Cerca nel blog

2009/05/31

Scie chimiche a Bellaria!

Prosegue il dibattito sulle "scie chimiche"


Segnalo brevemente la risposta di Tom Bosco nel dibattito sulle "scie chimiche" nel blog apposito. La foto qui accanto l'ho scattata a Bellaria il 30 maggio, poco dopo le otto del mattino, e non è ritoccata: è un buon esempio di scie di condensazione discontinue e "incrociate" (in realtà sono a quote differenti, ma da terra non si percepisce).

262 commenti:

1 – 200 di 262   Nuovi›   Più recenti»
Unknown ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Unknown ha detto...

Ciao Paolo,

se mi permetti, vorrei esprimere per la prima volta il mio parere sull'argomento: E CHE'PPALLE, BASTA!
L'abbiamo capito tutti da mesi che gli sciachmisti sono dei peracottari squilibrati e sfotterli è divertente, ma ora rischi di essere ripetitivo. Anche a scuola si prendeva in giro lo scemo della classe, ma ogni tanto cambiavamo bersaglio, mentre qui sono sempre gli stessi da un anno.

Unknown ha detto...

Quindi sarebbero quelle lì le famose scie chimiche? (pardon per l'ironia) ^_^

Sono d'accordo con l'altro post: appresso a questo argomento, ti stai perdendo (e ci stai facendo perdere) un sacco di altri argomenti che meriterebbero un approfondimento, nel modo e con lo stile ironico che ti contraddistingue.

brain_use ha detto...

In tempi non sospetti, dissi che il complottone delle scie cOmiche era talmente allucinato sul piano logico, talmente inconsistente sul piano scientifico, talmente risibile sul piano umano da rendere inutile una attività di debunking.

Tuttavia, di recente, le tesi dei "peracottari squilibrati" stanno trovando un certo tipo di risposta da parte di alcune parti politiche, a mio avviso più interessate a far scena presso il popolo bue che a ben governare.

Ciò, può far danno. Per davvero.
Perché può in qualche modo legittimare presso il grande pubblico questa super-panzana secolare.

E' giusto dunque, oggi, occuparsene.
Magari non perderci la testa e il sonno, ma sottolineare di quando in quando il livello infimo della teoria e dei suoi sostenitori.

JohnWayneJr ha detto...

La croce di scie é il perfetto simbolo della morte di questa leggenda metropolitana.

R.I.P.

davser ha detto...

E invece fin quando ci saranno questi poveracci che credono a ste panzanate, ritengo giusto che se ne parli e si aggiunga materiale che possa dimostrare scientificamente l'assurdità di queste teorie.

Gwilbor ha detto...

x Nubia: il fatto è che Attivissimo, perlomeno per noi italofoni, è diventato il principale divulgatore attendibile sul tema. E dato che la bufala continua a mietere vittime, mi sembra lodevole che Attivissimo si impegni a portare avanti un dibattito serio (che è ben diverso che sfottere la gente).

Approfitto di questo post per segnalare a tutti i curiosi dell'argomento che ho cominciato a pubblicare la mia cronaca della conferenza di Firenze. Grazie alla mole di appunti presi, ne sta venendo fuori una storia abbastanza lunga.

x Attivissimo: se vuoi, puoi liberamente pubblicarla in tutto o in parte sul blog sciechimicheinfo.

In aggiunta, mi sono dilettato anche con il time-lapse, ovviamente sempre rimanendo in tema chemtrails: http://www.youtube.com/watch?v=nnN0MhymkEM. Incredibile davvero come con il digitale basta veramente poco per ottenere dei risultati notevoli"

Replicante Cattivo ha detto...

A me Tom Bosco sembra un fuffaro esattamente come gli altri. E' partito quasi in tono educato, poi dopo settimane di silenzio (quelle in cui il fuffaro fa credere di avere "altro da fare") torna e scrive un post utilizzando giri di parole da pseudo-filosofo con cui ribadire...il nulla.

Capita così che nel calderone delle “leggende metropolitane” da “sbufalare” (personalmente trovo squallido e al contempo maleficamente geniale l’uso di questo neologismo, parte di un preciso e raffinato protocollo di condizionamento psicologico, confezionato ad hoc da gente che conosce bene il proprio mestiere…)Come se fosse antani sbrindella mazinga dell'ape?

trovino pari dignità Wanna Marchi e l’11 settembre, il mago Otelma e le scie chimiche, allo scopo di ingenerare la falsa impressione che il substrato di origine di tutte queste svariate questioni sia riconducibile a null’altro che all’imbroglio, alla frode o alla vera e propria paranoia di alcuni individui.-Qual è la parola che basta eliminare per rendere questa frase sensata? Vi ho lasciato un aiutino...
Scusi, Attivissimo, ma da chi sarebbe rappresentata questa “comunità degli addetti ai lavori”? Su quali basi costoro hanno espresso le proprie valutazioni? Il fuffaro ovviamente non va a rileggersi i nomi e le referenze che hai sempre pubblicato, ma ti chiede fino allo sfinimento le stesse cose.


Il commento al video poi dice
Mi sembra del tutto evidente(anche basandomi sulle dichiarazioni dell’operatore che ha effettuato la ripresa), che il velivolo inquadrato sta volando a una quota considerevolmente inferiore ai canonici 8.000+ metriCerto, perchè l'operatore è in grado di valutare ad occhio questa distanza. E ovviamente Bosco crede alle parole del cameraman, poi però viene da te a chiedere i nomi degli "addetti ai lavori"

Comunque sia, persino la RAI ha confermato l'esistenza di queste "scie chimiche", sebbene lo abbia fatto parlando di quelle russe (scie comuniste!)E STI CAZZI! Addirittura la rai, notoria per la professionalità dei propri giornalisti e la verifica delle proprie fonti; la stessa rai che dà voce a Giacobbo!

Ammettiamo pure l’esistenza di questi “ragni migratori”: quali prove potete fornire a sostegno di questa ipotesi di lavoro? - Regola del fuffaro. "Ok, facciamo finta che tu stia dicendo una cosa vera..." NO: i ragni migratori esistono, è Pattera che dice una balla. Sarebbe come se uno scienziato dicesse "ok, ammettiamo pure che la Terra sia rotonda"....

Le analisi del Dr. Pattera mi sembra evidenziassero una componente artificiale nei campioni da lui esaminati. In questo caso, mi sembra siate voi in difetto. GLI SEMBRA? Non sa nemmeno quali tesi sta sostenendo. Qui siamo a livello del complottista da bar, quello che dice "mi hanno detto che il governo vuole abolire il reato di borseggio".


'Interessante. Le posso chiedere qual è quest'elemento?'

Quello che avrebbero dovuto raccogliere gli enti preposti con mezzi appositi, se davvero avessero voluto dirimere la questione una volta per tutte, e che nonostante le sollecitazioni di migliaia di cittadini non hanno fatto. Un campionamento dell’atmosfera in quota, in concomitanza col verificarsi del fenomeno in questione.
Ovviamente sono gli altri a dover dimostrare la loro teoria, non gli sciachimichisti.

Mi fermo qui, lascio ad altri il compito di commentare, ad esempio, le varie foto pubblicate in tono ironico come quelka della mongolfiera a forma di spiderman o quella del Peyote: non capisco se è una foto autoironica o se è qualche fotomontaggio di Straker e soci (e Bosco ovviamente non si preoccupa di pubblicare una foto in cui si possano leggere le didascalie).

Insomma: anche se Bosco non sembra il classicho sfighè "sparò le mie c****te dietro un monitor mentre mangio merendine e vomito rabbia verso il mondo" è un fuffaro tale e quale gli altri.

LB ha detto...

Le scie chimiche sono la versione moderna dei pali del telegrafo ai tempi di Verga.

Citazione dai Malavoglia:
"[...] stavano fuori nel cortile guardavano il cielo, perché un’altra pioggerella ci sarebbe voluta come il pane. Padron Cipolla lo sapeva lui perché non pioveva più come prima. - Non piove più perché hanno messo quel maledetto filo del telegrafo, che si tira tutta la pioggia, e se la porta via - Compare Mangiacarrubbe allora, e Tino Piedipapera, rimasero a bocca aperta, perché giusto sulla strada di Trezza c’erano i pali del telegrafo; ma siccome don Silvestro cominciava a ridere, e a fare ah! ah! ah! come una gallina, padron Cipolla si alzò dal muricciuolo, infuriato, e se la prese con gli ignoranti, che avevano le orecchie lunghe come gli asini. - Che non lo sapevano che il telegrafo portava le notizie da un luogo all’altro; questo succedeva perché dentro il filo ci era un certo succo come nel tralcio della vite, e allo stesso modo si tirava la pioggia dalle nuvole, e se la portava lontano, dove ce n’era più di bisogno; potevano andare a domandarlo allo speziale che l’aveva detta; e per questo ci avevano messa la legge che chi rompe il filo del telegrafo va in prigione [...]"

http://www.classicitaliani.it/verga/malavo04.htm

La voglia di complotti e di "occultismo" é da sempre parte dell'uomo.

Roberto ha detto...

Sono d'accordo con brain_use che c'è il pericolo che qualche corrente politica usi le "sciechimiche" come un modo per prendere consensi dal popolo bue.

Ma a mio avviso il problema è più ampio. Anche a leggere l'intervento di Bosco si vede come dietro questo fenomeno ci sia la pretesa, a mio avviso assurda, che l'uomo sia in grado da solo di influire sul clima e sul riscaldamento globale.

Il punto, a mio avviso, è fare chiarezza sul ruolo dell'uomo in questi fenomeni anche perché il messaggio che arriva sempre più insistente è che "se non cambiamo direzione" andremo incontro a una catastrofe ambientale.

Il punto è che potremmo andare incontro alla catastrofe ambientale semplicemente perché non dipende da noi.

Quello che non viene approfondito in questi discorsi è che la temperatura sta aumentando in tutti i pianeti del sistema solare.

Non mi sembra che abbiamo mandato aerei a spargere "sciechimiche" su Plutone, eppure anche lì la temperatura media è in aumento.

Ma io sono uno dei pochi scettici esistenti al mondo sulle cause antropiche del riscaldamento globale.

federico ha detto...

"Quello che non viene approfondito in questi discorsi è che la temperatura sta aumentando in tutti i pianeti del sistema solare."

cos'è questa storia? se pocco chiedere...

Roberto ha detto...

Le notizie relative all'incremento di temperatura registrate nei diversi pianeti del sistema solare tramite misurazioni fatte con i sensori termici dei telescopi spaziali sono riportate anche su wikipedia alla voce "riscaldamento globale" oppure si possono leggere qui:

http://www.meteogiornale.it/news/read.php?id=16068

markogts ha detto...

@ LB:

STANDING OVATION Davvero, raramente ho visto una citazione più azzeccata. Fantastico.

Penso che adesso possiamo sbaraccare la base sull'isola di Man. Cos'altro aggiungere?

Chissà se a prof Zret piace Verga...

markogts ha detto...

@ Netracer:

Qui una smentita della teoria del "riscaldamento solare".

Roberto ha detto...

@ markogts

Non mi sembra che sia una smentita affermare che l'incremento delle temperature su altri pianeti possa dipendere da incredibili "coincidenze" che non hanno niente a che fare con il Sole.

Ti faccio un ragionamento. Io non lo so se è il Sole la causa del riscaldamento dei vari pianeti del sistema solare. Ci potrebbero essere molte altre cause o incredibili "coincidenze".

Ma proprio perché non lo so e osservo dei fatti, devo comunque studiarli e scoprire l'origine di questi fatti. Perché comunque l'aumento della temperatura è stata registrata dai sensori termici dei telescopi e quindi questo è un fatto, non l'affermazione fantasiosa di qualcuno.

Sheldon Pax ha detto...

Ma... ma possigbile che nessuno abbia fatto 2+2? C'è la STICCON a Bellaria! Quello è un segno per un certo Romulano: indica il punto dove scavare!!!

Buoni bomboloni a tutti! ;-)

Francesco Sblendorio ha detto...

LB: Citazione spettacolare!!!!!!!

Mi associo alla standing ovation di markogts

lufo88 ha detto...

Quello che è incredibile è che LORO pretendono che Paolo (o altro "membro della setta segreta per il controllo del pianeta") vada in quota a raccogliere campioni per testimoniare il fatto che è una scia di condensazione.
Eh no! Sono gli sciamichisti a dover fare il prelievo in quota e dimostrare che le scie chimiche esistono! L'onere della prova spetta esclusivamente a loro!
Dello stesso stampo la critica secondo cui ci si muove presupponendo che "non esistono le scie chimiche"!!!!!! Peccato che questo modo di ragionare sia quello usato da tutti in qualsiasi ambito. Se una cosa non si dimostra che esiste, non esiste e si partirà dal presupposto della sua inesistenza finché non c'è una prova a favore (che nel caso delle scie chimiche manca eccome se manca).

P.S. Tralasciamo, poi, le considerazioni sulle misurazioni e sul fatto che usa uno spirito di approccio diverso da quello di Paolo. Non posso commentare, lui è un membro dei MENSA (nel senso che lavoro all'ESU in veneto).

SirEdward ha detto...

Eh no! Sono gli sciamichisti a dover fare il prelievo in quota e dimostrare che le scie chimiche esistono! L'onere della prova spetta esclusivamente a loro!Concordo pienamente.

Bosco dimostra nuovamente la stravaganza e la distanza dalla realtà del suo metodo di ragionamento.

Forse la differenza tra Paolo e Tom non è che il primo tenta di ridurre tutto a termini razionali e il secondo ragiona in maniera olistica, forse la differena è che il primo cerca di relazionarsi al mondo usando un approccio critico, il secondo usa la scusa di voler rimanere omnicomprensivo per lasciarsi andare alle fantasie più assurde, dimenticandosi la cosa più importante, la realtà.

Penso anche che forse Bosco dovrebbe evitare di crearsi "nessi" anche dove non ce ne sono e preoccuparsi invece di non usare tutti gli schemi e le strategie tipiche dei guru complottisti, giusto per non essere scambiato per uno di loro.

Ammesso che questo possa interessargli qualcosa.

allison ha detto...

provate a spiegare ad un ragazzino di 10 anni che babbo natale non esiste (o santa lucia) e che in effetti sono mamma e papà a preparare quei meravigliosi regali che al mattino si trovano sotto l'albero o sulla tavola circondati da dolciumi di ogni sorta.è successo a tutti noi,penso,ed io ricordo bene lo smarrimento e la delusione che provai.nonostante tutto ricevetti regali per ancora alcuni anni,ma non era la stessa cosa. Credere che il mondo abbia qualcosa di magico e misterioso fa parte di noi. Alcune religioni chiamano questo atteggiamento "timore di Dio", o "Fede". Non credo vi sia nulla di sbagliato nel crederea qualcosa che volutamente si pone al di sopra delle nostre esistenze. Lo si può chiamare in causa quando le forze vengono meno, oppure ringraziare per un inaspettato colpo di fortuna. Trovo l' atteggiamento di imbonitori quali Marcianò o Bosco molto simile a quello del ragazzino che ad ogni costo deve dimostrare che Babbo Natale esiste. Arrivando a formulare l' ipotesi che i genitori, in realtà, sono proprio i suoi aiutanti. La finalità di questo comportamento è palese. Per il ragazzino serve soltanto a rimandare ancora un poco il dover crescere,per i personaggi succitati invece a vendere libri,riviste e talismani.Non credo di aver trovato ne in rete,ne in edicola,un solo scritto di Attivissimo sull' argomento. Contrariamente a quanto si può facilmente trovare reclamizzato in siti pro-scie chimiche.Libri,rimedi,raccolte fondi,conferenze nella quale si ribadisce che "nessuno ha percepito compensi".Scusatemi ma a me balla un occhio.e l' altro canta.Credo che la dimostrazione più diretta della scelleratezza delle scie chimiche sia il valutare quanto liquido possa entrare in un aereo e di conseguenza di quale natura possa essere la scia ipoteticamente rilasciata dallo stesso. Lunghezza,volume,persistenza ecc. Le condizioni per la formazione del ghiaccio? A me a scuola hanno insegnato che il ghiaccio si forma a 0 gradi. a determinate altezze,che ci sia o meno umidità, la temperatura è abbondantemente al di sotto dello zero. Si aggiunga che il vapore acqueo immesso dallo scarico dei motori aeronautici si trova in uno stato di espansione,il che ne fa calare ulteriormente la temperatura.è così strano che ghiacci,o si condensi?Si tirano in scena spiegazioni statistiche,radio sonde,testi di fisica quantistica. Eppure la spiegazione più logica proviene dallo studio degli stati dell' acqua.solido,liquido,gassoso.Persino un palloncino gonfiato a bocca,se fatto scoppiare in una giornata invernale rilascia una,seppur evanescente,nuvoletta di vapore.Questo perchè il gas contenuto si espande,si raffredda ulteriormente e quindi condensa. Se così non fosse dovreste dire addio a tutti i condizionatori che raffrescano le vostre giornate estive,gridando scandalizzati "al maleficio!". In ultima analisi tengo a enfatizzare un concetto alla quale sono molto affezionato per via del mio lavoro: un idraulico dovrebbe limitarsi a posar tubi,ed un elettricista ad attaccare fili. I tuttologi sono figure mitologiche che hanno il giusto collocamento soltanto in programmi televisivi di quart'ordine tipo la prova del cuoco o uno mattina. Pubblico questo stesso intervento sul blog di Bosco.
Angelo

Fioba ha detto...

A proposito di menzogne.
Tanto per farvi capire chi è il capo sostenitore della teoria delle scie chimiche, ho aggiornato il post sulla finta laurea di straker.
Il mentecatto continua a cancellare le prove......

http://ipensieridelfioba.blogspot.com/2009/02/la-laurea-di-straker.html

Ciao e buonnotte
Fioba

Andrea ha detto...

