Cerca nel blog

2013/02/18

L’asteroide 2012DA14 fotografato in Svizzera

Alessandro Della Bella ha pubblicato questo fantastico video in time-lapse nel quale si vede il passaggio ravvicinato (a soli 27.700 chilometri) dell'asteroide 2012DA14 pochi giorni fa.

Il video va visto a tutto schermo e in HD per poter individuare bene il puntino luminoso dell'asteroide. La bellezza particolare di questo video sta nell'abbinamento tra le stelle il panorama delle montagne: non è il solito video astronomico di un puntino tra tanti puntini, ma la presenza delle luci della città (Bellinzona) e del panorama rende l'evento molto più concreto e vicino anche emotivamente oltre che astronomicamente. Meraviglioso.


Date anche un'occhiata agli altri video di Helvetia By Night.

4 commenti:

Bytho ha detto...

Hahahah, "the Thief" dello stesso artista è fenomenale!!! Time lapse e ordine pubblico!!! Grandioso!

jst ha detto...

Bellissimo!! Dopo il passaggio a 0:16 ca. si vede un altro oggetto che si muove verso NW, immagino un satellite, chi ha voglia di capire cos'è? :)

Angelo Rabellotti ha detto...

@jst
sulla stessa direttrice a 0:21 se ne vede un'altro oltre a quello che indichi tu. Direi visto l'altezza e la velocita' che si tratti di tracce di aerei. Un'altro punto a favore della mia ipotesi e' che di solito i satelliti in orbita equatoriale vanno da ovest verso est, mentre quelli in orbita polare vanno da nord verso sud (ovviamente se qualcun altro ne sa di piu' mi corregga).
Comunque un ottimo sito per sapere cosa ci passa sopra la testa e' il solito http://www.heavens-above.com/. Si inseriscono le coordinate del luogo di osservazione oltre alla date ed all'ora e si ottengono i dati dei transiti dei vari satelliti visibili. Consiglio soprattutto ISS ed Iridium Flare, che dato l'alta luminosita' sono sempre facilmente visibili.

jst ha detto...

@Angelo Rabellotti

Grazie per la risposta, sicuramente hai ragione tu: ero così preso dalle "cose spaziali" che non ho pensato a un aereo di linea :)

Non ho guardato se è presente tra i link della pagina che hai indicato ma anche qui ci si può fare un'idea molto concreta di cosa ci passa sopra la testa: http://science.nasa.gov/realtime/jtrack/3d/JTrack3D.html/