Cerca nel blog

2005/10/02

Il decimo pianeta ha una luna

Gli astronomi che hanno rivendicato la scoperta del decimo pianeta del sistema solare (che NON è in rotta di collisione con la Terra come prevedono alcuni catastrofisti) hanno annunciato che il decimo pianeta ha una luna che ha un diametro di circa 250 km.

L'avvistamento, effettuato dal team team diretto da Michael Brown, del California Institute of Technology, risale al 10 settembre scorso ed è stato effettuato grazie al telescopio Keck da 10 metri situato alle Hawaii.

La presenza di questa luna consentirà di misurare la massa del nuovo pianeta, che è più grande di Plutone e si trova oltre Nettuno. Michael Brown ha battezzato il pianeta Xena, ispirandosi al personaggio principale dell'omonima serie TV. La luna, di conseguenza, è stata chiamata Gabrielle, in onore della compagna di Xena. Entrambi i nomi sono provvisori, in attesa della decisione formale dell'Unione Astronomica Internazionale.

6 commenti:

Anonimo ha detto...

Ero convinto che tutti fossero d'accordo nel chiamare il pianeta Sedna, dea del mare nella mitologia inuit.

Sta roba di Xena e Gabrielle non mi piace per niente, quel telefilm era davvero idiota.

Captain Suctioncup

Anonimo ha detto...

Sedna è un altro corpo celeste, che non ha niente a che vedere con Xena.

Amedeo

Anonimo ha detto...

e basta co' sto politically correct pure in astronomia... chi ha deciso il sesso e le attitudini sessuali dei pianeti?

Non è meglio continuare la nomenclatura tradizionale già in corso che segue la mitolgia greco-latina?

Vebbè, speriamo nell'UAI

Anonimo ha detto...

"Sedna è un altro corpo celeste, che non ha niente a che vedere con Xena."

Ho toppato.

Captain Suctioncup

Cipo ha detto...

Fonzie era più bello...

Anonimo ha detto...

Si molto meglio Fonzie e Ralph Malph oppure Totti e Ilary (da cambiare con il nome della nuova fiamma in caso di divorzio).
Sarebbe stato anche bello chiamarli Paolo e Attivissimo ^^