OT

@Paolo

Paolo scusa per l'OT, ma volevo segnalarti che Norton Antivirus, con il modulo Norton Safe Web segnala il tuo sito come "pericoloso", a causa dei tuoi famosi test Browser Challenge...
Probabilmente lo sapevi già ma te lo segnalo lo stesso.
Ciao

vale56 ha detto...

tra l'altro in questo commento di Punto informatico viene riportato il suo curriculum, quello che sta disperatamente cercando di cancellare per la innumerevoli balle che racconta.

brain_use ha detto...

@LB
Mi associo alla Standing Ovation.
Mai parallelo fu più azzeccato!

@Allison:
Mi associo sia all'osservazione sui "disinteressati" propagandieri sulle sciecOmiche, sia a quella sulla effettiva capacità di un aereo di generare una scia chimica.

Lo sanno bene coloro che si occupano di incendi boschivi: il più grosso antincendio (il Tanker 910, derivato da un McDonnell Douglas DC-10) è in grado di produrre una striscia di ritardante di 90 * 1600mt.

Comparabile con quanto avevo già calcolato io in tempi non sospetti a proposito delle aerocisterne dell'USAF: grosso modo, KC-135 e KC-10A portano 100.000 lt di carico utile. A un lt/Mq, l' "irrorazione chimica" produrrebbe una striscia di 100mt * 1 km.

Altro che cieli coperti di scie cOmiche!

Per questo ho sempre detto che la bufala non sta in piedi da nessun punto di vista. Senza scomodare Appleman, fisica dell'atmosfera, chimica e metereologia assortite.

brain_use ha detto...

errata corrige:
meteorologia...

Anonimo ha detto...

@brain-use:
Quoto in pieno ed aggiungo una considerazione logica "inversa":
ammettendo pure per assurdo l'esistenza di scie chimiche lunghe chilometri e chilometri (addirittura centinaia), considerato il carico utile trasportabile dai tanker come hai indicato tu (ed ancora più ridotto nel caso degli aerei civili), ne consegue: quale concentrazione ridicola avrebbero le sostanze così disperse? Sarebbero distinguibili dal "rumore di fondo"?
A meno che non si stiano applicando i principi dell'omeopatia...

(WOW! Si aggiunge un altro anello alla catena delle cospirazioni: la medicina ufficiale sta discreditando l'omeopatia perché, in realtà, l'NWO la sta già applicando a livello planetario, e non vuole che la gente sappia...)

Simone Locci ha detto...

sono senza parole per la citazione di Verga, fantastica

allison ha detto...

...e poi scusatemi ancora,ma che significa enfatizzare qualcosa soltanto perchè ne esite il brevetto? NASA,ascensori spaziali,antenne che emettono onde alte basse e lunghe e strette.Tutto questo per dimostrare cosa?Anche il tubo di tucker è stato brevettato. Anche la biowashball,che funzioni o meno.Leggendo un libro di Paul Davies sulla natura del tempo,in un capitolo in cui si parlava della vita di Einstein,si fa riferimento ad innumerevoli brevetti relativi ad una macchina per il moto perpetuo. Se Wanna Marchi avesse brevettato il suo bicchiere con acqua e sale sarebbe stata forse meno colpevole? Si scoprono polimeri sintetici,si analizzano e li si associano alle scie. E si tirano in ballo ragni e ragnetti. Scusate,ma i polimeri sintetici si utilizzano per innumerevoli attività umane. Abbigliamento,medicina,industria.Il pulviscolo atmosferico è pieno di ogni sorta di porcheria.Che poi un biologo creda o non all' esistenza dei ragni migratori ci può anche stare.Allo stesso modo esistevano (o esistono) due chimici che sostenevano di aver ottenuto la fusione fredda dalla batteria di un'auto.Non si fa altro che spostare continuamente l' attenzione su questa o quell' altra prova,sempre più lontane dal problema originario. Persino le emicranie sono frutto dell' irrorazione.Nanomacchine in perfetto stile Borg che penetrano nei nostri corpi e controllano le nostre volontà.Ma nessuno che si lamenti delle pubblicità in TV davanti alle quali parcheggiamo i nostri figli per 10 ore al giorno(spero che non sia la regola.Questa non è più una bufala,è un insulto all'intelligenza umana.

brain_use ha detto...

Questa non è più una bufala,è un insulto all'intelligenza umana.

Mai definizione fu più aderente.

Per conseguenza logica, si deduce che, politici compresi, i seguaci della bufala... ;)

Gianni Comoretto ha detto...

@netracer: non ti viene qualche sospettino ad avere, da profano, un'opinione che va contro quella di praticamente tutti gli astronomi?

La temperatura di Marte, Giove, Nettuno, Plutone NON STA AUMENTANDO. Ci sono state delle variazioni LOCALI di temperatura in alcune zone di questi pianeti. Punto e fine dell'argomento.

Sul prendere in giro gli "scemi della classe". Non e' mai stato il mio sport preferito, anzi, mi sembra una pratica molto "razzista" e crudele. Ma se gli "ultimi della classe" pensano di aver ragione sulla loro libera interpretazione del Manzoni (che non hanno letto) e il prof gli da' pure ragione e magari mette 4 a chi il Manzoni se l'e' letto, comincio a preoccuparmi.

Gianni

Gianni Comoretto ha detto...

Correggo: la temperatura di Plutone ha variazioni enormi dovute all'orbita molto ellittica. E conosciamo molto male la sue "meteorologia". Piccole variazioni solari sono del tutto ininfluenti, su quel pianeta.

Anonimo ha detto...

Ho girato un po' il sito ma non mi sembra di avere mai trovato accenno alla vendita della possibilità di dare i nomi ai corpi celesti (che a me risulta bufala se non peggio in quanto coinvolti soldi): perchè non se ne è mai davvero trattato o perchè non ho mai trovato io?

brain_use ha detto...

Perfetto esempio di dibattito con uno sciecOmico.

Il risultato, purtroppo, è sempre lo stesso.

Anonimo ha detto...

Visto che di tanto in tanto si torna a (s)parlare - off topic - di Global Warming, mi permetto di segnalare il blog di Antonello Pasini (del CNR):

http://antonellopasini.nova100.ilsole24ore.com/

Replicante Cattivo ha detto...

Ma questo Marco che posta nel blog dello zio Tom quanto è fenomeno?

Io SO che queste vengono disperse tuttavia, perchè vedo lo scempio che generano quando arrivano a sciami, sciano ad intermittenza e se ne vanno.
A me basta, perchè vedo la differenza con 10 anni fa.
Il modo con cui viene fatto non mi interessa.
.

Questo, vabbè, è un classico...

L'unico cosa che mi potrà mai far dire "mi sono sbagliato" è quella di salire su un aereo appena atterrato il quale abbia rilasciato scie chimiche persistenti davanti ai miei occhi e vedere che è tutto ok.

Lui vuole che siano i sostenitori delle contrails a fare il procedimento che dovrebbero fare loro.

"Quelle sono scie chimiche. Siete voi che parlate di scie di condensazione a dover dimostrare le vostre parole"

"E perchè non lo fate voi?"

"Perchè ci basta vedere per capire"

"Ah ok. Comunque eccoti le prove: libri, foto, calcoli, dimostrazione dell'impossibilità di mantenere segreto un complotto che lavora alla luce del sole, l'impossibilità di riempire un aereo con sufficente materiale per sparare tutti quei km di scie.

"I libri e le foto sono taroccati, i tuoi calcoli non mi interessa, io credo a quello che vedo."

"E allora vedi di andare aff..."


chi crede alle scie chimiche crede in quanto VEDE, usa cioè l'osservazione tanto cara al nostro Newton..

Bellissima, da incorniciare.

Noi stiamo molto bene con noi stessi. Siamo matti, fino a prova contraria.
Poi quando si scoperchieranno le pentole, allora vedremo.
.

Già. Per ora siete matti, anche se non state per niente bene con voi stessi. Poi...forse...quando...allora... intanto state pure lì a rosicare.

Roberto ha detto...

@ Gianni Comoretto

Che su Giove la temperatura media si sia alzata di 10° C è un dato di fatto e non stiamo parlando di una variazione locale in una singola zona.

Ammettiamo pure di non saperne un tubo sull'atmosfera di Plutone. Il punto fondamentale è che per "riscaldarsi" un pianeta non ha bisogno di avere un'atmosfera. L'atmosfera rende più "uniformi" le temperature su tutto il pianeta.
Marte ha una minima atmosfera ma non è in grado di uniformare un bel niente e le affermazioni che su Marte registriamo delle variazioni "locali" fa ridere perché in effetti quello che viene monitorato di Marte sono le calotte polari (che si restringono...).

Certo, Nettuno oggi si trova a una distanza maggiore di Plutone rispetto al Sole e quindi potremmo supporre che Plutone si riscalda perché è più vicino al Sole, solo che "sorpresa" anche Nettuno e in particolare i suoi satelliti si stanno riscaldando.

Per carità, potrebbero benissimo esserci delle spiegazioni plausibili diverse dall'influenza solare ma tornando sul nostro pianeta ci sono dei FATTI, non delle chiacchiere, che dimostrano che la CO2 non c'entra nulla con l'aumento delle temperature.

I carotaggi di ghiaccio e le rilevazioni effettuate con gli isotopi dell'ossigeno 16-O e 18-O ci indicano quale fosse la temperatura dell'aria al momento della formazione della neve. Ebbene i FATTI dicono che l'aumento di CO2 (anche essa rilevabile dai carotaggi di ghiaccio) hanno sempre SEGUITO gli aumenti di temperatura addirittura con secoli di ritardo e quindi gli aumenti di CO2 non sono la "causa" degli aumenti di temperatura ma uno degli effetti. E questi FATTI si possono evincere perfino dai grafici pubblicati dall'IPCC.

Lucio ha detto...

Questi stanno creando e condizioni per una drastica diminuzione della popolazione mondiale causa sconvolgimento delle risorse alimentari e ambientali del pianeta, oltrechè manomettere il campo elettromagnetico, ciò di cui siamo fatti in profondità e che regola anche le nostre facoltà mentali, e voi ancora state inculati a sto mostro di attivissimo!!!!!!!! Svegliatevi!!!!!!!!!

Elle ha detto...

Questi stanno creando e condizioni per una drastica diminuzione della popolazione mondiale causa sconvolgimento delle risorse alimentari e ambientali del pianeta, oltrechè manomettere il campo elettromagnetico, ciò di cui siamo fatti in profondità e che regola anche le nostre facoltà mentali......Come fai a saperlo?

Lucio ha detto...

Perchè già l'hanno fatto. Chi pensi che l'abbia incendiato il Bundestag?

Elle ha detto...

@Lucio:

Scusa ma che c'entra?

Anonimo ha detto...

Lucio disse:
"Perchè già l'hanno fatto. Chi pensi che l'abbia incendiato il Bundestag?"

ODDIO!!!! Sono stati i rettiliani!!! E io che credevo che fossero stati i nazisti per dare la colpa ai comunisti.... Ipotesi su cui peraltro esiste ancora un acceso dibattito ma ringrazio Lucio per avermi svelato la verità.

Lucio ha detto...

C'entra è sempre la stessa storia chi controlla vuole controllare i controllati, e per farlo usa qualsiasi metodo. E poi ci sono le prove, ad esempio le foto postate da quello che voi considerate un cretinmo, e invece i cretini siete sempre stati voi.

Lucio ha detto...

Ah già gli attivissimi dell'epoca avevano sbufalato pure quella.

Lucio ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
LB ha detto...

42 Commenti prima di arrivare all'insulto...
Ehi, 42! Non vorrete dirmi che é casuale??? Suvvia é evidente che era voluto, tra l'altro 42*7C in base 16 fa 2012, un anno a noi molto familiare e ...

Elle ha detto...

C'entra è sempre la stessa storia chi controlla vuole controllare i controllati, e per farlo usa qualsiasi metodo.........................Questo è vero, ma il punto è un altro: come facciamo (tutti quanti) ad essere veramente sicuri che stiano avvelenando il mondo? Andando ad intuito?

E poi ci sono le prove, ad esempio le foto postate da quello che voi considerate un cretinmo, e invece i cretini siete sempre stati voi................Se con "cretino" ti riferisci a Straker allora dico subito che, per quanto mi riguarda, IO non l'ho mai considerato un cretino.
Esatto, le prove.
Anzi, tralasciando le prove per il momento, puoi dirmi come fai ad essere certo che stia accadendo tutto quello che dici? Quali segni vedi?

Lucio ha detto...

Come quali segni vedi? basta che alzi un attimo lo sguardo in alto e vedi casini di aerei con scie perstistenti fuori da qualsiasi rotta civile e/o militare. E poi secondo te da cos'è causato lo instupidamento contemporaneo che eleggiamo un premier che va a minorenni e che siamo sempre più pigri e intontiti a guardarci programmi di merda alla tv? E tutto questo bulicume di tumori? E poi il piano è solo alla prima fase, seguirà uno sconvolgimento planetario che non avrà precedenti, l'unico mezzo per arrestare il flusso della sovrappopolazione.

brain_use ha detto...

Oh My God.
Ma vanno in giro sempre in coppia?
Di là c'è quello che non si è fatto abbindolare (è così di suo, poverino) e qui è tornato questo?

Elle ha detto...

Come quali segni vedi? basta che alzi un attimo lo sguardo in alto e vedi casini di aerei con scie perstistenti fuori da qualsiasi rotta civile e/o militare..........io non so come si faccia a distinguere se un aereo che vedo volare stia o meno seguendo una rotta civile o militare, tu sai come si fa?

E poi secondo te da cos'è causato lo instupidamento contemporaneo che eleggiamo un premier che va a minorenni e che siamo sempre più pigri e intontiti a guardarci programmi di merda alla tv?..............Io credo che per rispondere a queta domanda bisogna ricorrere alla psicologia ed allo studio delle tecniche di comunicazione adottate dai media.
Inquadrature, toni di voce, colori, scene, racconti, personaggi.
Tutto contribuisce a creare un "clima".
Non c'entrano le scie.
E' psicologia: se faccio arrivare alla massa il messaggio "è facile, non impegnarti....noi siamo simpatici, ti vogliamo bene, decideremo tutto noi solo per te per il tuo bene..." ho buone probabilità di ottenere una vera e propria resa da parte del pubblico.
Più che informarti sulle scie ti proporrei di andare in una qualunque libreria che tratta di film, cinema, televisone e di sfogliare qualche libro che spiega queste tecniche semplicissime ma veramente micidiali.

E tutto questo bulicume di tumori? ...........le cause sono tantissime e si, sicuramente c'entrano l'inquinamento e lo stile di vita, ma potremmo comodamente stare qui a parlarne per ore.

E poi il piano è solo alla prima fase, seguirà uno sconvolgimento planetario che non avrà precedenti, l'unico mezzo per arrestare il flusso della sovrappopolazione...........e torniamo sempre li, come fai a saperlo? :)
Non sto dicendo che non è vero: sto dicendo che mancano le prove.
Questi sono tempi molto brutti e personalmente vedo un'esigenza (legittima) da parte della gente di trovare un "perchè".
Il problema è che almeno io non posso accontentarmi di un perchè qualunque o di un capro espiatorio.
Perchè chi comanda vuole controllare, questo è vero e lo dici anche tu...l'abilità è dare la colpa a qualcun altro per il malessere in cui getta la popolazione nel controllarla.
Nonchè nel presentarsi come salvatore (pur essendo il sommo colpevole).

Elle ha detto...

Ah, dimenticavo: il paradosso è proprio questo: le stesse tecniche usate per intontire la gente potrebbero essere usate, alla rovescia, per "svegliarla".
Forte, eh?

AcarSterminator ha detto...

Un bel video di due caccia Mustang che producono scie di condensa. Gli aerei sono degli anni '40 ma la ripresa è recente.
Ecco, adesso guardate il secondo commento:

nicscics:
Chemtrails?
....
chloroxjello:
"Chemtrails?" That's great, this world is infected with idiots.


Due anni e mezzo fa.
Rosario faceva ancora domande, ma il risultato sempre quello: preso per il sedere :D

OrboVeggente ha detto...

Lucio, posso darti ragione, davvero! però prima considera queste cosine per piacer di discussione.
Quanta acqua produce, in litri, un aereo di linea mentre vola?
Proprio acqua. Quanta ne producono i motori ogni secondo? Lo sai?
Se non lo sai, allora domanda a "monte": come funzionano i motori dei jet?
Ok, ora che hai chiaro il funzionamento dei motori, domanda a "valle": l'acqua (tanta) che viene prodotta, che fine fa?
Dopo che abbiamo stabilito questo, continuiamo pure dal tuo punto di vista, per stabilire assieme a te ciò che consideri una solida base di partenza per discutere.

OrboVeggente ha detto...

Gli aerei usano come carburante un idrocarburo, cioè un composto di idrogeno e carbonio, che quando viene bruciato si combina con l'ossigeno atmosferico portando alla formazione di acqua (idrogeno e ossigeno) e ossidi di carbonio (carbonio e ossigeno). Dal motore di un aeroplano viene espulso sotto forma di vapore circa un chilogrammo d'acqua al secondo generato dalla combustione a cui si aggiunge il vapore contenuto nell'aria da esso aspirata (centinaia di metri cubi al secondo)...Ops! Mi scappava un copincolla


Dicevo, questa benedetta acqua, litri al secondo, centinaia e centinaia di metri cubi di vapore... dove va?

OperationOne ha detto...

eeeeee, scusate, ma stasera uso un grande classico:


Lucio...:


PUPPA!


:D

logan7 ha detto...

Lucio ha detto...Un mucchio di fesserie.

E neppure tanto originali.

Lucio ma se tutto è perduto, che campi a fare?

Roberto ha detto...

