skip to main | skip to sidebar
158 commenti

Scie chimiche benefiche e dibattito online con Tom Bosco [UPD 2009/05/14]

Finalmente un dibattito alla pari sulle "scie chimiche" e un po' di beneficenza


Photo Credit: Studio fotografico Andrea Tedeschi, per gentile concessione.

Grazie all'iniziativa di un lettore, Marco Casati, che ringrazio, per la prima volta un sostenitore dell'esistenza del fenomeno delle "scie chimiche" accetta un confronto dialettico alla pari.

Il dibattito online avviato con Tom Bosco di Nexus Italia, apparso recentemente a Lugano per presentare le sue tesi e autore di un articolo che oltre a parlare di "scie chimiche" mi riguarda direttamente, è infatti pubblicato sul blog apposito.

Per garantire la serenità del dibattito ed evitare intromissioni e provocazioni, i commenti in quel blog sono disabilitati.

Intanto dalla questione "scie chimiche" viene fuori qualcosa di indubbiamente positivo: l'asta su eBay per il cappellino CIA indossato da Rosario Marcianò è stata vinta da Frankeqe per 127 dollari e 50 cent. Verserò l'intero ammontare in beneficenza a favore di RAWA e Amref. Grazie a Frankeqe per la sua donazione!

Con questo, salvo sorprese, si dovrebbe concludere lo spazio dedicato a questa teoria di complotto nel Disinformatico. Come già avvenuto per il cospirazionismo sull'11 settembre, ulteriori articoli verranno pubblicati nel blog apposito e segnalati brevemente qui.


Aggiornamento 2009/05/13 22:30


In un'altra squisita dimostrazione di civiltà e tolleranza, qualcuno mi sta intasando la casella di posta con centinaia di messaggi vuoti con mittente apparente "tanker.enemy@gmail.com". Ho già attivato le contromisure opportune e segnalato l'attacco a chi di dovere. Vista l'abbondanza di tracce identificative lasciate in questo mailbombing dilettantesco, non è difficile risalire all'autore.


Aggiornamento 2009/05/13 23:40


I potenti mezzi del Nuovo Ordine Mondiale hanno reperito fulmineamente una copia del documentario della BBC The Living Planet, segnalato nei commenti (grazie!), che mostra i ragni volanti che spiccano il "volo" (vengono portati dal vento) e vengono catturati in quota a oltre 6000 metri.











È per questo che indago spesso su queste teorie complottiste: vere o sballate che siano, offrono un'occasione per conoscere meglio fenomeni reali insoliti e meravigliosi e per stringere nuove amicizie.


Aggiornamento 2009/05/14


125 dollari e 50 cent sono 92,34 euro al cambio attuale, per cui ci aggiungo qualcosina e faccio cifra tonda: 50 euro ad Amref e 50 a Rawa (tramite Afghanwomensmission.org). Fra l'altro, l'Amref supporta PayPal, per cui la donazione è particolarmente facile. Non s'offende nessuno se contribuite anche voi, ovviamente.


Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi.
Siate civili e verrete pubblicati, qualunque sia la vostra opinione: gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo sito. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti.
Commenti
Commenti (158)
Si defilerà il prima possibile, in un modo o nell'altro.
Interessante - evidentemente questo Tom Bosco non ti conosce, o non avrebbe mai accettato un dibattito del genere... staremo a vedere (io sono di là a fare il popcorn).
Ritengo ottimo questo dialogo.
Ed ottimo Paolo che ribadisce (se ancora ce ne fosse bisogno) che davanti ai fatti si può cambiare idea. Come è normale che sia.
Bravo anche a Tom Bosco, si dimostra molto civile.
Io spero, lette le premesse, che sia un dialogo civile, argomentato, senza insulti che sfiorino il personale e sia al meglio documentato.
E' un'ottima occasione per entrambe le "scuole" di pensiero.
Paolo ti appoggiamo completamente.
aoh, ma tom bosco m'assomijia troppo a tom jones!
Come per Paolo, anche io sono pronto a rivedere certe mie convinzioni riguardo la teoria delle scie chimice nel caso il sig. Bosco dovesse presentare prove e dati inconfutabili che le supportano.

Purtroppo i risultati e le conclusioni avanzate dai vari sostenitori delle teorie dei complotti si sono sempre basate su "sensazioni" e dati non documentati e/o approvati col metodo scientifico. Ciò ha portato i "non addetti ai lavori" a propendere per le tesi dei debunker in quanto la credibilità del sig. Marcianò, sulla base delle sue ultime risposte e della sua "chiusura" al dialogo, è venuta meno.

Il consiglio che posso dare al sig. Bosco è quello di non seguire la linea di Marcianò e di non presentare le sue assurdità che ha raccolto fino ad ora in quanto già sbugiardate.

Se esistono nuove rivelazioni o errori di interpretazione sulle info che già conosciamo OK, anche se poca roba, altrimenti ribattere sulla marmotta che incarta il cioccolato non ha senso.
Mah, sarà pure apprezzabile il fatto che Bosco abbia risposto a Paolo, e per giunta senza insultarlo direttamente, ma in quel che scrive davvero non trovo niente che sia anche lontanamente interessante.
La frase “per ogni esperto, esiste un esperto uguale e contrario” - il credo e la filosofia di ogni complottista - è l'apoteosi del nonsense. Vuol dire che per ogni esperto che afferma la sfericità della Terra ce n'è uno che ne sostiene la piattezza? per ogni evoluzionista c'è un creazionista? Che nessuna delle due "fazioni", quindi, potrà mai pretendere di avere ragione?
Per avere un senso - e corrispondere al vero - la citazione di Bosco dovrebbe essere “per ogni esperto che dimostra un fatto, è possibile scovare n squinternati che sostengono una panzana contraria."

Bosco, in più, scrive: Personalmente ritengo manchi ancora un elemento di prova fondamentale per dirimere una volta per tutte la questione delle scie chimiche, e mi sto adoperando per ottenerlo. Quando ne potrò disporre, sarò lieto di aprire una discussione con lei a tal proposito, così da focalizzarci su una questione specifica ma potenzialmente risolutiva.-

Ma ciò è in contraddizione col suo credo complottista, perché quand'anche riuscisse ad ottenerlo, questo fantomatico "elemento di prova fondamentale" servirebbe a ben poco, dato che - come sostiene lui stesso - ci sarà sempre qualche altro esperto con elementi di prova uguali e contrari (e quindi ugualmente degni di credito) a confutarlo.
spero che il dialogo proceda davvero perchè son molto curioso di sapere come risponde il Sig. Bosco,se ha documenti seri o la solita paccottiglia letta e vista fin'ora...
Penso sia la cosa migliore..
Per calmare gli animi,e far capire alle persone che iniziaono a farsi domande legittime,tutta' la verita'.E' ovvio che chi,vuole avere il proprio parere contrario nonstante il contraddittorio,sara' sempre libero di farlo....
Del resto esistono persone che credono che la terra sia abitata da altri esseri nelle profondita' ..( affascinante,se fosse vero no?)
e ci stanno pure le scie chimiche.
L'unico problema e' che mettono un po l'angoscia queste notizie di malattie inquinamento da metalli pesanti a chi non e' informato..Se poi pensiamo che comuni mettono nell'ordine del giorno la discussione di cio'..la persona media rimane perplessa..
mi sa che ha già risposto alla mia domanda,e cioè che non ci sono prove certe se non questo fantomatico elemento che ancora non ha e ovviamente immagino eviterà di rivelare...bò attendo...
Quoto Alfred Borden in pieno.

Buona la disponibilità di Bosco, ben diversa dagli atteggiamenti dei Brothers(tm) e dei loro seguaci, ma sono convinto anch'io che si defilerà appena possibile.
D'altra parte non vedo come potrebbe agire diversamente. ;)
concordo con borden.
non mi sembra che bosco sia tanto disponibile a questo dibattito. è educato e risponde senza insultare o lanciare accuse da ricovero alla neuro, ma se non ho capito male rimanda ad altri momenti un eventuale contraddittorio, adducendo la motivazione che non vuole essere preso in mezzo alle diatribe.

a proposito del fatto del peyote che cita, il peyote ha usato un altro nick per evitare di essere immediatamente bollato come debunker e non ricevere risposta. si è firmato michele perchè pare che uno dei requisiti per entrare nell'nwo sia chiamarsi michele (tranne paolo, che evidentemente è diventato disinformatore prezzolato perchè paraculato). quello che ha dato fastidio a tom bosco è stato probabilmente il fatto che il peyote gli ha fatto notare che il video di prova inconfutabile delle scie chimiche portato come esempio era in realtà il video di un fuel dump.
Speriamo che Bosco almeno ora non se ne esca con l'allusione "HAARP serve anche a provocare terremoti, e qui non dico altro", solo per fare gratuito sensazionalismo come ha fatto a Lugano.
cosa mai direbbero gli schiachimisiti di questa foto? :) (fonte: Wall street journal)
@Edivad

Quello che i sciachimisti non sanno è che soltanto 8 scie sono semplici fumogeni. Ma non saranno mai in grado di individuare la scia morgellonica.
ehm... forse sarò io troppo pessimista, ma credo che questo Bello ed Equilibrato dibattito sia già finito.
Dire "Appena ho i documenti, torno e ne discutiamo" è come dire "Appena Einstein scende dall'astronave parcheggiata sopra casa mia e mi da i documenti, ti farò vedere le prove".
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
"Sarebbe" fantastico, se il sig. Bosco riuscisse a portare avanti il dialogo, sarebbe veramente interessantissimo (scusate i superlativi).
Ritengo però che il Sig. Bosco sia stao costretto dalla modalità di Paolo a rispondere, ma non ne abbia realmente l'intenzione o la possibilità, per cui la cosa si spegnerà. In ogni caso, nessun sciachimista cambierà idea... se anche Bosco, ravvedendosi, cambiasse opinione, verrebbe tacciato di cospirazionismo e gli allocchi continuerebbero addirittura rinvigoriti: la stupidità umana non si evolve nella sua sostanza, solo nelle sue forme.
Guido da Modena.
Scusate, ma mi dà un po' fastidio l'atteggiamento da "scettici per partito preso".
Bosco ha promesso delle prove. Aspettiamole e vediamo se si possono valutare con il metodo scientifico.
Noi aeromodellisti (ed io lo faccio per "mestiere"),le scie chimiche le "spariamo" a quote ben inferiori a quelle paventate da Strakazzar & C!
Se non ci credete:

http://www.vimeo.com/3090546

A parte ciò, se vi va guardateli tutti quei trailers. Appertengono ad un documentario in via di ultimazione. Non male, eh? Il regista è uno con le "palline".
Elena:
hai ragione, stiamo utilizzando un approccio ben poco pragmatico alla discussione. Fino a prova contraria (anzi, fino alla mancanza di prova), rimaniamo in attesa. Paolo non lo ha fatto come provocazione dando per scontato che sarebbe tutto finito prima di cominciare, ma con il concreto intento di una civile discussione. Rispettiamola, a partire da me e dal mio scetticismo che non si basa sui fatti ma solo sui preconcetti.
Guido da Modena
Elena, dai, parliamoci sul serio.
Se Bosco avesse delle prove, le avrebbe dovute già portare da tempo, visto che scrive articoli sulle scie chimiche sul suo "giornale". Quindi, se ha le prove cosa aspetta a mostrarle? E se non le ha, allora perché ha sprecato tante pagine della sua rivista sul tema? Da qualunque lato lo guardi, Bosco ha perso ancor prima di iniziare, sul piano della ragione. SUl piano economico, chissà... magari è pieno di fessi che comprano Nexux ^_^
Se continua a stamparla dopo tutti questi anni, sicuramente sono abbastanza per farlo mangiare ^_^

Pape
Pochi minuti fa, allo Zoo di 105, hanno passato il messaggio telefonico di un ascoltatore, che faceva un bel marchettone a Sciechimiche.org e Tankerenmy.
Il tutto al grido di "informatevi, ci stanno avvelenando".
Che pena questa gente...ma il fatto è che passando questo messaggio in pieno pomeriggio, in una trasmissione da 4 milioni di ascoltatori (molti ragazzini), chissà quanti ci cascheranno.

