Cerca nel blog

2009/02/13

Antibufala: bambino inglese filma fantasma col telefonino

Come fabbricare un fantasmafonino


L'articolo è stato aggiornato dopo la pubblicazione iniziale.

La notizia arriva dal quotidiano britannico The Sun, non certo noto per il suo rigore scientifico, e viene ripresa dal TgCom. Un presunto fantasma che sarebbe stato ripreso con il telefonino dal dodicenne Reece Pitman di Solihull, vicino Birmingham. La storia è ricca di dettagli; il video parecchio meno.

La sorellina di nove anni, dicono in coro Sun e TgCom, si lamentava che qualcuno le finiva misteriosamente i puzzle durante la notte. La mamma crede che il pargoletto abbia visto davvero uno spettro e ha consultato un sensitivo (anziché un prestigiatore). Julian Banks, della British Paranormal Society, dice che il video è "potenzialmente la migliore immagine di un fantasma da anni". Se questa è la migliore, chissà che schifezza le altre.

Il video, invece, mostra soltanto una sagoma semitrasparente indistinta che si sposta in un corridoio di una casa: è la fantasia di chi guarda un'immagine sgranata a riconoscervi dettagli in realtà inesistenti. Come avrete intuito, infatti, il video è truccato. Ma in che modo? Quale tecnica può aver usato un ragazzino dodicenne per ottenere, direttamente nel telefonino, un video come quello mostrato? Questo è il vero quiz, e se guardate bene il brevissimo filmato si nota l'indizio rivelatore del trucco.

Giusto per dimostrare che tutti possono avere un fantasmafonino senza spendere tanto e senza ricorrere al computer, ecco il mio spettro del Maniero Digitale, ripreso stanotte con il cellulare:


Grazie a Lorenzo per la segnalazione della perla del TGCom.


2009/02/13 20:35


Il trucco è elementare, ed è questo il bello, perché molti pensano a chissà quali diavolerie digitali, mentre in realtà si tratta semplicemente di un foglietto di acetato, reperibile in cartoleria, sul quale è stata disegnata una sagoma approssimativamente umana usando un pennarello speciale per CD. Il foglietto si applica a poca distanza dall'obiettivo del telefonino e si fa scorrere per animare il "fantasma".



25 commenti:

Pasquale ha detto...

Vabbé, io un'idea del trucco me la sono fatta però, Paolo, potresti per favore rivelare il tuo segreto e farci stare tutti più tranqulli?

Il Lupo della Luna ha detto...

Si, sono curioso pure io.. Per fare quel trucco comunque basta muovere qualsiasi cosa a breve distanza dalla lente ^^

Ale152 ha detto...

Guardando questo video mi è venuta in mente un'idea, e ho provato a fare anch'io un video di fantasmi :D
Con la giusta illuminazione, basta far passare un pennarello nero molto grande davanti alla telecamera, che se è puntata su un soggetto sufficientemente lontano sfocherà l'immagine abbastanza da farla sembrare un fantasma.
La bassa qualità e il basso framerate faranno il resto ;)

Rodri ha detto...

Quello non è un fantasma, è il tuo gatto Ciuffo che galleggia per casa grazie al dispositivo antigravitazionale che ti sei regalato per Natale.

Oppure qualcosa di fine vicino all'obiettivo della cam?

Illy ha detto...

Un effetto simile l'ho ottenuto con la mina di una matita a qualche millimetro dalla lente.
Probabilmente basta solo un oggetto molto sottile: infatti ho notato che un oggetto vicino alla lente sfoca tantissimo sul bordo, se la parte centrale e' sottile si vede solamente l'alone.

Ale152 ha detto...

Ecco il video :P
http://www.youtube.com/watch?v=qBz44m-qWEc

Luigi Rosa ha detto...

Mi fanno ridere i "giornalisti" italiani. Basta andare sul sito del Sun per capire che giornale e'! Anche il Corsera una volta aveva citato il Sun come fonte attendibile di una fesseria che aveva pubblicato. Capisco che il Sun sia il giornale piu' venduto in UK (ma molti che leggono il Sun leggono ANCHE altri quotidiani, diversi dall'Evening Standard), ma sarebbe come citare la Gazza per la cronaca italiana!

psionic ha detto...

