Cerca nel blog

2015/12/09

Raffica di aggiornamenti in casa Apple: iOS 9.2, OS X 10.11.2, WatchOS 2.1, tvOS 9.1

Questo articolo vi arriva gratuitamente e senza pubblicità grazie alle gentili donazioni dei lettori.

Apple ha reso disponibile iOS 9.2, che risolve parecchie magagne di sicurezza e di stabilità. È installabile sugli iPhone dal modello 4s in su, sull’iPod touch dalla quinta generazione in su e sull'iPad dalla versione 2 in su. Al momento in cui scrivo i server di Apple sembrano parecchio intasati dall’orda di utenti, per cui conviene aspettare qualche ora (ma non troppo, visto che ci sono delle falle di sicurezza da turare).

OS X passa alla versione 10.11.2, descritta qui e qui, che richiede lo scaricamento di un paio di giga. Anche questo aggiornamento risolve falle di sicurezza e promette di stabilizzare alcuni problemi di stabilità, per esempio sul Wi-Fi. Mettete in preventivo una buona mezz'ora di scaricamento e installazione.

C'è anche un aggiornamento di WatchOS, per chi ha Apple Watch: è la versione 2.1.

Infine per chi ha Apple TV (quarta generazione) c'è l'aggiornamento di sicurezza a tvOS 9.1.

Come al solito, prima di fare qualunque aggiornamento è prudente creare una copia esterna di tutti i dati contenuti nel dispositivo da aggiornare. Utente Apple avvisato, mezzo salvato.


Fonti aggiuntive: Ars Technica.

5 commenti:

ferdinando traversa ha detto...

Ultimo pezzo. Imparato a mie spese.

Fx ha detto...

C'è anche una patch hardware per fixare la durata della batteria:

http://www.hwupgrade.it/news/apple/tanta-autonomia-in-piu-grazie-a-una-gobba-arriva-la-prima-battery-cover-ufficiale-per-iphone_59869.html

Con questa Jobs è morto di nuovo. Roba da cavarsi gli occhi.

Davide ha detto...

Fx, hai appena ucciso un fan di Apple! Evidentemente guidare una nave da 500 miliardi non è da tutti...

A M ha detto...

1.7GB ? Mi puzza... dubito veramente che abbiano davvero modificato ogni singola riga di codice; l'impressione è (ma correggetemi se sbaglio) che abbiano ricompilato tutto e reinviato tutto... ma la Apple non li sa fare gli aggiornamenti differenziali? Per le distribuzioni Linux ci sono da anni...

ferdinando traversa ha detto...

@Fx Sono un cliente Apple ma io dico, è possibile che arrivino a fare una cosa del genere? Fate un iphone non ultraslim