@ Essence

Visto che questo è un luogo dove il contraddittorio serio e scientifico viene spesso invocato, riporto alcuni articoli di Guido Guidi, meteorologo dell'aeronautica militare, per quanto riguarda la ricerca scientifica sul Global Warming.

http://www.climatemonitor.it/?p=1849

http://www.climatemonitor.it/?p=1761

http://www.climatemonitor.it/?p=1209

http://www.climatemonitor.it/?p=2807

http://www.climatemonitor.it/?p=2570

http://www.climatemonitor.it/?p=2476

Capisco che il mio discorso possa sembrare OT, ma in realtà è proprio grazie al clima di allarmismo generato da questa folle contrapposizione nella comunità scientifica, sul riscaldamento globale, che i sostenitori delle tesi complottiste hanno presa in una larga parte della popolazione che ha poca voglia di approfondire ma che si "spaventa" facilmente.

La battaglia sul global warming è totalmente politica perché le misurazioni e i grafici dei dati raccontano una storia totalmente diversa rispetto a quella catastrofista. Qui è la scienza che si fa male da sola e che in nome della politica e degli interessi personali spara scenari catastrofici perché pare che più la spari grossa e più ti danno fondi.

E' proprio su questioni come queste che poi esce fuori il Tom Bosco di turno che dice che per ogni esperto che dice una cosa ce n'è un altro che sostiene con pari dignità la tesi opposta.

Fioba ha detto...

Vado un attimo in OT, Straker & Gonzi ritirano in ballo il Dott. Montanari mettendogli in bocca parole non dette per far affermare che le scie chimiche esistono...... la vera disinformazione... ovvero la manipolazione dell'informazione

http://ipensieridelfioba.blogspot.com/2009/06/disinformazione-le-scie-chimiche-ed-il.html

Saluti
Fioba

otello ha detto...

""C'entra è sempre la stessa storia chi controlla vuole controllare i controllati, e per farlo usa qualsiasi metodo.

E poi ci sono le prove, ad esempio le foto postate da quello che voi considerate un cretinmo""

lasciamo fuori la politica italiana, per carità
grazie!

Anonimo ha detto...

Sono d'accordo, per me gli ufo comunicano agli ufo che abbiamo sulla terra in questo modo e quegli ufo che stanno sulla terra comunicano a quelli che stanno in cielo facendo i cerchi nel grano..

Claudio Casonato ha detto...

Comunque la foto e' chiarissima: anche i tankeroni votano!
Il prossimo weekend ci saranno voli speciali per disegnare i simboli in cielo, poi i tankers tracceranno le loro ics per esprimere il loro voto.
Sara' dura esprimere le preferenze....

SirEdward ha detto...

nicscics:
Chemtrails?
....
chloroxjello:
"Chemtrails?" That's great, this world is infected with idiots.

ROFL!!!

---------------------

@Elle

Commento fantastico!

Marianne_Brandt ha detto...

"Come quali segni vedi? basta che alzi un attimo lo sguardo in alto e vedi casini di aerei con scie perstistenti fuori da qualsiasi rotta civile e/o militare."

Scusi Lucio, forse la mia domanda è un pò sciocca, ma lei riesce a riconoscere e a visualizzare ad occhio nudo le rotte militari e civili degli aerei anche senza i medesimi?
Sa, qualche tempo fa un presuntuoso venditore di bufale sanremese riusciva a calcolare anche la distanza degli aerei usando il metodo "a vista" quindi mi chiedevo se il metodo potesse essere applicato anche alle rotte per riconoscerle.
Me lo insegna?
A Firenze quando alzo gli occhi al cielo vedo il blu, le nuvole, gli uccelli, anche aerei, ma sicuramente non stormi come lei o chi per lei ci vuole fare credere.

"E poi secondo te da cos'è causato lo instupidamento contemporaneo che eleggiamo un premier che va a minorenni e che siamo sempre più pigri e intontiti a guardarci programmi di merda alla tv?"

Probabilmente la poca fiducia nella "vecchia gestione" ha fatto si che il nuovo premier sedesse su quella poltrona.
Io c'ero alle urne e ricordo le due fazioni, una con un capo carismatico con il suo programma (l'attuale premier) l'altra coalizione con un capo poco carismatico con il suo programma.
Anche i media ne parlavano, ma non vorrei porgerle su un piatto d'argento la questione dei messaggi subliminali (di cui sicuramente lei sarà un intenditore) e della loro fatale combinazione con le scie cOmiche...che con le elezioni non c'entrano una beata!
Ah, per la cronaca, gli ascolti televisivi si sono abbassati proprio perchè molta gente passa più tempo davanti al pc che davanti allo schermo televisivo...forse lei, pigro e intontito, non fa parte delle persone che fuggono dalla tv.

"E tutto questo bulicume di tumori? E poi il piano è solo alla prima fase, seguirà uno sconvolgimento planetario che non avrà precedenti, l'unico mezzo per arrestare il flusso della sovrappopolazione."

I tumori esistono dall'epoca dei dinosauri.
Poichè la popolazione mondiale aggirandosi intorno ai 6miliardi di individui, la presenza di tumore è aumentata con essa!
Le scie cOmiche per il momento hanno solo procurato ilarità, cosa che purtroppo manca totalmente a coloro che portano avanti queste favolette da "X-Files".
Mi scusi ancora, siccome questo "piano", come lo chiama lei, mi incuriosisce e visto che con i suoi "J'accuse" pare conoscere approfonditamente tutti i passaggi di questo "piano" portati avanti da novelli erodi di cui, ne sono certo, possiede ampia e affidabile documentazione (non siti farlocchi, proprio carta intestata governativa con firme, bolli, timbri etc.) potrebbe gentilmente farmene pervenire una copia, così da poter mettermi in allarme per il bene dei miei cari?
Gliene sarei immensamente grato!
Lo sconvolgimento planetario di cui lei parla cosa sarebbe?
Nibiru che si schianta finalmente sulla Terra nel 2012?
l'inversione dei poli o il loro posizionamento equatoriale nel 2012?
I rettiliani che si riveleranno nel 2012?
La seconda venuta di...John Titor nel 2012?
L'invasione degli alieni che userà i cerchi nel grano come punti di riferimento nel 2012?
Una serie di denunce per "Procurato Allarme" e "Diffamazione" ai danni di Straker ben prima del 2012?
La mortale e sanguinosa rivelazione che la Befana, Babbo Natale, il Topolino e la Fatina dei Denti non esistono e gli asini non possono volare?

La prego mi illumini.

P.S. Ma lei ed i suoi amici sciacomici uscite di casa con le mascherine chirurgiche o maschere antigas per difendervi da filamenti, bario, zolfo, nanocosi etc.?
Ma sopratutto...uscite di casa?

Fioba ha detto...

Ciao Acar, il mentecatto ha eliminato il commento sul filmato dei Mustang.
Avevi freezato la pagina?

Fioba

underek_ ha detto...

@Lucio

l'hai mai preso un aereo? Hai mai volato?? Semplice curiosità.

Replicante Cattivo ha detto...

E poi secondo te da cos'è causato lo instupidamento contemporaneo che eleggiamo un premier che va a minorenni e che siamo sempre più pigri e intontiti a guardarci programmi di merda alla tv? E tutto questo bulicume di tumori? .

Lucio, io ti do ragione. Sei tu stesso la prova di quello che dici.

A meno che Lucio non sia un 14enne che pensa di essersi fatto una cultura con una dose congiunta di Beppe Grillo (quello che ti fa dire"so tutto io") + Voyager (per le cazzate) e "Zoo di 105" (per il qualunquismo), le sue stupidaggini possono solo essere il risultato delle scie chimiche.

Gwilbor ha detto...

x Fioba:

Il commento c'è ancora è il secondo in assoluto, lo vedi se visualizzi tutti i commenti:

http://www.youtube.com/comment_servlet?all_comments&v=TFYzHfjTGtk&fromurl=/watch%3Fv%3DTFYzHfjTGtk

Lucio ha detto...

Bravi continuate a votare la smignotattore di minorenni che fate bene, asini. Se colpirebbero solo voi le scie chimiche ci farebbero un favore, il guaio è che spettano a tutti.

Replicante Cattivo ha detto...

Per la cronaca
- in tv guardo solo i cartoni animati
- non voto Berlusconi
- so scrivere in italiano e non me ne esco con "se colpirebbero".

Che bello: le scie chimiche sono un complotto di cui sono vittime soltanto gli scopritori. Tutti gli altri sembrano esserne immuni.

OperationOne ha detto...

Lucio,

meno male che le scie colpirebbero solo noi, almeno il tuo italiano raffinato si salverebbe. anche per due naturalmente, prematurando come antani anche i morgelloni nanocosati; ma solo a noi, si capirebbe. antipodi!

[/momento serio ON]:
vai a scuola! di italiano, di scienze e di metodo scientifico, mostro! la battaglia per evitare che gli ignoranti prendano anche solo un po' di potere e successivamente guidino delle pubbliche decisioni è legittima, sacrosanta e doverosa, a giudicare da quel che si legge in giro.
[/momento serio OFF]

Marianne_Brandt ha detto...

"Bravi continuate a votare la smignotattore di minorenni che fate bene, asini. Se colpirebbero solo voi le scie chimiche ci farebbero un favore, il guaio è che spettano a tutti."

"Gentile" signor Lucio, la ringrazio per la sua risposta così ben argomentata, completa e ricca di spunti di riflessione.
Non ho votato Berlusconi e me ne guardo bene quindi non ho l'onore di far parte della categoria degli "asini" che credo lei conosca molto bene in quanto ne frequenta siti e ne condivide idiozie.
Per quanto concerne le scie cOmiche, non credo che il vapore acqueo abbia mai ucciso nessuno. Se lei e gli adepti dei due fratelli ne siete allergici vi invito cordialmente a tapparvi il naso fino a quando la paranoia e la sindrome persecutoria non saranno terminate.

OperationOne ha detto...

ah, ps: Lucio, con me caschi male, io Mr.B. non l'ho mai votato in vita mia e non m'è mai nemmeno passato per l'anticamera del cervello di farlo.

federico ha detto...

beh, se non altro l'intervento di lucio ha avuto il pregio di permettermi di curiosare nelle idee politiche di alcuni di voi!

Anonimo ha detto...

@ Netracer

Ci sarebbe da discutere per ore sugli articoli che hai citato, e dubito che Paolo sarebbe molto contento (per fortuna esistono sedi più adatte).

P.S.: a proposito, sarei curioso di conoscere il parere di Paolo Attivissimo sulla questione (che pure non rientra nel suo ambito di competenza).

L'economa domestica ha detto...

Chiamate Striker, chiamate Striker e avvertitelo! Degli aerei stanno diffondendo delle scie chimiche al centro di Roma proprio adesso! Sono a bassissima quota ed emettono sostanze verdi, bianche e rosse! Si vedono da casa mia, è impressionante!!!

L'economa domestica ha detto...

Lucio ha detto...

Bravi continuate a votare la smignotattore di minorenni che fate bene, asini. Se colpirebbero solo voi le scie chimiche ci farebbero un favore, il guaio è che spettano a tutti.
Certo, se colpirebbero solo noi sarebbe un problemone.

Lucio ha detto...

Pffff è la lingua che deve adattarsi all'uso non l'uso alla lingua. E poi non stiamo a lezione di grammatica e quand'uno scrive su sti blog del cazzo lo fa in fretta.

SirEdward ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
SirEdward ha detto...

Pffff è la lingua che deve adattarsi all'uso non l'uso alla lingua..

Nel tuo caso no. "Se colpirebbero" non è né lingua né uso comune.

Più seriamente: non ti arrabbiare se qui la gente ti prende per il sedere, hai fatto di tutto per fare in modo che sia così. Dalla grammatica ai deliri catastrofisti.

Non puoi convincere nessuno se continui a biasciare termini sconnessi senza avere nemmeno tu chiaro esattamente il perché credi in quello che credi.

Elle, in un suo post precedente (1/6/09 19:49), ti ha posto alcune domande precise e sensate (certo non condivide minimamente quello che dici, ma il suo approccio è di dialogo, non di pura ironia). Perché non rispondi a quelle? Arrabbiarti con chi ti prende in giro perché ti comporti seguendo tutti gli atteggiamenti di un pazzo visionario ignorante e presuntuoso (se non lo sei, spero che dirtelo chiaro possa aiutarti a cambiare metodi) è solo un modo per peggiorare la tua situazione.

Replicante Cattivo ha detto...

Pffff è la lingua che deve adattarsi all'uso non l'uso alla lingua. E poi non stiamo a lezione di grammatica e quand'uno scrive su sti blog del cazzo lo fa in fretta..

Non stiamo a lezione di grammatica, ma una persona che non sa nemmeno scrivere ed esprimersi, come può pretendere di pontificare su complotti ai fini dell'instupididemnto umano, se non ponendosi come possibile vittima?
Ah, uno che scrive in fretta, al massimo commette qualche errore di ortografia, non di grammatica. U

PS. Ma se hai fretta, perchè scrivi nei blog del c***o (approfittando del fatto che il moderatore non c'è)?

souffle ha detto...

Come si può, non dico discutere, ma anche solo discorrere serenamente con un minus habens che fa affermazioni aberranti e bimbominkiesche sulla lingua che si deve adattare all'uso? E poi, vale sempre il vecchio adagio che dovrebbero tenere a mente anche coloro che troppo spesso perdono il proprio tempo a cercare di argomentare con Strakazzar e con i suoi sodali: non bisogna mai discutere con un idiota perché c'è il rischio che non si noti la differenza.

Replicante Cattivo ha detto...

@ Souffle

Il fatto è quando il gatto non c'è, i topi ballano. Appena torna Paolo, Lucio verrà purgato (ricordiamoci che se esiste la moderazione ai commenti è per colpa sua), almeno ora possiamo gioire delle sue perle.

Aumentano i tumori? Colpa delle scie chimiche
Vince Berlusconi? Scie chimiche...
I programmi in tv fanno schifo, ma la gente li guarda? Scie chimiche...
La gente posta in blog del c***o anche se è di fretta? Scie chimiche...

Prez ha detto...

Paolo,

Vado un pochino off topic, ma avrei una petizione da segnalare ai tuoi lettori.
Si tratta di salvare un meraviglioso Super Constellation in restauro presso Nantes.

L'aeroplano è parcheggiato in una zona militare e l'associazione che ne cura il restauro si è vista negare l'accesso all'area dall'agosto del 2007 per non meglio precisate ragioni di sicurezza.

La petizione è indirizzata al Ministro della Cultura Francese ed è aperta a chiunque abbia a cuore il destino di uno dei più begli aeroplani della storia.

Se mi dai il permesso incollo il link all'appello.

Alfa ha detto...

Commento fuori tema:
Ti si cita su http://illagodeimisteri.blogspot.com/2009/06/fantasmi-vs-bufale.html

Ciao

allison ha detto...

ma se non c'è berlusconi con cui prendersela tutte le mattine quando vi alzate dal letto, con chi ve la prendereste???con franceschini?a me rincresce povero cristo...Il Silvio nazionale è un simbolo dell' Italia,come gli spaghetti,la pizza e la mafia.è la dimostrazione matematica che niente è impossibile.è la spiegazione universale all' esistenza di personaggi come lucio.o viceversa.lucio è la spiegazione universale dell'attuale governo.non esiste da qualche parte una proposta per ufficializzare l' utilizzo dell' "a me mi"?Cosa volete di più? Avete le scie colorate,una lingua talmente dinamica da adattarsi istantaneamente al vostro pensiero,un presidente del consiglio che va a donne (se era gay era meglio?non so, chiedo...),una chimica che giornalmente sforna ogni qualsivoglia tipo di sostanza,il controllo mentale e blahblahblah...(suggerisco agli irroratori di immettere oltre ai morgelloni e alle nanomacchine ingenti quantitativi di feromoni in modo da indurre tutte le donne del pianeta ad una colossale orgia,che se devo morire che almeno muoia scopando).Vi stupite?Volete impedire che queste espressioni di involuzione umana raggiungano posizioni di comando o potere?Amici miei,sarò pessimista ma è una battaglia persa.La rete era un bel posto quando per configurare un modem destinato alla connessione occorreva passare 2 giorni di full immersion tra libretti di istrtuzioni in cirillico e svariati litri di caffè.Oggi i pc te li vendono già connessi ad internet,e se non hai l'adsl a casa ti danno una prolunga direttamente attaccata in negozio.Non occorre più faticare,la rete è aperta al mondo.è un po' come aver aperto le gabbie dello zoo.è nobile lo scopo del divulgare l' informazione ed il sapere.MA non dimentichiamoci che viviamo in un mondo dove occorre un diploma di maturità per fare il cassiere.e questo non significa che il posto di cassiere è complicato.Semmai che il diploma di maturità non vale più niente.Un consiglio al caro Lucio: non è colpa tua e ti perdono...già è notevole che non ti siano scappate le "k" al posto delle "c".Forse non sarai mai un politico di razza ma sei sulla strada buona.Per il futuro sappi che le "discussioni" che partono dal presupposto per il quale tu sai tutto e gli altri devono "svegliarsi" non sono "discussioni:sono comizi elettorali.La scienza è un passatempo noioso pieno di regole da rispettare,alcune del tutto incomprensibili. Faresti molto meglio a patteggiare per i letterati inglesi che,conoscendo arte e filosofia,reputavano semplicemente infondate le teorie degli scienziati perchè formulate in un modo a loro incomprensibile. Oppure puoi abbracciare le tesi di Herbert Dingle,il quale fino alla morte ha contestato la relatività di Einstein.Ci sono molti modi di aborrire la scienza.Ma il meno efficace è prendersela con gli scienziati.Son tutti pazzi e tutti covano la distruzione del mondo per costruirne un altro più meglio...

Paolo Attivissimo ha detto...

Prez,

incolla pure!

Il Connie è uno dei mie prediletti.

Anonimo ha detto...

