skip to main | skip to sidebar
788 commenti (ultimi)

Maya, fine del mondo nel 2012 [UPD 2008/07/31]

Antibufala: nel 2012 moriremo tutti, garantiscono i Maya


Questo articolo vi arriva grazie alle gentili donazioni di "fabio.pol****" e "fontegaja". L'articolo è stato aggiornato dopo la pubblicazione iniziale.


Secondo studi da noi effettuati ed informazioni pervenuteci da svariate fonti, il 21 dicembre del 2012 la rotazione della nostra Terra sul proprio asse subirà una fermata che durerà 72 ore per poi riprendere a ruotare in senso inverso, con la conseguente inversione dei poli magnetici. Questa fermata darà probabilmente luogo a eventi climatici e sismici anomali di grandi proporzioni e l’umanità subirà molte perdite.

Esordisce così Progetto2012.it, uno dei tanti siti dedicati al catastrofismo incentrato sulla presunta "fine del calendario Maya", non solo in Italia ma anche nel resto del mondo (come Survive2012.com, Exitmundi.nl e altri).

Detta molto schiettamente, si tratta di scempiaggini monumentali sulle quali vorrei evitare di soffermarmi più di tanto. Certo, uno dei calendari Maya, quello per il computo dei lunghissimi periodi (Long Count o Computo Lungo), termina a dicembre del 2012; ma poi ricomincia. Dedurre da questo che il mondo finirà è stupido come dire che il mondo finirà il 31 dicembre 2007 perché in quella data finisce il calendario sexy della Santarelli.

Intorno a questa e altre teorie di catastrofe fiorisce, guarda caso, un mercato di libri e gadget di sopravvivenza. Ancora una volta, le bufale sono un business molto remunerativo.

Non mancheranno gli zucconi che resteranno convinti che soltanto loro conoscono questa terribile verità e di averne persino le prove fisiche, e che la comunità scientifica si adopera per mantenere rigorosamente il segreto. Si accomodino. Con loro faccio una scommessa: se siete davvero convinti di avere ragione, mandatemi tutti i vostri averi entro il 20 dicembre 2012, perché tanto siete certi che non vi serviranno più.

Se ho ragione io, andrò a spassarmela alla vostra ritrovata salute e darò metà del ricavato in beneficenza. Se avete ragione voi, avrete la soddisfazione di vedermi cospargere il capo di cenere un attimo prima del botto finale. Ci state?


In dettaglio


Mi ero illuso che bastassero le poche righe qui sopra per chiudere la faccenda, ma a giudicare dalle segnalazioni che ricevo, la storia della fine del mondo nel 2012 ha fatto una certa presa. Per cui vi propongo un supplemento d'indagine, basato in buona parte su una ricerca fatta su richiesta del CICAP.

Non tutti i siti e libri dedicati al 2012 concordano su cosa debba succedere di preciso il 21 o 23 dicembre 2012 secondo gli annunci del calendario Maya: una fermata di 72 ore della rotazione della Terra, un’inversione dei poli magnetici terrestri, un conflitto nucleare, un’epidemia d’influenza, l’impatto di un asteroide, l’esplosione di una supernova oppure un più sobrio “cambiamento spirituale”. Già questa varietà estrema di scenari dovrebbe far riflettere su quanto siano precise le previsioni di questi autori. Non possono avere ragione tutti quanti.

Tutte queste tesi, comunque, partono dall’idea che il tredicesimo baktun, un periodo lungo 394 anni del sofisticato calendario Maya denominato dagli archeologi Long Count, o Computo Lungo, termina il 21 o 23 dicembre 2012 e che nei miti Maya questo cambiamento indica la fine della creazione.

Gli archeologi (quelli seri, quelli che hanno studiato archeologia invece di guardarsi la saga di Indiana Jones e sfogliare i libri di Peter Kolosimo) spiegano che il calendario Maya è ciclico: quindi non farà altro che ripartire, esattamente come il nostro calendario non fa finire il mondo il 31 dicembre ma riprende (per pura convenzione) il primo gennaio.

Inoltre, sempre secondo gli archeologi, nei reperti Maya non vi è alcuna indicazione che i popoli mesoamericani pensassero che il 2012 avrebbe portato la fine del mondo. Anzi, gli avvicendamenti di questi cicli erano occasione di grandi celebrazioni in questi popoli. Aspettavano 394 anni, ma quando arrivava il momento, se la spassavano alla grande.


Solstizio d'inverno


Queste tesi catastrofiste si appoggiano anche al fatto astronomico che il 21 dicembre è il solstizio d’inverno, ossia il giorno in cui l’asse terrestre è maggiormente inclinato rispetto al Sole: l'asse terrestre non cambia direzione ed è sempre parallelo a se stesso, ma cambia la sua inclinazione rispetto alla direzione dalla quale arrivano i raggi solari (la situazione è chiarita dall'immagine qui sotto, tratta da Wikipedia, che mostra il solstizio d'inverno a destra). Ma questo è un evento che si ripete due volte ogni anno. Quello del 2012 non ha nulla di particolare che lo distingua dagli altri.



Allineamento o equinozio galattico


Un altro elemento astronomico spesso citato dai sostenitori di queste teorie è il cosiddetto “allineamento galattico” o “equinozio galattico”, ossia l’allineamento del Sole, nel giorno del solstizio di dicembre, con il piano equatoriale della Via Lattea, la galassia di cui fa parte il sistema solare.

Questo fenomeno è reale, ma viene collocato erroneamente nel 2012 da molti autori che annunciano la fine del mondo per quella data. Infatti i calcoli astronomici (fatti dagli astronomi seri, non da chi ha fretta di vendere libri e paccottiglia) indicano che in realtà il centro del Sole si è allineato con l’equatore galattico già nel 1998, e oltretutto lo ha fatto nell’ambito di un lentissimo allineamento più generale del suo disco, che dura circa 36 anni.

Si tratta in ogni caso di allineamenti del tutto arbitrari: il piano equatoriale galattico è un costrutto immaginario (come un confine di stato o una linea di latitudine o longitudine), non una demarcazione reale. Inoltre questo allineamento del Sole con l’equatore galattico esiste soltanto dal punto di vista soggettivo della Terra: il Sole in realtà transita fisicamente per il piano di quest’equatore ogni 32 milioni di anni circa. Si tratta quindi di un moto estremamente lento, per il quale non ha assolutamente senso parlare di bruschi allineamenti che si verifichino in date precise.


La tempesta solare prevista dalla NASA


Alcuni siti menagramo sul 2012, come Nibiru2012.it, citano una ricerca della Nasa che preannuncia una "catastrofica tempesta solare" prevista "nel corso dell'anno 2012" che "metterebbe a repentaglio quasi tutti i sistemi viventi sulla Terra". Così almeno dicono quelli di Nibiru2012.it.

Ma come? Non si era detto che gli scienziati di tutto il mondo erano omertosi custodi del Grande Segreto, e adesso i catastrofisti basano i loro annunci di morte su dichiarazioni di questi stessi scienziati?

La realtà è ben diversa. Alcune ricerche, divulgate per esempio in questo articolo del 2006 pubblicato su Nasa.gov, parlavano di un tentativo di prevedere il prossimo picco periodico di attività solare. Secono questa stima, realizzata da Mausumi Dikpati del National Center for Atmospheric Research (NCAR), il prossimo ciclo di macchie solari potrebbe essere dal 30 al 50% più intenso del precedente. Se la stima è esatta, potrebbe prodursi un picco di attività solare paragonabile a quello già avvenuto nel 1958.

Si tratta insomma di una previsione ipotetica di un fenomeno che è già avvenuto nel passato recente senza causare catastrofi e stragi. Oggi, con la nostra maggiore dipendenza dalle telecomunicazioni senza fili, potranno esserci problemi con l'uso di radio, cellulari, GPS e simili, e potranno esserci delle splendide aurore boreali anche a basse latitudini, ma non saranno certo "a repentaglio quasi tutti i sistemi viventi sulla Terra". Gli ippopotami continueranno a sguazzare nei fiumi africani fregandosene altamente delle tempeste solari e di tutte le paranoie di chi sembra contento di poter annunciare che la fine del mondo è vicina.

Non solo: previsioni più recenti della NASA collocano il picco di attività solare a maggio 2013, non nel 2012. Ma i catastrofisti non si aggiornano.


Il business dei menagramo


Queste storielle sulla fine del mondo imminente sono insomma prive di fondamento scientifico, ma hanno un grosso pregio (per chi le propina): sono ricche di spunti per la commercializzazione di opere letterarie e kit di sopravvivenza, come già avvenuto in passato per altri disastri profetizzati e puntualmente non avvenuti.

Basti pensare al passaggio della Terra attraverso la coda della cometa di Halley, che terrorizzò tanta gente nel 1910 perché si era sparsa la voce che la coda contenesse cianuro, oppure al più recente millennium bug (un pericolo reale, scongiurato grazie al duro lavoro di tanti informatici, ma per il quale molta gente ha fatto previsioni catastrofiche di paralisi planetaria).

Guarda caso, il buon Roberto Giacobbo, quello di Voyager, cavalca l'onda dei creduloni pubblicando il libro "2012: la fine del mondo?". Con tanto di punto interrogativo finale per pararsi il posteriore caso mai non succedesse nulla.

Rispetto ad altre ipotesi di catastrofe, quelle del 2012 hanno il pregio di definire le date in cui dovrebbero avvenire con estrema precisione e di collocarsi cronologicamente nel futuro molto prossimo; basta quindi attendere il 23 dicembre 2012 per verificarne definitivamente l’attendibilità. Si accettano scommesse.
Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi.
Siate civili e verrete pubblicati, qualunque sia la vostra opinione: gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE: l'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo sito. Ciò significa che per poterla visualizzare senza problemi dovete assicurarvi che il vostro browser (tramite l'azione di qualche estensione, tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o altri programmi di protezione (antimalware, tipo Kaspersky) non la blocchino per qualche motivo e inoltre che sia permesso accettare i cookie da terze parti.
Commenti
Commenti (788)
Non mi sembra una proposta conveniente... se uno pensa davvero che il mondo finisca nel 2012, fara' in modo che i suoi averi per tale data siano gia' finiti!
Bè, un altro "decimo pianeta".
Questo però è più furbo ed ha posto il limite un po' più in là nel tempo...

Enrico
Paolo scrive: «Dedurre da questo che il mondo finirà è stupido come dire che il mondo finirà il 31 dicembre 2007 perché in quella data finisce il calendario sexy della Santarelli.»

AHAHAHAHAHAHAH :D :D :D

Grande Paolo!
Davvero... scempiaggini del genere non meritano risposte più serie...

E se uno ci vuol credere... si accomodi! Non sarò certo io a tentare di dissuaderlo...
béh... che sia una bufala, l'interpretazione del famoso calendario maya, siamo d'accordo.

sul fatto che nel 2012 ci sia la fine del mondo, pure

ma che stia succedendo qualche cosa di spiacevole dal punto di vista climatologico... si su quello ci credo.... lo vedo e lo sento.

Mi ricorda moltissimo il film "il giorno di domani" .... com'è il titolo in italiano?
era quel film in cui si teorizza che l'acqua dolce proveniente dai ghiacciai e dai poli, avrebbe influenzato la corrente del golfo provocando cosí un'altra era glaciale, con temperature a 150 gradi sottozero.

Dividiamo pure per 10 le catastrofi del film. Ma anche in questo caso sarebbe terribile l'effetto sulla nostra economia mondiale.

Si dice pure che da 1500 al 1850 abbiamo assistito ad una mini-glaciazione e che in questo momento stiamo vivendo un periodo particolalmente caldo.

In effetti se andiamo a vedere nei paesi del sud dell'europa, troviamo dappertutto
le famose "Nevaie" dove si accumulava grosse quantità di neve e ghiaccio durante l'inverno in modo da poter conservare gli alimenti durante l'estate.

Ma perchè le hanno costruite in zone dove neppure i nostri nonni ricordano di aver mai visto neve?

i casi sono due:

i nostri trisnonni erano stupidi
oppure il clima è veramente cambiato

se lo ha fatto una volta, perchè non lo può fare ancora?

cmq non credo affatto che ci sará chissà quale catastrofe, semplicemente poco alla volta arriveranno nevicate da 70-80cm in zone dove non si registravano a 100 anni e le temperature si abbasseranno di 5 o 6 gradi. Nulla di veramente preoccupante.

Ovviamente l'economia verrà alterata. Vi immaginate il costo per mantenere attive le strade? Tutti dovremo comprare dei fuoristrada? Quanto costerá il riscaladamento? Potranno le centrali atomiche reggere il carico extra?
Quanto costerá il petrolio?
Potrebbe invertirsi il flusso di emigrazione da nord verso sud, ovvero gli svedesi che vengono ad abitare nel sud italia o nel nord africa.

cmq non sono affatto preoccupato.
L'uomo non sparirá dalla faccia della terra. Semplicemente gli equilibri di potere verranno alterati per qualche secolo. Nulla di grave, nulla di nuovo

ciao
MaX
"béh... che sia una bufala, l'interpretazione del famoso calendario maya, siamo d'accordo.

sul fatto che nel 2012 ci sia la fine del mondo, pure

ma che stia succedendo qualche cosa di spiacevole dal punto di vista climatologico... si su quello ci credo.... lo vedo e lo sento."

Bene... che é come dire: non credo che l'uomo possa volare sbattendo le ali, però credo negli aeroplani... mi sembra ovvio, ma che c'azzecca?

"cmq non credo affatto che ci sará chissà quale catastrofe, semplicemente poco alla volta arriveranno nevicate da 70-80cm in zone dove non si registravano a 100 anni e le temperature si abbasseranno di 5 o 6 gradi."

Ehm... le temperature si abbasseranno? E l'effetto serra? E l'Intergovernmental Panel on Climate Change, (IPCC) (http://www.ipcc.ch/), che ci sta a fare? Semmai ci verificherà "un ulteriore aumento della temperatura terrestre tra 1,4 e 5,8°C nel periodo fra il 1990 e il 2100" (http://www.nonsoloaria.com/effser.htm)

"Nulla di veramente preoocupante."

Ceeerto, infatti, che vuoi che sia? I poli si sciolgono, i mari si alzano, le nostre coste spariscono, animali si estinguono etc., etc.

"Ovviamente l'economia verrà alterata. Vi immaginate il costo per mantenere attive le strade? "
Sì, lo stesso che oggi...

"Tutti dovremo comprare dei fuoristrada? "
E perché? Gomme da neve? Catene?

"Quanto costerá il riscaladamento?"
Sempre di più. Si chiama inflazione (e poi c'é il discorso delle energie rinnovabili, ma credo che questo sia un altro argomento ancora)

"Potranno le centrali atomiche reggere il carico extra?"
No. Ne apriranno delle altre.

"Quanto costerá il petrolio?"
Vedi risposta sopra.

"Potrebbe invertirsi il flusso di emigrazione da nord verso sud, ovvero gli svedesi che vengono ad abitare nel sud italia o nel nord africa."
Sì, e poi dormiranno in stazione. Altro che razzismo, ci saranno delle vuccumprà bionde alte 1 metro e 90 che ci faranno pagare 50 euro l'accendino e noi gliene compreremo 2 anche se non fumiamo perché comunque é fuoco e riscalda.

"cmq non sono affatto preoccupato. "
Bene.

"L'uomo non sparirá dalla faccia della terra. Semplicemente gli equilibri di potere verranno alterati per qualche secolo. Nulla di grave, nulla di nuovo"
Ehm... è il trailer del nuovo film di Mel Gibson?

Ho risposto a questo post solo come esercizio... Che diavolo c'entra il surriscaldamento (o raffreddamento???) globale con il calendario Maya? L'ho fatto solo perché avevo dieci minuti... ora torno al lavoro, pausa finita... ciao!!!
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
E' verissimo che il calendario Maya pone nel dicembre 1012 la fine dell'attuale ciclo.
Da un certo punto di vista per loro è la fine della vita come è ora e l'inizio di un nuovo ciclo.
Però è da interpretare come un cambiamento non come la morte della vita ed il suo reinizio.
E' come per una coppia vedersi nascere un figlio.
E' la morte di un ciclo e l'inizio di un altro e nulla sarà più come prima. ^___^
Mi accodo pure io:

"è stupido come dire che il mondo finirà il 31 dicembre 2007 perché in quella data finisce il calendario sexy della Santarelli.

ROFL!!!!
BELLISSIMA :-D

Tanto il sacro Mostro di Spaghetti Volante veglia su di noi, ed egli provvederà ad avvolgerci tutti con le sue pastose appendici, elevandoci ad uno stadio superiore di esistenza e salvandoci tutti dalla distruzione del mondo. Ramen! :-P
Spassoso veramente!

Quel calendario affascina pure me ma a livello di stampa sulla maglietta: l'ho comprata in messico ma ero nella zona dei maya: un po' come andare in gita a Napoli e comprare la maglietta del Colosseo con scritto "viva Napoli". La maglia col calendario azteco e con su scritto calendario maya è una boiata ma mi piace e ne sono consapevole mentre alla fine del mondo, alcuni, ci credono veramente!
io sono una delle persone che ha chiesto info al dott. Attivissimo in merito alla questione 2012.
ho cercato in rete...io me la sto facendo addosso...anche perchè guardate qui...
http://freeforumzone.leonardo.it/viewmessaggi.aspx?f=26483&idd=153

http://www.effedieffe.com/interventizeta.php?id=1699¶metro=religione

e in ultimo...la guerra atomica in Iran che sta per scoppiare..
http://svolte-epocali.blogspot.com/


io sono seriamente preoccupato, perchè bisogna non credere a prescindere?
troppi indizi, tutte le profezie, tutto stavolta combacia.
smentitemi per favore......:o(...
per il fatto che il calendario maya dice che il mondo finisce nel 2012, mi sembra una c..., nel passato ci sono stati calendari e tante profezie che dicevano che il mondo sarebbe finito ad una certa data! ricordate il 2000? per il fatto che il clima sta cambiando è un dato di fatto! e siamo noi unami che con la nostra superficialità contribuiamo a modificarlo!
io sul mio blog ho fatto un post su questo argomento!
giusto una segnalazione, lo sapevate che effettivamente ogni "tanto" i poli magnitici subiscono delle inversioni?
(poi da qui a dare retta al calendario maya....)

"In passato però quello che oggi viene chiamato Polo Nord Magnetico è stato anche il polo nord magnetico del globo. Questo fenomeno di inversione del campo magnetico terrestre chiamato invesione geomagnetica si è ripetuto diverse volte durante la storia della Terra l'ultima delle quali, secondo le ricerche condotte dagli esperti di paleomagnetismo, risale a circa 780.000 anni fa durante l'epoca geologica chiamata pleistocene. (...)"
http://it.wikipedia.org/wiki/Polo_Nord
http://en.wikipedia.org/wiki/Geomagnetic_reversal


ciao
Andrea
>io sono seriamente preoccupato, perchè bisogna non credere a prescindere?
troppi indizi, tutte le profezie, tutto stavolta combacia.
smentitemi per favore......:o(...

Su con la vita! Finora tutti i profeti della fine del mondo, e sono stati tanti ma proprio tanti, hanno toppato TUTTI. Perché stavolta dovrebbe essere diverso?
Caro Paolo,
questa volta la tua contro-bufala non mi convince, mi sembra altrettanto tirata quanto la bufala stessa.
Vorrei innanzitutto spezzare una lancia in favore dei poveri Maya, un popolo antico con molte conoscenze e sicuramente con un occhio di riguardo migliore del nostro per la relazione Uomo-Terra oppure Uomo-Universo. I Maya erano straordinari osservatori non solo della natura ma anche del cosmo, e lo dimostrano le loro costruzioni e la precisione, appunto, del loro calendario.
Intendiamoci, non intendo difendere i ciarlatani che abusano dell'ignoranza della gente con il carisma dei Maya, ma se il calendario in quella data (ancora da dimostrare, perché la corrispondenza con l'approssimativa origine del calendario Gregoriano non è garantita) qualcosa indubbiamente può succedere. Ora ci troviamo verso la fine del loro terzo grande ciclo di ca. 5125 anni.
Cosa avverrà approssimativamente nel 2012 è già avvenuto 5000 erotti anni fa e prima ancora.
L'umanità esiste ancora, i Maya hanno presumibilmente vissuto per i loro 2 grandi cicli e mezzo e quindi nessuna fine del mondo, ma la probabilità che qualcosa che possa "mettere in crisi" la vita sulla terra è da riconoscere superiore alla media.

Per quel poco che ho letto sul tema, il tutto è legato ai cicli di presenza delle macchie solari (osservate dai Maya) che sono risultate un "monitor" del campo magnetico attorcigliato del sole (essendo un pianeta in stato fluido/gassoso e con una velocità rotatoria maggiore all'equatore rispetto ai poli). Ogni undici anni abbiamo un ciclo sul numero massimo di macchie e forse solo i Maya (e Dio) sanno cosa avviene ogni 5125 anni.
Qui iniziano le speculazioni come io le ho sentite e riporto solo per controbilanciare un po' la versione più catastrofista.

Sarebbero queste che io chiedo a Paolo di indagare.

Alcuni studiosi hanno ipotizzato che i poli del sole si invertono scombussolando la rotazione lineare dei pianeti vicini. Nessun arresto planetario ma magari l'Europa potrebbe in un breve lasso di tempo trovarsi anche solo di un paio di Km a nord o sud rispetto ad ora, lascio trarre le dovute conseguenze sulla fragile civiltà che ci siamo costruiti attorno, GPS che non si ritrovano, satelliti di comunicazione spostati e comunicazioni interrotte, panico generale etc. etc.

Scusatemi molto per la lunghezza del post.

Good night and good luck!
Bene, allora prima ricerca: come i Maya riuscivano a vedere le macchie solari.

Poi si potrà parlare di tutto il resto.
Giusto un paio di link di quanto scritto sopra:

"Sunspots and the solar cycle" nella pagina di wikipedia

Spiralling evolution (cito: "I stress to say that the Mayans did not mention that it would be the end of the world!"

Tralaltro poco più di un mese fa sul sole è passata la macchia 930, una fra le più attive dagli anni '80, archivio del 12 dic 2006, ho qualche dubbio che possa aver dato una mano a questo inverno tropicale ?
OHM:
esistono svariati metodi per farlo in casa, non è complicato, puoi provare:
- prendi un binocolo
- lo giri all'incontrario orientandolo al sole (la parte dove si osserva normalmente verso il sole)
- metti un foglio bianco dall'altra parte a ca. 30-50 cm
- metti a fuoco e ottieni un disco luminoso di ca 10-20 cm, la copia esatta dell'immagini del sole
- cerchi bene e trovi le macchie solari.

altro metodo con una camera oscura, riflettendo la luce del sole con specchi convessi su un piano ottieni l'immagine del sole molto grande a dipendenza della grandezza della camera,...ca. 1 o 2 metri di diametro.

I Maya usavano Caracol a Chichen Itza
mrpatol:
> Scusatemi molto per la lunghezza del post.

Non preoccuparti tanto è stato divertentissimo. :-)

ohp:
> Bene, allora prima ricerca: come i Maya riuscivano a vedere le macchie solari. Poi si potrà parlare di tutto il resto.

Questo è l'unica cosa del discorso che non è impossibile: si possono vedere proiettando l'immagine del sole attraverso un foro in una camera oscura. Questo era il metodo usato da Galileo.

Torniamo a mrpatol:
>Vorrei innanzitutto spezzare una lancia in favore dei poveri Maya, un popolo antico con molte conoscenze e sicuramente con un occhio di riguardo migliore del nostro per la relazione Uomo-Terra oppure Uomo-Universo. I Maya erano straordinari osservatori non solo della natura ma anche del cosmo, e lo dimostrano le loro costruzioni e la precisione, appunto, del loro calendario.

Cioè, secondo te i Maya conoscevano l'universo meglio della scienza moderna che dispone di telescopi, radiotelescopi, satelliti etc.?

>Alcuni studiosi hanno ipotizzato che i poli del sole si invertono scombussolando la rotazione lineare dei pianeti vicini.

Ammesso che succeda (non e che sia molto ferrato sul Sole ma secondo Wikipedia questo è appunto ciò che avviene ogni undici anni), come potrebbe questo influenzare i pianeti?
Caro TCP-IP,

> Cioè, secondo te i Maya conoscevano l'universo meglio della scienza moderna che dispone di telescopi, radiotelescopi, satelliti etc.?

No: hanno potuto studiarlo per più tempo e forse hanno anche visto cosa succede allo scoccare della fine del periodo (che loro hanno indicato). La scienza moderna sta comunque dando ragione alle scoperte Maya.

> Ammesso che succeda (non e che sia molto ferrato sul Sole ma secondo Wikipedia questo è appunto ciò che avviene ogni undici anni), come potrebbe questo influenzare i pianeti?

:-) beh innanzitutto viviamo perché il sole vive e brucia. Se inoltre leggi la parte inerente Little ice age cosa una sola perturbazione del ciclo solare può causare....