PS: il tizio che ha lasciato il messaggio aveva un marcatissimo accento ligure. Chissà chi era...
Se volete riascoltare il messaggio, per scoprire se è qualcuno di vostra conoscenza (voi che l'avete conosciuto dal vivo)
provate a sintonizzarvi stanotte sulla replica, intorno alle 23,40.
La rubrica si chiama "Bastard inside line".
"un bel marchettone a Sciechimiche.org e Tankerenmy"

Allora NON è lui.

Lui non sopporta Sciechimiche.org.
E' un covo di infiltrati disinformatori e traditori della causa.
@elena: sinceramente non vedo questa apertura al dialogo che paolo decanta. bosco mi pare si sia tirato indietro, prendendosi il resto dell'anno per cominciare un dibattito, sempre che non sia troppo infastidito dal comportamento di altri debunker.
@ Juleps
Allora NON è lui.Immaginavo. Anche perchè aveva un modo di parlare troppo da "gggiovane", da tipico ascoltatore di Zoo di 105 che pensa di saperne più di tutti dopo aver aperto un video di Youtube o il sito di Beppe Grillo.
Alfred Borden

La frase “per ogni esperto, esiste un esperto uguale e contrario” - il credo e la filosofia di ogni complottista - è l'apoteosi del nonsense. Vuol dire che per ogni esperto che afferma la sfericità della Terra ce n'è uno che ne sostiene la piattezza? per ogni evoluzionista c'è un creazionista? Che nessuna delle due "fazioni", quindi, potrà mai pretendere di avere ragione?
Quella di Tom Bosco è assolutizzazione del relativismo. Un modo per trovarsi comodamente nella posizione di avere solo idee giuste, perché se qualcun altro proponesse qualcosa di incompatibile, diventa facilissimo negare che possa esistere un modo per determinare se e quale posizione sia più corretta. Se si accetta che "per ogni esperto ne esiste uno uguale e contrario", allora non esistono più vero e falso, conoscenza e ignoranza, informazione o propaganda, esistono solo il sensazionalismo e la legge di chi urla di più.

Un bello specchio dei tempi, mi pare.

Un pensiero figlio dell'uso distorto del concetto di libertà di espressione. La libertà di espressione è un diritto legato alla natura dell'individuo, non alla natura delle idee che esprime.

La controprova del comportamento poco critico di Tom Bosco si trova all'inizio del suo dialogo con Paolo, quando esprime la posizione secondo cui le scie chimiche esistono e secondo cui non c'è bisogno delle analisi. Che è come dire: ho ragione, non importa se la realtà dei fatti conferma o no le mie idee. Anzi, la realtà non conta, non dobbiamo nemmeno guardarla. E' meglio se rimaniamo a cazzabubbolare teoricamente su pensieri e dati totalmente astratti.

Cioè, lasciamo pure che abbia ragione non chi dice il vero, ma chi parla meglio o usa meglio i meccanismi della comunicazione.

Se partiamo da queste basi... Spero che Tom Bosco non parta da queste basi anche quando svolge il suo lavoro per Nexus.

Fortunatamente questo tipo di pregiudizio al limite del fanatismo è una delle basi del complottismo, e Paolo ha subito puntato sulla domanda più elementare: in base a cosa Bosco dice che esistono le scie chimiche?

Una bella domanda alla quale Bosco probabilmente risponderà con qualche giro di parole mirato a sottolineare, nuovamente, che la realtà non conta e non va analizzata, perché "è evidente" in che modo stiano le cose.
A proposito di ragni migratori, volevo segnalare che nella serie della BBC "The Living Planet" (1984), puntata 7 "The Sky Above", ci sono addirittura le riprese dei simpatici ragnetti che prendono il volo. Il formidabile David Attenborough inoltre compie un'ascensione verticale in un pallone aereostatico alla ricerca di insetti e ragni che si spingono fino a 6500 metri di quota per colonizzare virtualmente ogni angolo abitabile del pianeta.
NOOOOOOO... che dopo si montano la testa

:)

http://espresso.repubblica.it/dettaglio/raffreddiamo-la-terra/2081848&ref=rephpsp3
Ma se Bosco P. Coltrane ha delle prove o sta per averle, come mai non ne ha fatto il minimo accenno a Lugano?

Un attacco di timidezza? O dopo aver preso la buccia di banana ha pensato che fosse meglio tirare insieme qualcosa e spacciarlo per prova?
Certo che partendo da un argomento su cui paolo non voleva sprecare neanche due parole perchè sembrava di una scempiaggine così evidente che non ce n'era bisogno, siamo arrivati ad avere un blog apposta per quell'argomento!

Significa che la gente crede a qualsiasi cosa, anche se va contro ogni evidenza!!!
Se é per questo anche Fabio Volo a Radio Deejay ha parlato un paio di volte con Marcianò in persona presentandolo come un esperto (Fabio Volo ha anche messo più volte in guardia contro il signoraggio e consigliato Zeitgeist, ma questa é un'altra storia).

Per fortuna (?) Radio Deejay é anche la radio dove trasmette il trio Medusa della Gaia Scienza e fa parte del gruppo RCS con Radio Capital, proprio quella diretta da Zucconi che rideva in faccia allo sciachimista che aveva lasciato il messaggio nella rubrica "Zucconi risponde" (o qualcosa del genere...)
"Con questo, salvo sorprese, si dovrebbe concludere lo spazio dedicato a questa teoria di complotto nel Disinformatico"

Eh...finalmente! Non se ne poteva più di ste scemenze!
Paolo torna a parlare di quello per cui sei portato: l'informatica.
Senza offesa, ma è uscito Windows 7 ed una legge anti-pirateria in Francia che sono argomenti "leggermente" più importanti ed attuali di 4 gatti impauriti dal nulla sotto forma di nuvola!
Ciao
Buon lavoro
Con questo, salvo sorprese, si dovrebbe concludere lo spazio dedicato a questa teoria di complotto nel Disinformatico.Concordo assolutamente con quanto detto anche da david. Questa faccenda delle scie nel corso dei mesi mi ha appassionato, divertito ma (ormai da tempo) annoiato.
Tutto il possibile è stato fatto, tutte le presunte prove smantellate. Se ancora qualcuno vuole dilettarsi a leggere i libri di Straker non vedo il problema: io stesso mi diverto con la fantarchelogia, la saga di re Artù e del santo Graal.
Sono contento di avere fatto qualcosa :)

E dato che siamo tutti e tre Macusers diamo il buon esempio.

Orsovolante aveva proposto una sorta di "protocollo comune" su come investigare e scoprirlo.

Il problema è l'enorme differenza che c'è tra

"Esistono moltissime prove documentate"

e il

"non esiste alcuna prova ufficiale".

Indagherei sulle più significative e cercherei di organizzare una serie di "test" ufficiali su

1) A quanto volano realmente gli aerei che emettono scie.
2) Di cosa siano realmente fatti i fili di ragno o polimeri
3)...

e così via.

Dire "ho ragione io" e "hai torto tu" non serve a nulla.
Serve il "Troviamo chi ha ragione" cercando i risultati più oggettivi possibili.
Qualcuno ha mai chiesto a paolo di occuparsi di scie chimiche?
Scusa marco, non per dire, ma da queste parti nessuno se ne va in giro a dire «ho ragione io» e basta, senza dare prove e documentazione di ciò che dice. Al contrario glisciachimisti non danno mai mezza prova i quello che dicono e, le rare volte che fanno qualcosa più che blaterare a vuoto, si rifiutano di accettare i loro stessi risultati.

Vedi ad esempio, appunto, la faccenda dei filamenti: lo stesso Pattera li ha analizzati e da tali analisi, seppur rabberciate, appare chiaro che si tratta di seta del tutto compatibile con i filamenti di ragnatela.
Eppure per lui è un'ipotesi da escludersi a priori perché, dice, i ragni migratori non esistono, fregandosene altamente di tonnellate di letteratura specialistica e non che dicono l'opposto (cerca anche solo su Google le parole chiave «spider + ballooning» e poi mi dici).

Con gente così, che a priori rifiuta qualsiasi cosa non si attagli ai propri pregiudizi e tesi preconcette, e per di più si rifiuta di informarsi anche solo un minimo sugli argomenti di cui pretende di discettare senza conoscerne manco l'abc, come ci ragioni?
@Axlman,
semplice, NON CI RAGIONI, perche' il concetto di ragionare NON ESISTE nei loro cervelli.
Lo so, e' brutto dirlo, ma non credo che servano altre prove. Questi ci credono, SENZA ALCUNA PROVA!
La violenza sessuale contro la scienza (mannaggia al fatto che "scienza" cominci per "scie") in questi personaggi non conosce ne' limiti ne' decenza!
Buona serata a tutti!

Franco
Grazie, HotHello, vado a procurarmi la puntata!
Axlman. Dipende da quello che vuoi fare.
Se vuoi continuare a litigare in modo irragionevole continua a comportarti in questo modo.
Ma fai esattamente il loro gioco.

