Cerca nel blog

2015/03/10

Corriere: sulla Luna non c’è gravità, ma gli oggetti cadono lo stesso

Questo articolo vi arriva gratuitamente e senza pubblicità grazie alla gentile donazione di “auron*” e grazie alla segnalazione di “mattia.rus*”. Se vi piace, potete incoraggiarmi a scrivere ancora.

Secondo il Corriere della Sera, sulla Luna gli oggetti cadono in assenza di gravità. Cito testualmente: “due oggetti di massa diversa cadono alla stessa velocità, e nello stesso tempo, in assenza di gravità”.

Ci vuole un talento notevole per infilare due castronerie in tre righe, ma il Corriere c'è riuscito. E meno male che l'articolo è nella sezione Scienze. Oso sperare che l'articolista intendesse scrivere resistenza dell'aria al posto di gravità e che ci sia un ravvedimento operoso e pronto.

Aggiornamento (17:45): Il Corriere ha corretto. Grazie a Paolo per la segnalazione.

26 commenti:

Paolo Lago ha detto...

È il vuoto pneumatico

Sauro ha detto...

Refuso: Hai scritto "Articolista" ma forse volevi scrivere "Alcolista" :D :D :D

Luigi Rosa ha detto...

Notoriamente sulla Luna gli oggetti cadono non a causa della gravita', ma perche' hanno voglia di cadere. Siccome gli oggetti sono notoriamente pigri, ecco spiegato il motivo per cui cadono lentamente.

branka ha detto...

Tra l'altro alcuni commenti all'articolo sono deliranti. Il genere umano è spacciato

Frankowsky ha detto...

@ Luigi Rosa

Sbagli, gli oggetti tendono semplicemente a tornare al loro "luogo naturale" come ben spiegava Aristotele, così impara quella pippa di Galileo.
Tutta questione di elementi: Aria - Acqua - Terra - Fuoco - Milla Jovovich

Guido Pisano ha detto...

Gli errori sono di una certa gravita'...

Rifaldo ha detto...

Eppure lo sanno tutti che "Il peso sulla luna è la metà della metà"...
Che poi,a fare i pignoli non sarebbe esatto neanche quello... ma almeno il grande Mimmo non pretendeva di scrivere articoli nella sezione "scienze" di un noto giornale nazionale... :-)

andpagl ha detto...

Mi cospargo il capo di cenere per la domanda...
La seconda "castroneria" sta nel termine "velocità"?

Kruaxi ha detto...

Impressionante… non trovo altre parole, scusate

rico ha detto...

Ecco perché nessuno va più sulla luna: non c'è più gravità.
Maledetti amerikani, hanno portato via anche quella, senza lasciare appigli per non volare via. :-)

Maria Rosa ha detto...

Ho provato a leggere i commenti, ma, a parte qualche complottista (che, in questi casi, viene attirato com le mosche dal miele), quelli che ho letto mi parevano tutti sensati (e qualcuno spiegava pure gli errori): forse i cialtroni informatici sono i primi ad arrivare e riempiono i vari blog e forum delle loro deiezioni organiche (chiamarli commenti non si può) e poi arriva la parte sana di mente, che forse è ancora la maggioranza della popolazione.
Rimane il problema dei giornalettisti.

Mars4ever ha detto...

Anche per me voleva intendere assenza di aria che frenasse la piuma come sulla Terra, quindi voglio essere buono e caratterizzarlo come refuso e non errore scientifico.

PS: a proposito di missioni lunari, Paolo hai visto la mia mail? Non mi avevi chiesto un favore per delle foto quando ci siamo visti a Vicenza? :)

andpagl ha detto...

[approfondisco il mio commento #8: la "seconda castroneria" consisterebbe nel fatto che viene usato il termine "velocità", in luogo di "accelerazione"?]

Verzasoft ha detto...

HAHAHAHAHAHAHAHAHAHA notevole xD xD
Anche la ridondanza "alla stessa velocità, e nello stesso tempo" non é male :D

Max Senesi ha detto...

Segnalo che seguendo il link indicato in questo post, il corriere ha operato la correzione suggerita da Paolo.

Nessuna traccia né di scuse, né dell'errore precedente, ovviamente.
Paolo fatti pagare! Meglio: scriviglieli direttamente tu gli articoli!

Max Senesi ha detto...

Scusate se chiedo, ma le altre cose scritte dal corriere sono esatte o ci sono altre fandonie?

masand ha detto...

Io che lo sto vedendo ora, 16.17, posso dirvi che è stato aggiornato :)

ebonsi ha detto...

Direi che la "seconda castroneria" consiste nel sottolineare che due oggetti, che cadono allo stessa velocità [media, cioè tenendo conto dell'accelerazione] lungo lo stesso percorso, lo fanno "nello stesso tempo". Non si vede come diamine potrebbe essere diversamente.

martinobri ha detto...

Beh, la forma non è da meno.

I due oggetti erano la piuma di falco e un martello.

Non la piuma di un falco, la piuma di falco. Al livello di "io Tarzan tu Jane".
A meno che Falco fosse un nome proprio; che so, la gallina di bordo.

E poi LA piuma, non una piuma. Come se fosse una piuma speciale, o di cui si era già parlato.
Pessimo.

Stefano Ceccherini ha detto...

Non è che sia il solito caso di traduzione a CdC ? Facendo una ricerca su google con "on the moon feather hammer" ho trovato (fra le altre cose) questo: http://www.cnet.com/news/what-happens-when-you-drop-a-feather-and-a-hammer-on-the-moon/

Il Lupo della Luna ha detto...

Ma non si rendono conto della gravità degli errori! :p

Fabio Bianchi ha detto...

@Frank

Tutta questione di elementi: Aria - Acqua - Terra - Fuoco - (Milla Jovovich as) Leeloo Minai Lekarariba-Laminai-Tchai Ekbat De Sebat

Stupidocane ha detto...

@ Fabio Bianchi

Cos'è che leka la Milla???? O_O

Guido Baccarini ha detto...

@Stu
E' il nome del personaggio di Milla in "Il quinto elemento". Lo so che lo sai, lo dico a favore degli insapienti.

Sapiens ha detto...

Il concetto di assenza di gravità è spesso abusato. L'assenza di gravità è quasi impossibile da ottenere.
Molto spesso ci si riferisce all'assenza di peso chiamandola assenza di gravità. Gli astronauti in orbita sulla ISS, per esempio, sono in assenza di peso, ma su di essi agisce la forza di gravità.

PerpliMax ha detto...

Ach, fino a Milla quinto elemento (per me primo) ci arrivavo, ma al nome completo no. Non sono abbastanza nerd...