Ripeto, non difendo ne la teoria Maya nel la contro-bufala, ho solo riformulato i termini della questione che mi disturbavano un po' , da una parte per l'irriverenza e dall'altra per lo scarso approfondimento.
Paolo io me la sto facendo addosso....approfondisci un po' la cosa......
anche perchè tu la fai passare come uno dei tanti annunci della fine del mondo....stavolta è diverso...c'e' molto piu' movimento attorno alla questione, diverse fonti, culture, tutto stavolta combacia..........
Oh.

My.

God.


*BONK*
Caro Anonymous,
con tutto il rispetto per la professionalità di Paolo non c'è una risposta bianca o nera. La vera questione non sta neppure nello scoprire se lo è oppure no.

Ammettiamo che fosse totalmente falsa: non ti preoccuperesti più e vivresti felice.

Ammettiamo che fosse totalmente vera: ti rovineresti la vita angosciandoti fino al 2012 e magari non è neppure la data giusta perché il monaco che ha ricostruito il calendario Gregoriano ha cannato di 3 anni ?

Magari prima ci piomba addosso un'asteroide abbastanza grande da causare lo stesso cataclisma di cui hai paura.

Oppure non succede nulla di tutto ciò ma il cataclisma lo stiamo comunque già causando noi con l'inquinamento.

Cito da un sito su cui sono capitato stasera: ...se l’uomo avesse la consapevolezza di quanto è fragile e precaria la sua esistenza su questo pianeta perderebbe l’illusione di possedere il massimo possibile, incurante delle vittime innocenti [umane e animali] che tale scelta comporta.

Per me la questione è quanto rispetto dell'Universo (implicitamente della Natura, della Terra, della Vita, ecc.) rimane all'Uomo moderno per meritarsi una dignità? Qualsiasi sia il valore, i Maya ne avevano di più.
X tutti quelli che se la stanno facendo addosso:

Facciamo una dimostrazione "per assurdo" (mamma mia, é da quando andavo al liceo che non ne facevo...): poniamo il caso che certamente nel 2012 il mondo finirà.

6/7 miliardi di persone moriranno tutte insieme. Bene, questo é l'unico dato statistico interessante, perché é veramente poco probabile che tutta quella gente muoia tutta insieme...

Ora ditemi una cosa: pensate di essere eterni? Se il mondo non finisse nel 2012, non moriremmo più? No, semplicemente moriremmo in un'altra data...

Bene, ora, quando siete morti voi, e per voi intendo ognuno di voi, non tutti insieme, beh, il mondo per voi é comunque finito: cosa ve ne frega dello sviluppo dell'HD o dei blue-ray disk quando ve ne state sdraiati "six feet under"?

Quindi, prenderò in prestito le parole di Oscar WIlde (ok, anche di Jim Morrison e di Moana, però loro sono venuti dopo, Moana soprattutto - ok, questa era pessima...): "Sogna come se dovessi vivere per sempre; vivi come se dovessi morire oggi.» "

E poi secondo la statistica é abbastanza probabile che uno di noi non lo veda nemmeno il 2012...

PS: Sinceramente, fregatevene della fine del mondo... é come la morte: é certo che succederà, quindi a cosa serve preoccuparsene in anticipo?
comunque è da rimarcare come, per la prima volta, non si riesca a smontare questa presunta "bufala".
è inutile non ci si riesce.
sfido chiunque a farlo.
Per Fry Simpson: il film si intitola The Day After Tomorrow.

Mi è giunta la notizia che c'è chi è convinto (e ha le prove dopo studi e ecc ecc) che il 12 del 12 del 2012 gli extraterrestri si manifesteranno e ci insegneranno a vivere.
Peccato che qualche giorno dopo finisca tutto!
E poi saremmo sotto il periodo di natale!! Starò pensando e comprando tutti i regali per natale e mi finisce il mondo? Eh no eh?
Non ci sto!

Hehe...
Questa "idea" della fine del mondo nel 2012 secondo il calendario dei Maya era gia' stata espressa tempo fa nel libro "Le profezie dei Maya", di A.G. Gilbert (co-autore de "Il mistero di Orione") e M.M. Cotterell, Ed. Corbaccio, 1996.
In effetti gli autori, attraverso complicatissimi calcoli "dimostravano" come la nascita e la fine di ogni grande civilta' (come anche quella Maya) sia stata sempre scandita dai cicli delle macchie solari, che, sempre secondo gli autori, portavano a incrementi/decrementi della fertilita' nei popoli. Nel 2012, stando ai calcoli degli autori, dovrebbe esserci un certo tipo di attivita' nelle macchie solari che porterebbe alla fine di un ciclo e quindi della nostra civilta'...
In questo mondo si faceva coincidere la fine del mondo secondo il calendario dei Maya con la fine del mondo basata sui cicli delle macchie solari, con la non implicita deduzione che i Maya fossero in grado di calcolare perfettamente l'attivita' solare.

Massimo
Già mi vedo i Maya a discutere tra di loro.

- Senti ma come la mettiamo col fatto che a una certa data il calendario ha una fine?

- Uhé io ho fatto quel che potevo, cosa pretendi da uno scalpellino? Ne faranno un altro e lo continueranno! Saranno più evoluti mentalmente, no?
PS: Sinceramente, fregatevene della fine del mondo... é come la morte: é certo che succederà, quindi a cosa serve preoccuparsene in anticipo?

--------------------------------------

Per cui, quindi , insomma...a che c****o serviva st'antibufala?
A citare un'altra interessante quanto ridicola bufala sul web, per renderla conosciuta e mostrare le imperdibili chicche di cui il web è farcito.

Dobbiamo essere consci e continuamente informati di quanto e a che livelli la distorsione forzata delle cose si evolva.

Ecco a cosa è servita.
segnalo una coincidenza: nel 2012 alcuni studenti di Ebraismo collocano lo scoppio della battaglia di Megiddo, che avvierebbe "l'apocalisse."
Purtroppo non ho fonti scritte di questa "previsione"

In ogni caso il primo anonimo è ignaro di due o più di questi 2 dettagli:
1) nel 928 del calendario cristiano il fiume Nilo si è coperto di ghiaccio, inoltre tutti gli studi geologici concordano sul fatto che la terra ha affrontato diverse ere glaciali, l'ultima avvenuta quando mancavano almeno 70'000 anni all' invenzione del motore a vapore.
2) I catafoni dei bovini, da soli, producono 1/5 dei gas serra.
Macchè Maya! I veri oracoli sono i primi programmatori di UNIX!
Dato che il sistema a 32 bit non sarà più in grado di gestire date, mi pare, nel 2028 (cioè, di fatto finisce il calendario) vuol dire che nel 2028 ci sarà la fine del mondo.
Logico, no?


Marco
bene, questa vicenda mi ha fatto venire in mente che anche Gustavo Rol aveva detto qualcosa riguardo alla distruzione di Torino nel 2012!!! Si vede che questi signori ce l'hanno proprio con questa data...

Citando dal sito progetto2012.it :

"QUALI SONO LE PERSONE ADATTE AL PROGETTO
Nessuno di noi è o si sente all’altezza di un simile giudizio. [...] la persona che vuole avvicinarsi a questo progetto deve avere innanzitutto l’animo pulito, non deve avere doppi fini[...]
Sono queste le persone di cui ci sarà bisogno per sopravvivere ad un evento così immane.
"

bene quindi tocca a ciascuno di noi autocandidarsi ad Adamo o Eva del futuro, ma....

"Chiunque desideri conoscerci e saperne di più è invitato a scriverci attraverso l’indirizzo e-mail presente a fondo pagina. Garantiamo che la corrispondenza sarà controllata due volte al giorno (mattina e sera) e letta con molta attenzione. Promettiamo di rispondere nei tempi più brevi possibili e, se lo riterremo opportuno, a coloro che ci sembreranno veramente interessati e sinceri forniremo il nostro numero di telefono per una conoscenza più approfondita."

...quindi in qualche modo decidono loro !!!
Loro chi?!? (dicono di voler tenere l'anonimato)
facile : andate su www.nic.it e inserite il nome del dominio per sapere quali tra "(un medico chirurgo, un sociologo, un cuoco, un giornalista e un regista, gli ultimi due entrambi piloti di aereo)" deciderà del vostro futuro di pastorizia e vita agreste su chissà quale cratone indicato dai geologi.
Io conosco già la risposta (non sono poi così anonimi) e rilancio la proposta di Paolo Attivissimo : se siete così interessati ad accaparrarvi un salvagente anti-catastrofe posso occuparmi io della mediazione immobiliare!

Saluti e a presto!
Sempre che il mondo non sia evaporato e noi si sia fantasmi di processi mentali iperuranici convinti di essere soggetti ad eventi e capaci di metodi...
ma RISCHIAMO di cadere nel trascendentale.
progetto2012.it

Cos'è, un pesce d'aprile? Ok che è tornato il caldo, ma mi sembra un po' in anticipo...

Il regista Torchio dev'essere rimasto un po' troppo affascinato dal film del "Dr. Stranamore" :-D
CENTRO!
Gli annunci della fine del mondo sono immagino da sempre all'ordine del giorno, però non fate sapere al signor de Grey che nel 2012 potremmo morire TUTTI, lui ce la sta mettendo tutta per farci vivere 1000 anni e crede anche di poterci riuscire... (al riguardo c'è anche un mio post)
Aspetterò il 2012 soltanto per vedere Torchio scattare in piedi e urlare "Mein Führer! Io CAMMINO!!"...
Un amica che crede a queste cose mi ha raccontato, che nella terra ci sono i bambini indaco e in questa generazione i bambini di cristallo che ci dovrebbero preparare al cambiamento che avverrà quando il mondo si fermerà e si metterà a ruotare in senso inverso.
Ovviamente le lascio le sue convinzioni, io mi tengo le mie, mi piace solo indagare su da dove escono queste teorie, da quale credenza nascono
Un amica che crede a queste cose mi ha raccontato, che nella terra ci sono i bambini indaco e in questa generazione i bambini di cristallo che ci dovrebbero preparare al cambiamento che avverrà quando il mondo si fermerà e si metterà a ruotare in senso inverso.
Ovviamente le lascio le sue convinzioni, io mi tengo le mie, mi piace solo indagare su da dove escono queste teorie, da quale credenza nascono

mi aveva dato questo sito di riferimento


http://www.stazioneceleste.it/
Suggeriscile di cambiare pusher...
Sinceramente, credere che uno possa trasformare un bastone in un serpente, possa camminare sul pelo dell' acqua, o possa sudare dai palmi delle mani abbastanza da dissetare un migliaio di persone nel deserto, in pieno 2007 mi pare altrettanto stupido.
Purtroppo mi allineo a chi ha espresso timori ecologici. Maya e poli magnetici a parte, il nostro pianeta sta mostrando segni di sempre maggiore sofferenza... sinceramente il cilcone Kyrill mi ha spaventato parecchio.
Sì, ma una cosa è dire che il clima si sta lentamente sconvolgendo a causa della sconsiderata tecnologia umana, e una cosa è dire che a un certo anno miliardi e miliardi di tonnellate di roccia smetteranno di botto di ruotare come hanno fatto per milioni di anni e invertiranno la rotazione, senza ragione apparente... perchè l'hanno detto i Maya. Pronto? Ragazzi che vi siete fatti?
Anch'io l'ho sentita sta cosa del calendario Maya, però ho anche sentito che per loro nel 2012 (ma ho sentito anche 2013) finiva un ciclo e ne cominciava un altro... come dire a Gennaio per il contadino finisce un ciclo agreste e ne comincia un'altro, c'è da seminare.

"comunque è da rimarcare come, per la prima volta, non si riesca a smontare questa presunta "bufala".
è inutile non ci si riesce.
sfido chiunque a farlo."

Guarda che non ci vuole mica tanto. Leggi il paragrafo sopra, quale dovrebbe essere la forza capace di invertire la rotazione di una tale massa di roccia e acqua? Nemmeno se la Luna facesse un giro intorno al Sole per prendere la rincorsa stile cometa e impattasse all'angolo giusto ce la potrebbe fare.

"Mi è giunta la notizia che c'è chi è convinto (e ha le prove dopo studi e ecc ecc) che il 12 del 12 del 2012 gli extraterrestri si manifesteranno e ci insegneranno a vivere.
Peccato che qualche giorno dopo finisca tutto!"

Aspetta! Forse saranno loro a salvarci prima del disastro (che anche loro conoscono perchè succede anche sul loro pianeta) nonostante la nostra stupidità di "indegna" razza umana. (Live long and prosper.)

"...mi piace solo indagare su da dove escono queste teorie..."
Posso avanzare un ipotesi sul da dove escono...? (OK questa è cattiva lo so :D )
Portate pazienza, mancano solo 6 anni scarsi.
Poi vediamo chi avrà il coraggio di ridacchiare dei Maya.
>Portate pazienza, mancano solo 6 anni scarsi.
Poi vediamo chi avrà il coraggio di ridacchiare dei Maya.

Ti posso garantire che io avrò il coraggio di ridacchiare dei creduloni che hanno abboccato alla frottola.

Qui non si tratta di ridacchiare dei Maya. I Maya NON prevedono la fine del mondo. La prevedono i gonzi (e i furbi) che manipolano la calendaristica Maya, ammantandosi di autorevolezza facendo appello alle conoscenze dei popoli antichi. E' un classico del business delle bufale catastrofiste.
I Maya han previsto che l'ultimo giorno del 2012 sarà l'ultimo della Terra. Uhm... Ok.

Tanto per sapere come dovrò organizzarmi per la cena, mi sapete dire se la fine del mondo è prevista per la mezzanotte di quale fuso orario? Quello sui luoghi Maya, su Greenwich, oppure su quello delle isole Kiribati?
Credo Greenwitcomecavolosiscrive.
I maya hanno fatto il calendariozzo sapendo che serviva a noi e non a loro.
Fosse stato davvero così mi sa che chi l'avrebbe decifrato ci avrebbe trovato scritto "Scemo chi legge"!
io sono all'80% realista e al 20% credulone
però potresti fare un'analisi più approfondita della questione senza bollare tutto come una cavolata
a me basta una giustificazione articolata :D
che poi tra 6 anni siamo fottuti o ancora vivi, lo scoprirò assieme a voi XD

saluti
max
Suvvia, Max...

Quale giustificazione articolata vuoi fare su una cavolata del genere???

L'onere della prova spetta a chi nega e non a chi afferma una teoria originale?

Allora forniscimi una giustificazione articolata per dimostrare che non è vero che il mondo finirà quando morirà il drago che vive nel mio frigo e che è l'autentico motore dell'universo...

XD
"risonanza di cavità Schumann" che si dice sia una estrapolazione di una teoria di Tesla... queste sarebbero le prove scientifiche che avvalorano le teorie di un passaggio ad una nuova era nel 2012...

troppe teorie di cui non capisco il senso e troppi sentiti dire da gente di cui non se ne conosce l'esistenza.

io sto cercando ormai da un paio di giorni di informarmi.

Ce ne vorranno molti di più per capire davvero (in una maniera semplicistica, non sono un fisico) se si tratta di finte citazioni.

Marco
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Beh conosco delle ragazze convinte che il mondo ruoti attorno a loro, se ne picchio una si ferma?
Ciao...tra l'altro, non è che prenderei i Maya come esempio di preveggenza...stavano lì a preoccuparsi del 2012, potevano anche buttare un occhio agli spagnoli che stavano arrivando... :-)
Ma quello sapevano che arrivava presto e lo trasmettevano col passaparola... questa della fine del mondo arrivava dopo molti più anni quindi ci hanno lasciato un avvertimento scritto... come la tavoletta dell'ARKHAM. :D

"Allora forniscimi una giustificazione articolata per dimostrare che non è vero che il mondo finirà quando morirà il drago che vive nel mio frigo e che è l'autentico motore dell'universo..."
Più che altro mi interessa di sapere se è confermata o no quella che il mondo finirà quando il Drago uscirà dall'abisso e combatterà con i suoi angeli contro Gabriele e gli angeli di Dio... ;)
Sul serio gente, ma non avete nient'altro di più serio su cui finirvi il cervello, oltre che il calendario Maya e la fine del mondo? Che so, giocare a filetto, a Yu-Gi-Ho, un cruciverba, altri tipi di droghe...(questa volta buone.. non come quelle che avete preso fino a ora...)
mettete un po' su google le parole "marco columbro" e "2012"...
e guardate cosa esce....
belin ma ci si mette pure lui!!!
dice di essere in contatto con gli alieni da quando ha avuto l'ictus!!!
l'ho sempre ritenuto una persona seria!
se avete 2 minuti da perdere fate la ricerca che vi ho detto...!!!
"dice di essere in contatto con gli alieni da quando ha avuto l'ictus!!!"
Il che è tutto dire... :)

Un paio di risposte che ho trovato googlando in rete, in un Yahoo answers, mi sono piaciute: una "ditemi che droghe usa che le voglio anch'io", e l'altra di uno che pare pericolosamente più serio, "ne riparliamo tra 6 anni", a cui io rispondo "ma anche tra sette, otto, o anche dieci!" :D
Ma sì dai, pensiamo a queste cose importanti come la fine del mondo nel 2012, mica a cazzate come le guerre, la fame, la criminalità... da quelle ci salveranno gli alieni e gli angeli eterei! Ma va'...
tanti, troppi sono i commenti letti e non ho intenzione di rispondere a qualcuno in particolare di voi...mi piacerebbe invece dire che credo fino in fondo che il mondo pian piano si sta "sgretolando" in tutti i sensi di questa parola, ma noi non ce ne accorgiamo perchè non abbiamo la stessa età della terra; ma se quest'ultima potesse parlare...credo che ci manifesterebbe questo senso, come un corpo che avverte un malessere incombente...
Certo posso dire che un grande passo avanti sarebbe quello di riuscire a vivere ogni giorno della nostra vita come fosse l'ultimo, ma soprattutto ricordarsi che il nostro corpo e i nostri sensi non sono che un piccolo granello di sabbia in confronto al nostro spirito eterno e imperitùro...concludo con una citazione dall' "Amlet" di William Shakespeare:
"We fat all creatures else to fat us and we fat ourselves for maggots..." quanto è vero...ih ih...ciao a tutti!
Salve, ho letto di sfuggita i vostri post e non vi nego che mi hanno fatto molto sorridere.
Il tema eventi 2012 pare che vada di moda ed è molto variegato.
Si va dalle profezie maya, agli indù, ai cambogiani, agli egizi..tutti quanti ci indicano quella data..molte teorie new age sono tutte relative a quell'anno e anche nei siti di ufologia si parla di gente rapita da alieni che, sotto ipnosi, dichiara di aver visto dei video in alcune astronavi aliene in cui viene mostrato loro cosa sta per accadere al pianeta e viene indicato ancora una volta quell'anno.
Permettete di dirvi che si tratta di stronzate! Storie inventate per creare attorno al 2012 una sorta di magia che ci porterà ad un cambiamento catartico e spirituale.
Il problema è che, dal punto di vista scientifico, quell'anno è davvero considerato molto problematico. Io sono laureato in Fisica e ho a che fare continuamente con gente molto competente che mi parlano spesso di questa seria possibilità.
Pare che l'aumento continuo di Risonanza Schumann sia spiegabile con un onda quantica che sta pian piano raggiungendo la Terra e che raggiungerà l'apice in quell'anno e di cui già si sentono gli effetti.
La causa di quest'onda è ancora sconosciuta, si sono fatte 2 ipotesi: esplosione di una supernova o collisione di due buchi neri.
Un'onda che non farà che influenzare la nostra atmosfera (e quella degli altri pianeti) e il nostro clima (lo sta già facendo), aumentare i terremoti (lo sta già facendo) e provocare urugani (lo sta già facendo).
Per quanto riguarda il Sole, guarda caso, in quell'anno avremo il picco massimo di macchie solari, un ciclo di macchie solari dura 11,1 anni.
Si è ipotizzato che l'onda non farà che influenzare queste macchie solari rendendole più intense, facendo avanzare lo stato neutro del sole portandolo ad un ribaltamento magnetico, il quale si riverserebbe sul campo magnetico della terra, facendola uscire dall’asse di rotazione, con conseguenze..beh di certo non piacevoli...
Per essere più precisi, se questo fenomeno si dovesse verificare, il campo magnetico del sole si inclinerebbe, di conseguenza il campo magnetico della terra tenterebbe di riallineare il suo asse magnetico con quello del sole e la terra si inclinerebbe sul proprio asse.
A quel punto i poli magnetici della terra sposterebbero la loro posizione geomagnetica e si avrebbe una rivoluzione magnetica molto repentina che, non si eslude, potrebbe invertire il campo magnetico della terra (è stato dimostrato che migliaia di anni fa ciò è già avvenuto).
Purtroppo in rete questo tipo di teorie non si trovano..tutto sembra sommerso dalle innumerevoli stronzate new age che ci parlano di passaggio degli uomini dalla terza alla quarta dimensione nell'anno 2012.
Comunque qualcosina di interessante ho trovato:
http://www.ecplanet.com/canale/astronomia-9/universo-120/0/0/26200/it/ecplanet.rxdf
http://www.ecplanet.com/canale/scienza-1/geologia-58/1/0/22550/it/ecplanet.rxdf
http://www.ecplanet.com/print.php?id=19669&madre=1

Comunque sia, per concludere, posso dire con certezza che nel 2012 la vita non finirà affatto ma si può azzardare che eventi del genere potrebbero cambiare radicalmente il nostro modo di vivere.
Io ho trovato quest'articolo molto interessante (anche se nessuno mi dimostra che dice il vero):
http://www.stazioneceleste.it/articoli/wilcock/wilcock_TDC_supplemento.htm

Effettivamente molti parlando di una sorta di onda energetica gravitazionale o quantica di cui i cari maya, o le popolazioni da cui loro hanno imparato, ne erano a conoscenza.

Anche quest'articolo è carino:
http://www.esoteria.org/documenti/misteri/catastrofediecimilaannifa.htm
>Io sono laureato in Fisica e ho a che fare continuamente con gente molto competente che mi parlano spesso di questa seria possibilità.

Sulla base del vuoto pneumatico presente nei siti che citi come "prove", i casi sono due: o le lauree in Italia sono diventate decisamente troppo facili, oppure non hai una laurea in fisica.

Santo cielo, citare una collisione di buchi neri al centro della Galassia come fenomeno motivatore della catastrofe del 2012... mai sentito parlare di velocità di propagazione delle onde gravitazionali? Un evento che si verifica oggi al centro della Galassia ci mette decine di migliaia di anni a propagarsi fino alla Terra.

>Pare che l'aumento continuo di Risonanza Schumann sia spiegabile con un onda quantica che sta pian piano raggiungendo la Terra

Senza offesa, ma il rumore che senti provenire dal suolo in questo momento è dovuto alla rotazione di Einstein, Planck, Bohr, Schwarzschild e altri fisici (veri) nelle loro tombe.
Punto primo: sono GLI ATZECHI che credevano che la fine del mondo avveniva nel 2012.

Secondo: Per i maya era solo la fine di un ciclo con un evento catastrofico ma l'umanita sarebbe sopravvissuta rinnovata dal fuoco.

Terzo: considerate che entrambi consideravano la terra piatta...

Avevano ottime conoscenze, ma la superstizione (legata alla religione) era più forte. Ma a questo punto è un discorso politico-religioso...



[QUOTE]


Questa "idea" della fine del mondo nel 2012 secondo il calendario dei Maya era gia' stata espressa tempo fa nel libro "Le profezie dei Maya", di A.G. Gilbert (co-autore de "Il mistero di Orione") e M.M. Cotterell, Ed. Corbaccio, 1996.
In effetti gli autori, attraverso complicatissimi calcoli "dimostravano" come la nascita e la fine di ogni grande civilta' (come anche quella Maya) sia stata sempre scandita dai cicli delle macchie solari, che, sempre secondo gli autori, portavano a incrementi/decrementi della fertilita' nei popoli. Nel 2012, stando ai calcoli degli autori, dovrebbe esserci un certo tipo di attivita' nelle macchie solari che porterebbe alla fine di un ciclo e quindi della nostra civilta'...
In questo mondo si faceva coincidere la fine del mondo secondo il calendario dei Maya con la fine del mondo basata sui cicli delle macchie solari, con la non implicita deduzione che i Maya fossero in grado di calcolare perfettamente l'attivita' solare.


