Cerca nel blog

2009/05/21

Star Trek in Italia, 28-31 maggio

Trekker nuovi e vecchi si radunano a Bellaria insieme agli attori


Dal 28 al 31 maggio si terrà a Bellaria, vicino a Rimini, la ventitreesima Sticcon, il raduno annuale degli appassionati di Star Trek. Chissà se il nuovo film di Star Trek che sta andando a gonfie vele nelle sale in questi giorni porterà nuovi fan, magari un po' confusi perché non conoscono tutte le saghe precedenti (chi riconosce la scena qui accanto è già a buon punto). Io sarò fra i matusa che li accoglieranno e li aggiorneranno sui quarant'anni di trascorsi televisivi e cinematografici di questo enorme sottouniverso della fantascienza e sulla sua particolare formula di avventura con un pizzico di riflessione sulla condizione umana e dei personaggi memorabili.

Gli ospiti di quest'anno saranno gli attori Avery Brooks, Andrew Robinson e Marc Alaimo, tutti della serie televisiva Star Trek: Deep Space Nine; io avrò il piacere di fare da interprete insieme allo staff della convention. Ci sarà anche il doppiatore Fabrizio Temperini, che spiegherà il mondo poco conosciuto ma affascinante del doppiaggio, e ci saranno conferenze scientifiche, anteprime televisive e proiezioni di materiale inedito o raro, insieme a recite e sfilate di costumi. Il programma completo è disponibile qui.

Sono quattro giorni di allegria e di follia (anche mangereccia) insieme agli amici con i quali si condivide una passione. Se volete dare un'occhiata a cosa faccio, insieme a mia moglie, per mantenere la salute mentale nonostante gli attacchi e gli insulti dei vari ufosciachimisti undicisettembrini duemiladodicisti cerchiogranisti sfigati menagramo, eccovi un assaggio in video. Ma vi garantisco che le cose migliori avvengono, come sempre, quando le videocamere sono spente.

27 commenti:

https://cento27001.blogspot.com/ ha detto...

Prima! Non mancherò assolutamente!!!! Da acerrima trekker quale sono!!!

Roby ha detto...

Pittoresco!
Computer?

Elle ha detto...

Heheheh :)
Una piccola curiosità: se Scotty non sapeva neppure che con quel computer antidiluviano non si comunicava a voce....come faceva a conoscere le istruzioni da digitare sulla tastiera?

Unknown ha detto...

Ma ovviamente Star Trek IV: The Voyage Home :)

@Elle È solo l'ennesimo miracolo del miglior ingegnere dell'Universo :)

Gianni Comoretto ha detto...

E come faceva a digitare piu' veloce della luce se non ha mai usato una tastiera?

Nico ha detto...

Elle, Gianni... sacrileghi!!!! :/

Chiedete subito scusa a Scotty.. :D

alexandro ha detto...

Da fan di DS9 non posso che invidiare quelli che avranno la possibilità di incontrare quegli attori. Alaimo poi, è davvero bravo e molto simpatico. Quest'anno Paolo, armati di macchina fotografica e videocamera funzionanti e non lesinare nel raccogliere immagini (in effetti tocca alla tua consorte visto che tu sarai impegnato).

Scotty che parla nel mouse è un mito ;-))

Michael ha detto...

Alluminio Trasparente!!!

Juleps ha detto...

La scena di Scotty mi ha sempre ricordato la famosa barzellaetta dell'ascensore.

Un Carabiniere dice al collega: "chiama l'ascensore".
Ed il collega, ad alta voce " "ASCENSOREEEE!!!!"
Ma non così.... con il dito.

Allora il collega si mette un dito in bocca ed urla "ASCENSOREE!!!"

Ieromod ha detto...

Ma le famose scie di luce che i motori della Enterprise lasciavano mentre balzava nell'iperspazio: non erano fatte apposta per abituare gli spettatori alle ormai già esecrande scie chimiche???.. Strano che strakkino, se ha letto di questa tua partecipazione all'evento, non habbia ancora reso nota la tremenda verità! ;-)
Augurissimi comunque, da un vecchio fan di Star Trek, e complimenti per il solito sapiente e qualificato lavoro, a cui ci hai abituati e permesso di condividerne i risultati!
Massimo

theDRaKKaR the bloody homeopath ha detto...

ma voi conoscete qualche sciachimista trekker? io no..

Poorman ha detto...

@Elle È solo l'ennesimo miracolo del miglior ingegnere dell'Universo :)
Mi ricorda una spassosa "fanfiction" in cui si scopriva che in realtà Scotty era un ex-studente di Hogwarts, la scuola di magia di Harry Potter.

Poorman ha detto...

Oh, finalmente grazie al tag "br" sono riuscito ad andare a capo dopo il corsivo! Vedo che è un problema che capita anche ad altri commentatori. Una volta però non succedeva! Capricci di blogger?

stell ha detto...

Per puro caso sarò a Bellaria con famiglia al seguito per 4 giorni di mare proprio in quel periodo. Chissà se riesco a fare un salto!

Poorman ha detto...

Chissà se il nuovo film di Star Trek che sta andando a gonfie vele nelle sale in questi giorni porterà nuovi fan, magari un po' confusi perché non conoscono tutte le saghe precedenti
Non ho visto il film, ma temo che per me non ci sia speranza, non potrò mai diventare un trekker... quanto tempo ci vorrebbbe per vedere TUTTI gli episodi fin dal primo ;))) Mi accontenterò di essere fan di Guerre Stellari ... (anche se ... hmmmm... ho visto "solo" i 6 film, letto "solo" 3 libri e visto "solo" 1 cartone animato, forse non sono abbastanza fan nemmeno di quello? ;) ).

