Cerca nel blog

2014/01/15

Quiz: spiegate quest’immagine

L'ho trovata in giro su Internet. Sapete trovare l'origine e la storia di quest'immagine?


Alcune ipotesi:

– Un dispositivo per inebriarsi con l'odore dei gatti.

– Un apparato per insegnare agli uomini vittoriani come baciare.

– Un aspiratore per rimuovere l'alito cattivo.

– Una mordacchia per impiegati troppo chiacchieroni.

– Un apparato steampunk per il riconoscimento vocale.

– Un impomatatore automatico per baffi.

– Un dispositivo per imitare la voce di Batman.


Conosco la soluzione, ma non voglio rovinarvi il divertimento.



2014/01/16: La soluzione (SPOILER)


Come molti di voi hanno indovinato, si tratta di un fotomontaggio probabilmente creato per Uncyclopedia intorno al 2007 partendo da questa illustrazione (copia cache in Archive.org, disponibile anche qui), che proviene da The Electrical World del 14 luglio 1888 e mostra un “grafofono”, un apparato meccanico di registrazione audio. Il riferimento al “kitten huffing” (“sniffare gattini”) è un meme descritto qui.

68 commenti:

Emanuele ha detto...

Kitten huffing? :D

criceto ha detto...

Per quanto assurdo possa sembrare penso abbia a fare con i gatti :-)

Antonio Tartaglia ha detto...

kitten huffing :)

senzaparole84 ha detto...

Un dispositivo per inebriarsi con l'odore dei gatti.

criceto ha detto...

Beh in fondo bastava cercare la foto in google images :-)

Seo ha detto...

Kitten Huffing ... sniffare gatti
certo che ne gira di gente strana :)
Dal sito Urban Dictionary: (http://tinyurl.com/lfgd7x4)

"Kitten huffing is a controversial practice that has recently been growing as a popular and healthy alternative to street drugs. Despite a long history in Western culture, the practice remains largely taboo. Excessive huffing has been known to produce undesirable side effects, including addiction, damaged sinuses, corrupted brains, which may lead to someone thinking they're something they aren't, and, in some cases, death. It is a general rule of thumb that anyone who huffs more then 3 kittens a day is an addict. Veteran huffers often caution against huffing more than a couple kittens per day as overdosing can be very unpleasant and quite dangerous."

Saluti e buona serata

Seo

Jhack ha detto...

Falstrop's Patented Kitten Huffing Device.

guidocoli ha detto...

Sono arrivato uno?

http://www.aes.org/aeshc/docs/recording.technology.history/berliner1.html

guidocoli ha detto...

Sono il primo?

http://www.aes.org/aeshc/docs/recording.technology.history/berliner1.html

eljeko ha detto...

Credo sia uno dei primi dispositivi per registrare il suono, a occhio direi che incide la voce a "spirale" su un tamburo che man mano avanza un pochino: una specie di giradischi cilindrico.

TheFrajem ha detto...

La prima! Non so perché, ma la prima O.O

BewareOfTheVlaPlayer ha detto...

L'apparecchio è sicuramente un fonografo a rulli del tipo Edison, impostato in modalità di registrazione, con la campana amplificatrice. Si nota sul tavolo anche un ulteriore rullo con tanto di involucro di protezione. Non vedo come la cosa sia connessa al gatto: l'unica interfaccia dell'apparecchio è il foro che da sul diaframma, a cui è collegata la campana...

rainbow ha detto...

un primordiale test di allergia per gatti?

martinobri ha detto...

Un addormentatore per insonni.
Appoggi il mento sull'imbuto che amplifica elettricamente il purr purr del gatto. Effetto rilassante garantito.

manfar ha detto...

Pionieristico registratore vocale con microfono ad imbuto

martinobri ha detto...

un fonografo a rulli del tipo Edison...Non vedo come la cosa sia connessa al gatto

Funzionava a corrente? Se sì, è tutto chiaro: accarezzando il gatto produci elettricità statica, che fa funzionare il coso.

homonigrus ha detto...

