Cerca nel blog

2008/06/13

Firefox 3 arriverà il 17, pronti a stabilire il record?

Firefox 3: Download Day il 17


Arriva martedì. Con una scelta di giorno della settimana che non mancherà di evocare poco rassicuranti ricordi in qualsiasi Trekker, Mozilla ha annunciato che la disponibilità della versione 3.0 definitiva di Firefox è prevista per il 17 giugno. In quell'occasione verrà tentato il record per il maggior numero di scaricamenti. Oppure quello per il sovraccarico di server più veloce della storia.

Chi nel frattempo volesse trastullarsi con un browser già pronto senza troppa fanfara, può dare un'occhiata a Opera 9.5.

Aggiornamento (2008/06/14)


Mi è arrivata adesso la mail di conferma da Mozilla e il sito conferma: la data ufficiale è il 17 giugno.

58 commenti:

OrboVeggente ha detto...

giusto per guastare un po' il clima irreale di festosità...

1) Mr. Firefox ha detto in un'intervista al Corriere (dall'omonimo sito) che Firefox sta superando Internet Explorer, essendo già al 40% del totale dei browser usati.
Non vi sembrano dati esagerati e sparati alla boutade? A me un po' si, soprattutto dopo aver consultato i vari "browser share" sul web.

2) l'entusiasmo favolistico che contagia qualcuno qui dentro, riferito al firefox-davide che sconfigge explorer-golia...
Ma non vi ricordate di quando explorer era un browser di nicchia, e il MONDO usava netscape?? Beh, io lo ricordo bene, e anche quando uscì explorer 4 (nel 1997 credo) la open-community lo osteggiava in ogni modo, forte del predominio...

Solo per dire che anche se domani Firefox diventa il browser più usato al mondo, ci ha messo comunque 10 anni a tornare nella posizione in cui già era!!

P.S. Non mi piace proprio Explorer, uso Safari.

Luigi Rosa ha detto...

Che brivido, la data di usciti da Generazioni in Italia...

Lo scarichero' quel di' per la VM windows: con la Ubuntu 8 sia gia' installata in automagico la beta (prima) e la prerelease (ora).

E' stabile e usabile fin dalla beta (su Ubuntu 8), gli autori stanno aggiornando i plugin per renderli compatibili con la 3 e spero che per il giorno dell'uscita siano tutti aggiornati (greasemonkey, l'ultimo, e' stato aggiornato questa notte, CET).

Giovanni ha detto...

http://www.w3schools.com/browsers/browsers_stats.asp
Sembrerebbe proprio al 39%

OrboVeggente ha detto...

giovenni:
http://www.w3schools.com/browsers/browsers_stats.asp
Sembrerebbe proprio al 39%


Ma tanto di cappello se lo è: il fatto è che a seconda del tipo di statistica, cambia tutto.
Questo per dire che io al suo posto (di mr.Firefox) non prenderei per significativi i dati di accesso a siti "amici" per sbandierare al mondo "entro pochi giorni supereremo explorer".
Già qui, ad esempio

http://en.wikipedia.org/wiki/Usage_share_of_web_browsers

cambia decisamente scenario...
E wikipedia non è che sia di proprietà microsoft...

Giovanni ha detto...

Boh, io avevo guardato su wiki in italiano...

Stepan Mussorgsky ha detto...

non ho ancora capito perchè con Mr. Explorer quando visito i blog di Blogger funziona il link ai commenti solo per l'ultimo articolo scritto, mentre con Mr. Firefox funzionano tutti :P

OrboVeggente ha detto...

usa-free:
non ho ancora capito perchè con Mr. Explorer quando visito i blog di Blogger funziona il link ai commenti solo per l'ultimo articolo scritto, mentre con Mr. Firefox funzionano tutti :P

Hai ragionissima. Dopo averlo segnalato al buon Paolo, ho deciso che il limite era di explorer!
Anche la corretta leggibilità di questo blog era nel paniere dei buoni motivi che mi hanno fatto optare per Safari.

Infinity ha detto...

Paolo, volevo segnalarti una strana incongruenza: sul sito http://www.spreadfirefox.com/en-US/worldrecord/ si parla del lancio di FF3 il 17/06.
Invece, all'indirizzo http://www.spreadfirefox.com/it/worldrecord/ cioe' nella versione italiana, si dice che "La data ufficiale del rilascio di Firefox 3 verrà ANNUNCIATA il 17 Giugno." E' diverso, insomma... il 17 E' il Download Day, o il 17 verra' annunciata la data di rilascio?
Un salutone! :-)

Anonimo ha detto...

in effetti nei siti "normali" di cui ho statistiche, purtroppo il risultato è più basso, tipo a naso sto sul 10/12%
sarà perchè non sono utenti attenti, appassionati o informatici ma di solito ditte e simili e quindi il browser al70/80% è sempre IE 6

...con i problemi che comporta

fede ha detto...