Unknown ha detto...

@Poorman: non ci vuol così tanto tempo. Te lo dico per esperienza. Ho fatto conoscere Star Trek alla mia convivente che ha letteralmente divorato film e prime serie (tos e tng). Ora stiamo guardando DS9. In un paio di anni ti porti in pari con qualsiasi altro Trekker. :-)
Ovvio, devi superare lo scoglio Voyager... ma se ha superato lo scoglio Jar Jar non credo tu possa avere dei problemi. :-D

enrico -kelith- ha detto...

@danilo

jar jaaaaarrgghhh!!!!

che personaggio odioso!!
episode 1 l'ho visto all'uscita negli states dove stavo facendo un viaggio-studio.
Tremendo!
Non capire una parola una di quel che diceva in quel misto di inglese e spagnolo.
Tornato in italia ho provato a riguardarlo e nemmeno in italiano ci capivo nulla!!!
Ho smesso di seguire SW da lì...

alexandro ha detto...

Perché Voyager sarebbe uno scoglio?
Sinceramente lo preferisco a TNG, perché c'è un filo conduttore e non solo episodi fini a se stessi. Inoltre Janeway è secondo me il miglior capitano tra tutte le serie, e personaggi come il medico olografico e 7 di 9 sono assolutamente indovinatik. Ovviamente ci sono pecche, come Kes e Neelix (proprio non lo sopporto), ma per il resto la serie è avvincente, a parte forse il finale, che però nelle altre serie non è molto meglio.

Poorman ha detto...

@enrico
Ho smesso di seguire SW da lì...
Male, perché in Episodio 2 il clone del "monaco Salvatore"
"c'è pochissimo" (come scrisse Paolo a suo tempo... lo seguo da parecchio), e in Episodio 3 praticamente non c'è. Lucas evidentemente non è scemo e ha capito che al pubblico non piaceva.

Scusate l'OT...

Unknown ha detto...

@Poorman: beh, a voler essere cattivi (e dato che sono un fan di vecchia data sia di SW che di ST, mi permetto di esserlo), anche se togli Jar Jar i tre prequel rimango parecchio inferiori ai tre film vecchi. Nessun personaggio vale la metà di Han Solo e le storie stanno un po' in piedi con i cerotti (quando la regina Amidala scopre che Anakin ha compiuto un genocidio uccidendo l'intera tribù di Sandpeople e minimizza dicendo "Oh, capita a tutti di arrabbiarsi", sono caduto per terra dal ridere).

@alexandro: beh, anche a me Voyager piace. Ma rimane la serie meno apprezzata universalmente. Inoltre per "carburare" ci impiega 3 stagioni e regala le chicche di incoerenza più belle mai regalate da Star Trek (per esempio nell'episodio "Future's End" quando una persona a bordo di una macchina del tempo urla a Janeway "Non abbiamo tempo da perdere!!!" provocando ovvie risate).

Bosk ha detto...

Mi spiace non poterci essere quest'anno, Ammiraglio.
Ci vedremo l'anno prossimo! :)

Poorman ha detto...

i tre prequel rimango parecchio inferiori ai tre film vecchi
Oh, lo so, lo so! Però nel loro piccolo meritano lo stesso, almeno il 2 e il 3. Chiaro che non reggono il confronto con gli originali. Spero solo che le nuove generazioni non inizino a vederli da Episodio 1...

beh, anche a me Voyager piace
Meno male che questo thread è chiaramente su Star Trek, se no qualcuno poteva pensare che ti riferissi ad un certo programma televisivo...

Jormungaard ha detto...

Io ci sarò senz'altro e con me tutto il resto della Uss Nautilus.

bigo72 ha detto...

Quello che mi ha colpito è ciò che ho sentito stasera a TG2 Dossier: pare che gli astronauti delle missioni Apollo vendano per somme che vanno da 50 a 750 dollari i loro autografi! Squallido? Boh, non so, ma mi ha fatto male, soprattutto per loro.
Non mi indigna affatto, giuro, ma vedere come si sono ridotti mi ha dato da pensare...

Paolo Attivissimo ha detto...

Bigo72,

non è squallido. Gli astronauti, essendo militari (tranne Armstrong), e in ossequio alle leggi USA, non hanno ricevuto stipendi da favola o altre ricompense. Anzi, hanno avuto il divieto esplicito di trarre guadagni diretti dall'impresa.

Il caso delle cartoline trafugate è emblematico, prima o poi lo racconterò.

Paolo Attivissimo ha detto...

Bigo72,

non è squallido. Gli astronauti, essendo militari (tranne Armstrong), e in ossequio alle leggi USA, non hanno ricevuto stipendi da favola o altre ricompense. Anzi, hanno avuto il divieto esplicito di trarre guadagni diretti dall'impresa.

Il caso delle cartoline trafugate è emblematico, prima o poi lo racconterò.

Dan ha detto...

Non è che quello nella foto, in mezzo a McCoy e Scotty che parla al mouse, è orboveggente..?
Vedrò se riesco ad esserci alla Sticcon di quest'anno... forse...