Cerca nel blog

2008/03/25

Safari 3.1, Internet Explorer 8, Firefox 3 (beta)

Nuove versioni per i principali browser



Apple ha presentato la nuova versione di Safari, la 3.1, disponibile per Mac OS X (naturalmente) e per Windows qui. Come tutti gli altri concorrenti, promette di essere il più bello e il più veloce.

Una delle nuove funzioni più interessanti è la possibilità di ridimensionare le caselle di testo, che spesso sono troppo piccole (per esempio quelle per i commenti di Blogger, come mostrato qui accanto).

C'è qualche polemica intorno alla versione Windows, perché viene installata automaticamente a chiunque usi iTunes, e questo sa un po' di concorrenza sleale. E' anche vero che la versione precedente di Safari per Windows era una mezza schifezza inguardabile e bacata, per cui correggere automaticamente la gaffe è quasi un dovere. Ma imporla è una scelta commercialmente delicata.

Anche zio Bill non se ne sta con le mani in mano: ha presentato Internet Explorer 8 beta 1, per Windows XP SP2 e Vista. Essendo classificato come beta, non è ancora pronto formalmente per l'uso in ambienti di produzione, ma è scaricabile gratuitamente per collaudarlo. Fra le novità, vale la pena di citare un sistema di recupero automatico delle pagine Web in caso di crash (IE riparte da dove eravate, insomma, come fanno già altri browser) e un sistema visivamente più intuitivo per segnalare all'utente i siti-trappola usati dai truffatori della Rete.

Cosa più importante, rispetto al passato Internet Explorer 8 è più compatibile con gli standard veri di Internet, invece di tentare di imporre i propri (avete presente i famigerati siti "ottimizzati per Internet Explorer"? Appunto). Il problema è che deve liberarsi dei retaggi d'incompatibilità precedenti, per cui IE8 visualizza le pagine Web in modo diverso da IE7 (la versione attuale), che a sua volta le visualizza diversamente da IE6. Chi ha realizzato pagine Web utilizzando le particolarità di IE6 e IE7 avrà parecchie grane da sistemare, insomma.

Per finire la terna, è stato rilasciato anche Firefox 3, in versione beta 4. E' disponibile per Windows, Mac OS X e Linux; oltre a una veste grafica radicalmente semplificata e ripulita, offre una funzione molto comoda per chi deve catturare schermate di siti da mostrare per esempio nei blog: lo zoom di tutto il contenuto della pagina. Invece di ridurre soltanto le dimensioni del testo, come nelle versioni precedenti, Firefox 3 rimpicciolisce proporzionalmente tutto, immagini comprese, come vedete qui accanto.

La versione 3 beta 4 sembra molto stabile ed è decisamente meno avida di memoria rispetto alla versione 2 attualmente offerta come versione di produzione, ma ha il difetto che molte delle estensioni o add-on (utili per ampliare o personalizzare il funzionamento del browser) sono per ora incompatibili. Se lo provate, fate attenzione.


19 commenti:

OrboVeggente ha detto...

Adoro Safari, ma la penultima versione windows era a dir poco penosa e lacunosamente miserrima.

Spero molto in quest'ultima incarnazione, anche se devo confessare che ie8 è davvero svelto, completo e bello e la vedo dura per i concorrenti in campo windows.
Firefox mi ha molto deluso, soprattutto per l'eccessivo uso di memoria.
Su www.tomshw.it c'è una comparativa dei principali browser, a chi interessa, decisamente chiarificatrice ed esplicativa.

Sheldon Pax ha detto...

Firefox 3 è davvero bello, peccato sia ancora in Beta. A proposito, molte estensioni sono state aggiornate, all'appello mancano quelle di Google, purtroppo, e poche altre (alemno tra quelle che installo io). Safari 3.1 lo uso solo su Mac, mentre fa da ruota di scorta su Windows. Quello che ormai occupa spazio disco abusivamente è Opera.

el1073 ha detto...

