza" del genere.


Il capitoletto di risposta alle "telefonate dagli aerei", poi, parla di tutto tranne che delle telefonate dagli aerei.
Le argomentazioni di Mazzucco su...
a) provenienza di alcune chiamate da telefoni cellulari
b) impossibilità che si potesse comunicare da un cellulare a quelle quote
...sono piuttosto solide.
Complimenti per averle scansate in maniera così goffa.
Ciao Paolo, sono una tua lurker da tempo immemore (ti seguo da quando hai pubblicato quell'utile manuale chiamato "L'Acchiappavirus") e stavolta ho deciso di scrivere il mio primo commento perché intendo veramente mostrarti tutto il mio supporto. Questi complottisti dovrebbero solo vergognarsi! Ma come si fa a sbagliare il numero di piani? È un errore imperdonabile, e nella sua apparente banalità spiega tutto.

PS: mi offro per aprire un fans club su di te. Che ne dici?

PPS: anch'io ti seguo da molto, ma almeno sono una bella donna ;)
So che ti senti tirato in causa ogni oltre ragionevole pazienza, io sarei mooolto meno diplomatico rispetto a tale forma di amore, ma non puoi fare il suo gioco.
Qui penso che a nessuno servano delucidazioni in merito ai vaneggiamenti Mazzucchiani,di contro questo offre l' ennesima valorizzazione della controparte, che vive da sempre di ombra riflessa.
Sarà che io ti stimo per il lavoro di informazione che fai su due eventi(Luna e 9/11) che mi hanno colpito per ragioni diverse e delle quali sapevo poco. Della stupida guerra fazione vs fazione ne faccio poco più che una smorfia.
Non ragioniam di lor, ma guarda e passa(cit. da autore della teoria della terra cava)
Se non lo fa e si limita a sfottere me, vuol dire che il suo scopo non è il trionfo della verità, ma farmi la corte strillando per farsi notare. Un po' come fece John Hinckley con Jodie Foster.

Dì la verità, che un "omaccione" come MM ti fa un po' paura ... :D
Tornando seri, però mi lascia allibito il fatto che continui a tagliare e rimontare, tagliare e rimontare. Ma non pensa proprio che uno così facendo lo sgama subito, basta che vada a vedersi le tue conferenze originali? Oppure ha realmente la necessità di incantare quei quattro gonzi che lo seguono?
Non so se sia peggio l'ossessione per gli attentati dell'11 settembre o l'ossessione per Paolo Attivissimo.
Bei tempi quando la gente era ossessionata da Marilyn Monroe, James Dean, Moana Pozzi...
Da quello che ho capito leggendo i commenti su LC, sembra che Mazzucco, tramite tutta questa messa in scena, voglia fare lo scarica barile sulle sue incapacità ed incompetenze riguardanti la questione 9/11, o meglio, vuol far credere ai suoi seguaci che lui è impossibilitato a svolgere il suo ruolo di debunker-alternativo per colpa dei debunkers-non-alternativi (in particolare di P. Attivissimo) i quali gli fanno perdere troppo tempo perché creano una (cit.) marea di melma, fatta di menzogne; quindi loro (i debunker-alternativi) si ritrovano in questo paradosso in cui sono costretti a spendere gran parte del loro tempo a fare le pulci ai debunker anziché fare qualcosa di concreto per la causa 9/11.

Non so voi, ma a me tutta questa faccenda suona come una patetica scusa.

da notare il commento:
Innanzitutto il video per sua struttura mi obbliga a vedere degli stralci di altri video (per confutarli) che io MAI mi sarei SOGNATO di andare a guardare perchè fanno male.

ricapitoliamo:
1- i sostenitori delle teorie alternative sono troppo presi a debunkare i debunker quindi hanno pochissimo tempo per la "vera verità";
2- le fonti non alternative non vengono MAI lette per partito preso;

ma esattamente... gli alternativi su cosa indagano?

p.s.: la mia è una domanda retorica.
Ciao Paolo,
secondo me Mazzucco ti colpisce per far colpo su Capitan Stracchino.
[...] il rischio di crolli per incendio elle strutture [...]
Ma veramente... non so... 'sto Mazzucco... calmarsi un po'... dedicarsi ad un altro hobby... io sono sicuro che la sua salute ne guadagnerebbe...
Sul punto dei cellulari in volo. Se interpreto bene il complottismo le chiamate potrebbero essere state simulate con un sintetizzatore (in fondo se riescono a minare tre torri un po' di elettronica futuristica non è complicato inscenarla". O fatte dai passeggeri con una pistola puntata alla tempia, o fatto telefonare telefonate normali ad un attore (loro CREDEVANO di chiamare i parenti) e poi le hanno rimontate.

Perché inscenare questa complicatissima messinscena se poi il primo Mazzucco che passa scopre che è impossibile telefonare da un aereo e li sgama, invece di non fare assolutamente nulla, non lo so. Posso cercare di immaginare i pensieri di un complottista, non cercarci dentro una razionalità.
Lo so che è una domanda retorica, ma la faccio lo stesso: il sig. Mazzucco non ha altro da fare, nella sua vita, che denigrare le persone? Ok, prendetemi per ingenuo, ma sposo in toto l'affermazione (o, meglio, constatazione) di Paolo Attivissimo

Se ha davvero tutte queste prove granitiche contro la “versione ufficiale”, non perda altro tempo, le presenti in tribunale e le faccia sottoscrivere dai suoi ingegneri strutturisti, dai suoi controllori di volo e dai suoi vigili del fuoco di fiducia, e vada a dire ai familiari delle vittime che i loro cari sono dei contaballe.

Insomma, tutte queste persone, da Meyssan in giù (si fa per dire) che dicono di aver prove di questo questo e quest'altro, anche se non sono supportati da esperti (retorica anche questa): facciano una denuncia e non se ne parli più, invece di ammorbare il web e non solo.
qualche anno fa, girando su internet in cerca di informazioni (informazioni in genere, quelle dei giornali e telegiornali italiani non mi basta – tuttora), mi imbattei nel sito di luogocomune, che se non sbaglio è proprio di mazzucco). per un po' lo seguii, e mi pareva di aver trovato un buon punto di osservazione e di – come si dice – 'controinformazione'. ma piano piano mi resi conto che quelle non erano informzioni sul mondo che mi circonda, ma delle colossali – devo/posso dirlo? – ca22ate. seguivo già anche questo blog (senza mai mettere in dubbio che il nome del blogger fosse proprio 'attivissimo', e mi resi conto – DA SOLO!!! – che luogocomune era proprio quel che il suo nome indicava: un posto dove si potevano leggere le solite chiacchiere da bar, senza senso. quel che mi fa orrore è che ci siano così tante persone NON in grado di rendersi conto che mazzucco e quelli come lui sono dei fanfaroni senza un grado di cultura accettabile in una società come la nostra.
mala tempora currunt, e temo che la situazione sia descritta bene dalla prima legge di murphy.
un saluto a paolo e a tutti i seguaci di questo blog.
maurizio – genova
vdbg,

fossi in te specificherei, nel primo punto, che tutti i tuoi libri (almeno quelli solo tuoi) sono anche scaricabili gratuitamente dal web

Giusto. Fatto, grazie.
Ufo1,

ma davvero, ci perdi tempo per rispondere?

È necessario per non dare pretesti per insinuare che non rispondo perché ho torto.

I segui(tori)aci(?) di questo personaggio, non prenderanno in considerazione le tue spiegazioni.

Lo so. Non rispondo per gli ottusi già convinti di aver capito tutto, ma per i dubbiosi che ancora si fanno domande.
Anakyn,

Ma manco per niente, è insorta una singola signora palesemente maleducata, il cui pregiudizio era evidente dalla frase "riuscire a pensare ad un complotto così è da cerebrolesi".

Tu eri lì? Hai almeno visto il video di tutta la conferenza prima di sentenziare?

Io c'ero. Altri che leggono questo blog c'erano e possono confermare. Vedi tu.
Viviana,

PS: mi offro per aprire un fans club su di te. Che ne dici?

Grazie, no. Però se apri una focacceria... :-)
Cittadino,

non puoi fare il suo gioco.
Qui penso che a nessuno servano delucidazioni in merito ai vaneggiamenti Mazzucchiani


Qui no, ma il mondo è vasto e la replica la dovevo mettere da qualche parte. Adesso all'ennesimo che mi scrive "gné gné guarda Mazzucco come ti ha sme*dato" posso replicare con un link e passare ad altro.
Vittorio,

Ma non pensa proprio che uno così facendo lo sgama subito, basta che vada a vedersi le tue conferenze originali? Oppure ha realmente la necessità di incantare quei quattro gonzi che lo seguono?

Questo dovresti chiederlo a lui.
@ Anakyn



Ma manco per niente, è insorta una singola signora palesemente maleducata, il cui pregiudizio era evidente dalla frase "riuscire a pensare ad un complotto così è da cerebrolesi".


Senti, Anakyn, la signora non ha tutti i torti. Un complotto complicatissimo, che coinvolge migliaia di persone, realizzato con tecnologie incredibili... ma piagato da errori dilettanteschi e che si sarebbe potuto realizzare molto meglio esattamente le cose che si voleva "simulare"... che senso ha, se non quello di essere un'invenzione di chi -vuole- trovare un complotto?

Immagina: facciamo finta che l'11 settembre sia un complotto. Come lo realizziamo? Facendo demolizioni controllate assurde e sostituendo aerei? Perché? Mettiamo quattro bombe... Anzi, no, meglio ancora: finanziamo un tizio perché faccia il terrorista e assoldi 20 imbecilli perché dirottino degli aerei e si schiantino dove vogliamo. Sarà ben più comodo, più semplice, più sicuro e meno problematico? Bene, allora ti rendi conto che teorizzare demolizioni inesistenti è solo un modo per tenere viva l'illusione del complotto senza fare fatica? Che è la prima fregnaccia che passa per la testa di qualcuno che si è inventato un complotto e non vuole ammettere di esserselo inventato?

Ecco, il comportamento dei complottisti, soprattutto quelli duri e puri, che cercano i dettagli minimi e insignificanti per storpiarne il reale significato a favore delle proprie idee preconcette senza -mai-, nemmeno per una volta, trarre le conseguenze del proprio pensiero, è proprio questo. Ed è straordinariamente simile a quello dei matti, come dice la signora; se sbagli (tu generico) le dimensioni di un foro, o i piani di un palazzo, o altri dettagli simili, e quando te lo si fa notare ti arrabbi e fai filmati di 30 minuti contro il tuo interlocutore, ti stai comportando come un matto (sempre tu generico). Non è detto che tu lo sia, ma il comportamento è quello. La domanda seguente è, ovviamente: perché? E la risposta più onorabile per il complottista è: per pregiudizio, per troppo desiderio di vedere solo quello che si vuole vedere, per fanatismo.
Roberto,

refuso sistemato, grazie.
@ Anakyn

[quote]
E comunque, quel "lei sta insultando i morti" è una frase vergognosa e fuori luogo con o senza l'eventuale appoggio del pubblico: anzi, sarebbe stato peggio per il pubblico se avesse appoggiato una "delicatezza" del genere.[/quote]

Sai, Anakyn, c'è veramente gente che dice: "c'è stato un attentato". Si fa loro notare che, secondo i vigili del fuoco che erano lì, non c'è niente di strano, e loro se ne intendono. La risposta è: "erano collusi". Cioè, -senza alcuna prova-, il complottista in questione accusa di un atto depravato (collusione in un ipotetico attentato) centinaia di persone che sono morte per cercare di salvarne altre.

Davvero non vedi l'offesa ai morti?


a) provenienza di alcune chiamate da telefoni cellulari
b) impossibilità che si potesse comunicare da un cellulare a quelle quote


Leggiti i dati. Alcune chiamate (quelle effettuate a quote basse) sono state effettuate con i cellulari. Le altre, con gli airphone. Ad ogni modo, se un complotto ci deve essere e se fosse davvero impossibile telefonare dagli aerei, che senso ha fare finte telefonate?

Come al solito, le argomentazioni complottiste non tirano le somme delle proprie affermazioni:

era possibile telefonare dagli aerei?

Se sì, non c'è problema.
Se no, non c'è bisogno di fingerle.

Potresti dire: ma si sono sbagliati...

Come come? Gente così potente da coinvolgere migliaia di persone in un complotto, così potente da orientare il destino del mondo, così potente da non subire problemi dopo che da anni c'è gente che avrebbe smascherato i loro piani... e fanno errori simili? Ti rendi conto che non ha senso? E' la sindrome del cospiratore pasticcione, "fenomenali poteri cosmici!!... e incredibile impreparazione". Le due cose non stanno insieme. O, se stanno insieme, andrebbero provate. Cosa che, come nel caso di -ogni- affermazione complottista (con rarissime eccezioni), non è stata fatta.
mi offro per aprire un fans club su di te. Che ne dici?

Fan club? Più che fan club, i lettori e commentatori di questo blog si ritrovano per qualche cena ogni tanto. Per esempio questa.

Io non sono stato, perché mi hanno sabotato i freni della macchina (ma grazie agli impianti bioplasmatici m'è bastato guardare la ruota per notare il sabotaggio), ma chi c'è stato m'ha parlato di una serata piacevole oltre che mangereccia.

Tali serate sono aperte a tutti.

Va be' magari a quasi tutti. Per esempio Mazzucco se viene siede a un altro tavolo :D :D :D
Quasi dimenticavo.

Tutto si muove, non riesco a stare fermo
Tremando ti cerco in tutti i canali.
È alta tensione ma senza orientamento.
Sbandando ti seguo in tutti i segnali.

Fuori controllo e ormai mi pulsi dentro.
Sento il contagio di un’infezione.
Senza ragione disprezzo ogni argomento,
Ogni contatto, ogni connessione.

Ti cerco perché sei la disfunzione,
La macchia sporca, la mia distrazione,
La superficie liscia delle cose,
La pace armata, la mia ostinazione.

Senza frizione piloti il mio tormento.
Sbandando ti cerco in tutti i canali.
Fuori visione dirotti il mio buonsenso,
Non c’è più pace o consolazione.

Ti cerco perché sei la disfunzione,
La macchia sporca, la mia distrazione,
La superficie liscia delle cose,
La pace armata, la mia insurrezione.

Oggi il suo futuro anteriore trasmette solo prospettive allarmanti
E in casa lo rinchiuderà, sintonizzato su ossessioni imperanti.

Oggi il suo diagramma del cuore è schermo piatto in nebulose stagnanti:
Forse è così che resterà o forse sta per decollare e inventarsi una

Nuova ossessione che brucia ogni silenzio,
Dammi solo anestetici sorrisi e ancora
Nuova ossessione corrodi ogni momento
Sei la visione tra facce da dimenticare.
Nuova ossessione e ormai ci sono dentro,
Dammi solo anestetici sorrisi e una
Nuova ossessione perché mi trovo spento
Senza illusioni tra facce da dimenticare.

Nuova ossessione
Nuova ossessione
Nuova ossessione
Sei la visione tra facce da dimenticare


http://www.youtube.com/watch?v=WEOGrMVRDXk
A me sorge una domanda....
Visti gli insulti che questo figuro propina alle vittime, ma perche' qualcuno non chiede i danni? Esistera' (sono sicuro) una sorta di associazione dei familiari.... Bho...
Comunque Paolo, la mia solidarieta' e la mia ammirazione per il self-control.... :-)
Attenzione, NSFW.

Io pensavo che il nuovo video di Mazzucco fosse questo... ;-P
Io mi stupisco sempre di più dell'ignoranza, anzi dell'arrogante ignoranza, che questi signori(mazzucco, chiesa, marcianò) dimostrano nei confronti del mondo aeronautico che tirano continuamente in ballo.

La virata di 330° prima di colpire il Pentagono non disorienta i dirottatori piloti, come teorizza Mazzucco (che non è un pilota), per il semplice fatto che nella zona non ci sono molti altri edifici pentagonali larghi 400 metri.

ma come può scrive/dire una simile castroneria?
Ma lo sa il signor mazzucco che i piloti d'aliante passano un sacco di tempo a girare in tondo (per risalire le termiche) eppure non si perdono? E ha mai visto una gara di acrobazia aerea o un air show? Lo sa che molte normali procedure di volo prevedono virate di 270° e talvolta di 360°.

Purtroppo non c'è nulla da fare contro la malafede per cui mi rendo conto che le mie diventano automaticamente domande retoriche. La cosa più triste non sono tanto le dichiarazioni di mazzucco, quanto vedere che un sacco di gente presta fede a queste teorie e crede davvero che quelle di cui parla siano prove.
Lo sapevo che Carletto, quello dei sofficini, faceva parte del complotto!
Me lo sentivo!

Ah Ah Ah
Spero che Mazzucco non guardi Doctor Who... altrimenti potrebbe convincersi che l'intera cospirazione è opera dei Silenti... Oddio, speriamo che non legga il mio commento, senò potrebbe prendere l'ipotesi sul serio!
P.s. consiglio la visione della sesta serie, a proposito. :)

ah, per quel che vale, hai tutto il mio sostegno!
mi sono letto quasi tutti i commenti degli amici di mazzucco al video citato,che tristezza,quante persone ignoranti ci sono ancora nell 'ottobre 20011, come faremo a creare un mondo migliore .....
Paolo, io capisco il tuo punto di vista sul "devo rispondere altrimenti mi si dirà che hanno ragione" e cose così.

Ma davvero, alla fine della fiera cosa ti cambia? Chi segue MM gli darà ragione a prescindere dalle tue controbattute. Chi segue te se ne frega di MM. E chi non segue né l'uno né l'altro inizierà a pensare "ma non è il caso di dedicarsi alla verità dell'11 settembre piuttosto che a quello che ha detto o fatto un altro tizio"?

Insomma, se io son fermamente convinto di A, e voglio dimostrarlo, penso a dimostrare A, non ad analizzare chiunque dice B.
@SirEdward

Ti ammiro per la pazienza che mostri volta in tutti i tuoi commenti, rispondendo a persone che forse neanche se lo meriterebbero. Quindi ti faccio i miei complimenti.

Una sola "critica": Nel tuo secondo commento hai scritto "Leggiti i dati".
E' più facile che un boxer si morda la coda, che un complottista si legga i dati.

Saluti
Caspita, tutti commenti approfonditi ! Neanche se dovessero arrivare personalmente i testimoni che hanno sentito esplosioni prima dell'impatto del primo aereo sospettereste di anomalie nelle indagini.
http://www.youtube.com/watch?v=X3uFvOiTNz4
Informatevi caproni !!!
Quali Silenti? Io non *ricordo* di averli mai visti.
Ops...
Grazie, no. Però se apri una focacceria... :-)

LOL. Sei un golosone!

