Cerca nel blog

2008/03/04

Microsoft abbassa i prezzi di Vista e intanto viene multata

Vista costerà meno, intanto arriva una megamulta



Microsoft ha annunciato che ridurrà in 70 paesi il prezzo di vendita di Windows Vista. La riduzione riguarda soltanto le versioni di Vista vendute separatamente dai computer, non quelle preinstallate, e sarà piuttosto significativa: negli USA, Vista Ultimate (la versione più cara e completa) passerà da 399 dollari a 319 (da 262 euro a 210; da 414 franchi a 331), riferisce la BBC. ZDNet il prezzo di una versione "upgrade" di Ultimate, per chi già ha Windows XP, scenderà da 259 a 219 dollari, mentre la upgrade di Vista Home Premium avrà un ribasso fortissimo: passerà da 239 dollari a 129 (da 157 euro a 84; da 248 franchi a 134).

I ribassi varieranno da paese a paese e verranno introdotti quando uscirà l'aggiornamento Service Pack 1 di Vista. Windows XP resterà in vendita fino a giugno 2008. Va detto che le versioni di Vista preconfezionate, alle quali si applicano questi cambiamenti di prezzo, costituiscono meno del 10% delle vendite complessive. Microsoft dichiara di aver venduto 100 milioni di licenze dal lancio di Vista un anno fa. I lettori più attenti noteranno che "licenze" non significa "utenze attive".

Nel frattempo arriva una megamulta dall'Unione Europea: alla sanzione preesistente di 497 milioni di euro per abuso di posizione dominante (sentenza del 2004) si è aggiunta un'ulteriore multa di 899 milioni di euro, come riferisce il comunicato UE, a copertura del periodo dalla sentenza fino a ottobre 2007 durante il quale Microsoft, a detta dell'antitrust UE, non ha ottemperato alle decisioni della sentenza, che riguardano l'interoperabilità dei server.

Da allora Microsoft si è messa in riga e quest'ammenda riguarda quindi una controversia risolta. Resta tuttavia la sanzione più alta mai adottata nella storia dell'antitrust europeo, anche se va detto che va considerata rispetto alle dimensioni di Microsoft: 51 miliardi di dollari di fatturato, 14 miliardi di utile netto (dati 2007). L'utile è pari a 38 milioni di dollari al giorno, ossia 1,6 milioni di dollari l'ora. In altre parole, la nuova sanzione ammonta a poco più di un mese di utili.

50 commenti:

OrboVeggente ha detto...

ehm...
Viva Vista!
Ogni copia venduta servirà a finanziare un piano di sterminio dei pinguini obesi!!

OrboVeggente ha detto...

Paolo:
Microsoft dichiara di aver venduto 100 milioni di licenze dal lancio di Vista un anno fa. I lettori più attenti noteranno che "licenze" non significa "utenze attive".

100 milioni di LICENZE, per quale strano percorso mentale dovrebbero diventare UTENZE ATTIVE?

Matz ha detto...

Un conto è se compor la licenza, un conto è se quella licenza la uso davvero. Se per esempio compro un pc con pre-installato vista ma poi ci metto linux o faccio il downgrade a xp l'utenza non è più attiva.


Credo paolo intendesse questo

OrboVeggente ha detto...

matz:
Un conto è se compor la licenza, un conto è se quella licenza la uso davvero. Se per esempio compro un pc con pre-installato vista ma poi ci metto linux o faccio il downgrade a xp l'utenza non è più attiva.

Infatti. Se MS parla di LICENZE è evidente che non parli di UTENZE ATTIVE!
Io avevo letto (non ricordo su www.tomshw.it o www.thumbzilla.com) che le utenze attive avevano superato i 120 milioni, ma fidandomi più di Paolo credo si riferissero alle licenze, appunto.

Dan ha detto...

Ok. E dov'è il problema, Orbo? Paolo ha semplicemente evidenziato la differenza, dato che un "lettore meno attento" potrebbe equivocare e associare erroneamente le licenze con le effettive installazioni funzionanti su un computer.

Paolo Attivissimo ha detto...

Orbo, un lettore disattento legge "100 milioni di licenze" e ne deduce erroneamente che ci sono 100 milioni di utenti attivi di Vista. Perché Microsoft ha scelto di parlare di licenze anziché di utenti?

Forse perché si tratta di "spin": la scelta attenta dei termini per poter dichiarare cifre ingannevoli senza fare affermazioni false.

"100 milioni di licenze vendute" suona come una cifra esaltante, ma poi ti rendi conto (ma solo se vai a scavare) che include le licenze preinstallate che molti utenti non utilizzano: comprano Vista perché in giro non c'è altro e fanno subito il downgrade a XP.

Se hai dati concreti sul numero di _utenti_ Vista, indicali.

psionic ha detto...

In piu', penso, Microsoft considera una licenza "venduta" gia' quando un PC e' presente nello scaffale di un negozio. Quindi in questo conto rientrano anche tutti i PC prodotti ma non ancora venduti (tra cui molti, sicuramente, che non verranno venduti mai... e non perche' c'e' Vista, ma semplicemente perche' le giacenze di magazzini ci sono sempre).

Quindi, sicuramente, la terminologia scelta e' quantomeno artificiosa. Sarebbe davvero interessante sapere il numero di utenti attuali di Vista. Ma non credo sia cosi' facile da sapere. Ovviamente lo sa Microsoft (alla fine ogni copia, legale, e' attivata).
A questo punto i casi sono due: se Microsoft diffonde ANCHE questo dato, bene, vediamo di trovarlo (non dovrebbe essere difficile) e pubblichiamolo, non ho ragione di pensare che Microsoft menta (mi sembrerebbe, al minimo, scandaloso).
Se non lo diffonde, e si limita sempre a parlare solo di licenze, cio' mi induce a un sospetto: non dice mai le effettive utenze perche' sono meno di quelle aspettate, da Microsoft e da chi vorrebbe conoscere questo dato?

ale ha detto...

Anzitutto microsoft deve necessariamente parlare di licenze vendute, altrimenti come può avere un riscontro statistico di come procede l'attività? Non è su queste ca***te che si costruiscono discorsi contro microsoft.
Ma poi.. mi chiedo perchè vi intortate sulla differenza che sussiste tra il numero di licenze e il numero di utenze attive quando il post voleva informare su tutt'altro. Se c'è una falla nel sistema d'informazione italiano (e non solo), questa non è da considerarsi a senso unico: QUANDO IMPAREREMO A LEGGERE, BUONA PARTE DEI PROBLEMI SARANNO RISOLTI.