@Lucio:

Effettivamente sul fatto che quello del Reichstag potesse non essere un autoattentato ci sono delle opinioni recenti di alcuni storici. Personalmente non mi convincono ma sai la storia va un pò a interpretazione delle fonti che si hanno. Ma che te lo dico a fare io che sono uno storico, meglio che te la fai raccontare da Zret che non ha bisogno delle fonti perchè ha il buon senso.

E già che ci sono....

ZRET?????

PUPPA!!!!

Prez ha detto...

Paolo,

Grazie mille!

Allora, questa è la pagina del forum di md80.it con la richiesta di aiuto:

http://tinyurl.com/nd6uy3

Questo è invece il link diretto alla pagina per firmare la petizione:

http://tinyurl.com/dgjvtm

Partecipate numerosi!

souffle ha detto...

J'ai signé. Et vous?

James Kinglight ha detto...

Questo Lucio qui sopra è veramente uno strano soggetto.

Parla di incendio del "Bundestag" (cosa c'entra con tutto il discorso, poi, è un mistero), già, peccato che quello incendiato all'epoca si chiamasse "Reichstag", ma al di là di queste sottigliezze, è da sottolineare la sua teoria secondo la quale, questa irrorazione quotidiana che va avanti almeno dal 1995 (14 anni) sia finalizzata alla "riduzione della popolazione".
Come mai allora la popolazione mondiale da allora è aumentata di almeno 700 milioni (!) di unità?
Le scie sono difettose?

Straordinaria poi l'accusa di votare uno "smignottatore di minorenni". Lucio, vedi forse scritto qui a fianco del nickname di ogni utente la dichiarazione di voto? Come puoi appioppare un voto a persone che non hai neanche mai visto nè sentito?

Provo a seguire quello che può essere il tuo "ragionamneto" si fa per dire :

Le scie chimiche sono portate avanti dai militari. I militari, italiani, fanno parte della NATO. La NATO ha il suo punto di forza nell'esercito americano, che riceve informazioni dalla CIA, che l'agenzia di intelligence del governo americano. Il governo americano è naturalmente promotore delle irrorazioni tramite il progetto HAARP; fino a poco fa al governo americano c'era George W. Bush, che era molto amico dell'attuale premier Silvio Berlusconi; se è amico, evidentemente George gli ha confessato il segreto delle scie,e SB è complice; questo blog e i suoi utenti credono che la teoria delle scie chimiche sia una bufala, quindi, di fatto negano che gli USA e la NATO siano coinvolti in un operazione di avvelenamento di massa;
ma se negano questa cosa, allora non credono che siano dei criminali, e se non lo credono, vuol dire che li APPREZZANO;
Quindi, se apprezzano i militari americani, di conseguenza apprezzano anche il sig. Bush, ed essendo Bush amico di Berlusconi, si sa che gli amici dei miei amici sono anche miei amici, e quindi, automaticamente, apprezzano anche Berlusconi, e quindi, essendo italiani, ed essendo Berlusconi un politico, è evidente che in questo blog tutti votano Berlusconi!

E' così, Lucio?

Pietro ha detto...

@ Paolo
Bosco, sotto una foto, dice: "Normali scie di condensazione? Davvero?"
Ergo lui SA come sono quelle VERE.
Forse anche gli altri Guru complottari "sanno" distinguerle.
Potrebbe essere curioso proporre a lui ed altri Guru complottari un test per vedere come identificano le scie, su foto date da loro, date da te, fatte a caso.
Non è importante che siano di scie "vere" o "false", è importante che loro diano TUTTI una risposta coerente!
Magari poi si potrebbe fare un "gruppo di controllo" di "esperti" sciachimisti... sto divangando.
Certo è pericoloso, che se ci azzeccano... In una puntata del Tenente Colombo infatti c'era una truffa fatta dal paragnosta! : ) Ci vogliono TANTE foto, e la bravura di TJ Hooker per organizzare tutto. : )

@ Netracer
Non sei solo a credere che ci sia molto della bufala dietro il Global Warming. Sopratutto per come è presentato. Sto con te, e certo io sono uno degli ultimi della classe. Ma ho qualche amico e parente fisico (CERN) et astrofisico (aziende private) e si è discusso... essi erano basiti su MOLTE cose! Soprattutto sulla mia scarsa comprensione, ma io ho sbagliato laurea. : )
La questione è complessa ma certamente non univoca, ed è una discussione anche ESTREMAMENTE manipolata.
Temo che portare Paolo sull'argomento sia impossibile.

@ Fioba
X me Montanari purtroppo ha dato un taglio complottaro alla sua comunicazione, ed ecco il risultato. La scienza ringrazia.

Fioba ha detto...

@Pietro
Non sono d'accordo, non mi sembra un taglio complottaro, ha fatto solo una constatazione da "profano delle scie" dall'uomo semplice di strada. Cio che ha affermato è che in assenza di misure certe (per lui analisi e per me quota degli aereomobili), senza quindi utilizzare il metodo scientifico (metodo sconosciuto a straker, penna, zret, arturo ed agli altri Gonzi) non è possibile fare alcuna ipotesi.

Ciao

Fioba

Alex ha detto...

Ma allora se le scie chimiche servono a manipolare le nostre menti e a farci votare il Silvio vuol dire che su di me non funzionano... quindi che mi preoccupo a fare? :)

Roberto ha detto...

@ Pietro

Beh, Paolo è assolutamente libero di seguire gli argomenti che per lui sono più interessanti e ci mancherebbe che non fosse così.

Non è che sto chiedendo a Paolo o ad altri di sbufalare la questione.
Dico soltanto che la vicenda del global warming di origine antropica è all'origine dell'accettazione di teorie complottistiche strampalate come quella dello sciachimismo.

SirEdward ha detto...

Dico soltanto che la vicenda del global warming di origine antropica è all'origine dell'accettazione di teorie complottistiche strampalate come quella dello sciachimismo.Sono convinto di no.

Se non fosse il global warming, sarebbe qualcosa d'altro, come il controllo della mente, il controllo genetico, il controllo politico, lo sterminio di massa, la protezione da qualche forma di attacco elettromagnetico...

E infatti ognuna di queste ipotesi è stata, o è tuttora, sostenuta come causa delle sciechimiche. E' interessante notare la fioritura di spiegazioni così diverse, ognuna con i suoi sostenitori affezionati, perché quello che importa davvero a questa gente è sostenere le scie chimiche, credere nelle scie chimiche, non certo capire a cosa servono e soprattutto se esistono veramente.

La fede viene prima della comprensione vera e propria. Se non riescono a spiegare nemmeno quello in cui credono, è "chiaramente" solo che gli altri sono cattivi e li ingannano e prendono in giro, non certo perché loro, gli sciachimisti, sono dei fanatici creduloni.

Come il nostro Lucio: fra un po' tornerà dicendo che non è lui che è ignorante, siamo noi che facciamo nitpicking sulle sue parole.

markogts ha detto...

@ allison:

La rete era un bel posto quando per configurare un modem destinato alla connessione occorreva passare 2 giorni di full immersion tra libretti di istrtuzioni in cirillico e svariati litri di caffè.-

Grazie della LOLlata! Non c'ero, ma posso immaginarmi. Ho sperimentato lo stesso fenomeno con i sci "carving" e la fotografia digitale.

markogts ha detto...

@ Netracer: c'è una differenza sostanziale, però: oggi ho emesso 50 chili di CO2 circa (200 km di auto in quattro a bordo, più grigliata mista), ma 0 chili di scie chimiche. Ora, se moltiplichiamo le due cifre per 6 miliardi...

Roberto ha detto...

@ SirEdward

Non vorrei dilungarmi (e sono logorroico... ^__^), ma ti spiego perché il risalto mediatico del global warming di origine antropico è secondo me all'origine della "accettazione" di idee strampalate come lo sciachimismo.

1) Cominciamo col dire che l'argomento "clima" è ostico per gli stessi scienziati che se ne occupano, figuriamoci quindi per le comuni persone che non sono esperte del settore.

2) Quando i media ti presentano una teoria scientifica plausibile (la CO2 è un gas serra), siamo comunque portati a fidarci, visto che si tratta appunto di qualcosa presentato come scientifico.

3) Se anche fossimo scettici, vista la complessità dell'argomento ci riuscirebbe molto difficile documentarci e in assenza di critiche di altri scienziati del settore finiremmo per sciogliere i nostri dubbi in favore della tesi presentata.

All'apparenza questi tre punti sono molto lontani dalla forma mentis dello sciachimista, perché smontare le tesi di uno sciachimista è piuttosto semplice.

Tuttavia la teoria che vuole che sia l'uomo il responsabile dei cambiamenti climatici, non avrebbe avuto alcuna presa sul pubblico se fosse rimasto a livello di accademia.

Il problema è che questa teoria non nasce all'interno della comunità scientifica ma nasce per una volontà politica.

Ma quando entra in gioco la politica, lo fa attraverso mezzi di propaganda. Il riscaldamento globale faceva comodo a tutti, destra e sinistra. La destra per giustificare il ricorso al nucleare che non inquina l'atmosfera con quella cattivona della CO2, la sinistra perché poteva sfruttare il riscaldamento globale per combattere il capitalismo e la globalizzazione.

E come opera spesso la propaganda?
Spaventando la gente.
Recentemente Carlo d'Inghilterra ha detto che ci mancano 99 mesi al punto di non ritorno!! (Peccato che non sia nel 2012, verrebbe da dire... ).

E la gente s'è spaventata per davvero se Obama vuole inserire la CO2 nella lista degli inquinanti. Finalmente la gente pagherà la tassa per respirare!!!

Ora tu immaginati che cosa vuol dire un bombardamento di anni e anni con notizie catastrofiche sul clima causato da noi uomini. Immaginati come può sentirsi la gente che non ha nemmeno modo di verificare se quello che gli dicono è vero. Devono fidarsi per forza: "Lo dicono in TV deve essere vero!!!".

Ora se a questa gente spaventata gli propini che ci sono aerei che spargono scie chimiche sulle loro teste al fine di controllare il clima, la gente finirà per crederci anche in buona fede.
Una mente spaventata è più "pronta" ad accettare teorie di questo tipo.

Se poi dal controllo del clima ti allarghi ad utilizzi bizzarri a qualcuno il dubbio viene lo stesso.

markogts ha detto...

@ Netracer: francamente, a me non pare di aver visto tutti questi politici di destra preoccupati per la CO2. Sarò affetto da bias cognitivo, ma francamente, da Bush ai nostri ministri assenti alla fiera di Verona, non vedo politici di destra agitare lo spauracchio della CO2. Uno dei più accesi avversari della teoria del global warming scrive regolarmente sul Giornale di Berlusconi.

Per quanto riguarda il terrorismo psicologico, concordo in parte con te: però osserva quanto è stato difficile convincere la gente ad allacciare le cinture di sicurezza: un gesto a costo zero e dall'efficacia indiscussa, eppure... "Là fuori" ci sono tanti zucconi, servono messaggi semplici e diretti, dire "è altamente probabile (con una probabilità del 95%) che la componente antropica del riscaldamento globale ammonti a 0,05+/-0.01 K/anno" non serve a nulla. Meglio un "Spegni quel condizionatore con la porta aperta che stiamo per affogare!". Non è un messaggio vero, ma è l'unico che ha qualche possibilità di funzionare.

Pietro ha detto...

@ Fioba
Sorry, mi sono espresso male. Non mi riferivo alla posizione di Montanari sulle scie chimiche, che capisco.
Anche se penso che uno scienziato possa permettersi di dare un'opinione su argomenti del genere anche senza misure certe. Insomma, i Morgellons, il WTO, etc etc... un'opinione ce l'avrà.
Cmq mi riferivo ai modi usati ai tempi del microscopio "sequestrato", la raccolta fondi con Grillo, le farine contaminate, gli inceneritori, Veronesi, la discesa in politica, il fatto che il 99% delle pubblicazioni sulle "nanopatologie" sono sue o di sua moglie... Insomma, non condivido molte sue posizioni e metodi.

@ Netracer
Again, sorry... non eri tu a chiedere l'opinione di Paolo sul GW. Cmq mi sembra che Paolo pubblichi solo su argomenti che conosce di prima mano o al più consultando esperti. Direi che il GW, data la confusione che lo circonda, non può rientrare fra questi. E dato che è anche 1 argomento molto POLITICO...
Concordo tuttavia che il GW propagandato oggi ha tanto in comune con i complttismi. E si basa sull'ignoranza, la propaganda (purtroppo con la complicità dei reparti marketing e dell'accademia del Nobel per la pace), il principio di precauzione e l'antiscientismo.
Una prima osservazione che potrei fare ai pro-complotto o pro-GW sarebbe quella di leggere l'Appello di Heidelberg,
http://www.sepp.org/policy%20declarations/heidelberg_appeal.html
fimrato da una 72 Nobel (non che sia 1a garanzia, ma almeno qualcuno ha meriti scientifici) fra cui la Montalcini. Io lo trovo "antiambientalista", pensando all'ambientalismo pericoloso della decrescita, non quello dell'efficientismo che più o meno tutti condividiamo.
Poi c'è quanto detto dai fuoriusciti dall'IPCC o dalle organizzazioni ambientaliste, etc etc... Ancora, GW e complotti si somigliano. Ma la discussione è lunga e in semi-OT.
A parte che l'"effetto serra" planetario non è l'effetto serra propriamente detto (che si basa sul blocco dei moti convettivi), anzi nei termini che mi insegnarono a sQuola direi che più o meno non esiste.
Mettere la CO2 fra gli inquinanti è DELIRIO. Allora ci metterei anche l'H2O condensata dalle VERE contrails, che se ne respiriamo troppa si muore.

Roberto ha detto...

@ markogts

No, non sono d'accordo. Anche Al Gore dice che per una "giusta causa" è lecito mentire.

Invece no. Quando si parla di "scienza" non si può e non si deve mentire, perché poi le cose inevitabilmente si ritorcono contro.

Tu dici che Bush è stato un oppositore di Kyoto ed è vero. Lo è stato anche Al Gore a suo tempo.

Ma quando parlo di destra e sinistra intendo qualcosa di più ampio di Bush e Gore o di Berlusconi.
La Thatcher ad esempio con il suo governo diede fondi a chi sosteneva la ricerca sull'origine antropica dei mutamenti climatici basati sulla CO2. Il suo scopo era quello di sensibilizzare l'opinione pubblica verso l'uso del nucleare. Tutto partì da lei.

Bush padre decuplicò i fondi destinati alla ricerca sul clima ma destinati in particolare a quelli relativi alle cause antropiche dei mutamenti climatici.

Fioba ha detto...

@pietro
non conosco la storia del microscopio e quindi non mi posso esprimere.
Ciao

Massimo

Roberto ha detto...

@ Pietro.

Onde evitare di allungare l'OT dico solo che ho tirato in ballo il Global Warming semplicemente perché Bosco lo ha nominato nella sua replica.

Comunque leggendo diversi articoli di Guido Guidi, che mi hanno sorpreso, sembra che alla fine a smontare la tesi del GW di origine antropica sarà la natura stessa.

Le temperature medie sono stazionarie da circa dieci anni, l'attività solare è al minimo da qualche anno e non si vedono segni di ripresa. Gli oceani iniziano a raffreddarsi e sta aumentando il ghiaccio in antartide.

Domenico_T ha detto...

Ed oggi, anche io ho perso la mia verginità subendo la prima cancellazione.
Avevo commentato questo video di Marcianò in cui sostiene che un aereo sta emettendo una scia a quota cumuli, per cui non possa essere di condensazione.
Nel mio commento facevo notare come le nuvole si spostassero mentre la scia no, segno che non sono alla stessa quota.
Il mio commento (sono Spooky1982), con risposta di Marcianò è freezato in questa pagina.

Ho risposto nuovamente facendo notare come chiaramente l'aereo e la scia spariscano ogni volta che incontra le nuvole sulla sua rotta, per cui l'aereo deve essere per forza al di sopra delle nuvole. Non capisco come Marcianò possa affermare che sia sotto (da notare che nel video lascia intendere che passi attraverso la nuvola e non sotto).

Con mia sorpresa, non solo il mio commento non è stato pubblicato, ma come potete vedere è stato cancellato anche il primo. Bel esempio da parte di chi accusa mezzo mondo di occultare ...

Sinceramente credevo che un utente "vergine" come me (non identificato come debuker e non possessore di un blog contro le scie) potesse ricevere qualche risposta, ma dopo averlo provato direttamente sulla mia pelle sono certo di una cosa: non importa se sei un debunker o un semplice utente curioso. Non appena poni una domanda o fai notare qualcosa che non aderisce alla teoria scie chimiche, vieni immediatamente tacciato. Anche se si tratta di discutere di una cosa banalisima che vedrebbe anche un cieco quale "scia-sopra o scia-sotto".

Se il livello è questo, qualsiasi discussione su aspetti più tecnici, scientifici e geo-politici è, a mio avviso, pura fuffa.

markogts ha detto...

Domenico, benvenuto nel club. Se vuoi avere qualche speranza di pubblicazione da quelle parti, non devi mai dare l'impressione di essere in grado di fare domande critiche. Prova tra un paio di settimane con un

"Grandi ragazzi, qua irrorano tutto il giorno, sono mesi che non si vede il Sole, ma ormai le bugie dei disinformatori hanno i giorni contati, grazie per quello che fate" -

e sta sicuro che passi.

Domenico_T ha detto...

Grazie del benvenuto Markogts :D

Sì, in effetti dubitavo circa la pubblicazione del mio secondo commento (anche del primo in verità), ma non pensavo che fossimo a tali livelli di negazione dell'evidenza. Io davvero sono allibito sul come si possa sostenere che quell'aereo passi sotto e non sopra. Davvero, ho rivisto il video decine di volte per essere sicuro di non essermi perso nulla prima di commentare.

Anonimo ha detto...