OT: E sei così pacioccoso e dolce in questa foto:

http://bit.ly/p7OODk

Come si fa a non fidarsi di te ;) ?

Fan club? Più che fan club, i lettori e commentatori di questo blog si ritrovano per qualche cena ogni tanto.

Che bello! Ma a queste cene c'è tanta tanta focaccia !?
Per Paolo Attivissimo

[Ufo1]ma davvero, ci perdi tempo per rispondere?

[Paolo A.]È necessario per non dare pretesti per insinuare che non rispondo perché ho torto.


Concordo in parte con Ufo1. Continueranno comunque a dire che non rispondi, lo fanno da sempre...

[Ufo1]I segui(tori)aci(?) di questo personaggio, non prenderanno in considerazione le tue spiegazioni.

[Paolo A.]Lo so. Non rispondo per gli ottusi già convinti di aver capito tutto, ma per i dubbiosi che ancora si fanno domande.


E' vero ed è per questo che apprezzo il tuo atteggiamento. Molti (come il sottoscritto) dopo un po' non degnerebbero di risposta coloro che fanno certe affermazioni in modo ottuso da anni e senza ragionare. Ma così dimenticherei che non sono solo i complottisti che seguono questo blog e che con quel modo di fare rischierei di fare un favore al cospirazionismo...

Per cui continua così che fai bene... :-)

Ciao e buona giornata!

P.S. Posso inviarti alcune foto curiose dei miei gatti così se ti va le utilizzi per i tuoi post. Te le invio tramite e-mail?

(Poccolo OT: novità sulla denuncia di Chiesa? Se e dopo quanto dichiarerai ai 4 venti che è stata solo una patetica messa in scena?)
"Tu eri lì? Hai almeno visto il video di tutta la conferenza prima di sentenziare?"

Certo che non ero lì, che razza di discorso... ma visto che a supporto della tua affermazione TU STESSO hai messo un video, e nel video al posto della decantata insurrezione c'è una SINGOLA signora che SCLERA evidenziando oltretutto un chiaro pregiudizio, io giudico dal video che tu stesso hai postato.
Non ti pare?
La "sentenza" è tutta tua, io mi limito a contestarla sulla base di ciò che tu stesso porti a sostegno.

Ma ripeto: in fondo non ha alcuna importanza.
L'appoggio popolare non giustifica nè condanna a priori un atteggiamento; altrimenti i linciaggi sarebbero considerati qualcosa di accettabile e giusto.




"Davvero non vedi l'offesa ai morti?"

Ma stiamo scherzando?
Secondo questo criterio, Sir Edward, diventa "offesa ai morti" a priori il semplice voler indagare/informarsi su un evento che nel mondo e nell'opinione pubblica continua a suscitare dubbi enormi.
Bollare di offensivo verso i morti chiunque venga giudicato di spingere "troppo oltre" le sue domande significa semplicemente CENSURARE chi non la pensa come me.
Un "complottista" potrebbe allo stesso modo ritenere che i morti li offenda Attivissimo, secondo lo stesso identico criterio. Ma francamente spero di non sentire mai un'accusa del genere da parte di alcun complottista, perchè gli salterei al collo (e forse mi è già capitato).




"Leggiti i dati. Alcune chiamate (quelle effettuate a quote basse) sono state effettuate con i cellulari. Le altre, con gli airphone."

Senti, "leggiti i dati" (?!?) non significa un granchè.
Io ho visionato il video di Mazzucco e le argomentazioni (CON DATI) a sostegno delle telefonate DA ALTA QUOTA coi cellulari mi sembrano solide.

Non dico che abbia ragione al 100%, dico che gli argomenti ci sono, e che Attivissimo in questo suo articolo NON HA replicato a tali argomentazioni.
Sia lui che tu preferite spostare il discorso su "che senso avrebbe simulare telefonate del genere", ma questa è una tattica che invece di debunkare il fatto in sè, preferisce prendere in esame le alternative alla VU ed evidenziarne l'ipotetica mancanza di senso.
Il paradigma di tale tattica riguarda le torri, e lo cito a titolo di esempio anche se in questa discussione non c'entra: il complottista afferma "non poteva essere una demolizione controllata", il debunker replica "ah no? e allora spiegami ESATTAMENTE come sono crollate".

Nel caso in questione invece (telefonate dagli aerei), ecco tale tattica nelle parole di Attivissimo e tue (enfasi aggiunta):
- Attivissimo: "Quello che conta, qui, è il MOTIVO per cui sarebbe così importante stabilire se queste telefonate furono fatte dai cellulari o dai telefoni di bordo."
- Sir Edward: "Ad ogni modo, se un complotto ci deve essere e se fosse davvero impossibile telefonare dagli aerei, CHE SENSO HA fare finte telefonate?"

Ma non può funzionare così: quello che conta in primis NON E' il motivo, ma stabilire il fatto in sè. POI si può investigare il motivo, o pretendere che venga investigato. Non è che si parte dal "perchè" per stabilire il "cosa". Anche perchè:
- di dati per stabilire il "cosa" senza passare dal "perchè" mi sembra che ce ne siano
- di "perchè" ce ne possono essere diversi.

Spostare l'onere della prova non risolve nè in un senso nè nell'altro la questione.
Informatevi caproni !!!

Dimmi che non hai diritto di voto, dimmelo te ne prego...
Geomarketing vincente e tutti gli altri,

forse non avete capito che dare dei "caproni" agli interlocutori non fa altro che dimostrare la vostra maleducazione e arroganza.

A chi insulta non è dovuta nessuna risposta. Provate a riformulare con toni più civili, se davvero volete dialogare.
Anakyn,

visto che a supporto della tua affermazione TU STESSO hai messo un video

Appunto. Lo hai visto tutto?


L'appoggio popolare non giustifica nè condanna a priori un atteggiamento

Non giustifico. Chiarisco solo il contesto. Non ho risposto "offende i morti" a una persona educata alla sua prima domanda, come Mazzucco fa sembrare. Ho risposto così a un rompiscatole che aveva già partorito una serie di domande idiote e offensive.


diventa "offesa ai morti" a priori il semplice voler indagare/informarsi

Non è un semplice voler indagare. La questione delle telefonate serve a insinuare che siano false. Ha uno scopo ben preciso. L'insinuazione implica che le vittime furono colluse. Qui sta l'offesa.


Io ho visionato il video di Mazzucco e le argomentazioni (CON DATI) a sostegno delle telefonate DA ALTA QUOTA coi cellulari mi sembrano solide.

Sul serio? Lo hai visto citare qualche documento tecnico in cui un esperto dichiara che le telefonate da alta quota, con il sistema cellulare del 2001 negli Stati Uniti, erano categoricamente impossibili?

No. Lo hai visto affermare questa impossibilità presentando se stesso come autorità. E' un ipse dixit. Dovresti verificare quello che dice, invece di credergli sulla parola.


Sia lui che tu preferite spostare il discorso su "che senso avrebbe simulare telefonate del genere", ma questa è una tattica che invece di debunkare il fatto in sè

Certamente. Perché non si perde tempo dietro ai filoni d'indagine che hanno implicazioni assurde.

Se vuoi, comunque, divertiti tu a "stabilire il fatto in sé", a dimostrare con dati tecnici l'impossibilità delle telefonate cellulari. Poi mi dici quanto tempo ci hai messo per fare chiarezza su un dettaglio che ha importanza solo se si vuole argomentare che i passeggeri erano dei contaballe.
Stupor,

P.S. Posso inviarti alcune foto curiose dei miei gatti così se ti va le utilizzi per i tuoi post. Te le invio tramite e-mail?

OK!

(Poccolo OT: novità sulla denuncia di Chiesa? Se e dopo quanto dichiarerai ai 4 venti che è stata solo una patetica messa in scena?)

1. No. 2. Ce n'è bisogno? :-)
Viviana,

OT: E sei così pacioccoso e dolce in questa foto:

Guarda che io sono quell'altro, non quello con i capelli bianchi :-)
Guga,

Ma davvero, alla fine della fiera cosa ti cambia?

Molto. Quando arriva l'ennesima domanda dell'incazzato di turno, gli mando un link a questo articolo e basta. Risparmio tempo.
Ce n'è bisogno?

Boh, [IMHO] mi sembra utile precisare al mondo che ha seguito con enfasi questa notizia complimentandosi con il baffuto "giornalista" che in realtà era solo una buffonata...
@ Anakyn


"Davvero non vedi l'offesa ai morti?"

Ma stiamo scherzando?
Secondo questo criterio, Sir Edward, diventa "offesa ai morti" a priori il semplice voler indagare/informarsi su un evento che nel mondo e nell'opinione pubblica continua a suscitare dubbi enormi.


Anakyn, qui non si tratta di indagare. Probabilmente non te ne sei accorto, ma io ho scritto cose diverse da quelle che di cui tu mi accusi. Ti ho detto: a)un complottista salta su e dice "è una demolizione". Fin qui, tutto bene. A questo punto, qualcuno risponde: "ma i vigili del fuoco erano lì, sono esperti di incendi, non hanno trovato nulla di strano nei crolli". Il complottista spesso rincara, dicendo "per forza, fanno parte del complotto". Se non lo dice apertamente (perché magari un po' di amor proprio ancora ce l'ha), tuttavia non rettifica nemmeno le sue parole, che -implicano- necessariamente, inevitabilmente, questa collusione. Ma ipotizzando una tale collusione si sta infangando la memoria di centinaia di persone che hanno sacrificato la propria vita risalendo all'interno di torri che stavano bruciando. Qualcuno dirà "ma non lo sapevano loro, solo quelli all'esterno", se non che, persino quelli all'esterno in molti casi hanno subito danni, fisici o psicologici, per spirito di altruismo. Non se ne esce.

Vale lo stesso per le persone sugli aerei. Le telefonate sono false? Chi è in combutta? Le vittime o i familiari? In entrambi i casi è un'accusa orribile. Sono stati ingannati? Cioè sono stupidi che non riconoscono i propri familiari? Ma che razza di considerazione ha, un complottista, delle persone attorno a lui?

Tutti questi pensieri sono -conseguenze- delle accuse di complotto che i complottisti lanciano costantemente.

E i piloti? I controllori di volo? I tecnici strutturisti? Gli agenti di polizia? Tutti i vari esperti che hanno analizzato la faccenda sotto ogni aspetto? Se questa ipotetica cospirazione fosse così semplice che persino guardando un filmato su youtube fosse possibile scoprirla, ognuna di queste persone che ho citato sarebbe, a scelta, coinvolta, comprata, pesantemente ignorante, violentemente prevenuta, orribilmente in malafede, o, semplicemente, stupida.

Ripeto: ma che razza di considerazione bisogna avere del resto del mondo per sostenere una cosa simile? Lo so che adesso mi dirai che non è questo che stavi pensando, ma io lo so benissimo,me ne rendo conto; quello di cui tu non ti rendi conto, invece, è che queste considerazioni sono -inestricabilmente- legate ad alcune delle accuse lanciate dai cospirazionisti. Non puoi evitarle, e se non le hai mai considerate, dovresti farlo. Non è questione di censura, né di opportunità. Per quel che mi riguarda puoi fare tutte le domande che vuoi. Ma devi essere conscio delle conseguenze e delle implicazioni delle tue domande. Grandi libertà implicano grandi responsabilità, nei confronti di sé stessi e degli altri.


Io ho visionato il video di Mazzucco e le argomentazioni (CON DATI) a sostegno delle telefonate DA ALTA QUOTA coi cellulari mi sembrano solide.


...sembrano... prova a fare verifiche. Comincia dal blog undicisettembre, poi magari vai oltre. Mazzucco è famoso per far "sembrare" le cose in maniere bizzarre.


Sia lui che tu preferite spostare il discorso su "che senso avrebbe simulare telefonate del genere", ma questa è una tattica che invece di debunkare il fatto in sè, preferisce prendere in esame le alternative alla VU ed evidenziarne l'ipotetica mancanza di senso.


Ma la debunkata c'è stata! Visita il blog undicisettembre. Queste considerazioni sono un di più.
OT:

http://www.flickr.com/photos/jackjackjackjack/5325797184/in/set-72157625750561450

sentiti libero di usarla nel prossimo post su mazzucco. :)
Mazzucco (e la sua combricola di complottisti che lo seguono) sono il più grande insulto a tutta quella gente, giovani in primis, che si fanno un mazzo tanto (i fortunati che possono farlo, perchè in tanti non possono nemmeno) per studiare e lavorare, guadagnando poco o nulla...Mah non so più cosa dire..

The Rebel Ekonomist
@Paolo Attivissimo. Gli altri idoli di Viviana sono Berlusconi e Sarah Palin. Non c'è che dire, Paolo. Ad ammiratori stai messo proprio bene!
Viviana,

il tuo commento è stato respinto come spam. Venire qui a farsi pubblicità non è accettabile.
@"Viviana" La prossima volta che tenti di fakeggiare, non mettere nel profilo il tuo blog complottista, che comunque non si fila nessuno. Qui abbiamo avuto "belle donne" molto più abili di te.
Un bel giorno arrivano le previsioni chimico-meteorologiche, e uno è straconvinto di aver trovato il nuovo e definitivo confine della stupidità.

Poi arriva mazzucco, prende il confine e se lo porta via.

È incredibile.
"Appunto. Lo hai visto tutto?"

Ma santissimo cielo: sì, l'ho visto TUTTO.
Hai postato un video di 9:33 affermando che l' "insurrezione del pubblico" era dal 7:40 in poi: l'ho guardato e tale insurrezione consta di 1 (UNA, ONE, EIN) persona con palesi pregiudizi (serve ripetere anche dove stiano i pregiudizi?) che sclera di fronte ad un'altra persona rea di fare troppe domande. Anzi, di essere "decerebrata" per il fatto stesso di ritenere possibile un complotto.
Wow, che insurrezione popolare.

Se c'è altro da vedere, fallo vedere. Quello che hai mostrato sinora l'ho visto t-u-t-t-o.



"Non è un semplice voler indagare. La questione delle telefonate serve a insinuare che siano false. Ha uno scopo ben preciso. L'insinuazione implica che le vittime furono colluse. Qui sta l'offesa."

A me davvero pare incredibile dover sottolineare l'ovvio fra persone vaccinate, ma... (P.S.: vale anche per Sir Edward, senza dovergli replicare direttamente)

Spero sia scontato che il muovere un'accusa a qualcuno o qualcosa sulla base di argomentazioni SOLIDE (e quelle sul 9/11 lo sono, telefonate dal cielo comprese, con buona pace di chi ritiene genericamente i complottisti dei "cerebrolesi") stia alla base di qualsiasi indagine, e che dunque il fatto stesso di lanciare un'accusa NON possa essere tacciato di comportamento vergognoso.
Altrimenti non facciamo i processi, perchè come possiamo permetterci di accusare il prossimo?

Tu però dici: è vergognoso non per la presenza di accuse in genere, bensì perchè ci sono delle "accuse" (A) rivolte a dei "morti" (B).

Ora:
A) investigare sulla possibilità che quelle telefonate fossero possibili in quel contesto, non significa accusare nessuno, ma semplicemente investigare su un evento. Sei TU, Attivissimo, che la trasformi in un'accusa specifica a qualcuno (i passeggeri), in modo da attivare il giochetto del "lei sta infangando i morti". L'oggetto della questione sono in primis LE TELEFONATE, non chi le ha svolte. Come spesso succede e come prima descritto, nella smania del debunking si preferisce cambiare artificiosamente l'oggetto di indagine perchè così fa comodo.
Perchè se si rimanesse sulle telefonate non potremmo far leva sul fattore emotivo nè individuare alcuna "vergogna", no?
B) visto che quei voli sono appunto oggetto d'indagine, specialmente quello che si suppone caduto in Pennsylvania, anche su quel "morti" ci sarebbe da discutere. L'approccio complottista parte dal presupposto di non dare nulla per scontato, nè sulla dinamica di quel volo nè su chi ci stesse effettivamente volando, nè su chi sia morto.

Tu parti dando invece per scontata la validità della VU, e quindi interpreti la tesi complottista come delle accuse (e già non ci siamo, vedi punto sopra) a degli eroi che si sono ribellati ai terroristi, sacrificando la loro vita per impedire che l'aereo impattasse su qualche altro bersaglio strategico.
Chiaro che se diamo per scontata a priori la validità di tutto questo, allora chi solleva obiezioni è un pazzo che insulta gli eroi defunti.
Per chi tale versione non la ritiene scontata, invece, le obiezioni sono sacrosante.

Il tuo definirle "vergognose", in altri termini, significa che non accetti alcuna spiegazione alternativa alla VU. Perchè se la accettassi, automaticamente nulla che sia argomentato è "vergognoso".
Censura preventiva, appunto. Del peggior tipo: quella che ti lascia parlare per poi farti apparire come una persona spregevole.

(continua...)
(...segue)

"Sul serio? Lo hai visto citare qualche documento tecnico in cui un esperto dichiara che le telefonate da alta quota, con il sistema cellulare del 2001 negli Stati Uniti, erano categoricamente impossibili?

No. Lo hai visto affermare questa impossibilità presentando se stesso come autorità. E' un ipse dixit. Dovresti verificare quello che dice, invece di credergli sulla parola."



E avanti...
Evidentemente bisogna ripeterlo di nuovo: non sto dcendo che Mazzucco abbia ragione al 100% (dunque NO, non gli sto "credendo sulla parola" come vuoi far credere), sto dicendo che a sostegno della sua tesi ha portato degli argomenti SOLIDI (non "certamente veri", bensì SOLIDI... devo spiegare la differenza?) che hai preferito aggirare parlando del "perchè" invece che replicare direttamente sul "cosa".

Sta manfrina sul "portami il documento tecnico dove l'esperto tecnico afferma che..." (a proposito di "ipse dixit", no?), COME SEMPRE, non ha alcun senso: esistono fior di tecnici che sostengono la VU così come ne esistono altri (i vari "Pilots/Engineers/ecc ecc for truth on 9/11" ce li scordiamo?) a sostegno dell'ipotesi di complotto. Dunque?
Se il cittadino dotato di cervello autonomo dovesse giudicare il 9/11 sulla base di ciò che dicono i tecnici, non arriverebbe assolutamente ad alcuna conclusione.

La piantiamo, una buona volta, di far credere agli ingenui che l'intero universo tecnico/scientifico/accademico stia tutto da una sola parte, quella della VU, e che dunque i complottisti sarebbero effettivamente dei paranoici decerebrati come dice quella signora del video?
La piantiamo, che non è mai troppo tardi?
Eh?
"Grandi libertà implicano grandi responsabilità, nei confronti di sé stessi e degli altri."


Ottimo spunto per i Baci Perugina o per il nuovo capitolo di Spider Man.