Salute.

vale56 ha detto...

Paolo Orbo è solo un troll, già nella notizia sul service pack di Vista ha dimostrato di non capire nulla di S.O.
Tra le sue chicche:
1) Vista è solo un S.O per utenza Home. Chissà perché io sto utilizzando delle licenze Corporate e i signori MS Sono venuti una ventina di mesi fa in azienda a cercare di spingere vista
2) Vista riconosce tutti i driver. Anche quelli dei device che sono usciti DOPO che id DVD di vista è uscito sul mercato. Ciò dimostar un'incompetenza abissale
3) Quando disinstalli un programma su vista, questo non lascia trace sui registri
4) Vista non ha bisogno di programmi aggiuntivi per vedere i filmati. Chissà perché il resto del mondo installa i codec per vedere, ad esempio un filmato rippato in XVID o un audio in FLAC.
5) vista è il non plus ultra per l'editing grafico/Video. Chissà perché i professionisti utilizzano altri S.O, come Linux, Amiga...

Dopo queste affermazioni, qualsiasi cosa venga detta do Orbo viene prese per quella che che è: una sparata di un incompetente

vale56 ha detto...


Blogger virgolasei ha detto...

Anzitutto microsoft deve necessariamente parlare di licenze vendute, altrimenti come può avere un riscontro statistico di come procede l'attività?

Ti faccio un esempio. nell'azienda in cui lavoro io "ufficialmente" ha venduto circa 10.000 licenze Vista nell'ultimo anno (quelle oem sui pc acquistati) Di questi pc, in realtà meno del 10% hanno veramente vista, e la versione Corporate, non quella OEM.
Nel mondo le aziende che si trovano in questa situazione sono molte, visto che nel campo corporate vista non arriva al 10%. Queste licenza, secondo MS sono state vendute, però quei PC NON hanno vista. Come la mettiamo?

psionic ha detto...

...non e' una cazzata e non voglio costruire nessun discorso contro Microsoft (non ancora almeno ;-))

Vorrei solo sapere quello stramaledetto numero, tutto qui

OrboVeggente ha detto...

vale56:

Partecipando ci si confronta, si impara e anche ci si svaga.
Persone come te rendono indigesto questo spazio, altresì piacevole e bello.
Se non hai alcun senso dell'umorismo, non sai leggere o partecipi solo per provocare, ti inviterei a cercare un altro spazio di discussione.
Ma non sono io il "gestore", quindi mi attengo alla sua solita raccomandazione di criticare i contenuti e non colui che li esprime.

OrboVeggente ha detto...

paolo:
Se hai dati concreti sul numero di _utenti_ Vista, indicali.

Beh... io, mio cugino, un amico di mio cugino, l'ex ragazza del fratello dell'amico di mio cugino...
Insomma, siamo centinaia di milioni nel mondo!

psionic ha detto...

Cristo... anche io faccio battute del cazzo, pero' Orbo il tuo "umorismo" non lo capisco davvero. Senza contare che un conto e' dire qualcosa in maniera divertente, un conto e' non dire nulla in maniera (che si crede) divertente.
Non siamo al blog di "la sai l'ultima"... chiediamo di sapere un numero, se qualcuno lo sa, risponda, se qualcuno ha altro da aggiungere, scriva, se qualcuno vuole approfondire l'argomento, commenti.
Altrimenti state zitti, porca miseria, se non per noi, fatelo per voi... si chiama amor proprio.

psionic ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
OrboVeggente ha detto...

psionic:
Cristo... anche io faccio battute del cazzo, pero' Orbo il tuo "umorismo" non lo capisco davvero. Senza contare che un conto e' dire qualcosa in maniera divertente, un conto e' non dire nulla in maniera (che si crede) divertente.

Giornata pesante?
Mi sono fatto ingannare anch'io dai "numeri" di Vista (che fino a pochi giorni fa avrei stimato in 130 milioni di utenze attivate) e mi rendo quindi conto che il parco-software effettivamente installato è appunto parco, nel senso di più piccolo di quel che pensavo.
So (sondaggio di tgmonline) che il 30% circa dei videogiocatori pc italiani ha Vista, gli altri XP sp2.

FridayChild ha detto...

E' vero che licenze e utenze attive non coincidono, anche perche' se da un lato occorre decurtare le licenze non utilizzate (per downgrade o passaggio ad altro s.o.) dall'altro si dovrebbe tenere conto anche delle copie piratate!

Vittorio ha detto...

evviva i troll e i fanboy!
rendono divertente qualunque frase :D

psionic ha detto...

Sì, giornata pesante, lo ammetto.
Infatti il mio post era decisamente più colorito e insofferente del solito.

In ogni caso il concetto che volevo esprimere rimane, e col tuo ulteriore post, l'hai rafforzato una volta di più, "rispondendo" a me, con una cosa che non centra nulla.

P.S.
Ma che dici frydaychild? E' impossibile che esistano copie piratate di Vista, l'ha detto Orboveggente, è impossibile piratarlo, è impossibile aggirare i suoi sistemi di controllo (a parte ai nipoti quindicenni degli amici), ed è impossibile prendersi un virus con Vista.
Inoltre è impossibile creare certi programmi che ci sono per Vista, per qualche altro sistema operativo. Strano, visto che ho sempre pensato che tutti i computer, a prescindere dal loro sistema operativo, fossero implementazioni della macchina di Von Neumann.
Mi sarò sbagliato. Forse quelle su cui è installato Vista sono macchine quantistiche, che ne so...

vale56 ha detto...

Orbo com'è che quando si dimostra che tecnicamente sei un po' carente allora:

OrboVeggente ha detto...

vale56:

Partecipando ci si confronta, si impara e anche ci si svaga.
Persone come te rendono indigesto questo spazio, altresì piacevole e bello.
Se non hai alcun senso dell'umorismo, non sai leggere o partecipi solo per provocare, ti inviterei a cercare un altro spazio di discussione.


mi dispiace, non si tratta di senso dell'umorismo, ma di competenze, che tu dimostri sempre di più di non avere.

Avion ha detto...

