skip to main | skip to sidebar
28 commenti

Robot esplora Marte da nove anni. No, non è Curiosity

Questo articolo vi arriva grazie alla gentile donazione di “djjeck” ed è stato aggiornato dopo la pubblicazione iniziale.

Ultimamente le notizie dallo spazio sono davvero frequentissime. Oggi Opportunity, il piccolo robot teleguidato o rover della NASA, ha completato nove anni di esplorazione di Marte come apripista per il fratello minore (ma più massiccio) Curiosity.

Opportunity è infatti atterrato sul pianeta il 24 gennaio 2004, con una vita operativa prevista di soli tre mesi, ma ha superato questo limite di ben trentasei volte, percorrendo in totale circa 35 chilometri sulle proprie sei ruote, una delle quali è ora parzialmente guasta, costringendolo a spostarsi principalmente in retromarcia. Anche il suo braccio robotico, dopo nove anni di intemperie marziane, comincia ad avere un'articolazione difettosa.

Anche il suo gemello, Spirit, ha resistito ben oltre le previsioni iniziali, ma è rimasto incagliato a maggio del 2009 e non dà più segni di attività da marzo del 2010.

La ricorrenza di Opportunity è una bella occasione per citare questa tenerissima vignetta di Xkcd, dedicata appunto al gemello che non ce l'ha fatta.


Giorno 1 di 90 - “Ancora 89 giorni!”

Giorno 88 di 90 - “Ancora due giorni, poi torno a casa!”

Giorno 91 di 90 - “?”

Giorno 103 di 90 - “Forse non ho lavorato abbastanza bene.”

Giorno 127 di 90 - “Forse se lavoro bene mi permetteranno di tornare a casa.”

Giorno 857 di 90 - “Pensavo di aver analizzato quella roccia proprio bene. Va be', la prossima la analizzerò meglio.”

Giorno 1328 di 90 - “Tempesta di sabbia. Sto esaurendo l'energia. Ma un bravo rover terrebbe duro. Un rover bravo, come lo volevano loro.”

Giorno 1944 di 90 - “Oh, no. Mi sono incagliato.”

“Ho fatto un buon lavoro? Mi merito di tornare a casa?”

“Gente?”



Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi.
Siate civili e verrete pubblicati, qualunque sia la vostra opinione: gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo sito. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti.
Commenti
Commenti (28)
Awwwwww *_*
...un giorno verremo a riprendervi, cari robottini, abbiate pazienza e non perdete la speranza ^_^
Che tenerezza... commovente! Mi ricorda Wall-E.
"[opportunity] ha completato nove anni di esplorazione di Marte come apriposta per il fratello maggiore Curiosity."

Forse volevi dire: ha completato nove anni di esplorazione di Marte come apripIsta per il fratello MINORE Curiosity.

la relazione fra due "fratelli" é data dalla data di nascita, non dal peso o dal titolo di studio.
Noooo..... che tristezza il fumetto!


*apripista
Refusi corretti, grazie!
"stuck" lo tradurrei piu' come "bloccato" che "incagliato" (anche "fregato" puo' andare bene ;-) )
Ciao,
Ermanno
Per Massimo:
Purtroppo e' quella la fine.. Del resto il suo gemello, Spirit, e' finito (quasi) cosi'. E' rimasto intrappolato in una buca di sabbia, nascosta sotto uno strato sottile di crosta. Proprio come, camminando sulla riva del mare in spiaggia, ti trovi uno strato compatto, ma sottile, di sabbia che cede sotto il piede.
Non sono riusciti a tirarlo fuori. Poi e' arrivato l'inverno e i pannelli solari non erano abbastanza esposti al sole..
Amen.

Ciao,
Ermanno
Mi ricordo di quando avevo parlato di Opportunity (E spirit) a mio figlio (era piccolo allora) la prima cosa che mi ha chiesto è stata "E quando torna a casa?".
Nonostante sia solo una macchina vengono i brividi uguale... spero che un giorno quando l'uomo (forse) colonizzerà Marte qualcuno si prenda la briga di recuperare i 3 esploratori per metterli in un museo e rendergli l'omaggio all'ingegno umano che meritano.
Caspita, mi sembra ieri che seguivo i primi timidi movimenti dei due gemellini ...e ora diamo quasi per scontato che "lassù" ci siano robottini che vagano sulle loro ruote.
...e poi c'è chi mi chiede perché ho studiato ingegneria... ^_^
Quella vignetta di Xkcd la avrò vista ormai una ventina di volte, eppure ogni volta mi commuove. Anch'io fermamente spero che un giorno si possa andare a recuperare qualche pezzo di questi magnifici robottini.
"Noooo..... che tristezza il fumetto!" Vero, verissimo, ma considera questo.
Abbiamo mandato un quintale di ferro su Marte (che non e' proprio dietro l'angolo) per lavorare 90 giorni, e lui ha retto quasi 5 snni e mezzo (e il suo gemello e' ancora li a sgambettare in giro da 9 anni, zoppo ma ancora capace di camminare). Io, tu e tanti altri non ci abbiamo messo nulla in termini di lavoro, soldi o esperienza, ma non ti senti un pochino orgoglioso che l'uomo sia stato capace di fare questo? Io si'. E allora niente tristezza.
Voglio fare l'avvocato del diavolo.
Non è che alla NASA hanno preferito fare i prudenti (forse troppo) e hanno dichiarato una durata dei rover inferiore a quella "vera" (in base alle loro stime reali)?

