Cerca nel blog

2009/01/21

Gufo mutaforma

Da dove poteva venire un video di un gufo Transformer, se non dal Giappone?


Segnalo brevemente questo video perché potrebbe capitare fra le richieste d'indagini antibufala e vi chiedo se sapete qualcosa su questa creatura davvero sorprendente: guardate il video fino in fondo per vedere quale originalissimo trucco mimetico adotta.

33 commenti:

Unknown ha detto...

Che animale meraviglioso! Se dovessi mai reincarnarmi, mi piacerebbe essere così...

Luca da Osaka (ora in Tokyo) ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Luca da Osaka (ora in Tokyo) ha detto...

Ciao
Questo e' un gioco da ragazzi per me visto che vivo in Giappone.
La razza e' Northern White-faced Owl
E' una razza africana, il video e' vero non e' una bufala. Ne ho visto uno allo zoo di Tennoji sono una figata.
ecco un altro video http://it.youtube.com/watch?v=BCbmyh4eOfo

Dovresti vedere quante cose interessanti mostra la TV giapponese

Avion ha detto...

E' MERAVIGLIOSO, ma non capisco che criterio adotti per scegliere quale "trasformazione" usare.

Luca da Osaka (ora in Tokyo) ha detto...

semplice nel primo caso con il gufo di dimensioni simili si gonfia per spaventarlo.
Nel secondo caso con il gufo più grande vista la sua inferiorità cerca di nascondersi di mimetizzarsi di sembrare un ramo.
Off topic: Credo che il comandante debba andare a scuola da uno di questi gufi per nascondersi se in un futuro i suoi adepti realizzeranno che fine hanno fatto i soldi.

Vittorio ha detto...

ahah sembra un pokémon :D

Unknown ha detto...

A mio parere, contro il gufo piu' grande il meccanismo difensivo che PokeOwl adotta non e' il mimetizzarsi come ramo (?), ma l'assumere la forma di rapace, antagonista naturale dei gufi.
Bellissimo animale.

Luca da Osaka (ora in Tokyo) ha detto...

@iorek
grazie per la correzione, ho ascoltato il video di soppiatto con una cuffia mentre ero in ufficio e devo aver capito male. Credo che la tua valutazione della trasformazione sia corretta. Risentiro' il video a casa per capirlo meglio.

Luca da Osaka (ora in Tokyo) ha detto...

secondo me l' interpretazione della seconda trasformazione del pennuto da parte di Iorek e' corretta e logica.
Comunque ho riascoltato il video, ero cascato in una esclamazione che diceva sembra un ramo.
In realta il programma dice: che il pennuto riduce la sua massa per rendersi meno visibile dal predatore.
Ma comunque mi piace di piu l' interpretazione di Iorek.

Anonimo ha detto...

comunque ci sono armi migliori in natura per difendersi dai predatori, soprattutto in giappone


http://www.youtube.com/watch?v=NwIXpDO1efc

Luca da Osaka (ora in Tokyo) ha detto...

Benny dai non mostrare il peggio della TV giapponese, per fortuna Hard Gay (il tizio con gli occhiali da sole) e compagnia bella sono praticamente scomparsi, erano le classiche stelle cadenti. Hanno avuto successo per un po ma ora sono ritornati nell' oblio dei canali locali e delle fasce notturne.
Seriano non ritornino in voga li odiavo

Sandro ha detto...

@ benny-lava

complimenti!
splendido esempio di intelligenza superiore orientale.

in fondo mi chiedo perchè andare a guardare così lontano per soddisfare i propri interessi, torna a guardare il gf9, isola dei rognosi ecc ecc

in fondo è la capacità di gestire l'anonimato a dimostrare la maturità di una persona.

Anonimo ha detto...

@ Sandro

denoto astio nelle tue parole, partire contenti la mattina e distinguere il sarcasmo dal disprezzo è troppo difficile?

Unknown ha detto...

Sono fenomeni naturali abbastanza ben conosciuti: nel primo caso (possiblie antagonista di taglia simile) il gufo "aumenta" le sue dimensioni gonfiando il piumaggio e aprendo le ali (fanno cose analoghe le mantidi religiose e, molto più familiarmente, i gatti).
Nel secondo caso, di fronte ad un avversario più grande e potenzialmente pericoloso, l'uccello attiva contemporaneamente diversi trucchi:
riduzione delle dimensioni corporee
modificazione e "spezzamento" della sagoma al punto di renderla irriconoscibile (non sembra più un gufo)
mascheramento di parti visibili come gli occhi e il pattern facciale

Anche nei nostri climi, comunque, esiste una specie di rapace notturno, ovvero l'Allocco, che adotta una tecnica di mimetismo molto simile, confondendosi con i la legna secca...

Unknown ha detto...

Fenomenale anche la scelta della musica...

martinobri ha detto...

A me sembra che il secondo trucco consista nel rassomigliare a un felino, nel viso intendo.

Luca da Osaka (ora in Tokyo) ha detto...

anchio quando lo vidi un anno fa pensavo volesse assomigliare a un felino ma visto che il programma 1-2-3 lo spiega in quel modo cioe per ridurre la sua massa e non essere notato credo in quella versione.
I giapponesi hanno tanti difetti ma non sono pressapochisti percio credo che quel programma che consiste nel fare una classifica delle cose, in questo caso le trasformazioni degli animali in un situazione di tensione si siano informati da specialisti del settore.

ingranite ha detto...

