Cerca nel blog

2005/10/29

Guerre Stellari: addio, Rosso Sei

William Hootkins, 1948-2005



Alcuni giorni fa ci ha lasciato William Hootkins, che ogni fan di Guerre Stellari conosce come Rosso Sei: il corpulento pilota di caccia a X che tutti si chiedevano "ma come fa a infilarsi nell'abitacolo?"

Il nome di Rosso Sei, Jek Porkins, non era stato scelto da Lucas per caso (pork = "maiale"). Persino il suo pupazzetto – pardon, action figure – non faceva mistero della sua stazza.


Hootkins sarà diventato celebre per quella particina, ma in realtà ha avuto una carriera cinematografica tutt'altro che trascurabile. Sapevate che era nel Batman di Tim Burton e in Blackadder insieme a Rowan "Mr. Bean" Atkinson?

E sapevate che era nei Predatori dell'arca perduta? Era l'agente del governo che rispondeva "Top. Secret." ("Top. Men." in originale) a Indiana Jones durante il briefing iniziale (a destra in questa foto). E anche lì il nome del suo personaggio era un'allusione alla stazza: Major Eaton ("maggiore Eaton", che però suona come "major eating", ossia "abbuffata"). Le strade del mito sono strane e imprevedibili.

9 commenti:

Damiano ha detto...

Che la Forza sia con lui.

alemida ha detto...

l incultura se è ormia impadronita di me. Lo ricordo bene, ma non potevo mai immaginare che fosse morto. Un saluto vi aspetto sul mio sito ale

Anonimo ha detto...

Che tristezza.
La morte di un tizio viene ricordata per il fatto di aver avuto una particina in un film. E viene dato risalto al fatto che il tizio in questione fosse sovrappeso.

Francesco

Paolo Attivissimo ha detto...

Non mi sembra una cosa molto triste. Sovrappeso o meno, ha fatto cose che qualsiasi appassionato di cinema gli invidia. Si è guadagnato da vivere onestamente e ha potuto lavorare accanto ad attori che hanno fatto storia, senza finire invischiato nello squallore e nello stress dello star-system.

E se era sovrappeso, non credo ne fosse particolarmente triste; era la sua peculiarità, quella per la quale lo sceglievano nel casting, quella che gli dava la voce profonda così popolare (leggi la sua carriera); lo caratterizzava subito, e questo è un grandissimo vantaggio per un attore.

Ciao da Paolo.

Rosa ha detto...

Ragazzi so che sono totalmente offt

ma ho visto quanto vale il vostro blog !!!!! e credo che sia una fonte attendibile (technorati)

Compliementi per i vostri $103,242


Il tool per il calcolo lo trovate qui

Squabus ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Squabus ha detto...

Hey!! Non starai mica vendendo??

Paolo Attivissimo ha detto...

Vendendo oggetti di Guerre Stellari, dici? No, figurati... quelli che ho me li tengo.

Ciao da Paolo.

Damiano ha detto...

Paolo, ma che fine hai fatto?
Così ci fai preoccupare... ^_^