Cerca nel blog

2006/03/08

Windows Vista succhia 800 mega di RAM. Quando non lavora

Questo articolo vi arriva grazie alle gentili donazioni di "progetec" e "federicar****".
L'articolo è stato corretto e aggiornato rispetto alla sua prima pubblicazione.

Secondo un articolo di The Inquirer, Windows Vista, la prossima versione del sistema operativo di zio Bill, consumerà ottocento megabyte di memoria di sistema (RAM + page file) anche quando è a riposo. Vista, inoltre, occuperà fino a sette gigabyte su disco. I dati sono riferiti alla versione beta 2.

Questo farà senz'altro gioire i venditori di RAM, ma non so se le aziende saranno altrettanto entusiaste di scoprire che ancora una volta devono cambiare completamente il loro parco macchine se vogliono restare al passo con le meraviglie di Microsoft. Zio Bill dovrà dare loro delle ragioni veramente molto valide per indurli a un aggiornamento così massiccio dell'hardware.


Aggiornamento


L'effettivo ammontare dell'utilizzo di RAM ha suscitato vari commenti tecnici (qui sotto), anche perché avevo inizialmente pubblicato la parte sbagliata della schermata di Vista. Ho aggiornato l'immagine per mostrare il Commit charge: la schermata completa è nell'articolo di The Inquirer.

Il Commit charge è il totale della memoria fisica e di quella virtuale usata dal sistema operativo e dalle applicazioni: Total indica il totale utilizzato al momento, Limit indica il limite combinato di memoria fisica e memoria virtuale allocata, e Peak indica il picco di consumo massimo durante la sessione corrente di utilizzo del computer. La schermata di The Inquirer mostra che in un momento in cui l'utilizzo della CPU è minimo (4%), il Commit charge corrente è 840.240 KB. Certo, parte di quegli 800 mega è swappata su disco, ma sappiamo tutti che quando un sistema operativo comincia a swappare, usarlo diventa come nuotare nella melassa.

27 commenti:

Matusalemme Informatico ha detto...

Sacripante! Pensare che ai buoni, vecchi tempi del bis-bis-nonno DOS erano sufficienti 640 KB... anzi, io ne avevo "solo" 512 e invidiavo chi già possedeva la "dotazione completa" di 640! Beh, tornando a tempi più moderni, vorrà dire che avere 1 o 2 GB di RAM sarà considerato come punto di partenza, una dotazione strettamente di base per i PC di nuova generazione! Per viaggiare sicuri e asciutti basteranno una cinquantina di Giga?

bass ha detto...

800 mega....
io ho ache letto da qualche parte... non ricordo dove.. che in idle l'occupazione della cpu è al 15 % ...

Anonimo ha detto...

Ok, va bene, e' chiaro che zio Bill ha stretto accordi con tutti i maggiori produttori di hardware "trusted" ma e' chiaro che qui stiamo regredendo: un utente normale che naviga su internet, scarica la posta, compra la ricarica skype e qualche song da iTunes deve acquistare una macchina 4 volte piu' potente per non avere nessun beneficio realmente tangibile in tali applicazioni! E come se per andare al lavoro in centro storico fossi obbligato a comprare una Porshe perche la Punto non va piu' bene...

Claudio ha detto...

Guardando l'immagine completa si nota che di quegli 820 MB ben 576 MB sono occupati dalla cache dei file (probabilmente è giusto che la cache dei file occupi buona parte dello spazio inutilizzato). Rimangono 244 MB occupati, che comunque molto probabilmente non verranno "usati" tutti frequentemente e quindi una parte potrà essere "swappata" su disco in caso di bisogno...

Anonimo ha detto...

Potrebbe anche solo trattarsi di un aspetto circoscritto alla beta 2 (anche se personalmente ne dubito), e anche se così non fosse, ci son sempre le solite soluzioni alternative che ci aspettano! ;)

---
http://blog.agladman.com/

Matteo ha detto...

Mi occupo di sviluppo sostenibile e volevo fare una riflessione.

Credo che tutti abbiano più o meno idea del fatto che dobbiamo fare qualcosa per ridurre l'impatto delle nostre società sull'ambiente.

Le ultime previsioni dicono che entro il 2008 la produzione di wafer per pannelli solari superarerà quella di microchip come primo consumatore di silicio grezzo.

Ora non so quanto silicio viene consumato (se viene consumato) per la produzione di RAM, ma questa notizia che dai sui mostruosi consumi di risorse da parte di Vista mi fa preoccupare. Abbiamo un ancora monopolio nei sistemi operativi per computer, e questo nuovo sistema operativo probabilmente costringerà molti ad acquistare nuovi computer, o ad aggiornare la RAM.