899 milioni di euro?
Conoscendo la Microsoft, arrriverà Ballmer, aprirà il portafogli e dirà "Quant'è? 899 milioni? Ecco un miliardo e tenete pure il resto, barboni!"

Dan ha detto...

"Se non lo diffonde, e si limita sempre a parlare solo di licenze, cio' mi induce a un sospetto: non dice mai le effettive utenze perche' sono meno di quelle aspettate, da Microsoft e da chi vorrebbe conoscere questo dato?"
Semplicemente è una questione pubblicitaria: così com'è la notizia dà un'impressione positiva dei dati di vendita e diffusione di Vista, se comunicassero il numero di licenze effettivamente attivate sarebbe una 'cattiva' mossa perchè anche detta di nascosto quanto vuoi, qualcuno troverebbe il dato e lo userebbe contro di loro. Obiettivi oppure no, affossatori Microsoft ne ha in quantità...

Quanto ai fanboy, che dire... i fanboy sono fanboy, quindi quello che dicono va preso con il giusto peso, considerando che per loro alcune cose sono insuperabili, e il resto è cacca. E il giudizio è ovviamente assoluto e irremovibile.

psionic ha detto...


se comunicassero il numero di licenze effettivamente attivate sarebbe una 'cattiva' mossa perchè anche detta di nascosto quanto vuoi, qualcuno troverebbe il dato e lo userebbe contro di loro.

Beh... se dicessero: "Microsoft Vista ha 100 milioni di utenze attive sarebbe ancora piu' impressionante e positivo... e quanto meno, se a qualche detrattore questo dato potrebbe sembrare comunque basso (perche' come hai detto tu, i detrattori ci sono comunque, e, in qualsiasi campo, molto spesso non sono obiettivi), almeno non ci sarebbe tutta la schiera di persone che si domanda: "perche' diffondono il numero di licenze vendute e non le utenze attive?"


Quanto ai fanboy, che dire... i fanboy sono fanboy, quindi quello che dicono va preso con il giusto peso

Certo, anche se a me, dato il "peso" e la qualita' delle affermazioni, piu' che fanboy sembrano fartboy

Mickie ha detto...

> Viva Vista!
Ogni copia venduta servirà a finanziare un piano di sterminio dei pinguini obesi!!


Quindi, quando io ho comprato il Mac, ho contibuito ad un piano di sterminio di altre obesità.

:-)

Riguardo, invece, ai numeri delle licenze di Vista, guardate che bella strip ho trovato:

http://bp2.blogger.com/_LqJ6meDds0w/R0ttk4Duv0I/AAAAAAAAAAU/SZtHOoUtlqY/s1600-h/lenny1.png

I pinguini obesi ringraziano.

:-))
Michela

OrboVeggente ha detto...

vale56:
Riferendosi a me, che avrei detto:

1) Vista è solo un S.O per utenza Home.

Quando l'avrei detto?
Affermo e ribadisco che per l'utenza HOME, MULTIMEDIALE e LUDODOMESTICA il s.o. migliore, più comodo e completo è sicuramente Vista, nella sua edizione Home Premium aggiungo.
Non sei d'accordo? Prego, motiva il disaccordo.

2) Vista riconosce tutti i driver. Anche quelli dei device che sono usciti DOPO che id DVD di vista è uscito sul mercato. Ciò dimostar un'incompetenza abissale

Anche questa te la sei invetata: Vista riconosce e installa molti driver, e quelli che non sono scritti per Vista possono andare in modalità compatibile con win 95, 98, 2000, 2003, XP.
Conosci un linux che nativamente supporti più drivers dei più disparati produttori?

3) Quando disinstalli un programma su vista, questo non lascia trace sui registri

Molte meno di XP, ho scritto, e lo ribadisco.
Puoi provare il contrario?

4) Vista non ha bisogno di programmi aggiuntivi per vedere i filmati. Chissà perché il resto del mondo installa i codec per vedere

Confondi ancora quello che ho scritto io con le idee che hai tu.
Dato per scontato che ci vogliano i codec aggiornati e adeguati, quale linux fa meglio di Vista in questo campo?
Ti ho chiesto più volte di come si gestisce hd e blu-ray sotto linux, non sai nemmeno di cosa sto parlando!
Prova con google così eviti figure di questo tipo.

5) vista è il non plus ultra per l'editing grafico/Video. Chissà perché i professionisti utilizzano altri S.O, come Linux, Amiga

Eh, come no!!!
Amiga, certo!
Siamo nel DUE-MILA-OTTO sai?
Comunque, o Sommo Sapiente, dimmi la procedura per fare editing video con Linux, SENZA AGGIUNGERE NESSUN SOFTWARE O AGGIORNAMENTO, dai...
Nella migliore delle ipotesi, si pianta tutto appena tenta di riconoscere la scheda video.
Ma tu sei uno di quei professionisti che usa Amiga, eh!

Maurizio Grillini ha detto...

Orboveggente: Conosci un linux che nativamente supporti più drivers dei più disparati produttori?

Ma tu, conosci un Linux o ne hai solo sentito parlare? OrboVeggente, ti abbiamo gia' invitato a parlare solo di cio' che conosci e cioe' (per tua stessa ammissione) di videogiochi e pirullamenti grafici. Lascia Linux ai grandi.

I sondaggi dei videogiocatori... a questo siamo arrivati in Italia? Si va in ufficio e si videogioca... Si torna a casa e si videogioca... I figli si appoggiano sull'albero (scuola) e son cavoli degli insegnanti educarli...
OrboVeggente, ci hai gia' chiarito in altra discussione che hai preferito Vista ad altri videogiochi, ed e' comunque ovvio che un videogiocatore cerchi in Vista quegli effetti grafici tipo "compiz" che XP non puo' dare. Ma un'azienda non ha bisogno di tutti quei pirullamenti.

Tu continua ad accontentarti di quello che mamma Microsoft ti da e non chiederti perche', nonostante le cartelle compresse, esistano ancora programmi aggiuntivi di decompressione, o perche' nonostante la ostentata "sicurezza" esistano ancora dei programmi antivirus, antispyware e firewall. Non chiederti mai perche' e continua a giocare: cosi' piaci a mamma Microsoft.

...ragazzi, quando ci vuole ci vuole...

Maurizio Grillini ha detto...