Mostrarsi ragionevoli e aperti al dialogo mi sembra l'unico modo di avvicinarsi a una soluzione.
uffi non si possono inserire immagini,
btw :

http://yfrog.com/e5latentepopay9g
Sono risultato un po' "arrogante"

non era mia intenzione :D

Comunque il senso penso si sia capito.
Axlman. Dipende da quello che vuoi fare.
Se vuoi continuare a litigare in modo irragionevole continua a comportarti in questo modo.
Ma fai esattamente il loro gioco.

Mostrarsi ragionevoli e aperti al dialogo mi sembra l'unico modo di avvicinarsi a una soluzione.
Marco, la domanda era: Pattera nega che esistano i ragni migratori. Ignora decine di studi che gli sono stati portati a conoscenza. Come trattarlo? E come trattare, in genere, persone che non accettano di essere smentite?
altrimenti ribattere sulla marmotta che incarta il cioccolato non ha senso.--

ehm... mi sfugge il significato della metafora
Marco. Evidentemente tu non hai mai provato a discutere pacatamente con gente come straker o come mike.

E' semplicemente impossibile. appena tu dici una cosa che dimostra che non è come pensano loro, ti coprono di insulti è negano anche l'evidenza.

Vedi la mia ultima discussione con mike. Persino un aerovia larga 18 km che passa sulla sua città e riportata sulle carte aeronautiche diventa "fantomatica", "quella che SECONDO I DISINFORMATORI..."ecc..

Purtroppo non c'è speranza temo.

Non con tutti intendiamoci. Ma con molti di loro è cosi.
Tanto per capire, quell'ombra che si vede sul torace è l'ombra degli occhiali o è una scia chimico-biologica???
;-))
Sarà sicuramente un dibattito interessante.
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Segnalo un bell'articolo su Scientific American online sul famigerato morbo di Morgellons :


http://www.scientificamerican.com/article.cfm?id=morgellons-disease-parasites-skin-psychiatric
@Giovortu:

Mamma mia povera gente....la feroce ironia è che sono realmente malati....
Paolo, non credo sia bello intitolare un dibattito alla pari con "LA BUFALA DELLE SCIE CHIMICHE".
Capisco che esprime il tuo pensiero, ma già dal titolo non mi sembra tanto alla pari.
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Piccolissima indagine personale:

Ore 22.30: Paolo parla di un invio di centinaia di mail vuote al suo indirizzo e
"Vista l'abbondanza di tracce identificative lasciate in questo mailbombing dilettantesco, non sarà difficile risalire all'autore.
Dopodiche....

Ore 22.57: Straker scrive:
Avviso per il peyote (Radioamatore con nominativo IZ2CPT) che le sue migliaia di mail spam che mi sta inviando sono automaticamente inoltrate all'indirizzo del suo capo.

By Blogger Straker, at 13 maggio, 2009 22:57


Coincidenza? noi di voyager crediamo di no!!
...non e' che adesso se risultasse che il responsabile sia o'comandante ci dobbiamo aspettare una scusa tipo

"e' stato tutto un trucco del malvagio servo del NWO che ha inviato mail che si autodistruggono se le inoltro a Cattivissimo facendo sembrare che io stessi facendo mailbombing...GOMBLODDO!!! GOMBLODDO!!!" ??
Andreas.B.Grogan,

sta di fatto che il "mailbombing" è illecito e non ci sono scusanti. Se Straker dicesse ciò che pensi tu (e che penso io), sarebbe squallido (tanto per cambiare). E' come se una persona mi desse una sberla ed io gliela tirassi ad una terza persona. O_O
Yari,

Perfettamente d'accordo su quanto scrivi.

D'altro canto, se viene confermato quanto sospetto, conoscendo certe persone, non c'e' da stupirsi piu' di tanto.
Posso dire la mia?
I sono nato nel 1978 e mi ricordo che da bambino mi piaceva guardare le scie lasciate dagli aerei, erano gli anni '80, e capitava che le scie, qualche volta, dall'essere continue si spezzavano da sole per colpa del vento. Probabilmente correnti diverse anche alla stessa altitudine apezzavano le scie. Lo so che io non sono un chimico-fiscico-biologo-e-sti-cazzi... Pero' le scie c'erano ben prima degli anni novanta. Poi, quando sono cresciuto, ho iniziato a volare per lavoro e quasi per sfiga mi sono sempre trovato seduto nella poltrona con finestrino che dava sull'ala dell'aereo. Dico sfiga perche' se devi andare in bagno in un volo di 24 ore e se inchiodato al finestrino con gli altri al tuo fianco che russano ma che al primo movimento che fai si svegliano imprecando in dialetti che nemmeno pensavi che esistessero capisci che torura puo' essere trattenere la pipi'! Comunque, dopo questa divagazione, mi sono soffermato ad osservare l'ala dell'aereo e si vedeva chiaramente la scia di condensazione prodursi attorno all'ala nella parte dove questa fende l'aria. Ora se sono cosi' rare com'e' che le ho viste su tutti i voli che ho fatto, nazionali, europei ed intercontinentali? Credo proprio che anche queste mie osservazioni empiriche unite al buon senso dovrebbero bastare. E' un fenomeno fisico, succede, stop. E quando un governo vuole fare il cover-up su una questione lo fa e lo fa bene. Non e' pasticcione, questa e' la vita vera non un film di James Bond.
siamo al delirio puro...
buonanotte a tutti
Sergio,

non credo sia bello intitolare un dibattito alla pari con "LA BUFALA DELLE SCIE CHIMICHE". -

Bosco, nel suo articolo, definisce me "la più grande bufala". Io ho deciso di ignorare le polemiche personali pur di fare un dibattito sui fatti tecnici. Confido che Bosco sia capace di fare altrettanto.
@Peyote

Non si "bombarda" Straker con le email ma rilasciandogli sulla testa una buona dose di sostanze chimiche,
non lo sai?

Ovviamente sto ironizzando.

Una buona notte, stasera me ne vado a cena da un amico a Geelong, cavolo come vi invidio a voi in Italia che tra poco avrete l'estate.

Cheers
@Paolo

Ma secondo te se io rilascio un commento in un sito di Straker dicendo che da piccolo vedevo le scie di condensa lasciate dagli aerei mi da' del pazzo? Mi da del cospiratore? Ma nessuno proprio quando era piccolo ha alzato il naso per aria per chiedersi cosa erano le strisce bianche lasciate dagli aerei prima del 1990? Adesso tutti se lo chiedono? Non e' che visto che credono che le scie siano iniziato dopo il 1990 hanno rimosso i loro ricordi di bambini? O forse potrebbero dire che io mi sono inventato i miei ricordi di bambino. Purtroppo al tempo non avevo i fondi necessary per immortalare quelle scie. Ma tanto a quanto vedo per loro sarebbero comunque testimonianze contraffatte.

Ciao
Perché o' comandante non mette insieme le sue due grande passioni, nonché le sue comprovate conoscenze settoriali, e non fonda il Comitato "Localhost Enemy"?

@Pax:
I nanocosi irrorati hanno il compito primario di resettare le registrazioni antecedenti al 1990 dalla memoria del malcapitato che li assimili.
Mi ricordo quelle scene sui ragni volanti.... le avevo viste negli anni 80 (in italia il documentario era uscito come serie "Il pianeta vivente")
Paolo,

ho visto solo dopo il sito di Nexus Italia.... sono rimasto basito!!
La marea di c...... non ci potevo credere. E non è un sito burla, di comicità demenziale, è vero (almeno nelle intenzioni di chi lo ha creato).
Ma non voglio sparare sulla croce rossa, quello che voglio dire è che la serietà di una discussione si basa anche sulla serietà ed attendibilità degli interlocutori.
Faccio un esempio, se cominciassi a fare un dibattito sulle nanotecnologie o sulla teoria del caos qualcuno potrebbe pensare che sia interessante e serio, ma se come interlocutore scelgo Sbirulino? Non credo che si possa considerare altrettanto serio ed interessante.

Detto questo capisco anche che il lavoro che stai mettendo in atto è decisamente necessario, difatti sono finito qua perchè nonostante l'argomento mi sembrasse una bufala colossale ho dei colleghi che hanno abboccato alla grande e ne sono sinceramente convinti. Ma questo è un altro discorso.
Sergio ha detto...Ma non voglio sparare sulla croce rossa, quello che voglio dire è che la serietà di una discussione si basa anche sulla serietà ed attendibilità degli interlocutori.La penso allo stesso modo. Dare a Bosco la qualifica di interlocutore attendibile, IMHO, è un errore. Gli interlocutori attendibili devono possedere delle caratteristiche minime che Bosco non possiede. Il sito di cui si occupa è un curriculum che da solo spiega parecchio.
Pax,

ti suggerisco di provare a scrivere il commento che proponi e vedere che cosa succede.
""Ma secondo te se io rilascio un commento in un sito di Straker dicendo che da piccolo vedevo le scie di condensa lasciate dagli aerei mi da' del pazzo? Mi da del cospiratore?""

probabile, se per caso non "scomparisse" stranamente e se sei fortunato, se no rischi direttamente insulti

tu stai dicendo che chiunque abbia preso qualche aereo non si stupisce di questa cosa, e anche un bambino negli anni 80 sapeva cos'erano. si è vero, ma a quanto pare abbiamo a che fare con livelli inferiori ai bambini, e gente che mai è uscita di casa o salita su un aereo, tutto qui :)
@Pax

Credo sia stato il secondo commento che io abbia mai fatto su tankerenemy, quando ancora non sapevo nulla sulle scie chimiche. (il primo era quella dove spiegavo che un fascio laser non si interrompe da solo a una distanza prefissata)

Dicevo che le ricordavo bene, poiché mio zio, che aveva fatto la guerra, mi aveva insegnato a fare le previsioni sul tempo in base alla persistenza delle scie.
Se ricordo bene, il primo commento non è stato pubblicato. Pensando a un errore, l'ho riscritto, e mi è stato risposto

"menti"

poi, in un'altro messaggio

"ma comunque la sperimentazione è cominciata negli anni 40."

e al tempo la censura non era così stringente.

Giovanni
Mi risulta che nel film "La tela di
Carlotta" verso la fine venga mostrato il fenomeno del ballooning (ovviamente in CG)... lo segnalo per far notare come anche l'industria del cinema sia parte del complotto ;-)
Comunque sia, non incensate troppo la trasmissione del trio medusa... durante una puntata precedente, il presentatore ha fatto tutta una tirata contro l'energia nucleare dando informazioni palesemente false, o meglio indegnamente inesatte per essere uno che si definisce scienziato...