Per il resto, dopo tanti giri di parole sulla questione non hai detto nulla.

Anche tu sposti l'oggetto dalle cose/eventi alle persone, forzando di testa tua conclusioni e "conseguenze" che solo i complottisti più idioti si sono sognati di ritenere sicure, e così facendo ottieni due piccioni con una fava:
- fai credere che l'intero universo truther sia rappresentato da dei fanatici che non si pongono semplici dubbi MOTIVATI E ARGOMENTATI sulla VU, bensì pretendono di affermare con sicurezza e precisione come sono andate le cose
- la butti sul fattore emotivo, e via con il "fango ai morti" e indegnità varie

Purtroppo c'è gente che questa tattica la rende possibile: i complottisti più idioti, appunto.
E' colpa loro, non tua.
@ Anakyn

Ma il link all'articolo in cui si dimostra che Mazzucco sulle telefonate dagli aerei dice solo balle l'hai seguito almeno? Te lo riporto per comodità:

http://undicisettembre.blogspot.com/2006/10/le-telefonate-dai-quattro-voli.html

Cosa cambia se Paolo risponde in questo post o se indica un articolo esterno (a cui egli stesso ha collaborato tra l'altro)?
[quote-"Anakyn"-"http://attivissimo.blogspot.com/2011/10/mazzucco-mi-dedica-un-video-un-altro.html#c1376020690003809347"]
(...segue)

E avanti...
Evidentemente bisogna ripeterlo di nuovo: non sto dcendo che Mazzucco abbia ragione al 100% (dunque NO, non gli sto "credendo sulla parola" come vuoi far credere), sto dicendo che a sostegno della sua tesi ha portato degli argomenti SOLIDI
[/quote]

Scusa mi spiegheresti, brevemente, quali sono gli argomenti SOLIDI di Mazzucco?!
scusate ma vorrei ribadire che questo articolo di Attivissimo è più che necessario per controbattere ai complottisti ed agli idioti di ogni tipo.
Il motivo è semplice: nelle discussioni capita che un tizio dichiara un dubbio ad esempio sull'11/9. Qualcuno gli risponde rimandandolo agli articoli di attivissimo che spiegano questo dubbio.
Esce sempre quello che però linka i video di diffamazione di Mazzucco ed il tizio col dubbio, non avendo la capacità di approfondire, considera attivissimonon attendibile e non si chiarisce i dubbi leggendo i suoi articoli.
Come vedete è un circolo vizioso che va spezzato, pertanto attivissimo fa bene a rispondere, serve anche a noi come link di risposta.
E poi è ovvio che mazzucco cerca di screditare Attivissimo agli occhi dei complottisti per evitare che essi vadano a leggere gli articoli che lo sbugiardano inesorabilmente.
Anakyn,

a sostegno della sua tesi ha portato degli argomenti SOLIDI (non "certamente veri", bensì SOLIDI... devo spiegare la differenza?) che hai preferito aggirare

Non li aggirerei se fossero documentati. Allora varrebbe la pena di investire il tempo e il denaro di una consulenza tecnica per capire se sono argomenti fondati o no.

Ma la mia regola è semplice: se sento un salumiere parlare di fisica dei neutrini, di solito non mi fido ciecamente. Se sento un fotografo e registra parlare di funzionamento dei telefoni cellulari durante voli di linea, faccio lo stesso.

Finché Mazzucco non porta conferme tecniche di quello che dice, i suoi argomenti non valgono nulla.

Ha già detto una cretinata titanica sul disorientamento dei piloti che non ritroverebbero un edificio pentagonale di circa 400 m di larghezza dopo una virata in un giorno limpido. Permettimi di dubitare della sua competenza e chiedere conferme autorevoli.
Anakyn,

esistono fior di tecnici che sostengono la VU

Davvero? Ne citeresti qualcuno?


i vari "Pilots/Engineers/ecc ecc for truth on 9/11" ce li scordiamo?

Per decenza, sì. Vai a scoprire cosa affermano, poi ne riparliamo.
Anakyn,

La piantiamo, una buona volta, di far credere agli ingenui che l'intero universo tecnico/scientifico/accademico stia tutto da una sola parte, quella della VU, e che dunque i complottisti sarebbero effettivamente dei paranoici decerebrati come dice quella signora del video?

Perché? Non ti piace la verità?

Trovo che uno che ipotizza che i passeggeri fossero collusi possa soltanto essere contento dell'etichetta "paranoici decerebrati". Potrebbero apostrofarlo ben peggio. Per esempio se dicesse una bestialità simile di fronte ai familiari delle vittime.
Anakyn,

Se c'è altro da vedere, fallo vedere. Quello che hai mostrato sinora l'ho visto t-u-t-t-o.

Bene. Allora guarda l'intera conferenza, poi ne riparliamo. Così hai il quadro completo della serata.

Non perderti la teoria del boiler di ghisa. È un grande momento.
capisco la sua incazzatura caro Paolo....
Anakyn,

investigare sulla possibilità che quelle telefonate fossero possibili in quel contesto, non significa accusare nessuno, ma semplicemente investigare su un evento

Suvvia, non nascondiamoci dietro a un dito. Se qualcuno teorizza che le telefonate erano impossibili, viene spontaneo chiedersi quali sono le implicazioni della tesi.

Le implicazioni sono in quel "capire da dove sono partite queste telefonate" di Mazzucco. Pensaci. Studia l'argomento, documentati, poi ne riparliamo.
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
giacom,

capisco la sua incazzatura caro Paolo....

Sua di chi? Di Mazzucco, presumo, non certo mia. Scrivere la replica è stato un esercizio molto utile e rilassante.
Recentemente ho letto una raccolta di scritti vari di Umberto Eco, fra cui ne spicca uno intitolato "costruire il nemico" da cui la raccolta prende il nome.
Ne consiglio la lettura a tutti; di nuovo Eco non perde occasione di sfoggiare, a volte in maniera irritante, la propria abnorme cultura.
Costruire un nemico è la maniera migliore di rafforzare una leadership, di fidelizzare i propri seguaci: evidentemente, tu sei stato eletto da Mazzucco, come dagli sciachimisti sanremesi, a nemesi ideale per focalizzare l'ira funesta dei loro accoliti che, in questo modo, eviteranno di impegnare l'intelletto in altre attività, come indagare meglio sulle panzane che gli vengono costantemente rifilate.
Buona fortuna Kattivissimo, se non ci fosse da piangere al tuo posto mi sentirei lusingato. :)
"Appunto. Lo hai visto tutto?"

Ma santissimo cielo: sì, l'ho visto TUTTO.
Hai postato un video di 9:33[...]


Anakyn, la conferenza dura molto di più, ci sono almeno 15 video di quelle dimensioni. Per "tutto" Paolo intende quello, "tutto" l'incontro.


Spero sia scontato che il muovere un'accusa a qualcuno o qualcosa sulla base di argomentazioni SOLIDE [...] stia alla base di qualsiasi indagine, e che dunque il fatto stesso di lanciare un'accusa NON possa essere tacciato di comportamento vergognoso.
Altrimenti non facciamo i processi, perchè come possiamo permetterci di accusare il prossimo?


Anakyn, io ti ho già risposto che il problema dell'insulto nasce dalle -conseguenze- e dalle -implicazioni- del pensiero cospirazionista.

Lanci accuse e fai domande sulle telefonate dagli aerei? A prescindere dal fatto che quelle di Mazzucco NON sono basi solide (Kuz ha già linkato del materiale sul blog undicisettembre che si occupa proprio di queste cose), ti dico: bravo, è giusto che tu faccia domande. MA... è anche giusto che tu te le faccia tutte, non solo quelle che ti fanno sentire figo perché confermano i tuoi pensieri. Esempio...

Le telefonate dagli aerei. Perché tirare in ballo le telefonate? C'è un solo, unico motivo e c'è un solo, unico scopo: dimostrare che siano false. Bene, e la domanda successiva è: "perché"? Che cosa c'è di così importante in quelle telefonate che dimostrarle false (ammesso che lo siano) è importante? Perché si scoprirebbe una macchinazione? Quale? Di che tipo? Perché quelle telefonate avrebbero dovuto essere false?. Ma, andiamo avanti: ammettiamo (per assurdo) che siano false; ora ti toccherà trarre le conseguenze di questo. Perché qualcuno avrebbe falsificato delle telefonate? C'è una sola ragione: per far credere che una persona fosse in una certa situazione anche se non è vero. E perché ci sarebbe questa necessità? C'è un solo motivo: perché l'aereo/gli aerei sarebbero finti.

Ma... ora abbiamo qualche problema. Per prima cosa, abbiamo i resti degli aerei e dei passeggeri, e nei punti giusti, e questo non è poco, per una teoria di complotto basata sul fatto che gli aerei sarebbero da tutt'altra parte. Poi, i parenti delle vittime hanno riconosciuto i propri familiari. Se le telefonate fossero finte, o i parenti sono scemi, o sono collusi, o hanno parenti collusi che fanno finta di essere morti. E' impossibile teorizzare queste finte telefonate senza avere queste conseguenze. Sono stati costretti a fare quelle telefonate, dici? Ma allora quelle telefonate sono vere...

Non si scappa: se teorizzi che quelle telefonate siano finte, stai teorizzando che quelle vittime siano complici, o che lo siano i loro parenti, o che i parenti delle vittime siano così stupidi da non riconoscere i propri familiari al telefono. Questa, secondo la mia opinione, è un insulto a queste persone.

Ripeto: lo so che tu non ti senti di aver insultato nessuno, perché tu probablmente non volevi insultare nessuno, ma lo hai fatto lo stesso. Hai la libertà di teorizzare quello che ti pare, ma ne devi accettare le conseguenze, perché libertà di teorizzare significa che puoi anche teorizzare delle stupidaggini.
@ Anakyn


Sta manfrina sul "portami il documento tecnico dove l'esperto tecnico afferma che..." (a proposito di "ipse dixit", no?), COME SEMPRE, non ha alcun senso: esistono fior di tecnici che sostengono la VU così come ne esistono altri (i vari "Pilots/Engineers/ecc ecc for truth on 9/11" ce li scordiamo?) a sostegno dell'ipotesi di complotto.


Non è così. I vari "quelchetipare for truth" sono pochissimi nella sterminata varietà di esperti, spesso sono citati per qualche frase dubbia, non per il loro impegno profondo, i più attivi a livello cospirazionista sono stati beccati a combinare errori grossolani di metodo e merito, se non addirittura vere e proprie manipolazioni, e nessuno dimentica che "Massimo dell'Affidabilità", alias Paolo Attivissimo, era riuscito a iscriversi a una di queste liste, venendo anche pubblicato come sostenitore senza che nessuno gli chiedesse alcuna referenza...

http://undicisettembre.blogspot.com/2007/09/matrix-792007-debutta-il-primo-video.html

(a proposito, il link parla anche di Mazzucco...)

Contano le persone (e i più seri NON sono tra i cospirazionisti), contano le idee (e le più concrete e coerenti non sono cospirazioniste), e, soprattutto, contano i FATTI, e non ne ho ancora visti da parte cospirazionista, se non in rarissime circostanze. L'uguaglianza che ti sembra di vedere non esiste.

Per questo si chiede: se hai dei fatti, mostrali. Almeno si parla di qualcosa di concreto, non di gente che non sa usare nemmeno un righello. E' un'apertura al dialogo, non una chiusura ironica. Ma non si vuole perdere tempo con cose già viste e riviste che certa gente non riesce ad accettare perché è troppo innamorata dei propri pregiudizi.


"Grandi libertà implicano grandi responsabilità, nei confronti di sé stessi e degli altri."

Ottimo spunto per i Baci Perugina o per il nuovo capitolo di Spider Man.


Sì, è una citazione rivisitata. Creativa, fine, non scontata, serena, cerca di stimolare un ambiente rilassato e interessante. Merita davvero la tua ironia?


Per il resto, dopo tanti giri di parole sulla questione non hai detto nulla.


Ho detto molto, ma dipende cosa vuoi sentirti dire.
@ anakyn


Anche tu sposti l'oggetto dalle cose/eventi alle persone, forzando di testa tua conclusioni e "conseguenze" che solo i complottisti più idioti si sono sognati di ritenere sicure


Non puoi rimanere incerto. Come ho spiegato anche in questi commenti, certe conseguenze sono inevitabili. Se per te è importante la questione delle telefonate, significa necessariamente che vedi qualcosa che non va, e che quel qualcosa che non va sia legato alle telefonate, cioè che esse siano false per mascherare che l'aereo era falso. Ma se l'aereo era falso, e le telefonate false, sono le vittime o i parenti delle vittime a essere collusi e/o scemi? Se invece l'aereo è vero, le modalità delle telefonate non sono più importanti. C'è solo un'altra soluzione, che tu VOGLIA vedere un complotto a tutti i costi, anche a costo di inventarti prove che non esistono tralasciando le conseguenze delle tue accuse. Ma io offro sempre al mio interlocutore la possibilità più onorevole.

Anakyn, il movimento truther è pieno zeppo di gente con problemi seri che non riesce ad accettare altro che le proprie fantasie, e pieno di gente che sfrutta la cosa per farci su dei soldi vendendo beceramente dvd e spazzatura assortita. Ogni tanto c'è qualche persona seria, ma smette di considerarsi un "truther", a prescindere dalle proprie idee, non appena si rende conto di cosa lo circonda.

Resto in attesa che anche tu ti renda conto di cosa stai difendendo.
Quando è troppo è troppo, anche per Paolo ;)
A chi ha già il chiodo puntato non servirà, ma ribadisce che Paolo almeno non spara vanverate
Madò Attivissimo, se queste sono le tue repliche... non ha nemmeno più senso che mi rimetta ad argomentare daccapo.


Quella del video poi è straordinaria: posti un video a supporto dell' "insurrezione popolare" che ci sarebbe stata nei confronti di quello che per te "insulta i morti"; ti si fa notare che nel video l'insurrezione non c'è, bensì una singola signora in preda al pregiudizio; tu come tutta risposta dici "eh beh, ma vai a guardarti l'intera conferenza!".
E allora che caspita posti il video a fare, se quello che dovrebbe mostrare starebbe da un'altra parte?!?

Non è più facile ammettere che no, tutta questa "insurrezione popolare" non c'è stata e quindi quel "lei offende i morti" era ancor di più una sparata fuori luogo?
Ah già, a proposito di chi "si nasconde dietro a un dito".


Ma sono notevoli (se non altro per sintesi dialettica: della serie non argomento nulla e speriamo che chi legge prenda tutto per buono) anche:
- il colpo di spugna dall'alto dell'intero movimento "...for 9/11 truth", con la solida argomentazione "vai a leggere e poi ne riparliamo"
- la "verità" (che "non mi piacerebbe") del mondo tecnico/scientifico schierato tutto compatto in favore della VU

Immagino che la tua autorità nel bocciare e promuovere sulla base di motivazioni tanto valide (quando non assenti del tutto) derivi proprio dall' "ipse dixit" che rimproveri al prossimo di cercare.

Almeno Aristotele era un gigante.



Anche questa merita una citazione: "Trovo che uno che ipotizza che i passeggeri fossero collusi possa soltanto essere contento dell'etichetta "paranoici decerebrati"".

Riproviamoci.
Non si è ipotizzato che "i passeggeri fossero collusi". Sta tutta nella tua testa, questa ipotesi di comodo. L'ipotesi è A MONTE di quella che tu individueresti come unica conseguenza del discorso.
Si sostiene che quelle telefonate in quel contesto fossero impossibili, ed in questo caso si potrebbero a loro volta ipotizzare UNA MIRIADE DI SCENARI DIVERSI. Tu prendi solo lo scenario "passeggeri complici", perchè così puoi far credere che i complottisti sono sia stupidi (accusano di complicità nel complotto uno che poi muore nel complotto stesso) sia spregevoli (infangano i morti).
Ovviamente è una fregnaccia.
Altrettanto ovviamente è l'ennesima volta che te lo si fa notare e l'ennesima volta che fai finta di nulla.

E posso capirti, perchè poi toccherebbe parlare delle telefonate.
Chiamiamola "tecnica dell'unico scenario possibile" o del "facciamo finta che le alternative non esistano".



Spero per te che chi ti legge trovi credibili e soprattutto esaurienti tali posizioni.
E spero per chi ti legge che sia abbastanza sveglio da non ritenerle nè credibili nè esaurienti.


Io di sentire il vetro sfrigolare ne ho piene le tasche, quello che avevo da dire l'ho detto e di risposte a tono non ne ho viste granchè.
E ne ho piene la tasche anche di sorbirmi l'atteggiamento paternalistico e fuori luogo di chi dice "vai a studiare e poi ritorna", come se lui fosse l'unico abilitato a dare lezioni.

No, grazie: la scuola è finita e se volevo un Attivissimo come professore chiedevo lezioni private.

Saluti.
Anakyn,

Non è più facile ammettere che no, tutta questa "insurrezione popolare" non c'è stata e quindi quel "lei offende i morti" era ancor di più una sparata fuori luogo?
Ah già, a proposito di chi "si nasconde dietro a un dito".


Stai diventando aggressivo e offensivo senza ragione. Calmati.

Ripeto: io c'ero, c'erano anche Brain_use e altri, e l'irritazione del pubblico nei confronti dell'interrompitore complottista c'è stata. Se vuoi ignorarla, fai pure. Il tuo parere non cambia i fatti.


- il colpo di spugna dall'alto dell'intero movimento "...for 9/11 truth", con la solida argomentazione "vai a leggere e poi ne riparliamo"

E' un invito a documentarti prima di portare ad esempi di competenza certi personaggi. Lo rifaccio. Se presenti i "... for truth" come esperti, si vede che non hai letto le loro tesi. Fallo.


- la "verità" (che "non mi piacerebbe") del mondo tecnico/scientifico schierato tutto compatto in favore della VU

Non è a favore di una "versione ufficiale". La comunità tecnica non ha controfirmato una velina di governo. Ha esaminato i dati, ha partecipato alla loro raccolta e li ha trovati conformi e coerenti alla letteratura tecnica preesistente.

La comunità tecnica non è a favore di una "VU"; è contraria alle cazzate.



Si sostiene che quelle telefonate in quel contesto fossero impossibili, ed in questo caso si potrebbero a loro volta ipotizzare UNA MIRIADE DI SCENARI DIVERSI.

Quali? Fammi qualche esempio che non implichi la collusione.


ne ho piene la tasche anche di sorbirmi l'atteggiamento paternalistico e fuori luogo di chi dice "vai a studiare e poi ritorna", come se lui fosse l'unico abilitato a dare lezioni.