Quando si dice che qualcuno ha paura della propria ombra...

Unknown ha detto...

basta tenere un oggetto sfocato (non a fuoco) che si muove velocemente davanti all'obiettivo.
Il sensore non riesce a metterlo a fuoco e voilà servito il fantasmino...

Unknown ha detto...

per esperienza personale so che gli inglesi che leggono il sun lo leggono per le notizie sportive, per le donnine nude, e per le foto delle scimmie sul surf. Certo non lo prendono sul serio ^_^

Unknown ha detto...

ah no, era un ratto sul surf

R3DKn16h7 ha detto...

Beh certo che alcuni giornali dimostrano di avere ben poca qualità....

Giusto stamattina ho sentito la notizia del giornale che ha inventato un soprannome per un politico perché l'ha copiato da Wikipedia (sul quale c'era l'informazione errata).

Naturalmente le critiche sono spettate a Wikipedia e non ai giornalista incapaci che si fidane ciecamente di uno sconosciuto che pubblica informazioni...

Illy ha detto...

Ecco, ho provato anch'io a filmare un fantasma ;-)

http://www.youtube.com/watch?v=9Ee3B2ikvPM

Unknown ha detto...

Non è necessario che l'oggetto sia in movimento... deve essere troppo vicino alla lente e troppo sottile perchè venga messo a fuoco.

Ho provato anch'io (come diceva El) con la mina della matita e viene benissimo.

Unknown ha detto...

Rispetto al video che ha fatto El, ho estratto tutta la mina dal portamine e la tenevo con un dito vicino alla camera del mio telefono.
Muovendola poco, come nel video di Paolo.

Così da evitare di far vedere la punta del portamine, e inoltre da avvicinarla molto di più alla camera.

Illy ha detto...

Gia'.
Negli ultimi secondi del filmato che ho fatto qualche minuto fa, si vede benissimo come la luce che entra dalla finestra renda la mina trasparente.

Nico ha detto...

non ci crederete, ma ne tengo uno a casa anche io

http://www.julienews.it/notizia/cyber-scienza-e-gossip/spopola-in-rete-il-video-di-un-fantasma-riportato-da-the-sun/23054_cyber-scienza-e-gossip_4_1.html

Illy ha detto...

Potrebbe diventare un nuovo fenomeno ;-)
Una specie di "Tourist of death" paranormale.

Gus ha detto...

Ma secondo me non è così semplice... Vedendo il video di The Sun mi sembra che ci siano un po' troppi strani riflessi. Non è possibile che sia stata messa una lastra di plexiglass o simili e con una luce puntata su quella si sia filmato il riflesso di una seconda persona che passava? Anche perchè il "fantasma" mi sembra più definito rispetto ad una semplice mina di matita. Mi è sembrato di intrevedere anche una testa ^_^

Unknown ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Nico ha detto...

una testa, dite?
e se fosse paraedolia?
come ho scritto prima, sono riusciti a fare un video molto simile.

Rado il Figo ha detto...

Per R3DKn16h7:
Tu scrivi
"Giusto stamattina ho sentito la notizia del giornale che ha inventato un soprannome per un politico perché l'ha copiato da Wikipedia (sul quale c'era l'informazione errata).
Naturalmente le critiche sono spettate a Wikipedia e non ai giornalista incapaci che si fidane ciecamente di uno sconosciuto che pubblica informazioni..."

Le critiche a Wikipedia sono giuste e sacrosante, giacché nella loro folle arroganza senza più limiti i suoi solerti amministratori stanno cercando di farla diventare fonte primaria.

Che poi i giornalisti siano dei cialtroni, be', è come sparare sulla croce rossa.

Federica ha detto...

Complimenti al bambino. Meno complimenti alla mamma :p

Beh, gli inglesi hanno un po' una passione per comprare giornali pieni di fregnacce, ma ovviamente sono da accostare a giornali ben più seri.

Insomma, uno può anche leggersi "Gente" (per dirne una!) ma non è che lo va citando in giro come chissà quale fonte...

Rado il Figo ha detto...

Federica: c'è chi usa Wikipedia come fonte e se ne vanta pure.

:-))

Alessandro Buono ha detto...

Ora sappiamo che il tuo computer è un MacBookPro! Grande! :)