L'effetto perverso che alcuni esperti vedono a breve è che il costo del fotovoltaico, anzichè diminuire per effetto della maggiore produzione di pannelli a fronte di una domanda crescente (come tutti prevedevano), crescerà perchè non c'è abbastanza silicio da lavorare.

Non sarebbe ora che anche al software si applicassero i principi dell'efficienza nell'uso di risorse e dell'eco-design? Voi che siete più esperti di me, com'è la situazione? Io ho un ibook, e mi pare che con Apple le cose vanno meglio (del resto il loro team di sviluppo prodotto, che coinvolge circa 40 persone, comprende anche un responsabile delle questioni ambientali).

Anonimo ha detto...

Mi spiace, ma qui stiamo cominciando a partire per la tangente. Il fatto che vista, nell'esempio indicato, dica di utilizzare 800 mb è del tutto normale: tende ad avere già mappata tutta (o quasi) la memoria disponibile.

Anche il mio bellissimo server linux che ho sotto la scrivania, un eccezionale PIII 450, attualmente sta consumando:

total used free shared buffers cached
Mem: 514420 507320 7100 0 58244 247044


Qundi il 99% del disponibile. E non sta facendo niente.

Ditele chiare, le cose, oppure non ditele!

Paolo Attivissimo ha detto...

Zio Bill dice che Vista si accontenta di un minimo di 512 MB di RAM, ma sappiamo bene cosa significano i requisiti hardware "minimi" in casi come questi. L'articolo di The Inquirer indica che "Vista gira abbastanza bene con 1024 MB di memoria di sistema, ma 2048 MB sarebbero molto meglio".

Pistarino ha detto...

I motivi per non acquistare Windows Vista sono ben altri! E si riassumono in una sigla: TC - Trusted Computing
(http://www.no1984.org)

Giorgio Loi ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...

Qualche tempo fa, i piu`anziani lo ricorderanno, circolava una battuta che all'incirca affermava: per ogni upgrade del tuo computer uscira`una applicazione Windows (allora 3.x) che rallentera`la macchina del 30%. Sono passati 3 lustri ma la situazione non è cambiata molto!
Un piccolo inciso per ridere (o piangere) al post sull'ambiente: qualcuno si ricorda il logo ENERGY STAR per i computer a basso consumo energetico?

Carlo

Giorgio Loi ha detto...

Uhm... vediamo.
Nel 2001 Windows XP richiedeva:
* 256 MB minimo (il famoso "minimo" di Bill Gates)
* 512 MB per girare decentemente
* 1024 MB per girare senza problemi

Windows Vista ha raddoppiato questi numeri. Un raddoppio della RAM in 5 anni non mi sembra un dramma. Onestamente temevo molto peggio. Da Windows 98 a Windows XP l'aumento di memoria richiesta era stato proporzionalmente molto maggiore, e in soli tre anni (facevo girare Win 98 alla grande sul mio AMD2 con 64 MB).

Andiamo peggio con l'occupazione del disco fisso. Dal giga scarso di XP ai 7 di Vista! 'azz...! Coerente con la sua filosofia di massima semplicità (?), Zio Bill avrà caricato una montagna di driver e ammennicoli, per lo più inutili, che resteranno a occupare spazio sui nostri dischi.

Anonimo ha detto...

Volevo solo far notare che in figura viene mostrato l'uso del Page File e della CPU non l'uso della memoria RAM fisica.
L'indicazione della memoria fisica consumata è nel riquadro "Physical Memory(k)" del Task Manager".

Ciao

Mario Vigliar ha detto...

Forse è necessaria un pò di chiarezza:

Sia Vista che XP (che Linux in modo leggermentee diverso) utilizzano una serie di politiche di *caching* abbastanza aggressive ma, solitamente, con una buona resa finale. In Vista, specialmente, è stato introdotto un meccanismo detto "SuperFetch" che dovrebbe appunto effettuare il preload in memoria di librerie condivise e applicazioni maggiormente usate per diminuire il tempo medio di risposta del desktop.

Senza un adeguato ciclo di benchmark non credo sia *politicalmente corretto* effettuare confronti e osservazioni sui requisiti minimi degli OS (anche se Vista, al pari di OS X sembrerebbe particolarmente esoso).