Firefox 3 è nettamente più prestante del precedente, nonostante sia beta non noto crash o roba simile.
P.S. W AdBlockPlus

lucajdvr ha detto...

Ho provato firefox 3 su linux, windows e mac e devo dire che ho notato notevoli miglioramenti in termini di pesantezza, in particolare l'uso di cocoa su mac ha migliorato molto le cose (prima usava ancora il vecchio carbon).

Per quanto riguarda safari devo dire che non mi dispiace, ma sinceramente continuo a preferire firefox, in quanto safari su alcuni siti non compatibili con gli standard mi ha dato notevoli problemi.
Inoltre non mi è piaciuta molto la politica adottata da apple per favorire la sua diffusione appiccicandolo all'aggiornamento di itunes e quicktime, in particolare trovo molto valide le opinioni di John Lily sull'argomento

Giancarlo Ruberti ha detto...

Paolo, una piccola precisazione.
Safari NON viene installato automaticamente da chi utilizza iTunes, ma viene PROPOSTO dal software di update della Apple.
Sinceramente non capisco la poemica che si è fatta intorno a questa cosa.
Mah.
PS: buone feste fatte a tutti!

Unknown ha detto...

Infatti, non installa automaticamente, c'è solo l'opzione "fleggata" in automatico....

fededambri ha detto...

Safari non è obbligsatorio installarlo con l'aggiornamento di iTUnes, basta deselezionare la casella.
Così semplice.

Paolo Attivissimo ha detto...

Safari non è obbligsatorio installarlo con l'aggiornamento di iTUnes, basta deselezionare la casella.

Vero, ma è proprio il fatto di dare all'utente la casella pre-selezionata che viene considerato scorretto.

Diciamo le cose come stanno: la stragrande maggioranza degli utenti clicca sui pulsanti d'installazione senza pensarci troppo. Il default è, se installi il programma X, che non ti venga coinstallato automaticamente anche il programma Y che è del tutto separato. L'installazione pre-selezionata scelta da Apple è contraria a questo principio e ha il risultato di installare Safari a chi scarica Quicktime e non si sofferma a notare la casella pre-selezionata.

Dai, una volta tanto che critico Apple...

Bisco ha detto...

Io uso FF3 Beta 5 Nighlty build da qualche settimana e l'ho trovata più stabile della beta4, anche avendo grossi problemi con il plug-in di Flash, che fa crashare il browser quando mi appare la notifica dei contatti di MSN (assurdo).

Per il resto è veloce, poco esoso e ha un motorino di ricerca integrato nella barra degli indirizzi, che vi permette di non ricordare l'url, bensì l'argomento della pagina che avevate trovato.

stefano ha detto...

Paolo, fai bene a criticare Apple (quando ci vuole ci vuole), ma cio' non ti esime dal riportare correttamente i fatti. Altrimenti ci scadi a livello di un cospirazionista qualsiasi ;-)
Per quanto riguarda tutta la controversia, credo che il punto di vista piu' equilibrato venga (come spesso accade) da John Gruber: http://daringfireball.net/2008/03/update

Negadrive ha detto...

C'è anche Opera 9.5 Beta, che utilizza un nuovo motore e ha altre novità, ma è ancora troppo immaturo, mentre gli snapshot (quasi) settimanali, anche se hanno migliorie presentano spesso troppi problemi.

Firefox è migliorato tantissimo nella versione 3. Io l'avevo praticamente abbandonato, infatti l'unica cosa che mi piaceva, rispetto agli altri, era il correttore ortografico in linea (utilissimo nei forum, blog, eccetera) e qualche estensione (occhio che certe estensioni causano memory leaks) ora sto tornando ad usarlo di nuovo.

Anonimo ha detto...

Ho provato firefox 3 beta 4 e devo dire non è niente male, sia come prestazioni, che come consumo di memoria...
Poi vabbè si sa io amo Opera :D

yellowratberni ha detto...