Comunque, o Sommo Sapiente, dimmi la procedura per fare editing video con Linux, SENZA AGGIUNGERE NESSUN SOFTWARE O AGGIORNAMENTO, dai...

Questo te lo dico io: noi con Linux abbiamo la liberta' di poter scegliere. Non so se sai di cosa sto parlando ma ti assicuro che e' una sensazione meravigliosa.
Si prenda una distribuzione a prova di niubbo (es: Ubuntu), si avvii un programma dal nome "synaptic", si scelga tra i tanti pacchetti disponibili quello piu' adatto alle proprie esigenze e si clicchi "applica". Manca qualcosa? Ebbene si aggiungiamo il repository medibuntu.

Aggiungiamo, perche' noi possiamo.

vale56 ha detto...

Orbo, forse non l'hai capita, ma io con vista ci lavoro, e preparo delle immagini che siano compatibili con vari HW.

Vuoi un esempio dei driver che il DVD di vista Corporate/Utimate, non quello di ripristino del produttore HV non ha:

Driver video INTEL GM965,
Intel(R) Active Management Technology - SOL,
IBM PM Driver,
RICOH Memory Stick driver,
il modem e FingerPrint (riconoscimento impronte digitali) del portatile HP-Compaq nc6400,
i driver ICH 10 d del chipset X38 e x48 di Intel
I driver delle nuove schede video NVIDIA e ATI/AMD

Anche se tu non lo sai, il sistema operativo che riconosce nativamente più driver è Linux.

Orbo DreamWorks e Pixar utilizzano linux per fare il render dei loro film, credi che non sappiano che siamo nel 2008?

Per quanto riguarda la questione dei registri, non sai che dipende dai programmi e non dal S.O.?

per i codec, prova a prendere un vista nudo e ascoltare/vedere audio e video codificati nei formati che ti ho scritto, potresti avere qualche sorpresa

lucajdvr ha detto...

Non avete capito niente, alla fine orbo mi ha convinto: il sistema operativo migliore è Vista.
Certo, non posso farci niente perchè mi occupa la maggior parte della ram all'avvio e se provo a far andare un qualsiasi programma è lentissimo e si impalla, però vuoi mettere che figata, posso continuare ad aprire e chiudere il menu start godendomi delle splendide trasparenze e dissolvenze che con linux non avrò mai.

A parte gli scherzi...

@Orbo:

È inutile che continui a insistere con le tue tesi se prima non ti fai davvero le ossa su Linux, hai detto più volte cose che non sono vere, sei stato contraddetto da chi ne sa più di te, e non provare a negarlo, lo sai anche tu. E se vuoi ancora discutere installa linux, ma sul serio, prova a fare un po' di quelle cose che pensi di non poter fare (penso che tutti qui sarebbero disposti a darti una mano), e poi torna facendo l'elenco di cosa realmente non è in grado di fare linux, vedrai che sarà un elenco mooolto ristretto.

@Tutte le persone di buon senso:

Signori, sarebbe proprio il caso di non dargli più corda, perchè se nei 250 commenti dell'articolo sulla falla in un aggiornamento di vista, tutto quello che si è ottenuto è farlo venire a commentare qua... beh o è un caso disperato, o si diverte così. Quindi non lasciamo che si diverta =D

OrboVeggente ha detto...

lucajdvr:
È inutile che continui a insistere con le tue tesi se prima non ti fai davvero le ossa su Linux, hai detto più volte cose che non sono vere, sei stato contraddetto da chi ne sa più di te, e non provare a negarlo, lo sai anche tu.

E allora continuiamo a diffondere la VERA notizia che Linux è un sistema operativo ideale per l'uso ludico e domestico?
Puoi farti "le ossa con linux" quanti anni vuoi, ma quando tuo figlio viene a casa con un gioco prestato, o un cellulare nuovo (o di un amico) e vuole caricarci al volo i video e le foto, che gli dici?

"Non si può, questo con Linux è un computer molto migliore di quelli con Vista, ma queste cose non le può fare, capisci? Pensa ai bei tramonti, ai colori del cielo che si fonde col mare e non rompere i marroni."

E non è che "provo a negare" quando trovo chi ne sa più di me, ma fino a ora ho trovato sofismi e dettagli sintattici, come "armi" di chi dice di saperne di più, e nessuna concreta risposta al "che si fa con linux oltre a lavorare?"
La stessa cosa stai facendo tu, che non rispondi nulla di concreto tranne che il nazista "non rispondete a lui" per paura che qualcuno venga "contagiato" dalle mie idee diverse dalle tue.

E non mi rispondere più TU, se non sai rispondere!! senza voler imporre agli altri il tuo diktat-pensiero.
Gli spazi di discussione servono proprio a questo: se non sei in grado di parteciparvi senza fare brutte figure od offendere, è un problema tuo, non di TUTTI.

Linux ti piace?
E usalo, facci quello che ti pare!
Linux non fa i giochi? E prendine atto e basta, evidentemente abbiamo idee diverse sull "a cosa serve in concreto" un pc.
Io dico a lavorare, rilassare, intrattenere ed emozionare.
Se tu ti accontenti solo della prima definizione, è tutto ok! Ma non ne fare un pretesto per manifestare i tuoi disagi!
Perchè allora, ti ripeto, fai la solita figura della volpe di Fedro con l'uva.

OrboVeggente ha detto...

lucajdvr:
Vista. Certo, non posso farci niente perchè mi occupa la maggior parte della ram all'avvio e se provo a far andare un qualsiasi programma è lentissimo e si impalla

Proprio tu che accusi gli altri di ignoranza!!
Con Vista puoi fare?
"niente".
Si impalla con?
"qualsiasi programma".

E poi sono gli altri che parlano per ideologie e non conoscendo bene le cose!!

Maurizio Grillini ha detto...

Dunque, si diceva che Microsoft abbassa i prezzi di Vista... Insomma tutti quelli che hanno comprato le versioni precedenti al Service Pack, oltre a essere stati trattati come topolini da esperimento, hanno eroicamente finanziato le migliorie destinate ai successivi clienti. Fanti da trincea mandati all'assalto alla baionetta a spese proprie.

E qui i "pionieri" si trovano al bivio tra sentirsi offesi e incazzarsi per essere stati trattati come cavie, oppure trovare un qualsiasi appiglio per sentirsi soddisfatti. E pur di difendere le proprie posizioni si chiudono a riccio ignorando ogni confutazione alle loro astruse e bizzarre tesi.

