skip to main | skip to sidebar
0 commenti

Fotocopiatrici che alterano le copie, scaricabile la correzione

Questo articolo era stato pubblicato inizialmente il 23/08/2013 sul sito della Rete Tre della Radiotelevisione Svizzera, dove attualmente non è più disponibile. Viene ripubblicato qui per mantenerlo a disposizione per la consultazione.

Due settimane fa è emerso che alcune fotocopiatrici digitali della Xerox possono alterare per errore il contenuto delle fotocopie: ora è pronto e scaricabile l'aggiornamento che corregge il difetto.

Il problema riguardava i caratteri molti piccoli e rischiava di produrre fotocopie contenenti cifre scambiate o modificate (per esempio, "66" diventava "86"): un incubo per chiunque si occupi di contabilità o per chi è tenuto a fornire copie fedeli e legalmente valide.

L'aggiornamento, annunciato ieri da Xerox, verrà distribuito progressivamente per i vari modelli colpiti (per ora copre WorkCentre e ColorQube) ed è scaricabile presso Xerox.com/scanpatch. Non risolve, purtroppo, la sottile inquietudine di trovarsi nella situazione surreale di non potersi più fidare della fedeltà delle proprie fotocopiatrici.
Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi: siate civili e verrete pubblicati qualunque sia la vostra opinione; gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).