[QUOTE]

In base a questo libro ho fatto una ricerca: se confronti, ad esempio, la ciclicità delle macchie solari ( o la rotazione del sole ) c'è una certa cifra 11,XX , vai su wikipedia o su un libro di astronomia ( e ne confronti diversi) non è mai la stessa cifra!
Io ci credo che finirà il 31/12/2007!
Vi prego: fate fare alla Santarelli un altro calendario! X°°DDDD
Sono sconcertata dal fatto che ai giorni nostri ci sia ancora chi non riesce ad interpretare la profezia del calendario Maya e fa del terrore.
Innanzitutto non finisce nè il mondo, nè il calendario. Per dirla giusta "si conclude semplicemente l'anno galattico".
Secondo gli astronomi Maya infatti, esattamente come fa ogni corpo celeste, anche la galassia sarebbe in movimento e compirebbe un giro completo ogni 25.625. Si fa risalire l'inizio dell'attuale giro alla scomparsa di Atlantide, ma il concetto è spirituale e non certo terreno.
Il 2012 è l'anno che coincide con la prossima chiusura del cerchio e NESSUNA PROFEZIA MAYA RIPORTA LA FRASE "FINE DEL MONDO". Questa è soltanto la solita interpretazione frettolosa e catastrofica di tutti quelle persone che non hanno l'abitudine di capire bene quello che leggono.
Ecco la profezia: «alla conclusione dell’anno galattico in corso, vi saranno dei grandi cambiamenti, climatici per quanto riguarda il nostro pianeta, spirituale tra gli esseri viventi».
Come per Atlantide, si tratta di una questione "spirituale". Non c'è scritto che il mondo esploderà, c'è scritto che l'umanità ha fatto un gran casino, che se ne renderà conto e cambierà la propria testa per cercare di garantirsi una continuità.
>Santo cielo, citare una collisione di buchi neri al centro della Galassia come fenomeno motivatore della catastrofe del 2012... mai sentito parlare di velocità di propagazione delle onde gravitazionali? Un evento che si verifica oggi al centro della Galassia ci mette decine di migliaia di anni a propagarsi fino alla Terra.

Il fenomeno è avvenuto appunto migliaia (se non milioni) di anni fa. Solo ora stiamo risentendo del suo effetto e solo ora ce ne stiamo accorgendo.

>>Pare che l'aumento continuo di Risonanza Schumann sia spiegabile con un onda quantica che sta pian piano raggiungendo la Terra

>Senza offesa, ma il rumore che senti provenire dal suolo in questo momento è dovuto alla rotazione di Einstein, Planck, Bohr, Schwarzschild e altri fisici (veri) nelle loro tombe.

Apprezzo molto il tuo sarcasmo..lo stesso che usi continuamente per difendere Bush e compagnia bella..complimenti.

Ah un'altra cosa, i Maya consideravano la terra piatta?
Si, la cosa non quadra molto..se la terra per loro era piatta come hanno calcolato le eclissi di sole? E come facevano ad essere a conoscenza della precessione degli equinozi? Dagli alieni?...
Ecco un bel documentario:
http://video.google.it/videoplay?docid=-6346092901659121813&q=2012+inversione

Non fate caso al numero 2012, è stato aggiunto da chi ha uploadato il video ma nel video non si parla del 2012
Enrico, ho cancellato il tuo post dei dati whois su richiesta del Torchio. Era lecito postare i dati whois (che sono pubblici), ma a quanto pare lo hai identificato erroneamente nella foto e questo poteva causare equivoci con la persona effettivamente ritratta.

Ciao da Paolo.
Sto leggendo un libro in merito all'anno 2012 e viene spiegato chiaramente che la concezione del tempo è cambiata dal passato a oggi. Ad esempio i Maya, come molte altre civiltà passate, avevano una concezione del tempo a cicli, in opposizione alla nostra concezione lineare. Secondo il calendario Maya, come pure secondo quello Hindu e quello degli Indiani d'America, il 2012 rappresenta la fine di un ciclo caratterizzato dalle divinità della distruzione. Il ciclo che seguirà invece sarà rappresentato dalle divinità della "rinascita", per tutte e tre le civiltà che ho nominato. A spanne direi che la situazione attuale non è poi cosi lontana dalle "previsioni" fatte: problema ecologico, politico, ecc facilmente riscontrabile guardando anche un semplice TG, anche di parte. La presa di coscienza è iniziata e, sperando per il meglio, nei prossima anni la situazione migliorerà. Abbiamo 5 anni per porre una fine a questo ciclo di distruzione, per poter ripartire da 0! Dalle mie parti si parla anche dell'arrivo nel 2012 dei Marduk (alieni, se non ho capito male.. non padroneggio ancora bene la lingua del mio paese adottivo). Il tuo gatto è uno spettacolo!
Il calendario Maya, Tzolkin, non annuncia la fine del mondo entro il 2012 bensì la fine dell'Era dell'Oro e l'ingresso nella successiva Era denominata "dell'Acquario", secondo il loro metodo di suddivisione temporale etc etc.
Basta informarsi per capire che qualcuno ha (volutamente?) male interpretato.
Saluti.
Cmq sia, ecco alcuni aneddoti di Murphy...

"Perchè se la fine del mondo può andare male, lo farà"

"Secondo un gruppo di astrologi inglesi, l'1 Febbraio 1524 la Terra sarebbe stata sommersa da un secondo diluvio universale. Il priore si St. Bartholomew, a Londra, fece sigillare la propria chiesa dopo averla riempita di scorte sufficientia sopravvivere al diluvio per alcuni mesi,. Quel giorno, a Londra non cade una goccia. Gli astrologi si accorsero allora che si erano sbagliati: era il 1624, non il 1524. Quando fu chiaro che si erano sbagliati una seconda volta, naturalmente non erano più di questo mondo."


"L'arcangelo Gabriele avrebbe annunciato a una ragazza californiana, Margaret Rowna, la fine del mondo per la Mezzanotte di venerdi 13 Febbraio 1925"

"Secondo le parole del profeta Martinek Hasua, il mondo sarebbe finito tra l'1 e il 14 Febbraio 1420"

"Nel 1499, Johannes Stoeffer, astrologo del conte von Igggleheim, previde un nuovo Diluvio Universale per il 20 febbraio del 1524,Von Iggleheim si costruì un'arca . La mattina del 20 febbraio,i suoi contadini, inferociti di non poter salire sull'arca e di essere lasciati in balia del diluvio, lapidarono il povero conte. Stoeffler riusci a fuggire."

"Secondo una setta religiosa del QUebec, chiamata 'Il vortice della Stella di Davide' il mondo sarebbe finito l'8 marzo del 1997"

"Nei suoi studi sulle Sacre Scritture, WIlliam Miller sostenne che Gesù avrebbe richiamatoin Cielo i fedeli tra il 1 marzo del 1843 e il 21 marzo 1844. Quando ciò non avvenne, Miller trovò un'altra data, il 22 Ottobre"

"Secondo un oscuro culto australiano, Gesù sarebbe dovuto arrivare in barca nel pomeriggio di Sidney il 31 marzo del 1991 alle ore 9 del mattino"

"Secondo WIlliam Bell, poichè si era prodotto un terremotol'8 febbraio del 1761 eun'altro l'8 marzo dello stesso anno, ventotto giorni dopo, e cioè il 5 aprile, se ne sarebbe prodotto un terzo, tanto violento da provocare la fine del mondo. Il terremoto non si produsse e William Bell fu rinchiuso in manicomio."

"Secondo Bob Wasdworth e Dan Millar, studiosi di profezie bibliche, il passaggio delle comete Hale-Bopp e Hyakutake nella costellazione di Perseo avrebbe chiaramente indicato l'apparizione dell'Anticristo in Terra il 10 aprile del 1977"

"Secondo i Davidiani, una setta lontanamente imparentata con gli Avvenisti del Settimo Giorno, il 22 aprile del 1959 i fedeli sarebbero stati gloriosamente massacratti da forze celesti, dopo di che risorti e ascesi al cielo. Poichè si diedero anche da fare per pubblicizzare questa loro credenza, alla fatale serata assistettero migliaia di curiosi e la televisione. Peccato."


"Il grande matematico svizzero Jacob Bernouilli previde per il 19 maggio del 1719 il ritorno di una cometa già avvistata nel 1680, che avrebbe portato alla fine del mondo. La cometa non tornò e il mondo non finì."


Fine prima parte


Dal diario: L'agenda di murphy 2000



Alla prox
Vorrei ricordarvi che, per quanto riguarda i Maya (o popolazioni da cui loro hanno imparato le varie scienze) non si tratta affatto di strampalate profezie! Bensì di un calcolo matematico molto accurato.
E' evidente che essi sapevano che la terra attraversa cicli astronomici di durata periodica che influenzano il clima della terra e, di conseguenza, anche la vita su di essa.
Questo spiegherebbe anche il perchè dell'estinzione dei dinosauri
Nel 2012 la fine del mondo è solo una profezia....ok....fino a qui posso starci....
....ma la vera fine del mondo, ovvero l'estinzione della nostra civiltà, è più vicina di quanto si pensi....
da recenti documentari della quale in pochi siamo in possesso è emerso che l'asteroide 1997XF11 è in rotta di collisione con il nostro pianeta.....inizialmente non si era tanto convinti di questp avvenimento, infatti le immagini vennero mandate la laboratorio di Kitpick-Arizona dove in seguito a studi, calcoli e formule algebriche molto elaborate si sono avute le giuste conclusioni....egli sta arrivando dritto dritto verso di noi....colui che ha estinto i dinosauri sta tornando...

Scienziati hanno dato tempo 30 anni, esattamente nel 2028, quando quest'asteroide passerà vicino alla Terra di 45.000 km, tanto quanto basta per attirarlo nella nostra atmosfera e distruggerci...

Ecco in Inghilterra come commentano i giornali tale avvenimento:

Asteroid leaves us staring at Apocalypse
"Asteroide ci sbalordisce per l'Apocalisse"

The Killer Asteroid Are Coming!
"L'Asteroide Killer Sta Arrivando!"

6:30pm, October 26, 2028: could this the deadline for the Apocalypse?
"18:30, 26 ottobre 2028: può essere questa la data dell'Apocalisse?"



Non ho altro da aggiungere. Criticatemi. Mettetevi contro ciò che ho scritto, ma intanto sta arrivando e ci colpirà!!!!!
Non cadrà nessun asteroide fidati...l'incolumità dell'umanità è salva...
Per quanto riguarda gli eventi del 2012 posso dire che, se tutto va bene, la coscienza umana migliorerà a tal punto da far tornare questo pianeta un giardino pieno di meraviglie...esattamente come nel mito di Atlandide e Lemuria.

Buon Futuro a tutti
I MAYA, GRAZIE AL LORO CALENDARIO, MILLENNI FA CALCOLARONO L' ECLISSI AVVENUTA NEL 1999 CON 33 SECONDI DI RITARDO!!!!!!!!!!!!!!!!

.....MEDITATE.....
ho scritto molto ma leggete, è interessante e preso da voyager

grazie "il mondo",le profezie maya sono state le più precise e sicure mai date, molto più di quelle ad esempio di Nostradamus o di chiunque altro. il calendario maya trovata a tortughero inizia nel 3113 ed è lungo 5125 anni , cioè fino al giorno venerdì 21 dicembre del 2012, questa data e la finale di 3 calendari, ed alla conclusione di questo tempo ci sarebbe stato per loro il ritorno dei 9 dei.
Se non lo sapete i maya esistono in pratica ancora con sette, confraternite e che si tramandano i segrati fra anziani( come gli awelos maya.
questi hanno fatto profezie recenti e tutte azzeccate:attacco Usa all'Iraq o la caduta delle torri gemelli in modo esplicito e preciso(per la torri avevano dato 1 periodo di 5 giorni ed è accaduto al 5°). Dall' agosto del 2001 hanno fatto 34 profezie:
-Terremoto
-uccisione di 1 dittatore(Saddam)
-grande inondazione(tsunami)
-attacco al sistema, terrorismo(torri gemelle)
Comunque venerdì 21 dicembre 2012 non finirà il mondo, l’umanità entrerà in un nuovo stato di coscienza, in 1 nuova era dell’umanità + ottimistica e con + cose buone, cambierà il nostro modo di vivere di pensare e di relazionarci con gli altri oppure secondo una teoria di Dimitrof,geologo russo, ed è vero , il sistema solare sta entrando in 1 nuova area energetica di plasma magnetizzato che sarebbe responsabili di tutti i cambiamenti che avvengono sulla terra.
il magnetismo cambierà e provocherà 1 evoluzione spontanea dell’umanità, qusti mutamenti magnetici influiranno sulla ghiandola pineale che comincerà a liberare sostanze neurochimiche dall’effetto allucinogeno e un n° enorme di persone avranno visioni ed esperienze paranormali
Anche la Bibbia accenna al nostro periodo storico definendolo come "gli ultimi tempi".
Ma ATTENZIONE! Questo non vuol dire che il mondo stia finendo!
Ma sta a indicare che stia finendo il NOSTRO mondo, cioè il nostro consueto modo di vivere.
Certo, è probabile che, prima del nuovo tempo caratterizzato da pace e fratellanza, ci sarà un periodo turbolento..caratterizzato da caos di tipo economico e sociale ma pur sempre necessario affinchè la nostra evoluzione si compia.
Sono sopravvissuto a un sacco di fini del mondo, come il capodanno del 2000, il capodanno del 2001 per chi obiettava che il 2000 era ancora nel secondo millennio, il 5 maggio del 2002, quando si allinearono i pianeti... più tante altre apocalissi personali come il 1° luglio 2003, il mio orale di maturità.
Perchè dovrei preoccuparmi dell'ennesima fine del mondo? Già visto, è roba vecchia!
Seconda Parte (con date)


[31 Maggio]
In seguito a calcoli troppo complicati per essere riportati qui (ma potete visitare il
sito www.kiwi.net/~mjagee), che includono l'età del mondo, la fondazione dello Stato
d'Israele, la Guerra dei sei giorni, il fatto che la pentecoste cade di Domenica e altro,
la numerologa Marilyn Agee aveva fissato per il 31 maggio del 1998 la seconda venuta di
Cristo

[7 Maggio]
La numerologa Marilyn Agee si è accorta che Gesù non è disceso in Terra il 31 maggio del
1998. Ma poiché nella lettera di Giacomo 5: 8, 9 sta scritto << anche voi dovete essere
pazienti... il giudice sta alla porta >> la signora Agee ha pensato che potesse stare alla
porta per una settimana

[9 Giugno]
Il pastore John Hinkle avrebbe avuto la notizia da Dio stesso di una sua discesa in Terra
per il 25 luglio del 1994, con lo scopo di estirpare ogni male. Oh, bè.

[14 Giugno]
Secondo la numerologa Marilyn Agee, Gesù poteva stare alla porta anche per due settimane

[21 Giugno]
Secondo la numerologa Marilyn Agee, Gesù poteva stare alla porta anche per tre settimane.
Quando si rassegnò al fatto che Gesù non sembrava proprio intenzionato a venire, la
signora Agee ricorse al calendario ortodosso per dire che non era così sicura che la
Pentecoste dovesse essere quella del 1998. Forse era quella del 1999. Gli ultimi
aggiornamenti, tuttavia, sembrano indicare piuttosto il 2007.

[29 Giugno]
Secondo il piramologo Basil Stewart, il 29 giugno 1928 sarebbe iniziata la terribile
tribolazione, annunciata dai Profeti, che sarebbe durata fino al 16 settembre 1936.
Effettivamente non fu un gran periodo per l'umanità, ma è difficile sostenere che dal '36
fino, per esempio, al 45 sia andata molto meglio.

[4 Luglio]
Secondo una delle tante interpretazioni delle profezie di Nostradamus, Russi e Iran
avrebbero dato il via alla Terza guerra mondiale ul 4 luglio 1999

[25 Luglio]
Nel maggio 1993 gli astronomi di tutto il mondo annunciarono che il 25 luglio 1994 la
cometa Shoemaker-Levi 9 sarebbe caduta su Giove. Due mesi dopo la sedicente astronoma
polacca Sofia, alias sorella Marie Gabriel, acquistò pagine sui maggiori quotidiani
inglesi per annunciare che una cometa sarebbe caduta su Giove. La differenza è che
secondo lei, questa sarebbe stata la più grande esplosione cosmica nella storia
dell'umanità e che, onde evitarla, i potenti del mondo avrebbero dovuto impegnarsi a
curarlo (il mondo) di tutti i suoi mali, in primis crimine e pornografia. Mah

[15 Agosto]
Secondo William Kann, il 15 agosto del 1984 la città di Perth sarebbe stata inghiottita a
causa dei peccati dei sodomiti, la città di Sydney sarebbe stata distrutta da terremoti e
dalla bomba atomica, mentre la costa orientale dell'Australia sarebbe stata sommersa.

[20 Agosto]
George Riffert, accortosi che il mondo non era finito il 6 settembre 1936 stabili la data
del 20 agosto 1954 per la seconda venuta del messia, con altrettanta fortuna.


[6 Settembre]
Secondo George Rifferte i suoi studi di piramologia, il 6 settembre 1936 il mondo sarebbe
finito. E forse sarebbe stato meglio.

[11 Settembre]
Secondo l'ex ingegnere della NASA Edgar Whisenant(stesso nome di battesimo e stessa
professione di Murphy), Gesù sarebbe tornato sulla Terra tra l'11 e il 13 settembre del
1988. << Solo se la Bibbia mente, posso sbagliarmi, è inequivocabile>> arrivò a dire

[12 Settembre]
Secondo il Trinity Broadcasting Network, una televisione americana, il mondo sarebbe
finito tra l'11 e il 12 settembre. Per l'occasione, interruppero la normale
programmazione per sostituirla con video di preparazione alla fine del mondo per non
credenti. Purtroppo, ignoriamo quale sia stata l'evoluzione del loro palinsesto a partire
dal 13 settembre 1988.

[20 Settembre]
Secondo RogerK.Blake, poiché Noè è morto nel 1988 a.C., nel 1988 d.C. il mondo sarebbe
finito. Il 20 settembre, per la precisione

[22 Ottobre]
Sebbene questa volta illiam Miller si fosse fatto aiutare nei suoi calcoli da un certo
Samuel S. Snow, Gesù non venne a prendere con se i fedeli nemmeno il 22 ottobre 1844


[23 Ottobre]
Secondo i calcoli dello studente Michael Stifel, il libro dell'apocalisse indicava il 23
Ottobre del 1533, alle 8 del mattino, il momento della fine del mondo. Quando ciò non
avvenne, Stifel fu frustato dai suoi concittadini.

[11 Novembre]
Secondo la rivista americana Weekly World News, la NASA sarebbe stata in possesso di un
dossier segreto che annunciava l'impatto dell'asteroide m-167 con il nostro pianeta, e
susseguente distruzione di quest'ultimo, l'11 novembre del 1993. Chi si sbagliava, se la
rivista o il dossier della NASA, non è dato a sapere.

[17 Dicembre]
Secondo Albert Porta, la congiunzione di sei pianeti avrebbe causato, il 17 dicembre del
1919, una corrente magnetica capace di forare il Sole, provocare grandi esplosioni di gas
e distruggere la Terra. La congiunzione avvenne, ma il resto No.

[20 Dicembre]
Secondo Charles Laughead, il 20 dicembre del 1954 una flotta di astronavi extraterrestri
avrebbe avrebbe salvato l'umanità da un nuovo Diluvio Universale. Quando ciò non si
verificò, Laughead, per nulla scoraggiato, ringraziò Iddio per la sua infinita
misericordia

[31 Dicembre]
Inutile dire che più o meno lo stesso numero di profezie che prevedevano la fine del mondo
entro il 31 dicembre 1999, la prevedevano entro il 2000. Ma anche se riusciremo a vedere l'alba di domani, non dobbiamo illuderci: di date di prossime fini del mondo, diluvi
universali, venute di Cristo, battaglie di Armaggedon e fini dell'era di Kalì sono pieni
anche negli anni a venire

p.s. Auguri di buona odissea nello spazio


FINE

"La terra per i maya è piatta" non è di mia invenzione, sta scritto sui libri ufficiali di riferimento.
Se la terra rallentasse esponenzialmente fino a fermarsi di colpo per l'inerzia saremmo tutti catapultati nello spazio!!

Lasciamo perdere poi la congiura del silenzio di astronomi e fisici che camuffano i calcoli sulla precessione degli equinozi...
Secondo me è meglio se si limitasse a smascherare le catene di S.Antonio via e-mail, che questi sono temi più grandi di lei, caro il mio Attivissimo.
>questi sono temi più grandi di lei, caro il mio Attivissimo.

Mentre tu sei grande abbastanza per capirli, immagino.

OK, facciamo una scommessina. Ci diamo appuntamento il 31 dicembre 2012. Se hai ragione tu, ti offro la cena. Se ho ragione io, paghi tu.

Ci stai? O come tutti gli altri, quando si tratta di dimostrare la propria tesi, scappi come il bambino al quale qualcuno ha detto che Babbo Natale non esiste?
Ma ragazzi...come fate a giudicare con così tanta presunzione un evento che potrebbe realmente accadere visti i precedenti eventi previsti dai Maya, ne cito qualcuno ( le guerre mondiali ed il 3° segreto di Fatima ) migliaia di anni prima e con un margine d'errore di qualche minuto! Ma stiamo scherzando...Andate a leggervi tutta la storia dei maya e poi vedrete che cambierete idea! P.S. - Aggiungo,che anch'io sono un pò scettico,ma di certo non escludo il fatto.
>Ma ragazzi...come fate a giudicare con così tanta presunzione un evento che potrebbe realmente accadere

Ma quale presunzione? Sono i fatti che parlano da soli: centinaia di profeti di sventura hanno fatto queste previsioni e tutti hanno toppato clamorosamente. Per semplice statistica, è altamente probabile che i Maya abbiano toppato anche loro.

A parte il fatto che i Maya, a quanto risulta, non hanno mai previsto la fine del mondo nel 2012. E' una fandonia inventata da una manica di furbi che vuole fare soldi sulle paure come le tue.

visti i precedenti eventi previsti dai Maya, ne cito qualcuno ( le guerre mondiali ed il 3° segreto di Fatima ) migliaia di anni prima e con un margine d'errore di qualche minuto!

Per favore non diciamo scempiaggini. Dammi la citazione esatta del testo originale Maya che avrebbe fatto queste previsioni. Scommetto che non la trovi, ma trovi solo le "interpretazioni" disinvolte dei catastrofisti.

>P.S. - Aggiungo,che anch'io sono un pò scettico,ma di certo non escludo il fatto.

Ok, faccio anche con te la scommessa. Cena?
MA GUARDA CHE E' VERO,gli astronomi maya avevano davvero stabilito la nascita e la fine della Terra, e la fine era stabilita proprio per il 2012, questa non la puoi chiamare bufala
MA GUARDA CHE E' VERO,gli astronomi maya avevano davvero stabilito la nascita e la fine della Terra, e la fine era stabilita proprio per il 2012, questa non la puoi chiamare bufala
Cesare, faccio anche a te l'invito: ci credi veramente? Allora scommettiamo una cena. Se hai ragione, pago io. Se ho ragione io paghi tu. Ti aspetto a pranzo in una data a tua scelta. Del 2013.

Se leggi i commenti qui sopra, se ho ragione io, facciamo una bella tavolata!
I Maya saranno stati anche dei formidabili astronomi o matematici, per i tempi loro..ma pendere dalle labbra come se fossero diretti discendenti di fantomatici "Dei" scesi dal cielo con il loro sapere...questo no..dimenticate forse che smettevano di uccidere innocenti sacrificati al "Dio Sole" solo quando ricevevano un segno..?..e che questo segno poteva anche essere un normalissimo e logicissimo (dato il movimento dei pianeti nell'universo) eclisse di sole?? Un plauso alla capacità matematica degli antichi (Egizi, Sumeri, Greci, Maya, Inca, Aborigeni australiani,ecc.. ecc..)ma tutto il resto ha l'esatto valore di un "mille e non più di mille", "Vegliate che la fine è vicina" e "nel 2000 finirà il mondo"..e dimenticavo la cazzata immane del decimo pianeta che a maggio 2003 doveva presentarsi al cospetto della terra col suo seguito di cataclismi di ogni genere ma che ancora dopo 4 anni che aspetto nun s'è visto 'na cicca..Stative bbuoni.
A me sembra una storia poco credibile e con la consueta dinamica truffaldina dei complottisti, ad esempio http://www.menphis75.com/22_dicembre_2012.htm che crede e da' spazio a qualsiasi cosa: alieni, uomini dal futuro, vampiri (giuro), UFO, fuochi fatui, fine del mondo. Ed è visitatissimo...
Ciao a tutti mi chiamo Nicola non so se sono in grado di parlare con voi perchè ho solo 17 anni però vi volevo dire una cosa ma chi vi dice che non sia così??
volevo rispondere al penultimo che ha scritto che dice che gli ufo sono delle cazzate.
Se tanto non ci credi adesso te lo spiego io.
Allora l' uomo è stato sulla luna....CAZZATA!!
gli Stati Uniti poco prima di inventarsi la cazzata che sono andati sulla luna avevano provato x 1 o 2 volte a mandare delle navicelle sulla luna, bene queste nn ci sono mai arrivate.
Direte questo cosa centra?? centra tutto noi sappiamo benissimo che vediamo solo una faccia della luna mentra l altra rimane nascosta chi ci dice che dietro a quella faccia che vediamo noi nn ci siano delle basi extraterrestri??è molto credibile.
non possiamo pensare che nell universo ci siamo solo noi è IMPOSSIBILE!!!!!Vi chiederete perchè nn si sono mai fatti vedere??non si sono mai fatti vedere per il semplice motivo che loro hanno paura di noi perchè loro hanno gia raggiunto la pace mentre noi ancora noi!!! PS Io amo gli americani,gli USA e Berlusconi!!però questa è l unica cosa che do contro agli stati uniti
>Allora l' uomo è stato sulla luna....CAZZATA!!

Scusami, ma dall'alto dei tuoi 17 anni pensi già di sapere tutto?

Non è che ti va di prendere in mano qualche libro serio e documentarti, prima di sputare fango sul lavoro di gente che s'è fatta un deretano a capanna a studiare e a rischiare la vita quando i tuoi genitori avevano ancora il pannolino?

>chi ci dice che dietro a quella faccia che vediamo noi nn ci siano delle basi extraterrestri??è molto credibile.

Certo, e la Luna è fatta di formaggio. Studia le sonde Clementine. Hanno mappato tutta la superficie della Luna.

Svegliati: ti stanno vendendo fumo.

>non possiamo pensare che nell universo ci siamo solo noi è IMPOSSIBILE!!!!!

E chi l'ha detto? Anzi, la semplice statistica depone in favore della sovrabbondanza di vita nell'universo.
complimenti!!!!oscia che sburone!!!
oscia ne sai a pacchi scusa se sono alla sua altezza padlone
Ma sei uno della CIA??
MafiaNewYork, datti una calmata. Se vuoi fare commenti, sii civile.

Se abusi dell'ospitalità offerta, verranno cancellati i tuoi messaggi.
Mamma mia quanti scienziati in questo sito.Alcuni dicono ke i marziani non esistono come se avessero già girato tutto l'universo..Altri bollano il calendario maya come una bufala senza averlo mai nemmeno sentito nominare..Magari non sarà una fine del Mondo ma solo un modo diverso di vedere la vita ma siccome nessuno ha mai letto nulla in proposito..se qualcuno avesse preso un libro in mano sapreste che non si parla di apocalisse ma di nuova mentalità..Ma ovviamente nessuno avrà voglia di documentarsi,si vede dalla presunzione con la quale scrivete le cose..Ah..dimenticavo..Mi chiamo Manuel ho 32 anni e sono un ingegnere informatico..
Come non esiste Babbo Natale ???????
Non ci posso credere !!!!
Cmq Attivissimo . . rischi d'ingrassare con tutte queste cene :)
Ciauz
L'ignoranza è una brutta besta! Più la gente non sa le cose e più si sente autorizzato a parlare...bisogna passare più tempo a leggere qualche libro (parlo di prove scientifiche, non romanzi di fantasia)invece che scrivere informazioni scorrette su interent, in questo modo si saprebbe che la teoria delle macchie solari non è tanto una bufala; che succederà o meno una catastrofe non spetta a noi deciderlo, non credo che nessuno qui sia Dio anche se molti di voi si sopravvalutano parecchio dalle sentenze che sparano!! E bisognerebbe sempre mettere in discussione le proprie convinzioni per non cadere nella stupidità
Ciao
per coloro che non riescono a capire o non vogliono capire, per quale motivo il 2012 sarà un termine ed un0'inizio consiglio di andare sul sito GREGG BRADEN.
E' un ricercatore di fama mondiale.
Di seguito un brano estratto dal suo trattato in merito al cambiamento vibrazionale del 2012
%%%%%%%%%%%%%%%%%%%%%%%%%%%%%%I campi magnetici dei poli terrestri stanno calando molto rapidamente su sollecitazione di qualcosa di sconosciuto. Il sole sta perdendo il suo magnetismo, esiste un calo costante nel tempo dei parametri magnetici.

I testi sacri hanno predetto che ciò sarebbe successo alla "fine del ciclo". Disturbi magnetici solari in aumento, da 30/40 l’anno agli attuali 300 e più al mese.
%%%%%%%%%%%%%%%%%%%%%%%%%%%%%%%%%%
ciao
Risposta per buffalo

Io non voglio entrare nel merito della questione(bufala o meno), però dopo aver letto 'sta valanga di commenti non sono riuscita ad astenermi dallo scrivere questo.
Scusa, ma hai scritto veramente delle scempiaggini. Almeno dal punto di vista scientifico. Ad esempio "... una cosa è dire che a un certo anno miliardi e miliardi di tonnellate di roccia smetteranno di botto di ruotare come hanno fatto per milioni di anni e invertiranno la rotazione, senza ragione apparente... ". L'inversione del magnetismo non è questo: non significa mica che la terra smette di ruotare e poi riparte dall'altra parte. E' il nucleo (ovvero, la parte esterna del nucleo, composta soprattutto di ferro, in forma liquida) che interrompe la sua rotazione, per poi reiniziarla nell'altro senso. Che poi ancora nessuno sappia perchè, è un altro paio di maniche, ma è scientificamente possibile.

Se vuoi effettivamente "combattere" la diffusione (o la difesa) di una presunta bufala, prima devi documentarti bene, altrimenti non sei migliore di coloro che critichi.

PS per il resto, però, apprezzo l'ironia... ;-)
caro paolo e cara la > parte dei commentatori.. forse non lo sapete che il campo magnetico del pianeta ha invertito polarità centinaia di volte nella storia del pianeta, tanto da eserci una branca della geologia che si chiama magnetostratigrafia (studia la disposizione degli strati sedimentari in relazione con le polarità del paleomagnetismo terrestre...)
associandomi al commento precedente di Juni, penso che dell'universo sappiamo talmente poco che mettersi a discutere se una cosa del genere sia una bufala o meno appare quantomeno grottesco..
Tanto per darti qualche punto di discussione, ti ricordo che interi phyla di rettili si sono estinti in massa senza spiegazioni plausibili circa 65 milioni di anni fa.
L'ipotesi del meteorite, e tu come tuttologo cacciatore di bufale sicuramente lo sparai, è avvalorata da una anomalia geochimica di iridio negli strati sedimentari su tutto il globo.
Se non ci fossero evidenze scientifiche a dimostrare quanto meno l'esistenza di un punto interrogativo, onestamente tu non l'avresti messa tra la top ten delle bufale?
Secondo te l'inversione del campo magnetico non potrebbe avere un peso nella dinamica della biosfera? e quindi chi non ci assicura che alla prossima inversione, il cui accadimento è più che certo (solo non possiamo prevedere qando avverrà) ci possano essere cause ed effetti per gli eseri viventi?

così, solo per fornire qualche spunto di discussione.
Siete solo dei piccoli esseri, non sapete nulla, la vostra scienza non puo spiegare nulla, semplicemente perchè è troppo primitiva.
vi credete onnipotenti, e pensate di avere abbastanza conoscenza per poter ciarlare come fate.
Preparatevi, avrete a che fare con forze di cui non immaginate neanche l'entità, e ovviamente l'esistenza, rimarrete tutti attoniti di fronte agli eventi imminenti che si stanno per susseguire.
siete solo delle formiche, studiate, strumentalizzate da intelligenze milioni di volte superiori alla vostra. Non sarà la "fine del mondo" come 3/4 degli idioti che commenta su questa pagina crede. sarà semplicemnete la fine di un ERA, con conseguenze catastrofiche, si perderanno molte vite.
Quello che verrà dopo è solo l'inizio di una nuova ERA, dettata solamente dalla pace e dall'armonia con se stessi, con il prossimo, con la natura e con le altre intelligenze che popolano l'universo. Chi conosce sa, e arriverà alla salvezza. Omuncoli ignoranti e strumentalizzati come voi arriveranno soli al momento cruciale, e a quel punto niente e nessuno potrà piu salvarvi. Il male verrà eliminato alla radice, e con lui tutti i suoi seguaci. Molti di voi non si rendono neanche conto di tutto questo poichè impostati su un
"binario" creato apposta per rendere i popoli schiavi delle menzogne, e ridimensionarli in modo tale da poter essere controllati in tutto e per tutto.
La disinformazione regna tra la popolazione mondiale.
Vi chiedete mai il perchè i microchip stanno prendendo il posto dei documeni cartacei?
Vi controllano, vi osservano, sanno tutto quello che fate.
Si sta diffondendo su larga scala l'adozione di innesti di chip nel corpo umano. Fatevi delle domande, svegliatevi, siete tutti rincoglioniti da quello che vi viene detto. Verrete ridotti a una popolazione di schiavi, ma non temete, finirà tutto prima di quello che pensiate.
Ripeto, Chi conosce sa. Il resto, beh, solo il tempo ve ne darà prova.
ciao.
siete solo delle formiche, studiate, strumentalizzate da intelligenze milioni di volte superiori alla vostra.

Ma tu, naturalmente, no. Tu sai la Verità. Dimmi un po', Luca, sei anche tu una di queste intelligenze milioni di volte superiori alla nostra?

Se sono così superiori e tu li hai smascherati, come mai non vengono a portarti via affinché tu non riveli il loro segreto?

Sai che adesso che nei hai parlato in questo blog, TI POTRANNO TRACCIARE COI MICROCHIP E TI VERRANNO A PRENDERE?

In alternativa, mi diresti da che pusher ti sei rifornito? Sembra roba buona, quella che hai usato.
Luca mi hai fatto morire dal ridere, :stralol: aiutooooo
francamente, non sono spaventata dalla fine del mondo, so benissimo di dover morire.. francamente mi piace pensare ad un salto quantico ad una evoluzione spirituale. Mi ha colpito il film con Nicole Kidman sull'invasione di spore aliene che consentivano all'umanità di evolversi in modo da superare i conflitti, e la resistenza dell'umanità. Ci identifichiamo così tanto nelle nostre bruttezze che dubito che potremmo evolverci anche se nel solstizio del 2012 tutte le forze dell'universo fossero pronte ad aiutarci... chissà. Non posso credere che il 21 12 20012 accadrà qualcosa ma francamente ci spero
il 12.11.2007 Voyager ha ritrasmesso il servizio in cui si parla del 21.12.2012. Collegandolo, o così mi è sembrato, con la probabilità che in quei mesi vi potrebbe essere una attività solare particolarmente forte.
Se così fosse potrebbero esserci dei forti terremoti oltre al blocco delle varie attrezzature elettroniche. Già a livello di centrali di produzione di energia elettrica!
Tale forte attività solare potrebbe portare - addirittura - ad una inversione dei poli magnetici terrestri. Anche in questo caso vi sarebbero forti terremoti e sconvolgimenti vari.
Confesso, però, di avere le idee confuse. Va beh! ... mancano cinque anni. Se non muoio investito da un motorino, se non muoio per un infarto, se non muoio per l'attacco di uno squalo, se non muoio per un tumore, se non muoio per ... una causa molto più normale, può darsi che vedrò cosa succederà nel 2012. Sempre che la data sia esatta! mi sembra che gli archeologi non siano certi nemmeno riguardo al funzionamento del calendario Maya.
Ma è bellissimo!

Sono troppo divertenti questi commenti uhahahaaah!!!

Gente che posta frasi alla Blade Runner ("Ho visto cose che voi umani non potete immaginare") credendosi Neo di Matrix (l'Eletto), unico depositario della Conscienza!

Certo che ce ne sono di vaccate scritte qua sopra... il mondo che finisce, continenti che si spostano di km dal giorno alla notte, anche le preoccupazione sul famigerato "effetto serra"... la Terra ha subito vari cicli climatici, sia caldi che freddi prima dell'epoca moderna, perchè mai proprio ora dovrebbe accadere qualcosa di diverso?


Oddio... questa poi:

"Tale forte attività solare potrebbe portare - addirittura - ad una inversione dei poli magnetici terrestri."

Ma sai almeno da cosa è generato il campo magnetico terrestre?
Immagino di no, altrimenti non avresti scritto l'ennesima boiata.


Avviso tutti di una cosa, dato che nella data 8/12/2012 compirò 29 anni siete tutti invitati alla mia festa, così festeggeremo la fine del mondo insieme :D
Peccato che illustri scienziati hanno scoperto che le giornate del 2007, sono più lunghe di 4 minuti rispetto a 20 anni fa.
Se ne sono accorti anche ventennali aviatori, che oggi il sole, alla medesima ora dello stesso giorno di vent'anni fa è più alto, in parole povere sta ritardando il suo tramonto.

Il progressivo allungamento delle giornate è in accelerazione, accelerazione che negli ultimi sei mesi del 2012 raggiungerà liveli impressionanti.

Questa accelerazione nel ralletamento della rotazione sull'asse terrestre, è stata riscontrata da orologi atomici, dai satelliti russi e americani.

Il calendario Maya non è una profezia, è un calendario astronomico, che da 5000 anni ha azzeccato con una impressionante precisione, tutti gli eventi astronomici osservati sulla terra in tempi moderni e passati.

Quando il sistema solare sarà perfettamente allineato con l'equatore galattico, sarà soggetto ad una forza gravitazionale tale, che impedirà la rotazione della terra sul proprio asse, ma non interromperà il moto elittico del sistema solare in una determinata porzione della galassia.

L'inversione dei poli magnetici, riscontrata sulle rocce terrestri è già cominciata, quando la terra si fermerà, non lo farà sensibilmente, ma brucamente, come un'auto in corsa che inizia una frenata, all'inizio graduale, poi via via con una decelerazione sempre maggiore, sino ad "inchiodare".

Il momento di arresto sarà catastrofico, significa che tutte le zolle terrestri, piattaforme e placche tettoniche subiranno un contracclpo tremendo, gli oceani si sposteranno avanti e indietro come il fluire delle onde su una comune spiaggia.

Nessuno sarà al sicuro, fatta forse eccezione per coloro che risiederanno nelle uniche due piattaforme continentali che dai tempi della pangea, mai si sono mosse, vale a dire asia centrale (russia siberiana) e continente africano, il quale però richierà di essere tagliato in due dal passaggo delle masse oceaniche, là dove un tempo esisteva la tetide, l'oceano di un tempo remoto, era dinosauri tanto per intenderci.

Ritengo che colui che ha dato vita a questo blog, certamente possiede un basso livello di coscienza. Se non fosse altrimenti, non avrebbe detto simili castronerie.
Se fossi in lui e al posto di altri superficiali sprovveduti, comicerei a preoccuparmi seriamente.

Quando cominceremo ad assistere a giornate lunghe una settimana, mi raccomando, godetevi il tramonto, sarà indimenticabilmente romantico.
@peter

Sei sicuro di quanto affermi?
Secondo te la decelerazione della rotazione terrestre passerebbe inosservata anche alla miriade di astrofili che, benche' dilettanti, possiedono strumenti talmente precisi da scoprire delle comete con largo anticipo perfino rispetto agli Osservatori "ufficiali"?

La decelerazione sarebbe "stata riscontrata da orologi atomici"?
Con un orologio, da solo, si riesce a calcolarla secondo te? Non e' che ci voglia anche un altro strumento, per caso?

"sarà soggetto ad una forza gravitazionale tale, che impedirà la rotazione della terra sul proprio asse".
Sappi che ruotano perfino i buchi neri!

"L'inversione dei poli magnetici, riscontrata sulle rocce terrestri è già cominciata, quando la terra si fermerà, ...".
Cosa c'entra lo spostamento dei poli magnetici, fenomento che avviene da tempo immemore, con la rotazione terrestre che invece riguarda i poli geografici? Ed i due tipi di poli non coincidono. Il Polo Nord magnetico attualmente si trova a circa 83 gradi di latitudine nord, un po' distantino dal Polo Nord geografico. E per quanto riguarda il periodo di rotazione, il momento angolare si conserva.

Ecc... ecc...

Tranquillo, nel dicembre 2012 potrai cancellare cio' che hai inserito in questo blog :-)
che figata,ho giusto visto il servizio su rai due l'altro giorno. ahah fosse vero:
1)smetterei di studiare,non riuscirei a diplomarmi entro tale data,quindi risulterebbe inutile
2)comincerei a spendere e spandere il tutto,truffe e più,tanto se mi danno 1,5 o 20 anni è uguale:D
3)mi metto anchîo a vendere gadgets di sopravvivenza, come cornetti,corna,montoni,mucche pazze,polli influenzati,la finanziaria,...
forse qualcuno l'aveva già prevista allora =D
Paolo Attivissimo conosci la lastra di Palenque? Se vengono fatti due lucidi della lastra e sovrapposti saltano fuori delle figure, tra cui le divinità Maya. Conosci questa cosa?
conosci la lastra di Palenque

come no, è un classico dell'ufologia.

Se vengono fatti due lucidi della lastra e sovrapposti saltano fuori delle figure, tra cui le divinità Maya. Conosci questa cosa?

Non nel caso specifico, ma è un effetto che puoi ottenere con qualsiasi immagine, basta che ti sforzi un po' con la fantasia.

Il fenomeno si chiama pareidolia ed è ben noto a chi studia la percezione umana per lavoro.
ummmm... quindi peter tu dici che quando la terra si fermera di botto gli unici a sopravvivere potrebbero essere i fortunati contadini della steppa e i cinesi insieme a qualche africano che sa nuotare bene... io ho solo 18 anni e nn mi ritengo 1 genio in fisica... ma tu hai mai sentito parlare di inerzia??? se davvero la terra inchiodasse o in generale si fermasse neanche 1 che vive in 1 aereo sopravviverebbe!! perche? tu come me e il resto dell'umanita (steppesi e africani compresi) ruotiamo insieme alla terra. se questa si stoppasse ci troveremmo TUTTI catapultati verso est (la terra ruota da ovest verso est) x migliaia di km a velocita pazzesche (quella di rotazione terrestre) quindi neanche i fortunati abitanti di quelle regioni sopravviverebbero... seconda cosa: la rotazione sull'asse nn è influenzata dal campo gravitazionale di altri corpi!! in caso l'inclinazione dell'asse (le nutazioni dell'asse son causate SOLO da sole e luna) e l'orbita intorno al sole possono essere perturbate da fenomeni gravitazionali legati a altri pianeti... ma perturbazioni! nn si ferma niente qui!
nn penso di aver buttato 5 anni di liceo e i miei primi 3 mesi di universita quindi ti consiglio di ripassare qualche libro di fisica e geografia astronomica


1 saluto! porfidax
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
--------------------------------------
conosci la lastra di Palenque

come no, è un classico dell'ufologia.
-------------------------------------

:D

-------------------------------------------------------
Se vengono fatti due lucidi della lastra e sovrapposti saltano fuori delle figure, tra cui le divinità Maya. Conosci questa cosa?

Non nel caso specifico, ma è un effetto che puoi ottenere con qualsiasi immagine, basta che ti sforzi un po' con la fantasia.

Il fenomeno si chiama pareidolia ed è ben noto a chi studia la percezione umana per lavoro.
--------------------------------------------------

Si è la stessa cosa che si è fatto con l'ultima cena....
Sul libro "Le Profezie dei Maya di Gilbert e Cotterel" tratta un po più 'seriamente' di una patetica astronave.... saltano figure tipiche dei Maya e sono particolari.
E' l'unica cosa sorprendente.

Quando scrive i calcoli sulla fine del mondo, nel trovare ogni quanti anni ci sono le macchie solari, la rotazione del sole al polo nord è di 37 giorni, all'equatore 26.
Cosa leggo su wikipedia? 31 d 19 h 12 min verso nord 27 d 6 h 36 min all'equatore, che ho fatto, vado sul sito della NASA 36 - 26,8.

Non c'è sito che non ha valori diversi!!
il "bello" di tutto questo accappigliarVi è che vivete nella profonda ignoranza. Nessuno escluso, per primo io. Ma pensa te: si parla di decine di asteroidi pronti a colpirci, calendari che ipotizzano stravolgimenti planetari con migliaia di anni di anticipo..........tutto vero, verissimo. Siam destinati (ovviamente non nel 2012, suppongo) a scomparire, troppo instabili gli equilibri. A propò, ho letto che qualcuno si è inalberato per via dell' IMPOSSIBILITA' che Continenti si spostino.......beh, basterebbe ricordare che il terremoto che ha provocato lo tsunami ha spostato di qualche centinaio di metri diverse isole........
Ma va bene, cosa importa. Se è vero, ci sarem scornati per nulla. Se non è vero.........Paolo s'ingozzerà ma il Mondo finirà comunque...........in altra data !!! Mica vorrete credere che un' Umanità "vecchia" di qualche milione di anni...........sia immortale, vero ?? Naaaaaaaaa, non offendete la Vs intelligenza !!!
mi unisco al blog dall'alto della mia totale e superema ingnoranza..!! Devo dire che ho letto tutto con molto interesse.. e a parer mio mi trovo al 90% daccordo con ciò che dice paoloattivissimo, il resto lo lascio al dubbio..!! Questo fatto mi fà fare un ragionamento "logico" sempre premettendo la mia ingoranza.. Quanto piccoli siamo e quanto poco ne sappiamo di ciò che è accaduto in passato, di quanti sconvolgimenti possa avere avuto la nostra "cara" terra, quante volte il clima possa essere cambiato. Per esempio non tantissimi anni fà, forse meno di 100, non ricordo la data precisa, nel mio paese è nevicato d'agosto, in fatti si festeggia la madonna della neve perchè con questa nevicata ha debellato la peste.. Lasciando stare santi e madonne, al tempo non c'era ne inquinamento ne effetti serra eppure qualcosa di anomalo è accaduto..!! io penso che sia stato un caso, credo che la terra giri attorno al sole ma in tutti questi miglioni di anni ogni tanto avrà avuto qualche sbandamento o il suo asse si sia spostato.. e che questo ciclicamente abbia delle conseguenze climatiche, e credo che continuerà ad'averle. Credo che i maya siano stati dei grandissimi astronomi in grado di creare un cosi perfetto calendario in grado di dare con precisione estrema posizione di pianeti e eventuali eclissi e via dicendo, ma non credo che possano anche dare una data per la fine del mondo..
la madonna della neve ad agosto... ma sei di leonessa?? che tajo!! dimmi di si!!
Gianbattista... guarda che lo tsunami (onda anomala) non ha spostato le isole, ne ha ridisegnato le coste, sono cose MOLTO differenti.
Nessuno crede di essere immortale, o per lo meno me lo auguro, ma l'umanità è molto più autodistruttiva del cosmo ^^
Gianbattista... guarda che lo tsunami (onda anomala) non ha spostato le isole, ne ha ridisegnato le coste, sono cose MOLTO differenti.
Nessuno crede di essere immortale, o per lo meno me lo auguro, ma l'umanità è molto più autodistruttiva del cosmo ^^
invito chiunque abbia dei dubbi o curiosità sul piano scientifico a visitare il sito del link scritto in fondo al commento. In quanto al fenomeno dell'inversione della polarità del c.m.t., il link contiene la spiegazione degli esperti sull'argomento

http://www.vialattea.net/esperti/php/risposta.php?num=10224
Ho letto il sito, questi sono pazzio pretendon o di fare misurazioni precise con orologi al quarzo che hanno un errore di 1 minuto circa al mese? ^^
Tra l'altro si vedrà che nel 2012 non succederà nulla ma i complottisti o chi sono questi spiegheranno ogni cazzata con la profezia. A proposito, qualche migliaio di anni fa l'esplosione di una supe nova ha rischiarato il cielo a giorno... e non è successo nulla, quindi non credo una super nova o una collisione tra buchi neri possa distruggere il nostro piatenta, a meno che non avvenga mooooooooooooolto vicino
@ Luka,, fai Skywalker di cognome? Hai origini Namechane? Poi Non è che hai guardato troppo matrix? A ho costatato di persona che il programma voyager è una grandissima cagata che parla di tutto pur di fare audience.
CONFUSIONE e VERITA' 2012

Non me la sento di schierarmi con gli stolti che ridono o deridono, con essi che al di là del loro naso e superficiale comprensione della vita, non sanno ha non la capacità, la voglia o il coraggio di vedere e comprendere.

Mi schiero con ciò che è certo ed è stato accertato, e ho un gran brutto presentimento.

Nell'anno 1000 si temeva la fine del mondo, nel 2000 anche, ma non percepii nulla. Prima che lo Tsunami si avveresse, avvertivo qualcosa nell'aria, una sensazione fredda e agghiacciante. Posso considerarmi sensitivo, e sinceramente, vorrei non avvertire questa ennesima sensazione, che mi auguro possa rivelarsi inesatta.

MAYA: il loro calendario astronomico prevede per il 2012 l'allineamento del sistema solare con l'equatore galattico. Questo fenomeno provocherebbe un elevato incremento dell'attività magnetica del sole, che modificherebbe l'aspetto geo magnetico della terra. Ciò è scientificamente provato da tutti gli scienziati della terra. E' anche dimostrato che il magnetismo provoca effetti collaterali sull'attività cerebrale
di ogni essere vivente. E' stato dimostrato che là dove, l'attività magnetica terrestre è più intensa, le popolazioni da millenni, sono soggette a intensa attività bellica o attività più evolutiva rispetto ad altri popoli. Là dove il magnetismo è più debole, le popolazioni sono pacifiche e predisposte a una lenta linea evolutiva.
Se il calendario Maya ha ragione, inevitabile è una inversione dei poli magnetici, lo sanno anche studiosi dilettanti..quindi per cortesia, cerchiamo di essere seri e non cadere nel ridicolo.
Questa inversione magnetica (o altro) è già accaduta circa 11.000 anni fa, a riferimento del diluvio universale descritto nella bibbia e in tutti i testi sacri di tutte le culture religiose al mondo.

BIBBIA: anch'essa predice un radicale cambiamento nel mondo, e guarda caso, i più grandi studiosi in merito, concordano che essa porti il marcho del 2012. Leggetevi l'apocalisse.

ATORAH EBRAICA: i maggiori esponenti ebraici, con l'utilizzo di avanzati sistemi informatici, hanno scoperto molti dei cifrari contenuti nell'Atorah. Anch'essa, come il calendario Maya ha azzeccato con icredibile precisione, tutti gli avvenimenti catastrofici avvenuti sul pianeta sin dalla sua stesura. Anche l'Atorah conclude questo ciclo nel 2012...

SUMERI : qui troviamo una discordanza e una affinità con i Maya. Secondo le scritture sumere, nel 2012 si verificherà uno scenario molto simile a quello descritto nell'apocalisse, con la differenza di aver previsto il passaggio del pianeta Nibiru nel sistema solare. Alcuni sostengono che Nibiru sia già passato, proprio in occasione dello Tsunami, e che i governi di tutto il mondo, non sapendo quali conseguenze avrebbe causato, hanno taciuto sul suo passaggio per non mandare i popoli nel caos (voci). Tuttavia, anche i Sumeri parlano di un nuovo ciclo, di un nuovo evento, sempre il 2012.

ISLAM e INDU': idem con patate, anche con questi, si arriva a un capitolo..2012.

BUSSISMO: persino nel SUTRA del LOTO esposto dal Budda 600 anni prima di Cristo si parla di un'era definita "ultimo giorno della legge", che ha avuto inizio nel 1200 per concludersi...lascio a voi l'intuizione. Secondo questo Sutra, stiamo vivendo gli ultimi giorni dell' "Ultimo giorno della legge".

Da Nostradamus a molti altri veggenti, si arriva sempre al 2012.

Troppi riferimenti, troppe religioni collimano con questa data, che pare coincida con l'attuale lento e progressivo rallentamento della rotazione terrestre.

Sappiamo che la storia, la geologia, l'archeologia, la paleontologia, la scienza, l'arte, le religioni, le narrazioni, e memorie perdute concordano tutte in una direzione. La terra è periodicamente stata soggetta a drastici mutamenti che più volte hanno messo l'umanità in ginocchio, e che, ogni volta l'umanità ha dovuto ricominciare.

Non sappiamo nulla di noi, proprio nulla chi siamo e dove andiamo, che bbiamo adorato Dei che in nrealtà non erano Dei. Oggi si scopere che l'uomo nel '69 andò sulla luna e scoprì i resti di una ntica civiltà, e solo oggi spunta il vero filmato. Sappiamo che Marte sta cambiando clima, si stanno formando laghi, torrenti, correnti d'aria, nuvole e piccole precipitazioni. Sappiamo che probabilmente è ancora abitato, che ci sono piramidi, templi, costruzioni imponenti facce gigantesche scolpite nella roccia in prossimità delle sue rovine.
Cosa sappiamo di noi ? nulla.
Che i Dei che abbiamo adorato o il Dio che abbiamo proclamato e qualcosa facente parte di civiltà nate prima di noi ere ed cere fa?
Siamo solo all'inizio della conoscenza. Ma ragioniamo, siamo appena usciti dal medioevo, e solo oggi approdiamo alla conoscenza.

Pensate veramente che il mondo, il nostro mondo rimanga in un precario stato di quiete per sempre ? Tutto è mutevole nell'universo, lo è la nostra vita, il sole, le galassie, i sistemi solari e il nostro pianeta.

Cosa sappiamo di coloro che ci hanno lasciato in eredità queste informazioni, d chi ci ha allertato per la conclusione di un ciclo? Nulla. Però abbiamo queste informazioni.

CROP CIRCLES: ho passato 3 anni ad analizzarli senza venirne a capo, poi, solo qualche mese fa mi sono accorto che la risposta la avevo proprio sotto il naso. Non è così difficle decritarli, penso che un in dividuo di buona capacità analitica possa riuscire a farlo.

Sono messaggi che ci arrivano, e sapete molto bene anche da chi..
Nel 90% dei casi i Crop Circles rivelano segni di mutazione planetaria, indicano spostamenti di asse terrestre, riferimenti alla rotazione del pianeta, eclissi, attività solare e attività geo magnetica del pianeta terra. Qualcuno ci sta mettendo in guardia e pochi lo sanno. Lo sanno molto bene altri, che, a mio avviso, tacciono e lo faranno sino a succitata data.

Non credo che l'umanità scomparirà dalla faccia della terra, ma se ho ragione a intuirlo, moriremo i molti, non meno della metà della popolazione mondiale. Questo evento si è già verificato. Il paradosso è che ognuno di noi si chieda.."ma proprio ora deve accadere, proprio duante la mia esistenza?". E' questo che più ci spaventa, non riusciamo a crederci, perchè la vita che conosciamo è un'altra, quella della Tv, del bar, del calcio, del sesso e altre cose. Quando mi affaccio alla finestra e osservo il mare, i monti alle mie spalle, mi chiedo: posibile che tuttò ciò debba finire sott'acqua ? Ebbeh, cari lettori, se 7 anni fa a 700 metri di altezza, dove ho una casetta, trovai un pietra con una cochiglia fossilizzata, questo significa una cosa...Là doce oggi c'è la mia casetta, una volta c'era il mare...

Temo proprio che vgedremo con i nostri occhi ciò che videro i popoli di oltre 10mila anni fa .
A questo indirizzo c'è un video molto significativo

http://it.youtube.com/watch?v=xCYeyeJUZNY
Tutti i governi del mondo sono al corrente di quello che accadrà e nessuno dice niente. Il motivo per cui niente viene detto è molto semplice: l'economia mondiale sta collassando e la popolazione del mondo
è aumentata a dismisura, ci stiamo sovvrapopolando, siamo in troppi; perciò è già tutto programmato, è programmato che debbano perire più di 3 miliardi di persone. Tutto è già previsto, programmato, per un nuovo ordine mondiale, per una nuova economia, per un nuovo potere. I potenti della terra si salveranno, sanno già come farlo, sanno già dove andare, e lì formeranno nuove nazioni, nuovi stati e territori che cambieranno nome. Nell'oceano pacifico emergerà un nuovo continente, l'europa sarà sommersa dalle acque eccetto le vette alpine sopra i 2000 metri, gli USA saranno spazzati via insieme a una parte del Canada, la Russia a nord verrà sommersa, anche parte dell'india, il mare arriverà in Cina, parte del medio oriente si salverà, l'Australia e l'Africa saranno ridotte di dimensioni. Liberi di prendermi per pazzo, la vita è la vostra. Mi rifugerò sulle Alpi, ma non è garantito che sia un posto sicuro. Oltre le inondazioni di proporzioni apocalittiche, dovremo fare i conti con terremoti di intensità mai vista, quindi non escludo che la montagna mi crolli sotto i piedi. Chi ha cervello e buon senso cominci a cercarsi un ipotetico luogo sicuro. C'è anche una remota possibilità che nulla accada, gli amici mi danno del pazzo, però se devo essere sincero, preferisco passare per pazzo che per un cretino che sta a guardare quello che accadrà. Se accadrà qualcosa sarò felice di essere stato giudicato pazzo, se nulla accadrà, verrò deriso dagli amici. Nel dubbio, preferisco essere deriso piuttosto che fare la fine del topo. La vita è sacra, non voglio rischiare per stupidità. Non so se la causa di tutto questo si l'allineamento galattico, il passaggio di un pianeta X o una invasione aliena, una catastrofe planetaria può causarla anche l'uomo. Se non lo sapete, il governo Americano è in possesso di una terribile arma in grado di causare terribili terremoti in qualsiasi parte del Globo. In ogni caso, qualsiasi causa possa essere, preferisco scegliere di essere deriso e essere considerato pazzo. Ho paura e non mi vergogno di dirlo........
COPIATO E INCOLLATO DAL WEB:

LA TERRA CAMBIA FREQUENZA - SCIENZA E PROFEZIE - PUNTO ZERO



Tutto il visibile e l'invisibile vibra in una determinata frequenza perché è energia. Quando lo stato vibrazionale è lento l'energia ci appare densa e tende a solidificarsi. Tuttavia, se osserviamo un solido al microscopio elettronico possiamo osservare che esso vibra sempre di energia; esso non esisterebbe se non vibrasse. Un aumento della velocità di vibrazione corrisponde a una diminuzione della densità dell'energia, come nel caso del ghiaccio che diventa acqua e l'acqua diventa vapore non visibile. Il calore ha determinato un aumento della velocità vibrazionale e il ghiaccio si è liquefatto; l'ulteriore elevazione del calore, e quindi della velocità vibrazionale, ha reso l'acqua ancor meno solida trasformandola in vapore.

Questo principio vale per ogni sostanza solida. Ad esempio, anche il metallo si scioglie nel momento in cui viene sottoposto ad alte temperature a causa del cambiamento del suo stato vibrazionale.

Un aumento dello stato vibrazionale corrisponde a un aumento della temperatura. Anche la Terra sta modificando le sue vibrazioni al rialzo, come è dimostrato dall'innalzamento della temperatura.
Gli scienziati hanno identificato questo fenomeno già nel 1991.

Oggi il clima della Terra è fortemente alterato e ciò viene attribuito al "surriscaldamento globale".

Molte correnti scientifiche vogliono, a tutti i costi, far credere all'opinione pubblica che il fenomeno sia causato dall'inquinamento industriale. Gli agenti inquinanti non fanno bene all'ecosistema, ma non sono certo essi la vera causa dell'innalzamento delle temperature. La vera causa del rialzo delle temperature globali è dovuta dall'aumento della frequenza vibrazionale del campo energetico planetario che sta aumentando in maniera esponenziale.

Si tratta della frequenza sonora della Terra che sta aumentando con molta velocità. Essa è la frequenza sonora di base conosciuta con il nome di Risonanza di cavità Schumann, che fu identificata già nel 1899. Dal momento della sua scoperta al 1940 questa frequenza è rimasta inalterata a circa 7,8 hertz o 7 cicli al secondo. L'inizio del suo innalzamento è avvenuto nel 1986-87 e all'inizio del 1996 aveva raggiunto gli 8,6 hertz. Attualmente, secondo recenti stime, il valore della risonanza di cavità Schumann avrebbe già superato i 10 hertz e continuerebbe ad aumentare ulteriormente.

Ma non finisce qui !

L'aumento della risonanza di cavità Schumann è "accompagnato" da un altro fenomeno: la diminuzione del campo magnetico terrestre. Il nostro pianeta è un enorme magnete avente una moltitudine di livelli che ruotano per formare un campo magnetico. L'intensità della densità del campo magnetica è proporzionale alla velocità di rotazione del pianeta. Tanto tempo fa, all'incirca duemila anni fa, l'intensità del campo magnetico terrestre raggiunse il massimo della sua intensità, ma da allora questa intensità è sempre diminuita, man mano che la Terra diminuiva la sua velocità di rotazione.
Attualmente il campo magnetico terrestre ha raggiunto una flessione pari al 50 per cento se comparato a quello di 1.500 anni fa.

Questo fenomeno, che è destinato ad andare avanti, rientra in un meccanismo del tutto naturale. Per rendere l'idea, un po' come il meccanismo che regola le stagioni, ma assai più complicato e potente.

Secondo il geologo Gregg Braden , tanto tempo fa i Maya ritenevano che il culmine della trasformazione poteva essere raggiunto nel 2012, quando la risonanza magnetica potrebbe toccare i 13 cicli al secondo e il suo campo magnetico potrebbe addirittura assestarsi attorno allo zero.
Secondo Gregg Braden, il Punto Zero sarà associato alla quasi totale diminuzione del campo magnetico.

Con questi parametri così bassi la Terra cesserà di ruotare. Nonostante ciò, la gravità del pianeta non sparirà in quanto essa è governata da altre leggi, non dalla sua rotazione. Non sarà la prima volta che accadrà una simile trasformazione visto che una cosa simile pare si sia palesata per ben 14 volte negli ultimi 4,5 milioni di anni.
L'ultima volta che il fenomeno è esordito risale tra gli 11mila e 13mila anni fa, un'era che molti esperti associano con la fine di Atlantide e l'inizio della ricostruzione dopo il grande cataclisma avvenuto dopo il 10500 a.C.

Esiste un Grande Ciclo di 26mila anni che governa questo processo di trasformazione e tredicimila anni fa ci trovavamo nel mezzo di esso.
Ora, questo Grande Ciclo è in dirittura d'arrivo e questo comporterà enormi mutamenti. Gregg Braden non scarta certo la possibilità che il nostro pianeta possa smettere di roteare. Inoltre, da analisi del ghiaccio in Groenlandia e nelle aree polari emerge che probabilmente l'asse terrestre si sia spostato di recente, circa 3.500-3.600 anni fa. Tutte le volte che l'intensità del campo magnetico del nostro pianeta è diminuita, fenomeno che oggi possiamo sperimentare in prima persona, è corrisposto uno spostamento dei poli, ovvero l'inversione del nord e sud magnetico. Gregg Braden sostiene che per alcuni giorni la Terra smetterà di ruotare e poi inizierà a farlo in senso opposto.

Se il pianeta smetterà temporaneamente di ruotare avrà una metà illuminata e l'altra metà al buio, e questo fenomeno è descritto migliaia di anni fa dagli antichi. Questo processo lo si può osservare in una barra di ferro quando il flusso di elettricità che la attraversa viene invertito, si ha l'inversione dei poli.
Quando la Terra inizierà a ruotare in senso opposto muterà direzione il suo flusso elettrico, e quindi si invertiranno i poli.

Il dottor Brian Desborough sostiene che i media tendono a sminuire, e alla peggio, ignorare molti eventi geofisici. Anch'egli conferma la veloce diminuzione del campo magnetico terrestre che prossimamente raggiungerà lo zero.
Anche il servizio geologico degli Stati Uniti conferma queste tesi.

L'ente di stato sostiene che ogni 500mila anni il campo magnetico terrestre raggiunge lo zero per poi riformarsi lentamente. Questa transazione causerà epocali trasformazioni geologiche, cataclismi terrestri, eruzioni esplosive dei vulcani, ecc., a causa del temporaneo blocco della rotazione del pianeta.

Colleghi di Brian Desborough affermano che il campo magnetico della Terra abbia già toccato lo zero e che si sia elevata la conversione dell'idrogeno in elio.

Questo processo di intensificazione delle frequenze non interessa solamente il nostro pianeta ma anche il sistema solare e l'intera galassia.

Gli antichi sapevano molto bene di queste svolte energetiche che causavano epocali cambiamenti strutturali e geofisici della Terra.

I calendari dei Maya (che risalgono a circa 18 mila anni fa), degli egizi (che risalgono a circa 39 mila anni fa), dei tibetani, dei cinesi e di altre civiltà portano nel periodo che corrisponde a quello nostro; quello che sta per terminare.

In particolare, i Maya parlavano di un tempo di transizione, ovvero del periodo di "Assenza di tempo", in cui il vecchio tempo veniva sostituito dal nuovo tempo. Secondo i Maya, il tutto iniziava nel luglio del 1982 e avrebbe condotto al cambiamento nel 21 dicembre 2012. Infatti, neanche a farlo apposta, attorno agli anni ottanta si inizia a sentire sempre con maggiore intensità di mutamenti del clima, del surriscaldamento della Terra e via dicendo...



NOTIZIE ATTUALI SUL PUNTO ZERO

di Gregg Braden


Gregg Braden sta attualmente diffondendo notizie negli Stati Uniti e presso i vari media riguardo la prova scientifica del transito della Terra attraverso lo Strato Fotone e il rallentamento della rotazione terrestre.
Contemporaneamente si assiste ad un aumento della frequenza risonante della Terra (Risonanza Schumann). Quando la Terra arresterà la sua rotazione e la frequenza di risonanza raggiungerà i 13 cicli saremo nel campo magnetico punto zero. La Terra arresterà la sua rotazione e, nel giro di due o tre giorni, comincerà a girare nella direzione opposta. Questo fenomeno produrrà un'inversione del campo magnetico intorno alla Terra.

CONDIZIONE GEOFISICA N. 1: AUMENTO DELLA FREQUENZA DI BASE DELLA TERRA

La frequenza di base di fondo o battito cardiaco della Terra (detto risonanza Shumann o SR) sta aumentando drammaticamente. Sebbene ci siano delle variazioni tra regioni geografiche, per decenni la misura complessiva era di 7,8 cicli al secondo. Un tempo si credeva che essa fosse costante; la comunicazione militare globale si sviluppò su tale frequenza. Da recenti rapporti si rileva un tasso di oltre 11 cicli.

La scienza non ne conosce il motivo né sa che farci.

Gregg Braden ha trovato i dati raccolti da ricercatori norvegesi e russi; non è molto diffuso negli Stati Uniti. L'unico riferimento alla SR trovato nella sezione di riferimento della biblioteca di Seattle è connessa alla meteorologia. La scienza riconosce la SR come un indice sensibile delle variazioni di temperatura e delle condizioni metereologiche mondiali. Braden ritiene che la fluttuante SR possa essere un fattore che influisce sui violenti temporali, sulle inondazioni e sulle condizioni metereologiche degli ultimi anni.

CONDIZIONE GEOFISICA N. 2: DIMINUZIONE DEL CAMPO MAGNETICO TERRESTRE

Mentre il tasso del battito della Terra sta aumentando, la forza del suo campo magnetico sta diminuendo. A detta del professor Bannerjee dell'Università del Nuovo Messico, il campo ha perso fino alla metà della sua intensità negli ultimi 4000 anni; inoltre, a causa di un precursore di inversioni polari magnetiche in questa forza del campo, il professor Bannerjee ritiene che un'altra inversione debba accadere. Braden ne è convinto poiché questi cambiamenti ciclici sono associati alle inversioni e nella memoria geologica della terra relativa alle inversioni magnetiche si rilevano precedenti cambiamenti. Inoltre, nella vasta scala temporale presa in esame, ce ne sono stati diversi.

COS'È UNA RISONANZA SCHUMANN ?


Credeteci o no, la Terra si comporta come un enorme circuito elettrico.
L'atmosfera è in realtà un debole conduttore e se non ci fossero fonti di carica, la sua carica elettrica si disperderebbe in circa 10 minuti.

C'è una cavità situata tra la superficie terrestre e il limite interno della ionosfera a 55 chilometri di altezza.
In qualsiasi momento, la carica totale che si trova in questa cavità è di 500.000 Coulomb.

C'è un flusso di corrente verticale tra la Terra e la ionosfera di 1 - 3 x 10^-12 Ampere per chilometro quadrato. La resistenza dell'atmosfera è di 200 Ohm. Il potenziale di voltaggio è di 200.000 Volt. In qualsiasi momento, ci sono circa 1000 temporali nel mondo. Ciascuno di essi produce da 0.5 a 1 Ampere e collettivamente rendono conto del flusso della corrente misurata nella cavità elettromagnetica terrestre.

Le risonanze Schumann sono onde elettromagnetiche quasi permanenti che esistono in questa cavità.

Come le onde di una sorgente, non sono presenti in ogni momento, ma devono essere "eccitate" per poter essere osservate. Non sono provocate da qualcosa di interno alla Terra, dalla sua crosta o dal suo centro. Sembra che siano connesse all'attività elettrica dell'atmosfera, specialmente durante periodi di intensa attività di fulmini.
Hanno luogo a diverse frequenze tra i 6 e i 50 cicli al secondo; in particolare 7,8, 14, 20, 26, 33, 39 e 45 Hertz, con una variazione giornaliera di circa +/- 0,5 Hertz. Fino a quando le proprietà della cavità elettromagnetica terrestre rimangono abbastanza costanti, queste frequenze restano invariate. Presumibilmente c'è qualche cambiamento dovuto al ciclo solare della macchia solare dato che la ionosfera terrestre cambia con un ciclo di 11 anni dell'attività solare. Le risonanze Schumann si vedono più facilmente tra i 2000 e i 2200 UT.
Dato che l'atmosfera terrestre conduce una carica, una corrente e un voltaggio, non è sorprendente trovare tali onde elettromagnetiche. Le proprietà risonanti di questa cavità terrestre furono preannunciate per la prima volta dal fisico tedesco W.O. Schumann tra il 1952 e il 1957 e rilevate per la prima volta da Schumann e Konig nel 1954. La prima rappresentazione spettrale di questo fenomeno fu preparata da Balser e Wagner nel 1960. La maggior parte della ricerca degli ultimi 20 anni è stata condotta dal Dipartimento della Marina che studia la comunicazione a Frequenza Estremamente Bassa con i sottomarini.
C'è anche una storia di questa ricerca e una bibliografia estensiva.


Cos'è la frequenza Schuman ?
La Frequenza Schuman (FS), prende il nome dal suo scopritore, colui che per primo la scoprì e la misurò.

Come tutto nell'universo, anche il nostro pianeta, Madre Terra, è composta da Energia, anzi come tutto, Madre Terra è Energia, che vibra secondo una frequenza particolare. Tali frequenze, sono a noi note con il nome di Hertz, che non sono altro che il numero di cicli vibratori che una qualsiasi cosa sviluppa ogni secondo.
Facciamo ora una piccola digressione, sul nostro corpo umano, e sulle sue componenti.

Forse, non tutti voi sapete che il nostro corpo è molto simile come costituzione a quello del nostro pianeta.
Madre Terra è composta per il 75% da acqua, così il nostro corpo, all'interno di Madre Terra ci sono una grande quantità di metalli in proporzioni varie, così anche il nostro corpo potrei andare avanti ad elencare un sacco di componenti che abbiamo in comune, ma mi ci vorrebbe troppo per elencarli tutti.
La stessa cosa vale da un punto di vista energetico, Madre Terra ha il suo sistema di Chakra, di meridiani energetici, Corpi Sottili che compongono l'Aura ecc. Esattamente come noi.

Le antiche civiltà e culture, ci insegnano che l'uomo se vuole vivere bene a tutti i livelli è bene che viva in simbiosi con il nostro pianeta.
Cosa che purtroppo in questi ultimi 2000 anni abbiamo sempre più smesso di fare. La cosa importante da tenere presente è che noi e Madre Terra stiamo vivendo insieme un processo di evoluzione, e per far sì che ciò avvenga è opportuno che si proceda insieme di pari passo.

Anzi la cosa più importante da tenere presente è che noi e Madre Terra SIAMO UNO.
Torniamo ora alla nostra FS, che è l'energia emessa da Madre Terra. Come vi ho detto in precedenza il suo scopritore fu un certo Schuman. Fu lui che per primo ne misurò la l'entità.
Ciò avvenne nel 1898, a quell'epoca l'energia emessa da MT era di 7,8 Hertz o cicli secondo. Gli scienziati hanno sempre pensato che questo fosse un valore fisso. In quanto fino alla fine degli anni '70 la FS era rimasta invariata.
A quel punto successe qualcosa, che mandò in subbuglio tutta la comunità scientifica.
La frequenza di MT iniziava a modificarsi, e per l'esattezza a salire. Intorno al 1985/86 tale frequenza era passata da 7,8 a 8,6, un fenomeno che si pensava impossibile. Il dato aggiornato ad oggi (anno 2002) è di 11,9 cicli al secondo.



RISULTATI POSSIBILI
1. Si avrà l'impressione che il tempo scorra più velocemente man mano che ci si avvicina al Punto Zero. Un giorno di 24 ore apparirà come un giorno della durata di circa 16 ore o meno. E' bene ricordare che la risonanza Schumann (o battito cardiaco di Madre Terra) è stata di 7,8 cicli per migliaia di anni, ma è in continuo aumento dal 1980. Attualmente è a circa 12 cicli. Si arresterà ai 13 cicli.

2. Il Punto Zero o il Passaggio delle Ere è stato predetto da antiche popolazioni per migliaia di anni.

Ci sono stati molti passaggi incluso quello che avviene ogni 13.000 anni ad ogni metà dell'anno 26.000, Processione dell'Equinozio.

3. Il Punto Zero o un'inversione dei poli magnetici probabilmente accadrà presto, nel giro di pochi anni. Potrebbe sincronizzarsi con il bioritmo terrestre di quattro cicli che ha luogo ogni 20 anni il 12 Agosto. La prossima ricorrenza è il 12 Agosto 2003. L'esperimento Philadelphia e il Progetto Montauk (segreto viaggio militare nel tempo) chiusero il 12 Agosto/bioritmo ventennale.

4. Si dice che dopo il Punto Zero il sole sorgerà ad ovest e tramonterà ad est, approssimativamente. Avvenimenti passati di questo cambiamento sono stati ritrovati in antiche rilevazioni.

5. E' interessante sapere che il Nuovo Ordine Mondiale si avrà entro il 2003.

6. Ciò può accadere oppure no, dato che dipende da molti fattori. State centrati e seguite il vostro intuito.

7. Il Balzo del Punto Zero probabilmente ci introdurrà nella quarta dimensione. In essa, ogni cosa si pensi o si desideri si manifesta all'istante. Sia che si tratti di amore che di paura. La nostra INTENZIONE sarà della massima importanza.