Mai detto nulla del genere. Molto più semplicemente, io mi sono studiato l'argomento, ho consultato gli esperti, mi sono dato da fare. Ti invito a fare altrettanto. Tutto qui.
Sir Edward, guarda, il tuo fiume di parole può essere così riassunto (giusto perchè non ho voglia di ri-citare e ri-argomentare all'infinito): nella stragranda maggioranza dei casi, consideri oggettivo ciò che è soggettivo.


Come quando dici che sia gli esperti sia le idee PIU' SERIE "non sono fra i cospirazionisti", ovviamente decidendo tu quali sono i più seri.
Ah ok grazie, mi fido, fortuna che mi hai indicato tu dove sta la retta via. Io in effetti da solo non ci arrivavo.

Come quando, con impulso paternalistico Attivissimo style, mi inviti a "rendermi conto di cosa sto difendendo", e cioè "gente con problemi seri che non riesce ad accettare altro che le proprie fantasie" (A parte qualche rara eccezione. Che però poi - ovvio! - rinsavisce e abbandona quei paranoici di truthers)

O quando anche tu come Attivissimo (ottimo coordinamento, a proposito) tiri in ballo l'ipotesi dei "passeggeri morti & complici", ritenendo a torto (non hai "spiegato" nè dimostrato nulla, in questo senso) che sia l'unica conseguenza concepibile a partire dall'ipotesi che quelle telefonate non fossero possibili.
Che diamine, guarda che l'ho capito benissimo come mai vi fa comodo ritenerla l'unica conseguenza accettabile! Non occorre evidenziare all'infinito tale necessità: non è che la rende più credibile.


Ripeto: sostanza zero, a parte opinioni considerate come verità (ma del complesso "ipse dixit" sono sempre affetti gli altri) e richiami ad altri articoli che "hanno già debunkato tutto".
Insomma: "devo andare a leggere e poi tornare".

Bene, vado a leggere allora.
Però poi non so se torno.

In caso, stammi bene anche tu.
Saluti

Addio (speriamo)
la cosa che più non capisco tra le varie tesi del video di Mazzucco è l'insistenza sugli apparecchi telefonici usati sugli aerei. Sarò io che non ci arrivo...

piuttosto chi mi spiega perché i passeggeri (padri di famiglia, mariti/figli/parenti) si sarebbero prestati a questo complotto? per sparire e non farsi mai più vedere dalle famiglie? e rifarsi una vita chissà dove (sempre che la CIA non li abbia eliminati tutti nel frattempo)? Ma daiii... !!!
Paolo,
http://tinyurl.com/3m6nhlr
al #68 riapre la pagina dei commenti al tuo post.
@ Anakyn

Avrei un domanda da farti, se me lo permetti. Secondo te come sono andate realmente le cose a Shanksville?
bell'articolo, assolutamente condivisibile come sempre

mi permetto però di affermare che tirare in ballo Carletto (soggetto INTEGERRIMO e assolutamente ESTRANEO a queste tematiche) è stata un po' una caduta di stile che si sarebbe potuto evitare
Ops, scusate, link sbagliato. Ripeto (e ringrazio Faber per il debug):

Intanto che Mazzucco si sfoga in video, c'è chi fa qualcosa di più concreto: Hammer di Undicisettembre ha intervistato una sopravvissuta del World Trade Center.

E' molto più utile che disquisire di telefonini.
Anakyn,

Bene, vado a leggere allora.
Però poi non so se torno.


Non c'è fretta, torna quando vuoi.
mi permetto però di affermare che tirare in ballo Carletto (soggetto INTEGERRIMO e assolutamente ESTRANEO a queste tematiche) è stata un po' una caduta di stile che si sarebbe potuto evitare

ROTFL
Sir Edward, guarda, il tuo fiume di parole può essere così riassunto (giusto perchè non ho voglia di ri-citare e ri-argomentare all'infinito): nella stragranda maggioranza dei casi, consideri oggettivo ciò che è soggettivo.

Di certo no. E' che tu consideri soggettivo ciò che è oggettivo, perché non vuoi trarre le conclusioni dei tuoi pensieri e perché non hai studiato abbastanza la materia. Ti fidi delle tue "sensazioni", dei "mi sembra", ma non hai verificato. Il tuo è orgoglio.

Se vuoi un esempio pratico, per unirmi al discorso di Paolo, questo è: dimmi quali scenari esistono, per eventuali telefonate finte, che non implichino una collusione o parenti cartoonescamente stupidi.

Quando avrai scoperto che non ne esistono, forse ti renderai conto che tutto il mio discorso sulle conseguenze parte da qui, e forse capirai perché l'ho fatto.


Come quando dici che sia gli esperti sia le idee PIU' SERIE "non sono fra i cospirazionisti", ovviamente decidendo tu quali sono i più seri.


Anakyn, io le str*****e proposte dai cospirazionisti le ho lette, e vanno dalle cose quasi serie, tipo "l'aereo non sparisce dai radar" (e non è proprio così), ai deliri tipo "gli aerei alle torri erano ologrammi laserguidati".

Sì, ho giudicato che cosa è più serio, ma PRIMA le ipotesi alternative le ho lette e studiate. E' 5 anni che lo faccio. E Paolo, e molti con lui, hanno fatto cento volte il lavoro che ho fatto io. Tu, l'hai fatto? No. E si vede. A questo punto, non è che ti diciamo che devi tacere, anzi! Ma ti diciamo che, se vuoi parlare senza essere trattato come uno dei tanti cospirazionisti della domenica che credono che la verità spilli dai loro pori come sudore, devi parlare a ragion veduta e devi sapere di cosa stai parlando. Le teorie cospirazioniste sull'11 Settembre sono stupidaggini. Lo so perché le ho studiate a fondo, e questo è il mio giudizio dopo cinque anni di questa roba.

Non ti piace il mio giudizio? Mi vuoi dire che non vale niente perché non ti piace la conclusione che ho raggiunto? Va benissimo, davvero, ma prima di insultarmi e dirmi che non dico niente, devi fare il percorso che ho fatto io, o per lo meno mostrarmi che ne hai fatto uno ugualmente valido, o migliore (e questo si fa con i fatti). Allora, se sarai ancora in disaccordo, potremo confrontarci. L'intero lavoro del gruppo undicisettembre è -a tua disposizione- per studio, critica, verifica o controllo. Comincia da lì. Dire di più, onestamente, che senso ha, fintantoché non hai approfondito le cose?


Ah ok grazie, mi fido, fortuna che mi hai indicato tu dove sta la retta via. Io in effetti da solo non ci arrivavo.


Pare di no, in effetti, a giudicare dalle cose che dici. Ma io non ti ho detto "questa è la verità". Io, e Paolo, ti abbiamo detto "questo è il nostro lavoro e il nostro metodo"


O quando anche tu come Attivissimo (ottimo coordinamento, a proposito) tiri in ballo l'ipotesi dei "passeggeri morti & complici", ritenendo a torto (non hai "spiegato" nè dimostrato nulla, in questo senso) che sia l'unica conseguenza concepibile a partire dall'ipotesi che quelle telefonate non fossero possibili.


Ripeto: forse che non lo è? Mostramene un'altra. Qui sei tu che parli tanto ma non metti in fila due elementi concreti purché sia.


Bene, vado a leggere allora.
Però poi non so se torno.


Sono fatti tuoi. Qui nessuno è santo e sei libero di tornare o non tornare.

Saluti.
Vorrei spezzare una lancia a favore di Anakyn...
ha postato in questo blog con evidente pregiudizio, non ha mai letto i contenuti dei siti rilevanti, nè a favore nè contro la sua tesi preconcetta, finge di porsi in maniera equidistante tra Paolo e Mazzucco ma a rompere le balle a Mazzucco mica c'è mai andato, e voi state qui a cercare di spiegargli perchè fa una figura meschina... immaginate di star bloggando con Mazzucco: stareste lì a cercare di spiegargli, DI NUOVO, da dove nasce la figura da diversamente intelligente che stà facendo?
Il problema è che non state facendo i veri debunker, ma vi scontrate per partito preso... se voleste veramente trovare una soluzione sui cellulari, dovreste chiedervi: "Che operatore telefonico utilizzavano?".. Se la risposta è H3G o AT&T, allora Mazzucco ha ragione: le telefonate erano false... Quegli operatori non prendono manco sotto un ripetitore, figurarsi su un aereo

http://www.cbs.com/late_night/late_show/video/?pid=6DRHetb4V4E7_Fy5cQL_3i_v_oblJaK4

ps: non trovavo la puntata in cui david letterman diceva che AT&T non prende, ma cmq ho notato che spesso gli da contro :P
AFM,

immaginate di star bloggando con Mazzucco

Ugh. Preferirei immaginare di infilarmi degli aghi arrugginiti negli occhi.


stareste lì a cercare di spiegargli, DI NUOVO, da dove nasce la figura da diversamente intelligente che stà facendo?

Se fosse per il suo bene, probabilmente no. Già provato. Se fosse per il bene di chi ascolta le sue asserzioni, probabilmente sì.
Santino,

Il problema è che non state facendo i veri debunker, ma vi scontrate per partito preso

Vorrei ricordarti che è Mazzucco quello che fa i video-fiume contro di me. Io non ho nessun desiderio di scontro, men che meno con lui. La vita è troppo corta e interessante per sprecarla in battibecchi sterili.


... se voleste veramente trovare una soluzione sui cellulari, dovreste chiedervi: "Che operatore telefonico utilizzavano?"

Undicisettembre e chiunque si occupi dignitosamente di 11/9 lo sa già da anni. E sa anche la risposta fornita dagli esperti alla domanda sulla possibilità di funzionamento in quota dei cellulari statunitensi dell'epoca.

Ma non voglio rovinare il gusto della ricerca a chi ancora non lo sa ma si atteggia a esperto di telefonia cellulare aerea.
@Paolo (Gul Sgomberonte)
La vita è troppo corta e interessante per sprecarla in battibecchi sterili.

E' una variante di "Your time is limited, so don't waste it living someone else's life" di Jobs? ;-)
Spacesurfer,

E' una variante di "Your time is limited, so don't waste it living someone else's life" di Jobs?

Non proprio. Come molte altre cose, il concetto che la vita è corta e non va sprecata risale a ben prima di Jobs, ma lui l'ha confezionato meglio degli altri :-)
Paolo, due considerazioni sul "chiedetelo agli esperti".
Prima,guardala così: non si è schiantato sul Pentagono, ma ci è ATTERRATO dentro. Immagina di essere un pilota; ora immagina che al posto del pentagono c'è l'inizio di una pista di atterraggio; ora immagina che devi far toccare terra all'aereo esattamente al centro del Pentagono: non è facile ora centrarne la facciata?
Non è ora più sensata la virata di 330°, per perdere quota? a giudicare dai segni delle ruote nelle piste, i piloti fanno toccare terra all'aereo con errori di poche decine di metri ogni volta.
Seconda considerazione, legata alla prima: nella scuola di pilotaggio, nel simulatore di volo, quante volte si prova un atterraggio? e invece, quante volte si prova a scendere in picchiata e centrare un edificio?
Detto questo, è più verosimile che un pilota scelga di schiantarsi sull'edificio come dici tu, guidandoci contro, che scendendo in picchiata.
Ciao, e buon lavoro
Anakyn per favore,almeno cambia nick,sei un offesa alla via della Forza e all'immagine dei Maestri Jedi :D E' evidente che le perturbazioni non le vuoi sentire,te le crei e bona! Altrochè ascoltare la Forza,quella ti riflette addosso! Complottisticamente poi...
...hehehehehEHHEHEHEHEmazzucco...
... non so che dire... davvero... rimango sempre stupito quando credo di vedere il fondo dell'abisso complottista, salvo poi stupirmi quando noto che hanno febbrilmente scavato ancor più in profondità...

Solo che, anziché portare alla luce la verità, la spalano via assieme al prodotto nauseabondo della loro bile. Il tutto con atteggiamento fiero, indomito, irreprensibile...

Chissà cosa ne pensa ora l'utente che tempo addietro mi accusò di fare commenti un po' troppo "sopra le righe", quando davo ai complottisti degli psicotici, per intenderci.

Se l'agito di Mazzucco et alii non rientra in questa definizione e sono solo io a vedere la voragine di disagio mentale che sta divorando il cervello dei complottisti, fatemelo notare, vi prego!!! Perché significherebbe che sono IO quello che deve rivolgersi ad uno specialista...

DraKKari e usifriii, astenersi dal commentare che ne ho bisogno a prescindere :D
A te tutta la mia solidarieta', Paolo.

Diciamo che il personaggio resiste solo perche', come hai gia' detto tu, non ha niente da fare tutto il giorno. Non svolge una professione degna di questo nome, per cui ha confezionato a tavolino una macchinazione sull'11/9 e l'ha propagata ai media, pur sapendo bene che e' una montatura della peggior specie.
Gli e' andata buca, e ora annaspa cercando di screditare il piu' rappresentativo sbufalatore in Italia a modo suo, cioe' in maniera assolutamente patetica.
Lasciamolo ragliare un po' ...
Anakyn ... sei l'ennesimo troll con un profilo creato un minuto prima di cominciare a postare qui ... che non vuole farsi riconoscere per quello che è ... un povero utente di LC ...
Anakyn ... sei l'ennesimo troll con un profilo creato un minuto prima di cominciare a postare qui ... che non vuole farsi riconoscere per quello che è ... un povero utente di LC ...

Ahahahah! Si vergogniano loro stessi di quello che sono!!!
DraKKari e usifriii, astenersi dal commentare che ne ho bisogno a prescindere :D

Non mi sarei mai permesso, razza di psicopatico!
Ahahahah! Si vergogniano loro stessi di quello che sono!!!

OWNED :)
So che quanto sto per rivelare non aggiunge nulla al dibattito ma, come nota di colore, mi permetto di segnalare che ho individuato con esattezza dove si trova lo studio televisivo in cui Mazzucco realizza le sue video-performance. Nel link è evidenziato anche il costo complessivo dell'avveneristica struttura acquistata da Mazzucco...
Mi ero perso questo video di M.

Per quanto riguarda il pubblico che insorge, in effetti si distingue una sola voce che parla, ma c'è una certa confusione di fondo: non è detto che la cosa quindi non interessi buona parte del pubblico presente.

Ah, M sta per mazzucco, che avevate capito?
Per chi se lo fosse perso segnalo questo ottimo articolo su MEDBUNKER. L'argomento è medico ma il tema è perfettamente calzante:
http://medbunker.blogspot.com/2011/10/incompetenti-ed-inconsapevoli-di.html
Paolo non dedicare più articoli a questo buffone, gli fai solo publbicità
@complottiti 9/11
Qualche giorno fa' a Granada in spagna ho assistito ad un'interessantissima presentazione di Nespoli. Nello spazio per domande, una persona ne ha fatta una riguardo il complotto lunare (era in inglese e vado a memoria): "ci sono queste teorie sul falso sbarco, che e' stato fatto in un set sulla terra, lei cosa ne pensa?".
Nespoli ha risposto (anche qui vado a memoria): "Non ero li, per cui non lo posso sapere per certo, ma dopo tutto quello che ho visto alla NASA, ESA ed essere stato nello spazio, che credo fermamente che ci siamo stati. La teoria del complotti si basa su incongruenze in piccoli dettagli, ma noi non possiamo sapere alla perfezione la storia di ogni dettaglio".
Per spiegare il concetto ha detto che sulla rivista mensile dell'ESA ha visto una foto della ISS che aveva qualcosa che non andava, allora ha chiamato l'HQ, e ha risalito la catena fino all'editore, che gli ha detto che per motivi dei estetica, luci, ecc... aveva specchiato l'immagine.
Ha aggiunto: "Sono sicuro che tra 20 anni qualcuno prendera' questa foto e dira' che la ISS non e' mai esistita perche' questa foto e' falsa, nonostante l'infinita' di altre prove che dimostrano che esiste. Ad esempio io ti posso assicurare che la ISS esiste perche' io ci sono stato. Ecco, penso che la teoria del complotto lunare sia la stessa cosa."

Nel caso dell'11 settembre, e' stato visto l'aereo schiantarsi, e sono stati trovati e riconosciuti i resti e i possedimenti delle vittime nella zona dello schianto, e queste sono prove piuttosto forti.
Non si puo' semplicemente dire (dialogo ipotetico):
Complottista: "Le chiamate non possono essere fatte dagli aerei! Le vittime non possono aver chiamato da li!"
Debunker: "e quindi? cosa implica questo? Come e' possibile che abbiamo trovato i resti se non erano a bordo? vuoi dire che le vittime e i familiari erano collusi con i fautori del complotto?"
Complottista: "non lo so, spiegamelo tu che sei debunker."

Perche' i complottisti possano andare avanti e' necessario che creino una ricostruzione dei fatti alternativa che spieghi TUTTI i fatti, non che ne spieghi solo una minima parte.
La "Versione Ufficiale" questo fatto lo spiega benissimo perche sostiene che le chiamate da quegli aerei sono possibili e le vittime erano sull'aereo.
Una "Versione Alternativa" mi aspetto che porti prove sull'impossibilita' di chiamare da quell'aereo, e una ricostruzione coerente con tutto il resto delle prove. Questa "VA" esiste?
xenso,

Nel link è evidenziato anche il costo complessivo dell'avveneristica struttura acquistata da Mazzucco...

Che tristezza.

Grazie della segnalazione.
[quote-"Paolo Attivissimo"-"http://attivissimo.blogspot.com/2011/10/mazzucco-mi-dedica-un-video-un-altro.html#c5744410309582218636"]
Intanto che Mazzucco si sfoga in video, c'è chi fa qualcosa di più concreto: Hammer di Undicisettembre ha intervistato una sopravvissuta del World Trade Center.

E' molto più utile che disquisire di telefonini.

http://tinyurl.com/3m6nhlr
[/quote]
Paolo, il tuo link rimanda a questo medesimo post. :o)
Senti Paolo, ma tua moglie non è gelosa? :D
Cosa cambia rispondere o non rispondere alle provocazioni? Mazzucco in ogni caso rigirerà sempre la frittata a suo favore: lui ha la verità dentro di se. Che fra l'altro è l'unica sua fonte.

Solidarietà a Paolo Attivissimo contro l'ossessione di questi folli.
c'è anche un po di frustrazione nel non poter vedere soddisfatta la propria ossessione, apprezzando la citazione cinematografica del titolo ne faccio un'altra: http://www.mymovies.it/dizionario/recensione.asp?id=9761
uno dei pochi casi in cui il titolo italiano si presta meglio del titolo originale.
ma tua moglie non è gelosa? :D

No. Sa che Mazzucco, come ho scritto, non è il mio tipo.
Paolo, il tuo link rimanda a questo medesimo post. :o)

Lo so. Sotto trovi quello corretto. Adesso rimuovo quello sbagliato per evitare che altri vi inciampino.
Questa "VA" esiste?

