skip to main | skip to sidebar
23 commenti

11/9, un’altra “prova di complotto” smantellata dagli esperti

L'immagine mostrata qui accanto viene spesso presentata dai sostenitori delle tesi di cospirazione intorno agli attentati dell'11 settembre 2001 come una prova che gli incendi nelle Torri Gemelle non erano sufficienti a giustificarne il crollo.

A prima vista, infatti, la scala cromatica delle temperature mostrata nell'immagine termografica degli incendi sembra indicare che le temperature delle fiamme non superarono i 120°C.

La spiegazione, come sempre, va cercata chiedendo agli esperti, per non arrivare a conclusioni sbagliate. Purtroppo i complottisti non sembrano aver ancora capito questo semplice concetto.

Il gruppo Undicisettembre ha invece contattato gli esperti, specificamente le persone responsabili delle riprese termografiche fatte quel giorno, e li ha intervistati, ottenendo una spiegazione tecnica logica e ovvia (col senno di poi) che non richiede alcun misterioso incendio “freddo”. Se vi interessa, l'intervista (realizzata da Skybuck e coordinata da Brain_Use), è disponibile su Undicisettembre.info in italiano e nell'originale in inglese.
Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi: siate civili e verrete pubblicati qualunque sia la vostra opinione; gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).
Commenti
Commenti (23)
Scusate, forse non ho capito bene, ma dato che il fuoco c'era, e mi pare che su questo punto siamo tutti d'accordo, e dato che le temperature minime di una fiamma (qualunque sia il combustibile) sono comunque superiori a 300-400°C, è chiaro che una temperatura di 120°C sia un dato comunque errato. O no?
provo a riassumere in due parole: visto che la scala termica della telecamera era impostate per temperature tra i 5 e i 120 gradi, puntandola contro qualcosa di piu caldo questa ti avrebbe mostrato la temperatura piu alta della sua scala (120), quindi ti dice che la temperatura è >= 120° . Questo in soldoni.
sorvolando sull'italiano usato nel mio commento ovviamente
Nel caso delle torri è facile dimostrare che l'energia cinetica degli aerei
(cioe' dell' impatto) è relativamente piccola rispetto l'energia del combustibile bruciato.
il cherosene ha mediamente un potere calorifico inferiore di 43 MJ/Kg (fonte wiki.it)
con i serbatoi (presumibilmente) pieni risulta un valore energetico sicuramente elavato.
quasi confrontabile con i kiloton del fungo atomico.
@Marcovale
E' chiaro per un normopensante... :)
Ok, questo per le Twin Towers, ma qui come la mettiamo?
http://imgur.com/account/favorites/dkxvn
@Fra

non si vede l'immagine...
Ciao Paolo, appena notato questa notizia : http://www.lafucina.it/2014/01/20/marte-spunta-una-roccia-che-prima-non-cera/

Ps: mi basta che lo leggi il commento non importa pubblicarlo ciao
Fra, sperando di non aver travisato il suo intervento: ma quando il "guru" dei "complottisti" ha avuto la sfacciataggine di dichiarare in diretta televisiva che i due aerei visti da decine di migliaia di newyorkesi erano in realtà due ologrammi (oltre all'impossibilità tecnica di poterli realizzare in un modo così realistico, mai sentito di ologrammi sonori...), quali altre prove vuole per accettare l'idea che le tesi "complottiste" sono un'emerita buffonata?
@Fra:
non si vede.
Dicci con parole tue qual'è il tuo dubbio, magari dopo aver letto almeno le Faq su Undicisettembre.
@gian paolo cardelli: ma quale impossibilità di generare gli ologrammi: non hai visto il ponte ologrammi dell'Enterprise di NG? Lì addirittura sparano proiettili veri; vuoi che gli alieni che governano da anni gli USA non posseggano una tecnologia anche superiore? :)
Ok, datemi un'altra possibilità...
http://imgur.com/gallery/dkxvn
Ciao Paolo, scusa l'OT.

Hai visto quest notizia?
http://www.ilfattaccio.org/2014/01/08/galassia-di-andromeda-la-prima-foto-alta-risoluzione-da-lasciare-senza-fiato/
Non trovo però il link per aprire l'immagine in Hi-Res. Voi ci riuscite?
Ah OK: allora condivido in pieno e mi rimangio quanto avevo scritto prima... :-)))))))))))
@FRA

Stupenda! Grazie :)
@VasoDiCoccio

Divertiti qui, nel sito originale, e clicca sopra l'immagine piu` volte.
http://subarutelescope.org/Topics/2013/07/30/index.html

La notizia comunque e' di fine luglio 2013.
Andromeda HR vista qui
@Fra, allora c'é un GOMBLODDO anche dietro il crollo di Barad-dûr :D
@Fra

stai scherzando, vero ?

...vero?
L'ultima che ho sentito un paio di giorni fa, magari è vecchia ma per me è la prima volta, da un collega che si dichiara non complottista e che ammette che gli aerei si sono davvero infilati nei grattaceli è che il WTC era stato minato da parecchio tempo su ordine dei proprietari perché non riuscivano a venderlo e quindi lo avrebbero fatto crollare. Immagino che il crollo dovesse servire per intascare i soldi dell'assicurazione. Lo immagino perché quando sento certe affermazioni o mi trattengo o mi denunciano ... perciò non ho approfondito il discorso.
@Roberto

Siccome questa storia e' nuova per me, mi sono ri-scomodato a ripescare l'elenco degli uffici commerciali, banche, assicurazioni, ecc.... che occupavano il WTC1 e WTC2. Forse il tuo collega pensa che non pagassero gli affitti, che fossero morosi, ed allora i proprietari decisero di buttare giu' tutto: un grattacielo con gli inquilini vale poco, difficile venderlo.
Uffici al WTC1:
http://en.wikipedia.org/wiki/List_of_tenants_in_One_World_Trade_Center
Uffici al WTC2:
http://en.wikipedia.org/wiki/List_of_tenants_in_Two_World_Trade_Center
Roberto, prova a chiedere al tuo amico se sa anche perché i proprietari avrebbero voluto vendere due enormi grattacieli in piena Manhattan con gli uffici pieni e paganti? Osservalo attentamente mentre i suoi occhi si fanno vacui e la sua bocca profferisce "l'ho letto su Facebook"... :)
stupidocane mi fai morire!! certi interventi di questo blog lo meriterebbero davvero un like ;)