Si, se mi avessero coglionato vendendomi un poccio sperimentoso rifilandomelo come l'ottava meraviglia non saprei proprio come avrei reagito...

Ragazzi, a proposito di "migliorie" ho un cliente che lavora su progetti "tosti" e fin quando usava Win2000 la rete andava a scheggia (5 minuti per caricare un progetto da un umilissimo file server), ma da quando sui client hanno installato XP la rete va piano (30 minuti per progetto).
Idee? Avrebbero dovuto passare direttamente a Vista? Devono tornare a Win2000?
Please, datemi qualche dritta... NON STO SCHERZANDO!

vale56 ha detto...

@ Maurizio.
Le informazioni che dai sono "leggermente" insufficienti. però provo a fare delle ipotesi:

1) il tuo amico ha il pc collegato da un hub/switch che non dialoga bene con la scheda lan del suo pc. Per verificare vai su "risorse di rete>proprietà>lan" cliccare con il staro destro su proprietà, cliccare il tasto configura a fianco della scheda di rete, tab avanzate e verificare una voce tipo "speed & duplex" se è in auto, provare ad impostare una velocità fissa, come 100 full duplex

2) i driver di rete della scheda non sono aggiornati.

io propendo più per la prima ipotesi, non sarebbe la prima volta che capita

Maurizio Grillini ha detto...

Grazei Vale, hai ragione sono stato poco chiaro.

Il server ha win2003 server senza dominio. Solo file server.

Il problema si manifesta sia su macchine nuove (XP) sia su macchine aggiornate da 2000 a XP. Macchine diverse quindi.

2000 funzia bene (5 minuti per caricare un disegno complesso).
XP rallenta (30 minuti per lo stesso disegno).

Inizialmente avevo lo stesso problema col 2000 e ho risolto con questo accorgimento. Ho provato in passato il tuo suggerimento con una macchina aggiornata da 2000 a XP, senza successo (ho anche consigliato di cambiare scheda di rete).
Mi chiedo se esiste qualche altra chiave di registro su cui agire per velocizzare la rete.

Maurizio Grillini ha detto...

Dimenticavo: il software in questione e' "proe" (proengineer), n modellatore tridimensionale.

OrboVeggente ha detto...

vale56:
Anche se tu non lo sai, il sistema operativo che riconosce nativamente più driver è Linux.

Ma smettila, baccellone bugiardo!
Che la "prova su strada" poi la fa l'utente, né io né tu.

Prendi una fotocamera QUALSIASI, una stampante QUALSIASI, una webcam QUALSIASI e un modem QUALSIASI.
Prova a collegarli a linux, e a Windows.
Anzi, vai a casa dell'utente qualsiasi che li compra, e spiega a lui che Linux riconosce nativamente più drivers di Vista, ma per qualche oscuro motivo Fotocamera, Stampante, Webcam e Modem NON FUNZIONANO!!!

E bada che, essendo d'animo buono e propositivo, NON ho citato le cose DIFFICILI, ovvero le schede video, audio e i controller particolari...

Che dici dunque all'utente medio che sta per comprare un software/hardware e ti chiede se funzionerà con linux?



Orbo DreamWorks e Pixar utilizzano linux per fare il render dei loro film, credi che non sappiano che siamo nel 2008?

OrboVeggente ha detto...

Vale56:
Orbo DreamWorks e Pixar utilizzano linux per fare il render dei loro film, credi che non sappiano che siamo nel 2008?

Loro forse sì, ma tu hai indicato come standar per le animazioni professionali Linux e AMIGA!!!!!

A M I G A (che rispetto, avendola con espansione di mezzo mega e hd supra 10 mb quando gli anni cominciavano con 1 9 8 ...)

OrboVeggente ha detto...

Dunque, si diceva che Microsoft abbassa i prezzi di Vista... Insomma tutti quelli che hanno comprato le versioni precedenti al Service Pack, oltre a essere stati trattati come topolini da esperimento, hanno eroicamente finanziato le migliorie destinate ai successivi clienti.

Microsoft alza i prezzi, è da condannare.
Se li abbassa, è da condannare.
Se un domani regala 1000 euro a ogni utente, è da condannare perchè con quei soldi magari ci compri un'arma?

pKrime ha detto...

"Loro forse sì, ma tu hai indicato come standar per le animazioni professionali Linux e AMIGA!!!!!"

Poichè dotati di alcune capacità real time in seguito mai implementate su altri tipi di macchine, gli amiga stanno sparendo solo di recente dall'ambito video/televisivo.

L'epoca Amiga nella CGI comunque è passata da tempo, fine anni 90 gli studios usavano principalmente unix propietari, poi dopo titanic sono passati a linux.

pKrime ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
lucajdvr ha detto...

@Orboveggente

E non è che "provo a negare" quando trovo chi ne sa più di me, ma fino a ora ho trovato sofismi e dettagli sintattici, come "armi" di chi dice di saperne di più, e nessuna concreta risposta al "che si fa con linux oltre a lavorare?"
La stessa cosa stai facendo tu, che non rispondi nulla di concreto tranne che il nazista "non rispondete a lui" per paura che qualcuno venga "contagiato" dalle mie idee diverse dalle tue.

E non mi rispondere più TU, se non sai rispondere!! senza voler imporre agli altri il tuo diktat-pensiero.
Gli spazi di discussione servono proprio a questo: se non sei in grado di parteciparvi senza fare brutte figure od offendere, è un problema tuo, non di TUTTI.

Linux ti piace?
E usalo, facci quello che ti pare!
Linux non fa i giochi? E prendine atto e basta, evidentemente abbiamo idee diverse sull "a cosa serve in concreto" un pc.
Io dico a lavorare, rilassare, intrattenere ed emozionare.
Se tu ti accontenti solo della prima definizione, è tutto ok! Ma non ne fare un pretesto per manifestare i tuoi disagi!
Perchè allora, ti ripeto, fai la solita figura della volpe di Fedro con l'uva.