Da qualche giorno sto utilizzando la versione beta di firefox (la rc2) ma purtroppo la barra di google non vi funziona (insieme a qualche altro add-on, ma questo è meno importante). Qualcuno sa se già dal 17 giugno Google metterà a disposizione la barra aggiornata per la versione 3 o bisognerà aspettare ancora? Perché a quel punto tornerei alla 2.
Grazie in anticipo.

FoLg0re ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
FoLg0re ha detto...

in effetti è strano qnt segnalato da infinity...c'pè da dire xò, ke anke su altri siti, il 17 è la data ufficiale del rilascio, e quindi del D-Day!
speriamo bene x la gooogle toolbar!!!ki sà qnd esce qll compatibile???

Francesco Sblendorio ha detto...

Personalmente disapprovo questo tipo di annunci in stile sarabanda, come questo "download day". E' solo pura propaganda, al 100%. Di sicuro lo scaricherò: uso Firefox dal 2004 (versione 1.0) con soddisfazione, ma il mio switch non è stato causato dagli annunci del tipo "download day", ma dalla qualità del prodotto rispetto al rivale di allora (e anche di oggi) Internet Explorer 6. In particolare ho apprezzato (e apprezzo ancora oggi) la velocità del rendering e la flessibilità dell'estensione AdBlock.

Mi piacerebbe invece conoscere i motivi della longevità di Explorer 6.

Microsoft tra poco rilascerà la versione 8, e c'è ancora chi usa una versione lenta e piena di bachi. Basta far girare Ad-aware o Spybot sul PC di un utente di Explorer 6 per rendersene conto.

Emanuele Ciriachi ha detto...

Francesco Sblendorio:

"Mi piacerebbe invece conoscere i motivi della longevità di Explorer 6. ".

Mi piacerebbe tanto saperlo anche a me. Le statistiche della mia compagnia riportano un nutrito 20% di utenti di IE6, il che implica che il povero front-end developer (io) deve fare i salti mortali per rendere ben visitabili anche su browser vecchi tutte le pagine che il nostro fantasioso graphic designer sta preparando per il nuovo sito. Senza ricorrere a Javascript, ovviamente.

Per la cronaca, le statistiche per Maggio 2008 danno un totale di ben 79% di browser Microsoft - Firefox raggiunge appena il 12.5% degli accessi al nostro sito.

Unknown ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Anonimo ha detto...

ah ecco, più o meno come vedevo tra le mie statistiche

in media, firefox 12.1 explorer 82.9 %

ma explorer 6 ancora al 38%!
i visitatori "aziendali" quindi non giovani e informatici sono ancora moltissimi con il 6
mentre 5 e 5.1 sotto 1%, fortunatamente


riguardo il "download day" è semplicemente una campagna
cerca di diventare viral o comunque di autopromuoversi lanciando una iniziativa particolare che venga ripresa e discussa in altri settori

così facendo arriverà anche sui giornali probabilmente, le testate classiche / online intendo, e questo è un buon risultato per un argomento tutto sommato "del settore" smanettoni :)


poi il nome "xxxxx day" è una formula molto adatta, visto che è di moda farlo diventare di tutto... election day, ecc

Unknown ha detto...

...non è che mi importa tanto quanta fetta di mercato ha FF nei comfronti di IE, io uso la 3 fin dalla seconda beta trovandomi benissimo.
Migliorata la velocità e la gestione della Ram...ottimo browser, quello con cui mi trovo meglio.

Opera 9.50, che ho anche installato, è davvero performante, forse meglio del FF, ma il blocco contenuti (utility fondamentale per un browser) resta assolutamente indietro rispetto all'estensione AdBlock del FF, e quindi preferisco il secondo.

IE sinceramente non lo uso mai.

Iilaiel ha detto...

[OT] Per Orboveggente

Orbo, oh orbo... avrei bisogno di consigli per risolvere un problema su win (powerpoint nella fattispecie). Saresti così umano da contattarmi via msn o mail?

msn: aleiste_fahrni(AT)hotmail.it
mail: iilaiel(AT)fastwebnet.it


Firefox, explorer, opera,etc... mettiamola in termini brutali: per quanto io sia una fan della volpina,mi auguro che i competitor campino a lungo e in buona salute. Perchè? Perchè la concorrenza è la molla che spinge a migliorare i prodotti a tutto vantaggio di noi utenti. Ergo che si scanninno in una lotta all'ultima funzionalità, così noi godiamo.

theDRaKKaR the bloody homeopath ha detto...