Fonografo a manovella.
Il gatto si trova tra le due cuffie, tipo stetoscopio, che servono per riascoltare il suono inciso.
Il rullo è presumibilmente cosparso di cera.
Per l'età del gatto chiederò domani al mio zoologo di fiducia.

Carlo ha detto...

l'immagine è un fake e riprende un'immagine di un apparacchiatura chiamata graphophone del 1888

Angelo Oggioni ha detto...

La prima incisione audio su cilindro.

quid76 ha detto...

Il prototipo dello "sniffocoso" di Futurama

max cady ha detto...

Un dispositivo per inebriarsi con l'odore dei gatti

-assolutamente SI

Giovanni Pracanica ha detto...

E' un noto fotomontaggio in circolazione ormai da più di un decennio... il gatto era stato photoshoppato da un burlone che mise poi in giro la bufala dello "sniffa-gatti"... un pò come avvenne per i gatti-bonsai.
Lo strumento in questione è in realtà un primordiale registratore ideato verso la fine del 1800 (come hanno già fatto notare altri qui sopra).

alexandro ha detto...

Il gatto è li per caso. Anch'io propendo per un dittafono e presumo che sia un modello con cilindri in cera.

baggianate ha detto...

...aerosol all'essenza di Gatto? o_O
(^_-)

Scatola Grande ha detto...

Sembra proprio un fonografo, sul modello di Edison con i rulli a cera. Il gatto è circondato da una cuffia. Il tizio parla in un imbuto che farebbe da amplificatore.
L'immagine è in effetti legata alla voce Kitten Huffing sulla Nonciclopedia inglese mentre la voce della Nonciclopedia italiana è pippare gatti.
http://nonciclopedia.wikia.com/wiki/Pippare_gatti per cui l'associazione è fasulla e si tratta di un riciclo di una immagine dove il gatto è solo ornamentale ma la sua posizione nell'immagine ha dato spunto alla voce della Nonciclopedia.
qui
http://images.uncyc.org/commons/thumb/c/cd/Falstropskittenhuffing.jpg/766px-Falstropskittenhuffing.jpg
c'è un'immagine più definita, si legge anche la scritta in basso "ELEC WORLD NY" forse una fiera o mostra a New York in cui è stato presentato o pubblicizzato l'apparecchio.

ZuperMan ha detto...

Sembra proprio un fonografo, se non ricordo male i rulli dove avveniva l'incisione erano fatti di cera.
Comunque diciamo che è un apparecchio per aerosol terapia, alimentato dalla fusa del gatto :D

Pietro Bianchi ha detto...

Per me, a naso, è uno dei primi aparecchi per registrare la voce.

Il gatto è un omaggio alla gattifilia dei Disinformatici... ;-)

ale ha detto...

Potrebbe essere un "registratore". Mi pare di ricordare che esistevano cilindri sul quale venivano registrati dei messaggi (credo con lo stesso procedimento dei dischi in vinile).

QuakePC ha detto...

mi ricorda una puntata di South Park

Paolo ha detto...

Secondo me è un apparecchio per registrare (e fin li lo avevamo capito) e cercare di riprodurre il suono delle "fusa" dei gatti che a tuttora un fenomeno non spiegato dalla scienza.

Anonimo ha detto...

http://www.aes.org/aeshc/docs/recording.technology.history/images4/14120101-0101a.jpg

Sde ha detto...

(Ironic mode ON)
Questa foto rappresenta un primo tentativo di riprodurre
il suono utilizzando un gatto ascoltatore, ma visti i deludenti
risultati dovuti alla "finta" distrazione del gatto medesimo,
alla molta relativa qualità del suono dell'apparecchiatura
stessa ed al dileggio ingrato degli amici dell'inventore
che continuamente lo schernivano con frasi del tipo: "con
quel coso non faresti riconoscere la tua voce neanche ad un cane",
all'inventore venne improvvisamente un'idea e cambio il gatto
con il suo cane chiamato Nipper. Il resto è storia...
(Ironic mode OFF)

Anonimo ha detto...