@ Netracer

Mi ero ripromesso di non intervenire, ma quando leggo certe cose... E' possibile che ancora nel 2009 dobbiamo mettere in discussione il ruolo della CO2 (di origine antropica o meno)? Persino Singer, noto negazionista sovvenzionato da Exxon & C., non può fare a meno di sottolineare l'ignoranza all'origine di simili affermazioni.

Vorrei ricordare inoltre come un documento recentemente pubblicato dal New York Times rivela come, già negli anni '90, l'impatto delle emissioni umane di gas serra era ben noto alle organizzazioni negazioniste, grazie alle consulenze dei loro scienziati; fingevano però di non sapere per seminare il dubbio nel dibattito pubblico facendo apparire controversa una questione che non lo era. Lo scopo che si erano proposti e che hanno ottenuto era quello di ritardare il più possibile misure di riduzione delle emissioni che potessero danneggiare i propri finanziatori, tra cui: Exxon Mobil, Shell, BP, Dupont, Chrysler, Chevron, General Motors e Good Year.

L'articolo del NYT (con relativo allegato) è visibile qui:

Industry Ignored Its Scientists on Climate

Replicante Cattivo ha detto...

Non ho capito una cosa: Straker, con la storia della laurea falsa, potrebbe rischiare una denuncia? Per cosa? Perchè nessuno lo segnala alle autorità competenti?
Tra i lettori di questo blog non c'è nessun architetto che possa segnalarlo a un qualche "ordine degli architetti" (se esiste...detto così sembra quasi una loggia massonica XD)?

No perchè magari lui riuscirà a passare come martire e alcuni suoi fedelissimi lo adoreranno ancora di più; ma magari tra di loro ci sarà anche qualcuno che smetterà di dar retta ad un personaggio il cui unico titolo che può utilizzare è quello di "condannato". E magari smetteranno di donargli soldi, sapendo che lui dovrà utilizzarli per pagarsi le multe...e lui sarà costretto a trovarsi un lavoro serio.

Antoniomeopata ha detto...

Essence,
se parliamo degli anni '90 dobbiamo anche dire che i modelli di allora che prevedevano il riscaldamento globale, sono risultati completamente sballati. In realtà non si sa se la CO2 emessa dalle attività umane sia la causa primaria dell'aumento della temperatura, non siamo neppure in grado di quantificare esattamente quant'è l'aumento globale, sappiamo che c'è ma non possiamo prevedere come si evolverà perchè non ne conosciamo le cause. Legare l'emissione di CO2 al GW è una teoria non dimostra e niente di più, certamente è una teoria che gode di un notevole credito e soprattutto è stata sposata dalla politica, ma non sappiamo quanto sia veritiera.
Personalmente ritengo che sia più utile investire per controllare gli effetti del riscaldamento piuttosto che investire spasmodicamente nel cercare di ridurre la produzione di CO2, ma qui si rientra nel campo delle opinioni.

Juleps ha detto...

Comunque ci sono vari sistemi di scrivere sul blog di Tanker Enemy e venire pubblicati.

Certo che se si va la per fare commenti "seri" non ci sono speranze, ma se cominci a dire stronzate a tema, tranquillo che ti pubblicano.

Sono già alcuni mesi che ho aperto un account fake e scrivo minchiate a tema sul blog e mi pubblicano tranquillamente.
E diverse volte Straker mi ha pure fatto i complimenti per le mia acute osservazioni ;-).

E' proprio divertente... più le spari grosse e più acquisti credibilità.

E' difficile però tenermi tutto per me e non poter però rivelare chi sono e cos'ho scritto.
Sarebbe bello condividere con voi la cosa e farci 4 risate insieme.
Comunque in alcuni post ho lasciato alcuni messagi subliminali.

Magari non sono l'unico....
Qualche altro simpaticone potrebbe essersi infiltrato come ho fatto io.

Qualcuno vuole provare ad indovinare chi sono?

A chi indovina offro un giro sopra Sanremo alla prossima missione di irroramento.

PS.
Straker, non perdere tempo a tracciare il mio IP.
Sapendo che ti diletti a tracciare i log di chi visita il tuo sito e scrive, quando posto su TE.com lo faccio sempre da una connessione differente da quella che uso di norma.

stell ha detto...

dal blog del nostro noto amico:

Se, con uno scatto o un filmato, dimostro che una scia tossica è ad altezza cumulo o che un cumulo sparisce, poi non ci si può attaccare al fatto che io non sono un meteorologo e che bisogna lasciare la parola agli esperti, perché questo comportamento è scorretto ed in perfetta malafede. Andando avanti di questo passo, qualcuno rischia seriamente di perdere quel briciolo di credibilità che ancora gli rimane, dopo anni e anni trascorsi a scovare "bufale".

incredibile!
"Se, con uno scatto o un filmato, dimostro che una scia tossica è ad altezza cumulo..."
Straker ha già deciso che è tossica!!!
A questo punto, sopra o sotto non ha più alcuna importanza, e il suo ragionamento fila.

Uno dei problemi è anche che molti gonzi non sanno fare l'analisi logica delle frasi, e abboccano!

allison ha detto...

---copio incollo...---

ANALISI DEI METALLI contenuti nei polimeri di ricaduta

La ricerca dei metalli nel campione ha evidenziato la presenza di rilevanti quantita di Silicio ( 57486 mg/kg ) e Titanio ( 795 mg/kg ) mentre per altri metalli ( alluminio, bario, stronzio, calcio, magnesio, ferro, piombo e zinco ) non sono state trovate quantità superiori al limite di rilevabilità.

Qui lo scanning dei documenti

Articoli correlati sul nostro blog.

By Straker, at 03 giugno, 2009 10:54

---fine copia/incolla---

traducendo ci sono più di 57 kg di silice per ogni kg analizzato e quasi un kg di titanio per ogni kg di campione analizzato. La mia domanda è: perchè il titanio è così caro?

Eric Van Cram ha detto...

@allison

milligrammi. dividi per mille i tuoi risultati :)

Gwilbor ha detto...

Occhio alle unità di misura Allison, soon milligrammi. Quindi ci sono 57 grammi di silice e 1 scarso di titanio.

Giuliano47 ha detto...

@allison
Ingegne`, dalla fame (ore 11:24) ti si annebbia la vista? :-)

Replicante Cattivo ha detto...

@ Stell


Se, con uno scatto o un filmato, dimostro che una scia tossica è ad altezza cumulo o che un cumulo sparisce, poi non ci si può attaccare al fatto che io non sono un meteorologo e che bisogna lasciare la parola agli esperti, perché questo comportamento è scorretto ed in perfetta malafede.
.

Certo, il discorso è giusto. C'è solo da capire come può, con una foto dimostrare tutto questo.
Anche io, se con una foto dimostrassi l'esistenza degli ufo, piuttosto che la negazione dell'olocausto, la presenza di Nibiru o l'esistenza di Dio, nessun esperto potrebbe contraddirmi.

Il problema è: come può una foto dimostrare tutte queste cose, considerando che le foto sono passibili di falsificazione e "interpretazione"?
Del resto lui è il primo che non crede alle foto che trova nei libri.

Inoltre, anche se la foto mostrasse questa scia al di sotto della nuvola, come ne dimostrerebbe la tossicità?
Qui si tocca livelli di fuffaggine assurdi :)

allison ha detto...

...volevo vedere se eravate attenti...


(porco can adeso sprofondo)

Pietro ha detto...

@ Essence
Secondo me quando i complottisti impugnano l'ecologia come arma fanno un gran male solo all'ecologia. Infatti, vedi che c'è la cospirazione delle avide e malvagie sette sorelle/megacorporazioni occidentali, che già sapevano ma tacevano?
Al che, quando si parla di cospirazione, io proporrei di fare un respiro profondo prima di continuare.

Circa la CO2, non lo definirei un "gas serra" perché se guardi una serra non è che funziona perché all'interno c'è più CO2. Una serra è fatta per trattenere aria calda impedendo i moti convettivi dell'atmosfera; penso che finché nessun gas si solidificherà formando megabolle fino agli strati alti dell'atmosfera impedendo i moti convettivi, la terra irradierà nello spazio. Addirittura, c'è chi dice che
le piante nelle parti del mondo non disboscate starebbero aumentano... perché si nutrono di CO2.

Insomma, anche sul GW e l'ecologia serve usare la ragione più che il cuore e l'emozione (sui quali si arricchiscono tantissimi). Perché preoccuparsi di inquinare il meno possibile è logico, ma i costrutti ecologisti (di quelli duri e puri, intendo) sono ben più pericolosi.

Scusate la lunghezza, giuro che non vado più OT (in questo thread :P)

markogts ha detto...

@ Pietro, che c'entrano i moti convettivi con le serre? quello che conta è avere una sostanza (vetro nel caso delle serre, CO2 nel caso dell'atmosfera) che sia trasparente alla radiazione del Sole (visibile) ma opaca alla radiazione del suolo (lontano infrarosso).

Juleps ha detto...

@allison

mi sa che per colpa di questo errore verrai sospeso per un mese dalle missioni di irroramento.

Dovrai sostenere nuovamente il corso prima di poter riprendere i voli.

Un errore del genere leggendo l'altimetro e la frittata e fatta.

Di recente abbiamo già perso 2 Tanker in Emilia e Liguria a causa della scarsa preparazione dei piloti (fortuna che sono sani e salvi) ed giustamente l'NWO comincia ad essere più severo sulla formazione del personale.

Domenico_T ha detto...

@Replicante Cattivo
Del resto lui è il primo che non crede alle foto che trova nei libri.

Alla lista di libri falsificati deve aggiungere anche l'enciclopedia Saperbene della De Agostini del 1986 (che è da 20 anni nella mia libreria) in cui viene mostrato un aereo che scia :D

Avevo mandato una mail a Paolo con le foto, se qualcuno è interessato posso caricare le foto su imageshack o simili.

Gwilbor ha detto...

OT

Per quanto riguarda il dibattito sul riscaldamento globale... mi fa piacere vedere che nonostante l'argomento accenda gli animi comunque la discussione qui è civile.

Per come la vedo io la questione è molto aperta. Sicuramente molto più aperta di quanto viene detto dai mass media, che in effetti semplificano a tal punto le cose da far sembrare la teoria una bufala. D'altra parte, anche se si possono fare molte critiche all'IPCC, è giusto anche ricordare che le pubblicazioni del "panel" comunque sono articoli scientifici con tutti i crismi, compresa la famosa revisione fra pari.

È vero, ci sono articoli che smentiscono, se non il riscaldamento globale in toto, la sua causa antropogenica. Ma se è per questo, esistono anche articoli che smentiscono la smentita:

Esempi 1 2 3

Insomma, riportare tutti i dati e non solo quelli che fanno comodo è una cosa maledettamente difficile in questo campo, da una parte e dall'altra.

Non solo, anche chi scredita IPCC a volte lo fa con toni complottistici: sarebbe infatti tutta colpa della potentissima lobby ambientalista che riesce a manipolare i governi. E la buona vecchia lobby petrolifera? Eh, evidentemente non è così potente...

Notare ad esempio questo articolo, dove alla fine l'autore riesce a tirare in ballo anche la fusione fredda, che sarebbe osteggiata perché l'acqua, al contrario dei pannelli solari, è alla portata di tutti e non offrirebbe opportunità di speculazione come succede ora per il fotovoltaico.


Certo, sarebbe bello se Attivissimo si occupasse *anche* di questo... ma questa non è una classica bufala internettiana, è un vero e proprio dibattito scientifico, che meriterebbe una vera e propria inchiesta giornalistica, non un'indagine fatta nei ritagli di tempo libero. Magari Paolo lo farebbe volentieri... il giorno che un editore lo stipendiasse per questo!

stell ha detto...

@Replicante Cattivo

Certo.
Sottolineavo che subdolamente si mette in mezzo la parola "tossica" dopo "scia", così da dare per scontato che lo sia davvero. E la scienza si rivolta nella tomba (perchè è li che la vogliono fare andare).
Poi, naturalmente, i gonzi si soffermano sulla diatriba sopra o sotto (il problema che una foto dimostra poco viene bypassato!) e viene ritenuta un puntiglio da sbufalatori rompi scatole: visto che è tossica, che interessa ? e' tossica.
IRRORANO!

Sabato a Igea Marina (fino a che il tempo ha retto), guardavo le scie in cielo sopra il mare e pensavo tra me e me: Ora Straker scriverà che vogliono cambiare il clima del mare, visto che irrorano su di esso e non sulla terra ferma!

Christian ha detto...

Lucio ha scritto:
"chi controlla vuole controllare i controllati"

Bella questa frase! ^^
Vediamo se funziona anche con qualche altro verbo...

"Chi dipinge vuole dipingere i dipinti"
"Chi scrive vuole scrivere gli scritti"
"Chi mangia vuole mangiare i mangiati"
...

SkyBuck ha detto...

Cito: "Ho ascoltato più di una testimonianza diretta da passeggeri in volo sull'Atlantico che parlavano di istruzioni a chiudere tutte le tendine parasole, di giorno e di notte, da parte del personale di volo, proprio in corrispondenza di quest'area. Naturalmente chi ha sbirciato da dietro le tendine ha visto coi propri occhi qualcosa che rasentava l'incredibile..."

Io ho volato diverse volte sull'atlantico ma nessuno mi ha mai vietato di guardare fuori dal finestrino. Quelli che invece hanno osato farlo nonostante l'obbligo di tirare la tendina cosa avranno mai visto di così incredibile? Sarebbe interessante leggere una testimonianza diretta...

SirEdward ha detto...

L'uso di aggettivi per scopi di propaganda è purtroppo un male molto diffuso, ed è anche un fantastico modo di farsi un'idea sommaria di cosa si sta leggendo. Appena compaiono quelle forme... suona l'allarme fuffa.

Tom Bosco, se lo leggete, fa la stessa cosa che fa Straker, che è la stessa che fa Mazzucco, che è la stess che pure Giulietto Chiesa non disdenga.

E l'elenco potrebbe continuare sconfinando allegramente jel giornalismo e nella politica...

Unknown ha detto...

@SkyBuck:
Hai presente il quarto episodio del film "ai confini della realtà" dell'85?

Pietro ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Pietro ha detto...

@ Replicante Cattivo
Proprio per la loro abilità incredibile nel capire molto dalle foto, seguirei i complottari sul loro terreno sfidandoli ad essere coerenti nelle loro deduzioni. Chissà, magari già adesso alcuni siti sciachimisti identificano foto come CONtrail e altri identificano le STESSE FOTO come CHEMtrail. Se Straker e Bosco identificassero foto in modo non univoco, ci sarebbe molto da pensare!!! :)

Così sono rimasto in topic! :)

@ markogts
Riporto quanto ho letto in un articolo, non sono un tecnico:
se la serra funzionasse grazie alla proprietà del vetro di far passare la radiazione visibile e riflettere quella infrarossa irradiata dal terreno, aprendo una piccola finestra sul tetto della serra ridurremmo di una frazione la superficie "serrante". Dovremmo avere un minimo calo della t°. Che invece precipita perché per moti convettivi l'aria calda scappa verso l'alto.
L'irraggiamento del terreno naturalmente scalda uno strato d'aria, ma spesso pochi cm. Non è che irradia come un grill. Quest'aria poi sale e si ferma contro il tetto della serra.
Inoltre, mi dicono (ancora, non sono un tecnico) che le serre di poliuretano, più permeabili all'infrarosso del vetro, funzionano più o meno allo stesso modo di quelle in vetro.
Certo si cambiano quandi si opacizzano. Ma questo perché alle piante non serve solo una buona t in inverno. Serve anche luce per la fotosintesi.

Mi sembrano obiezioni ragionevoli, a me hanno fatto venire più di un dubbio sul propagandato "effetto serra" in atmosfera.

Replicante Cattivo ha detto...

@Pietro

I complottisti sono molto interessanti da studiare, perchè spesso utilizzano dei ragionamenti logici che spesso vengono anche utilizzati anche in politica (come l'argumentum ad hominem).
Nel caso delle foto è interessante notare come un'immagine possa essere la prova definitiva (se va a sostegno della loro tesi) e diventa addirittura molto più definitiva del parere di un esperto o di uno studioso; al contrario le foto che vanno contro le loro tesi, non sono mai affidabili, sono sicuramente false oppure non certificano un bel niente.
E' questa una delle cose interessanti dei complotti: per chi ci crede, non esiste prova che possa fargli cambiare idea.
E' un po' come il Lunacomplottista, per cui una foto che mostra la bandiera americana piantata nel suolo lunare, non potrebbe mai essere una prova certa, ma basta una qualsiasi altra foto con un piccolo riflesso di luce (i "riflettori")per dimostrare l'esistenza del complotto.

Roberto ha detto...

@ Essence

Mi tocca per forza raccontare da dove nasce la storia della CO2 a quanto pare...

Tra il 1940 e il 1975 le temperature medie globali sono andate progressivamente diminuendo. Ti chiedo: come è possibile visto che dal 1940 al 1975 siamo entrati in pieno boom economico industriale?
Hai una vaga idea della quantità di CO2 immessa nell'atmosfera in quel periodo? Eppure le temperature diminuivano tanto che nel 1974 sui media si parlava di "raffreddamento globale" e di glaciazione imminente.
A quel punto uno scienziato sostenne che forse ci potevamo salvare dalla glaciazione grazie al fatto che stavamo immettendo CO2 nell'atmosfera dall'inizio dell'era industriale, ma che di questo non ne era sicuro.

La correlazione tra l'attività magnetica del Sole (non solo le macchie solari, ma tutta l'attività magnetica) e l'aumento o la diminuzione delle temperature è di 0,95.

Basterebbe questo dato a far comprendere come sia il Sole a causare i cambiamenti climatici e non altre cose.

Dan ha detto...

"Replicante Cattivo ha detto...

Per la cronaca
- in tv guardo solo i cartoni animati
- non voto Berlusconi
- so scrivere in italiano e non me ne esco con "se colpirebbero".