In tutto questo non c'è nessuno che ha detto che un pessimo browser (IE4) ha ucciso un ottimo browser (Netscape) per il solo motivo di essere regalato con un sistema operativo. Ancora, nessuno ha detto che Internet Explorer è il browser più usato perché è il browser già disponibile nel sistema operativo desktop più diffus, e sfido chiunque a dirmi che un utente medio ha la possibilità di scaricare e installare un altro browser se vuole: un utente medio non sa neanche che esistono diversi programmi per navigare su internet.
Insomma benvenuto è Firefox 3, come benvenuti sono tutti gli altri browser.
Il colmo è che codesti Internet Explorer (3, 4, 5, 6, 7, 8) fanno pure ca*are in termini di compatibilità W3C con il bellissimo risultato che uno sviluppatore web fa un sito secondo standard che si vede benissimo in Opera, Firefox, Safari per poi scoprire che IE 7 fa come ca**o gli pare. Ed è pure il browser più diffuso!
Vabè scusate lo sfogo, ma quanti fastidi ha procurato IE da quando è apparso sulla faccia della terra! IE is the evil! :)

OrboVeggente ha detto...

drakkar:
Explorer è il browser più usato perché è il browser già disponibile nel sistema operativo desktop più diffus, e sfido chiunque a dirmi che un utente medio ha la possibilità di scaricare e installare un altro browser se vuole: un utente medio non sa neanche che esistono diversi programmi per navigare su internet.

Messa in altri termini, Microsoft ha portato a milioni di "utenti medi" il mondo internet in casa.
Un utente che non sa nemmeno cosa sia un browser (mio padre per esempio) grazie a IE integrato nel sistema ha imparato che con un clic ci si connette e si naviga.

iilaiel:

No problem, contattami pure via mail (il mio nick chiocciola gmail punto com)

theDRaKKaR the bloody homeopath ha detto...

Messa in altri termini, Microsoft ha portato a milioni di "utenti medi" il mondo internet in casa.
Un utente che non sa nemmeno cosa sia un browser (mio padre per esempio) grazie a IE integrato nel sistema ha imparato che con un clic ci si connette e si naviga.


Ops, stavo aggiungendo che Internet Explorer ha contribuito a peggiorare l'esperienza di internet! :)

Stepan Mussorgsky ha detto...

thedrakkar :

sono d'accordo con te che , tra i browser oggi più diffusi, IE è probabilmente il peggiore.

ma non vedo nessuno scandalo nell'integrare un browser web in un sistema operativo. E non da oggi , ma almeno da 10 anni, da quando Internet è diventata un elemento essenziale nel mondo dei personal computer.

Del resto pensa alle distribuzioni linux che integrano nativamente più strumenti per andare in Internet e interfacciarsi con le repository :)

E' normale. E il successo di Firefox è più che giusto, dal momento che ha offerto un browser migliore di IE ed open source.

Idem dicasi per OpenOffice: presto Microsoft perderà la fetta di mercato derivante dalle suite per l'ufficio.

Già oggi offre Office 2007 gratis per 60 giorni :D

Oggi abbiamo come alternative a IE 1 ottimo browser open (Firefox)e 2 ottimi browser closed (Opera e Safari): direi che la qualità si è presa le sue rivincite sul monopolio :)

Anonimo ha detto...

ma no in realtà l'unico problema di IE, soprattutto 6, è il fatto che se vuoi fare un sito lo devi fare
a) per i browser
b) poi risistemarlo per explorer

tutto qui, per questo uno vede come un vantaggio ci sia firefox
è un vantaggio anche ci sia IE8 che supporta meglio le specifiche, ovvio


altri potrebbero vedere un vantaggio che ci sia firefox come sicurezza degli utenti in internet

... anche solo banalmente vuol dire non andare tutte le settimane da qualcuno che ha il pc che scoppia di malware :p

cioè non è tifo o ideologia, sono proprio ore di tempo fisicamente consumate!

Francesco Sblendorio ha detto...

@drakkar:

In effetti sì, hai ragione sulla "resistenza" di IE6 come quota di mercato. Essendo già presente nella comune base installata di windows, perdura. E non tutti eseguono periodicamente gli aggiornamenti, quindi IE6 rimane lì dov'è.