Già, è un fake. Apparte la bizzarria dello sniffatore di gatti, doveva muovere sospetti la fonte dell'immagine: Nonciclopedia inglese, decisamente non affidabile, anzi, è fatta apposta. Quindi era piuttosto facile capire che era una montatura, mentre per trovare da dove avevano preso quell'immagine, io ho notato un valido aiuto nella cronologia. La versione originale è senza gatto! È stato aggiunto in seguito evidentemente per rendere più veritiero/assurdo lo scherzo.

Cercando su google immagini l'immagine senza il felino si riesce a risalire al link che ha scritto guidocoli o a questo: http://www2.uwstout.edu/content/faculty/tankd/218/218-2006SP/218-05-2.htm

RAFFAELE DI VAIA ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
RAFFAELE DI VAIA ha detto...

il gatto era di passaggio...
ecco l'immagine originale:
http://www.aes.org/aeshc/docs/recording.technology.history/images4/14120101-0101a.jpg
ciao ciao

Epsilon ha detto...

Scusate la franchezza ma qua nessuno ha capito niente.
Trattasi del primo sistema di sicurezza informatica: i dati vengono registrati sul fonografo a rulli di Edison dall'operatore (che detta a voce una serie di "zero" e di "uno"); il gatto altro non è che un sistema esterno di back-up via USP (Universal Serial Pussy).

Tukler ha detto...

Sono indeciso tra felinografo e graffiofono!

Roberto Camisana ha detto...

Scusate il ritardo dal tablet e' un pacco postare :-(
Lo strumento somiglia a un antichissimo registratore, pero' in tanti qua dicono sniffa gatti, possibile? :-O
Oppure potrebbe essere un sistema per giustiziare le persone che come me sono allergiche ai gatti...
Roberto.

Stupidocane ha detto...

E' una macchina per aerosol ai peti di gatto.

jst ha detto...

Google Immagini ormai lo sanno usare tutti :)
Io avrei detto che il gatto era lì per caso e che si trattava di un registratore a cilindro di cera o simile

puto ha detto...

Non so spiegare l'origine della foto ma quel gatto sta sicuramente aspettando che inventino una tastiera su cui sedersi.

Marco B ha detto...

Il gatto è la fonte di energia del sistema di registrazione, dall'immagine non si capisce ma è imburrato!

Lupacchiotto ha detto...

E' un apparecchio veterinario. lo si evince dalle cuffie che registrano il battito cardiaco sul cilindro, mentre l'operatore annusa gli effluvi per capire e sincronizzarli.

:D

Replicante Cattivo ha detto...

Visto che, nel frattempo, la soluzione sarà già stata data, propongo un'alternativa: un imbuto in cui gli animalisti possono vomitare la loro rabbia e le loro ca**ate senza dare fastidio a terzi.

Della serie "visto che gli umani sono brutti e cattivi, perchè lo dici a loro? Dillo direttamente al tuo gatto" :)

Heavymachinegun ha detto...

Si intuisce che il gatto è photoshoppato. Ha una posa "casual" e "moderna". Se nell'800 avessero voluto disegnare un gatto gli avrebbero dato una posa più rigida.

Con il senno di poi si intuisce tante cose, vero? :-)

Stupidocane ha detto...

puto e Marco B: siete i migliori! :D

Giuliano47 ha detto...

@Epsilon
"Trattasi del primo sistema di sicurezza informatica"
Esatto: trattasi di crittografia quantistica per la quale e` stato impiegato il gatto di Schroedinger.

Mia Camilla Lazzarini ha detto...

Da gattomene, ho votato subito la prima ipotesi. Però è molto più gratificante annusarli tenendoli in braccio.

bastian contrario ha detto...

è il logo della casa discografica 'la voce del gattone', temibile concorrente e acerrima nemica de 'la voce del padrone'

Saimon ha detto...

Secondo me è un apparecchio che ti consente di dire "gatto"!
Anche se non ce l'hai nel sacco.

martinobri ha detto...