Certo, gli spazi di discussione servono a discutere, e discutere significa proporre la propria opinione, ma anche ascoltare quella degli altri e tu finora non hai ascoltato un bel niente. Continui a ripetere le stesse cose e non hai letto le decine e decine di messaggi degli altri utenti: Con linux si può lavorare e non solo, esistono giochi (come ti è già stato detto), è possibile usare alcuni giochi di windows con cedega (come ti è già stato detto), si possono vedere film (come ti è già stato detto), si può fare e ascoltare musica (come ti è già stato detto), si possono anche collegari molti cellulari (se poi hanno il bluetooth non dovrebbero esserci proprio problemi), etc... Se le possibilità su alcuni fronti sono limitate è solo perchè microsoft è il "monopolista" e con politiche commerciali assurde ha sostanzialmente costretto le case hardware e software a produrre quasi esclusivamente per loro (come ti è già stato detto).

E allora continuiamo a diffondere la VERA notizia che Linux è un sistema operativo ideale per l'uso ludico e domestico?

Cosa che tra l'altro non ho mai detto.

Proprio tu che accusi gli altri di ignoranza!!
Con Vista puoi fare?
"niente".
Si impalla con?
"qualsiasi programma".

E poi sono gli altri che parlano per ideologie e non conoscendo bene le cose!!


Come ho già detto nell'altra discussione questa è la mia esperienza di Vista, certo qui ho calcato un po' la mano nelle frasi che ho usato, ma era una battuta, infatti poco dopo ho scritto "A parte gli scherzi...". Questo conferma quello che ho detto qualche riga fa, non ascolti le opinioni degli altri, ne estrapoli solo quello che ti fa comodo.

Prendi una fotocamera QUALSIASI, una stampante QUALSIASI, una webcam QUALSIASI e un modem QUALSIASI.
Prova a collegarli a linux, e a Windows.
Anzi, vai a casa dell'utente qualsiasi che li compra, e spiega a lui che Linux riconosce nativamente più drivers di Vista, ma per qualche oscuro motivo Fotocamera, Stampante, Webcam e Modem NON FUNZIONANO!!!

E bada che, essendo d'animo buono e propositivo, NON ho citato le cose DIFFICILI, ovvero le schede video, audio e i controller particolari...


Con linux la maggior parte dei dispositivi che hai citato funziona senza problemi, e tra l'altro mi basta collegarli al computer senza dover usare un cd dei driver. E comunque per le periferiche che non funzionano ti ripeto che stiamo parlando di qualità del sistema operativo e non è microsoft che fa i driver delle periferiche, ma i produttori; e questi produttori li fanno per windows per il semplice fatto che è più diffuso.

In particolare vorrei chiederti QUALI schede video non funzionano con linux, visto che sia ATI che NVIDIA, che occupano la maggior parte del mercato schede video, rilasciano driver per linux e con ubuntu in particolare installare i driver non è affatto un problema.

Comunque sono convinto che ripeterai le stesse cose di prima, una domanda, ma ci credi sul serio a quello che dici?

Bah... buon divertimento...

P.S. se ero un nazista venivo a casa tua e ti gassavo, poichè ho solo dato un consiglio agli altri lettori, ma non ho limitato la capacità espressiva di nessuno ti pregherei di tenere per te certi commenti, anche perchè mi pare di non averti offeso in alcun modo.

OrboVeggente ha detto...

lucajdvr:
Se le possibilità su alcuni fronti sono limitate è solo perchè microsoft è il "monopolista" e con politiche commerciali assurde ha sostanzialmente costretto le case hardware e software a produrre quasi esclusivamente per loro

Ma cosa stai dicendo mai!!!!
Chiunque è libero di produrre ciò che vuole PER CHI vuole.
Nella logica aziendale, si produce per CHI COMPRA, tutto qui.
L'utente Linux solitamente è allergico al verbo PAGARE (sto un po' scherzando, ovvio, ma è comunque un dato di fatto) quindi i produttori PRIMA producono per chi paga, e poi, magari e forse, si danno da fare per i sistemi "open".

infatti poco dopo ho scritto "A parte gli scherzi...". Questo conferma quello che ho detto qualche riga fa, non ascolti le opinioni degli altri

Allora definiamo meglio (mea culpa, ammetto) l'ambito scherzoso da quello discorsivo-informativo.
Le opinioni le ascolto e valuto eccome, come spero faccia tu.
Ma allora com'è che tutti siamo arroccati sulle nostre posizioni? Forse perchè l'ideologia e la paura di cambiare sono più forti del buon senso.


Con linux la maggior parte dei dispositivi che hai citato funziona senza problemi, e tra l'altro mi basta collegarli al computer senza dover usare un cd dei driver.

Ma per piacere...
Come fai a ignorare i clienti Linux che vanno nei negozi con l'elenco delle stampanti supportate, o delle fotocamere o dei modem? E solitamente sono modelli superati, non più prodotti, o con problemi "marginali" ovvero risolvibili con buon smanettamento e perdita di tempo da parte dei linuxari più esperti.
Non è una bella cosa.
Fuori dallo sparuto elenco, NON POSSONO acquistare, quindi ciò che in modo "open" dovrebbe essere sinonimo di libertà, di fatto è un pesante vincolo CONTRO la libertà di comprare/configurare ciò che pare e piace.

In particolare vorrei chiederti QUALI schede video non funzionano con linux, visto che sia ATI che NVIDIA, che occupano la maggior parte del mercato schede video, rilasciano driver per linux

Hai ragione, ma solo il fatto che per ogni applicativo grafico in 3d ci voglia un driver specifico (correggimi se sbaglio) è tremendamente frustrante per l'utente medio che non cerca perdite di tempo e pazienza.
La comodità di windows con i driver è semplice: l'ultimo driver funziona meglio del penultimo, e basta.

Comunque sono convinto che ripeterai le stesse cose di prima, una domanda, ma ci credi sul serio a quello che dici?

Non sono un sordo senziente, ma un prosaico e poetico Orbo Veggente.

E non mi sognerò mai di invitare alcuno a non darti ascolto o a denigrarti per ciò che non mi trova d'accordo.

OrboVeggente ha detto...

Non sono un sordo senziente, ma un prosaico e poetico Orbo Veggente.

E ho dato disponibilità, fatto fotocopie, appeso cartelli e distribuito nei negozi..
Ogni tipo di materiale inerente a "linux Day" o contatti con gli esperti appassionati della mia zona, tanto che questi negozi oramai sono riconosciuti per l'occhio di riguardo che il comparto informatico riserva ai sistemi "open" di qualsiasi tipo.
Sono stato anche il primo (nella zona) a fornire pc portatili senza sistema Windows.
In questo momento ho in vendita, esposto, un dual core (e6400) senza windows e con s.o. open a scelta.