Ottima anche l'osservazione di OrboVeggente, quando dice che l'utente medio non sa cosa sia un browser. Ieri ho chiesto ad un'amica che si lamentava della lentezza del suo PC "che browser usi?" e lei: "cosa è un browser?". Non è una colpa, è normale che sia così: Internet Explorer dalla sua ha anche un'altro vantaggio: la riconoscibilità del marchio: la "e" di colore blu fa parte dell'immaginario collettivo come sinonimo di "internét" (nel senso popolare del termine). E' vero che anche tutte le svariate distribuzioni di Linux comprendono da sempre un browser, che poteva essere ieri Netscape 4, oggi Firefox (eventualmente rinominato da Debian) o Konqueror, ma non ha un marchio "riconoscibile" come IE.

Preciso che non ce l'ho su con Explorer in generale. Con IE6 invece sì :P

ATMB ha detto...

@usa-free:
Cito: "Oggi abbiamo come alternative a IE 1 ottimo browser open (Firefox)e 2 ottimi browser closed (Opera e Safari): direi che la qualità si è presa le sue rivincite sul monopolio :)"

E allora il codice scaricabile che trovi su http://webkit.org/ per quale motore e browser sarebbe? :D

theDRaKKaR the bloody homeopath ha detto...

@atmb

E allora il codice scaricabile che trovi su http://webkit.org/ per quale motore e browser sarebbe? :D

Per Safari, ma anche per altri :D
A parte gli scherzi, non sapevo Safari avesse parte del codice aperto.

@Francesco Sblendori et altri:
E' vero che anche tutte le svariate distribuzioni di Linux comprendono da sempre un browser

Che io sappia le distro offrono almeno due o tre browser diversi. E' questa la "filosofia" che mi piace, sicuramente non quella di MS ... ;-)

Stepan Mussorgsky ha detto...

"Che io sappia le distro offrono almeno due o tre browser diversi. E' questa la "filosofia" che mi piace, sicuramente non quella di MS ... ;-)"

Beh, oddio, non è che però uno fa il caffè, l'altro asciuga i capelli e il terzo pulisce lo schermo del pc :D

Può andar bene anche un solo browser, purchè ben fatto :)

Stepan Mussorgsky ha detto...

OT PER PAOLO (scusa)

La conoscevi questa ?

Celo, celo,celo, manca! :D

Francesco Sblendorio ha detto...

@drakkar:

Che io sappia le distro offrono almeno due o tre browser diversi. E' questa la "filosofia" che mi piace, sicuramente non quella di MS ... ;-)

Credo che avere installati contemporaneamente 2 / 3 programmi che facciano la stessa cosa non sia di utilità (a meno che, nel caso dei browser, fossi un web designer). Diversa è la possibilità di scelta.

Fatto sta che, dal punto di vista del marketing, riconoscere (ad es.) la "grande O rossa" di Opera su ogni macchina Linux contribuirebbe a rendere riconoscibile quell'oggetto come lo strumento per navigare.

Non sto dicendo che vorrei Opera sempre e ovunque, faccio solo considerazioni sulle abitudini di un utente medio.

Fry Simpson ha detto...

Per i non-trekker, che infausto evento ricorda quella data?

Dal sito linkato non l'ho capito...

Dan ha detto...

A parte il 17, perchè quel martedì dovrebbe essere inquietante per i trekkers?

L'entusiasmo e l'iniziativa stessa mi sembra chiaro che siano pubblicitarie... a parte le ottime prestazioni, se vogliono raggiungere una certa parte di "audience" devono affidarsi a un tipo di promozione diversa dal passaparola tra appassionati su internet. E per agganciare certi pecoroni, che magari installano qualcosa solo perchè ne hanno sentito parlare su giornali, TV o altro e che altrimenti rimarrebbero con IE6 e nessun service pack per tutta la vita, ci vogliono sistemi anche sensazionalisti e roboanti come questi.
Considerando tutto il casino che la microsoft fa per i suoi prodotti c'è anche poco da lamentarsi...
Quanto alle percentuali, ho imparato che sono un po' poco significative... bisognerebbe che queste liste le stilasse Google, qualche backbone transoceanico o comunque qualche nodo importante che vede parecchio traffico della rete.

"Anche la corretta leggibilità di questo blog era nel paniere dei buoni motivi che mi hanno fatto optare per Safari."
Concordo con quanto sopra e thedrakkar... IE si è fatto strada solo per il fatto di essere incluso con windows, non certo per i suoi meriti o le sue qualità. Perennemente indietro quanto a sicurezza, implementazione degli standard e quindi fedeltà del render delle pagine, tutti motivi per cui lo odio, sia come web developer che come utente. Linux se non altro ha spesso un paio di browser installati nelle sue distro (Konqueror, Firefox..), e MacOs anche se installa solo Safari, perlomeno ti da un programma di qualità. E' significativo che nonostante la posizione di monopolio di Microsoft stiano emergendo browser alternativi come Opera, Mozilla o Firefox...
iilaiel dice che "la concorrenza è la molla che spinge a migliorare i prodotti", e se questo è il caso di IE ben venga... (come quando quando si "spaventarono" per il successo di firefox e si decisero ad implementare feature straordinarie come le linguette). Ma se invece così non dovesse essere, guarderò con gioia Internet Explorer sprofondare nel limbo della rete, come successe a suo tempo con Netscape... sono stufo di scrivere pagine per ovviare ai suoi capricci!