E il mitico Opera?
Io lo uso da anni e mi ci trovo benissimo..certo, alcune pagine sono progettate per funzionare con Explorer però in generale Opera non ha problemi.

Dan ha detto...

"Anche zio Bill non se ne sta con le mani in mano: ha presentato Internet Explorer 8 beta 1, per Windows XP SP2 e Vista."
Chiamatela partigianeria, chiamatele brutte esperienze passate, chiamatelo presentimento... ma leggere questa frase mi ha dato un instintivo brivido alla schiena. Speriamo bene, se a quanto pare alla Microsoft cominciano ad accorgersi che esiste questo curioso ente chiamato W3C che sembra ratifichi degli standard per l'XHTML e altre cose per internet...

"Fra le novità, vale la pena di citare un sistema di recupero automatico delle pagine Web in caso di crash (IE riparte da dove eravate, insomma, come fanno già altri browser).."
Non c'è che dire, sono sempre quelli più avanti... cos'altro introdurranno poi? Un sistema per poter programmare delle estensioni alle funzioni del browser..?

(AVVISO a quelli che non se ne fossero accorti: questo è un post ironico, e va preso come tale. A parte la validità delle critiche, se lo prendete troppo sul serio e vi arrabbiate sono affari vostri. E' solo che mi piacerebbe che IE permettesse di fare quello che è già possibile con Firefox e Safari, vale dire provare una pagina ed essere sicuro che più o meno saranno renderizzate allo stesso modo.)

Fabrizio ha detto...

Paolo konqueror dove lo metti?

Supporta la feature unica degli indirizzi veloci (ad.es. basta digitare "gg: nome" per iniziare una ricerca con google) a volte più comoda della barretta delle ricerche, anch'essa presente; la visualizzazione dei file è ottima grazie all'integrazione con i vari elementi di kde: kimage, Kate, kpdf, e tante altre cose con la k :-), meno male che sta arrivando okular a razionalizzare; inoltre è un browser estremamente leggero e supera l'acid test.

Inoltre konqueror 4, anche se piuttosto acerbo come il DE kde4, supporta la feature di ingrandimento della totalità della pagina come firefox 3.0, e, possibilmente, fra meno di un anno insieme a kde4 sarà sufficientemente usabile in MacOs e windows, oltre che, ovviamente, in linux.

Uff, certo che se si ci mette ad elencare tutti i browser esistenti...

Paòlo ha detto...

C'è anche la beta 9.50 di Opera. Ci saranno come solito funzioni nuove che altri browser non hanno.

Io uso Opera da anni e mi sono sempre trovato benissimo. Tra l'altro di tutti i browser, è l'unico che non abbia alcuna falla di sicurezza aperta, le poche che sono state trovate, sono state chiuse in breve tempo.

Gianluca Farina ha detto...

Safari.
Confermo con la mia esperienza che Paolo ha ragione. Sono un utente "normale" (di quelli che stanno nella media e quindi non un esperto come tutti Voi, anche se non sono uno sprovveduto). Itunes mi ha proposto questo "Safari" ed io l'ho scambiato per un aggiornamento iTunes, quindi - involontariamente - installato. Niente di male ma non è il massimo della trasparenza. Se fosse stato indicato di cosa di trattava avrei avuto maggiore discrezionalità. Ma, in ogni caso, mi pare un peccato veniale (ma è giusto rilevarlo per far sapere che il pubblico non "beve tutto"). Grazie e tutti Voi.

Kaizenware ha detto...

Paolo ma perchè non parli mai dell'unico browser che passa l'acid 2, Opera?

Controcanto ha detto...

Si Paolo, non citi Opera che implementa già lo zoom delle pagine ed il ripristino della sessione abbandonata otre che altre comode funzioni come le nove home pages selezionabili all'apertura del programma.