Quindi una volta di più credo nel mio diritto di discutere con chi non la pensa come me.

psionic ha detto...

Accedenti, anche a me piace giocare, mi piacciono i giochi in tutte le forme, da tavolo, videogiochi, lo sport...

Ma tu orboveggente sei ossessionante, sembra che tu non riesca a distinguere un PC (e quello che puo' fare) da un mazzo di carte da poker.

psionic ha detto...


Hai ragione, ma solo il fatto che per ogni applicativo grafico in 3d ci voglia un driver specifico (correggimi se sbaglio) è tremendamente frustrante per l'utente medio che non cerca perdite di tempo e pazienza.

Macche dici! I driver ci sono per la scheda, mica per le applicazioni!
E quello che ti si sta cercando di dire e' che in realta' non servirebbero neppure, per linux, perche' i driver nativi gia' funzionano benissimo.
Mio dio, siamo a questi livelli?


La comodità di windows con i driver è semplice: l'ultimo driver funziona meglio del penultimo, e basta.

Sempre che non introduca nuovi bug... e in ogni caso, ricordo che non e' un problema (o una soluzione) di windows, ma dei produttori. Ti e' cosi' difficile centrare i problemi?!?

pKrime ha detto...

"Nella logica aziendale, si produce per CHI COMPRA, tutto qui.
L'utente Linux solitamente è allergico al verbo PAGARE (sto un po' scherzando, ovvio, ma è comunque un dato di fatto)"

Questo non è vero, e comunque si parla di driver, immagino di aver pagato i miei componenti come tu hai pagato per i tuoi.

"Fuori dallo sparuto elenco, NON POSSONO acquistare, quindi ciò che in modo "open" dovrebbe essere sinonimo di libertà"

C'è una discreta scelta di hardware compatibile, al momento si trova di tutto. Al di là di discorsi sulla libertà (trade off tra libertà del software e quella dell'hardware), la maggior parte dei dispositivi che funzionano solo su windows sono "dummy", eseguono il lavoro via software.. no, grazie! :)

"ma solo il fatto che per ogni applicativo grafico in 3d ci voglia un driver specifico (correggimi se sbaglio)"

?? Assoulutamente no, una volta installato il driver funziona al di sotto dell'interfaccia grafica, le applicazioni non sanno neppure su cosa stanno girando. Chi te l'ha detto?

Invece con alcune schede ATI su windows conveniva sostituire una libreria ogl con una versione precedente quando si eseguivano alcuni programmi 3d, tanto per la cronaca.

E sempre a proposito di applicazioni 3d, ci sarebbe un certo sistema operativo con cui fanno le bizze... un aiutino: 5 lettere, fa andare lenti i computer.

E in ogni caso, non mi toccate il binomio linux/3d: linux è LA piattaforma, per il 3d.

In definitiva, quando parli dei vantaggi di vista parli dei videogiochi (il resto , se non è protetto da DRM, va benissimo su linux, e se è protetto da DRM non mi interessa).
Il fatto è che i videogiochi non interessano più di tanto a chi ha lasciato il mondo MS, sennò non l'avrebbe fatto. E comunque in ambito aziendale non valgono.

In definitiva, tutto quello che viene realizzato per windows potrebbe benissimo essere realizzato per linux, in molti casi sarebbe più facile.

Maurizio Grillini ha detto...

Lasciamo perdere l'orso ferito che va in giro a menare i pinguini...

Vale, ho mezzo risolto il problema, la scheda del server e' settata a half duplex (ho provato a cambiare ma va bene cosi): si trattava semplicemente di aggiornare il file hosts che non era stato toccato dopo aver aggiunto le macchine nuove (io mi occupo solo di assistenza, non le avevo settate io). Ora i disegni si caricano in una manciata di minuti da XP come da 2000 ma al salvataggio c'e' ancora una sensibile differenza, a favore del 2000.

Se torno a nascere mi metto a vendere computer: ci pensino poi gli altri a farli funzionare...

OrboVeggente ha detto...

maurizio grillini:
Se torno a nascere mi metto a vendere computer: ci pensino poi gli altri a farli funzionare...

E' il mio percorso quello!

pkrime:
Il fatto è che i videogiochi non interessano più di tanto a chi ha lasciato il mondo MS, sennò non l'avrebbe fatto.

Decisamente vero.
Però chi lascia il mondo MS, non si dimentichi di quante cose "appaganti" escono ogni mese, nel solo ambito ludico.
E io quando impegno il mio tempo per lo svago elettronico, cerco creatività, innovazione, genialità oppure fedelissima simulazione.
Quindi NIENTE a che vedere con grafiche sfavillanti, effetti speciali luccicanti e assenza di impegno mentale (tipo spara, scappa e salta).

Per questo nel mio salotto c'è un grande schermo collegato con un Vista-pc, e la nostra console di riferimento famigliare è la wii, altro che Xbox o PlayStation.
Siamo tutti felici, chi si sente di suggerire che ho compiuto una scelta sbagliata?
Citando ancora il signor Grillini, mi sono stancato di perdere pazienza e ore di sonno per "far andare" i computer, e ora quando la sera torno a casa ne esigo giovamento da utente "rilassato" e comodo.

psionic ha detto...

E' inutile, vorrei non darti piu' retta riguardo questo argomento, tanto ormai si e' capito che la pensiamo diversamente... pero' non ce la faccio... non capisco cosa tu abbia che mi attira cosi' tanto a risponderti (possibilmente per le rime, ma non so se sono all'altezza). Probabilmente e' il tuo fare da troll. E proprio per questo, non ti si dovrebbe dare piu' retta.
(Dopo questa lunga premessa, che quindi su contrappone a questo post stesso...)

maurizio grillini:
Se torno a nascere mi metto a vendere computer: ci pensino poi gli altri a farli funzionare...

E' il mio percorso quello!

Ma va? E io credevo che avesse detto una frase a caso...
Comunque, non so se l'hai capito, ma quella frase era leggermente "polemica" riguardo la categoria (o quantomeno alcuni componenti essa). Comunque grazie per averci confermato la tua professionalita'.


Decisamente vero.
Però chi lascia il mondo MS, non si dimentichi di quante cose "appaganti" escono ogni mese, nel solo ambito ludico.