1) Non è vero che praticamente tutti i paesi stanno rinunciando al nucleare

2) Parlare della pericolosità citando Chernobyl e non discriminare tra i vari tipi di reattore (almeno tra le categorie BWR e PWR) è quantomeno fuorviante

3) E ancora una volta, con il referendum dell'87 gli italiani non hanno "detto no" al nucleare, in quanto i punti dello stesso erano tre punti minori:
a) partecipazioni dell'italia a programmi esteri
b) indennizzi ai comuni che accettavano installazioni sul loro territorio
c) intervento statale per forzare comuni ad accettare installazioni
In ogni caso non si prevedeva ne la chiusura degli impianti esistanti ne si negava la possibilità di costruirne altri

Vedi qui
Scusate l'OT, ma volevo segnalarvi che ieri a Boyager hanno spiegato la teoria assurda che i poemi omerici siano ambientati nel Baltico. Riassunto: un ingegnere nucleare si improvvisa esperto di storia e filologia e viene smontato in due secondi da un grecista.
Alla faccia di quelli che dicono che le scienze umanistiche non possono avere pretesa di scientificità (il grande abbaglio di Popper) e che basta solo un po' di buona memoria per impararle.
è pur sempre una trasmissione tv generica
affronta la scienza con un format allegro

solo che nel desolante panorama italiano, siamo talmente a zero che è una cosa quasi incredibile pensare di parlare di scienza :D
cioè dico, con presenza di persone più o meno del settore

per intenderci non so se avete visto voyager ieri, ma i vari interventi sul discorso "2012" erano scrittori, non storici o studiosi ma scrittori... pure enzo braschi (una vita che non lo vedevo)

è proprio l'approccio medio che cambia
dal sito di Nexis, a firma Tom Bosco, si conclude che le Scie causano distruzione, malattie mortali mirate all'estinzione umana.
E la colpa di tutto è del "governo ombra".

Tre considerazioni piccole:

1) se le scie sono così pericolose, perché nessuno di Nexus si protegge in qualche modo? Frega niente a nessuno di prendersele in testa tutti i giorni?

2) appurato che le scie sono intenzionali... è POSSIBILE per un aereo di linea volare in quota SENZA emettere scie? Mi fate vedere come si fa?
Cioè come facevano gli aerei prima del 1990 a volare SENZA EMETTERE LE SCIE? Come fanno oggi? (dato che ci sono posti al mondo, secono alcuni, in cui le scie non appaiono).

3) se la colpa è del "governo ombra"... Fassino, Rutelli, Veltroni, siete voi i colpevoli.
Tom Bosco sta accusando loro, giusto?
E se non sono loro, chi? Cosa vuol dire "il governo ombra"? chi vi fa parte, a chi risponde, chi ne ha eletto i componenti? chi l'ha spiegato a Tom Bosco?
Più leggo tutte queste cose di Straker e più penso che "Tapparella" di Elio e le storie tese sia stata scritta su di lui.
E' solo l'ennesimo cialtrone.
Forse è giusto giusto un pelo più educato degli altri.
Stop.
Un piccolo appunto riguardo il nucleare.
Che io sappia secondo la nostra legislazione non si può fare un referendum con un testo del tipo "Volete il nucleare si o no?". Lo si deve scrivere in una forma terribilmente complicata e facendo riferimento a precisi punti degli articoli di legge che si vorrebbe abrogare.
Ciò detto anche se tecnicamente il referendum non si riferiva al nucleare in toto, cosa impossibile, ad esso comunque si riferiva nello spirito e per quello siamo andati a votare per cui un governo decente e rispettoso della volontà popolare se proprio lo volesse reintrodurre dovrebbe indire un'altra votazione.
Scusate l'OT.
Saluti
parapiglia! scatta il gioco della bottiglia, se avrò culo potrò
"Tu non giochi!"
baciare
"Abbiam fatto le squadre prima!"
palpare
"Ma se aspetti fra un po' finiamo!"
amare
sì va bé però poi balliamo
"Non ci rooompereee i coglioniiii!"

sul piatto gira un geghegé,
danzo da solo e me ne vanto
fantastico zimbello, io
non consumerò, non deglutirò
questa amarissima aranciaaaata

eh, si, Elio è stato un precursore della componente psicologica degli sciachimisti, non c'è che dire :D :D
Ciao a tutti.
Avete notato che nel video youtube della puntata di rebus che ha pubblicato l'"informatico e studioso delle scie chimiche" strakkins nel suo proto-blog è "casualmente" mancante la parte in cui si parla di Gigabyte di Watt?
In effetti c'è un po' da vergognarsi...
Soprattutto a scrivere nei commenti che la puntata è completa.
Ora capisco perchè i suoi adepti chiedono al peyote di timuovere le informazioni personali: si vergognano anche loro del loro capo spirituale!
Anche Pattera (un miracolo della CEPU?) è da accademia del comico.
Concordo con Paolo che a questo punto la vicenda "scie chimiche" possa essere chiusa.
@ Alberto Gaudio
L'aveva già fatto notare Axlman in un altro post

http://www.vimeo.com/4621713
@ replicante cattivo
ops. scusate!
Ad ogni modo la sostanza non cambia: roba da setta religiosa per gonzi...
@ Alberto
Figurati, del resto su 200 e passa commenti è facile perdersi molte cose (anche se a quel tarocco andrebbe dedicato molto più spazio IMHO). Anche perchè magari anche il conduttore e gli autori di Rebus potrebbero avere voce in capitolo sulla questione, dato che comunque è stato taroccato un materiale di loro proprietà.
Visto che Marcianò invoca tanto il diritto d'autore, credo la diffusione di materiale manipolato sia un reato ancora peggiore.

@ Paolo Attivissimo
Sulla vicedenda di Youtube ci sono novità?
Nexus è una rivista, ricordo bene?

Perché allora non mettono in allegato, come regalo, un cappellino pieghevole in alluminio per difendersi dai filamenti morgellosi, dal bario, e dalle interferenze bioplasmatiche?
BREAKING NEWS!
La letteratura mondiale si arricchisce di una nuova importante e autorevole pubblicazione scientifica!
MAI PIU' SENZA!


Maurizio Decollanz
Oggi alle 10.52
Amiche e Amici, dall'esperienza di REBUS nasce un nuovo progetto,
un magazine multipattaforma che ha lo scopo di condensare i fatti più importanti che accadono nel Mondo per facilitare la comprensione di ciò che ci accade attorno.

La partecipazione è aperta a tutti.
A chiunque voglia collaborare, scrivere e partecipare basterà rispondere a questo messaggio scrivendo il vostro indirizzo mail. Provvederemo ad invitarvi nel blog per poter cominciare subito a scrivere.

NAUTILUS BLOG MAGAZINE:
http://www.nautilusmagazine.blogspot.com/

NAUTILUS TUBE MAGAZINE:
http://www.youtube.com/nautilusmagazine

la Verità ci muove, qualunque essa sia

grazie
Simpatico Paolo Attivissimo, sono un 34enne milanese fermamente convinto dell'esistenza delle scie chimiche e del loro nefasto effetto sul clima e sulla nostra salute. Spesso visito il tuo blog nella speranza di trovare almeno una dimostrazione, un'articolo, una qualunque cosa sensata e plausibile che mi porti a rivedere le mie "nefaste" convinzioni ;) Non ve nè traccia! Tante illazioni e pregiudizi del tutto inverosimili ed incredibili! Personalmente dubito molto che tu creda per davvero alle cose che scrivi. Prendilo per un complimento!;)

A me che utilizzo prevalentemente l'emisfero cerebrale destro e sono, ahimè, intuitivo ;) sarebbe bastato vedere il servizio mandato in onda il 10 maggio 2001 dal tg1 per convincermi ad accettare la realtà del fenomeno. Oppure, e non sò quanti quì l'hanno fatto, leggere l'intervista al meteorologo tedesco KARSTEN BRANDT!

Spero tu possa rivedere quanto prima le tue posizioni e passare dalla parte di coloro che amano la vita in tutte le sue forme e sono nemici di qualsivoglia Bilderberg, sia esso in terra...o in cielo! ;)

Buonaserata a tutti!


Fabio
http://sciechimicheinfo.blogspot.com/

Sono scritte qui.
Uff...
Gildedboy ha detto...A me che utilizzo prevalentemente l'emisfero cerebrale destro e sono, ahimè, intuitivo ;) Sei perdonato.

Grazie per il tuo fondamentale contributo, stavamo solo aspettando che arrivasse un messia ad illuminarci... e a svelarci la verità assoluta.

Puoi andare, ci facciamo vivi noi. Non ti preoccupare.
"E d'un tratto capii che il pensare è per gli stupidi, mentre i cervelluti si affidano all'ispirazione" (cit.)
Altra conferenza sciachimista, questa volta a Firenze. Da non perdere i problemi di "bugget"...se lui è il riferimento internazionale per sconfiggere CIA+NWO+meteorologi+biologi+piloti+debunker+
giornalisti siamo tranquilli!

Se davvero esistesse la parità numerica e di valore tra esperti e contro-esperti, si potrebbero trovare altrettanti esperti che affermano che le scie di condensa si possono formare ad altezze, temperature e umidità diverse da quelle da loro indicate? Con il relativismo assoluto si autodistruggono.

Per ora Paolo-Straker 2500-150
(fonte: fans FB e iscritti comitato)
@Gildedboy:

non è importante il lato dell'emisfero ma come lo si usa (era: non sono importanti le dimensioni etc.etc.blahblahblah)(cit.)
Fabio,

Simpatico Paolo Attivissimo, sono un 34enne milanese fermamente convinto dell'esistenza delle scie chimiche e del loro nefasto effetto sul clima e sulla nostra salute -

E allora che ci fai ancora a Milano? Come mai non vai in un posto dove non ci sono le scie chimiche?


sarebbe bastato vedere il servizio mandato in onda il 10 maggio 2001 dal tg1 per convincermi ad accettare la realtà del fenomenoBufala: http://tinyurl.com/plb7mq


. Oppure, e non sò quanti quì l'hanno fatto, leggere l'intervista al meteorologo tedesco KARSTEN BRANDT!Sai il tedesco? Allora traducila correttamente invece di abboccare alle false traduzioni.