Che bello: le scie chimiche sono un complotto di cui sono vittime soltanto gli scopritori. Tutti gli altri sembrano esserne immuni."


Cattivo, non è che sei Replicante di me..? Perchè concordo con tutto quello che dici...
Quanto al complotto che colpisce solo quelli che lo conoscono, mi viene da tracciare un interesante parallelo con le psicosi paranoiche.

Per Lucio: ma per favore, sarai il millesimo apparente quattordicenne (no, non vinci niente) che viene qua a postare di svegliarci, che il megacomplottone esiste davvero e le scie chimiche si distinguono ad occhio, mentre noi servi di Attivissimo prezzolati dai massoni alieni del NWO facciamo finta di niente, colpevoli complici...
Leggiti con calma un po' di documenti e dati VERI, non le pseudoichieste dei Marcianò, e poi prova a ragionarci un po' su. Vedi se ti sembra che quella roba abbia ancora un senso.
(ah, e non cercare di salvare il salvabile con l'italiano: una cosa sono le licenze dialettali e discorsive tipiche del parlato, tutt'altra è la palese ignoranza della grammatica, tra l'altro piuttosto tipika d una fascia di prsn ke conosco bne... K cià & by ke tanto sei già svanito com'era prevedibile.)

Personalmente non vedo l'ora che le scie chimiche facciano la fine dei movimenti "truth 9/11", ovvero vengano relegati a stronzate di nicchia per quei quattro poveri disperati che ci credono ad oltranza, e non se ne senta più parlare... oh, d'altronde prima o poi anche i Marcianò dovranno trovarsi un lavoro per campare, ormai la remuneratività dell'affare scie è agli sgoccioli.

markogts ha detto...

Scusa Pietro, ma mi pare importante chiarire punto per punto:

se la serra funzionasse grazie alla proprietà del vetro di far passare la radiazione visibile e riflettere quella infrarossa irradiata dal terreno, aprendo una piccola finestra sul tetto della serra ridurremmo di una frazione la superficie "serrante". Dovremmo avere un minimo calo della t°. Che invece precipita perché per moti convettivi l'aria calda scappa verso l'alto.-

Non è così. Il riscaldamento della serra avviene ESCLUSIVAMENTE per irraggiamento. Aprendo una finestra sul tetto, si ottiene sì una intensa avvezione, che fa RAFFREDDARE la serra per l'ingresso di aria ambiente. In realtà, se vai a fare il bilancio di tutta l'energia in gioco, comprensiva dell'aria calda che sta uscendo vedrai che il riscaldamento avviene lo stesso, appunto per sbilanciamento tra radiazione incidente e radiazione riflessa. Chiaramente, con il tetto aperto, scaldi l'aria che se ne esce invece di tenerla per te nella serra. Tra l'altro, per puntigliosità, è più corretto parlare di moti avvettivi (spostamento di calore tramite spostamento di fluidi con temperature diverse) che convettivi (spostamento di calore tra fluido in movimento e superfici solide).

L'irraggiamento del terreno naturalmente scalda uno strato d'aria, ma spesso pochi cm.-

Cercare di scaldare un gas trasparente per irraggiamento è una delle cose più inutili che si possa sperare di fare. L'irraggiamento in una serra scalda le superfici solide, che a loro volta trasmettono il calore al gas per convezione.

Non è che irradia come un grill.

Invece sì. Chiaramente, l'irraggiamento è nell'ambito dell'infrarosso, quindi molto meno intenso, ma segue le stesse leggi del irraggiamento solare e di tutti i casi simili, grill compreso.

Quest'aria poi sale e si ferma contro il tetto della serra.

Non è vero. Fosse così semplice bloccare la convezione... E' abbastanza ovvio che per una quantità di aria che sale, come dici tu, ce ne deve essere altrettanta che scende. Quella che scende è più fredda, e questo ciclo continuo permette di omogeneizzare le temperature all'interno dei locali. Per inciso, questo è un grosso problema per la climatizzazione delle astronavi: niente gravità, niente circolazione di aria.

Inoltre, mi dicono (ancora, non sono un tecnico) che le serre di poliuretano, più permeabili all'infrarosso del vetro, funzionano più o meno allo stesso modo di quelle in vetro.

Alcuni materiali possono essere più efficaci del vetro perché permettono il passaggio anche del vicino infrarosso emesso dal Sole insieme con la luce visibile: in questo senso sono "più permeabili all'infrarosso". In ogni caso, tutti i materiali da serre bloccano il LONTANO infrarosso, quello che viene irraggiato dal suolo e da tutte le superfici calde della serra. Per darti un'idea delle lunghezze d'onda in gioco, abbiamo:

Blu: 400 nm (vado a memoria)
Rosso: 650 nm
Vicino infrarosso: 700-2500 nm
Infrarosso termico (35°C): 10.000 nm

markogts ha detto...

@ Netracer:

Tra il 1940 e il 1975 le temperature medie globali sono andate progressivamente diminuendo.-

NO

allison ha detto...

invoco pietà e prometto di riattaccarmi a flight simulator...ultimamente leggevo le altitudini in litri, le distanze in decibel e le potenze elettromagnetiche in gigabite di spanne.

posso continuare ad irrorare in bicicletta?

louiuiguig ha detto...

Vorrei raccontarvi una cosa che mi è successa, non perchè sia particolarmente interessante, ma perchè ha a che fare co 'ste famose scie di condensazione/barra scie chimiche.
Ho fatto un week end a Dublino a metà maggio. Il mio volo Rayanair è decollato da Ciampino (Roma) il 15 maggio, mi pare dopo le 11 ora italiana (ma non ricordo benissimo l'orario di partenza) ed è atterrato a Dublino alle 13, ora locale.
A Dublino c'era foschia e l'aria era umidissima, anche se ovviamente non ho idea del grado effettivo di umidità e di tutti gli altri valori.
Il mio posto era casualmente accanto al finestrino appena dietro l'ala destra.
Quando la perdita progressiva di quota per l'atterraggio era iniziata già da qualche minuto, il pilota ha abbassato gli alettoni ed è stato affascinante contemplare le spesse scie bianche, che si sono formate proprio nel punto in cui l'alettone abassato si congiunge col resto dell'ala e che ci hanno accompagnato fino a pochi momenti prima di toccare la pista.
Solo quando ho sentito un bambino davanti a me dire "papà perde fumo" e il padre rispondergli "ma no sono solo scie di condensazione", mi è venuto in mente che secondo i sostenitori del complotto delle scie chimiche, le scie di condensazione dovrebbero formarsi solo a certe quote, credo più alte di quelle proprie della manovra di atterraggio.
Tutto qui. Lo so che siete stufi e che non ve ne frega niente, ma io invece provo gratitudine verso i complottisti, che mi stanno facendo venire curiosità di cose, che, data la mia formazione prevalentemente umanistica, mai avrei creduto potessero incuriosirmi.

Stepan Mussorgsky ha detto...

Erano tipo queste ?

ShadowRider ha detto...

@louiuiguig: Da come le descrivi, quelle che tu hai visto sono scie di condensazione da discontinuità aerodinamica, usualmente dette 'trecce di Berenice'. Di solito si formano (o meglio, diventano visibili: per esserci, ci sono sempre quando l'aereo è in volo, ma non sempre si vedono...) alle estremità alari, ma come hai visto possono formarsi anche alle estremità delle superfici di comando, specie se sono completamente estratte. Possono formarsi anche su tutto il dorso alare, specie su velivolo ad alto carico alare come i caccia, possono diventare visibili a qualsiasi quota, anche al suolo (si intravedono talvolta, molto tenui, sulle macchine di Formula 1 se c'è molta umidità...) e se ci sono le condizioni possono anche diventare persistenti, come qualsiasi scia di condensazione. La differenza rispetto alle scie di condensa generate dai motori è che le scie di condensazione di origine aerodinamica dipendono solo dall'umidità atmosferica (non essendoci la combustione che genera acqua...), quindi le condizioni per la loro formazione e persistenza sono più restrittive...

Giusto per fare un ingiustificato infodump...;-)

Anonimo ha detto...

@ Netracer

Uno dei motivi per i quali ormai mi faccio coinvolgere sempre più di rado in queste discussioni è che puntualemnte mi trovo di fronte le solite trite argomentazioni ampiamente smentite, ma che continuano a circolare al pari di 'leggende metropolitane' (questa sì sarebbe materia per il nostro Paolo):

1. la diminuzione di temperatura nel periodo che citi è attribuibile in parte alla maggior quantità di aerosol presente in atmosfera (che scherma l'irradiazione solare), in parte a un'errata misurazione delle temperature (v. ad es. questo studio su Nature: A large discontinuity...

2. altra leggenda metropolitana è quella dell'esistenza di un gran numero di studi che in quel periodo paventavano una prossima era glaciale: se si esamina la letteratura scientifica dell'epoca ci si avvede che solo una minima percentuale di essi era orientata in quel senso, la maggior parte prevedeva un riscaldamento (che si è poi verificato);

3. l'effetto della CO2 in atmosfera è noto da ben prima di quanto affermi: v. ad esempio questo articolo del 1959 che ricorda come la teoria di base fu formulata addirittura nel 1861: Carbon Dioxide and Climate

4. c'è un lungo elenco di studi che NON attribuisce al sole il ruolo principale nell'attuale GW; non mi risulta siano stati smentiti.

Pietro ha detto...

@ Replicante Cattivo

Sono d'accordo, ma ho provato comunque a dare un occhiata a qualche sito complottaro, per verificare se a foto uguiali corrisponde identificazione uguale... incredibilmente non ho trovato una raccolta vasta, né una catalogazione chiara di CHEMtrials o CONtrials.
Ovvio che una comunicazione chiara non è amica del complotto. Inoltre dal poco che ho letto i principi usati per distinguere una CHEMtrial da una CONtrail sono di durata e di relazione con altre scie.
Quindi una foto di una singola scia, senza poter vedere per quanto tempo resiste... è inidentificabile.
Invece una foto di più scie, secondo il principio della "relazione geometrica" con altre scie, sarebbe automaticamente una foto CHEMtrials.
Hum...
Bisognerebbe proprio fare un test ai complottari e fargliene identificare un po'.

@ markogts

No problem, apprezzo le precisazioni!
Per caso sei ingegnere? :)
In linea di massima non mi sembra che il discorso ne esca stravolto.
Circa il terreno diverso dal grill mi rifersico alla t, non al principio, che è lo stesso.
Concordo che la serra si scalda per irraggiamento, ma accumula calore perché ferma l'aria.
Con "l'aria si ferma contro il tetto" intendo che è impedito lo scambio AVVETTIVO :) con l'esterno ma ovviamente l'aria non si FERMA.

In ogni caso, se nulla blocca i moti avvettivi in atmosfera, la CO2 calda non sale? E se sale ed irradia in alto, non irradia CO2 più fredda che ha sotto? Che sale? etc etc... Insomma, l'atmosfera non mi pare esattamente una serra, come invece insegnano a scuola.

Stepan Mussorgsky ha detto...

usa-free sta a ShadowRider come la foto sta alla didascalia :D

ShadowRider ha detto...

@usa-free: stavo giusto scrivendo per congratularmi con te per l'ottima scelta di foto, riassume perfettamente quanto volevo dire...;-)

Stepan Mussorgsky ha detto...

Perfino Straker ammette che le trecce di berenice sono un fenomeno naturale: d'altra parte se non lo facesse , diventerebbe complicato giustificare come mai gli sciachimisti non si attrezzino per raccogliere campioni di scia ;)

Roberto ha detto...

@ markogts

Beh, evidentemente ognuno di noi legge i grafici in modo differente.

E' vero o non è vero che nel 1940 si è raggiunto un picco e che per ritrovarci poi alla stessa temperatura del 1940 abbiamo dovuto aspettare il 1980?
Posso concordare con te che non è stato un calo progressivo ma ci sono stati alti e bassi, tuttavia ci sono stati due cali negli anni 60 e negli anni 70. Inoltre la varianza è molto più ampia, se osservi bene i pallini, nel periodo tra il 1940 e il 1980.

Se l'aumento di temperatura dovesse dipendere dalla CO2 allora visto che l'afflusso di CO2 è stato progressivamente maggiore, i cali di temperatura non si spiegano.

Seconda considerazione. Il 1850 viene definita come la data della fine della piccola era glaciale, ma come puoi vedere dal grafico la temperatura ha raggiunto un minimo nel 1910. La standard Oil di Rockfeller venne divisa l'anno successivo.

A seguito della crisi economica del 1929 quando la produzione industriale crollò, non si registra nessun calo della temperatura, nonostante la quantità ridotta di CO2 e un 25% di persone che persero il posto di lavoro...

E' vero che il polo nord ha un trend negativo di crescita del ghiaccio, ma è compensato dalla crescita del ghiaccio al polo sud.

http://www.climatemonitor.it/wp-content/uploads/2009/01/msu-polar-temperature.gif

Giovanni ha detto...

penso che questa vignetta possa essere in qualche modo emblematica

Antoniomeopata ha detto...

Sul discorso CO2 = GW, vorrei riportare un po' di chiarezza. Ci sono una marea di studi che indicano la CO2 da emissioni antropiche come principale fattore del riscaldamento globale, questi studi presentano modelli la cui unica possibilità di verifica è controllare dopo un certo numero di anni se il riscaldamento del pianeta è avvenuto come previsto. I primi modelli presentati si sono rivelati inesatti.
Questo è uno dei motivi per cui l'equazione di cui sopra viene contestata in alcuni ambiti.
Ora esistono altri modelli, che vengono definiti più accurati, tuttavia bisognerà attendere anni per poter verificare i primi dati.
Esistono poi altre mille motivazioni per cui alcuni scienziati contestano questa teoria e ne presentano altre, il fatto è che nessuna teoria può essere dimostrata, se non a posteriori, è tempo perso dire "questa teoria è quella corretta" oppure "è stato dimostrato" i dati in nostro possesso sono contrastanti e attualmente non esistono teorie dimostrate. Se poi qualcuno (non mi riferisco ai presenti) si limita al tifo da stadio, si accomodi, ma la scienza non guarda in faccia a nessuno. I nostri nipoti sapranno quale delle innumerevoli teorie è quella corretta.

Una cosa che fa male all' IPCC è quando i sostenitori si contraddicono come è successo tra Markogts e Essence, il primo nega un calo di temperatura tra gli anni 1940 e 1975, il secondo invece lo giustifica con una maggior schermatura e con misurazioni errate.

Ribadisco il concetto per l'ultima volta "Non esiste una teorie dimostrata che spieghi il riscaldamento globale.

Roberto ha detto...

@ Essence

Qualcuno dice che un'immagine vale più di mille parole. Questo è il grafico che mette in parallelo la temperatura globale e l'attività magnetica solare. Vedi un po' te.

http://www.climatemonitor.it/wp-content/uploads/2009/03/aaindex-vs-temp.jpg

markogts ha detto...

Antonio, devi spiegarmi come faccio a fare del male all'IPCC se cito suoi grafici e riporto le sue parole:

Warming of the climate system is unequivocal, as is now
evident from observations of increases in global average
air and ocean temperatures, widespread melting of snow
and ice and rising global average sea level


Netracer: non puoi rispondermi a un grafico GLOBALE con grafici di Artico e Antartico, peraltro non univoci. Il grafico delle temperature globali è lì. Non c'è stato nessun calo progressivo delle temperature, c'è stato un picco anomalo durante la seconda guerra mondiale (e non dirmi che non c'era produzione di CO2 durante la WWII). Dal 1910 ad oggi le temperature medie globali sono aumentate di un grado, e questo sono dati certi, incontrovertibili.

Il riscaldamento globale c'è, inutile discutere su questo punto. Chi lo sta causando? L'IPCC dice che "Most of the observed increase in global average temperatures
since the mid-20th century is very likely due to the
observed increase in anthropogenic GHG concentrations."
- "very likely" significa "con più del 90% di probabilità".

Certo, non si può essere sicuri. Lo sappiamo tutti che il clima non si può controllare, e che i modelli matematici sono estremamente complessi. Ora, se a una roulette c'è il 90% che venga rosso, voi cosa puntate? Io per intanto comincio a ridurre i consumi energetici, voi fate come ritenete più opportuno.

federico ha detto...

scusate: mi sembra che qualcuno abbia citato quell'anomalo calo di temperatura rivelato dopo il 1940 (o dopo la seconda guerra mondiale)... il penultimo numero di scienze ne parlava, dicendo che non era previsto da nessun modello climatico.
Se interessa lo consulto, ma mi sembra che lo spiegasse come un problema di misurazione e non una caratteristica reale del pianeta...

OrboVeggente ha detto...

louiuiguig:
le scie di condensazione dovrebbero formarsi solo a certe quote, credo più alte di quelle proprie della manovra di atterraggio.
Tutto qui. Lo so che siete stufi e che non ve ne frega niente

-
-
-
Sbagliato. Non è a NOI che frega niente, piuttosto agli sciechimisti.
Cosa frega a uno sciachimista di come funziona la condensa, i motori degli aerei? Niente!
Cosa frega a un astrologo come sono fatti i pianeti, come si muovono, quali forze esercitano e subiscono? Niente!

Perché entrambi (sciachimista e astrologo) usano la "scusa" di qualcosa di pseudoscientifico per coprire la propria ignoranza e fornire "risposte" alla gente interessata a riceverle.

E quali sono queste "domande" che la gente pone?
Forse "come funziona un jet?" oppure "quanto ci mette esatamente Saturno a girare su sè stesso?"
No... non frega niente a nessuno di queste cose! Niente!
Le domande sono le solite da 5000 e più anni: amore, salute, fortuna, denaro... e l'astrologo-sciachimista è il "medium" che promette di conoscere cose misteriose che alri non sanno, ed è disposto a rivelarle (poco a poco e sempre dando l'aria di conoscerne altre ancora più misteriose e ancora più "costose"...) dietro adeguato compenso e dietro il riconoscimento sociale che prima di mettersi a fare l'astrologo-sciachimista gli mancava.