Che io sappia, no. Sono dieci anni che la chiedo ai vari complottisti, ma non ho ancora avuto risposta.
Bella la storia di Nespoli, grazie di averla condivisa.
Anakyn: è stato spiegato numerose volte che le chiamate non arrivavano dai cellulari ma dagli "air-phone" degli aerei quando erano in quota. Quelle che sono arrivate direttamente dai cellulari sono arrivate a pochissimo tempo dagli schianti.

Complimenti anche a te per essere riuscito a non ascoltare o leggere nulla sull'11 settembre. :)
Spezzo un'arancia (visto che è stagione) in favore di Anakyn

In merito alle telefonate dall'aereo lui non sta sostenendo che sono state tutte effettuate dai cellulari; sta dicendo che di quelle effettuate dai cellulari alcune, secondo i dati presentati da Mazzucco, erano (sempre a detta di quest'ultimo) tecnicamente impossibili da effettuare.

Preciso il fatto solamente perché non vorrei che ci si infilasse in un circolo puzzoso.
SirEdward dixit:
"Qui nessuno è santo"

Tu menti sapendo di mentine!!!!
I santi sono, originariamente, tutti i membri di una comunità cristiana e quindi qua ve ne sono vari ed eventuali; ad esempio DonSpencer, martinobri, Emanuele Ciriachi ed un cane diversamente intelligente che dice dice ma poi scolpisce altari :-)
un cane diversamente intelligente che dice dice ma poi scolpisce altari

Pare che sia specializzato in epigrafi tombali...
"Questa "VA" esiste? "

Secondo i complottisti, non spetta a loro fornire una versione alternativa. Loro si limitano a segnalare le presunte incongruenza dalla VU.
Evidentemente, nella loro visione molto particolare della realtà, fornire una versione alternativa spetta a chi già crede nella versione ufficiale.
Questo post è frutto di fantasia e niente di quanto in esso presente è attinente alla realtà.


Beh, la casetta di Mazzucco ha un valore commerciale di poco superiore al milione di dollari, bisogna pagare le tasse sulla casa, comprare la verdura organica, la benzina costa sempre di piu, ogni straccio di pubblicità fa comodo, anche perché le altre entrate languono e la moglie si è abituata al livello di vita di West Hollywood, mica di Pedesina.

Le richieste di denaro su Luogocomune ogni tanto escono fuori, ma farle troppo spesso fa brutto, le balle di Simoncini ormai sono universalmente note come tali, tranne che per poche persone che ancora non si sono purtroppo documentate, l’11 settembre ormai è roba vecchia e casi così eclatanti si fanno desiderare, mica si può scrivere ogni anno un libro su Kennedy sempre con le stesse cose... anche il più cretino dei complottisti non rilegge le stesse vaccate venti volte, alla diciannovesima si ferma.

E di chi è la colpa, se non riesco a vendere il bicarbonato a prezzi esorbitanti e se il mio 5-dvd-pack a 50 dollari non vende? Colpa mia? Ci mancherebbe, è colpa dei poteri forti e della disinformazione messa in atto da certi loschi figuri al soldo della CIA. Invece di trovare un lavoro vero, farò un video in cui sbugiardo pubblicamente la causa di tutti i miei problemi! Che questi debunker vendessero pomodori, e mi lasciassero tranquillo a spillare soldi ai gonzi!



Questo post è frutto di fantasia e niente di quanto in esso presente è attinente alla realtà.
[quote-"Molotov T.M.B."-"http://attivissimo.blogspot.com/2011/10/mazzucco-mi-dedica-un-video-un-altro.html#c791609186442323734"]
Per quanto riguarda il pubblico che insorge, in effetti si distingue una sola voce che parla, ma c'è una certa confusione di fondo: non è detto che la cosa quindi non interessi buona parte del pubblico presente.
[/quote]

Ma poi basta vedere quello che succede dopo nel dibattito, al video 14, quando Paolo non riesce neanche a pronunciare una frase intera perché viene interrotto di continuo, quando poi un'altro del pubblico allibito dal paragone con la caldaia gli fa capire di cambiare atteggiamento, quando poi alla fine l'incontro si chiude con la constatazione che c'è "qualcuno" che ha monopolizzato il tempo a disposizione.
Perchè a me la frase 'lei sta insultando i morti' richiama alla mente 'è come se sputasse sulla tomba di Jobs'? ..
un cane diversamente intelligente che dice dice ma poi scolpisce altari

Magari gli altari li scolpisce per i Signori di Kobol...
Serio72,

Perchè a me la frase 'lei sta insultando i morti' richiama alla mente 'è come se sputasse sulla tomba di Jobs'? ..

Non saprei. Difficoltà di comprensione del contesto? :-)
Altri che leggono questo blog c'erano e possono confermare.

Io ho visto il video almeno una decina di volte ormai. Quel tipo interrompeva in continuazione, anticipando del resto quello che avresti detto rispettando la scaletta che ti eri prefissato, dimostrando come l'essere prevenuti sia una costante di queste persone. Nonostante questo ha avuto la libertà di continuare.

Inoltre segnalo che tu hai invitato entrambi, sia lui che quella signora indignata a coninuare fuori. Senza perdere mai la pazienza e rispondendo punto su punto.
In merito alle telefonate dall'aereo lui non sta sostenendo che sono state tutte effettuate dai cellulari; sta dicendo che di quelle effettuate dai cellulari alcune, secondo i dati presentati da Mazzucco, erano (sempre a detta di quest'ultimo) tecnicamente impossibili da effettuare.

Esatto! Ebbravo Ep. :D

Bisogna specificare proprio questo, ossia... niente! Non sta dicendo che TUTTE le telefonate siano false, bensì che solo ALCUNE di esse lo siano! Tutto qua! Questo suggerirebbe un intricatissimo castello di considerazioni da dover mettere in piedi per spiegare questo MISTERO, ma naturalmente a LUI non è dato di ricostruirlo. Questo è compito del DEBUNKER, ovvero "Spiegami questo (oh, gaglioffo) ed io ci crederò!"

E glielo si spiega, in due, trecento alla volta, ma niente. Intanto non lo si convincerà manco per il pazzo, eppoi fra qualche mese arriverà sempre l'ultimo dei deficienti (istigato dal primo tra loro) a fare la medesima domanda. E si ricomincerà il balletto del debunker buono/complottista scemo (o al contrario, se chi legge è un seguace di LC).

Ma analizziamo a fondo una domanda a caso, tipo una di quelle di Anankin e tiriamo le somme:

Com'è possibile che abbiano fatto delle telefonate da cellulari quando questo è palesemente impossibile?

Questo è quanto Anakin "crede di voler sapere". Una richiesta che sebbene legittima, presuppone che abbia già la sua idea di come sia possibile una cosa del genere e non gli torna e vuole sapere il perché... Ma non è così! Non ha nessuna idea! Nemmeno se sia possibile o meno!! E non gliene frega nulla del fatto se sia possibile o meno!!! Tanto meno delle implicazioni logico/scientifiche da dover mettere in opera per spiegare ciò che crede di voler sapere!!!!

Ed il bello di questo fatto, ossia di essere talmente debosciato da non riuscire a farsi nemmeno un'idea propria, chiede a chi vede come fumo negli occhi di "costruirgliela"!

E non è questo il bello!! Perché sebbene il debunker si prodighi nella risposta, purtuttavia NON SARA' ACCETTATA!!! A PRESCINDERE!!

E' folle! E' illogico! E' agire da decerebrati senza averne cognizione! E tutto questo perché? Lo sa iddio, forse, Anakin no di sicuro... forse nel momento in cui Mazzucco gli dirà che sa, allora saprà, ma fino ad allora... ciccia...

Scenario B: Ha una sia idea, l'ha già esposta più e più volte e tutti i debunker cattivi non l'hanno notata: la sua idea è che è impossibile. Punto. No "perché?"! No "ed allora?" No "ok adesso spiegami come puoi tenere su un'affermazione del genere tra la miriade di eventi successi quel giorno." No a tutto questo!! E' semplicemente impossibile!!! E basta!!!

.....



CRIII CRIII


...

Ehm....



.....


Vuoto, nulla, niente, zero cosmico... questo è il marker più palese della psicosi... Il vuoto non solo di pensieri, ma di sentimenti ed azioni. Questa è paranoia vera e propria.

Anakin, fatti curare. La vita è bella, non sprecarla con un Mazzucco qualsiasi.
Ahahah.. no è che visto l'amore sperticato che ha per te non mi stupirei se il regista oscuro dietro la missiva fosse lo stesso.. starò mica diventando complottosta? ;-)

Peccato che qua in ufficio non possa vedere i video del soggetto, ma seguo il tuo blog da diverso tempo e apprezzo il tuo modo di porti sempre cistruttivo :)
Come volevasi dimostrare..
Decine di post infarciti di logica, teoria e filosofia,rigorosamente atti a confutare il pensiero altrui.Tutti rivolti alla interessantissima presunta insurrezione,perché se c' è stata, dagli aerei si può telefonare,se era solo una signora prevenuta allora si sà che i cellulari non prendono!
e, si, è rivolto in generale
@Italo

I commenti sono eterogenei, ho valutato il discorso "insurrezione" soltanto perché non era stato dibattuto in quel dettaglio.

La cosa in sé dimostra solo che quello di Anakyn, sulla conferenza, è un punto di vista molto soggettivo.

Quindi non c'è nessuna logica perversa :-)
Come volevasi dimostrare..
Decine di post infarciti di logica, teoria e filosofia,rigorosamente atti a confutare il pensiero altrui.Tutti rivolti alla interessantissima presunta insurrezione


(colpo di tosse volto a richiamare l'attenzione)... Veramente io non ho mai trattato del merito della signora e della sua insurrezione, né ho mai filosofeggiato sul significato di tale atto.

Posso dedurre quindi che semplificare può essere pericoloso?


,perché se c' è stata, dagli aerei si può telefonare,se era solo una signora prevenuta allora si sà che i cellulari non prendono!


In realtà le telefonate sono state fatte. La domanda è: se si afferma che sono finte, si stanno offenendo le vittime? Perché?

O forse c'è stato un problema di trasmissione dati e molti caratteri sono andati perduti.


e, si, è rivolto in generale


E questo è un problema.
[quote-"Alexandre"]
Questo post è frutto di fantasia e niente di quanto in esso presente è attinente alla realtà.
(cut)
[/quote]
ROTFL
Adriano,

ho respinto il tuo commento. Gli svarioni d'ortografia fanno rizzare i capelli anche a me, ma questo non legittima certi toni.
Be' Paolo, d'altronde avevo detto di essere posseduto :D
@ Cittadino Italo
Come volevasi dimostrare..
Decine di post infarciti di logica, teoria e filosofia,rigorosamente atti a confutare il pensiero altrui.Tutti rivolti alla interessantissima presunta insurrezione,perché se c' è stata, dagli aerei si può telefonare,se era solo una signora prevenuta allora si sà che i cellulari non prendono!
e, si, è rivolto in generale


??? Chiedo perdono, ma non l'ho capita... Su 133 post (al momento in cui scrivo) solo 9 parlano dell'"insurrezione". La maggior parte degli altri cercad di trovare nuove maniere per definire la becera e gretta intelligenza complottista :D...
Per Stupidocane, fiero sgomberonte

Premettendo che sei omertoso sulla questione degli altari (e quindi sei un debunker brizzolato™), il motivo per cui ho puntato il faro su quanto sostenuto da Anakyn è che altrimenti si rischia di rispondergli fischi per fiaschi e ciò fa sempre male a qualsiasi discussione rischiando a volte addirittura di delegittimarla.
I santi sono, originariamente, tutti i membri di una comunità cristiana

Uh, io però ho finito tutti i miei bonus

Non ragioniam di lor, ma guarda e passa(cit. da autore della teoria della terra cava)

LOL!!
Si, in realtà lo avevo scritto diretto ad Anakin, ma quando ho aggiornato ho visto che gli davate corda sull' argomento e ho messo quella frase infelice "..in generale".
Era per sottolineare il mio dissenso verso questa disponibilità al dibattito su argomenti poco importanti.
Dal mio punto di vista inoltre, non offendono nessuno, se non loro stessi.Diciamo che è una cosa che penso ma che non dichiarerei mai al mio interlocutore, se non per chiudere definitivamente un dibattito, altrimenti sembra solo un modo di dire che non ha conseguenze.
E parlando di intelligenza complottista
ritengo più utile sorvolare sulla morale e percezione della realtà del mio interlocutore, se sono "costretto" a dibattere con lui,e non cercare di tirare le conseguenze delle sue asserzioni,strada già ampiamente battuta invano.L' unica speranza risiede nella psicologia inversa, non in quella razionale,ma funziona con pochi..in pratica l' unico motivo reale per cui Anakin ,o chi per lui,vada a leggersi un solo documento di Undicisettembre, è per vedere se è smontabile in qualche virgola.E magari 1 su 100 ritorna alla realtà.Invitarlo a informarsi non ha purtroppo alcun senso per lui.
Ma non volevo analizzare,era un ragionamento.

Scusate la lunghezza ma il mio essere conciso mi ha portato ad essere criptico,ora che ho espresso un po' meglio le mie vedute potete smentirmi, senza fraintendimenti ;)
@ Cittadino Italo


E parlando di intelligenza complottista
ritengo più utile sorvolare sulla morale e percezione della realtà del mio interlocutore, se sono "costretto" a dibattere con lui,e non cercare di tirare le conseguenze delle sue asserzioni,strada già ampiamente battuta invano.


Capisco l'approccio, ma in questo caso, onestamente, non c'è niente di cui discutere all'atto pratico (per quello ci vorrebbe un complottista con un discorso strutturato), e per evitare di perdersi in nuovi e ormai (dal punto di vista del discorso cospirazione sì-cospirazione no) inutili dettagli, che avrebbero diluito la discussione fino a livelli di noia insostenibili, si è passati a evidenziare che il discorso di Anakyn non stava in piedi dal punto di vista logico prima ancora che dal punto di vista pratico, e che dargli importanza è, per questo motivo, un puro esercizio di stile (e una incredibile calamità di ridicolo per chi sostiene veramente che quelle telefonate fossero "forse l'argomento più importante di tutti dell'intero dibattito sull'11 settembre" (MM, 2011).


L' unica speranza risiede nella psicologia inversa, non in quella razionale,ma funziona con pochi..


Io pensoche la psicologia inversa si possa usare quando l'interlocutore è un caso conclamato e riconosciuto ai più di complottista. Se è la prima volta che scrive, ha diritto a essere trattato come una persona intelligente. Anche se è già chiaro che tipo sia. E' una questione di correttezza, secondo me. Una possibilità almeno gliela devi dare, perché il tuo giudizio non sia un pre-giudizio a tutti gli effetti.


Scusate la lunghezza ma il mio essere conciso mi ha portato ad essere criptico,ora che ho espresso un po' meglio le mie vedute potete smentirmi, senza fraintendimenti ;)


No problem, l'importante è capirsi.
Ma Mr. "Cheney discolpa Osama bin Laden alla radio", detto anche "crancopoli-man" o "Kramer/simoncini-succubus" non si vergogna di essere a questo mondo? a no... lui crede in un altro mondo... la terra cava!
@Anakyn:

"il pubblico è insorto"
Ma manco per niente


Io c'ero.
Il pubblico è insorto.

Ed è insorto perché era ormai mezz'ora buona che Paolo dimostrava la pazienza di Giobbe nel rispondere a un coacervo di fesserie sputate dal piccolo inviato luogocomunense di turno.
Una per tutte: le pentole che lui mette sul fornello non si fondono...

Non commento il resto perchè si è già detto quanto c'era da dire.


@Paolo:
la prossima volta che scrivi un articolo così, prendo ferie e partecipo al dibattito. Sai che mi diverte enormemente...
@Cittadino Italo: parlare di intelligenza complottista è come parlare di neutrini, lo sapete vero ?

Comunque il complottista medio si può identificare dalla frase "non c'è peggior sordo di chi non vuole sentire".
non c'è peggior neutrino di chi non vuole superluminare
Buondi', sul wtc7 colpisce molto questo video: http://www.youtube.com/watch?v=XrnmbUDeHus

non si puo' dire che si è "piegato" e poi è venuto giù.Il crollo comincia dall'alto verso l'interno. O è un falso?
le pentole che lui mette sul fornello non si fondono...

E' più facile che un cammello passi per la cruna di un ago, che un complottista conosca la differenza tra temperatura e calore.
@Lupo (permettimi di abbreviare)
Sono completamente d' accordo a metà :)

Nel senso che questo è l' approccio che si usa quando ti capita di incontrare avatar su forum. Quando nella vita reale scopri che una persona che stimi,un tuo caro amico,un tuo professore(!) crede a certe teorie o tende a farlo,la superficialità lascia il passo all' approfondimento della psicologia.
La mia logica mi imporrebbe appunto di non curarmi di loro, di lasciar perdere e catalogarli come "in parte stupidi",ma quando ho a che fare anche con un legame affettivo o di rispetto cerco di non pormi in maniera distruttiva ma costruttiva.Anche se questo vuol dire dargliela vinta in qualche campo(tipo quello delle offese ai morti)
Per tutti gli altri a cui non sono legato preferisco il totale ignore o al più la tua satira,ma solo con chi se lo merita ;)

Per questo ho detto che non è interessante il dibattito, perché mi interessano di più le ripercussione di tali ragionamenti sulla vita reale, sulle scelte di tutti i giorni;che ,in molti casi, non differiscono dalle nostre.E in quel caso mi sento un po' insicuro a bollare qualcuno come sciocco, poiché quello che lo distingue da me è sopratutto l' appagamento di un bisogno umano di "credere" in qualcosa,bisogno che un po' invidio e un po' no.
@Stig Helmer

Sicuramente Paolo ne sa di più. Ma direi che bisognerebbe osservare la sequenza anche da altri angoli per poter dire da dove ha cominciato a crollare.
Per quel che ricordo sulla statica degli edifici, direi che nel filmato si vedono crollare delle strutture sul tetto, ma che probabilmente questo crollo è dovuto al cedimento dei pilastri sottostanti (infatti si piegano su se stesse).
Stig,

no, il video che citi non è un falso. E' semplicemente una ripresa parziale del crollo.

La struttura sul tetto collassa perché sotto non ha più supporto. Non ha più supporto perché la facciata lesionata, quella che noi non vediamo in questo video, ha ceduto.

Il crollo inizia dal basso e si propaga verso l'alto.