Spero tu possa rivedere quanto prima le tue posizioni e passare dalla parte di coloro che amano la vita in tutte le sue forme e sono nemici di qualsivoglia Bilderberg, sia esso in terra...o in cielo! ;)Forse non t'è chiaro, Fabio, ma amo già la vita in tutte le sue forme. Specialmente quelle intelligenti.
http://spedr.com/o23m

la perfetta sintesi-manifesto, in generale, di tutto il suo decennale lavoro televisivo da ripetitore divulga-cialtronate, e, nello specifico, la perfetta sintesi-manifesto di questo libro qua, 2012 eccetera, che è una brutta raccolta di ciarpame paranormal-apocalittico-spiritual-pseudoscientifico
BASTA! Ne ho abbastanza del 2012!
Almeno Giacobbo facesse ridere!
:)

http://www.youtube.com/watch?v=mHXBL6bzAR4

http://www.youtube.com/watch?v=aEjKk5Kt3rs

Dopo le scie tossiche ed il 2012 urge la visione di video ricreativi.

p.s. Chiedo perdono per l'OT ma a me piacciono troppo e dovevo segnalarli.
Non si ripeterà più.
:)
Gildedboy ha scritto:
Oppure, e non sò quanti quì l'hanno fatto, leggere l'intervista al meteorologo tedesco KARSTEN BRANDT!

E tu l'hai letta bene?
Sicuro, sicuro, sicuro?
E hai anche letto le FAQ che Brandt ha scritto sulle cosiddette “nubi fantasma”?

Mi sa che prima di concionare ti converrebbe leggere la storia completa e soprattutto priva dei taroccamenti dei soliti noti.

E pù in generale, se davvero ne vuoi capire qualcosa, ti converrebbe leggere le FAQ del CICAP (le trovi qui e, nella versione ampliata da Paolo, qui).

Senza dimenticare lo sbufalamento di md80.

Molto interessanti anche le conclusioni di Massimo Santacroce, sia sulle scie degli aerei che sullo sciachimismo in generale che sui suoi auto-proclamatisi Guru in particolare: nota bene che Santacroce inizialmente era fermamente convinto riguardo l'esistenza delle “scie chimiche”, ma appena si è dato un po’ da fare per cercare in modo serio dei riscontri oggettivi, ha dovuto arrendersi all'evidenza che non ne esistono e che le tesi sciachimiste sono (è proprio il caso di dirlo) completamente campate in aria.

Cerca bene, e vedrai che ne trovi tanta altra di gente seria che tratta seriamente l'argomento senza le manipolazioni, le menzogne e le falsificazioni varie degli sciachimisti più incalliti che ripudierebbero pure la madre, piuttosto che rinunciare ai loro dogmi da fanatici: puoi anche farti una cultura a riguardo in inglese, volendo...
Dal "credo del fuffaro"

Simpatico Paolo Attivissimo, -Si inizia con un po' di finta confidenzialità

sono un 34enne milanese fermamente convinto dell'esistenza delle scie chimiche -Bon, questo vuol dire che non ha nessuna intenzione di cambiare idea, però si mostra comunque come una persona disponibile al dialogo per giustificare il suo commento.

e del loro nefasto effetto sul clima e sulla nostra salute.- Certo. Abitando a Milano, famosa per la sua aria pulita e cristallina, c'è da preoccuparsi delle scie chimiche.

Spesso visito il tuo blog nella speranza di trovare almeno una dimostrazione, un'articolo, una qualunque cosa sensata e plausibile che mi porti a rivedere le mie "nefaste" convinzioni ;) - Ovviamente non è chi parla di scie chimiche a dover dimostrare l'esistenza, ma gli altri a dimostrare il contrario! Del resto se le sciechimiche vengono utilizzate per controllare il clima, Milano è la prova lampante della loro esistenza. Chissà perchè, però, le altre città italiane (o la casa di Marcianò) non hanno lo stesso clima.

Non ve nè traccia! Tante illazioni e pregiudizi del tutto inverosimili ed incredibili! -Tipo?

Personalmente dubito molto che tu creda per davvero alle cose che scrivi. - Di sicuro la VOSTRA fede è molto più forte di qualunque ragionevolezza. Noi siamo disposti a credere alle scie chimiche, se un giorno qualcuno DIMOSTRASSE la loro esistenza. Voi invece, se qualcuno vi facesse capire una volta per tutte che vi sbagliate, anzichè festeggiare continuereste ad insistere sulla vostra strada.

Prendilo per un complimento!;)- Si chiude nuovamente con finta ironia e un emoticon...si inzia così per passare agli insulti.

Quanti punti del credo sono stati toccati?
Uh uh... conferenza a Firenze, orario comodo, gratuita... quasi quasi ci vado! Ci sarà qualcuno della Happy skeptic society?
non mi toccate il "ragazzo dorato" (gildedboy)

nella sua destremisfericità è commovente :-)

piuttosto, Decollanz scrive:
A chiunque voglia collaborare, scrivere e partecipare basterà rispondere a questo messaggio scrivendo il vostro indirizzo mail.ed è un giornalista.. ma non è la prima volta che scrive malissimo, leggere Perle Complottiste per sincerarsene.

Ora mi rivolgo direttamente a lui: Sig. Decollanz, non si turbi come le è capito in passato leggendo i commenti di questo blog: questo non è un attacco personale, è che proprio genuinamente detesto chi pubblica senza correggere e non posso fare a meno di lamentarmi. Io, per esempio, spesso e volentieri mi rileggo e mi correggo persino nei commenti che scrivo in questo blog. Non lo faccio per chissà quali motivi, ma solo per una forma di rispetto verso chi mi legge. Ora, quello che scrivo io non lo legge nessuno, ma lei che è un giornalista, perbacco, penserà di avere almeno quei venticinque lettori di manzoniana memoria?
Insomma, che abbia un po' i rispetto verso i suoi lettori, caspita!
Vi ringrazio innanzitutto dell'attenzione che mi avete rivolto! Lo dico senza ironia e senza...smiley.
Purtroppo però come scritto in precedenza, rimango un pò deluso dalla totale assenza di argomentazioni atte a supportare e rendere credibile il vostro pervicace "negazionismo". Io non venero nè conosco il decalogo del perfetto "sciachimista". Però qualcosa di convincente dovreste proporla.
Sicuramente siete molto abili con la sintassi. Ma se le vostre valutazioni poggiano esclusivamente su 4 fotografie della seconda guerra mondiale o sui simpatici ragnetti volanti...è difficile pensare che non siate in mala fides.


Auguro buonanotte a tutti!



Fabio
@Gildenboy,
se vuoi trovare "argomentazioni atte a supportare e rendere credibile il Nostro pervicace "negazionismo"
basta che ti fai un giro su tankerenemy.
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Fabio,

nessuno in questo blog si prenderà la briga di convincerti del contrario, semplicemente perché ogni punto della bufala delle scie chimiche è stato dimostrato essere falso.

Pensi che la mia sia una posizione preconcetta? Leggi la valanga di letteratura dedicata all'argomento e poi ne riparliamo.
Caro Fabio-Gildedboy, non cè problema, nessuno vuole convincerti.
Puoi arrivare ai fatti semplicemente da solo informandoti su testi scientifici e chiedendo a chi è del ramo.
Le prove esistono e sono ben documentate anche su questo sito nei suoi numerosi e dettagliati link, basta avere l'apertura mentale e la volontà di leggerle senza preconcetti.
Non si tratta di 4 fotografie (invero molte di più non contando libri, studi ed i filmati reperibili uno dei quali si trova anche qui e risalente al 44) e di ragnetti volanti (che esistono, sono documentati fin dai tempi di Darwin e tessono seta...proprio la stessa analizzata da Pattera), ma si tratta di serietà, informazione e oggettività senza alcuna malafede.
I toni tra le due parti si sono arroventati e questo dispiace, ma se il dialogo pacato e civile serve a comprendere meglio attraverso prove, benvenga.
E questo detto senza alcuna polemica, ma è solo un invito.

Una conferenza a Firenze sulle scie (chimiche) di condensa...mmm quasi quasi...
Piccolo OT:
Non so se è già stato notato da altri ma il logo tanker enemy è molto somigliante al logo del gruppo rap "public enemy".
http://tinyurl.com/qdb28k

:)

Buonanotte a tutti!
Marti
@Gildenboy: se sei fermamente convinto della cosa (e sei pure ingegnere, quindi un ragionamento basato su ipotesi, tesi, ecc.. lo sai cos'è) mi spieghi perchè:

1. non sei emigrato in Bolivia dove pare che le scie non ci siano

2. continui a uscire di casa, respirare l'aria e mangiare, dato che le terribili sostanze contenute nelle scie prima o poi a terra ci ricadono e quindi alla lunga finisce che te le mangi.

Se hai 34 anni sicuramente ti ricorderai di quando la centrale Chernobyl esplose, e di quante raccomandazioni facevano le Autorità: non mangare verdure a foglia larga, lavarsi bene le mani quando si stava fuori, evitare di bagnarsi di pioggia... E si parlava di concentrazioni infinitesimali rispetto a quelle che i vari Marcianò e compagni continuano a dire che vengano "spruzzate".

Poi per quanto mi riguarda puoi anche credere agli asini volanti.

PS scusate la lunghezza.
Gildedboy ha scritto:
Vi ringrazio innanzitutto dell'attenzione che mi avete rivolto! Lo dico senza ironia e senza...smiley.

Certo, come no, e infatti dalla tua risposta è chiaro che hai letto tutti i link che ti sono stati forniti (lettore velocissimo).
come dubitarne, visto che li hai analizzati tutti così esaurientemente e ci hai fatto partecipi delle tue mirabolanti e abbondanti riflessioni a riguardo. il tutto con particolare riferimento al mio post sulle affermazioni di Brandt, che tanto ti interessava, nonché al servizio del TG1 su cui aveva risposto Paolo.

Ah, no, scusa: in realtà dopo aver tirato tu in ballo quegli argomenti, appena ti sei reso conto che gli sbufalamenti precisi e circostanziati abbondavano, hai subito cambiato discorso, come da punto 23 del Credo del Fuffaro.
Senza contare che pretendi che gli altri ti dimostrino che tu hai torto, invece che cercare di dimostrare le tue ragioni, ribaltando così completamente l'onere della prova, come da punto 16 sempre del suddetto Credo.

Perché non vai a prendere per i fondelli qualcun'altro?
L'evidente fatto che tu ti riesca perfettamente a prendere in giro da solo, e pure con gran soddisfazione, non significa che puoi farlo impunemente anche con chiunque ti capiti davanti, sai?
Cerca bene che un asilo per trolleggianti fuffari in erba lo trovi in giro, ma non certo qui.
Gildedboy,

Spesso visito il tuo blog nella speranza di trovare almeno una dimostrazione, un'articolo, una qualunque cosa sensata e plausibile che mi porti a rivedere le mie "nefaste" convinzioni ;) Non ve nè traccia!Mi pare strano che tu segua i blog di Paolo e non abbia almeno avuto qualche dubbio circa la solidità delle tue convinzioni. Non dico che devi cambiare idea nel giro di 4 articoli, ma qualche domanda, al tuo posto, me la porrei.

