Cerca nel blog

2018/07/04

Per Davide Lizzani di Focus.it “mice” in inglese vuol dire “gatti”

Ultimo aggiornamento: 2018/07/04 11:00.

“L'ultimo volo del Falcon 9 Block 4: ha portato sulla ISS un'AI e due gatti” è il titolo dell’articolo di Davide Lizzani su Focus.it (copia su Archive.is; link alterato all’originale):


Gatti? Andando a controllare le notizie sul recente lancio di rifornimento della Stazione Spaziale Internazionale salta fuori che a bordo c’erano due topi. In inglese “topi” si dice “mice”. Sarà mica che...? No, dai.


Lo svarione di Focus.it non è un errore del titolista: Davide Lizzani insiste a rifarlo nell’articolo, parlando di “una coppia di gatti geneticamente identici” e dicendo che ci sarà “una coppia di gatti a fare da (in)volontarie cavie per studiare i batteri intestinali in microgravità“. Anzi, Lizzani ci ricama pure sopra, facendo cenni storici ai gatti che hanno volato nello spazio: “Non è la prima volta che un gatto sperimenta l'assenza di peso: per i felini, la prima volta nello Spazio è stata nel 1963, in un test missilistico francese finito bene (per la gatta Félicette)”.


Astronauticast ha una spiegazione più misericordiosa per questo bislacco scambio fra felini e roditori:



Per la scoperta dei “gatti” spaziali di Focus ringrazio @ruggio81.


2018/07/04 11:00


Focus ha rimosso e poi corretto l’articolo, facendo un’apprezzabile correzione dichiarata, e ha postato un tweet di scuse:



Ma ahimé l’articolo di scuse linkato dal tweet di Focus a sua volta contiene un doppio errore storico:



Lo so, lo so, sono spietato.


Questo articolo vi arriva gratuitamente e senza pubblicità grazie alle donazioni dei lettori. Se vi è piaciuto, potete incoraggiarmi a scrivere ancora facendo una donazione anche voi, tramite Paypal (paypal.me/disinformatico), Bitcoin (3AN7DscEZN1x6CLR57e1fSA1LC3yQ387Pv) o altri metodi.

Nessun commento: