skip to main | skip to sidebar
8 commenti

Metti in muto quello spot!

Se siete stufi dei siti che vi bombardano di pubblicità che partono automaticamente ad alto volume, ho una buona notizia: la versione 64 di Google Chrome ha introdotto un’opzione che consente di impedire a un sito specifico di comportarsi in questo modo così irritante: per usarla, visitate il sito in questione e cliccate sull’icona delle informazioni accanto alla casella dell’indirizzo del sito stesso.

Questo fa comparire un menu, dal quale potete scegliere le impostazioni per il sito e poi cliccare per disattivare l’audio. L’impostazione è persistente, nel senso che viene mantenuta anche se chiudete Chrome e lo riaprite, e naturalmente è revocabile.

Tenete presente, inoltre, che potete bloccare le pubblicità ripetute (reminder ads) seguendo queste istruzioni (disponibili solo in inglese) e anche quelle di inserzionisti specifici nella ricerca di Google, in Google Maps, su YouTube e in Gmail seguendo queste altre istruzioni.


Fonti: Chromium.org, Google, The Register.
Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati manualmente da un moderatore a sua discrezione: è scomodo, ma è necessario per mantenere la qualità dei commenti e tenere a bada scocciatori, spammer, troll e stupidi.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui e/o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).
Commenti
Commenti (8)
Google "aiuta" gli utenti ad "evitare" la pubblicità, il cui mercato globale è in mano Google stessa. Chapeau.
buon a sapersi, io per togliere il suono a pubblicità rumorose di solito uso cliccare con il destro sulla parte alta a forma di trapezio delle schede di google e poi faccio click su disattiva audio scheda, ma bisogna farlo su tutte le schede e alla lunga scoccia, l'ho scoperto cercando come si bloccava una scheda che si fa nello stesso modo
Scusa ma non si dice "metti in silenzioso" piuttosto che "in muto" (che non mi pare diffuso in italiano)?
pgc,

entrambi. "Metti in muto" compare in Google circa 1270 volte. "Metti in silenzioso" circa 1070.
hai ragione. La lingua cambia. O forse vivo lontano dall'Italia da troppo tempo e alcune forme che non uso cominciano a perdersi nei meandri del mio cervello, nonostante legga e scriva molto.

Comunque le mie ricerche danno risultati completamente differenti. Sai spiegarmi perché? Il mio language setting in google è inglese, italiano e spagnolo.
Anche "metti in zitto" è simpatico.
Il meglio sarebbe "Metti in mutismo e rassegnazione".
(chi non ha fatto la naja non capirà)
Che soddisfazione immensa sarà farlo sul dannato tiscali!!