LOL! a tutti

specialmente

>trattasi di crittografia quantistica per la quale e` stato impiegato il gatto di Schroedinger.

Francesco Sblendorio ha detto...

stetoscopio per il gatto

Ale ha detto...

Potrebbe trattarsi di una registratore vocale ante-litteram, ci sono anche delle cuffie se non vado errato. Mi sembra che il micio c'entri poco con lo strumento: sembra messo lì solo per abbbellire il disegno.

paopao ha detto...

trattasi di un attrezzo che registrava un felino di voce

Stupidocane ha detto...

Comunque, per tornare all'origine dell'immagine, io trovaBBi questo:

http://knowyourmeme.com/memes/kitten-huffing

Un meme sostenuto principalmente da uncyclopedia, (de)generando migliaia di versioni differenti e personalizzate. Si trova persino in Urban Dictionary.

A quanto pare l'immagine di cui sopra, altro non è che uno dei tanti fake messi in rete sull'onda della "kitten huffing" mania.

Una sorta di "bonsai kitten" per tossicomani... :D

Maria Rosa ha detto...

[quote-"Stupidocane"]E' una macchina per aerosol ai peti di gatto. [/quote]

Non sai ciò che stai dicendo: il gattone dei miei vicini assaggiava molte delle cose che mangiavano anche i padroni. Una sera fu la volta dei fagioli in giubba lunga (versione romagnola dei toscanissimi fagioli all'uccelletta): la bestiolo si tramutò in un'arma di distruzione di massa! Non esistono parole per descrivere gli effetti dei gas che fuoriuscivano dall'intestino del micio!!! Il sarin al confronto era una cosa salutare!
Naturalmente il micio stava benissimo, ma i padroni ne uscirono alquanto provati...

Stupidocane ha detto...

trattasi di un attrezzo che registrava un felino di voce

Questa la propongo per la Standing Ovation! :D

Giak ha detto...

Come mai anche qui, che pure è un posto ben frequentato da molto tempo, c'è ancora chi scrive "sono il primo/a" ? Ragazzi, i commenti sono moderati, nei posti seri.

martinobri ha detto...

Come mai anche qui, che pure è un posto ben frequentato da molto tempo, c'è ancora chi scrive "sono il primo/a" ?

Nel momento in cui uno scrive, lui è l'ultimo. E visto che gli ultimi saranno i primi.... una logica c'è.


Ragazzi, i commenti sono moderati, nei posti seri.

Che browser usi?
No, perchè a me con FF quando esce il riquadro per scrivere un messaggio viene fuori anche

>I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore.

martinobri ha detto...

Questa la propongo per la Standing Ovation!

Eccola

martinobri ha detto...

@Giak
Ragazzi, i commenti sono moderati, nei posti seri.
Che browser usi?
Ecc.


Ah, pork, mi accorgo adesso che ho interpretato al contrario quello che volevi dire.
Scusa.

Stupidocane ha detto...

Standing Egg??? Che d'è?

E allora perché non una [img]http://static.someecards.com/someecards/usercards/1322140247031_5449660.png [/img]

paopao ha detto...

Stiamo forse uscendo dal tema con queste "ovoluzioni" linguistiche?

puto ha detto...

Ho capito, ho capito!
È un prototipo di telegrafo a gatto vibrante (anche detto telegante) , si urlano le parole nel cono e il gatto le trasforma in punti e linee. Come quando vedono le mosche e fanno quel verso vibrante? quello è un bug noto.

Locomotiva ha detto...

Mi sembra abbastanza ovvio: per registrare, un fonografo ha bisogno di un gatto.
Per ascoltare, si mette davanti un cane, come da ben nota pubblicità.

( :-P )

Stupidocane ha detto...

Vabbé, visto che la stupidera non scema...

E' il primo apparecchio per fare Beatbox e quello è Snoop Catt.

Epsilon ha detto...

Vabbé, visto che la scemera non stupìda:
NSFW
This is the first example in history of remote sex in which we can see a man having remote oral intercourse with a pussy.

Pritcher ha detto...

Una stenomask? (non ho letto la soluzione)