Una nota per l'anonimo che ha postato SOLO IL PRIMO RIGO del risultato del comando *free* sul suo server linux: vedi che il risultato VERO è quello della terza colonna (free/+- cache) che ti dà la effettiva occupazione di spazio di Linux in RAM a meno di buffer eliminabili on demand.

Spero che sia tutto abbastanza chiaro... no?

mario vigliar ha detto...

Chiariamoci... non sono filo-Gates... anzi sono uno sviluppatore libero che si occupa di Linux per l'imaging scientifico e per il real-time... ma quando bisogna valutare le cose in modo obiettivo si deve essere sereni e liberi da qualunque dogma...

... soprattutto non essere ciechi quando qualcuno ci mostra i *difettucci* del nostro OS preferito ...

Think free... use Linux !

Anonimo ha detto...

Mi raccomando, continuate a non chiedervi MAI se ciò che dite sia sbagliato.

Andrea ha detto...

TC - Trusted Computing, sono d'accordo, l'attacco alla libertà umana è seriamente messa in pericolo. Sembra un'esagerazione ma se passa questo per la nostra sicurezza è in realtà solo un mezzo di controllo. No a "TC - Trusted Computing" no a software propretario.

Anonimo ha detto...

>Nel 2001 Windows XP richiedeva:
>* 256 MB minimo (il famoso "minimo" di Bill Gates)
>* 512 MB per girare decentemente
>* 1024 MB per girare senza problemi

io ho usato fino ad un anno fa un PIII500 con 256 MB di memoria con windows xp professional e girava che era una meraviglia, ci giocavo pure (ed era il famoso minio anzi i lprocessore era pure sotto i lminimo). Ho semplcemente tolto qualche servizio che non mi serviva, la grafica di xp e sopratutto EVITO DI INSTALLARE MINCHIATE che rimangano caricate in memoria.
Dimenticavo è 2 anni che non formatto nonostante abbia cambiato scheda madre processore e memorie causa abbandono del mio vechio PIII.
Ora ne ho solo 512 MB di RAM e gira alla grande (ho lascaito lo swap file a 200MB), faccio anche montaggi video (secondo la tabella dovrebbe girare decentemente)

giac ha detto...

per Matteo: perche' ci sia scarsita' di silicio sulla terra... beh deve finire la Terra :-)

Anonimo ha detto...

Io uso XP Pro. Con Opera (aperto da diverse ore), Outlook ed Excel aperti (piu' diverse altre applicazioni in memoria, vedi antivirus firewall ecc.) giro a circa 750MB di Ram occupata.
Quindi 800 di vista non mi sembrano una tragedia. Si parla di memoria totale, non di occupazione fisica.
Parlare di 800MB di RAM senza conoscere i meccanismi di paging è un po' rischioso.
Tutto questo prescinde dal fatto che sconsigliero' Vista sempre e comunque, visto che non vedo cosa diavolo avra' di tanto nuovo - per la grafica nuova se la possono tenere, cosi' come il TC e altri ammenicoli...

Giorgio Loi ha detto...

> Ho semplcemente tolto qualche
> servizio che non mi serviva,
> la grafica di xp e sopratutto
> EVITO DI INSTALLARE MINCHIATE
> che rimangano caricate in memoria.

Beh, complimenti. Sei sicuramente uno capace di ottimizzare il computer che usa. Devi però considerare due cose:

1) Gran parte degli utenti non ha queste competenze, Windows lo tiene così com'è, "minchiate" comprese.

2) Dai ragione a zio Bill quando diceva che 256 MB erano sufficienti per XP! ;-)

D'altronde, probabilmente, con un po' di ottimizzazione saresti capace di far stare Vista comodamente in 512 MB.

Però il confronto va fatto in modo omogeneo. Io ti dico che solo a tenere sotto McAfee (antivirus e firewall), Skype ed Emule i 256 MB scricchiolano e non poco. E non sto parlando di programmi astrusi, ma roba che si trova installata su milioni di PC.

Matteo ha detto...

Per Giac
a detta degli esperti la situazione non è così semplice. Il silicio per semiconduttori richiede una certa purezza. Anche il porfido è ricco di silicio, ma estrarlo costerebbe una fortuna.

Chissà, magari con nuove invenzioni sarà possibile farlo. Probabilmente però i due settori avranno già abbandonato questo materiale per altri tipi. Io parlavo di conseguenze a medio-breve termine.

Anonimo ha detto...

>1) Gran parte degli utenti non ha >queste competenze, Windows lo >tiene così com'è, "minchiate" >comprese.