8. La maggior parte della tecnologia che conosciamo smetterà di operare.
Eventuali eccezioni potrebbero essere le tecnologie basate sul cosiddetto Punto Zero o energia libera.

9. Il nostro corpo fisico cambia man mano che ci avviciniamo al Punto Zero. Il nostro DNA verrà "promosso" a 12 filamenti. Si creerà un nuovo corpo leggero. Diventeremo più intuitivi.

10. Il calendario Maya predisse tutti i cambiamenti che stanno accadendo adesso. Dicono che stiamo superando l'età tecnologica e tornando ai cicli naturali della natura e dell'universo. Entro il 2012 saremo entrati nella 5 (quinta) dimensione, dopo il passaggio alla 4 (quarta) dimensione al Punto Zero.

11. Tutte queste informazioni non devono risultare allarmanti. Siate preparati ai cambiamenti che porteranno alla nuova era di luce. Stiamo andando aldilà del denaro e del tempo dove i concetti basati sulla paura si dissolveranno del tutto.
qui un altro video

http://it.youtube.com/watch?v=AfTSqW0Rzg0&eurl=http://www.nibiru2012.it/
Vi chiedo scusa se scrivo anche in questa pagina, non vorrei passare per un rompiscatole. Ho effettuato delle ricerche piuttosto approfondite, e non da ieri, sono anni che le faccio, tuttavia negli ultimi mesi sono entrato in una confusione tale che ha scombinato ciò che ero a conoscenza.
Ho riesaminato vari elementi.

Sono sempre stato in accordo con la tesi esposta da Graham Hancock, a mio avviso il massimo esponente in materia sul nostro pianeta. Hancock, famoso per gli scontri televisivi con l'ottusa ortodossia di Zawi Hawass, ha di recente ribadito che l'iscrizione di Giza che riporta la data 10.450 a.c. corrisponde al diluvio universale, menzionato da tutti i popoli della terra, in tutte le cronache religiose e non. Infatti Graham, prima che tale data fu scoperata Giza, sosteneva che tutti i popoli della terra assistettero nel giro di pochi giorni ad un evento terribile: tutti i mari si innalzarono oltre i 300 metri di altezza, pare addirittura oltre 600 metri. A testimoniamza di ciò le ultime scoperte: a largo di Cuba 600 metri di profondità è stato scoperta una immensa piramide, ancora più grande di quella di Giza con tanto di complesso archeologico intorno. A sud delle Azzorre, a 80mt e oltre di profondità, sul fondale sono state scoperte rovine di templi, a largo della costa occidentale indiana, a 36 metri di profondità sono state scoperte 2 città di 10kmq., al largo del giappone a 80mt di profondità è noto da anni un complesso piramidale megalitico, mi fermo qui con gli esempi, potrei elencarne molti altri ancora. Nel filmato che è pubblicato in questo sito, il presentatore televisivo e i due ospiti presenti espongono alcune inesattezze:

Innanzi tutto, le cronache dei popoli della terra, testi sacro/religiosi, da Platone alla tribù americana degli Hopi, affermano che oltre 10.000 anni fa una luce fiammeggiante illuminò la notte a giorno cadendo sulla terra, causando un fremito terrestre che fu avvertito da tutti i popoli del tempo..
Si parla di un metorite che piombò sulla terra, che causò lo spostamento dell'asse terrestre, terremoti in tutto il globo e inondazioni ciclopiche, a tal data risale la scomparsa di Atlantide e delle sue colonie. E' bene far luce su un concetto di base, onde evitare di creare ulteriore confusione. I Maya determinano il che il processo di allineamento del sistema solare sull'equatore galattico avviene ogni 26.000 anni, e questo causerebbe lo l'inversione dei poli, quindi significa che la precedente inversione dei poli si è verificata 26.000 anni fa, non 10.450 anni fa. Altra informazione errata, è dettata dal fatto che si parla di inversione magnetica. No, il magnetismo è altra cosa, legato alla direzione (a nord o a sud) delle particelle magnetiche insite nella roccia e sui fondali oceanici. Quello che realmente si inverte, è il campo elettromagnetico della terra, non magnetico. E' grazie al campo elettromagnetico presente nella ionosfera, che siamo protetti dalle radiazioni solari. Quello che è stato predetto dai Maya, non è ciò che si è verificato 10.450 anni fa, assolutamente no, è totalmente incongruente con le informazioni lasciate a noi dagli antichi. Con molta probabilità, 26.000 anni fa, accade quello che sta per accadere nel 2012. Le cronache di 10.450 anni fa, non hanno nulla a che vedere con l'iversione dei poli, è altro affare. Rimane da risolvere 1 Enigma:
A- Le iscrizioni Sumere parlano del passaggio del Pianeta Nibiru, stimato nel 2012, anche se diversi studiosi affermano che il suo passaggio è già avvenuto in occasione delllo Tsunami, e non azzardo, ma può essere che forse hanno ragione.
Circa l'Armageddon, non capisco perchè molti si divertono ad affermare che coincida con la caduta di un meteorite. Armageddon, tradotto dall'ebraico Har-Mageddon e dal greco αρμαγεδδων, significa Apocalisse, entro la quale non viene fatta alcuna menzione di meteoriti che cadono sulla terra, meteoriti peraltro monitorati i maniera asfissiante da tutti gli osservatori del mondo. Non è prevista la caduta di un meteorite per il 2012, piuttosto nel 2036 con probabilità non accertata al 100%.
Tirando le somme, abbiamo in mano ciò che al momento è più tangibile: l'inversione elettromagnetica dei poli.
Per concludere, solo per mio sfizio personale, sostengo e continuerò a sostenere, che la città a cerchi concentrici descritta da Platone (atlantide) era solo una colonia. Sono convinto che su questo modello urbano, esistessero diverse città di differente ampiezza, dislocate un pò ovunque, fuori dalle colonne d'ercole, nel mediterraneo, nell'altantico, nei caraibi e forse anche nel pacifico e oceano indiano. Credo fermamente che la vera Atlantide, si trovi soto 1 km di Ghiaccio in Antartide, le altre non erano altro che colonie marine, o se preferite, veri e propri scali marino-portuali dislocati in varie parti del Globo. Sono convinto anche, che se Graham ha ragione (e gli do ragione), che se i mari si innalzarono oltre 600mt di altezza, il mediterraneo 10.450 anni fa era una mare chiuso, un mare interno, proprio come il mar Nero e il mar Caspio. Con tale innalzamento, si è avuta la rottura di una diga naturale (dicesi "rottura delle cataratte") presente nell'attuale stretto di Gibilterra, dove pare che Rainer Kuhne, con l'aiuto dei satelliti abbia individuato a largo di Cadice, due edifici circondati da cerchi concentrici sepoliti dai sedimenti del fondale marino. Inoltre i due presunti edifici, pare collimino con la descfrizione platonica. Con la rottura delle cataratte, il mediterraneo sarebbe stato investito da un'ondata di marea di immani proporzioni, cancellando isole, isolando Sicilia, Sardegna e Corsica dal continente. Ad avvalorare questa tesi c'è l'altra scoperta di Robert Sarmast che ha rilevato resti urbani a sud-est di Cipro a 1.500 metri di profondità ! Anche questa struttura è concentrica, avente per perimetro una muraglia circolare di 3 kilometri, e al centro di essa edifici.
Questo ci porta a riflettere seriamente, su ciò che realmente accadde 10.450 anni fa. Immaginate il mediterraneo più basso di 1.500 metri e l'oceano atlantico che rompe gli argini di Gibilterra. Inimmaginabile, immaginate i popoli di un tempo a cosa dovettero assistere.
Fortunatamente oggi l'atlantico non è separato dal mediterraneo, ma dovremo fare i conti con questa inversione dei poli, che se rispetterà quanto esposto nei testi religiosie di tutto il mondo, beh allora dico...si salvi chi può.
Su internet girano alcune mappe geografiche a carattere catastrofico,
elaborate da GORDON MICHAEL SCALLION, alias MICHELE SCALLIONE, colui
che specula con tali mappe mettendole a pagamento (e a caro prezzo) su: http://matrixinstitute.com.
Questo signore non è altri che un italo americano di origine...napoletana.
Ho fato alcune ricerche : ad una attenta analisi sulle mappe terrestri, simulate al computer dagli
istituti geofisici, ho scoperto che quando la Pangea si formò (250 milioni
di anni fa), la zolla dell'arco alpino fu una delle prime terre emerse che
si formarono, terra fuori dall'acqua, tuttavia priva di montagne.
La pressione della piattaforma continetale africana, crea un effetto di
Subduzione sull'Europa (significa che la piattaforma africana tende a
scivolare sotto la piattaforma euroasiatica, esercitando una pressione dal
basso verso l'altro) che nelle ere ha messo in moto l'innalzamento
dell'attuale Arco alpino e l'Appennino. Tuttavia nei periodi del triassico,
giurassico e cretaceo, l'arco Alpino (si suppone) che fosse molto più basso,
e i mari più alti.
Questo è confermato dal fatto che sulle pareti Alpi e Appennino, sono stati ritrovati numerosi fossili marini. Questo mi
induce a pensare che in diverse epoche e più volte la nostra penisola e alture
sono state ripetutamente inondate sino a una certa altitudine, si ipotizza
sino a mt.1200 di un tempo, diventati oggi mt.2000 e oltre per via di
ulteriore innalzamento. SCALLION sostiene che buona parte delle Alpi sarà
soggetta ad uno sprofondamento di almeno 2 miglia, fatta eccezione per le
Alpi occidentali e orientali (Friuli), che tuttavia dovrebbero comunque
abbassarsi. In merito sono piuttosto scettico, per via del fatto che la piattaforma continentale africana, continua e continuerà nei
secoli a comprimere l'Europa. E' stimato che fra 50 milioni di anni
l'Adriatico non esisterà più, l'Italia andrà a saldarsi con l'attuale ex
yugoslavia. Ora...qualcuno potrebbe dire...basandoci sugli effetti collaterali di una invesione magnetica dei poli (non si parla d'altro in internet), e la terra cominciasse a
girare in senso opposto, non potrebbe verificarsi una inversione dei
movimenti tettonici? Vale a dire, l'Africa non potrebbe allontanarsi
dall'Europa causando un abbassamento della nostra piattaforma? Tutto può
essere, ma...ho anche fatto un calcolo che a mio avviso non va
sottovalutato. Se è verò che l'evento del 2012 si ripete (secondo il
calendario astronomico Maya)
ogni 26.000 anni, allora possiamo rilevare che 250 milioni di anni fa, quando la
pangea si era formata, il continente Africano erà già lì appiccicato
all'attuale Europa e mai si è mosso di lì. Quindi dividiamo 250.000.000 per
26.0000 = 9.615 (e poco più). Questo significa che se i Maya hanno ragione,
questo evento, dal tempo della Pangea si è ripetuto 9.615 volte. Ma allora
(cribbio..) io mi domando: sulla terra si è verificata per 9.615 volte una
Apocalisse ? La terra a cambiato senso di rotazione 9.615 volte? Può essere..
Ad ogni modo, onde evitare rischi inutili, portiamoci almeno a mt.2000, e se
saranno Alpi, meglio quelle occidentali, le Centrali sono a rischio sismico
e le Orientali a rischio vulcanico.
Circa speculazioni, ho letto su alcuni siti (anche americani) che c'è qualcuno (niente nomi, scopritelo da voi..) che sta pianificando operazioni per salvataggi di massa mettendo in vendita diverse imbarcazioni. C'è qualcosa che non mi convince, percepisco qualcosa che mi ricorda il termine BUSINESS, fermorestando che può realmente accadere qualcosa, ma
cosa? Si parla di inversione magnetica dei poli dovuta all'allineamento del sistema solare con l'equatore galattico, dovuta all'arrivo di un pianeta X chiamato Nibiru, dovuta a un incremento dell'attività solare, che dal pianeta X sbarcheranno nuovamente gli Hannunaki o ipotetica invasione aliena, che è prevista l'apocalisse predetta in tutte le religioni.. Gente...ma vi rendete conto? Stiamo veramente dando i numeri !!! Comunque, non si può negare he l'inversione dei poli magnetici è già in atto, a confermaree questo, vi è la prova con la frequenza di schumann e le rilevazioni effttuate su fondali marini. Pertanto, se devo accettare una tesi, per mia conclusione personale, ritengo più attendibile quel che è stato esposto dai Maya, che dal canto loro non hanno profetizzato proprio un bel niente, ma semplicemente elaborato 5000 anni fa un calendario astronomico di incredibile precisione. Se qualcuno può delucidarmi...ne sarei felice
Ma se questo evento catastrofico è realmente ciclico da avvenire ogni tot anni, come mai non ne trovaiamo documentazione da parte dell'Homo Sapiens?

Ricordo che l'apparizione dell'homo sapiens è datata a circa 200 mila anni fa.
Detto questo facciamo due rapidi calcoli:

1) se avviene ogni 12 mila anni l'homo sapiens ha subito per 16 volte questo evento;
2) se avviene ogni 26 mila anni lo ha subito per 7 volte;

Siamo stati fortunati da salvarci per 7 o 16 volte in soli 200 mila anni?
Non credo.

Credo che le cose, come sempre, siano state pompate a dismisura.

Dato che sono ignorante in materia, oltre che nell'Antico Testamento in quali altri testi religiosi si parla di innondazioni di quella proporzione?

PS: i Maya parlavano di un cambiamento spirituale.
ho passato anch'io qualche annetto sulle tesi di graham e soci, sugli studi astronomici riguardo la precessione e soprattutto (sembra ve ne siate scordati) sull' RG-Veda, testo sacro agli indiani e che basa tutta la propria cosmologia sulla matematica delle serie di Brahma, ovvero il centro delle galassie. Il long count dei mesoamericani è un'altra espressione di tale metodo di calcolo che rispecchia in maniera completa (cosa che la scienza moderna ancora sogna vaneggiando) la ciclicità degli eventi di questo sistema planetario. Le ipotesi si susseguono e quelle elencate da tom e da comunicando sono serie, plausibili e per molti certe. Da questo vi vorrei rassicurare dicendo a cosa sono pervenuto: la tesi del risveglio spirituale è molto plausibile, anche perchè ormai le speranze di migliorare l'uomo in campo sociale sono belle che sparite; basta guardare il risultato evolutivo a cui siamo arrivati, una civiltà in cui i disadatti prendono decisioni critiche e si riproducono sconsideratamente, mentre le persone correte e valenti vengono emarginate o tenute per folli. L'ipotesi di un cambiamento climatico è prossima alla realizzazione, visti i dati ma da qui ad urlare al cataclisma ce ne passa.
Il passaggio di un corpo appartenente a questo sistema solare ma con orbita molto ampia da sparire alla vista degli altri pianeti è un'ipotesi non da sottovalutare che però non può avere riscontri se non nell'esperienza.
La storia del meteorite ciclico mi sembra un po inverosimile, certo è che in passato qualcosa del genere è avvenuto.
Infine quindi non si può negare che la fine dell'era da noi vissuta è prossima, che questo cambierà molto l'uomo e speriamo in maniera meno accentuata la Terra, che la mutazione delle caratteristiche del nostro pianeta è cosa naturale in tutte le ère e che lessere umano è sempre sopravvissuto. Proprio per il fatto di essere sopravvissuti a molti di questi cambiamenti abbiamo un patrimonio genetico adeguato ad un ulteriore adattamento, sarà lo speriamo un nuovo inizio; senza sfruttatori e sfruttati; ciò che la natuar ha diviso sogniamo si ricomporrà. Questo è quello che secondo il mio parere senza significato. Spero infine che questo segnerà la fine di tutte le stupide oligarchie che relegano molti esseri umani al rango di stupide bestie.
per Heki

conoscendo la storia dei grandi cicli ci sarebbero delle domande delle domande:

l'homo sapiens esiste veramente da soli 200.000 anni?

l'evoluzione è un processo casuale?

quanto di reale ci dicono gli scienziati e quanto ne tengono in un cantuccio?
Per M.Xoviet

1) Così dicono i reperti e le datazioni
2) No. E' stata, come da Darwin, la selezione naturale a decidere chi ha potuto evolversi e chi si è estinto (per quel che riguarda il genere umano fino all'ultimo secolo).
3)Se metti in dubbio questo allora devi mettere in dubbio anche la tua/nostra stessa esistenza. Chi ci può confermare che non siamo solo dei cervelli in un liquido? :D
2) la selezione naturale è conseguenza di mutazioni casuali, non è una causa di evoluzione essa stessa
Guarda che rientra nelle cause dell'evoluzione, in quanto chi sopravvive può evolversi e la selezione naturale fa proprio questo. I più adatti o quelli che riescono ad adattarsi al cambiamento sopravvivono o ne escono rafforzati rispetto agli altri, ciò ha conseguenze dirette sull'evoluzione.

Sugli altri punti non hai nulla da dire, immagino che tu sia d'accordo .
si, ma l'evoluzine genetica E' CONSEGUENZA di una mutazione "casuale", Non è la causa dell'evoluzione. La teoria di Darwin è sicuramente supportata da fatti ma profondamente ottocentesca e, quindi, hegeliana. Come uomini del novecento non possiamo (dopo la teoria dei quanti, Heisenberg e Godel) non possiamo più pienamente essere certi di questa netta conseguenzialità logica che è l'evoluzionismo. E'infatti per noi contemporanei contraddizione in termini, la selezione naturale è causa dell'evoluzione, bensì l'opposto: l'evoluzione è conseguenza della selezione, e in primis di mutazioni "casuali".
Devo specificare che lorenzo e m.xoviet sono me medesimo e mi interesserebbe sapere principalmente la tua opinione sui grandi cicli e la precessione, pittosto che questa diatriba inutile su di una infinitamente eccepibile teoria scientifica moderna.
Infatti non si può desumere la durata dell'esistenza dell'homo sapiens solo da ritrovamenti fossili, vista la premessa che si era fatta all'inizio: cioè che la terra è soggetta a ciclici profondi sconvolgimenti geoclimatici.
Ciao :)
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Il mondo finisce nel 2012 ?!!! :D :D WOW che bello :D non vedo l'ora...
magari non finisce però magari che cambi...
vista l'incosistenza delle società che abbiamo creato :)
Tanti scherzano e tanti criticano e credono di sapere tutto, ma son convinto che appena si accorgeranno che e tutto vero o perlomeno che stia per succedere qualcosa saranno i primi da codardi a chiedere pietà!!! Ma comunque ritornando a questa benedetta DATA 2012(DA NON SOTTOVALUTARE)oltre a dirlo i Maya lo dicono anche i Testimoni di Geova,ma non che finisca realmente ma che avverrà qualcosa di simile............
son convinto che appena si accorgeranno che e tutto vero o perlomeno che stia per succedere qualcosa saranno i primi da codardi a chiedere pietà!!!

E se non succederà nulla, tu sarai il primo a chiedere scusa per aver detto un mare di scempiaggini?
in effetti si vedono segni che annunciano sconvolgimenti epocali: Napoli è seppellita dai rifiuti ma ci penserà il Vesuvio, nel 2012, a rimettere ogni cosa a posto. Mastella ha creato un terremoto politico, anche questo è un segnale sismico di una certa intensità. Veltroni e Berlusconi si metteranno d'accordo, cosa che si credeva impossibile. Un negro vincerà le elezioni negli USA! Il papa sta riprendendo il suo potere temporale in Italia. La Franzoni crea una linea di abbigliamento per bambini... non sono segnali di uno sconvolgimento??? Se passa un pianeta, cogliamolo al volo per lasciare questo! Vi ricordate del pianeta Piri in Star Trek? quello molto anni Settanta con le palle? sarà quello... O bimbini, suvvia... mi pare che di Fini del mondo ne basti uno solo, e ce l'abbiamo noi, accidentaccio. Quella sì che è una calamità! Mi associo a Paolo e gli chiedo se dividiamo in qualche modo i lasciti di quelli che si libereranno di ogni avere in vista del 2012. Che ne dici, Paolo, poi festeggiamo?
in effetti si vedono segni che annunciano sconvolgimenti epocali: Napoli è seppellita dai rifiuti ma ci penserà il Vesuvio, nel 2012, a rimettere ogni cosa a posto. Mastella ha creato un terremoto politico, anche questo è un segnale sismico di una certa intensità. Veltroni e Berlusconi si metteranno d'accordo, cosa che si credeva impossibile. Un negro vincerà le elezioni negli USA! Il papa sta riprendendo il suo potere temporale in Italia. La Franzoni crea una linea di abbigliamento per bambini... non sono segnali di uno sconvolgimento??? Se passa un pianeta, cogliamolo al volo per lasciare questo! Vi ricordate del pianeta Piri in Star Trek? quello molto anni Settanta con le palle? sarà quello...
in effetti si vedono segni che annunciano sconvolgimenti epocali: Napoli è seppellita dai rifiuti ma ci penserà il Vesuvio, nel 2012, a rimettere ogni cosa a posto. Mastella ha creato un terremoto politico, anche questo è un segnale sismico di una certa intensità. Veltroni e Berlusconi si metteranno d'accordo, cosa che si credeva impossibile. Un negro vincerà le elezioni negli USA! Il papa sta riprendendo il suo potere temporale in Italia. La Franzoni crea una linea di abbigliamento per bambini... non sono segnali di uno sconvolgimento??? Se passa un pianeta, cogliamolo al volo per lasciare questo! Vi ricordate del pianeta Piri in Star Trek? quello molto anni Settanta con le palle? sarà quello...
avrei proprio voglia di buttare gli occhi sui conti o ragionamenti dei Maya.

Con questi grafi (http://www.raffygio.com/maya/scritturamaya.htm)
solo a scrivere un problema da da "primina" ci vuole una montagna.

Non tanto per le capacità dei maya, ma dei geo-teo-paleo-indianajonesologi

1.Verifichiamo la fonte: Dove è scritta la profezia?

2.Intanto la 1...

ELMañana
errata corrige: glifi
non è una profezia...
è il cosidetto Long Count, metodo di calcolo del tempo utilizzato da alcune società mesoamericane, e, sotto altre spoglie, da altre società orientali; sotto altre forme anche dagli antichi egiziani
ùCiao Paolo.LEggo volentieri i tuoi articoli dal momento in cui hai iniziato.E senza di te sarei incappato in non poche bufale ( sopratutto le catene di solidarieta' false o scadute)
Riguardo questo fatto della fine del mondo ho letto un po il sito da te citato cioe' progetto2012.it
e loro citano il fatto che la terra NON finira' ma subira' un rallentamento sino a una inversione.
Ora,il modo migliore per dire basta ( se veramente hanno torto) e' coinvolgere un astronomo,un fisico,in modo da confutare queste affermazioni.Solo in questo modo si potra' dire fine al movimento 2012 o invece inizaire a preoccuparci.Cosa ne pensi?
Bravo mapero
Ho letto bene tutti i post che tutti hanno lasciato..e sinceramente penso..che a parte quelli che sparano solo cazzate..(ma dai..ci sta alla fine è sempre un forum..)quindi non me l prenderò più di tanto..

io sono tra quelli definiti boccaccioni...o creduloni..come qualcuno ama definirli..però credo che chiunque di noi si stia rendendo conto che le cose sul nostro pianeta stanno veramente cambiando..e parlo non solo di nuovi assetti politici-geografici..ma di tutto ciò che riguarda il Clima,animali,salute...oltre a Economie fallimentari,Violenze assurde..e cosi via..

Forse davvero stà arrivando qualcosa di sconvolgente...che sia proprio il 2012..o no..questo poco importa...sta di fatto che siamo molto vicini ad un forte cambiamento..tralasciando il fatto che illustri scienziati,fisici e astronomi,religiosi...confermano le teorie sui Maya..e su Nostradamus..

Possibile che sia tutta una bufala..?che sia na presa per il culo commerciale e basta..?

Io credo che primo..bisognerebbe informarsi di più su certe cose..perchè prove scientifiche,per i più miscredenti ci sono..e quando religione e scienza si accomunano qualcosa vuol dire..

e poi per finire come mai solo ora,certe notizie sul 2012 stanno entrando nel quotidiano...?

Io rimango che qualcosa di vero c'è..
E'da qualche anno che so di questo casino. Non so se crederci o meno. Ho solo molta paura dato che ci dovrebbero essere delle basi scientifiche di fondo.Comunque, se proprio finirà in questo modo, spero almeno che finisca con un mondo più maturo e pacifista. "Non vorrei che si entrasse in paradiso con le mani sporche di sangue..."
(Silent Hill 3)
"Io rimango che qualcosa di vero c'è.."

Certo: la Terra gira!
Salve a tutti. Ho provato a leggere e cerco ora di offrire un piccolo spunto di riflessione.

Trascurando il fatto che non credo all'incidenza antropica sui mutamenti climatici tutti da dimostrare nella loro gravità, (recupero dei ghiacci polari docet), c'è qualcuno in grado di dirmi cosa non va nel seguente ragionamento che pongo in essere nel tentativo di dare credibilità all'ipotesi di un blocco della rotazione terrestre?