"Francesco Sblendorio:
"Mi piacerebbe invece conoscere i motivi della longevità di Explorer 6."

Probabilmente per gli stessi motivi per cui i virus prosperano, i worm si diffondono, e i browser open source fanno campagne sensazionalistiche: perchè ci sono un sacco di utenti in giro per cui un computer è un elettrodomestico come la lavatrice, credono che non abbia bisogno di alcuna attenzione particolare e quindi non aggiornano nè cambiano browser, non stanno attenti e quali siti visitano e non sanno neanche che vuol dire Windows Update. E rimangono con quel IE6 che gli ha installato dieci anni fa l'installer di windows XP.

"ma no in realtà l'unico problema di IE, soprattutto 6, è il fatto che se vuoi fare un sito lo devi fare
a) per i browser
b) poi risistemarlo per explorer"

Esattamente quello che dico sempre anch'io.

Paolo Attivissimo ha detto...

Spiegone per i non Trekker e per i Trekker poco ferrati: in Star Trek Generazioni, nelle scene iniziali c'è una battuta-tormentone, che descritta non fa ridere, ma dal vivo sì.

Kirk arriva in visita a bordo della nuova Enterprise-B (di cui non è capitano), in fase di ultimazione, e si trova subito nei guai. L'astronave entra in azione, e tutte le volte che Kirk (e il capitano ufficiale della nave, Harriman) chiedono di ricorrere al dispositivo X, la risposta è che non è ancora pronto e "arriva martedì".

E' un contrasto divertente rispetto al cliché di Star Trek, in cui la tecnologia funziona sempre e non si guasta mai (salvo esigenze di sceneggiatura).

Lo scambio di sguardi e di battute che ne consegue è diventato un classico del repertorio Trek.

Sì, siamo geek e ci accontentiamo di poco.

Francesco Sblendorio ha detto...

@Dan:

Le "linguette" di navigazione non le ha indotte Firefox: le ha invece copiate da Opera, che la ha introdotte alla fine del 2001, con la versione 6.

In rete dappertutto invece si legge che le "linguette" per la navigazione le ha introdotte Firefox. Perché? Un altro mito da sfatare.

Namuris ha detto...

In realtà hanno origini ancora precedenti: http://en.wikipedia.org/wiki/Tabbed_document_interface

Il "mito" che Firefox abbia introdotto i tab penso dipenda dal fatto che è stato il primo ad introdurli "alla massa" (il primo browser dotato di tab a uscire della nicchia dell'1-2% di utenti).

OrboVeggente ha detto...

e soprattutto, a proposito di miti da sfatare...
Netscape era assoluto monopolista, tanto che 15 anni fa era sinonimo di internet.
Per "imparare internet" all'epoca si consigliavano i libri di Navigator, per capire i "segreti" della navigazione.
Poi Microsoft ha introdotto explorer, e Netscape (monopolista) ha iniziato una battaglia legale immensa perché era punta nel vivo. C'era la possibilità che Navigator soccombesse e non fosse più lo standard.
Poi sappiamo com'è andata, MS ha "vinto" la guerra dei browser in ambiente windows (e ci mancherebbe, almeno a "casa sua" potrà MS fare quello che vuole, no? No, rispose l'antitrust, ha ragione Netscape...)
E oggi siamo qui a godere perché Firefox (sorto dalle ceneri di Netscape) sta guadagnando quote di mercato?
Bella roba, dopo essere stati per anni gli assoluti dominatori del mercato e aver buttato al vento la propria posizione...
Quando Netscape aveva "potere" nel mercato, ha fatto di tutto per chiudere il mercato agli altri, con cause legali e qualsiasi appiglio possibile.
E ora si reinventa come "browser alternativo"...
Bah.

Pippolillo ha detto...

Ho provato a installare Opera, OK, ma poi ho cercato delle cose simili alle Extensions (componenti aggiuntivi) di Firefox, ma dove sono?
Sotto i Widget mi ha rimandato a una pagina con tanti bei giochini ma assolutamente inutili.
Cose tipo Adblock, Flashblock, FireFTP ci sono per Opera?