In Europa fa la stessa cosa il Gufo comune (non l'Allocco), aumenta il volume corporeo (si chiama atteggiamento terrifico ed è attuato soprattutto dai giovani semi-nidifughi non ancora in grado di volare nei pressi del nido)o lo riduce se sorpreso nelle ore diurne a riposo tra i rami. I ciuffi auricolari nel gufo servono infatti a prolungare la forma del corpo per spezzare la rotondità della testa, oltre che per comunicare stati d'animo tra simili. Ovvio poi che un gufo non starebbe mai posato su un trespolo completamente allo scoperto...

martinobri ha detto...

Tutto vero; ma nel secondo caso non scarterei l'ipotesi del mimetismo batesiano (un essere innocuo assume l'aspetto di un altro essere pericoloso o inappetibile)

Alfred Borden ha detto...

Paolo, non so se lo conosci già, ma ti segnalo ScienceHack, motore di ricerca specializzato in video a carattere scientifico (tutti rigorosamente verificati, stando al sito).

federico ha detto...

secondo me il gufo "cerca" semplicemente di ridurre la superficie visibile, rendendosi più "unidimensionale" possibile. Come dire: un foglio visto di profilo è molto più difficile da vedere che da davanti.

non credo che "volesse" veramente travestirsi da ramo, o da rapace più cattivo. Infatti si vede anche che si gira per mostare sempre il lato più sottile.

Dan ha detto...

"Dovresti vedere quante cose interessanti mostra la TV giapponese"
A quanto ne so, ci sono anche montagne di trashate, anche peggio della televisione italiana...
..Hard Gay (il tizio con gli occhiali da sole) e compagnia bella..
Ecco appunto... di questo e non solo parlavo...
Preferisco di gran lunga la loro produzione animata.

Quanto al gufo, io pensavo che la seconda trasformazione la facesse per cercare di imitare l'aspetto dell'intruso. Ho visto un documentario su un polpo (non ricordo di dove) che riusciva a imitare una serie impressionante di animali, tra cui serpente d'acqua e un pesce simile alla scorpena. Stupefacente.

Unknown ha detto...

L'animale è un Ptilopsis leucotis un uccello dell'ordine degli strigiformi, stesso ordine dei più famosi rapaci notturni, ovvero gufi allocchi ecc..

Come suggerito in altri post, l'atteggiamento dell'animale è dettato da una necessità di mimetismo, che non significa solo la capacità di nascondersi e rendersi invisibile, come nel caso di farsi il più piccolo possibile per sembrare un ramo, ma anche apparire più grosso e minaccioso imitando un predatore più grande e temibile.

Saluti

Thomas Morton ha detto...

Io credevo che imitasse il pavone e il pipistrello.

daniele ha detto...

mi pare interessante soprattutto psicologicamente. mi spiego: la prima postura è reale e naturale ed il gufo assume una parata intimidatoria e si gonfia tutto.A questo punto siamo disposti a credere a tutto quello che vedremo.
Il gufo poi probabilmente si mette solo di traverso e con un banale effetto lo "caricaturizzano" e noi ci caschiamo.
Stesso meccanismo delle spam e delle truffe online.

BVZM ha detto...

A volte rimpiango moltissimo di non sapere il giapponese... (e di non avere il tempo di impararlo)

Luca da Osaka (ora in Tokyo) ha detto...

@Dan non ho mai detto che la TV e' migliore. Tu sei il classico caso di persona che appena vede un commento positivo su altro paese pensa subito al confronto?
Comunque si anche in Giappone c'e' molto trash ma devi capire con tutti i canali che abbiamo e' logico.
Poi dipende dai giorni e dalle fasce almeno la domenica non abbiamo buona domenica ecc.
Comunque ci sono molti programmi interessanti soprattutto programmi che parlano del mondo e che mostrano molte realtà locali.
Dopo giustamente visto la produzione animata che ha degli ottimi esempi di prodotto di qualità ma anche un 90% di spazzatura. Non mi parlare di anime e manga in Giappone ci vivo e ci sono prodotti terribili.

FridayChild ha detto...

LOL
Una delle cose piu' divertenti che abbia mai visto.
Mi ha risollevato la giornata, iniziata pessimamente :)

Stepan Mussorgsky ha detto...

La seconda trasformazione è stupefacente, gli conferisce un aspetto quasi diabolico. Che animale meraviglioso! ^_^

sweerty ha detto...

E' incredibile vedere come la natura possa creare animali così furbi!

Unknown ha detto...

Era anche su un mio vecchio libro sugli animali, i gufi si fingono rami anche per passare inosservati alle prede :)

Dan ha detto...

"@Dan non ho mai detto che la TV e' migliore. Tu sei il classico caso di persona che appena vede un commento positivo su altro paese pensa subito al confronto?"
Assolutamente no. E tu sei il classico caso di persona che appena vede un commento diverso pensa subito al confronto? Credo proprio di no.
Stavo semplicemente facendo una precisazione, non capisco perchè tu debba prenderla come giudizio intrinseco di migliore o peggiore.

Luca da Osaka (ora in Tokyo) ha detto...

@DAN
Scusa Dan, sono talmente abituato a rispondere alle domande sul Giappone e relativi commenti non utili che ti ho preso per uno di loro.
Machigaeta (ho sbagliato) Gomene (scusa)
p.s. quando si tratta di Giappone ho a che fare con tre mila stereotipi e relativi filo italiani che vedono copie cloni e gare di chi e' superiore ovunque e mi sono lasciato condizionare. Ancora scusa.
Comunque applauso DAN spesso nelle mie scorribande online sull' argomento giappone faccio scattare una discussione, nel tuo caso ti sei visto attaccato ma hai risposto con educazione infinita e rispetto degli altri complimenti. Mi ero assolutamente sbagliato perché il tipo di persone di cui parlo non rispondono cosi educatamente e in modo cosi equilibrato