Io purtroppo non intendo le minchiate di windows che cmq sono tante, intendo quei bellissimi programmini che aumentano le icone della taskbar ad una quantità stratosferica (e conosco gente che ne ha almeno una 20) e poi dicono che il pc è lento, vorrei anche vedere.



>(antivirus e firewall), Skype ed >Emule i 256 MB scricchiolano e >non poco. E non sto parlando di >programmi astrusi, ma roba che si >trova installata su milioni di PC

Indubbiamente ma potrebbe essere anche che i programmi stessi siano un po' troppo pesanti e non sia sempre colpa di windows (ormai nessuno ottimizza più, mentre per linux stanno ancora atenti a questo)? C'è tantissima gente che usa il norton come antivirus e firewall (ci vorrebbe un computer della nasa per usare il pc).Anche emule e mcafee sono dei quasi macigni esistono alternative molto più leggere (skype mai usato quindi non saprei).

Con linux è un po' diversa la cosa perché non esistono utonti o perlomeno sono pochi (quindi sanno cosa mettere e sanno configurare).

Appena arriveranno gli utonti anche su linux saremo punto e a capo.

Oltre al fatto cmq che il rendere pesante il so è cmq una strategia a favore del mercato dell'HW (che non condivido ovviamente). Altrimenti se tutti facessero come me che cambio dei pezzi ogni 2, 3,4 anni (dipende dal pezzo)
andrebbero in fallimento molto in fretta

Anonimo ha detto...

Per Matteo
Il silicio per semiconduttori non richiede semplicemente "una certa purezza", ma una purezza elevatissima. Produrlo costa una fortuna perchè l'ultimo stadio di purificazione e cristallizzazione consuma moltissima energia. A quel punto la fonte iniziale è solo un lontano ricordo.

free Penguin ha detto...

windows vista è assolutame
nte da buttare nel cesso e tirare la catenella per sempre qui ci sono vari motivi http://linuxhelp.blogspot.com/2006/12/25-shortcomings-of-microsoft-vista-os.html
aprite un po' gli occhi ragazzi!!
windows è l'unico sistema per cui ci sono i virus, l'unico per cui ci sono i trojan, spy-ware ecc..l'unico tramite cui ti rubano gli account di msn! l'unico ke prende 10 gb di disco e 1 gb di ram per fare (MALE) cose ke GNU/Linux fa molto meglio e in dimensioni
estremamen
te minori ecco e poi parliamo di Libertà! pensate di essere liberi quando usate windows? quando crakkate i programmi?
tutto ciò fa veramente schifo! con Linux e il software libero si ha la libertà di usare il programma come si vuole, distribuir
lo a ki si vuole, modificarl
o!! perchè non installare
vista e installare
Linux http://www.whylinuxisbetter.net/index_it.php
e visitate questo sito http://www.freepenguin.135.it , leggete cosa cè scritto, fate un esame di coscienza e cominciate
ad aprire gli occhi e fate come gli altri milioni di persone che utilizzano
linux sia sui server che desktop, molto più bello graficamen
te ke tutto, se installate
linux non vi manca niente di windows (tranne i virus) e siete liberi!!!


www.freepenguin.135.it

Free Penguin

Gabba™ 1975 ha detto...

Cari ragazzi, lo zio Bill sta prendendo in giro tutti, vende un sistema operativo come se fosse la rivoluzione e non è altro che un clone del Apple Os X, tutte queste scoperte sono già funzionanti da più di 1 anno, il fatto è che cosa si dirà adesso che la giustificazione di non comprare Apple era perché il sistema operativo era “Troppo difficile da capire” e tra l’altro era “caro”, adesso posso dire che io prima di spendere €600 di sistema operativo + €50 euro all’anno di protezione antivirus che offre Microsoft + la ram, disco, ect. con €600 compro un Mac Mini dove è compreso il DVD col sistema operativo oppure con 950 compro un Imac di 17 dove comprende di monitor e webcam + sistema operativo + il pacchetto multimedia chiamato iLife, non ho problemi di virus né spyware, adesso con Mac si spende di meno e si ci può installare Boot Camp che è il XP (che fra un po’ sarà anche vista).

Saluti e riflessioni per tutti

raiho ha detto...

800M????
Ma dove sta il progresso con tutto questo preco?
Ho appena comprato 2G di RAM, fiero di averlo fatto, e gia mi devo aggiornare? Son gia' un dinosauro?
Sui miei nuovi 2G, il 35% e' gia' occupato?
...da gennaio passo a Mac... così e' la volta buona che do' da mangiare alla popolazione modiale di piccioni con una sola fava! ;)
Questa volta zio Bill ha veramente esagerato!