Quindi "a chi frega sapere cosa sono veramente le scie di condensazione?"
Risposta: a tutti coloro che NON ci vogliono fare sopra un business o ricavarne un vantaggio sociale a spese dei gonzi.

Per gli sciachimisti, ricorda, la semplice conoscenza o la discussione su dati concreti sono il PRINCIPALE NEMICO! Esattamente come lo è stato Galileo per un "certo sistema di insegnar le cose" nel XVII secolo.


Il saggio è disposto a modificare le sue idee per accordarle a quella che scopre essere la verità. E donare conoscenza.

Il truffatore è disposto a cambiare e censurare tutto il mondo e la stessa verità per poterla accordare alle sue idee. E farci i soldi.

theDRaKKaR the bloody homeopath ha detto...

Che bello si riparla di riscaldamento globale ^__^

Come la penso io credo che molti di voi (vero essence..) lo sappiano, ma lo ripeto per chi non ha seguito i dibattiti precedenti (e sempre rigorosamente OT, ciao paolo :-P )
Premesso che la climatologia è una scienza "adolescenziale" (termine che ho preso dal blog serrista climalternati - mi si perdoni l'abuso dell'aggettivo serrista), tale scienza usa degli strumenti matematici per fare delle proiezioni.. i cosiddetti modelli climatologici. Essi sono abbastanza grezzi, è come voler fare una riga sottile con un pennarello a punta grossa.. questi strumenti comunque danno delle indicazioni e soprattutto sono il meglio che abbiamo..
Le indicazioni ci dicono che la co2 immessa dall'uomo sta perturbando la temperatura media globale e probabilmente lo fa verso l'altro. Tuttavia, gli stessi climatologi ci dicono che IN PASSATO LA CO2 DA SOLA NON HA MAI CAUSATO UN RISCALDAMENTO GLOBALE. In passato è stata piuttosto una forzante, cioè un aumento della temperatura causato da altro ha fatto aumentare la concentrazione di CO2 che a sua volta ha fatto aumentare la temperatura: una retroazione ad anello.
Il dilemma oggi è: per la prima volta il solo aumento di CO2 porterà ad un riscaldamento globale? Probabilmente.
Purtroppo però c'è il problema del sistema caotico, che è molto sensibile alle variazioni iniziali (piccole differenze di variabili portano il sistema verso scenari enormemente differenti).
Infine il sistema è soggetto a retroazioni varie, anche negative, che possono scaturire da reazioni insospettabili e che possono modificare gli scenari in modi veramente impensabili.

Questa la scienza.

Ora viene la parte politica: c'è che dice che in base a questi dati e ad un non ben chiarito principio di precauzioni l'uomo deve fare di tutto per troncare, o quasi, l'emissione di gas serra. C'è invece chi dice che potremmo fare degli sforzi inenarrabili (perché tali sarebbero quelli per cambiare in pochi decenni il modello di sviluppo che contempla l'emissione di gas serra) sforzi inenarrabili per evitare scenari esistenti solo nella rozzezza dei modelli climatici.

La mia posizione? Io credo fondamentalmente due cose:
1) gli esercizi proiettivi climatologici sono solo esercizi e al massimo danno una vaghissima linea di tendenza
2) il modello di sviluppo basato su emissioni di gas serra è folle e va cambiato, non perché porti ad un riscaldamento, ma perché conosciamo così poco del sistema terra che buttare tutti questi gas serra (ma anche altre sostanze) in circolo è un ottimo modo per scombinare gravemente un sistema molto delicato

Biasimo però in massimo grado il carrozzone dei Gore, dei blogghini come Climalteranti e di tutti quei falsoni che vogliono farci credere di avere certezze in merito mentre non sanno neanche spiegarci una glaciazione una del passato.. Questa gente è la più pericolosa, perché trasforma in leggenda metropolitana un argomento molto delicato e, come conseguenza, dà armi a chi del sistema terra non frega nulla e vuole continuare ad inquinarlo come si fa ora.

theDRaKKaR the bloody homeopath ha detto...

@markogts

la percentuale 90% è ultraottimistica..

dai non facciamo i Marcianò della situazione, i modelli sono quelli che sono, sono grezzi, non ci aiutano

lo diciamo o no?

Antoniomeopata ha detto...

@ Markogts,
non ho detto che tu fai del male all'IPCC, ho semplicemente detto che se una persona dice "non c'è nessun calo" e l'altra dice "il calo è dovuto ad altri fattori" a un esterno può sembrare che siano in disaccordo e questo può far credere che la teoria abbia più buchi di quelli reali.

theDRaKKaR the bloody homeopath ha detto...

uh non avevo letto questa tua marko
Io per intanto comincio a ridurre i consumi energetici, voi fate come ritenete più opportuno

credi davvero che chi ti scrive non abbia a cuore la terra quanto e più di te? andiamo, non stiamo parlando di questo..

Antoniomeopata ha detto...

Aggiungo che ridurre i consumi energetici è salutare non solo per ridurre le emissioni, ma anche per diminuire il nostro fabbisogno energetico. Sappiamo bene che non abbiamo a disposizioni energia infinita.

markogts ha detto...

Per precisare ulteriormente: il calo c'è, non ho negato il calo, ma la sua progressività. Non è progressivo dal 45 al 75, è ripido, breve (immediato dopoguerra) e anomalo. Perché c'è questo calo? Buh, non lo so. Non so se c'è qualcuno che lo sappia. Azzardo un "tutti a casa post bellico", ma resta una mia congettura. Però, che le temperature siano aumentate nell'ultimo secolo, e "più o meno" in parallelo sia aumentata la concentrazione della CO2 atmosferica sono dati incontrovertibili, discutere su questi punti non fa altro che distrarre dal resto: c'è correlazione fra CO2 e temperatura media globale? Il contributo antropico alla CO2 è significativo? Si può sperare di ridurre le emissioni di CO2 in maniera sensibile? E' qui che indubbiamente l'IPCC si prodiga in "likely" e "probably" ed è qui che si deve ragionare insieme.

@ Drakkar: a me fanno paura invece i feedback positivi, primi fra tutti quello del vapore acqueo e quello dell'albedo delle calotte polari.

markogts ha detto...

@ drakkar: la percentuale del 90% l'ho citata dall'IPCC. Non posso entrare nella mente e negli studi pluriennali di centinaia di scienziati.

Poi, non sto dicendo che chi mette in dubbio l'IPCC automaticamente è uno sprecone inquinatore. Anzi, solo una severa critica dell'operato dell'IPCC gli permette di essere credibile. Però rendetevi conto che sono molti, là fuori, che hanno tutti gli interessi a trovare un appiglio per proseguire col "business as usual", non fosse altro che per pigrizia. Per una persona ragionevole e preparata sul tema che dice, "il 90% è ultraottimistico" ce ne sono dieci che dicono "ecco, vedi, è tutta una balla, cosa vado a perdere tempo a rifare l'impianto di riscaldamento"

Stepan Mussorgsky ha detto...

Orboveggente:

"quanto ci mette esatamente Saturno a girare su sè stesso?"

Infatti è notorio che la Luna non ruota su se stessa.

La prova? Rivolge sempre alla Terra la stessa faccia.

Come dice il perfetto ricercatore: basta guardare! :D

Unknown ha detto...

Provo a commentare, un po' in ritardo, il post di Tom Bosco.

Complessivamente, mi sembra un (non) semplice esercizio retorico con sottofondo di rumore di unghie sui vetri.

A partire dalla citazione di Terry Brooks di apertura: sara' un caso che prenda a modello un autore di fantasy?

Prendiamo questo scambio: [PA] Posso chiederle qual è la sua "best evidence" dell'esistenza del fenomeno?

Direi proprio quella che il passo citato sopra cerca convenientemente di smontare: il fatto che in innumerevoli circostanze un numero spropositato di velivoli si trovassero ad emettere lunghe scie persistenti occupando uno spazio di cielo che in quel momento, stando ai dati forniti dagli enti preposti, non offriva condizioni meteorologiche favorevoli alla formazione di scie di condensazione.
ecc. ecc.

Riassumo in poche parole:
A - Che prova hai che esistano?
B - Ma e' evidente! Basta guardare il cielo!

Tom Bosco e' un pilota: ce lo ricorda anche nel testo del suo intervento.
Bene.
Mi piacerebbe chiedergli due semplici cose. Trite e ritrite, lo so, ma tant'e'.
Basterebbe rispondere a queste due domande per chiudere una volta per tutte la bocca a tutti i "disinformatori prezzemolati" e "debunker" varii.

1) Perche' tutte le foto che ha postato sono riprese DA TERRA?
Basterebbe un filmatino di trenta secondi fatto da lui: una carrellata sul cruscotto di un cessnino, con l'altimetro che indica 4000m, e poi a scorrere sul finestrino ed una bella scia bianca e vaporosa decisamente SOTTO e di lato, sullo sfondo del suolo o dei monti.
Senza tutto il pregevole ma inutile lavoro di postproduzione dei filmati linkati da Bosco.
Visto che Bosco e' pilota, che ci vuole?
Ne avra' viste a migliaia nel corso della sua attivita', no?

2) Per completare il quadro, attraversamento di una scia e prelievo in quota di un po' di campioni.
Anche senza tutte le cavolate di notai, controlli e cicappini vari.
Poi, analisi in un laboratorio chimico a scelta.
Visto che Bosco e' pilota, che ci vuole?
Per esempio, potrebbe contattare lo stesso laboratorio che ha fatto l'analisi sulle super-nano-termiti del 9/11, no? Piu' fidato di cosi'...

Spero che, a modo suo, Paolo si faccia portavoce di queste due semplicissime richieste.

Tutto il resto e' retorica e unghie sui vetri.

Bastano due filmati di 30 secondi (uno per la scia sotto ed uno per il prelievo) ed il pdf delle analisi: scrivere un articolo di 5000 parole per non rispondere alla semplice domanda "qual'e' la tua prova migliore" vuol dire che non si ha nessuna prova.

James Kinglight ha detto...

Gli sciachimisti peggiorano ogni giorno di più, questo video è una chicca di rara bellezza :

http://www.youtube.com/watch?v=hecjdZcNjt0&eurl=http%3A%2F%2Fwww.segnidalcielo.it%2Fchemtrails_su_Roma.html&feature=player_embedded

Dunque, il fatto che un aereo militare voli rapido e a bassa quota sui cieli di Roma il 1 giugno rilasciando un fumogeno, se ad una persona normale fa pensare che sia una prova per l'esibizione delle Frecce Tricolore del giorno dopo (l'aereo è stato poi identificato proprio come l'Aermacchi usato dalla pattuglia acrobatica), agli sciacomici fa invece pensare che sia un'irrorazione in atto. In pieno giorno. A bassa quota. Visibilissima da tutti. Mah...

James Kinglight ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
James Kinglight ha detto...

Scusate, se non si legge il link sopra con Tinyurl è :

http://tinyurl.com/qp5x2z

Unknown ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Willy ha detto...

@James:
QUI un articolo del 29 maggio che avverte delle prove previste per il 1 giugno...

Unknown ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Unknown ha detto...

Chiedo scusa per i post multipli.
Prima o poi capiro' anche come ci sono riuscito...

Antoniomeopata ha detto...

Noi qua a discutere di cose più o meno serie, mentre i fratellini hanno pubblicato l'organigramma del comblotto...
http://tinyurl.com/rcznry

Antoniomeopata ha detto...

Non ho capito da chi dovrei ricevere il prossimo stipendio... Dal CICAP? Dal Vaticano? O direttamente dallo SMOM?

Paolo Attivissimo ha detto...

Bellissimo l'organigramma!

Ma SMOM per cosa sta? Questa mi manca.

ShadowRider ha detto...

SMOM?!? Sarà mica l'Ordine di Malta?!?!

Belìn, io ero rimasto ai Templari e ai Gesuiti...8-O

Antoniomeopata ha detto...

Dato che non ha inserito il NWO direi che l'organismo che ha soppiantato il NWO. In ogni caso l'ho chiesto a l'autore, ma dubito che mi risponderà, non lo ha mai fatto...

ShadowRider ha detto...

Ministeri, carabinieri, industrie, magistratura, provider, compagnie telefoniche...alla faccia del complotto, questo è un censimento! Praticamente siamo fuori io e mio cugino, e anche su di me a 'sto punto avrei qualche dubbio, dato che per un titolo o l'altro ricado in almeno tre categorie, se non quattro...

Pietro ha detto...

@ Dario
Non solo cita un'autore fantasy, ma cita un'autore che se non ha copiato Tolkien io sono Babbo Natale (HO HO HO) e dove se non ricordo male Allanon fa più volte la figura del pisquano!!! :) Che nostalgia...

@ Antonio
6.000 €/mese???? Dove posso mandare il CV? :DDDDD

@ Chi Offtopeggia allegramente sul Global Warming :)
A parte che tentare (inutilmente?) di ridurre la CO2 senza essere certi dei suoi effetti potrebbe essere addirittura dannoso se distraesse attenzione e risorse da pericoli reali (scegliere un nemico imbattibile non è complotteggiante?).
Ma sono in profondo disaccordo con chi dice che la scienza sia verificabile solo a posteriori, come sono i modelli climatici proposti fin'ora.
Secondo me finché una teoria non è verificabile in laboratorio, non è vera. Ed a chi spinge per una teoria inverificabile direi: occhio al complottismo. Altrementi la scienza non darebbe certezze (pur relative), che invece da.
Poi si può adottare il principio di precauzione e dare potere e soldi ai politici per difenderci, o sconvolgere il nostro stile di vita perché temiamo ci distrugga. Ma non ci si sta basando su una teoria scientifica.

Insomma, più razionalismo (vedi Appello di Heidelberg) e poi viva la raccolta differenziata, l'usare l'auto con intelligenza e la tutela dell'ambiente. Non dico di sbattercene e fare parcheggi sui giardinetti.

Ma fra Al Gore e Crichton (RIP), scelgo il secondo tutta la vita. :) tiè.

Antoniomeopata ha detto...

Non so cosa dire rientro in ben tre categorie. Allora stipendio triplo? Offro una birra al primo che capisce per cosa sta SMOM. Riguardo il Vaticano temo che i fratellini abbiano il letto il brano del Vangelo in cui si racconta dello Spirito Santo che discende dal cielo sugli apostoli e hanno capito che si tratta di un messaggio subliminale per far accettare le scie chimiche...
Dite che quel che volete ma Straker è meglio dello Zelig!

Giuliano47 ha detto...

Nell'organigramma c'e' pure la Polizia Postale.
Sotto sotto me la sentivo che c'entrava la pornografia: le teorie sciachimiste sono teorie del ca**o :-))

Antoniomeopata ha detto...

@Pietro,
il curriculum invio al NWO sezione staccata dello SMOM presso l'isola di Man.

Tornando seri...
i modelli climatici attualmente sono verificabili solo a posteriori, questo perchè non sappiamo ancora ricostruire come i vari fattori influenzino il clima. Nella scienza non tutte le teorie sono dimostrabili attraverso la riproducibilità in laboratorio, l'astrofisica per esempio per dimostrare una teoria cerca le conseguenze della teoria stessa.

SkyBuck ha detto...

Eheheh..
Cercando SMOM in Google si arriva in modo abbastanza chiaro a questo sito:
http://www.orderofmalta.org/italiano

Pure Malta ora?
Troppo divertente....

ShadowRider ha detto...

SMOM, a rapido controllo, è Sovrano Militare Ordine di Malta. Hovvintoquaccheccosa?!?!

ebonsi ha detto...

SMOM = Sovrano Militare Ordine di Malta. Insomma, i Cavalieri del Santo Sepolcro.

Visto che il titolare del sito ci sta lasciando fare, tanto vale andare OT del tutto e cercare di impostare un discorso serio su tutta la problematica dei cambiamenti climatici in generale e del (vero o presunto) riscaldamento globale in particolare. Mi permetto infatti di osservare che discutere se il CO2 provochi o non provochi l’ “effetto serra” è piuttosto riduttivo, in quanto la problematica ha dimensioni assai più ampie.

A mio modestissimo modo di vedere, i principali punti fermi sono i seguenti:

1) Il clima sulla Terra è stato sempre soggetto, e certamente è tuttora, a variazioni che sappiamo possono essere anche di grandissima portata.

2) Queste variazioni hanno logicamente avuto un impatto ben preciso sull’ ecosistema, creando o eliminando condizioni ambientali favorevoli o al contrario ostili a determinate forme di vita in determinate zone. In particolare, alcune delle condizioni complessive che sappiamo essersi verificate in passato (ad es., l’ultima glaciazione) sarebbero del tutto incompatibili con la sopravvivenza della nostra civiltà nelle forme e nei luoghi attuali, e anzi con la stessa sopravvivenza fisica della grande maggioranza degli essere umani.

3) Non possediamo alcun modello complessivo e unanimamente accettato dalla scienza che spieghi come e perchè si siano verificate le variazioni climatiche del passato, e men che meno possa predire con ragionevole certezza le variazioni future. Conosciamo bensì alcuni meccanismi (la precessione degli equinozi, i cicli di Milankovitch, le oscillazioni dell’attività solare, le eruzioni vulcaniche, ecc.) che con assoluta certezza hanno un’influenza sul clima, ma non siamo in grado nè di quantificarli, e nè di metterli in relazione l’uno con l’altro in un unico modello coerente. Non siamo anzi nemmeno in grado di concludere se le grandi variazioni climatiche del passato abbiano seguito un qualche ciclo ripetitivo, e siano quindi eventi periodici, o se invece siano state ognuna scatenata da fattori de tutto unici.

Naturalmente sono state formulate diverse teorie più o meno solide e credibili a questo proposito, ma un modello accettato da tutti o almeno la maggioranza degli scienziati non esiste.

- continua

SkyBuck ha detto...

