Cerca nel blog

2007/06/19

111 truffatori online arrestati in Olanda

Truffatori alla nigeriana, retata olandese


Questo articolo vi arriva grazie alle gentili donazioni di "fabiob****" e "chiarap****".

Ogni tanti arriva anche qualche buona notizia dal fronte della lotta alle truffe. The Register riferisce che la polizia olandese ha arrestato ben centoundici presunti truffatori "alla nigeriana" al termine di sette mesi di indagini. Alcuni degli arrestati possedevano documenti falsi; altri del gruppo, prevalentemente costituito da nigeriani, sono immigrati clandestini o irregolari.

I truffatori sono accusati di aver gestito una serie di raggiri basati sull'invio di e-mail che annunciavano alle vittime false vincite a inesistenti lotterie (una tecnica che si chiama "alla nigeriana" proprio perché la Nigeria è la fonte principale di truffatori che la adottano).

Come consueto, per mettere le mani sulla vincita le vittime dovevano inviare del denaro per presunte spese amministrative. Secondo le autorità olandesi, sono circa duemila i truffatori attivi nel paese.

6 commenti:

Unknown ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Unknown ha detto...

Servirebbero delle legislazioni apposite, orientate a punire questi tipi di crimini relativamente "nuovi".

axlman ha detto...

Non capisco perché si dovrebbe fare una legge apposta per ogni truffa che viene fuori. ma una legge che punisce la truffa non esiste già in tutte le legislazioni del mondo? Mettersi d'accordo per applicarla, questa benedetta legge?

Dan ha detto...

hai ragione... il reato di truffa è già regolamentato in moltissimi paesi, non servono nuoveleggi, anche se si tratta di truffa su internet. Poi è compito del giudice valutare se il caso si configura come truffa.

Unknown ha detto...

Con la truffa alla nigeriana la possono tranquillamente fare franca. Altro che leggi già esistenti.

Dan ha detto...

E per quale motivo, scusa? La truffa è truffa, anche se internazionale.