Francesco Sblendorio ha detto...

@pippolillo:

qui alcuni consigli su come rimpiazzare alcune estensioni di Firefox con funzionalità o widget di Opera. Parla anche di Adblock: non l'ho provato, quindi non so quali siano le differenze tra Adblock e l'analogo di Opera. Potresti provare tu e... riportare i risultati qui ;)

Dan ha detto...

"Le "linguette" di navigazione non le ha indotte Firefox: le ha invece copiate da Opera, che la ha introdotte alla fine del 2001, con la versione 6.
In rete dappertutto invece si legge che le "linguette" per la navigazione le ha introdotte Firefox. Perché? Un altro mito da sfatare."

Questo è vero, ma d'altronde non ho mai detto che Firefox è stato l'inventore delle linguette: solo che Microsoft si decise a smuovere lo sviluppo stagnante di IE e a introdurvi le linguette (e altro) solo quando Firefox cominciò a diffondersi in maniera significativa, e quindi a minacciare la sua posizione... (anch'io per un periodo usai Opera, e ricordo che mi piacque molto... tranne il bannerino pubblicitario che se non sbaglio aveva all'epoca).

"Poi sappiamo com'è andata, MS ha "vinto" la guerra dei browser in ambiente windows (e ci mancherebbe, almeno a "casa sua" potrà MS fare quello che vuole, no? No, rispose l'antitrust, ha ragione Netscape...)"
Vero, solo che "casa sua" della Microsoft era casa di tutti, dato che si rischiava di avere solo windows con IExplorer dappertutto... non per nulla è intervenuto l'antitrust, e non sarebbe neanche stata la prima volta. Questo per dire che sì, la battaglia c'è stata e non sono mancati le stupidaggini e i colpi bassi da entrambe le parti, dopotutto erano due aziende in concorrenza, ma ciò non toglie che microsoft abbia vinto e mantenuto il predominio con mezzi questionabili se non sleali. Quindi non direi proprio che Netscape ha "buttato al vento" la propria posizione, anzi l'ha ceduta combattendo, come logicamente farebbe qualsiasi ditta per salvarsi dal fallimento.
Tra l'altro, come succede quasi sempre, una volta ottenuto il monopolio Microsoft si è adagiata sugli allori fornendo agli utenti un prodotto tutt'altro che di qualità; IE6 è uno dei peggiori colabrodo della rete che la storia ricordi. E' questa la ragione per cui "godiamo" se Firefox si afferma sempre più: in parte è perchè un software di qualità sicuramente superiore e all'avanguardia degli standard web sta ottenendo i riconoscimenti che merita, pur essendo open source e quindi essendo stato sviluppato senza i grandi investimenti della MS; in parte perchè è una meritata "sculacciata" a MS stessa per mostrargli che più che campagne pubblicitarie e mantenimento del monopolio, quello che dà popolarità e premia un software è la sua qualità.
(E comunque dubito che Netscape si reinventi in alcunchè, quella che faceva il vecchio Netscape Navigator non è l'attuale Mozilla Foundation...)

"..e tutte le volte che Kirk (e il capitano ufficiale della nave, Harriman) chiedono di ricorrere al dispositivo X, la risposta è che non è ancora pronto e "arriva martedì"."
Ah sì, mi sembra di ricordare qualcosa. Il tutto dà molto l'impressione di nave incompleta, scassona... all'italiana! Non è che invece che in orbita l'hanno costruita quaggiù da noi? Ritardi, malfunzionamenti e mancanze ricordano qualcosa.

Francesco Sblendorio ha detto...

@dan:

Netscape si è adagiata sugli allori perché non ha apportato miglioramenti al suo prodotto: quando è comparso Explorer 4, il confronto con Netscape era oggettivamente a favore di Explorer. Netscape 4.x (per ogni X) ha tutta una serie di errori di rendering delle pagine che all'epoca mi ha fatto impazzire.

Ti faccio un esempio: prova ad impostare un CSS in cui imposti delle proprietà di visualizzazione di una tabella. Nello specifico, posiziona la tabella in punto preciso della pagina (proprietà "left" e "top"). Scrivi un file HTML in cui c'è una tabella resa con quel CSS. Visualizza il file HTML e RICORDATI dov'è posizionata la tabella visivamente. Ora aggiungi, ad esempio, 10 righe alla tabella e rivisualizza la pagina.

Vedrai la tabella un bel po' + sotto della posizione specificata, e questo difetto aumenta all'aumentare delle righe.

Questo bug è scomparso solo con la "comparsa" di Netscape 6 (derivato da mozilla), con il nuovo motore di rendering GECKO, attualmente utilizzato in Firefox.

