skip to main | skip to sidebar
8 commenti

Aggiornamento Flash, e con questo siamo a venti dall’inizio dell’anno

Solita solfa: è disponibile un nuovo aggiornamento del player di Adobe Flash, che porta Flash alla versione 20.0.0.228 (per Internet Explorer e Chrome sotto Windows, per Chrome e Opera sotto OS X e per Chrome sotto Linux), 20.0.0.235 (per Firefox sotto Windows e OS X e per Safari sotto OS X) o 11.2.202.554 (per Firefox sotto Linux).

Molti computer sono configurati per aggiornarsi automaticamente, ma se necessario il player aggiornato è scaricabile manualmente qui. Google Chrome aggiorna separatamente e automaticamente il proprio player Flash, portandolo alla versione 20.0.0.228 per Windows, Mac e Linux.

Questo nuovo aggiornamento è il ventesimo dell’anno (quello precedente risale al 10 novembre scorso) e risolve le settantotto falle indicate nel bollettino 15-32 di Adobe.

Come consueto, potete verificare quale versione di Flash avete visitando questa pagina di Adobe con ciascuno dei browser che avete installato. Potete anche impostare Flash in modo che vi chieda il consenso per attivarsi sito per sito. Se invece preferite rimuovere Flash del tutto, le istruzioni in italiano sono qui per Windows e qui per Mac.
Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi: siate civili e verrete pubblicati qualunque sia la vostra opinione; gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).
Commenti
Commenti (8)
Non fa quasi più notizia... in compenso molti siti di streaming video stanno (mooolto lentamente) passando ad HTML5, speriamo bene per il prossimo anno.
Quando potremo seppellirlo definitivamente??
Beh dai è passato un mese, non è così grave.
Alcune info supplementari:
Opera browser si comporta come Chrome, aggiorna anche il "suo" flash player.
Aggiornamento di Flash già disponibile nei repo di Linux (almeno di Debian, Ubuntu, Mint).
Su https://www.youtube.com/html5 si abilita tutto il tubo senza flash.
Oppure c'è Minitube, un applicazione per vedere youtube senza flash player, disponibile per win, mac e linux su
http://flavio.tordini.org/minitube
(non sono io e non mi paga per questo, la uso e basta).
Per fortuna che il primo gennaio il contatore si resetta :)
Si finisce sempre col botto finale...
Si ma l'uso di flash va oltre i Player video, anche se è quello più evidente. C'è tutta la parte di banner, marketing online eccetera che è molto più profittevole..
Sospetto che quelle di Flash player siano vulnerabilità frequenti perchè programmate.
Ad ogni aggiornamento (su windows) propongono l'installazione di Google toolbar e Chrome, non sempre l'utente toglie le spunte.