Magari anche la durata "vera" dei due rover è stata sottostimata.

Penso questo perché sbagliare così tanto mi sembra troppo e non mi stupirei se venisse fuori che alla NASA si aspettavano che i rover durassero un paio d'anni.
Sono commosso anche io. Un po' più che commosso, ho i lucciconi. So bene che è stupido, irrazionale "antropizzare" i robottini, ma non posso farne a meno. Mi unisco alla speranza che un giorno li si vada a riprendere (e anche quei pezzi di ferraglia da svariati decenni sulla Luna), e li si metta in un museo. O ancora meglio, che ci sia la possibilità di andarli a vedere in un museo su Marte. Non in questa vita, temo...

E*
Sulla sorte di Spirit ci ha anche ironizzato il serial Big Bang Theory :-)
http://bigbangtheory.wikia.com/wiki/Mars_rover
Tenerissima la vignetta!!
Chissà se mai qualcuno atterrerà su Marte riportando immagini di Spirit, Opportunity e delle altre sonde, come accadde con le sonde Ranger sulla luna...
Per Giuseppe:
Le prime previsioni di vita per Spirit ed Opportunity erano state fatte supponendo che la polvere marziana avrebbe coperto i pannelli solari diminuendone l'efficienza, non era stata invece valutata l'azione del vento che ha contribuito a ripulirli ed a prolungarne quindi la vita. Il JPL ha ammesso praticamente subito il piacevole "errore" di valutazione.
La cosa è stata poi sfruttata nel design di Curiosity che è infatti dotato di spazzole per la pulizia dei pannelli stessi e di un sistema di riscaldamento progettato per una vita operativa più lunga.
Io sapevo che la durata della missione era dovuta al budget a disposizione.

Per non impaurire i finanziatori hanno considerato gli obiettivi minimi da perseguire e i relativi costi. In seguito, se la missione avesse avuto successo avrebbero chiesto altri fondi.

Del resto è inutile chiedere troppi finanziamenti quando il rischio era che il rover non ci arrivasse proprio sano su Marte. E quindi... ulteriori finanziamenti dopo che fosse stato chiaro che il rover fosse arrivato sano e salvo sul suolo marziano.
Voglio immaginare che uno dei rover ancora funzionanti, possa un giorno incontrare Spirit, aiutarlo a uscire e ripararlo...ben consapevole che da lì a poco ci dichireranno guerra per sterminarci.

spero che un giorno quando l'uomo (forse) colonizzerà Marte qualcuno si prenda la briga di recuperare i 3 esploratori per metterli in un museo e rendergli l'omaggio all'ingegno umano che meritano.

E io invece spero solo che, se gli alieni arriveranno su Marte prima do noi, non dicano alla loro gente di aver trovato i resti della tecnologia marziana.
opportunity?

Voyager...
@Whiteknights
[...] la polvere marziana avrebbe coperto i pannelli solari diminuendone l'efficienza [...]

Grazie per la spiegazione.
Da ciò, quindi, si potrebbe dedurre che la minore durata di spirit sia dovuta al fatto che, essendo incagliato, i pannelli si siano ricoperti di polvere prima?
@Whiteknights
Ma Curiosity NON è dotato di pannelli fotovoltaici !
Per quanto riguarda la durata dei rover, mi viene in mente una battuta fantastica del Signor Scott, ufficale tecnico di stanza sulla nave stellare Enterprise, che diceva più o meno così (non la ricordo benissimo ma il senso era questo): "Ragazzo, quando il capitano ti chiede quanto ci vorrà per effettuare una riparazione, aggiungi sempre un'ora in più rispetto al tempo effettivo. Crederanno tutti che sei i migliore quando avrai finito un'ora prima!"
:D
Mentre leggevo del robot rimasto incagliato e poi di quello che cammina a marcia indietro, mi immaginavo questi robot molto umanizzati... poi... la vignetta tanto carina!!
@Whiteknights
Curiosity è "nucleare".
@Claudio Fe, @Giako: Vero, in Curiosity i pannelli sono stati rimossi. Sono andato a memoria su un vecchio design illustrato in conferenza (mea culpa, sempre controllare), quindi grazie per la correzione :)

@Giuseppe: l'immobilità ha ridotto la vita di Spirit perchè ha limitato la possibilità di orientare i pannelli in modo ottimale. L'effetto della polvere penso sia meno legato invece alle capacità di moto del rover, ma trovare dati su questo sarebbe interessante.
"Spirit will spend the coming winter tilted 9 degrees toward the south, an unfavorable attitude for the solar panels to catch rays from the sun in the northern sky" http://www.jpl.nasa.gov/freespirit/
La vignetta di Opportunity mi ha fatto una gran tenerezza... poi ho pensato al Voyager del primo film di Star Trek (mi chiedo se alla NASA lo abbiano visto)...
Infine ho pensato alla mia vetturetta rottamata lo scorso anno dopo dieci anni di utilizzo e quasi 220.000 km: se avesse avuto le stesse potenzialità di Opportunity avrebbe dovuto durare per 365 anni e circa 8 milioni di km, il tutto senza tagliandi, revisioni ecc ecc.
Caro Marchionne, perché non vai alla NASA a studiare come si costriscono i veicoli? Anzi perché non vai direttamente su Marte a studiare in loco come sono stati fatti? Così ti togli dalle scatole per almeno un paio d'anni!