Dan ha detto...

Beh, mai detto che NN era perfetto. Solo che all'epoca ero solo utente di tale browser, e se qualcosa scrivevo era in semplice HTML... ricordo però le notevoli differenze di rendering tra IE e NN (ad es. appunto con le tabelle), anche allora un grosso problema.

"Ma non vi ricordate di quando explorer era un browser di nicchia, e il MONDO usava netscape??"
Allora vuoi proprio farmi diventare nostalgico, orbo... bei tempi...

Namuris ha detto...

E oggi siamo qui a godere perché Firefox (sorto dalle ceneri di Netscape) sta guadagnando quote di mercato?
Bella roba, dopo essere stati per anni gli assoluti dominatori del mercato e aver buttato al vento la propria posizione...
Quando Netscape aveva "potere" nel mercato, ha fatto di tutto per chiudere il mercato agli altri, con cause legali e qualsiasi appiglio possibile.
E ora si reinventa come "browser alternativo"...
Bah.


Le cause legali sono iniziate quando Microsoft ha iniziato a "tagliare le gambe" a Netscape tramite metodi poco legali ;)

Per il resto scordi che Netscape è diversa dalla Mozilla Foundation: la seconda è una no-profit(c'è una parte commerciale, ma è posseduta totalmente dalla fondazione).

Francesco Sblendorio ha detto...

Attenzione: non rivestiamo di santità Mozilla perché è una fondazione.

Anche Dianetics è una fondazione, ma sappiamo bene che da che tipo di truffatori ciarlatani sia fatta Scientology.

Sottolineo che l'unico browser che uso è Firefox, perché funziona bene e ha caratteristiche molto utili, non perché ho venerazione per Mozilla

dabogirl ha detto...

io lo scaricai tempo addietro su tua indicazione, aspetto il definitivo... un po' preferivo il 2, però sono una un po' tarda.

OrboVeggente ha detto...

e dal 18 giugno in poi, tutti con il virus preso dal server Firefox!

Stepan Mussorgsky ha detto...

"e dal 18 giugno in poi, tutti con il virus preso dal server Firefox!"

ti piacerebbe eh? ^_*

OrboVeggente ha detto...

usa-free:
"e dal 18 giugno in poi, tutti con il virus preso dal server Firefox!"

ti piacerebbe eh? ^_*


E per scaricare la patch correttiva, che fosse obbligatorio Explorer!

theDRaKKaR the bloody homeopath ha detto...

ragazzi che flammone :) butto altra benzina sul fuoco :P

internet explorer non andava messo nel sistema operativo, o almeno si doveva mettere su richiesta, da quando fu regalato netscape (a pagamento) cominciò a declinare

la microsoft fa sempre concorrenza sleale, non vi chiedete perché la quasi totalità dei computer vengono venduti alla massa con windows preinstallato? o vogliamo parlare del media player?

:)

Pippolillo ha detto...

Sto provando l'ultima versione di Opera dopo molti anni di Firefox.
In effetti alcune estensioni di Firefox tipo Adblock o Flasblock sono già comprese nel programma (tasto destro, blocco dei contenuti).
Usa un po' meno memoria di Firefox.
E' una piacevole scoperta (chissà se avrà la possibilità di aggiungere un dizionario, molto comodo in Firefox che ti sottolinea le parole che scrivi errate...)

OrboVeggente ha detto...

thedrakkar:
internet explorer non andava messo nel sistema operativo, o almeno si doveva mettere su richiesta, da quando fu regalato netscape (a pagamento) cominciò a declinare

Quindi l'antitrust ora darà una multa iper-miliardaria alla Sun perché il suo OpenOffice è gratuito e rischia di far declinare le vendite dell'originale Microsoft Office?

E ricordati che il problema di Netscape con Exploer, all'epoca, era che Explorer gratuito funzionava molto meglio di Netscape a pagamento!

Quindi o sei per la libertà, o sei contro la libertà.
Non si può parteggiare per entrambe le cose solo perché ti è antipatica Microsoft.

Unknown ha detto...

Uff, bisogna aspettare fino alle 19!

Apparentemente il giorno inizia alle 10 (Pacific Time).

Massimiliano ha detto...

Download Day starts on June 17th at 10 a.m. PDT. Check this out for local times: http://tinyurl.com/4e7fv5

Emanuele Ciriachi ha detto...

Arriverà stasera per noi Europei, ma io dormo sonni tranquilli - ieri per eccessiva precauzione ho testato i siti della compagnia con la RC3 e, come c'era da aspettarsi, funzionano esattamente come prima.

