Cerca nel blog

2009/02/06

Google Alert per seguire notizie e amici

Stare sul pezzo con Google Alert


Se avete un account su Google, provate a usare il servizio Google Alert: è molto semplice da usare e permette di ricevere in tempi rapidissimi una mail che vi notifica ogni volta che un sito parla di un determinato argomento: scelte classiche sono il proprio nome e cognome (da racchiudere fra virgolette per indicare che vi interessa l'esatta sequenza di lettere), i nomi degli amici o dei colleghi o delle celebrità predilette.

Utilissimo per sapere cosa dice di voi la Rete, ma soprattutto per restare aggiornati sugli argomenti prediletti anche a livello giornalistico ("blackberry obama" per sapere se Obama è riuscito a tenersi o no il beneamato telefonino personale): l'unico difetto è semmai la quantità impressionante di notifiche che arrivano se scegliete argomenti di grande risonanza e parole chiave troppo generiche.

15 commenti:

Rodri ha detto...

Mooooooooooooooooolto interessante, per esempio per avere notizie del nuovo film di Star Trek :-)

Grazie per la segnalazione! :-P

federico ha detto...

ma non è un po' contro la privacy?
e se io volessi sapere qualcosa di una persona che mi interessa ad esempio?

te lo chiedo non per remore morali, ma per sapere se ho capito bene!

grazie

Mazzolator ha detto...

@federico:
Troverai cose scritte da qualcuno (che se ne assume la responsabilita') e trovabili con Google.

federico ha detto...

"vi notifica ogni volta che un sito parla di un determinato argomento"

anf! che scemo!!

avevo capito un'altra cosa!!!

mi ero confuso con zabasphere, che ti notifica ogni volta che uno ti cerca (ad esempio su google)... ma credo che funzioni sono con gli iscritti a zabasphere... che quindi rinunciano volontariamente a una parte della privacy! (o almeno credo che sia così)

Tukler ha detto...

"Tempi rapidissimi"?

Ma come, e questo post che ho letto su un blog di fiducia?:P

Paolo Attivissimo ha detto...

Federico,

non è contro la privacy, visto che Google attinge soltanto a notizie pubblicate.

Paolo Attivissimo ha detto...

Tukler,

Ma come, e questo post che ho letto su un blog di fiducia?:P

Bella domanda, me l'ero fatta anch'io. Era un alert impostato diversi mesi fa, forse dipende da quello; oppure Google ha migliorato il software ed eliminato quel baco.

Rado il Figo ha detto...

Ragazzi, per la serie "tutto vero! tutto vero!": il servizio funziona alla stragrande ma viola un po' troppo la privacy.

Appena uscito l'articolo di Paolo l'ho subito attivato inserendo il mio nome e cognome vero e quello con cui sono noto in rete. Apro ora la posta elettronica e c'è già un primo link segnalato

"BELEN: “IL PRIMO BACIO TREMENDO, IL PRIMO RAPPORTO STUPENDO”

Ora nel pezzo Belen fa il nome del primo baciatore, tale Mariano Bruzzone, ma non di colui che ha avuto la fortuna di essere "il primo", mantenendo un comprensibile riserbo.

Ora, data che la notizia è vera ed io non sono Mariano Bruzzone, confermo che il servizio Google Alert funziona... anche troppo!!

mogio ha detto...

@Paolo

Hai fatto arrabbiare Google?

Non riesco più ad accedere al tuo post:

Latitude: Google ti aiuta a localizzare gli amici, ma anche a farti spiare

Su iGoogle riesco a leggerlo, ma se "clicco" per accedervi mi da :

The page cannot be found

MicheleV ha detto...

@motogio
ho lo stesso problema

Paolo Attivissimo ha detto...

Non so cos'è successo: ho ripubblicato l'articolo. Mistero di Google.

Paolo Attivissimo ha detto...

Mi spiace per i commenti dispersi, adesso li ripubblico.

martinobri ha detto...

Sì, circa tre quarti d'ora fa entrando da qui http://attivissimo.blogspot.com/ apparivano tutti gli articoli, tranne questo.

Quetzalcoatl ha detto...

Uso lo stesso servizio da molto, ma preferisco leggermi tutto tramite feed RSS è molto più pratico che con le mail.

Dan ha detto...

Per provare il servizio mi sono scritto, e ho inserito "MP3" e "XXX HOT SEX"... ho fatto male?
Ora in casella è rimasta una sola e-mail, inviata dal mio provider, che mi avvisa gentilmente che hanno assoldato un professionista per "occuparsi" di me...