Uff... ma se ti ha appena detto che a questi NON INTERESSA... non capisco se fai apposta a non rispondere in maniera coerente, o se proprio non capisci.


E io quando impegno il mio tempo per lo svago elettronico, cerco creatività, innovazione, genialità oppure fedelissima simulazione.
Quindi NIENTE a che vedere con grafiche sfavillanti, effetti speciali luccicanti e assenza di impegno mentale (tipo spara, scappa e salta).

E allora, temo esistano molti piu' giochi intelligenti per linux (o addirittura totalmente al di fuori del dominio elettronico, vedasi i giochi di societa') che per Windows. Senza tanta grafica sfavillante (che comunque non sarebbe, non e', un problema ottenere). Ancora, se ti piacciono quei giochi, in cui l'intelligenza conta piu' della grafica, dovresti andare indietro, non avanti, ai tempi dei giochi per MS-DOS, dove le risorse grafiche erano poche, e per vendere un gioco si doveva sopperire (ma e' poi il termine giusto?) alla poverta' stilistica con l'intelligenza, la genialita' del gioco.
Non vedi che continui a contraddirti da solo?


Per questo nel mio salotto c'è un grande schermo collegato con un Vista-pc, e la nostra console di riferimento famigliare è la wii, altro che Xbox o PlayStation.

Ma non dicevi che Microsoft+Windows+Vista era il non plus ultra per l'intrattenimento? Continui a contraddirti, ripeto ancora una volta.
Ah, familiare, comunque.


Siamo tutti felici, chi si sente di suggerire che ho compiuto una scelta sbagliata?

Nessuno sta dicendo questo, tanto per cambiare, questa frase non centra nulla.


Citando ancora il signor Grillini, mi sono stancato di perdere pazienza e ore di sonno per "far andare" i computer,

Immagino, come qualsiasi utente Windows (me compreso, che sono pure recidivo)... la seconda perte del tuo post e' completamente contro tutto quello che hai detto fin'ora, te ne rendi conto?


e ora quando la sera torno a casa ne esigo giovamento da utente "rilassato" e comodo.

riformula in italiano, prego

OrboVeggente ha detto...

psionic:
non capisco cosa tu abbia che mi attira cosi' tanto a risponderti (possibilmente per le rime, ma non so se sono all'altezza).Probabilmente e' il tuo fare da troll. E proprio per questo, non ti si dovrebbe dare piu' retta.
(Dopo questa lunga premessa,


che, per inciso, non nasce sotto i migliori di distension auspìci...

Comunque, non so se l'hai capito, ma quella frase era leggermente "polemica" riguardo la categoria (o quantomeno alcuni componenti essa).

Beh, finché ci sono buoni venditori, c'è progresso, diceva il signor Henry Ford (o un altrettanto genial coevo)

Comunque grazie per averci confermato la tua professionalita'.

Che, a dire il vero, spazia in disparati ambiti, ma per quel che riguarda il mio rapporto con l'informatica, attualmente è così.
Parlo di professione, la professionalità è (per fortuna) a un livello più alto di quello che miei deliranti post lascerebbero trasparire.

(riguardo all'ambito ludico) Uff... ma se ti ha appena detto che a questi NON INTERESSA... non capisco se fai apposta a non rispondere in maniera coerente, o se proprio non capisci.

Ho capito. Però ripeto (e poi basta, eh) che i pc servono per fare molte altre cose oltre al lavoro. Che interessi o meno.
E interessi ($$$) ci sono eccome, infatti.
Humana et util cosa sarebbe l'astenersi dal denigrar chi il ludo antepone e al bieco lavorar lo preferisce.
Sto scherzando e ho capito bene cosa intendi (lo indico a parar futuri insulti)

E allora, temo esistano molti piu' giochi intelligenti per linux (o addirittura totalmente al di fuori del dominio elettronico, vedasi i giochi di societa') che per Windows.

Non è purtroppo così.
Solitamente un buon gioco lo si conosce in ambiente windows, e solo in caso di estremo successo commerciale si realizza un porting linux.
A meno che tu non intenda fornire qualche esemplificativo titolo.

Senza tanta grafica sfavillante (che comunque non sarebbe, non e', un problema ottenere). Ancora, se ti piacciono quei giochi, in cui l'intelligenza conta piu' della grafica, dovresti andare indietro, non avanti, ai tempi dei giochi per MS-DOS, dove le risorse grafiche erano poche, e per vendere un gioco si doveva sopperire (ma e' poi il termine giusto?) alla poverta' stilistica con l'intelligenza, la genialita' del gioco.

Me ne intendo, dai tempi gloriosi del C64, del C128, dell'Amiga e dai 286 in "avanti".
Ma il tuo non è un discorso assoluto, come ben sai.
Voglio dire che, com'era ai tempi e com'è oggi, eccellente grafica non significa automaticamente eccellente gioco, e povera realizzazione tecnica non significa (come stiamo ricordando) povero gioco in assoluto.

Non vedi che continui a contraddirti da solo?

Forse si, ma taleban non sono.
Voglio dire, appena esce un simulatore di volo VERAMENTE professionale e completo in ambito linux, accompagnato da qualche ludo-titolo che appassionar mi faccia, chi me lo farà fare di tenermi il mio bello e colorato Vista?
Saluterei MS e i suoi sw seduta stante.

Ma non dicevi che Microsoft+Windows+Vista era il non plus ultra per l'intrattenimento?

Per me, che son nato comodo, certamente si.

Continui a contraddirti, ripeto ancora una volta.
Ah, familiare, comunque.


eh beh...
Wii tennis in famiglia è spettacolare, per tacer di Zelda e di altre decine di capolavori "wiinterattivi".

Immagino, come qualsiasi utente Windows (me compreso, che sono pure recidivo)... la seconda perte del tuo post e' completamente contro tutto quello che hai detto fin'ora, te ne rendi conto?

Forse sì, ma tieni conto che (a colpevole differenza di altri ma senza polemico intento) forse qualcosa ho capito e imparato, da queste discussioni.

e ora quando la sera torno a casa ne esigo giovamento da utente "rilassato" e comodo.

riformula in italiano, prego


Quando arriva il mio momento di usare il pc, la sera (notte) esigo che tutto funzioni senza problemi o "pensieri tecnici" di alcun tipo.