Cerca nel blog

2014/01/21

Soylent Verde, sei tutti noi


Una lattina originale di Soylent Verde è andata all'asta. Eccola:

Se non sapete di cosa diavolo sto parlando, googlate l'assurdo titolo italiano (2022: i sopravvissuti).

18 commenti:

danilo ha detto...

In che senso Originale??

Paolo Attivissimo ha detto...

Danilo,

"originale" nel senso che è un oggetto di scena originale del film.

Nikonzen ha detto...

Forse, per originale, intendono il processo di formazione della galletta. Materia prima: i resti del cast originale.

homonigrus ha detto...

La cosa tragica é che il SOYLENT esiste ma non é verde
https://campaign.soylent.me/soylent-free-your-body

Giuseppe S ha detto...

Cercate su Google = L'articolo non si merita manco un misero backlink.

Luigi ha detto...

Considerando poi i veri ingredienti del Soylen Verde, il 'sei tutti noi' assume un significato leggermente sinistro...

AD Blues ha detto...

Nonno! Ecco dove eri finito!
;)

---Alex

Pritcher ha detto...

Il professor Hubert J. Farnsworth è notoriamente ghiotto di soylent

Paolo Attivissimo ha detto...

Giuseppe,

L'articolo non si merita manco un misero backlink

Se lo meriterebbe, ma chi non sa cos'è il Soylent Verde e frequenta questo blog merita di dover faticare per colmare la lacuna.

Santino83 ha detto...

mamma mia che trama triste :)

Luigi Garlaschelli ha detto...

Che poi Soylent green era tratto dal romanzo "Make room! Make room" (trad. it. "Spazio! spazio!" ) di Harrison.
Romanzo che ho letto, ed è la metà del film, o quasi. Film cult, comunque, che mi era rimasto sempre nella memoria, e che ho rivisto da poco.

Francesco Sblendorio ha detto...

Credo che ora che so della sua esistenza, andrò a guardarmi il film. Adoro il genere distopico.

Maria Rosa ha detto...

Mamma mia che cosa mi avete fatto tornare in mente!!!
L'avevo visto tanti anni fa, ancora nella tv in bianco e nero ed ero andata a letto prima della fine (che mi è stata raccontata il giorno dopo), perché la mattina dovevo alzarmi presto per andare a scuola.
Non ho avuto più occasione di rivederlo, ma ogni tanto penso che dovrei recuperarlo; ho anche visto che è possibile vederlo in streaming su internet; devo solo capire come si fa e se è possibile guardare film in streaming con la mia linea.

Massimo Musante ha detto...

Lattina cilindrica per gallette quadrate? Se erano così a corto di risorse forse potevano pensare a una confezione più economica.

ZuperMan ha detto...

Sono abbonato ai feed, quando ho visto questo titolo un brivido ha attraversato il mio corpo. E un marchio che non dimenticherò mai, quel film mi ha in qualche modo segnato.

"chi non sa cos'è il Soylent Verde e frequenta questo blog merita di dover faticare per colmare la lacuna."
Ahahaha! Sei un grande Paolo! :)

Francesco Sblendorio ha detto...

Ho visto il film! Solo non ho visto la scena in cui viene mostrata la confezione da te mostrata. Mi è sfuggita o era in qualche scena tagliata?

Paolo Attivissimo ha detto...

Francesco,

Mi è sfuggita o era in qualche scena tagliata?

Non so se fu mostrata nel film. La descrizione dell'asta dice "Created for promotional purposes, similar cans were featured in ads for the film. " Quindi può darsi che fosse un oggetto promozionale ma non mostrato nel film vero e proprio.

Bruno 0.5 ha detto...

Ahimè non conoscevo il film.
Ora, grazie a te, l'ho visto, bellissimo!