Bhe..ma parliamo del:
Sovrano Ordine di Malta..

Solo il nome fa paura..sapere che loro sono i padroni del mondo..bbrrr..mi vengono i brividi...

Pensa un po' te..quest'isoletta eehh..lemme lemme...

:)

ebonsi ha detto...

4) In conseguenza del punto di cui sopra, affermazioni apodittiche che vorrebbero non solo identificare un’unica causa precisa (il comportamento antropico) per certe piccole variazioni di temperatura che sono state registrate nel corso degli ultimi decenni, ma addirittura suggerire delle modifiche di comportamento atte a “bloccare” le variazioni climatiche alle condizioni attuali viste come ottimali, sono da prendere con molle particolarmente lunghe.

Per poter dire che il preteso “riscaldamento globale” ha origini antropiche, bisognerebbe prima avere un modello accuratissimo di come il clima starebbe variando (perchè varierebbe COMUNQUE, questo bisogna ben capirlo) in assenza di qualsiasi attività o presenza umana, e poi confrontare i risultati delle osservazioni con questo modello. Ma siccome un modello siffatto non esiste, in realtà stiamo parlando di aria fritta.

E’ ovvio che la presenza di svariati miliardi di persone un qualche impatto sul clima deve ben averlo. Ma in realtà non siamo nemmeno in grado di dire se questo impatto rafforzi una variazione naturale (= il mondo si sta riscaldando per conto suo, e le attività umane stanno accelerando questo processo) o invece vi si opponga (il mondo vorrebbe raffreddarsi, ma la presenza dell’uomo rovescia la tendenza naturale).

5) In ogni caso, il “riscaldamento globale”, vero o presunto che sia, costituisce in realtà una “minaccia” molto meno grave di quanto non si voglia far apparire – anzi, a livello davvero globale (e cioè considerando gli interessi dell’umanità intera) potrebbe bene rivelarsi un vantaggio. Anche prendendo per buone le previsioni più catastrofiche, cosa avremmo? Napoli e New York finirebbero probabilmente sott’acqua, d’accordo. Forse, grandi zone in Africa e Asia Centrale diventerebbero desertiche – anche se le temperature elevate porterebbero ad una maggiore evaporazione e, quindi, precipitazioni più intense (il problema è semmai capire dove pioverebbe). Ma in compenso, vastissime zone come il Canada settentrionale e la Siberia diventerebbero il granaio del mondo.

- Continua

ebonsi ha detto...

6) Come già accennato, esiste invece la minaccia di variazioni molto più ampie, che ci spazzerebbero via come civiltà organizzata se non addirittura come specie. Questa minaccia è ben concreta, perchè sappiamo che queste variazioni si sono verificate anche in un passato abbastanza recente, e non v’è nulla che ci permetta di escludere che si verificheranno ancora in futuro. Purtroppo però opporsi a questa variazioni (diciamo, impedire una glaciazione) è completamente al di fuori delle nostre possibilità.

7) Ciò non toglie, beninteso, che qualsiasi iniziativa volta a ridurre tutte le forme di inquinamento causato dall’ uomo sia benvenuta _ purchè non comporti il suicidio della nostra civiltà.

8) L’ IPCC non è, ripeto NON E’ un’organizzazione scientifica incaricata di studiare le variazioni climatiche e le loro cause. Il suo mandato ufficiale recita: “The IPCC was established to provide the decision-makers and others interested in climate change with an objective source of information about climate change. The IPCC does not conduct any research nor does it monitor climate related data or parameters. Its role is to assess on a comprehensive, objective, open and transparent basis the latest scientific, technical and socio-economic literature produced worldwide relevant to the understanding of the risk of human-induced climate change, its observed and projected impacts and options for adaptation and mitigation. IPCC reports should be neutral with respect to policy, although they need to deal objectively with policy relevant scientific, technical and socio economic factors. They should be of high scientific and technical standards, and aim to reflect a range of views, expertise and wide geographical coverage”.
L’IPCC cioè dà per scontato che esista un cambiamento climatico di causa antropica (altrimenti, dovrebbe sciogliersi immediatemente), e si limita a suggerire ai governi le decisioni da prendere in proposito. Tutte le informazioni e i rapporti provienenti dalll’ IPCC dovrebbero essere valutati tenendo sempre ben presente la reale natura dell’organizzazione e i suoi scopi.

9) Detto questo, prendo una brutta sterzata verso il complottismo più becero. Secondo me, tutto questo allarme suscitato a freddo per il “riscaldamento globale” e l’imperativa necessità di fare subito qualcosa per bloccarlo corrisponde ad un ben preciso disegno politico, volto a utilizzare la “correttezza climatica” come un nuovo e potentissimo strumento di controllo del comportamento umano, in sostituzione della religione e delle ideologie che ormai almeno nel mondo occidentale non fanno più presa.

Bisogna infatti rendersi conto – e basta guardare cosa stia accadendo negli Stati Uniti, paese guida dell’occidente – che stiamo andando a grandi passi verso una società da basso impero, con la sparizione delle classi medie e di quell che veniva chiamata “l’aristocrazia operaia” e la concentrazione di tutta la ricchezza nelle mani di una ridottissima elite. La gente dovrà dimenticarsi cose come le vacanze pagate, l’auto, i viaggi in aereo, le case riscaldate e con l’aria condizionata, eccetera eccetera. Ma siccome togliere semplicemente tutto questo potrebbe causare qualche reazione, ci verrà detto che dobbiamo andare a piedi e tenerci i geloni per “salvare il pianeta”. Così saremo tutti contenti.

ShadowRider ha detto...

@Pietro: a me Brooks piaceva, quand'ero adolescente. Non so perchè...sarà stato per lo stile o per il modo in cui descriveva i luoghi e le persone, ma mi prendeva. C'è anche da dire che io come lettore sono un 'tritatutto', raramente abbandono un libro che ho iniziato, quindi il fatto che piacesse a me vuol dire ben poco...

Aveva copiato da Tolkien? Su alcune cose sì, certamente...su altre cose invece no, dai. A parte che in tanti (diciamo il 90% degli autori fantasy...) hanno copiato almeno qualcosa da Tolkien, con risultati variabili.

Allanon, più che il pisquano, fa la figura di uno che dovrebbe dare un deciso taglio alla caffeina...comunque, tu quali hai letto della serie di Shannara?

Pietro ha detto...

@ ebonsi
Concordo al 100000%, anche sulla parte becero-complottista!! :D
La politica di Obama con i 100 milioni di $ per la centrale solare di Nellis mi fa venire i brividi...

Ma mi scuso ancora per l'OT, non essendo (ancora) parte del NWO, non ho preso il vaccino per le scie e il mio pensiero è controllato.
Io voglio essere un assassino prezzolato come in The Bourne Identity, è possibile? Straker lo prevede?

Skeptic ha detto...

A questo indirizzo potete gustarvi l'ultima perla del comandante. Tra le mille pu... che scrive c'è questa


Il disinformatore "gregario" percepisce in media circa 6.000 euro al mese, più i premi per azioni di riconosciuto impatto mediatico utili alla delegittimazione dei ricercatori indipendenti.

Io sono pagato, direttamente da Paolo, 500 euro al mese quindi... CHI SI INTASCA GLI ALTRI 5500????

Pietro ha detto...

@ Shadow
Critico Shannara però me ne sono sparati parecchi :) In libreria veggo La Spada, Le Pietro (osp, Pietre :) ), Il Druido, La Canzone... ma se devo dire la verità, ho formattato tutto!
Mi è rimasto di più il ciclo di Dragonlance, anche perché letto più tardi, al liceo, dove era supportato da un'intensa e nerdissima attività di AD&D... :D

Poi il GDRing è andato sulla fantascienza, che è meglio. :)

In realtà però Allanon mi è rimasto un po' sullo stomaco, ricordo che aveva un concetto tutto suo sulla condivisione delle informazioni...

Stepan Mussorgsky ha detto...

Quello non è un organigramma, è lo schema elettrico del cervello di Straker...sembra complesso, ma in fondo è un gran groviglio senza capo nè coda! :D

E comunque Malta è in congiunzione orgonica con l'isola di Man.

Tuitio Fidei et Obsequium Pauperum, Quocunque Jeceris Stabit!

Juleps ha detto...

S.M.O.M.??

Non avevo idea di lavorare per lo SMOM.

E poi lo stipendio medio.... 6000 Euro!!!!

Va bene che è una media, e quindi qualcuno guadagnera un po' di più, altri un po' di meno.

Ma a me pagano MOLTO DI MENO !!!!!

Domani vado all'ufficio personale della mia sezione a fare 4 chiaccere.

Se non mi aumentano la paga, col c***o che vado a fare i turni notturni e festivi con il Tankerone.

Per quello che mi danno è già tanto volare dalle 9.00 alle 17.00

Juleps ha detto...

Comunque un bel complottino con i fiocchi.

Solo in Italia saranno coinvolte diverse centinaia di migliaia di persone.

Stepan Mussorgsky ha detto...

Le controlliamo tutte coi morgelloni, però Straker abbiamo deciso di non controllarlo, tanto è nostro alleato! :D

Unknown ha detto...

Non ho parole... Quando uno pensa che ormai le abbiano sparate già abbastanza grosse ecco che ti saltano fuori con un'altra chicca. Il brutto è che qualcuno li prende sul serio

James Kinglight ha detto...

O.o....daiiiii, adesso lo potete rivelare, è TUTTO UNO SCHERZO!

Quell'"organigramma del complotto"....gesù...cioè...non riesco a credere che sia vero. E' impossibile!
Il Vaticano (???), Google, la Magistratura, tutte le forze dell'ordine,...no, impossibile...a mio modesto parere questa è la prova evidente che questa storia delle scie chimiche non è una bufala, ma un gioco inventato per vedere quanti gonzi abboccano.

Chissà quante risate si fanno, Marcianò e colleghi, quando vedono la quantità industriale di polli che abboccano a tutto quello che dicono.
Su Facebook c'è un gruppo dedicato alle scie con 3.000 iscritti. Preoccupante....

Alfred Borden ha detto...

Per favore, qualcuno dica ad Arturo di precipitarsi in edicola prima che sia troppo tardi, sul numero di questo mese de Le Scienze c'è una news sulla Geoingegneria!!

Netracer ha detto....

Gli oceani iniziano a raffreddarsi e sta aumentando il ghiaccio in antartide..

Sullo stesso numero della rivista, è riportata la notizia di uno studio del British Antartic Survey, pubblicato su Geophysical Research Letters, secondo il quale l'aumento del ghiaccio in Antartide registrato negli ultimi trent'anni sarebbe causato dalla riduzione dello strato di ozono nell'alta atmosfera. Tale riduzione comporterebbe un raffreddamento della stratosfera, che a sua volta altera la circolazione dei venti sull'Antartide, che soffiando con più intensità raffredderebbero ulteriormente il mare generando più ghiaccio.

Ma perché nell'organigramma è incluso anche Google? Non lo sa che gli fornisce anche lo spazio per il suo blog?

James Kinglight ha detto...

Ma poi - scusate l'ignoranza - che caspito è lo/la SMOM?

OrboVeggente ha detto...

Innanzi tutto il significato esatto della sigla S.M.O.M.: la maggior parte delle persone ritiene che significhi "Sovrano Militare Ordine di Malta", ma Frà Karl Paar, membro dell'Ordine, mi ha fatto sapere che, invece, significa "Servizio Militare dell'Ordine di Malta". (cit.)

Quindi usare SMOM in quel contesto mi sembra dannatamente inesatto...

Ma una domandina ai due fratelloni e agli altri 3 che ancora li seguono... Quando verrà fuori (e non manca molto, entro l'anno direi) che TUTTO il mondo è parte del complotto TRANNE voi 2... la capirete o ancora no?

La sapete quella del tipo che prende l'autostrada contromano e vede "UN PAZZO!!! CONTROMANO!!! PAZZO!" e subito dopo "UN ALTRO!!! E UN ALTRO DIETRO DI LUI" per poi buttarsi fuori strada, coprirsi la testa con le mani e gridare "SONO TUTTI PAZZI!!! TUTTI!! TUTTI PAZZI!!! NON E' RIMASTO NESSUNO NORMALE!!!"

Roberto ha detto...

@ Paolo Attivissimo

Mi scuso ancora per i continui OT.


@ Alfred Borden

Il buco nell'ozono è diventato multiuso ormai. Faccio presente che in teoria, essendo l'ozono un filtro per i raggi ultravioletti, a terra in teoria dovrebbe arrivare più energia quando c'è il "buco".

@ markogts

Dire che dall'inizio del secolo è aumentata la temperatura mi sembra la scoperta dell'acqua fredda (tanto per non mettere troppo calore in giro). Da qui a dire che la colpa è della CO2 ce ne passa.
Ti ripeto che dal 1850 si esce dalla PEG (piccola era glaciale). Ti sembra tanto anomalo che dopo la PEG la temperatura aumenti? Se così non fosse stato, saremmo ancora nella PEG.

Il grafico sul ghiaccio era in risposta al grafico riguardante la diminuzione dei ghiacci artici.
Tieni presente che dal punto di vista dello "scioglimento" del ghiaccio, quello dell'antartico è più importante perché contiene il 90% del ghiaccio su terreno.

@ Tutti gli interessati.

Quanti di voi sanno che l'intensità luminosa del Sole aumenta progressivamente nel tempo?
Quando la vita comparve sulla Terra il Sole emetteva il 70% dell'attuale energia.

Nella storia della Terra ci sono stati periodi in cui le temperature medie erano ben al di sopra delle attuali. Perfino nell'Olocene che è la nostra attuale era c'è stato un periodo, di circa tremila (!!!) anni, più caldo di quanto faccia oggi.
Perfino nel medioevo c'è stato un periodo con temperature superiori a quelle attuali.
Di catastrofi non ce ne sono state.

L'IPCC non è un ente di ricerca. Ci sono molti fuoriusciti che si lamentano delle pressioni POLITICHE che vengono fatte agli scienziati per allineare i dati che hanno con quelli programmatici.

I carotaggi del ghiaccio provano al di là di ogni dubbio che gli aumenti di CO2 hanno sempre seguito gli aumenti di temperatura e che la diminuzione (ancora più importante) di CO2 ha sempre seguito le diminuzioni di temperatura.
Ergo se la sola "quantità" di CO2 fosse determinante per innescare meccanismi di feedback positivo di calore, ad un aumento di CO2 non potrebbe mai seguire una diminuzione di temperatura.

Rodri ha detto...

@Alfred Borden

Glielo dico io!

Arturo?

Puppa!

markogts ha detto...

Segnalo che il problema del ritardo tra CO2 e temperatura è noto ed è già stato affrontato dagli scienziati, come spiega questo link che adesso andrò a leggermi.

PS siamo a 197 commenti... Sia mai che un post sulle scie chimiche non superi i 200 ;-)

Roberto ha detto...

@ markogts

1) Probabilmente nell'articolo si sono dimenticati di dire che l'analisi della variazione della temperatura non viene fatta solo attraverso i carotaggi del ghiaccio in antartide (faceva comodo) ma anche misurando il rapporto isotopico dell'ossigeno nei foraminiferi bentonici. In questo modo è possibile stabilire se le temperature variarono localmente o globalmente. E gli aumenti e le diminuzioni di temperatura sono globali, quindi la tesi della località dell'antartide è una panzana.
Che poi le temperature in antartide siano più rigide di quelle registrate all'equatore è del tutto lapalissiano, ma se le temperature diminuiscono ad esempio di 3° C in tutto il pianeta, che in Antartide la temperatura sia a -25° C e all'equatore sia di +35° C a me che mi cambia? Sempre di 3° di variazione globale si tratta (i dati non sono reali, sono un esempio).

2) Non si capisce con quale salto mortale carpiato con avvitamenti sono riusciti a dire nell'articolo che alla fine Gore nel film c'ha azzeccato, quando per tutto l'articolo non fanno altro che parlare delle forzanti astronomiche (ma guarda un po'...) come più importanti della CO2, per poi dire che siccome non si è mai passato il valore di 290 ppm se non in epoche molto lontane (55 milioni di anni fa) ora la CO2 è più importante delle forzanti astronomiche e che anzi, non c'è nessuna contraddizione tra le due cose. SPETTACOLARE!!!

Alfred Borden ha detto...

Netracer ha detto....

Il buco nell'ozono è diventato multiuso ormai. Faccio presente che in teoria, essendo l'ozono un filtro per i raggi ultravioletti, a terra in teoria dovrebbe arrivare più energia quando c'è il "buco".

Purtroppo il proxy della mia Università stasera fa i capricci, quindi posso solo leggere l'abstract dell'articolo, che comunque sembra interessante. Non mi pare molto saggio liquidare un lavoro che non si è nemmeno letto come una teoria modaiola.

Comunque, è riportata qualche informazione in più sul notiziario scientifico della Comunità europea: Study suggests link between ozone hole and expanding Antarctic sea ice.

Perfino nel medioevo c'è stato un periodo con temperature superiori a quelle attuali..

Anche l'origine della cosiddetta Medieval Climate Anomaly è stata spiegata - questa volta su Science: Persistent Positive North Atlantic Oscillation Mode Dominated the Medieval Climate Anomaly - con una complessa interazione fra correnti atlantiche che causarono un aumento della temperatura piuttosto localizzato. Situazione, purtroppo, estremamente differente da quella attuale.

Netracer, ho l'impressione (mi scuso se non è così) che tu vada pescando qua e là parti di informazioni e notizie che possano confermare la tua convinzione, piuttosto che guardare alla letteratura scientifica sull'argomento a 360°.

P.s.: nel caso dovesse servire, l'articolo di Science posso caricarlo in pdf da qualche parte.

Alfred Borden ha detto...

Perdonate l'OT: Astronauts Debunk NASA 'UFO' Videos

«Meno recenti ‹Vecchi   1 – 200 di 262   Nuovi› Più recenti»