Un nuovo browser può o non può creare problemi, ma quello che semplifica la vita a noi sviluppatori è l'abbandono di quelli vecchi.

Nel frattempo oggi la mia giornata sarà ulteriormente dedicata a rendere parti del nuovo sito che stiamo sviluppando ben presentabili sotto IE... "Grazie", M$.

Juleps ha detto...

Strano...
Da poco sul sito
www.spreadfirefox.com/
visualizzo il bottone di download di Firefox.
Ci clicco e vengo indirizzato prima a mozilla.com/firefox che mi rimanda a
www.mozilla-europe.org/it/
products/firefox

Praticamente alla pagina per scaricare la versione 2.

Ma non doveva essere la 3?
io la 2 l'ho già installata ed aggiornata

Giuseppe

Dan ha detto...

Juleps, leggi più sopra: ovviamente gli americani si riferiscono al loro 17 giugno alle 10, quindi dobbiamo tenere conto del fuso orario.

"Attenzione: non rivestiamo di santità Mozilla perché è una fondazione.

Anche Dianetics è una fondazione, ma sappiamo bene che da che tipo di truffatori ciarlatani sia fatta Scientology."

Mai detto questo... casomai apprezziamo Mozilla non solo perchè è una fondazione, ma perchè è una fondazione che fa le cose bene.

"ragazzi che flammone :) butto altra benzina sul fuoco :P
la microsoft fa sempre concorrenza sleale, non vi chiedete perché la quasi totalità dei computer vengono venduti alla massa con windows preinstallato? o vogliamo parlare del media player?"

Devo aggiungere qualcosa sui negri e sugli ebrei, o il flame è già pronto così? eh eh

"E ricordati che il problema di Netscape con Exploer, all'epoca, era che Explorer gratuito funzionava molto meglio di Netscape a pagamento!"
Eh? Mai pagato un centesimo per Netscape, e mi prendevo navigatore, Composer per fare pagine web, programma di posta (anche roba di AOL di cui non mi fregava niente, ma tant'è...). Non saprei dire se fosse oggettivamente migliore di IE dell'epoca, io so solo che una volta provato Navigator ho sempre tenuto quello.

"Un nuovo browser può o non può creare problemi, ma quello che semplifica la vita a noi sviluppatori è l'abbandono di quelli vecchi."
..e che quelli nuovi diano retta meglio dei predecessori a XHTML e CSS... si chiamano web _standard_ per un motivo, porca miseria! Attenetevi agli standard!

Juleps ha detto...

@Dan
sul sito www.spreadfirefox.com ho trovato però un riferimento ad altro orario.
http://tinyurl.com/62s36v
pagina:
www.spreadfirefox.com/node/2455


Inoltre, il bottone di download in prima mattinata non c'era.
Più tardi, ricontrollando la home di www.spreadfirefox.com ho visto che è saltato fuori e quindi, come sarebbe logico, ho pensato che il download fosse iniziato.
Ci clicco e finisco sul download della versione 2


Credo comunque, anche leggendo i vari commenti sul sito di firefox, che la faccenda di quando iniziano di preciso le 24 ore per il download sia stata gestita molto male.
Ci voleva molto a scriverlo nella pagina principale?

Giuseppe

Dan ha detto...

No, non ci voleva granchè. Bastava pensarci.

Ho capito cosa intendi. In effetti, contando che sarebbe stata una cosa fatta in tutto il mondo, avrebbero potuto specificare più chiaramente l'ora e il fuso orario in cui sarebbe partita l'iniziativa... Comunque ho letto da molte parti 10AM ora del Pacifico, quindi penso sia quella l'ora.

ataru1976 ha detto...

Pippolillo ha detto...
Sto provando l'ultima versione di Opera dopo molti anni di Firefox.
In effetti alcune estensioni di Firefox tipo Adblock o Flasblock sono già comprese nel programma (tasto destro, blocco dei contenuti).
Usa un po' meno memoria di Firefox.
E' una piacevole scoperta (chissà se avrà la possibilità di aggiungere un dizionario, molto comodo in Firefox che ti sottolinea le parole che scrivi errate...)


Il controllo ortografico su Opera lo puoi ottenere installando Aspell.
A quel punto, nelle caselle di testo, clicchi col destro e vai su controllo ortografico.
Ti si aprirà una finestra di correzione in stile Word.

theDRaKKaR the bloody homeopath ha detto...

Per l'orario, immagino che si debba considerare quello di Mountain View, California, quindi il fuso del pacifico usa
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/4/4b/Timezones.png

il problema è che mi perdo sempre con l'ora legale quindi non capisco se sono 9 o 10 ore prima :)

diciamo 10.00 ora locale = 19.00 ora italiana?