Per esempio, qualunque sciachimista esordisce col dire "per una normale scia di condensazione ci vogliono almeno 8km di quota, umidità superiore al 70% e temperatura inferiore ai -40°C. Se si è fuori uno solo di questi parametri, è una scia chimica".

In realtà le cose non stanno proprio così. I parametri non sono così stringenti (anche perché si riferiscono ad un'atmosfera standard che non tiene conto delle correnti ecc.) ed alcuni di essi si riferiscono alla PERSISTENZA delle scie, non alla formazione.

Nel blog dedicato alle scie, Paolo espone la cosa in maggior dettaglio con tanto di fonti (NASA in primis) che ti invito a consultare. L'articolo in questione è QUI.

In particolare, ti invito a consultare QUESTA PAGINA in cui viene riportato il cosiddetto diagramma di Appleman del 1953 e mostra le condizioni per la formazione di una scia di condensazione. Come vedi, l'aria può essere molto secca, con umidità anche dello 0% in quanto basta l'acqua espulsa dai motori a reazione. In ogni caso, non è vero che bisogna essere oltre il 70%.

Ti assicuro che esistono spiegazioni scientifiche, documentate e provate, per molte altre anomalie avanzate dagli sciachimisti. Bisogna solo leggerle con calma e, cosa importante, prendere in considerazione la possibilità di essersi sbagliati ^_^

In ogni caso, se i capisaldi dello sciachimismo si rivelano essere fallaci, qualche dubbio, al tuo posto, io me lo farei venire ;)

Ci si legge!
Scusate la mia tardiva risposta, Paolo lo sa che vivo lontanuccio...

@Chtorrian

Quindi io sarei immune! Wow

@Paolo

Mi preparo psicologicamente ad essere attaccato di brutto da Straker & Co. e metto il commento, poi ti dico come va.

@Giovanni @Paolo e a tutti gli altri

Ma quindi adesso spostano i paletti i cospirazionisti? Evidentemente non possono provare che quelle foto (della WWII) sono dei falsi e quindi il 1990 non e' piu' l'anno spartiacque tra cieli senza scie e cieli con le scie chimiche. Bello...

Ovviamente loro non si domandano del perche' un morbo famigerato come quello di Morgellons non sia pandemico, ah gia' e' vero i nostri corpi si stanno abituando. Ma allora mi chiedo, se i corpi si stanno abituando allora la natura sta dando uno schiaffo a chi vorrebbe decimare la popolazione mondiale quindi le scie, almeno sotto uno dei loro "presunti" obiettivi, stanno fallendo. :-D

Nature rules! :-D

Ma forse cosi' non ci preoccupiamo dei veri problemi dell'ambiente, sapete quelle cagate del riscaldamento globale, del monossido di carbonio, delle polveri sottili, del suolo inquinato dai residui di fabbriche... Ah scusate e' tutto dovuto alle scie chimiche.
Queste scie chimiche sembrano il coltellino svizzero: fanno tutto!

Ci si sente

Cheers
Pax,

Ma quindi adesso spostano i paletti i cospirazionisti? Evidentemente non possono provare che quelle foto (della WWII) sono dei falsi e quindi il 1990 non e' piu' l'anno spartiacque tra cieli senza scie e cieli con le scie chimiche. Bello...Non so se lo dicano di tutte, ma certamente affermano che quella di LIFE (mostrata a Marcianò da Paolo durante l'ultimo convegno) sia un falso. Si riferisce alla battaglia delle Ardenne, per cui lo spostamento dei paletti continua.
@Axlman
Rileggevo ora ora il tuo fantastico "Credo del fuffaro" e pensavo che mentre tutti i punti sono più che azzeccati, secondo me dovresti rivedere il loro ordine in base alla rilevanza.

Per esempio, a mio avviso, il "ribaltamento dell'onere della prova" dovrebbe assolutamente stare tra i primi tre punti. Se non al primo.
Al contrario alcune delle tecniche fuffare più avanzate e complesse, e meno basilari, dovrebbero avere una numerazione più alta.

Non sarebbe male poi se ogni punto avesse un micro titoletto riassuntivo, soprattutto i punti più ricchi di sfaccettuature.

Comunque è sempre un'opera fantastica della quale ti andrà sempre reso merito.
E' una sensazione strepitosa sentire un cospiratore all'opera (quale che sia la cospirazione imbecille) e beccarlo, mentre adotta, con precisione certosina, i comportamenti descritti ai vari punti del Credo del Fuffaro!
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Amici per la pelle sul teleschermo blu,
da oggi Zret e Straker ogni giorno insieme a noi,
che arma superbolica il gran telemetro,
e il laser che è negli occhi del piccolo orsacchiotto,
contro mostri e draghi Straker sempre vincerà,
fermando in tempo il tempo il sopravvento prendera',
la formula più magica vedrai che impiegherà,
il laser che è negli occhi del piccolo orsacchiotto,
fantastico fantastico il gran telemetro...


vediamo chi è che indovina la citazione d'annata fra gli appassionati... :) ovviamente alcune parti sono adattate, ma alcune assolutamente no ;)

(suggerimento: anno 1980)
@otello

Wow... Aspetta Otello adesso mi ricordo bene! Quando mi sono imbarcato non sono salito sull'aereo! In realta' sono passato per un condotto/passerella che SICURAMENTE era un passaggio spazio/temporale che mi ha catapultato in una simulazione di volo con le finte scie di condensa per farmi credere che era tutto normale! Adesso mi si sono aperti gli occhi. Ovviamente poi mi hanno teletrasportato dal simulatore alla destinazione. Il che spiega il costo proibitivo di certi voli. Non e' per il carburante o il bagaglio e per l'energia del teletrasporto che viene usata. Eh eh adesso so la verita'!!!
Aspetta questa teoria non spiega i ritardi che comunemente accadono agli aeroporti ma non importa. E' una bazzeccola, magari i ritardi sono dovuti agli intasamenti dei teletrasporti! Ecco perche' certe volte anche i bagagli non arrivano a destinazione. Ma che genio che sono che ho trovato la soluzione a tutti questi eventi ALTISSIMAMENTE sospetti...


Scusate la mia ironia, e' che non ce la faccio proprio, quando parto ad ironizzare non mi fermo piu'.

Cheers
Non c'è altra soluzione.

GILDEBOOOYYYY!!

VAI A LAVORARE, VAI !!
@Gildedboy

"Ma se le vostre valutazioni poggiano esclusivamente su 4 fotografie della seconda guerra mondiale o sui simpatici ragnetti volanti...è difficile pensare che non siate in mala fides".

Se tu ritieni che qui non vi siano altre valutazioni oltre quelle due nominate da te, allora nelle materie scientifiche sei una persona ignorante, e anche in latino :-)
Lo sai che i motori di un aereo durante lunghi viaggi emettono tonnellate di acqua?
Intanto parti da qui.
ahahah

Giù le mani da Paul e Nina!
Su avanti, chi di voi è Gildedboy?

AndreaS
@Pax
Queste scie chimiche sembrano il coltellino svizzero: fanno tutto!E dove vive l'ex-dj? In Svizzera, quindi il cerchio si chiude.
Complotto, complotto!!! :DDDD

@OperationOne
La so! La so! Ho l'mp3 a casa! ;)
Però che tristezza, rovinare così uno dei miei cartoni preferiti...
paolo attivissimo ha ormai praticamente svelato che straker è creato nei laboratori NWO per fare l'opposto di quello che dice

questo glideboy però è più artefatto ancora
non ci casca nessuno gente!

è evidente non è possibile che uno CREDA a tutte le balle che legge sulle scie chimiche, senza trovare una cosa sensata, senza trovare una dimostrazione, trovando solo illazioni inverosimili e incredibili appunto

però poi invece pretenda le stesse cose ma per dimostrare che NON esistono

speranza di trovare almeno una dimostrazione, un'articolo, una qualunque cosa sensata e plausibile che mi porti a rivedere le mie "nefaste" convinzioni ;) Non ve nè traccia! Tante illazioni e pregiudizi del tutto inverosimili ed incredibili!teorie irragionevoli e incredibili vanno bene per credere alle scie, ma per convincersi del contrario no?

dai è assurdo e irragionevole
è un falso come straker non ci casca nessuno.

forza ammettetelo, chi è stavolta?

a lavorare!

:DDD
Il 22 quasi quasi un salto ce lo fo! :-)
Ora mi tocca a rompere le scatole per capire come gli viene in mente al comune di Firenze di dare supporto a 'sta paccottiglia!
dall'articolo di Paolo.... "
E' per questo che indago spesso su queste teorie complottiste: vere o sballate che siano, offrono un'occasione per conoscere meglio fenomeni reali insoliti e meravigliosi e per stringere nuove amicizie."....
Questo ti fa onore,e ti pone al pari di un ricercatore ( non a senso unico) ma aperto al confronto,e dotato di una sana ironia.
Meriti il successo che hai,e continuerai a avere.Bravo!!! ( da leggere alla francese : - )
@OperationOne: "Il fantastico mondo di Paul". Il titolo giapponese ora come ora non me lo ricordo :p
Mousse, mi hai bruciato, stavo per rispondere io a operation one: "il fantastico mondo di Paul"
E senza googlare...
Come mai voi scovabufale non fate un post sull'influenza suina?

Eppure più bufala di quella, e di soldi ne han fatti girare parecchi: naturalmente a vantaggio delle lobby come voi BEN sapete...
Peccato, potevate cercare di sembrare obiettivi, occasione persa....
Come mai voi scovabufale non fate un post sull'influenza suina? -

Scusa, non sapevo ci fosse una legge che dice che dobbiamo fare tutto noi.

Perché non la fai tu? Magari per lo stesso banale motivo nostro: non hai tempo.


Peccato, potevate cercare di sembrare obiettivi, occasione persa.... -

Peccato, potevi cercare di renderti utile, invece di criticare come un eunuco in un harem; occasione persa.
Come mai voi scovabufale non fate un post sull'influenza suina?

Eppure più bufala di quella, e di soldi ne han fatti girare parecchi: naturalmente a vantaggio delle lobby come voi BEN sapete...
Peccato, potevate cercare di sembrare obiettivi, occasione persa....
Ma se tu sai già tutto, perchè vieni a cercare conferme su un blog?
Perchè non sei TU a diffondere la verità, visto che sai cosa c'è dietro quella storia?
Perché non la fai tu? Magari per lo stesso banale motivo nostro: non hai tempo.
No, Paolo. E' che sicuramente avrà letto/sentito da qualche parte (una radio?un blog? la solita storia per cui queste malattie sono create in laboratorio e servono a far impennare i guadagni delle case farmaceutiche.
E ovviamente queste voci si diffondono...POI si spera che qualcuno le confermi...anche se l'influenza suina, dopo 3 settimane, sembra essere sparita dalla cronaca (come l'aviaria e la mucca pazza).
Da tanker Enemy:

Avevo letto ieri la notizia su un sito Web spagnolo. Come più volte affermò Scott, le droghe le disperdono con gli aerei.

