Cerca nel blog

2006/01/13

Antibufala Classic: nuova variante di MSN a pagamento

Questo articolo vi arriva grazie alle gentili donazioni di "federico", "mdoveri" e "zfed".

Ci risiamo. Ha preso a circolare l'ennesima variante di questa bufala ormai classica, secondo la quale il servizio MSN di Microsoft diventerà a pagamento a meno che mandiate ad almeno 18 persone l'avviso di quest'imminente cambiamento. Eccone il testo:

Buongiorno a tutti,ho un avvertimento per tutti quelli che non hanno voglia di buttare i propri soldi dalla finestra. Nell'estate del 2006, vi faranno pagare per utilizzare MSN ed il conto e-mail se non hai inviato questo messaggio almeno a 18 persone sulle nostre liste di contatti. Non è uno scherzo e se non mi credete andate sul sito (www.msn.com) e vedrete anche voi. Quando avrete mandato questo messaggio ad un minimo di 18 contatti il vostro omino MSN diventerà blu. Per favore copiare e incollare questo messaggio,non trasferirlo,perché altrimenti le persone non prenderanno sul serio questa e-mail.

Sarebbe proprio bello se non lo prendessero sul serio e andassero invece a controllare invocando San Google: scoprirebbero che la bufala risale almeno al 2001, come descritto nel mio articolo di ottobre 2005. Una versione italiana molto simile circolava a fine luglio 2005 e in quell'occasione la sua scadenza era agosto 2005. Scadenza ovviamente passata senza che MSN sia diventato un servizio a pagamento.

Ovviamente su www.msn.com non c'è alcuna indicazione simile a quella data nell'appello. E' uno scherzo, concepito per vedere quanta gente abbocca, e la frase "non è uno scherzo e se non mi credete andate sul sito www.msn.com" è un classico espediente psicologico per non far andare gli scettici a vedere cosa c'è davvero sul sito di MSN. "Se fosse una bugia", penseranno in molti leggendo questa frase, "non la scriverebbero, no? Per cui è inutile andare a controllare!"

È proprio quello su cui conta l'anonimo burlone che continua a cambiare la data di scadenza del messaggio.

16 commenti:

Anonimo ha detto...

Se diventasse davvero a pagamento prevederei maree di disdette di account hotmail...

P!ty ha detto...

come al solito basta un po' di buon senso. Inviare una mail a 18 persone può mai salvare il tuo account? e perchè proprio 18?!?!?
e soprattutto perchè mamma Microsoft dovrebbe offrire a pagamento un servizio che i conocorrenti nel settore forniscono grautitamente???
Mah

danix ha detto...

senza poi contare il fatto che se davvero il servizio di Hotmail diventasse a pagamento, sarebbe la stessa Msn ad avvisare i propri clienti del cambio di servizio, senza affidarsi al passaparola degli utenti.

Anonimo ha detto...

Senza considerare il fatto che, soprattutto in caso di pagamento di Hotmail, non hanno la mia Carta di Credito... e in ogni caso Zia Gmail risolve tutto !

Anonimo ha detto...

Che idioti ... !

Anonimo ha detto...

un'idea sarebbe postare qst commenti in msn x far smettere qst scocciatura

Darkman ha detto...

Ciao a tutti, non ci crederete ma di creduloni ancora ne esistono, ancora oggi (20.06.2006) mi continua ad arrivare questa mail dai miei contatti di MSN.... Che dire, ho postato direttamente il link dell'articolo del mitico Attivissimo.... E speriamo che non me ne arrivino più, sono stufo di cancellare....

Darkman ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...

menomale che io nn ci sn cascata e infatti dicevo ai miei amici che se era vero... perche proprio 18 persone?, perche quando invievamo questa email a 18 persone l'omino diventava blu?perche se fosse vero nn ce la mandano quelli di msn con il cost e tutto? io lo sapevo che era una bagia ma che skerzi del kavolo sn questi..... bhoo

Anonimo ha detto...

raga, di bufale ne girano a migliaia ma anke senza esperienza nn ci vuole molto a kapire quali sno i mex ufficiali, di solito in calce ci sono le citazioni dei diritti di copyright di microsoft e msn, hanno il frame ufficiale e sono in italiano formale o in inglese!!!!

Kate ha detto...

Ke palla...ke palle!
Il bello è ke io ke nn credo mai a nnt ho creduto a qst cosa inizialmente...
poi ho riflettuto e sono arrivata alle stesse conclusioni degli altri.
Mi sn stancata di ricevere ancora queste mail...:(

Sara ha detto...

adesso c'è anche la variante...invece di controllare su msn.com, invitano a controllare su un altro sito di cui mi rifiuto di fare il nome per non fare ALTRA pubblicità, oltre a quella che i simpaticissssimi proprietari del sito già si fanno gratuitamente inviando catene di sant'antonio VECCHIE e palesemente RIDICOLE... che infami.

riccia ha detto...

ciao a tutti vi volevo dire che anche io sono stata un
a credulona...siccome è il primo anno che ho msn e devo dirla tutta ci sono cascata...ma se sarebbe così msn nn sarebbe più esistente...ciao ragazzi alla prossima,grazie x gli avvisi

riccia ha detto...

ciao a tutti vi volevo dire che anche io sono stata un
a credulona...siccome è il primo anno che ho msn e devo dirla tutta ci sono cascata...ma se sarebbe così msn nn sarebbe più esistente...ciao ragazzi alla prossima,grazie x gli avvisi

The Ultimate Piece ha detto...

Troppo scontato il tuo articolo e troppo logiche le tue osservazioni.

SAPETE LE CATENE A COSA SERVONO?
GLI INDIRIZZI SI ACQUISTANO E CEDONO DI SOCIETA' IN SOCIETA' COME I DATI SENSIBILI, PER QUESTO è STATA CREATA UNA LEGGE APPOSITA.

MICA PER NOI?
PER LORO.

COSì SE AVETE LA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA INTASATA è PERCHé - MAGARI TU NON LO RICORDI - MA HAI APPOSTO QUELLA FAMOSA SECONDA E TERZA FIRMA SENZA LA QUALE - STRANAMENTE - NON POTEVI ACCEDERE A QUEL TALE CONCORSO.
^_^


ERGO ... QUESTA BUFALA MI FA SORRIDERE ...

Lidia Ianuario, studentessa di Econmia aziendale ... ma non ci vuole mica na tesi per sta roba! ^_*

vale_red_46 ha detto...

!!!
secondo me centra anche con gli attacchi terroristici dell'11 settembre!!!

i conti tornano!!!! hahaha