skip to main | skip to sidebar
16 commenti

ADNKronos e la storia del fungo orgasmico

Questo articolo vi arriva gratuitamente e senza pubblicità grazie alle gentili donazioni di “marcobarab*” e “andrea.art*”. Se vi piace, potete incoraggiarmi a scrivere ancora (anche con un microabbonamento).

ADNKronos torna a pubblicare pseudonotizie attiraclic: stavolta è il turno di un “fungo della specie Dictyophora”, che sarebbe in grado di provocare orgasmi se viene annusato ma funziona soltanto se chi annusa è una donna.

La fonte citata da ADNKronos sembra credibile, visto che si tratta di “studi e analisi portati avanti dai due ricercatori John Halliday e Noah Soule”, ma in realtà ADNKronos sta attingendo al tabloid britannico The Sun. Non ridete: questo è quello che un’agenzia di stampa considera una fonte attendibile.

ADNKronos cita poi un “articolo scientifico pubblicato sul portale 'IFL Science'” (questo), segno che chi ha redatto la notizia non ha ben chiaro cos’è realmente un articolo scientifico. IFL Science è un bel sito, ricco di chicche dedicate alla scienza, ma non pubblica articoli scientifici. Quello lo fanno le riviste e i siti specialistici, dove c’è una verifica accurata dei fatti da parte di colleghi esperti indipendenti (peer review). Infatti la storia del fungo orgasmico ha ben poco di scientifico.

La vera fonte della “notizia”, quella che dovrebbe essere citata da una redazione che lavora bene, è un singolo articolo pubblicato anni fa, nel 2001, sull'International Journal of Medicinal Mushrooms (link; link; link su Archive.org; altro link su Archive.org), intitolato “Spontaneous Female Orgasms Triggered by the Smell of a Newly Found Tropical Dictyophora Desv. Species”. Ma c’è un problema: da allora non ci sono altre conferme indipendenti di questa presunta proprietà orgasmica del fungo reperito alle Hawaii e quest’unico articolo basa la propria asserzione su un test condotto soltanto su sedici donne, di cui soltanto sei hanno dichiarato di aver avuto un orgasmo spontaneo dopo aver annusato il fungo (il test è stato condotto anche su venti uomini, senza alcun risultato di eccitazione).

In altre parole, come riassume bene Snopes.com, si tratta di “un unico studio di oltre dieci anni fa, condotto su un campione piccolissimo, pubblicato in una rivista minore e da allora non replicato o validato da altri ricercatori della comunità scientifica”; inoltre i dubbi dei micologi sono altissimi già da anni, come segnala questa discussione del 2008. Non si può classificare come bufala conclamata, ma scrivere “sniffi il fungo e raggiungi l’orgasmo”, come se fosse un effetto accertato e garantito, è decisamente ingannevole. Nessuno si offre per una sperimentazione più estesa?


Fonti aggiuntive: BoingBoing.
Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi: siate civili e verrete pubblicati qualunque sia la vostra opinione; gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).
Commenti
Commenti (16)
Non sono sicuro che si tratti di una notizia attiraclick. Nel sito non vedo pubblicità, quindi non dovrebbe avere grandi vantaggi; inoltre, se si tratta di un'agenzia di stampa, dovrebbe campare vendendo le proprie notizie e quindi mantenendo una parvenza di affidabilità.
Mi sembra più probabile che tra i giornalisti e i redattori ne sia presente qualcuno che approfitta della sua posizione per diffondere la "novella". Questo vale anche per altri giornali: la mia impressione (supportata dal fatto che spesso si alternano notizie inaffidabili e notizie di buon valore) è che in molti casi non si tratti di una linea editoriale ma della presenza di pochi giornalisti, come posso dire, non adeguati.
Questa non è certo una giustificazione: sta al direttore individuare queste situazioni e risolverle. Semplicemente, individuare correttamente l'eziologia dovrebbe aiutare a identificare il trattamento migliore.
Refuso: "ol test è stato condotto anche su venti uomini" ;)
Baglio.

sistemato, grazie!
aldopaolo,

Stai scherzando? :-) Se nel sito non vedi pubblicità, forse è perché hai attivato dei filtri. La colonna di destra (che ho tagliato nello screenshot) contiene almeno tre banner pubblicitari.
Faceva più ridere quella del ragno che provoca l'erezione...
http://www.focus.it/scienza/salute/sesso-veleno-di-ragno-efficace-come-pillola-blu-allo-studio-in-brasile
Forza donne del Disinformatico...Dateci la vostra esperienza, dopo una bella sniffata. Quale modo migliore e più divertente di questo di fare scienza? E faremmo anche un campione più ampio...:-)
beh io non raggiungo l'orgasmo ma ci vado vicino se sniffo un paio di mutandine femminili usate
@Max Senesi
Eccomi, mi offro volontaria per i test, anche aggratis :D
il test è stato condotto anche su venti uomini, senza alcun risultato di eccitazione

Forse perché gli uomini non si trovavano vicino alle sei donne che avevano avuto l'orgasmo...
forse hanno sbagliato ed intendevano questo fungo qua (attenzione NESFW*)

Not Exactly Safe For Work - nel senso e' un fungo ma un po' particolare...
Questo thread ci sta sfuggendo di mano...
@martino
e non solo il 3d...
Potrei portare questa notizia a mia moglie sostituendo la foto con quella di un fungo qualsiasi, insieme al fungo ritratto nella nuovo foto.

Una volta fallito l'esperimento, le potrei proporre di usare un metodo più tradizionale ma più affidabile.
@Martinobri

Cambridge?
@Fx
Una volta fallito l'esperimento, le potrei proporre di usare un metodo più tradizionale ma più affidabile.
ma saltare direttamente all'ultima parte?
comunque adnkronos sta facendo concorrenza a lercio...