Per chiarirti meglio cosa intendo quando parlo di inclinazione durante il crollo, ho aggiunto un'immagine all'articolo. Direi che la pendenza della facciata è inequivocabile e corrisponde a quanto ho detto nello spezzone estrapolato da Mazzucco.
Ciao Paolo,
Permettimi un piccolo OT "personale".
Hai letto la mail che ti avevo mandato poco tempo fa su M. ?
Ma secondo voi, ad una gara di cultura fra Chiesa, Giacobbo, le Gelmini e Mazzucco, chi vince?
Una roba che mi son sempre chiesto è: ma perché si possono spegnere, i transponder? C’è qualche motivo per cui a volte diventa necessario spegnerlo e tenerlo acceso è un rischio? Se il trasponder si limita a mettere il nome (numero) dell’aereo “di fianco al puntino” sul radar, non sarebbe meglio un sistema che non permette lo spegnimento e bon?
@ Mario

Ma secondo voi, ad una gara di cultura fra Chiesa, Giacobbo, le Gelmini e Mazzucco, chi vince?

Chi vince non lo so, ma di sicuro so chi perde.

La cultura.

@ Cittadino Italo

La questione delle conoscenze che "complottisteggiano" su alcuni temi ma non su altri, è attualissima e interessante. Però è vero che la maggior parte della gente genericamente equilibrata in genere ne sa ancora meno di un complottista DOC. Almeno per quel che riguarda l'11 Settembre. Nel senso che in genere la persona stimata che crede al complotto dell'11 Settembre non frequenta LC, non è un'attivista delle teorie di complotto, non viene qui a delirare. Soprattutto, è aperta alle spiegazioni (almeno in qualche forma, anche se facciamo fatica a trovarla). Insomma, è un quadro molto diverso da quello del complottista fanatico che viene qui e comincia a litigare. Ho conoscenti, anche stimati, che hanno qualche complotto per la testa, ma nessuno di loro è un complottista DOC dell'11 settembre, perché la cosa necessita caratteristiche mentali che mi impedirebbero (a me, si intende) di stimare abbastanza quella persona in primo luogo.

Si parla sempre di 11 Settembre; quando si toccano altri temi, il panorama può cambiare radicalmente. L'11 settembre non è un tema che tocca la radice di convinzioni culturali profonde o identitarie.
[quote-"Alexandre"-"http://attivissimo.blogspot.com/2011/10/mazzucco-mi-dedica-un-video-un-altro.html#c4047432644816690450"]
Una roba che mi son sempre chiesto è: ma perché si possono spegnere, i transponder? C’è qualche motivo per cui a volte diventa necessario spegnerlo e tenerlo acceso è un rischio? Se il trasponder si limita a mettere il nome (numero) dell’aereo “di fianco al puntino” sul radar, non sarebbe meglio un sistema che non permette lo spegnimento e bon?
[/quote]

Stando a qualcuno che ne capisce più di me non si può per i seguenti motivi:

[quote]
1)le procedure in molti aeroporti impongono di disattivare il transponder a terra, in rullaggio, per evitare confusione sugli schermi dei controllori;

2) alcune procedure di identificazione ATC prevedono che il pilota, seguendo le istruzioni del controllore, spenga-accenda il transponder, o ne cambi i codici;

3)in caso di avarie elettriche deve essere possibile escludere tutti gli apparati in maniera selettiva, per individuare/eliminare la fonte di corto circuito-incendio-fumo elettrico.
A tale riguardo il transponder, come tutti gli altri impianti di bordo, è protetto da un fusibile (circuit breaker, CB)che esclude tutto il pannellino di comando, bypassando anche il nottolino on-off.[/quote]

undicisettembre.blogspot.com:Radar e transponder spiegati da un esperto
Alcuni degli ultimi messaggi sono talmente carini che sarebbe scortese non replicarvi.

Non mi riferisco ad Attivissimo e Sir Edward: siamo su lunghezze d'onda troppo distanti per continuare a replicarsi a vicenda. E' una perdita di tempo per entrambe le parti, anche perchè noto una tendenza a spostarsi dal particolare (dove mi piacerebbe rimanere) alle considerazioni generiche sui massimi sistemi di complottismo & debunking (che mi interessano molto poco in questa sede).
C'è chi in questi casi tronca il dialogo parlando della malafede altrui, altri che inneggiano alla vittoria senza se e senza ma delle proprie infallibili argomentazioni; io mi limito a constatare che, più semplicemente ed onestamente, non c'è alcun punto di contatto.

Riguardo invece ad altri simpatici messaggi...
...innanzitutto mi complimento con Attivissimo per la propria lucidità di giudizio ed obiettività: in un blog dove sta scritto bello in evidenza che "i commenti offensivi/incivili non verranno pubblicati", trovo invece serenamente pubblicato chi invita il prossimo a "ragliare", chi a "farsi curare", altri che danno al prossimo del "troll" senza minimamente argomentare ed anzi lanciando insinuazioni senza fondamento (si veda in seguito, a questo proposito), altri ancora che appoggiano i secondi e rincarano la dose con un "dovrebbero vergognarsi" (i presunti troll, s'intende).
Spiacente di non citare i singoli utenti autori di tali prodezze dialettiche (si sa, dietro una tastiera tutto è concesso), ma non perderò il mio tempo a cercare nomi di così scarso interesse.

Attivissimo, una cortesia in anticipo: ti prego, non replicarmi che su LC accade lo stesso, perchè lo so benissimo che l'atmosfera da stadio (alla quale ANCHE TU contribuisci, sia chiaro) produce sgorbi dialettici.
Visto però che me ne lamento anche lì (ah già, a proposito di quell'altro fenomeno che affermava senza cognizione di causa che "però Anakyn da Mazzucco non ha mai detto nulla", per la serie mi-piace-spararla-perchè-suona-tanto-bene-anche-se-non-ne-ho-la-più-pallida-idea), trovo sacrosanto farti notare che evidentemente la logica del "o con me o contro di me" fa breccia un pò ovunque.

(segue...)
(...continua)

Per il resto, qualche replica sparsa...

- al fenomeno n° 1 che aveva "spezzato una lancia in mio favore", parlando poi di mie "figure meschine" perchè a suo dire romperei le balle al solo Attivissimo ma a Mazzucco mai (vedi sopra): se non temi di fare a tua volta una figura meschina con te stesso, fai un salto su LC e cerca i messaggi scritti dal sottoscritto (è facile, il nick è lo stesso). Non sono poi molti, e ne troverai anche alcuni di critica, a Mazzucco ed altri. Qualcuno aveva pure proposto di farmi bannare, se non ricordo male. Ah sì: anche su LC c'erano fenomeni che mi davano del troll, sempre per la logica uguale e contraria che se sei in uno stadio devi pur far sventolare qualche bandiera... altrimenti piantala di confonderti con noi ultras.
Terminata la ricerca, non arrossare troppo: esistono figure meschine ben peggiori.

- al fenomeno n° 2 che mi indica senza dubbio alcuno come "troll che si è appena creato il profilo per trollare da queste parti (appunto) e non farsi riconoscere come utente di LC", sono lieto di comunicargli che
a) credo che il profilo fosse già presente: non è la prima volta che mi reco sui blog di Attivissimo a parlare di 9/11
b) il mio nick su LC è IDENTICO a quello usato qui (oltre che a qualsiasi nick da me usato su qualsiasi forum/blog sul web): un ottimo modo di camuffarsi, non c'è che dire.
E bisognerebbe anche capire, a monte, per quale arcano motivo un utente di LC dovrebbe "camuffarsi" quando scrive altrove. Probabilmente è lo stesso motivo per cui il fenomeno amico del secondo straparla di "vergogne" altrui.

- al fenomeno n° 3 che mi invita a "farmi curare", voglio innanzitutto porgere un ringraziamento per l'interessamento, e poi ricambiare con un consiglio meno impegnativo: un ripasso in logica e soprattutto in interpretazione del testo. E' gratuito e poco invasivo.

Probabilmente mi dimentico altri fenomeni per strada, ma sono certo che nessuno si offenderà.

(segue...)
(...continua)

C'è poi Brain_use che ribadisce che l' "insurrezione popolare" c'è stata e lui ne è stato testimone.

Ora, anche qui, ripeto per la terza (forse quarta, e comunque speriamo ultima) volta che:
- il fatto in sè ha importanza relativa, perchè a mio parere quel "lei offende i morti" (espressione oltretutto usata in svariate simili occasioni come tentativo di zittire lo scomodo interlocutore), è fuori luogo e subdolo sia con l'approvazione popolare sia senza.
Boh, forse non è molto chiaro che è l'equivalente del più spregevole tra gli insulti (fate finta di venire apostrofati così, e poi ditemi quanto vi sentite bene), e che con un tizio la cui colpa è quella di interrompere troppo spesso esistono sicuramente modi di farlo smettere più rispettosi, e soprattutto meno inclini a suscitare una reazione emotiva di disgusto (verso il tizio in questione) nella platea
- ciò che io contesto nello specifico (aridaje) è il METODO, e cioè che per supportare tale affermazione si posti poi un video dove l'insurrezione NON C'E', e se qualcuno lo fa notare si faccia poi gli offesi e non si trovi meglio da dire che "ti devi guardare l'intera conferenza".
La dinamica in questione coincide con il fare prima l'affermazione X, e poi portare a supporto delle "prove" che in realtà non supportano nulla di quanto affermato.
Spero sia un incidente di percorso e non inquadri un metodo di lavoro, nel qual caso sarebbe preoccupante.

Ma non dare troppo peso a tali preoccupazioni: in fondo, come dicono anche altri, provengono solo da un troll, no?


Ariviodisi, che ora "torno a leggere".
@Attivissimo

Scusa ma tra i commenti dell'articolo di Mazzucco dicono che Giovedì mattina alle 7 ci sarà un confronto tra te e Mazzucco a radio IES.

Ne sai qualcosa?
Probabilmente di mancano queste argomentazioni:

http://xkcd.com/966/

:)
Se posso: guardate quest:
http://xkcd.com/966/
Anakyn dixit:
'al fenomeno n° 1 che aveva "spezzato una lancia in mio favore"'

che non sono io perché ricordo che io avevo spezzato un'arancia :-)
Scherzi a parte, all'inizio pensavo stesse indicando me e non rammentavo né di aver parlato di "figure meschine" e di "rompere le balle" né in quale ambito lo avessi fatto; per un momento ho pensato di soffrire della sindrome di Tourette :-)
il fatto in sè ha importanza relativa, perchè a mio parere quel "lei offende i morti" (espressione oltretutto usata in svariate simili occasioni come tentativo di zittire lo scomodo interlocutore), è fuori luogo e subdolo sia con l'approvazione popolare sia senza.

Non parlare di logica e non accusare glialtri di fare figure meschine perchè rischi di farla anche tu. Quand'è che Paolo avrebbe usato quell'espressione in svariate simili occasioni come tentativo di zittire lo scomodo interlocutore?! Vedi che anche per te vale il mi-piace-spararla-perchè-suona-tanto-bene-anche-se-non-ne-ho-la-più-pallida-idea!

Inoltre per parlare di logica: affermare che "le vittime dell'aereo al Pentagono in realtà non ci sono state e che si tratta di una messa in scena" E' OFFENDERE I MORTI(!). Per cui non è fuori luogo e non è subdolo. Chi è veramente meschino è chi sostiene che quei cadaveri sono una pagliacciata!
E smettila di fare l' "alternative equidistante": prima o poi dovrai prendere posizione in base ai FATTI e alle PROVE presentate da entrambe le parti e spero che prima o poi ti accorgerai che M.M., Chiesa e gli altri non ne hanno neanche l'ombra...
@ Anakin

Ecco qua il fenomeno n°3. Facciamo un ripasso di logica assieme, ti va?
Volevo segnalare la vignetta odierna di xkcd, ma vedo che i due commenti prima di me fanno la stessa cosa.

A dir poco geniale, specie il "mouseover text"
Cittadino Italo: ironia a parte, purtroppo discutendo coi complottisti mi sono accorto che molti di loro arrivano a credere alle loro balzane teorie arrivando quasi a livello di fede religiosa. Non conta nulla, logica, prove, la stessa realtà: esiste solo la teoria complottista.

E non importa se la teoria complottista ha delle implicazioni e delle conseguenze logiche che da solo bastano a dimostrarne l'assurdità, si pensa solo alla teoria e non alle implicazioni. Per esempio questa cosa delle telefonate a cui i complottisti si sono attaccati come mitili allo scoglio: il fatto che le telefonate siano false implica che i passeggeri siano finiti da qualche parte, ma questo non importa: la cosa viene direttamente ignorata, con buona pace della logica.
@ Anakyn

Prima di tutto, ammetto che trovo un punto valido nella tua richiesta (non nell'accusa a Paolo di due pesi due misure - poi spiego) di moderazione anche all'interno dei commenti rivolti ai complottisti. E' vero, talvolta si esagera, e per quanto in fondo alcuni complottisti debbano seriamente "farsi curare", certi modi hanno il brutto effetto di rovinare la discussione. Io, ad esempio, preferisco evitare, quanto più posso. Resta fermo il fatto che, a differenza di quanto accade su LC e in generale nel mondo complottista (ripeto, è 5 anni che sto dietro a questa faccenda), questi commenti arrivano dopo -anni- di tentativi di dialogo e dopo una disamina minuziosa, approfondita e fattuale delle accuse complottiste. Tanto per dire che non si può comunque fare un paragone con il trollettino LComunense che spara bile e faccette con martellino, o con chi apostrofa gli altri di essere violenti o maleducati senza che l'accusato abbia mai usato parole grosse di alcun tipo (sì, è la mia esperienza su LC. Puoi controllare, se le discussioni esistono ancora; sono stato bannato insieme a Paolo Attivissimo).

Senza cadere nella trappola di equiparare due luoghi e due metodi assolutamente diversi tra loro, quindi, accolgo la parte della tua critica che mi sembra, in tutta onestà, corretta.

Chiuso questo discorso, -non mi piace-, e uso proprio queste parole, il tuo modo di evitare gli argomenti scomodi.

La questione delle telefonate è stata affrontata sul blog undicisettembre in maniera consistente e approfondita. Ti abbiamo anche mandato i link, quindi sarebbe il caso che li leggessi, perché QUELLA, non un'altra, è la risposta ai tuoi quesiti.

SULLE FONDAMENTA CREATE DA QUELLA RISPOSTA, da quei dati di fatto, viene edificata la critica che in questi commenti ti viene posta, cioè che, a prescindere dai, e in aggiunta ai, dati di fatto, che non trovano comunque problemi, il dettaglio delle telefonate è, appunto, un dettaglio, e che se ammetti che le telefonate sono false stai -necessariamente- ammettendo che le vittime o i loro familiari sono collusi e/o stupidi fino alla barzelletta. Queste sono, lo sosteniamo, conseguenze ineludibili. Ma tu hai ignorato le mie parole e i miei ragionamenti.

Ho anche aperto uno spiraglio, dandoti la possibilità di spiegare perché io avessi torto e se ci potessero essere scenari in cui le telefonate potessero essere false ma le vittime o i parenti delle vittime potessero, al tempo stesso, essere sia onesti che mediamente dotati di intelletto e comprensione, e la stessa cosa ha fatto Paolo. Ma, e questo dice tanto, non hai risposto, nemmeno per sbaglio, e hai tralasciato l'argomento.

Per questo ti dico che il tuo modo di fare non mi piace, perché non hai letto gli articoli che ti abbiamo linkato (e su cui il gruppo ha faticato e lavorato) e perché eviti le nostre domande, distruggendo così i tentativi di dialogo che ti abbiamo posto.

Infine, non ti puoi lamentare se la gente dice che certe idee complottiste sono un insulto ai morti, perché -LO SONO-. Ti abbiamo dato la possibilità di spiegarci perché non sarebbe come diciamo, ma tu l'hai ignorata. E' evidente che non puoi ora lamentarti perché rimaniamo della nostra idea, se rifiuti di spiegarci dove sbagliamo. Giusto?

Quindi, se vuoi, siamo qui. Ma per qualcosa di concreto, come tu stesso dici essere importante, non per altre perdite di tempo. Devi metterti in gioco, rischiare che le tue idee possano essere dimostrate false, mettere te stesso e loro alla prova. Noi lo abbiamo fatto, a partire da me e Paolo. Tu sei disposto a farlo? Aspettiamo una tua risposta.
Mi piacerebbe avere qualche informazione in più su queste telefonate.
In particolare sulla tecnologia utilizzata all'epoca negli USA.
Se non erro essa è dissimile dalla nostra ( o era ) è utilizzava uno standard simile a quello in uso in Italia negli anni 90.
Con quello standard era possibile telefonare anche da grande distanza dai ripetitori.
Inoltre i ripetitori non utilizzavano antenne direzionali.
Invece la tecnologia attualmente in uso in Italia. Usa telefoni e ripetitori a bassa potenza e antenne dei ripetitori direzionali. Per questo è difficile telefonare in volo e impossibile quando si è in crociera ( oltre che vietato).
Molotov,

tra i commenti dell'articolo di Mazzucco dicono che Giovedì mattina alle 7 ci sarà un confronto tra te e Mazzucco a radio IES.

Sì, aspettavo conferme. Ci sarà.
Anakyn,

C'è poi Brain_use che ribadisce che l' "insurrezione popolare" c'è stata e lui ne è stato testimone.

Ora, anche qui, ripeto per la terza (forse quarta, e comunque speriamo ultima) volta che:
- il fatto in sè ha importanza relativa,


Vedi, è proprio questo modo di fare che poi rende inevitabile che i lettori ti critichino e s'incazzino con te. Prima hai fatto una polemica enorme sulla questione dell'insurrezione, come se fosse importantissima, e adesso che ti è stato dimostrato che hai torto dici che "ha importanza relativa".


con un tizio la cui colpa è quella di interrompere troppo spesso esistono sicuramente modi di farlo smettere più rispettosi,

Già provati ed esauriti. Ha continuato lo stesso.


per supportare tale affermazione si posti poi un video dove l'insurrezione NON C'E', e se qualcuno lo fa notare si faccia poi gli offesi e non si trovi meglio da dire che "ti devi guardare l'intera conferenza".

L'insurrezione non si sente nel video, forse, ma c'è stata. Brain_use te lo ha confermato. Lui c'era. Tu no. Tutto qui.

Speravo ti bastasse quello spezzone. Non bastandoti, ti ho invitato a guardare anche il resto.

La tua mi sembra una polemica pretestuosa.
Anakyn,

mi complimento con Attivissimo per la propria lucidità di giudizio ed obiettività: in un blog dove sta scritto bello in evidenza che "i commenti offensivi/incivili non verranno pubblicati", trovo invece serenamente pubblicato chi invita il prossimo a "ragliare", chi a "farsi curare", altri che danno al prossimo del "troll" senza minimamente argomentare ed anzi lanciando insinuazioni senza fondamento

Teorizzi che le telefonate cellulari dei passeggeri siano impossibili, quindi false, e non porti alle loro conclusioni le tue ipotesi: non dirmi che ti aspettavi un coro di applausi.