By Straker, at 15 maggio, 2009 14:10

Non è un caso se ogni volta che fanno il controllo a qualche ignaro cittadino alla guida, risulta aver assunto cocaina e ciò appare alquanto anomalo, da un punto di vista probabilistico.

By Straker, at 15 maggio, 2009 14:11


Siamo tutti drogati... io di più perché mi fumo 1 toscano (che non è Arturo)al giorno.
Questo significa che l'han beccato per lo stesso motivo e si è difeso dicendo che è colpa delle scie.

Cosa darei per vedere il verbale. Spettacolo.
Ok, l'eco dell'influenza suina si sara' pure spento dopo sole 3 settimane come dici tu, quanto pero' e' bastato affinche' la Roche vendesse centinaia di migliaia di confezioni di tamiflu agli USA.

Con questo non voglio accusare nessuno ne' fare il complottista, pero' il sospetto e il dubbio mi piace mantenerlo sempre specie quando di mezzo ci sono grossi interessi economici.
E' ovvio che non si puo' gridare al complotto senza prove, pero' e' anche vero che nessuno mai si mettera' a fare un indagine del genere, intanto la notizia che forse il virus e' venuto fuori da un laboratorio e' gia' saltata fuori (http://tinyurl.com/q6ffqo), notizia su cui anche l'OMS sta indagando.

Del resto i "conflitti di interesse" e le "lobbies" non sono concetti astratti, ma cose reali. A conferma di cio' e' anche uscito di recente uno studio americano (ricerca dell’università del Michigan, apparsa sul numero di giugno della rivista Cancer - link della notizia http://tinyurl.com/q5kmzl) la cui conclusione che, nel campo dei tumori, un lavoro scientifico su tre e' condizionato da conflitti di interesse con collegamenti ad aziende farmaceutiche.

Per cui anche se i toni complottistici sono sempre da biasimare dall'altra si rischia spesso anche un negazionismo esasperato.
Da tanker Enemy:

Avevo letto ieri la notizia su un sito Web spagnolo. Come più volte affermò Scott, le droghe le disperdono con gli aerei.

By Straker, at 15 maggio, 2009 14:10
Ecco perchè ultimamente i piccioni organizzano Rave Party sul mio terrazzo con sesso di gruppo e Gigabyte di Watt di musica tutta la notte.
"Ok, l'eco dell'influenza suina si sara' pure spento dopo sole 3 settimane come dici tu, quanto pero' e' bastato affinche' la Roche vendesse centinaia di migliaia di confezioni di tamiflu agli USA."

Beh, questo se mi permetti é anche dovuto all'imbecillità di chi corre a comprarsi i vaccini appena parte l'allarme dei media.

La Roche é una Società a scopo di lucro, é colpa sua se i media cavalcano la notizia perché fa audience e tutti hanno paura?
I media vivono di pubblicità, la Roche vive vendendo medicinali.

E non tirate in ballo per favore il codice deontologico: quello va bene se parliamo di qualità del prodotto (le medicine devono essere testate - e qui possiamo aprire il dibattito ma forse é meglio di no) o di "pubblicità ingannevole" (=faccio pubblicità a un farmaco dichiarando doti che non ha).

Come sempre la chiave é l'informazione corretta e imparziale. Grazie alla rete ci si può informare e approfondire l'argomento.

Se invece il mio medico che prende soldi dalle case farmaceutiche mi prescrive il vaccino contro l'influenza suina, benissimo: di medici ce ne sono tanti, farò a lui cattiva pubblicità e andrò da un altro.

Perché io e te non abbiamo comprato il vaccino?
perché io e te non abbiamo comprato il vaccino?
mica occorre proprio dirlo a tutti che quello ufficiale e segretissimo che passa l'NWO è polivalente, sai? funziona contro le scie, l'influenza suina, la peste bubbonica e cambia canale da sé quando alla tv vede apparire Bondi, Bonaiuti o Cicchitto.

:D

ps: complimenti a tutti gli esperti ascoltatori di sigle anni '80 :D
Paolo, sarebbe come dire che i marocchini che vendono gli ombrellini siano parte del complotto delle scie chimiche, perchè ogni volta che si mette a piovere questi spuntano fuori come funghi.
Ma dai, per favore...


Con questo non voglio accusare nessuno ne' fare il complottista, pero' il sospetto e il dubbio mi piace mantenerloE allora sei complottista, fattene una ragione.


sempre specie quando di mezzo ci sono grossi interessi economici.Un errore logico che fanno i complottisti (anche quelli in buona fede) è di considerare come prova di qualcosa le conseguenze che porta con sè. Le industrie farmaceutiche guadagnano dalle malattie? Sicuramente...ma in base a cosa tu asserisci che la causa delle malattie siano loro?
Anche il mio meccanico guadagna ogni volta che gli porto la macchina ad aggiustare; ma non per questo posso dire che sia stato lui a danneggiarmela.

E' ovvio che non si puo' gridare al complotto senza prove, pero' e' anche vero che nessuno mai si mettera' a fare un indagine del genere, intanto la notizia che forse il virus e' venuto fuori da un laboratorio e' gia' saltata fuori (http://tinyurl.com/q6ffqo), notizia su cui anche l'OMS sta indagando.Tralasciando la credibilità del Corriere, al momento non c'è nessuna certezza. E poi se anche si trattasse di un errore, si può urlare al complotto? Anche la penicillina è stata un complotto?
Poi tu dici "nessuno mai si mettera' a fare un indagine del genere" e poi linki un articolo di giornale, contraddicendoti da solo.

Per cui anche se i toni complottistici sono sempre da biasimare dall'altra si rischia spesso anche un negazionismo esasperato.NEGAZIONISMO? Il negazionismo nega qualcosa che esiste, o almeno di cui è stata dimostrata l'esistenza. Noi non possiamo negare le scie chimiche,perchè non esiste dimostrazione della loro esistenza.
Dai, sarebbe come se Giacobbo mi accusasse di essere negazionista perchè io nego l'esistenza dei Chubacapra.
Replicante,

scusami ma io rigetto decisamente la tua "accusa" nei miei confronti di essere un complottista.
Il fatto di mantenere dei dubbi e qualche volta dei sospetti e' solo un atteggiamento critico in virtu' del quale ci si pone delle domande, e si va eventualmente in cerca delle risposte. Se si trovano le risposte il dubbio svanisce, se non si riesce a trovarne, o se ne trovano poco soddisfacenti il dubbio magari rimane.
Il complottista a mio modo di vedere trasforma il suo dubbio in certezza da cui poi si lancia in accuse, cosa che io non mi sogno assolutamente di fare.
Se io su alcune cose ho dei dubbi senza prove, allora mi limito a dire "non escludo che..." che mi sembra un atteggiamento prudente quando si nutrono dei dubbi.
A tal proposito, nonostante non apprezzi l'autore, mi viene in mente una citazione molto efficace:
"A pensar male si fa peccato, ma qualche volta ci si azzecca".

Questo in generale, poi se lo applichiamo in particolare, sono partito dal fatto che su un'allarme esasperato dei media una azienda farmaceutica ha ricavato un grosso ricavo economico (fatto di per se' non deprecabile), poi l'ho collegato alla notizia riportata dal corriere secondo cui c'e' una eventualita' che il virus possa esser venuto fuori da un laboratorio.
Da questi due fatti non traggo nessuna conclusione, perche' ovviamente non sono sufficienti a niente, anzi di piu' dico che la probabilita' che siano collegati tra loro e' molto bassa pero' non mi sento di escluderne del tutto la possibilita'.
Tu, invece sembri avere delle certezze assolute senza alcun dubbio, io non dico che sia sbagliato, penso solo che siamo un po' diversi, non molto distanti visto che io mantengo semplicemente dei dubbi senza lanciarmi in accuse complottiste.
Saro' forse un "peccatore", pazienza, vuol dire che non andro' in paradiso...


Poi, ci tengo a dire che non sono neanche quello che tu definisci complottista in buona fede, perche' in nessun modo trasformo le conseguenze in prove di accusa, semmai se mi "insospettisce" qualcosa la trasformo in dubbio che eventualmente rimane tale se non soddisfatto. Quindi torniamo al discorso di prima, faro' peccato a dubitare di qualcuno ma ne ho tutto il diritto, purche' non lanci delle accuse, cosa che io non faccio.

Altra cosa, io non credo di essermi contraddetto, perche' una cosa e' una indagine, un'altra cosa e' un semplice articolo che riporta una notizia con dei fatti.
Ma siccome noi siamo lettori di questo blog, sappiamo che una indagine e' una cosa molto piu' complessa e articolata rispetto alla notizia data dal corriere.
Corriere che tu accusi velatamente di poca credibilita', pero' l'articolo che ti ho linkato non lancia delle accuse ma dice solamente che esiste un ricercatore australiano con nome e cognome (Adrian Gibbs, uno dei padri dell'antivitale Oseltamivir) che ha inviato un articolo (di prossima pubblicazione) all'OMS e al CDC degli USA in cui lancia questa ipotesi.
Ora siccoma si tratta di una semplice notizia riportata e non di una analisi fatta da un giornalista del corriere, tendo a considerarla affidabile mentre tu mi sembra sia partito con un po' di preconcetto.

Per quanto riguarda la mia infelice espressione "negazionismo" non ho nessun problema a fare un "mea culpa", in effetti non era affatto azzeccata.
@Paolo:

"Ma siccome noi siamo lettori di questo blog, sappiamo che una indagine e' una cosa molto piu' complessa e articolata rispetto alla notizia data dal corriere."

Giusto!

"Ora siccoma si tratta di una semplice notizia riportata e non di una analisi fatta da un giornalista del corriere, tendo a considerarla affidabile mentre tu mi sembra sia partito con un po' di preconcetto."

E da quando le notizie riportate da un giornalista generico hanno una base SCIENTIFICA di affidabilita'?
Scusa, ma i giornalisti in genere (e molti di quelli italiani, IMHO, in particolare) non brillano per scientificita'.
io l'avevo detto: le strisce bianche che si vedono in cielo sono gli angeli che si fanno le piste. è per quello che lo chiamano Paradiso.
Forse l'avete già visto: adesso anche sul Corriere si abbinano a vanvera Ufo e scie chimiche!