Eccolo:

In base a quello che ho studiato al liceo, alcune prove paleontologiche che consentono di risalire molto indietro nel tempo, hanno messo in luce un rallentamento della velocità di rotazione della Terra di circa 2.5 millesimi di secondo per secolo. Questo rallentamento si spiegherebbe con l'attrito delle maree. La Luna esercita infatti un'azione frenante sulla Terra perché questa ruota su sé stessa più velocemente di quanto non faccia la Luna nel suo moto di rivoluzione intorno alla Terra. Nella sua rotazione la Terra tende a trascinarsi dietro i rigonfiamenti delle maree, mentre la Luna esercita in'attrazione maggiore proprio su di essi, e quindi si oppone al trascinamento e rallenta la rotazione terrestre; come conseguenza si ha anche, per reazione, un'accelerazione della Luna sulla sua orbita ed un aumento della forza centrifuga che tende ad allontanare la luna dalla Terra. Comunque l'entità del rallentamento è quello sopra descritto: 2.5 millesimi di secondo ogni 100 anni.

Ora facciamo un rapido calcolo (spero di non sbagliarmi ).
2.5 millesimi di secondo ogni 100 anni equivalgono a 1 millesimo di secondo ogni 40 anni. In un secondo ci sono 1000 millesimi di secondo, quindi il tutto si trasforma, moltiplicando per 1000, in 1 secondo ogni 40000 anni. Siccome in 1 ora ci sono 3600 secondi, moltiplicando tale cifra per 40000 scopriamo che la Terra ha perso 1 ora in 144 milioni di anni. Siccome poi in una giornata ci sono 24 ore, e moltiplicando 144 per 24, arriviamo a sapere che la Terra ha rallentato di 24 ore in 3 miliardi e 456 milioni di anni!
Siccome poi 3.456.000.000 di anni fa esisteva già un vastissimo oceano e la Luna si era già formata (quindi il fenomeno delle maree era già presente, con relativo rallentamento), ne deriva che, ammettendo per la Terra di allora una velocità di rotazione doppia rispetto a quella attuale (un giorno di circa 12 ore quindi, perché questo viene insegnato), oggi un giorno dovrebbe avere una durata di circa 36 ore ( 12+24 di rallentamento). Ciò non è in quanto tutti sappiamo che la giornata è ancora fatta di 24 ore circa.

Rammento che ho utilizzato solo dati ufficiali.
E' lo spin del nucleo esterno terrestre che genera il campo geomagnetico, per avere un'inversione della polarità dovrebbe essere lo spin a invertirsi, non la rotazione terrestre.

SciFi apparte:
http://it.wikipedia.org/wiki/Campo_geomagnetico
finalmente informazioni precise!!

il fatto che stupisce infine dovrebbe essere che questa situazione, che sembrerebbe una variabilità "locale" terrestre, è invece collegata strettamente a mutazioni astronomiche che coinvolgono costellazioni e addirittura gallassie intere. Infine c'è da segnalare che per prevedere con tale precisione questi mutamenti si dovrebbero vivere molteplicità di cicli di questo genere. Da qui la domanda fondamentale.. Come fa la scienza a sostenere ancora che la presenza dell'homo sapiens su questo pianeta è limitata agli ultimi centinaia di migliaia di anni? Qui si parla dello studio dei cicli astrali di milioni di anni di cui le civiltà del passato ci comunicano i risultati.

Tutto questo mi fa sorgere molti dubbi sulla fideizzazione della scienza che si è portata avanti nell'ultimo secolo
finalmente informazioni precise!!

il fatto che stupisce infine dovrebbe essere che questa situazione, che sembrerebbe una variabilità "locale" terrestre, è invece collegata strettamente a mutazioni astronomiche che coinvolgono costellazioni e addirittura gallassie intere. Infine c'è da segnalare che per prevedere con tale precisione questi mutamenti si dovrebbero vivere molteplicità di cicli di questo genere. Da qui la domanda fondamentale.. Come fa la scienza a sostenere ancora che la presenza dell'homo sapiens su questo pianeta è limitata agli ultimi centinaia di migliaia di anni? Qui si parla dello studio dei cicli astrali di milioni di anni di cui le civiltà del passato ci comunicano i risultati.

Tutto questo mi fa sorgere molti dubbi sulla fideizzazione della scienza che si è portata avanti nell'ultimo secolo
giusto per la cronaca nessuno ha mai detto che il mondo finirà nel 2012, ma che il pianeta potrebbe subire un spostamento dell'asse con conseguente inversione dei poli. Nessuno ha mai detto che accadrà di colpo, ( il processo è già in atto da adesso, veda lo tsunami in india e l'uragano katrina, e non parliamo di tutti gli scherzi che il clima sta facendo da 10 anni a questa parte ). Quindi l'uomo dovrà combattere con questo cambiamento climatico, che sicuramente avrà effetti disastrosi e provocherà molte vittime. Ma nessuno ha mai detto che il mondo finirà. Il pianeta ha già subito cambiamenti e trasformazioni nel corso della sua vita, sono fenomeni del tutto naturali.I maya l'hanno scritto? Non gli crediamo?Certo, nemmeno io ci crederei se...fossero solo loro e una loro "ridicola" tavola a suggerirlo, ma c'è la scienza, e se non crediamo nemmeno nella scienza, allora apriamo gli occhi e vediamo come è cambiato climaticamente il nostro pianeta negli ultimi dieci anni.Negare anche questo sarebbe solo da stupidi e ciechi.Se partiamo con la lista non finiamo più...In conclusione, cerchiamo di non tapparci occhi e orecchie,e quando diamo fiato alle corde vocali, cerchiamo di essere pienamente e totalmente informati sul tema trattato, perchè facile sparare sentenze tipo " oh, nel 2012 il mondo finirà!!",chiaro?
Grazie
giusto per la cronaca nessuno ha mai detto che il mondo finirà nel 2012, ma che il pianeta potrebbe subire un spostamento dell'asse con conseguente inversione dei poli. Nessuno ha mai detto che accadrà di colpo, ( il processo è già in atto da adesso, veda lo tsunami in india e l'uragano katrina, e non parliamo di tutti gli scherzi che il clima sta facendo da 10 anni a questa parte ). Quindi l'uomo dovrà combattere con questo cambiamento climatico, che sicuramente avrà effetti disastrosi e provocherà molte vittime. Ma nessuno ha mai detto che il mondo finirà. Il pianeta ha già subito cambiamenti e trasformazioni nel corso della sua vita, sono fenomeni del tutto naturali.I maya l'hanno scritto? Non gli crediamo?Certo, nemmeno io ci crederei se...fossero solo loro e una loro "ridicola" tavola a suggerirlo, ma c'è la scienza, e se non crediamo nemmeno nella scienza, allora apriamo gli occhi e vediamo come è cambiato climaticamente il nostro pianeta negli ultimi dieci anni.Negare anche questo sarebbe solo da stupidi e ciechi.Se partiamo con la lista non finiamo più...In conclusione, cerchiamo di non tapparci occhi e orecchie,e quando diamo fiato alle corde vocali, cerchiamo di essere pienamente e totalmente informati sul tema trattato, perchè facile sparare sentenze tipo " oh, nel 2012 il mondo finirà!!",chiaro?
Grazie
Cosa intendi per:
"il pianeta potrebbe subire un spostamento dell'asse"?
Cerco che l'asse si sposta.
Non "potrebbe subire", ma "subisce".
Il periodo di nutazione e' di circa 26000 anni. Decine di migliaia di anni, non decine d'anni.
Ma questo non comporta un'inversione dei poli geografici rispetto al piano dell'eclittica.
@m.xoviet

La scoperta della variazione a lungo termine del campo geomagnetico non si basa sull'osservazione diretta tramandata da presunti antenati, ma sull'analisi stratigrafica di rocce. C'erano loro milioni di anni fa, mica altre civilta'.
Quando si effettua la datazione di un reperto archeologico, mica si cercano le noterelle di qualche antico, no?
comunque la scienza ufficiale tralascia non a caso particolari rilevanti per convalidare tesi datate se non scadute. ci sono centinaia di reperti che contraddicono la storia come si studia attualmente che vengono sistematicamente insabbiati o postdatati, solo per dar soddisfazione al "pensiero forte" che una parte interessata di "scienza" ha avvalorato negli ultimi secoli.
Paolo, non fare l'ingordo con tutte le cene che devono offrirti e invita anche qualcuno di noi. ;-)
Nessuno ha commentato il mio post del 15/03/2008. Mi interessava un parere tecnico, ma vabbè... .

Ora invece riporto un passo di una fonte secondo me autorevole: la Bibbia. Sia chiaro che non cerco implicazioni di carattere religioso ma solo qualche prova volta a fomentare il dubbio.

Ecco i famosi versetti interpretati come la "pistola fumante" del geocentrismo biblico. In realtà solo una lettura superficiale viziata da pregiudizi può sfociare in una conclusione del genere.

[b][i][10]Il Signore mise lo scompiglio in mezzo a loro dinanzi ad Israele, che inflisse loro in Gàbaon una grande disfatta, li inseguì verso la salita di Bet-Coron e li battè fino ad Azeka e fino a Makkeda. [11]Mentre essi fuggivano dinanzi ad Israele ed erano alla discesa di Bet-Coron, il Signore lanciò dal cielo su di essi come grosse pietre fino ad Azeka e molti morirono. Coloro che morirono per le pietre della grandine furono più di quanti ne uccidessero gli Israeliti con la spada. [12]Allora, quando il Signore mise gli Amorrei nelle mani degli Israeliti, Giosuè disse al Signore sotto gli occhi di Israele:

«Sole, fèrmati in Gàbaon
e tu, luna, sulla valle di Aialon».
[13]Si fermò il sole
e la luna rimase immobile
finché il popolo non si vendicò dei nemici.

Non è forse scritto nel libro del Giusto: «Stette fermo il sole in mezzo al cielo e non si affrettò a calare quasi un giorno intero. [14]Non ci fu giorno come quello, né prima né dopo, perché aveva ascoltato il Signore la voce d'un uomo, perché il Signore combatteva per Israele» [/i][/b]
@Luca

Da 12 ore a 24 anziche' 36, in qualche miliardo di anni, piu' o meno ci siamo. E' lo stesso ordine di grandezza e sono stati fatti calcoli giusti nonostante non si conoscano tutte le variabili e come variano esse stesse col tempo.
Non vi sono solo le maree ma anche i moti convettivi della parte fluida del nucleo terrestre che influiscono.
@giuliano47

Infatti!

Se si tenessero in gioco tutte le altre variabili il rallentamento sarebbe men maggiore ed i conti non tornerebbero ancor di più. Ho fatto riferimento al solo rallentamento causato dalla Luna per una questione di semplificazione. Esso, tuttavia, è già sufficiente per capire come vi sia qualcosa di strano, stante l'ufficialità dei dati scientifici. Secondo recenti osservazioni, inoltre, si sta assistendo ad un incremento dell'entità del rallentamento tanto che si parla addirittura di secondi, in rapporto agl'ultimi decenni.

Il discorso potrebbe poi essere ulteriormente approfondito, basterebbe buttare un occhio all'interno del nostro sistema solare. Il pianeta Venere infatti, con la sua rotazione retrograda, rappresenta a tutt'oggi un mistero irrisolvibile per la scienza.

Ecco quindi perché ci vuole umiltà, a volte. Siamo fondamentalmente ignoranti ed assolutamente non in grado di dare nulla per scontato, specialmente quando si parla di origini del cosmo e dell'uomo stesso.
nessuno vuole convincersi...
avete la paura nel sangue di fare la vostra ricerca oppure siete cosi bravi che non ne avete bisogno..?!
dopo la lettera del politico norvegese vi siete domandati come mai la Banca ufficiale delle conservazione dei semi genetici e stata propio inaugurata il 27 febb.2008 in un'isola della Norvegia?
-guardate il filmato Zeitgeist..

Urim
io ho fatto tutte le ricerche del caso, ma non credo nella catastrofe.
Per ora quello che mi fa più paura è che siano la monsanto e gates ad occuparsi della conservazione del pianeta. la prima sfrutta i contadini negandogli il frutto del proprio lavoro ed il secondo sfrutta la pazienza di chi usa un computer :)
@ass
dopo la lettera del politico norvegese


Se queste sono le tue fonti...
"Vi riporto qui di seguito il testo di una lettera spedita da un politico norvegese (anonimo) al sito ProjectCamelot (visitabile cliccando sul titolo del post).
Questa lettera illustra in maniera semplice cosa accadrà nel 2012 e i piani dell'elité globale. L'autenticità della lettera è ancora da verificare, pertanto tutto quello che viene presentato e solamente a scopo informativo e non ha valore di alcun tipo"

http://mondomistero.blogspot.com/2008/02/lettera-di-un-politico-norvegese.html
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Tra uno scettico ed un "credente" la differenza é molto sottile:
Lo scettico non crede a nulla di astratto, ma crede soltanto a ciò che ritiene concreto.
Se si ferma a questo è equilibrato, ma quando si permette di criticare e giudicare i “credenti” significa che in fondo ha la sua “verità” in cui “crede”…forse con maggior fanatismo dei credenti da lui criticati.
(un po’ come gli atei convinti che CREDONO che non esista alcun dio...e che spesso si ritrovano a “credere” fermamente nell’ assenza di dio)

Se ipotizziamo di mettere gli scettici da una parte e i credenti dall’ altra, io sto nel mezzo...chi critica dove sta?

P.S:
immagino che verrò definito qualunquista con questa mia riflessione…ma in fondo nessuno ha la verità in mano sino a prova contraria…e preferisco diffidare in silenzio, che criticare senza nessuna prova in mano, criticando quindi il nulla.
Scusami, qui non stiamo discutendo di Dio.
Qui ci si limita a dei fatti rilevabili strumentalmente.
Chi crede che la terra abbia rallentato la propria rotazione addirittura di alcuni minuti al giorno negli ultimi anni e che si fermi nel 2012, non e' un credente: e' un credulone che, a causa anche della propria ignoranza in campo scientifico, pende dalle parole di chiunque blateri insensatezze.
Se io "credessi" al sole cubico anziche' sferico? O se credessi alla terra piatta?
A me pare di aver riportato dati prettamente ufficiali e scientifici: altro che credulone ignorante ed incompetente.

Torno a ripetere che ci vuole umiltà ed apertura mentale.

Ho dimostrato, in un precedente post, come vi sia qualcosa che non torni (per essere leggeri) proprio in base agli elementi ufficiali (rallentamento causato dall'attrazione lunare) di cui disponiamo, e che non tengono conto di altri aspetti capaci di conferire ulteriore forza al mio ragionamento.

In base a quei dati oggi la durata del giorno dovrebbe superare di gran lunga le 24 ore, ma così non è.

Tutto ciò è indice del fatto che qualcosa di diverso sia effettivamente accaduto.

Per non parlare, poi, delle numerose fonti del passato che raccontano proprio di inversione del moto, guarda caso.
@Luca
"inversione del moto".
Quando?
Caso mai forti spostamenti dei poli magnetici, accertati dal'analisi di rocce.
C'entrano con l'inversione del moto secondo te?
A parte il fatto che si continua, stranamente, a non dare una spiegazione sul come sia possibile che la Terra ancora compia una rotazione in 24 ore circa (le cose scomode vengono sistematicamente ignorate), accontento i lettori sul discorso "fonti antiche". La raccomandazione è solo quella di non far leva sugli aspetti letterali
ma di accostarsi al "problema" senza preconcetti.

Buona lettura.


«Sole, fèrmati in Gàbaon
e tu, luna, sulla valle di Aialon».
[13]Si fermò il sole
e la luna rimase immobile
finché il popolo non si vendicò dei nemici.

Non è forse scritto nel libro del Giusto: «Stette fermo il sole in mezzo al cielo e non si affrettò a calare quasi un giorno intero. [14]Non ci fu giorno come quello, né prima né dopo, perché aveva ascoltato il Signore la voce d'un uomo, perché il Signore combatteva per Israele»


I COSTRUTTORI DI TEOTIHUACAN

Avendo fatto risalire Teotihuacan al 200 a.c. gli archeologi possono astenersi dal prendere in considerazione che la città sia stata costruita dagli Olmechi, giacché in quel periodo la loro cultura stava morendo ed era relegata molto più a sud. Ma può essere che abbiano escluso gli Olmechi troppo presto? La pubblicistica scientifica più diffusa sembra riferirsi solo alle datazioni al radiocarbonio, più "accettabili", e non prèstano attenzione alle prove più discutibili.
Si accenna poco, per esempio, alle datazioni con radiocarbonio effettuate negli anni Cinquanta da Miguel Covarrubias e che fanno risalire Teotihuacan al 900 a.C., né alle piùrecenti e confermate datazioni con radiocarbonio che spingono le datazioni indietro fino al 1474 a.c. Archeologi di mentalità più aperta stanno ora ingrossando le file di chi ritiene che la costruzione di Teotihuacan risalga al 1400 a.c.
Sorprendentemente, le leggende azteche confermano il 1400 a.c. come data di inizio della costruzione di questa città nella sua attuale disposizione urbanistica.

Raccontano, le leggende azteche, di un giorno in cui la Terra piombò nell' oscurità più completa fatta eccezione per Teotihuacan dove continuò ad ardere una fiamma sacra. Allora in quel luogo si radunarono tutti gli dèi e tentarono di spostare Sole e Luna, che erano immobili.
A seconda delle diverse versioni della leggenda, venne lanciata una freccia o il dio del vento soffiò nel cielo. In ogni caso, il risultato fu che il Sole e la Luna ripresero il loro corso e la Terra fu salva.
Gli Aztechi trassero da questa leggenda la nozione che il tempo si era fermato e che poi aveva ricominciato a scorrere, e dunque le piramidi di Teotihuacan vennero collegate idealmente al Sole e alla Luna.
Queste leggende azteche indicano con forza che le Piramidi del Sole e della Luna vennero costruite per ricordare il giorno in cui non ci fu il sorgere del Sole.


Fu un evento vero, e se sì quand'è che avvenne?
Zecharia Sitchin, per nostra fortuna, ha elaborato una cronologia che lega il giorno in cui nell' America centrale non sorse il Sole con il giorno in cui il Sole restò immobile sull'altra faccia della Terra! L'evento in America è annotato nelle cronache di Montesinos, che descrivono un giorno in cui non ci fu aurora sulle Ande.
Questo insolito avvenimento risale al terzo anno del regno del monarca pre-inca Titu Yupanqui Pachacuti II: si trattò di un momento in cui "non ci fu alba per 24 ore". Sitchin ha datato l'evento esattamente al 1391 a.C.. Intanto, dall' altra parte del mondo, a est, lo stesso avve-nimento è raccontato nella Bibbia:

Allora, nel giorno che il Signore consegnò gli Amorrei ad Israele, Giosuè parlò al Signore in presenza d'Israele e disse: "Sole, in Gabaon fermati, e tu, Luna, della valle di Aialon" Si fermò il Sole e ristette la Luna finché la nazione si vendicò dei suoi nemici.
Basandosi su una data per l'Esodo del 1433 a.C., Sitchin ha fatto risalire l'entrata degli Israeliti in Canaan a 40 anni più tardi, nel 1393 a.C., e dunque il giorno in cui il Sole si fermò fu poco dopo, il che corrisponde alla cronologia andina.
Il particolare della durata dell'episodio (24 ore), sia nella versione biblica sia in quella andina, vieta di pensare a una possibile eclisse.



Nei classici:



- dalla Bibbia (Giosuè, 10: 12-13): “«Sole, fèrmati in Gàbaon e tu, luna, sulla valle di Aialon».Si fermò il sole e la luna rimase
immobile finché il popolo non si vendicò dei nemici. Non è forse scritto nel libro del Giusto: «Stette fermo il sole in mezzo al cielo e non si affrettò a calare quasi un giorno intero»”.



- Erodoto: “Nessun’inversione dell’alba e del tramonto avviene nel periodo di Sothis”.



- Pomponio Mela, un autore latino del primo secolo, ha scritto: “Gli Egiziani si vantano di essere la gente più antica nel mondo. Nei loro annali autentici… si può leggere che, da quando esistono, il corso delle stelle ha cambiato il senso quattro volte ed il sole è tramontato due volte nella parte del cielo in cui sorge oggi”.



- Platone ha scritto nel suo dialogo, lo statista (Politicus): “Significo il cambiamento nel sorgere e nel tramonto del sole e degli altri corpi celesti, come in quei periodi hanno usato tramontare nel quarto in cui ora sorgono ed hanno usato sorgere dove ora tramontano”.

- Secondo un frammento corto di un dramma storico da Sofocle (Atreo), il sole sorge nell’est soltanto perché il relativo corso è stato invertito. “Zeus… ha cambiato il corso del sole, inducendolo a sorgere nell’est e non nell’ovest”.



- Nella città siriana Ugarit (Ras Shamra) è stato trovato un poema dedicato alla divinità Anat, che “massacrò la popolazione del Levante e che “ha scambiato le due albe e le posizioni delle stelle”.

- Nel Trattato Sanhedrin del Talmud è detto: ‘Sette giorni prima del disastro, il Santo ha cambiato l’ordine primitivo ed il sole è sorto nell’ovest e tramontato nell’est.

- Hai Gaon, l’autorità rabbinica che è fiorito fra 939 e 1038, nelle sue risposte si riferisce ai cambiamenti cosmici in cui il sole è sorto nell’ovest e tramontato nell’est.

Nell’Antico Egitto:



- Il Papyrus magico Harris parla di una sollevazione cosmica di fuoco e di acqua quando “il sud diventa il nord e la terra si capovolge”.
- Nel Papyrus Ipuwer è dichiarato similmente che “la terra si capovolge in tondo [sopra] come un tornio da vasaio,„ e “i capovolgimenti della terra …”



- Anche nel Papyrus di Ermitage [Leningrado, recto 1116b], il riferimento è fatto ad una catastrofe che ha girato “la terra capovolta; accadde quello che (tuttavia) non era accaduto mai”. Si suppone che, a quel tempo nel II millennio a. C., la gente non era informata della rotazione quotidiana della terra e ha creduto che il firmamento, con i relativi astri, abbia girato intorno a terra; quindi l’espressione, “la terra girata” non si riferisce alla rotazione quotidiana del globo. Queste descrizioni nei papiri di Leida e dell’Ermitage di Leningrado sono una spiegazione figurata della frase, particolarmente se consideriamo il testo del Papiro di Harris dove il “girarsi” della terra è accompagnato dallo scambio dei poli del sud e del nord.

- Harakhte è il nome egiziano per il sole occidentale. Mentre c’è un unico sole nel cielo, è supposto che Harakhte significa il sole al tramonto. Ma perché il sole al tramonto dovrebbe essere considerato come un divinità differente dal sole del mattino? L’identità del sole che sorge e di quello che tramonta è vista da tutti. Le iscrizioni non lasciano però spazio alcuno per l’interpretazione: “Harakhte, lui risiede nell’ovest” .



- I testi trovati nelle piramidi dicono che il sole “ha cessato di vivere nell’occidente e splende, uno nuovo, nell’oriente”. Dopo il capovolgimento della Terra, ogni volta che può essere accaduto, le parole “verso ovest„ e “verso est„ non sono più sinonimi ed ad essi è necessario aggiungere, per chiarire, i riferimenti: “l’ovest che è del sole al tramonto” Non era dunque ripetizione gratuita pura, come il traduttore di questo pensiero del testo.



- Nella tomba di Senmut, l’architetto di Hatshepsut (la donna che divenne faraone), un pannello sul soffitto mostra la sfera celeste con “un orientamento invertito” ovvero il cielo del sud. “Una caratteristica del soffitto di Senmut è l’orientamento astronomicamente discutibile del pannello meridionale”. Il centro di questo pannello è occupata dal gruppo del Orione-Sirio, in cui Orione compare ad ovest di Sirio anziché ad est. “Con l’orientamento invertito del pannello del sud, Orione, la costellazione più cospicua del cielo del sud, sembra muoversi verso l’est, cioè, nel senso errato”.
Particolare della volta della tomba di Senmut.
- Il significato reale “dell’orientamento irrazionale del pannello del sud” e “della posizione invertita di Orione” sembra essere questo: il pannello del sud mostra il cielo dell’Egitto come era prima del nord ed del sud della sfera celeste capovolta, l’est con l’ovest. Il pannello nordico mostra il cielo dell’Egitto come appariva in una certa notte dell’anno nel periodo di Senmut.



- Il Papiro egizio noto come Papiro di Anastasio IV contiene cenni sul tempo e sulla carenza di luce solare, in questi termini: “è venuto l’inverno al posto dell’estate, i mesi sono invertiti e le ore in disordine”.



In America:



- Secondo le leggende del Nuovo Mondo, la faccia della terra fu cambiata in una catastrofe, nuove valli si formarono, le creste della montagna si staccarono, i nuovi golfi sono stati ritagliati, le cime antiche sono state capovolte ed i nuovi monti sono stati generati. I pochi superstiti del mondo andato in rovina sono stati avvolti nelle tenebre, “il sole in qualche modo non si è fatto vivo”.