Sai, sono anni che qui arriva gente che spara le teorie più ridicole. Dopo un po' passa la voglia di rispondere in punta di forchetta a chi fa affermazioni senza ragionare sulle loro implicazioni.
@motogio, commento 153
Grazie! Ha senso, ma rimane un metodo un po’ troppo facile per fare il gioco degli attentatori... ovviamente anche questo, detto con il senno di poi, non ha senso, quindi, boh...
@ Epsilon (e tutti l'artri)

Posto oggi ciò che avrei voluto postare ieri ma che grazie a Blogger non sono riuscito... mi ha fatto troooppo girare... ehm, il nick...

Premettendo che sei omertoso sulla questione degli altari (e quindi sei un debunker brizzolato™),

Non sono omertoso (benché brizzolato). Semplicemente non ho avuto il tempo di rispondere a questa provocazione che, nella fattispecie, l'eccezione di questo mio particolare momento lavorativo conferma la regola in pieno, dato che recentemente ho prodotto proprio un altare... Davvero! Ed a novembre sono pure stato invitato alla consacrazione in una importante chiesa estera!!! Posterò foto dell'avvenimento... Già mi vedo martinobri, don spencer, hammer e drakkar che si rotolano per terra dal ridere... :DDD

il motivo per cui ho puntato il faro su quanto sostenuto da Anakyn è che altrimenti si rischia di rispondergli fischi per fiaschi e ciò fa sempre male a qualsiasi discussione rischiando a volte addirittura di delegittimarla.

Appunto! E cosa si può rispondere ad Anakin?.....

Il mio non era sarcasmo verso di te, ma una constatazione spogliata dai fronzoli di quanto Anakin si ostinava a sostenere, ovvero difendersi da un'accusa (offendere i morti) scaturita direttamente dal suo dubbio (telefonate impossibili) senza che questo possa essere collegato all'"offesa" in qualche modo (secondo lui) dato che sollevare un semplice dubbio (sempre secondo lui) non equivale a cercare di dare una versione alternativa con un minimo di coerenza, bensì a.... chi ha capito a cosa serve? Minare alle fondamenta la VU? Supponiamo? Come Bellosguardo durante il suo turno di guardia? (da Robin Hood - Un uomo in calzamaglia) E sia...

In altre parole, egli punta il dito sul particolare delle telefonate da cellulare impossibili (già spiegato) non campando nessuna teoria su come possa essere possibile ciò che genera il dubbio (non vuole sbilanciarsi) non rendendosi conto di cosa questo implichi, ovvero quali conseguenze avrebbe questo dubbio se fosse in effetti vero (la logica, questa sconosciuta) semplicemente schermandosi dietro ad un impenetrabile muro di indignazione "perché non sta a lui rispondere a questo dubbio" (non solo per non sbilanciarsi, ma a questo punto per pigrizia mentale) e chiedendo quindi a Paolo di farlo (già fatto a suo tempo, rintuzzato da Sir Edward in questi stessi commenti) con il risultato di non credere comunque a ciò che gli viene detto (1-perché non ha letto una sola riga di quanto mostratogli, 2-perché siamo falsi come una banconota da 28 euro signoreggiata) e lanciandosi quindi in un'altra sequela di accuse idiote (tipo che si usa la frase "offendi i morti" SOLO ED ESCLUSIVAMENTE PER ZITTIRLO) con l'intento di nascondere il fatto che nemmeno lui ha la benché minima idea di come possa essere possibile quel fatto (quindi ammettendo indirettamente che potrebbe essere avvenuto ma solo la sual limitatezza di comprendonio lo rende impossibile) tranne per confermare incidentalmente che essendo il dato fatto appunto impossibile (ma non era indirettamente possibile???) allora anche il resto della VU dev'essere falso o perlomeno rimaneggiato...
SEGUE

PANT&PUFF... Anakin, certo che la fate sempre più difficile, oh voi complottardi... Non per il debunker, sia chiaro, dato che non avete nemmeno l'ombra di un'idea di come possano accadere certe cose (quindi figuriamoci delle documentazioni), ma proprio per voi stessi.

Vi state incartando su dei ragionamenti che sono sempre più labili, fondati più sulla dialettica che sul dato di fatto, spostando il fulcro dell'attenzione più su ciò che viene detto che a quello che succede realmente... Vedi la tua stessa diatriba insurrezione sì/insurrezione no, dove prima per te è importantissima, poi marginale... Non sai nemmeno tu di cosa stai parlando e se lo sai, dai l'idea di non saperlo... Spero che ti renda almeno conto di ciò che scrivi.

La questione 9/11 non è una schermaglia a colpi di semantica, casomai non te ne fossi ancora accorto.
Appello ai complottisti di passaggio

Se voi complottisti pensate di poter fermare il vostro fantomatico e personale "babao" con delle elaboratissime elucubrazioni sull'oratoria, siete messi proprio male. In pratica vi state autoconvincendo non tanto che il suddetto "babao" esista (dato ormai assodato), ma che esista solo ed esclusivamente per confondervi le idee... Solo a voi!!! L'apoteosi della paranoia... voi, unici depositari del libero pensiero, al centro degli interessi primari di fumose entità meschine che non vogliono altro che vi conformiate al pensiero dominante... Rido perché non riesco a compatirvi. Ma chi credete di essere??? Credete davvero di essere così importanti per il sistema? E' questa l'unica maniera che avete per attirare l'attenzione? Fare la figura degli imbecilli? E soprattutto pensate che a ciarlare e basta, come si conviene a dei comuni parolai, possa in qualche modo cambiare le cose?

Casomai il "babao" esistesse davvero, ciarlando e basta lo state aiutando! Proprio quel mitico "babao" dal quale tentate di difendervi s'ingrasserebbe davanti all'inane sconclusionatezza delle vostre filippiche sbilenche... Cioè, non siete ridicoli solo per il fatto che pensate che questo "babao" esista davvero (ogni riferimento ad esseri baffuti ed irascibili è puramente casuale), ma con il vostro comportamento sareste ridicoli anche di fronte all'ipotetico "babao" fatto persona, data la vostra totale riluttanza all'azione contro di lui. Preferite il vostro morboso attaccamento alle pippe mentali su particolari sempre più insignificanti che questo "babao" si lascerebbe sfuggire... * Cioè, siamo passati dai droni contro il Pentagono alle telefonate fatte con i cellulari sul volo United93... Non mi meraviglierei se tra qualche anno ci fosse un tuo padawan che venisse qua a disquisire sul fatto che i rivetti con i quali sono stati costruiti gli aerei schiantati non sono stati ritrovati tutti, quindi la VU è falsa...


In pratica date sempre più l'idea di un pesce che si dimena nella rete del pescatore... Similitudine fortemente voluta, soprattutto per l'attitudine marcatamente ittica del cerebro degli interlocutori...

* Proviamo a dare corda ad una mente in bilico: e se tutti questi particolari in cui vi state incartando in infinite discussioni telematiche (le pippe mentali di cui sopra) fossero solo ciò che il supposto "babao" volesse che trovaste? Cioè, lasciare una traccia palesemente sbagliata tra le pieghe delle varie verità con l'unico scopo di attirare l'attenzione dei più svegli tra di voi e farvi perdere sempre più tempo su sciocchezze insignificanti invece che cercare di trovare le vere magagne? Mai vista in quest'ottica? Sto offrendo su un piatto d'argento la possibilità di diventare paranoici a tempo pieno, con la particolarità che in un sistema così dipinto, non è più solo il debunker ad essere il nemico, ma potrebbe essere anche il Mazzucco di turno, colui che viene pagato dallo SMOM/NWO per tenere alla larga gli intelligenti dalle cose dello Stato...
@SirEdward
Si,hai ragione.Anche io non riuscirei a mantenere la stima per un conoscente "fanatico" di qualsiasi teoria alternativa o religione.
Ma è proprio qui che nasce il mio dubbio,non faccio fatica a mettermi all' opposto di un estremista per dibattere,anche se non è la mia posizione di partenza.Non ho, e preferisco non avere, tutte le ragioni se mi oppongo ad una persona che per "bisogno" vuole credere, sopratutto se questo appagamento non incide in maniera negativa sulle normali scelte di vita.
E a parte su questi blog di dibattito, nella vita, distinguerli non è semplice. )
A mio avviso bisognerebbe fare una faq per l' approccio intermedio, da usare solo con chi dà segnali di speranza!
Ma capisco che la figura dello Psicodebunker sarebbe una forma di estremo altruismo,assimilabile a quella di un missionario..

@ Lupo
E infatti io parlo proprio di questa forma di fede, che è frutto del bisogno atavico proprio dell' uomo.Non è da molto che possiamo scegliere di colmare questo bisogno con la conoscenza, piuttosto che con la religione o una visione del mondo estremamente soggettiva.
Quindi sembra ancora in una fase di transito, dove le scoperte che ci hanno permesso di raggiungere questo livello di consapevolezza dalla realtà, non colmano il bisogno o la comprensione di tutti.Possiamo fargliene una colpa, ma poi all' atto pratico, mi sembra un atteggiamento umano, comprensibile e noto.
Credo che il sentirsi protetti da una divinità, sia l' equivalente del sentirsi furbo in un mondo che non possiamo comprendere appieno.
Da questo nascono le mie perplessità su chi debba cambiare atteggiamento nel dibattito..se, si vuole dibattere.
Ma mi sa che arrivo tardi..:(

@ ..e comunque sono un phenomeno's anch' io,anche se ufficioso.
Una domanda semplice semplice per Paolo (gradirei una risposta sincera): per mettere a tacere tutti i complottisti, perchè non ci fanno vedere il video del pentagono? Tu cosa ne pensi? Ciao
Luigi,

per mettere a tacere tutti i complottisti, perchè non ci fanno vedere il video del pentagono?

Perché non cambierebbe nulla. Direbbero che è falso, che non è sufficientemente nitido, che non conferma che fu proprio il Volo AA77, che non si vedono i passeggeri e che comunque non prova nulla riguardo alle Torri Gemelle, il WTC7 e il Volo 93.

Sempre ammesso che quest'ipotetico video esista, s'intende.

Un vero complottista non crede alle proprie tesi perché ha esaminato le prove pro e contro e ha vagliato il peso di entrambe. Crede e basta, e non c'è evidenza che lo schiodi.

Del resto, ci sono già:
-- 55 testimoni oculari
-- i resti dell'aereo
-- i resti dei passeggeri
-- gli effetti personali dei passeggeri, riconosciuti dai familiari
-- le scatole nere del Volo AA77
-- un buco grande come un Boeing 757
-- un Boeing 757 che manca all'appello

Se ai complottisti ancora non bastano queste prove, cosa vuoi che faccia un video? :-)
"Quand'è che Paolo avrebbe usato quell'espressione in svariate simili occasioni come tentativo di zittire lo scomodo interlocutore?!"


In svariate simili occasioni, appunto.

Io stesso ho letto tale espressione più volte "in diretta" all'interno di discussioni sul 9/11, qui, su LC o altrove.
Sono abbastanza certo di avergliela sentita pronunciare anche in altri video (conferenze o meno).
E' un cavallo di battaglia, per certi versi, e di sicuro una frase che non si dimentica.

Se ti servono date e riferimenti precisi, temo di non poterti accontentare: non ho la memoria di un computer, nè l'abitudine a salvarmi in locale o tra i bookmarks le pagine web dove quella frase è stata usata.

Ma credo che lo stesso Attivissimo non abbia difficoltà a confermarti che tale espressione rientra tra le sue "armi dialettiche". Anche perchè la considera una frase spesso adatta alle circostanze.




"affermare che "le vittime dell'aereo al Pentagono in realtà non ci sono state e che si tratta di una messa in scena" E' OFFENDERE I MORTI(!)"


No, non lo è.

O meglio, lo è solo per chi rispetta entrambi i seguenti criteri:
1) è assolutamente convinto al di là di ogni ragionevole dubbio che sul Pentagono si sia effettivamente schiantato un aereo American Airlines pieno di passeggeri
2) considera inaccettabile che ci si possa porre dei dubbi in merito alla questione
Rifletti sull'aderenza di tale approccio al concetto ed alla pratica della censura.

Per me che di dubbi ne ho, quella non è un'offesa proprio per nessuno.
Non credo che su quella facciata del Pentagono si sia schiantato l'oggetto che ci dicono essersi schiantato, ma anche ipotizzando che sia andata così, ritengo che nè i passeggeri morti nè i loro parenti dovrebbero sentirsi offesi dal fatto che tale versione sia stata messa in dubbio.

Ti invito a riflettere (e non a darmi necessariamente ragione; a riflettere e basta) anche su come tale atteggiamento possa trovare applicazione uguale e contraria.
Se fossi un complottista duro e puro del ceppo fanatico (e ce ne sono... ma su LC - ci crediate o no - solitamente vengono emarginati) considererei Attivissimo uno che cerca in tutti i modi di coprire la Verità (i fanatici usano le maiuscole quasi sempre), e quindi il simbolo stesso dell'Offesa ai Morti (gli unici garantiti al 100%: quelli delle Torri).




"non avete nemmeno l'ombra di un'idea di come possano accadere certe cose"


Veramente di ipotesi alternative alla VU ce ne sono a iosa, praticamente su ogni singolo evento in discussione.
Si va dalle più credibili alla più assurde.
Ma il problema è sempre lo stesso: una cosa è contestare la VU sulla base di documenti, dati e argomentazioni scientifiche, cioè da una base SOLIDA, altra cosa ben diversa è ipotizzare uno scenario alternativo per poi stabilire quale sia il più probabile fra quelli proposti, dove in buona parte si naviga a vista.
E' il sogno di ogni debunker spingere un complottista a fare il passo più lungo della gamba, ed ogni complottista con la testa sulle spalle dovrebbe fare invece un passo alla volta.

Ma sono cose che credo tu lo sappia benissimo, del resto.
"non hai letto gli articoli che ti abbiamo linkato"


Sir Edward, premetto che non sentivo la necessità di replicarti direttamente: non per spregio o indifferenza, bensì per i motivi già citati in precedenza.

Ma visto che persisti nell'affermare (anche tu senza cognizione di causa - come potresti del resto? - ma comunque con molta baldanza: evidentemente va di moda) che io non avrei letto una mazza degli articoli di debunking (compreso quello sulle telefonate), meglio chiarirlo una volta per tutte: LI HO LETTI, eccome se li ho letti. Da tempo. Non c'era bisogno di linkarmeli.
Non tutti, certo. Come non ho letto ogni singolo topic di LC sul 9/11.
Ma ho letto la maggioranza delle argomentazioni sul tema, sia sul versante complottista che debunkeriano. Anche quelle che considero minchiate colossali, tipo la teoria No Planes / Ologrammi.
Non mi ritengo un esperto, ma una persona informata ed impegnata ad informarsi ulteriormente questo sì.

Ti dirò di più: io al 9/11 mi sono avvicinato diversi anni or sono proprio dal lavoro di Attivissimo.
Ero giunto un pò per caso su un suo articolo di debunking (riferito proprio ad LC) e l'avevo trovato molto, molto convincente. D'altra parte come divulgatore Attivissimo non è affatto male.
Poi, si sa, sulla questione è come le ciliege: un replica innesca una controreplica e via all'infinito... quindi sono finito a leggere le controrepliche di LC, poi di nuovo quelle di Attivissimo e così via.
Quasi sempre, al termine della lettura, mi trovavo (e mi trovo) concorde con il punto di vista complottista (prenda nota chi vaneggia di una mia "equidistanza", che in termini di vicinanza all'una o all'altra ottica non esiste proprio).

Questo vale anche per il discorso "telefonate dagli aerei": ascoltate entrambe le campane, considero più credibile la versione complottista.

Quindi fammi una cortesia estrema: piantala di far intendere che qui dentro gli unici "informati" siate voi e che quell'ignorantone di Anakyn dovrebbe andare a ripetizioni (assieme a chiunque presti orecchio alle campane complottiste).
A meno che non si sottintenda che basti leggere un articolo di debunking qui pubblicato per poterlo poi invariabilmente condividere, tanta sarebbe la sua infallibilità. Ma sarebbe un delirio di onnipotenza in odore di arroganza.
O a meno che, ancora, non sia un'affermazione "ad effetto" per il pubblico in ascolto/lettura.

In ogni caso, non potrei certo fare la predica nè a te nè a Paolo: questo miscuglio di arroganza/onnipotenza/malcelato disprezzo che tanto agevola l'atmosfera da stadio è molto simile a quello che spesso si respira su LC, non appena l'atmosfera si fa calda.
"Prima hai fatto una polemica enorme sulla questione dell'insurrezione, come se fosse importantissima, e adesso che ti è stato dimostrato che hai torto dici che "ha importanza relativa"."


Anche per Attivissimo non sentivo la necessità di una replica diretta, ma qui delle due l'una: o ci capiamo o ci prendiamo per i fondelli.
Siccome quella sopra mi pare una presa per i fondelli, suscitata da una lettura (volutamente?) superficiale delle mie parole ad uso e consumo del pubblico più distratto e smemorato, facciamo a capirci.

Spiego.

La supposta "polemica enorme" non ha mai riguardato l'INSURREZIONE IN SE'. Sin dal mio primissimo intervento ho scritto che con o senza "insurrezione" quella tua espressione la ritenevo comunque atroce e fuori luogo. Poi ho specificato che la ritenevo anche strumentale: un modo di aizzare il pubblico contro l' "agitatore".
Non l'ho MAI ritenuta importantissima e l'ho SEMPRE specificato, quindi ti prego di smettere di insistere su questo punto.

Quello su cui ho imbastito una polemica (questo sì) è stato
a) sul fatto che il video da te inserito non supporta le tue affermazioni, nonostante i riferimenti precisi al minutaggio
b) sul fatto che tu, invece di replicare con qualcosa tipo "quel video è sbagliato, adesso ti linko quello da cui puoi verificare" (e si sarebbe chiusa lì), hai scelto uno sconfortante "come fai a dirlo se non c'eri", abbastanza surreale visto che il video postato avrebbe dovuto supplire proprio alla mia assenza
c) sul fatto che un atteggiamento del genere, se fosse presente anche in altre parti del tuo lavoro di ricerca, indicherebbe un METODO preoccupante (e per questo mi auguro, con sincerità, che si tratti di un incidente di percorso)

Quindi, perdonami, ma anche quel "ti è stato dimostrato che hai torto" è una sparata senza capo nè coda: il metodo + reazione da te manifestato non è stato corretto, e la cosa mi pare oltremodo evidente.
E in ogni caso, al momento l'unica "dimostrazione" di tale insurrezione sarebbe la parola tua e di Brain_use. Probabilmente siete entrambi sinceri, ma a mio giudizio le "dimostrazioni" sono altra cosa, specialmente se uno vuole aggrapparvisi per dire al prossimo che ha torto.