"Un signore di Genova, in due date differenti di quest'anno (22 marzo e 10 maggio), ha effettuato sopra le alture della città una serie di scatti che parrebbero confermare il legame tra scie chimiche e questi misteriosi oggetti volanti"
(Flavio Vanetti)

L'articolo parla di avvistamenti UFO, non di scie chimiche se non nella frase citata, ma vuoi mettere spacciare insieme due misteri al prezzo di uno? Complimenti per l'analisi critica dell'attendibilità.

http://misterobufo.corriere.it/
(14/05/2009)
Flavio Vanetti è quello già noto per aver parlato dell'UFO-Kinder, prendendolo per buono (qui): un nome una garanzia di serietà e controllo certosino dei fatti e delle fonti.

E indovina chi è l'espertone che ha “elaborato” le immagini a corredo di quell'articolo-barzelletta? Ma è proprio lui, lo “studioso di scie chimiche”, il “ricercatore indipendente”, il “gran partizionatore informatico”, l'unico, l'inarrivabile re dei ciarlatani e dei cialtroni: dettagli qui.

Insomma sono sempre i soliti quattro buffoni senza vergogna che se la cantano e se la suonano da soli.
Ho lasciato un commento sul sito di straker qui esponendogli molto civilmente i miei dubbi sulla formazione delle trails e della loro presenza dopo il 1990.
Al momento il mio posto nemmeno e' online. Ho forti dubbi che mostrera' il mio post figuriamoci che rispondera'.
scusate mi sono scappati degli errori di ortografia. Faccio ammenda mangiando vegetali stasera! :-D

Cheers
Scusate ancora... non vegetali ma verdura! La mia testa e' messa male oggi.

Cheers
ARTUROOO!!!

Dove sei?
E Mr.Jones continua a latitare.
Ma come? Si vanta di essere addiritura stato preso in considerazione dal N.O.E., poi non fa nulla per sbattercelo in faccia?

Pure se avesse dovuto inventarsi di sana pianta la mail ci avrebbe messo meno tempo.
Oggi invece ho imparato una nuova parola da Zret (e, seriamente, con questa fanno 7): "Maramaldo".
Salve,
riguardo i ragni vorrei fare una breve segnalazione. Stamattina mentre aspettavo l'autobus stavo leggendo "A falcon flies", un vecchio romanzo di Wilbur Smith, ebbene si leggo Smith potete iniziare a lapidarmi.
Comunque sentite cosa trovo a pagina 172: " There is a tiny spider no bigger than the head of a wax Vesta which lives in the papyrus banks of the delta. It spins a gossamer web on which it launches itself into the breeze in such numbers that the gossamer fills the sky in clouds, like the smoke from a raging buchfire, rising many hunderds of feet...".
Dunque anche l'autore sudafricano fa parte del complotto!
Ma la cosa migliore è che il libro è del 1980 e che l'edizione che sto leggendo è del 1981. presa in uno dei mitici charity shop della zona, per cui ora dovranno sostenere che il NWO si stava preparando la palla con almeno un decennio di anticipo!
Saluti
Certo Paolo che io non ho tempo, ma vedo che qui di post ne fate molti, e di certo non ci vogliono più di 5 minuti per evidenziare lo sgonfiamento di questa bolla mediatica...

Quindi la scusa del non abbiamo tempo lascia il tempo che trova, più credibile quella che non è una bufala e che girano più soldi sulle magliettine dell'11/9 che sull'influenza suina...
Comunque io non dico sia stata creata in laboratorio (come voi mi accusate per comodità mediatica), solo che sia stata strumentalizzata per rilanciare l'economia di un settore colpito dalla crisi...
Un'altra ipotesi potrebbe essere quella che non ve ne freghi un cazzo....

Naturalmente voi una critica la prendete subito come un estremismo complottistico: me cojoni!
Vabè, l'importante è sempre guardare nella casa del vicino e mai nella propria: obiettività...

Naturalmente se posto qui in un sito di un informatico che parla di complottismo lo faccio perchè non credo sia comandato dalla CIA (poco vi ci vorrebbe in teoria a tracciare la mia connessione) come qualcuno provabilmente vorrebbe accusarmi di pensare, mi pare evidente che sennò sarei un coglione, io penso solo che siete come tutti solo molto poco coerenti con voi stessi in primis, ma sono problemi vostri...

Ciao
Gigabyte di Watt secondo Wolfram Alpha:

1 GB Watt - Wolfram|Alpha:-)
Blogger Nodens ha detto...
....Ma la cosa migliore è che il libro è del 1980 e che l'edizione che sto leggendo è del 1981. presa in uno dei mitici charity shop della zona...

Tutto qui? Ma non sai che il mondo e' evidentemente disseminato di rilegatori ninja che fanno un baffo a Goemon (ok, lui e' un samurai ma fa lo stesso...) che hanno cambiato tutte le foto ed i testi di tutti i libri del mondo?

GOMBLODDO!! GOMBLODDO!!
Nodens,

grazie della segnalazione: mi manderesti una scansione o una foto della pagina e della copertina del libro?
Frank,

la scusa del non abbiamo tempo lascia il tempo che trovaScusami, ma hai un permesso speciale della Questura per farti gli affari degli altri e decidere come gli altri devono passare la propria vita?

Saranno anche strapifferi miei di come passo il mio tempo libero.

Faccio le indagini che mi interessano. Se non ti sta bene, fattene una ragione o vai a piangere dalla mamma.
@Frank: Sei venuto avanti con l'approccio sbagliato e tipico del complottista.
Hai visto qualcosa che secondo te è poco chiaro e, vedendo che non veniva affrontato qui, hai concluso che la gente di questo blog SA cosa sta succedendo e per quello non ne parla.
Potevi semplicemente chiedere in modo civile invece di sparare accuse degne del migliore complottista.
@Frankbat

"E da quando le notizie riportate da un giornalista generico hanno una base SCIENTIFICA di affidabilita'?
Scusa, ma i giornalisti in genere (e molti di quelli italiani, IMHO, in particolare) non brillano per scientificita'."

Beh se rileggi bene i miei commenti ti accorgerai che io non ho dato alcuna patente di scientificita' all'articolo del corriere.
So benissimo che la cultura scientifica scarseggia di solito tra i giornalisti (con le dovute eccezioni), come tra l'altro succede purtroppo in tutti gli altri ambiti della nostra societa'.
Infatti io ho precisato che l'articolo da me "linkato" riporta una notizia, e una notizia e' una notizia, punto e basta. Ovvero riporta un fatto (e cioe' che un ricercatore australiano ha avanzato una sua ipotesi sulla possibile origine da laboratorio del virus) che puo' anche essere fasullo, ma in caso sarebbe un po' piu' grave per un giornale inventare o dare una notizia falsa piuttosto che mostrare la solita ignoranza scientifica.
In questo senso intendevo dire che lo ritenevo affidabile.
@wasp:

Avevo letto ieri la notizia su un sito Web spagnolo. Come più volte affermò Scott, le droghe le disperdono con gli aerei.

By Straker, at 15 maggio, 2009 14:10

Non è un caso se ogni volta che fanno il controllo a qualche ignaro cittadino alla guida, risulta aver assunto cocaina e ciò appare alquanto anomalo, da un punto di vista probabilistico.

By Straker, at 15 maggio, 2009 14:11
.

Ecco perché nei cieli Boliviani non ci sono scie chimiche: gli utenti finali le inalano direttamente dal produttore, senza passare per la grande distribuzione!
Mi sono permesso di obbiettare (a dire il vero con un primo mail un pochetto polemico...) che il Comune di Firenze desse lo spazio alla conferenza del 22 e, visto che c'è il logo sulla locandina, la "sponsorizzazione".
Mi hanno risposto, indovinate un po', chiedendomi con quale titolo mi permetto di parlare di bufala... Sarà mica che l'hacker Straker ha preso il controllo della casella postale dell'assessorato all'ambiente di Firenze?

QUOTE
Gradiremmo inoltre conoscere, oltre al nome e cognome di chi ci scrive, chi è, se rappresenta qualcuno e se ha titoli o conoscenze utili ad affermare che “…
l’argomento è così bufalaro …”.
UNQUOTE

Mi aspetto di finire nella lista degli occultatori!

Purtroppo mi sa che il 22 non ce la faccio a venire. Mi sarebbe piaciuto condividere un paio d'ore con qualcuno dell'allegra brigata.

p.s.: ho risposto al mail spiegando che non si tratta di dibattito, essendoci solo conferenzieri sciachimisti e che, anche se l'assessorato non ha dato soldi, il fatto che ci sia il logo del Comune di Firenze, dà proprio l'idea che sponsorizzi o dia patronato alla cosa.

Vi terrò informati su eventuali novità...
@Giako

Ma allora al Comune di Firenze ci credono veramente.
Non si potrebbero aumentare le dosi di bario cosi' li facciamo fuori una volta per tutte, questi sciachimisti?
Paolo, che ne pensi?
@Giuliano
Deve essere la vicinanza alle elezioni che li fa sbarellare. O il primo caldo: chissà! Vedo di sensibilizzare qualcuno per chiedere lumi su questa cosa. "Purtroppo" siamo a fine mandato, quindi non sono più previste sessioni del Consiglio comunale.
@Nodens:
Riguardo al famoso "referendum sul nucleare", ricordo benissimo che è stato preceduto da fiumi di propaganda antinucleare e "dibattiti" in cui venivano sempre invitati ecologisti vari, ma MAI ingegneri nucleari (ero in 3° liceo, credo, ma mi sono veramente incavolata quando all'assemblea "informativa" uno di tali "esperti" ha raccontato che le centrali potevano ESPLODERE come bombe atomiche!). L'esito era scontato, come lo sarebbe stato un referendum sull'abolizione della carne di pollo nelle mense scolastiche fatto al momento della psicosi dell'aviaria. Per quanto mi riguarda, costruissero pure una centrale dietro casa mia, non mi farei eccessivi problemi. Non usiamo tecnologia sovietica qui...
....Comunque... Da astrofila e appassionata di fantascienza (non credo agli UFO ma ci spero) ho passato gran parte dell'infanzia a osservare il cielo... Con tutte quelle belle, simpatiche, nuvolose scie di condensazione! Ed erano gli anni '70... :D
"Non è un caso se ogni volta che fanno il controllo a qualche ignaro cittadino alla guida, risulta aver assunto cocaina e ciò appare alquanto anomalo, da un punto di vista probabilistico.

By Straker, at 15 maggio, 2009 14:11"

Mi suona come patetico tentativo di giustificare il proprio comportamento fino ad oggi... purtroppo la legge non contempla il "postare sotto l'effetto di stupefacenti".
Però a pensarci bene, quello di truffa sì...