skip to main | skip to sidebar
10 commenti

No, ANSA, il signor “Vessel Petrel” non esiste. E sapere l’inglese serve

Questo articolo vi arriva gratuitamente e senza pubblicità grazie alle donazioni dei lettori. Se vi piace, potete farne una anche voi per incoraggiarmi a scrivere ancora.

Vittorio Dell‘Aquila mi segnala questa perla marittimo-linguistica dell’ANSA. Nell’annunciare il ritrovamento del relitto dell’incrociatore della Seconda Guerra Mondiale USS Indianapolis, ANSA scrive (copia su Archive.is):

Uno dei ricercatori della spedizione di ricerca, Vessel Petrel ha annunciato di avere identificato il luogo del ritrovamento nel nord dell'Oceano Pacifico a 5.500 metri di profondità.

Che strano nome che ha quel ricercatore: Vessel Petrel. Così strano che è una bufala: infatti vessel in inglese significa “nave, vascello”, e Petrel è il nome della nave da ricerca di Paul Allen (quello di fama Microsoft) usata per effettuare il ritrovamento (PaulAllen.com, Fortune.com). Complimenti vivissimi per la profonda conoscenza dell’inglese alla redazione di ANSA.
Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati manualmente da un moderatore a sua discrezione: è scomodo, ma è necessario per mantenere la qualità dei commenti e tenere a bada scocciatori, spammer, troll e stupidi.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui e/o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).
Commenti
Commenti (10)
I relatori di Wikipedia sono incappati nello stesso errore, suppongo copia&incollando il testo ANSA: https://it.wikipedia.org/wiki/USS_Indianapolis_(CA-35)#Il_relitto

PS: se tra i lettori del blog c'è qualche Wikipediano, consiglierei di rivedere questa frase nella sezione "Nella cultura di massa": "Un film intitolato Indianapolis era previsto per il 2009. Solamente nell' aprile 2016 è stato presentato USS Indianapolis: Men of Courage, di Mario Van Peebles, con Nicolas Cage; pure Tom Sizemore, anche se nella realtà non c'erano negri in giro".
Beh, quanto a conoscenza dell'inglese... Ieri ho sentito diversi giornalisti di Rai News, e alcuni responsabili intervistati, che parlavano dell'installazione di "New Jersey" (intendevano: Jersey barriers) nelle nostre città.
a_m,

sistemato.
Paolo,

oggettivamente l'errore potrebbe essere una virgola di troppo PRIMA di "Vessel". Nel qual caso il nome sarebbe correttamente (quasi) quello della nave (ho visto spesso identificare il nome della spedizione con la nave stessa).

Altrimenti ci sarebbero due errori: uno quello gigante che indichi. Un'altro la virgola necessaria DOPO "Petrel".

Tra 2 errori ed 1 più probabile la seconda ipotesi.
Tra l'altro, in una notizia diversa oggi, hanno scritto anche: "Una nave antimissile della Marina degli Stati Uniti [la USS John S. McCain] si è scontrata con una nave cisterna nelle acque tra Singapore e lo Stretto di Malacca"
http://www.ansa.it/sito/notizie/topnews/2017/08/21/nave-da-guerra-usa-urta-tanker-dispersi_cc72b032-075c-4a52-9279-9e4b66393c1c.html
Ho il sospetto che abbiano letto "missile destroyer" e l'abbiano tradotto in "nave antimissile" invece che cacciatorpediniere (destroyer) lancia missili, ossia missili da crociera per attacchi di superficie, antinave e missili in funzione contraerea, oltre ad altri sistemi d'arma. Su Wikipedia in inglese si legge che la classe Arleigh Burke, di cui fa parte la USS John S. McCain, ha anche qualche capacità antimissile, ma non è certo il ruolo principale di un "missile destroyer" come questo, né la sua traduzione.
@A_M I relatori di Wikipedia sono incappati nello stesso errore, suppongo copia&incollando il testo ANSA: https://it.wikipedia.org/wiki/USS_Indianapolis_(CA-35)#Il_relitto

L'ANSA dovrebbe essere una fonte attendibile, ecco perché a volte capita di incappare in errori. Fortunatamente è stato corretto da un altro Wikipediano. Inoltre, l'errore sul film è stato corretto da Paolo in persona, anche lui è un wikipediano :)
Obbligatorio:

https://www.youtube.com/watch?v=jMl1NbR0h_A
(facepalm! mettete qualche studente di lingua delle superiori all'ANSA!)
Mi sento in dovere di smentire questa smentita: conosco personalmente Vessel Petrel, è un vecchio amico di sbronze di Pilsner Urquell! :-D
Mi fa venire in mente un articolo di giornale con argomento scientifico che lessi tempo fa nel quale veniva menzionato il "liquido nitrogeno"