ORA.
Visto che questa faccenda dell' "insurrezione", proprio perchè di importanza relativa, vorrei si chiudesse, e visto che le "prove" in merito sembrano esistere (uno spezzone di video diverso da quello postato), chiedo una cortesia a te o a chiunque altro di buona volontà: mi potreste linkare il video in cui si può ascoltare il pubblico che insorge?
Oppure guarda, facciamo così: lo chiedo direttamente a Mazzucco. Quella conferenza l'ha visionata per forza interamente, e non può non aver notato l'agitazione del pubblico verso il malcapitato. Ormai sono troppo curioso.

Grazie in anticipo a chiunque voglia soddisfare la mia curiosità.
"Teorizzi che le telefonate cellulari dei passeggeri siano impossibili, quindi false, e non porti alle loro conclusioni le tue ipotesi: non dirmi che ti aspettavi un coro di applausi."

Affatto: mi aspettavo invece che qualcuno fosse coerente con la politica di moderazione sbandierata dal sito.
Mi sbagliavo, ma non è un problema. Anzi, invito altri fenomeni (cit.) a non sentirsi in alcun modo limitati nella loro libertà espressiva.
Aggiungo comunque i complimenti per la risposta a tono.

E in ogni caso, quel "non porti alle loro conclusioni le tue ipotesi" è l'ennesimo, semplicistico tentativo di indurre a credere che ci sia un'unica conclusione/conseguenza possibile per gli eventi oggetto di dibattito. In altri termini, di indurre il prossimo ad avventurarsi su un terreno molto più fragile e variabile rispetto a quello ben più solido e ricco di riferimenti, nel quale si cerca di capire se sia possibile che le cose siano andate come dice la VU. E' come quando, ripeto, si replica a chi dice "quei crolli non potevano essere spontanei" con un "allora dimmi di preciso come le hanno fatte crollare".
Con me, sono tentativi che vanno e andranno a vuoto, perchè alle speculazioni preferisco un suolo composto da riferimenti abbondanti e precisi.
Paolo dixit:
"Se ai complottisti ancora non bastano queste prove, cosa vuoi che faccia un video? :-)"

Beh, dipende dal video... se fosse quello di Belen magari costoro riuscirebbero a riconsiderare le loro priorità.
A proposito del video di Belen, pare che una telecamerina spia posta dall'NWO all'interno di un appartamento con terrazzino di Sanremo abbia ripreso una persona che ha visionato il suddetto filmato con un'espressione non troppo convinta sul volto.
Pare che dopo una decina di minuti di riflessione questa persona abbia elaborato il filmato inserendovi intorno la maschera di un telemetro e l'abbia riguardato con grande eccitazione ed interesse del tutto rinnovato.
Il sonoro non era disponibile ma leggendo le labbra pare che ad un certo punto abbia più volte urlato in estasi "1561 metri! 1561 metri!"
Anakyn dixit:
"ogni complottista con la testa sulle spalle"

disse il professore di Italiano per illustrare un esempio allo studente che gli aveva domandato cosa fosse un ossimoro :-)
Ma non se ne doveva andare? mumble...
@ Anakyn

Scusami, ma ti ho proposto un discorso articolato e tu, per l'ennesima volta, lo hai buttato alle ortiche. In più, mi parli di:

questo miscuglio di arroganza/onnipotenza/malcelato disprezzo

dimenticandoti che ti ho sempre risposto seriamente e che ho anche accettato una tua critica, quando l'ho ritenuta ben posta.

Ti avevo già detto che questo atteggiamento non mi piace; ora non posso fare altro che ripetertelo. In conseguenza dei tuoi comportamenti, appari sgarbato, nervoso, ingrato; non ti dico questo perché volio essere arrogante, ma perché, di fronte a un discorso e a una domanda precisi ed educati, sorvoli e lasci cadere, oramai per due volte con me e una con Paolo.

Vedi, anche in questo caso, sto solo tirando le -ineludibili- conseguenze dei dati di fatto. E lo fai anche tu. Quando ti ho detto che sei sgarbato, nervoso e ingrato, tu hai subito pensato che ti stessi attaccando direttamente e in maniera brusca, e ti sei per lo meno irritato. Ne sono sicuro.

Per qualche motivo, non hai affatto pensato, come chiedi di fare a noi e come dici sia giusto, che magari potrebbe esistere una spiegazione per le mie parole che non contempli la conseguenza di un giudizio negativo sulla tua persona. Perché, come è evidente, tu sai benissimo seguire i pensieri fino alle loro logiche conseguenze.

Stranamente, però, nel caso dell'11 Settembre non lo vuoi fare. Tiri fuori argomenti i più vari possibili per sostenere la tua posizione, e quando ti si fa notare quali sono le conseguenze di tali argomenti, tenti di rimanere sul vago, di non seguire il ragionamento, di tenerti aperta una via di scampo. E' un atto di codardia nei confronti dei tuoi stessi pensieri e un insulto nei confronti nostri, perché non rendi agli altri la dignità di poter essere uguali a te nel dibattito, perché non dai loro la possibilità di avere ragione pur essendo in contrasto con te.

E' chiaro (lo voglio sperare, almeno) che lo fai perché non ti rendi conto di farlo, perché sei troppo innamorato delle teorie complottiste, ma questo è esattamente quello che porterà poi chiunque si accorga di questo tuo comportamento a considerarti un prima un pessimo interlocutore, poi una persona troppo innamorata delle prorpie idee, infine, se la cosa andrà troppo avanti, forse anche (speriamo di no) una persona disturbata. Perché vuoi avere per forza ragione e non sei disposto ad affrontare eventuali errori.

Ancora una volta, i fatti. Ti va di parlarne? Quale è il problema con le due (DUE) telefonate partite da cellulari, entrambi allo stesso orario e nello stesso aereo che volava in quel momento già a bassa quota?

Una volta risolto questo problema, ti rendi conto che affermare che quelle due telefonate sono false non significa affermare che quelle fatte dagli airphone sono false, quindi rende il discorso folle? Ti rendi altresì conto che affermare che quelle telefonate sono false implica che le vittime siano colluse con eventuali cospiratori, o che i parenti delle vittime siano collusi, o che i parenti delle vittime siano completamente idioti?

Potresti rispondere a queste domande, così magari riusciamo a intavolare una discussione seria che già diverse volte ti abbiamo proposto e che tu hai rifiutato (attirandoti pertanto l'inevitabile giudizio negativo di tutti?)

Te l'ho già detto: vuoi discutere? Siamo qui. Ma per discutere devi mettere in gioco te stesso e le tue idee e ammettere la possibilità di avere torto. Unici giudici: la logica e i fatti. Sei dispostoa fare questo?
Anakyn,

Non credo che su quella facciata del Pentagono si sia schiantato l'oggetto che ci dicono essersi schiantato, ma anche ipotizzando che sia andata così, ritengo che nè i passeggeri morti nè i loro parenti dovrebbero sentirsi offesi dal fatto che tale versione sia stata messa in dubbio.

"Salve, sono Anakyn. Lei è uno dei familiari dei passeggeri dell'aereo schiantatosi contro il Pentagono? Sa che secondo me lì non s'è affatto schiantato quell'aereo?"

In tutta sincerità, Anakyn, come pensi che ti rispondano i familiari dei morto del Volo 77? Con un caldo abbraccio?
Anakyn,

Questo vale anche per il discorso "telefonate dagli aerei": ascoltate entrambe le campane, considero più credibile la versione complottista.

Sulla base di cosa?

E qual è la versione complottista? Me la descrivi, per favore?
Anakyn,

E in ogni caso, al momento l'unica "dimostrazione" di tale insurrezione sarebbe la parola tua e di Brain_use.


Appunto. Due persone che erano lì. Scusa se è poco. Se vuoi te ne chiamo altre.


Probabilmente siete entrambi sinceri

"Probabilmente"? Ci stai dando del bugiardo?
Anakyn,

quel "non porti alle loro conclusioni le tue ipotesi" è l'ennesimo, semplicistico tentativo di indurre a credere che ci sia un'unica conclusione/conseguenza possibile per gli eventi oggetto di dibattito

ALlora dimmi per favore quali altri conclusioni puoi proporre alla tesi "le telefonate cellulari dagli aerei erano impossibili".

Te l'ho già chiesto, ma non hai risposto. Rifaccio la domanda e insisto cortesemente per una risposta.
Paolo Attivissimo, la tua pazienza è inumana. La conclusione è che non sei umano. Precisamente sei rettiliano. Ma questo già si sapeva.
Non si tratta di avances, è solo invidia.
@Anakin
Ipotesi di Mazzucco: le telefonate da cellulari erano impossibili.
Fatti: delle persone hanno ricevuto delle chiamate fatte dall'aereo con il cellulare.
Conclusione l'asserzione di Mazzucco é falsa (fino a prova contraria).
Tutto il resto é (para)noia.
@Anakyn
cito da Gabrielli:"Insurrezione l'insorgere di una collettività contro un'autorità, in part. contro un sovrano o un governo non gradito, un oppressore straniero e sim.: è scoppiata un'i.; reprimere, soffocare l'i."
Dato che é evidente che l'espressione non va presa alla lettera suppongo che il significato nel contesto fosse di una reazione stizzita dei presenti nei confronti di un disturbatore. Per provare la cosa l'audio linkato mi pare più che sufficiente.
Tra i sostenitori di ipotesi alternative, cercare la pagliuzza nell'occhio altrui disinteressandosi delle travi che accecano i propri è ormai un atteggiamento classico: temo che Massimo Mazzucco stia facendo scuola tra i propri seguaci in questo senso.

Massima solidarietà a Paolo che con la correttezza e la disponibilità che lo contraddistinguono si dimostra aperto al dialogo anche con chi dimostra, una volta di più, il vuoto argomentativo e l'ossessivo rancore che alimentano le proprie fantasiose crociate.
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
@ Anakyn

Caro Any, ti ripropongo la domanda che ti ho fatto svariati commenti fa e che hai ignorato (probabilmente non l'hai notata).

Cosa è successo secondo te a Shanksville?
Sir Edward, non solo interpreti il flusso della discussione come più ti fa comodo (ovviamente dando ad intendere che non esistano altre interpretazioni... mi ricorda qualcosa), ma continui pure a leggere nel pensiero, sfociando persino nella psicoanalisi.
Più che irritarmi, mi viene da sorridere al pensiero di cotanta sapienza.

E quando torni a parlare di "fatti", in realtà enunci semplicemente la versione ufficiale.
Cioè proprio l'oggetto di dibattito.

Mi ricorda il tale che intende dimostrare l'esistenza di Dio dalla Bibbia.
Ma finchè qualcuno ti ritiene credibile, fai bene ad insistere.
Io passo, però.


P.S.: ti autorizzo preventivamente ad interpretare tale mia scelta come una resa incondizionata. Tanto, chi si beve la tua psicoanalisi si berrà pure questa.



"Ti avevo già detto che questo atteggiamento non mi piace"

Amen, sapessi l'elenco che dovrei fare io.



"tenti di rimanere sul vago"

Guarda, io capisco pure che tu possa non condividere il mio approccio (e quello di molti altri) sul "rimanere solo sulle incongruenze della VU perchè individuarne le conseguenze è un campo minato".
Ripeto, potrei capire una tua disapprovazione al riguardo. In fondo, toglie parecchie armi tipiche del debunking.

Capisco meno che tu stia ignorando completamente il fatto stesso che io abbia sottolineato più volte di seguire proprio questo approccio. E di avere anche spiegato perchè.

D'altronde lo sta ignorando anche Attivissimo.

Amen e 2.
"In tutta sincerità, Anakyn, come pensi che ti rispondano i familiari dei morto del Volo 77? Con un caldo abbraccio?"

Certo che no. Nemmeno io lo farei.

Ma una reazione emotiva a caldo non per forza è quella giusta.
Se ti mettono di fronte chi ti ha ammazzato moglie e figli tu probabilmente lo uccideresti a mani nude (ed io pure), ma saresti ugualmente in errore.

Per questo, al limite potrei accettare che una persona DIRETTAMENTE INTERESSATA possa offendersi a caldo di fronte ad un'indagine del genere.
Non è invece accettabile che vengano tirate in ballo "offese ai morti" al suo posto da una persona che non è direttamente coinvolta.



"E qual è la versione complottista? Me la descrivi, per favore?"

Ecco appunto, anche tu ignori all'infinito quello che ho già spiegato essere il mio approccio.
La "versione complottista" è che quelle telefonate fossero impossibili. ALT.



"Allora dimmi per favore quali altri conclusioni puoi proporre alla tesi "le telefonate cellulari dagli aerei erano impossibili".
Te l'ho già chiesto, ma non hai risposto. Rifaccio la domanda e insisto cortesemente per una risposta."

Aridaje.

Per quanto cortesemente tu possa insistere (ed apprezzo la cortesia), il mio approccio su questo ed altri oggetti di dibattito sul 9/11 non cambia.
Del resto, sai benissimo dove trovare un ampio catalogo di tutte le versioni alternative proposte in questo decennio.

Io proprio non ho la minima intenzione di fare passi più lunghi della gamba, specialmente dopo aver visto che fine hanno spesso fatto quelli che vi si sono arrischiati... vedi raggi della morte, ologrammi e altre minchiate simili.
Non c'è solo questo ovviamente, ma preferisco non correre il rischio.
Anche perchè NON E' NECESSARIO FARLO per mettere pesantemente in dubbio la VU, nonostante il tuo/vostro affanno a sostenere il contrario.



""Probabilmente"? Ci stai dando del bugiardo?"

Mi sembra una reazione di ingenuità (o permalosità) sconvolgente, considerando che proviene da uno che ad esempio, studiando l'11/9, sa benissimo che esistono parecchie testimonianze che sembrano contraddirsi a vicenda sugli stessi identici eventi.

Oltretutto non è semplicemente questione di essere o non essere bugiardi, ma anche di interpretazione.
Quello che tu puoi definire "insurrezione del pubblico" magari io lo definisco altrimenti. Magari per te era "insurrezione popolare" già quella reazione stizzita della signora per cui i complottisti sono "decerebrati".
Per questo sono particolarmente curioso.
Quindi davvero: non c'è nulla da offendersi se, una volta che tu stesso hai postato un video per dare fede alla tue parole, ti si chiede poi di fornire un riferimento più attendibile.

Comunque guarda, ho visto che su youtube esistono diversi spezzoni di quella conferenza, che probabilmente la coprono per intero: non potresti semplicemente dirmi in quale spezzone e più o meno a che punto si vede/sente il pubblico insorgere contro quel tizio?
Giuro che non c'è malizia nella mia richiesta, solo pura curiosità di vedermi la scena.
"Ipotesi di Mazzucco: le telefonate da cellulari erano impossibili.
Fatti: delle persone hanno ricevuto delle chiamate fatte dall'aereo con il cellulare.
Conclusione l'asserzione di Mazzucco é falsa (fino a prova contraria)."

Eh?
Non ti offendere, ma ad essere eufemistici manca giusto qualche tassello al mosaico.

Innanzitutto: l' "impossibilità" nelle tesi complottiste non riguarda la capacità di fare telefonate dagli aerei IN SE' (quello sarebbe stato molto improbabile, non impossibile), bensì di farlo alle quote/velocità da cui tali telefonate sarebbero state effettuate secondo l'analisi dei dati e delle testimonianze raccolte.
Nel video di Mazzucco questo aspetto mi sembra sia spiegato abbastanza chiaramente con riferimenti piuttosto precisi...

In secondo luogo, anche quel "dall'aereo" è opinabile: noi sappiamo che delle persone (parenti/amici dei passeggeri di UA93) hanno ricevuto delle telefonate dai cellulari, ma non sappiamo con certezza DA DOVE siano partite. Tu dai per scontato che provenissero dall'aereo in volo, e da ciò trai la conclusione del tuo sillogismo.

Visto però che all'ora in cui quelle telefonate sono state ricevute l'aereo si trovava a quote incompatibili con la comunicazione via cellulare (in base a quella che è la rotta seguita dall'aereo secondo fonti ufficiali), è legittimo chiedersi se effettivamente quelle telefonate da cellulari fossero partite dall'aereo.

Anche questo nel video di Mazzucco è spiegato con chiarezza.



"Dato che é evidente che l'espressione non va presa alla lettera suppongo che il significato nel contesto fosse di una reazione stizzita dei presenti nei confronti di un disturbatore. Per provare la cosa l'audio linkato mi pare più che sufficiente."

Ehm, la mia contestazione su quell' "insurrezione del pubblico" non riguarda tanto il termine "insurrezione" quanto quello di "pubblico". Mi pareva fosse chiaro.
Se la reazione della signora fosse stata condivisa contemporaneamente anche da altre persone, non avrei difficoltà a riconoscere tutto ciò come "insurrezione del pubblico".
In quell'audio c'è una singola signora, però.



"Massima solidarietà a Paolo che con la correttezza e la disponibilità che lo contraddistinguono si dimostra aperto al dialogo anche con chi dimostra, una volta di più, il vuoto argomentativo e l'ossessivo rancore che alimentano le proprie fantasiose crociate."

Complimenti, è una frase che fila. Suona pure bene.
Significa poco e quel poco non c'azzecca un granchè con la realtà (specialmente quell' "ossessivo rancore"... boh), però fila e suona bene.

Darsi alla politica no?
[quote-"Anakyn"-"http://attivissimo.blogspot.com/2011/10/mazzucco-mi-dedica-un-video-un-altro.html#c3321278835513470915"]
Comunque guarda, ho visto che su youtube esistono diversi spezzoni di quella conferenza, che probabilmente la coprono per intero: non potresti semplicemente dirmi in quale spezzone e più o meno a che punto si vede/sente il pubblico insorgere contro quel tizio?
[/quote]

Questa cosa è proprio buffa. Ma io parlo arabo? C'è un bug su internet che impedisce di leggere i miei messaggi? 5 giorni fa avevo scritto:

Ma poi basta vedere quello che succede dopo nel dibattito, al video 14, quando Paolo non riesce neanche a pronunciare una frase intera perché viene interrotto di continuo, quando poi un'altro del pubblico allibito dal paragone con la caldaia gli fa capire di cambiare atteggiamento, quando poi alla fine l'incontro si chiude con la constatazione che c'è "qualcuno" che ha monopolizzato il tempo a disposizione.