- Negli Annali Messicani si afferma che il mondo rimase al buio e la notte proseguì quadruplicata.



- Sahagun, scienziato spagnolo arrivato in America una generazione dopo Colombo, ha raccolto le tradizioni dei nativi secondo cui, ai tempi di una catastrofe cosmica, il Sole si alzò di una spanna sopra l’orizzonte e là rimase immobile, mentre la Luna era ferma.



- nei manoscritti di Avila e di Molina, che raccolsero le tradizioni degli indiani del Nuovo Mondo, è riferito del Sole che non sorse per 5 giorni, di uno scontro cosmico fra le stelle che precedette un cataclisma, mentre la gente e gli animali si rifugiarono nelle caverne presso le montagne: “Appena vi si rifugiarono, il mare si gonfiò ed esplose con una scossa terrificante, invadendo la costa del Pacifico. Ma mentre il mare è cresciuto invadendo le pianure e le valli intorno, anche la montagna di Ancasmarca crebbe, come una nave sulle onde. Durante i 5 giorni di quel cataclisma, il sole non mostrò la sua faccia e la terra rimase al buio”.



- Gli Aztechi raccontarono: “Per anni (?) non ci fu sole… I Capi iniziarono a cercare in tutte le direzioni attraverso il buio alla ricerca di ciò che desideravano vedere, e a fare scommesse su quale parte del cielo sarebbe sorto il sole. Ma quando il sole sorse, si dimostrò il loro torto, perché nessuno di essi aveva indicato l’est”.
- Allo stesso modo nelle leggende dei Maya dicono che non si sapeva da che parte sarebbe sorto il nuovo sole. “Guardavano in tutte le direzioni, ma non riuscivano a capire da quale sarebbe sorto il sole. Alcuni pensavano che sarebbe potuto accadere da nord e i loro sguardi erano verso quella direzione. Altri pensavano a sud. In realtà, le loro supposizioni includevano tutte le direzioni perché l’alba splendeva dappertutto. Alcuni, comunque, si concentrarono sull’oriente, e dichiararono che il sole sarebbe venuto da lì. La loro opinione si rivelò esatta”.



- La tradizione dei Cashina, gli aborigeni del Brasile occidentale è narrata come segue: “I fulmini hanno rischiarato (la terra ) coi loro lampi e i tuoni ruggito terribilmente e tutti erano impauriti. Allora il cielo è esploso ed i frammenti sono caduti ed hanno ucciso tutti ed ognuno. Il cielo e i luoghi della terra furono cambiati. Niente che avesse vita è stato lasciato sulla terra.”.



- L’inversione dell’est e l’ad ovest, se unito con l’inversione del nord e del sud, trasformerebbero nelle costellazioni del nord le costellazioni del sud e le mostrano nell’ordine invertito, come nella tabella del cielo del sud sul soffitto della tomba del Senmut. Le stelle del nord si trasformerebbero in stelle del sud; ciò è quanto sembra essere descritto dagli Annali Messicani come “il dirottamento delle quattrocento stelle del sud”.

- Nel cosiddetto Manoscritto di Quiche viene detto anche che “C’era poca luce sulla superficie della terra… le facce del sole e della luna erano coperte di nuvole”



- Gli Eschimesi della Groenlandia hanno detto ai missionari che in un tempo antico la terra ha girato e la gente che ha vissuto allora si è trasformata in antipodi.



In Europa:



- Secondo la storia della cosmogonia della Lapponia… il dio arrabbiato ha parlato, “Io invertirò il mondo, io proporrò che i fiumi fluiscano verso l’alto. Indurrò il mare a sollevarsi in una parete torreggiante che lancerò sui vostri bambini cattivi e così distruggo loro e tutta la vita. … (Jubmel) con una sollevazione forte,capovolse le terre tutte”.



- Nel Kalevala, l’epopea finnica risalente a lontanissimo passato, il tempo in cui “ il sole e la luna erano spariti dal cielo e le tenebre coprivano tutto” è descritto con queste parole:
“Persino gli uccelli si ammalarono e perirono,
uomini e fanciulle, pallidi e affamati,
perirono nel freddo e nel buio,
per via dell’assenza del sole,
per l’assenza della luna…
Neanche i saggi della Terra del Nord
potevano distinguere l’alba al mattino,
ché Luna non splendeva secondo il suo ciclo
né Sole appariva a mezzogiorno,
dalle loro posizioni nella volta del cielo”.



- Ancora i Finnici dicono nel loro Kalevala che l’appoggio del cielo sia stato trascinato via e una scintilla di fuoco ha acceso un nuovo sole e una nuova luna.
- In Voluspa (Poetic Edda) dell’Islanda è scritto:
“Sole non sapeva
dov’era casa sua,
né Luna e Stelle sapevano casa loro.
Ecco gli dei misero in ordine i corpi celesti”.



- A Menin, nelle Fiandre, i contadini quando vedono una cometa dicono: “Il cielo sta per cadere, la terra si capovolgerà.”



In Cina:



- Si dice che, ai tempi del prodigio “Nel corso della vita di Yahou il sole non è tramontato per i dieci giorni completi e l’intera terra è stata sommersa” da parassiti abominevoli che furono generati in gran numero.



- Subito dopo Yahou ha comandato Hi e Ho, che insieme scrutassero il cielo largo, calcolassero e delineassero i movimenti e le apparenze del sole, della luna, delle stelle e gli spazi zodiacali; e per riportare alla gente stagioni disciplinate.

- “Il respiro del cielo è fuori armonia… Le quattro stagioni non osservano i tempi corretti”, è scritto nei Testi del Taoismo.



- Nelle memorie storiche di Se-Ma Ts’ien come negli annali del re Shu King si dice che l’imperatore Yahou mandò degli astronomi nella Valle dell’Oscurità e nella Residenza delle Tenebre per osservare i nuovi movimenti del sole e della luna e le case dei punti orbitali delle congiunzioni, anche per “investigare e informare le genti sull’ordine delle stagioni”. ...
A parte il fatto che si continua, stranamente, a non dare una spiegazione sul come sia possibile che la Terra ancora compia una rotazione in 24 ore circa (le cose scomode vengono sistematicamente ignorate).
------
Scomode perche'? Avevo gia' scritto che la durata della rotazione terrestre non e' influenzata solo dalla luna.
E per me dovrebbe essere scomodo saperlo?
Studia geografia. Non pretendo la geologia o la teoria di propagazione degli errori che in genere si preparano all'Universita'. Ma almeno le nozioni da scuola superiore.

Per il resto, le leggende tutte vere, per carita'. La Bibbia dice pure che Dio creo' il mondo in sette giorni.
Ti assicuro che chi deve studiare non sono io, avendo già studiato e molto.

La tua è una tipica risposta da negazionista spietato e cieco, perdonami. Il tutto si ricollega ai preconcetti di cui parlavo e che sono indissolubili, in certi casi.

Forse non ti è balzato all'occhio che, proprio in virtù del fatto che la durata della rotazione terrestre è influenzata e ralentata da tanti altri aspetti (che conosco benissimo), la durata di una giornata dovrebbe, a maggior ragione, superare di gran lunga le 24 ore. Così non è perché, evidentemente, è accaduto qualcosa che va al di là di ciò che noi pretendiamo di sapere.

Hai poi ignorato tutto il mio precedente post: complimenti.

Atteggiamento veramente serio.

Ah, a proposito di cose dette (ti riferivi alla Bibbia, dove il discorso è estremamente complesso e non può essere banalizzato): c'è chi sostiene che il cielo su Marte sia rosso. Si, come no. Peccato che ciò non sia possibile: eppure molti ci credono, non è vero?
Intanto, per correggere i calcoli, il piu' breve periodo di rotazione terrestre e' stato di 4 ore e non di 12.
Questo nelle teorie sulla formazione Terra-Luna riguardanti il doppio scontro fra due corpi celesti, sempre piu' affinate, sviluppatesi dopo i risultati delle missioni Apollo. Teorie di Hartmann e Canup.
Intanto ti comunico che non hai corretto nessun calcolo: hai solo cambiato la velocità di rotazione iniziale di riferimento.

Si tratta, come ben sai (visto che hai studiato), di un'ipotesi limite, poiché sarebbe sempre più assurdo ipotizzare velocità di rotazione inferiori.

Una volta chiarita e resa precipua la premessa - sempre ammesso che i prodromi (rotazione di 4 ore) della teoria "del doppio impatto" siano giusti - comunico ufficialmente l'indifferenza di tutto ciò rispetto a quel mio semplice calcolo. Qui da me, infatti, 24+4 fa 28. Siccome poi, tenendo conto di tutte le variabili, il rallentamento risulta più corposo, ne consegue che si va ben oltre le 28 ore.

Per essere pignoli, tuttavia, evidenzio il fatto che la velocità di rotazione della Terra stimata in 4 ore, come sostenuto da quella teoria, è da riferirsi alle fasi iniziali della vita del nostro pianeta. E' dunque ragionevole pensare che, alla data a cui io faccio riferimento (con una Luna già esistente ed un vasto oceano già formato), la Terra compisse una rotazione in un tempo maggiore.

Tuttavia risottolineo la non incidenza di questi aspetti sul risultato finale.
"assurdo ipotizzare velocità di rotazione inferiori"

E perche'?
E poi velocita' di rotazione iniziale dipende dalle masse dei due corpi, dalla loro velocita', dalla noncentralita' dell'urto.
Francamente non capisco il senso del tuo intervento.

A me pare che, siccome non riesci a smentire il mio ragionamento, tu stia facendo un ridicolo gioco al ribasso in merito alla velocità di rotazione: ma è già il primo aprile per caso? Ti pare serietà questa? E' forse rigore scientifico quello che stai mettendo in campo? E soprattutto: su quali basi fondi il tuo sillogismo? C'è per caso una teoria che va al di sotto delle 2,5 ore per quanto concerne il tempo di rotazione?

Infatti, anche se si contemplasse per la Terra di allora l'ipotesi di una rotazione completa posta in essere nell'arco di un'ora (teoria da manicomio), saremmo sempre oltre le 24 ore che tutti ci "gustiamo" oggi. Non c'è scampo.

Per amor di verità, però, comunico a tutti che l'unica teoria che prefigurava l'ipotesi di una rotazione compiuta in 2,5 ore era quella "della fissione". Ebbene, in merito alla stessa, riporto quanto segue:

"... Questa ipotesi però appare inverosimile perché, per provocare il distacco della Luna, era necessaria una velocità di rotazione della Terra che la doveva portare a compiere un giro completo in 2,5 ore, e questo valore rimane incompatibile con il momento angolare del sistema Terra - Luna. Ciò vuol dire che tutta l'energia presente nel sistema era insufficiente per raggiungere una velocità della Terra tale da portare la durata del giorno terrestre a 2,5 ore. Inoltre, visto che la teoria della fissione ipotizza un distacco dalle zone equatoriali, non riesce a spiegare il motivo per cui l'orbita della Luna è inclinata rispetto all'orbita della Terra".

Il tempo limite accettabile, ma assolutamente non dimostrato, è quello che prevede un periodo di rotazione di 4 ore. Al di sotto nessuno scende.

Tuttavia, sempre per amor di verità, devo dire che la maggioranza degli studiosi ipotizza, per il periodo a cui io ho fatto riferimento nel mio calcolo, un tempo di rotazione di circa 10 ore o più.

Vuoi ora commentare seriamente i miei post?
E quando avrei mai ipotizzato tempi di rotazione inferiori alle 4 ore?

Tu hai scritto:
"assurdo ipotizzare velocità di rotazione inferiori", non "tempi di rotazione inferiori".
Era ovvio che intendevo tempi di rotazione, come si desumeva dal contesto. Mi sembra anche di udire il rumore tipico delle strisciate delle unghie sugli specchi ... .

Tutto ciò è patetico, e credo proprio che i lettori si siano fatti un'opinione.

Attendo sempre un commento serio, una risposta concreta, se ti va.

Mi sembra di essere all'asilo.
La risposta e' che il tempo medio di rallentamento non e' di 2.5 msec/secolo ma minore, intorno a 1.5 msec.
Nell'articolo di Robin Canup, apparso su Nature del luglio 2001, il tempo di rotazione iniziale e' calcolato in 5 ore. Si tratta essenzialmente di simulazioni al computer.
Mi spiace, ma tutto il mondo scientifico parla almeno di 2,5 millesimi di secondo al secolo.

Vuoi chiedere a Paolo Ativissimo?

LOL

Ti rammento per l'ennesima volta, inoltre, che io parto da un periodo successivo, quando la Luna si era già formata e la Terra aveva già rallentato il suo moto rotatorio. Quindi, che tu parta da 4 o 5 ore, per me è del tutto indifferente: l'importante è che tu aggiunga un certo rallentamento già posto in essere a quel tempo e, soprattutto, la cosa fondamentale è che tu capisca ciò, anche se è ormai evidente che fai finta di non capire (almeno me lo auguro).

Vogliamo poi prendere in considerazione osservazioni più recenti?:

"La rotazione della Terra rallenta e allora il 2005 avrà un secondo in più. Non si tratta di una novità assoluta, ma è dal 1998 che questo provvedimento non veniva preso, anche se dall'inizio degli anni Settanta fino alla fine dei Novanta, l'aggiunta del secondo in più era piuttosto comune. Poi la rotazione della Terra era ridiventata più regolare, rendendo inutile l'aggiunta. A decidere questa misura è stata l'International Earth Rotation and Reference Systems Service: l'aggiunta sarà inserita il 31 dicembre del 2005.

Il secondo, dal punto di vista astronomico, è una frazione del tempo impiegato dalla Terra a compiere la rotazione su se stessa e viene determinato attraverso osservazioni astronomiche. A partire dagli anni Cinquanta, con l'introduzione degli orologi atomici si è giunti anche a una definizione della lunghezza del secondo sulla base di una rete di questi orologi. Ci si è anche accorti però che con il passare degli anni, il tempo descritto dagli orologi atomici si è leggermente diversificato rispetto a quello delle osservazioni astronomiche. Di qui la necessità di aggiustare l'anno. Il motivo del rallentamento della rotazione dipende dall'azione esercitata dalla forza di gravità degli altri corpi celesti e in particolare quella della Luna e del Sole o da grandi eventi sismici come il terremoto che a Santo Stefano ha causato lo tsunami.

Fino a oggi in totale sono stati aggiunti 32 secondi in più e con quello del 2005 saliremo a 33. I computer da tavolo aggiusteranno il loro orologio interno collegandosi direttamente a internet, una procedura che spesso fanno i computer che sono rimasti spenti per molti giorni. Alcuni però chiedono di abolire la pratica di aggiungere i secondi perché potrebbe provocare errori e danni ai sistemi più delicati, come quelli di posizionamento geografico GPS."

Questa notizia è stata diffusa dall'agenzia “ZadiG”.

Istituzione scientifica citata nell'articolo:

IERS_Central Bureau
Anziche' insultare scrivendo che io "farei finta di non capire", puoi spiegarmi cosa farei finta di non capire?
1) il ritardo di 2-2.5 milliseondi e' quello misurato da quando esistono orologi di alta precisione.
Per il resto ci si deve accontentare del valore medio presunto e parte del mondo scientifico, non tutto, si attesta su 1,5-1,7 msec/secolo in media.
2) la parte scientifica che alleghi e' arcinota tant'e' che e' pubblicata perfino dai quotidiani.
Aggiungo anche gli importanti effetti del Nino.

Da quel che si conosce deduco che il rallentamento non e' lineare. E questo valore e' destinato ad aumentare progressivamente col tempo. Quanto la Terra mostrera' sempre la stessa faccia alla Luna non sara' piu' di 2,5 msec/secolo.

E che c'e' di strano?
Non capisco proprio cosa dovrei far finta di non capire.
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Ti rammento che chi ha cominciato ad insultare non sono io:

"Studia geografia. Non pretendo la geologia o la teoria di propagazione degli errori che in genere si preparano all'Universita'. Ma almeno le nozioni da scuola superiore".

Ricordi chi ha scritto quelle parole, per caso?

Ciò che mi è sembrato tu stessi facendo finta di non capire riguarda la velocità iniziale della rotazione terrestre da prendere in considerazione. E' inutile che mi parli di 4, 5 o 6 ore, perché io non parto dalle primissime fasi di vita del pianeta. Dunque, alla velocità iniziale, devi sempre aggiungere una buona dose di rallentamento già accumulato.

In secondo luogo gli orologi atomici hanno misurato, dal 1955, uno scarto di 33 secondi: altro che rallentamento medio di 2,5 millesimi di secondo. Non si può glissare su questi dati.

Concordo quindi sul fatto che il rallentamento della rotazione terrestre non sia lineare: ma come si spiega un incremento (del rallentamento) così abnorme? A cosa sarebbe dovuto? Al Sole, alla Luna, al nino (che vi è sempre stato, non è ceto una novità) agl'altri pianeti, alle stelle, alle galassie...? Non è che vi è dell'altro che ancora ignoriamo?

Poi perché disprezzare le fonti antiche? Quelle civiltà spesso possedevano conoscenze astronomiche sofisticate (e già questo è un mistero) e ci hanno tramandato determinati eventi.
Dobbiamo cestinare la loro cultura o far finta che non sia mai esistita? E’ stato giusto ignorare completamente il mio post che riportava quelle fonti (e non vi era solo la Bibbia)?
@luca

"1955, uno scarto di 33 secondi".
Questo e' dovuto ai vari "leap seconds" che vengono aggiunti ogni qualche anno e
questo ritardo pero' non riguarda la rotazione terrestre attorno al proprio asse, ma la rotazione attorno al Sole. Insomma, la durata dell'anno, non del giorno. Il baricentro della terra viaggia attorno al Sole con una velocita' inferiore rispetto all'anno precedente.
Rallenta tutto: il giorno e l'anno.

Le conoscenze astronomiche degli antichi saranno state pur sofisticate, ma quelle attuali lo sono assai di piu'. E non e' pensabile che la terra si sia gia' fermata nel giro di qualche ora. Sarebbe stato necessario un impatto colossale con un corpo celeste come quello che, impattando sulla Terra, genero' la Luna con i pezzi di crosta terrestre volati nello spazio.

Credo di piu' ad un astrofisico che ad un poeta.
Scusami, ma il moto di rivoluzione non c'entra nulla.

Altrimenti dovremmo riconsiderare Newton e le leggi di Keplero (seconda e terza, soprattutto).

Ho trovato alcuni approfondimenti:

http://www.ien.it/tf/time/download/scale.pdf

"La definizione del secondo atomico adottata nel 1967, fu
il coronamento dell’attività di ricerca svolta negli anni cinquanta
dai fisici inglesi Essen e Parry che realizzarono il primo orologio
a fascio di cesio, migliorando l’accuratezza della realizzazione
del secondo di due ordini di grandezza già nel 1955.
L’inizio “ufficioso” della Scala di Tempo Atomica (TA)
risale a questo anno, anche se solamente a metà degli anni
sessanta si poté contare su un numero significativo di orologi a
fascio di cesio commerciali, che funzionassero con continuità in
diversi laboratori metrologici. Questo consentì di "datare" eventi su una scala chiamata atomica
perchè basata sul conteggio degli intervalli di tempo originati da un oscillatore atomico, a partire da
una origine che fu fissata alle ore 0 UT (Tempo Universale) del 1o gennaio 1958.
Tuttavia la realizzazione dell'unità di tempo nei singoli laboratori differiva di alcune unita di
10-11, fatto che causava delle divergenze di decine o di centinaia di microsecondi tra gli orologi
nell'arco di tempo di un anno. Questo fatto spinse la comunità scientifica a considerare
I'opportunità di realizzare una scala di tempo internazionale che costituisse un riferimento comune
per tutti i metrologi.
Di questo fu incaricato il Bureau lntemational de I'Heure di Parigi, che già dal 1911
coordinava a livello mondiale le attività della metrologia del tempo, ed il risultato pratico fu il calcolo
di una scala di tempo atomico denominata infine Temps Atomique International (TAI), che nel 1971
fu dichiarata essere il riferimento scientifico ufficiale per le misure di tempo dalla XIV Conferenza
Generale dei Pesi e delle Misure.
Tale scala media era realizzata utilizzando le letture degli orologi atomici custoditi nei vari
laboratori, ed era stata "sincronizzata" con la scala di tempo astronomico UT2 alle ore 0 del
1o gennaio 1958.
In base a considerazioni diverse, si ritenne opportuno continuare la costruzione delle scale
di tempo UT0, UT1, UT2 (*) basate sulle osservazioni astronomiche. Fu così messo in evidenza
che tra la scala di tempo atomico TAI e quella utilizzata per la navigazione UT1, si manifestava
uno scarto crescente con il trascorrere del tempo, per cui fu deciso dagli organismi competenti in
sede internazionale, di definire una scala che raccordasse le due precedenti.

• (*) UT0: Tempo solare medio riferito al meridiano d’origine del sistema internazionale dei fusi
orari (Greenwich)
• (*) UT1: è la scala precedente corretta per gli effetti della migrazione dei poli (polodia) e
rappresenta la posizione angolare della Terra e le sue fluttuazioni; è utile per ricavare
I'informazione della longitudine
• (*) UT2: è la scala di tempo ottenuta correggendo la precedente per le variazioni stagionali
riscontrate nella velocità di rotazione della Terra

Questa scala, la cui origine è stata fissata al 1o gennaio 1958, fu chiamata Universal Time
Coordinated (UTC), e dal 1o gennaio 1972 è stata adottata come riferimento anche nell'uso civile e
legale oltre che scientifico. In pratica, questa scala ha la stessa unità di scala di quella di tempo
atomico TAI, ma differisce da questa di un numero intero di secondi secondo la seguente
relazione:
TAI – UTC = n⋅t
dove n⋅t è un numero intero di secondi di scarto che al 1o gennaio 2006 sarà pari a 33.
Questo scarto trae origine dal fatto che deve essere soddisfatta la seguente relazione:
DUT1 = UT1 - UTC < 0,9 s
e che la scala di tempo rotazionale UT1 accumula un ritardo medio giornaliero dell’ordine di
qualche millisecondo.
Per convenzione internazionale e su segnalazione dell'International Earth Rotation Service,
tutti i laboratori metrologici apportano correzioni intere di un secondo alle scale di tempo UTC
locali, quando lo scarto tra le scale UT1 e UTC si approssima al limite suddetto.
Le date preferenziali fissate per questa operazione sono il 31 dicembre ed il 30 giugno, e la
correzione sugli orologi viene effettuata al secondo 59 dell’ultimo minuto delle date predette. I
segnali di tempo generati e distribuiti dai vari Enti metrologici vengono ovviamente corretti di
conseguenza.
Nella tabella sottostante sono riportate le correzioni della frequenza media ed i salti di
tempo sulla scala UTC dal 1961 a tutto il 2005 mentre il grafico successivo riporta l’andamento
della scala di tempo UTC nei confronti della scala di tempo atomico TAI per il periodo dal 1958 a
tutto il 2005.

E’ opportuno a questo punto fornire qualche dettaglio su come sono realizzati attualmente i
riferimenti internazionali TAI e UTC che, dal 1988, sono di competenza della Section du Temps del
Bureau International des Poids et Mesures (BIPM) di Parigi. Queste scale sono ottenute
dall’elaborazione pesata, su base mensile, dei dati di circa 250 orologi atomici custoditi in più di 50
centri metrologici situati nei vari continenti. L’algoritmo utilizzato a questo scopo, denominato
ALGOS, è ottimizzato ai fini della stabilità a lungo termine e dell’accuratezza della scala media.
L’accuratezza della durata dell’unità di intervallo di tempo viene garantita dal confronto
della scala atomica così ottenuta (EAL=Echelle Atomique Libre) verso i campioni primari realizzati
in Italia (INRIM), Germania (PTB), Francia (OP), Giappone (NICT), USA (NIST), Gran Bretagna
(NPL). L’incertezza associata alla durata dell’unità di intervallo di tempo TAI, nei confronti delle
migliori realizzazioni primarie del secondo SI, negli ultimi anni si è sempre mantenuta entro alcune
unità di 10-15.
Per poter confrontare i dati degli orologi atomici custoditi nei laboratori metrologici, si
utilizzano sistemi di sincronizzazione satellitari, tra i più impiegati vi è il GPS - Global Positioning
System, che consentono di ottenere le incertezze necessarie alla valutazione degli orologi atomici.
Gli istanti di ricezione dei segnali di sincronizzazione e le modalità di misura sono fissati per
tutti i centri dal BIPM in modo da ottimizzare l’impiego degli apparati disponibili nei laboratori.
Da alcuni anni, su un certo numero di collegamenti, viene utilizzato preferibilmente il
sistema di sincronizzazione satellitare a due vie TWSTFT (Two Way Satellite Time and Frequency
Transfer), che consente di raggiungere una incertezza di 1 ns nei confronti tra le scale di tempo.
Il BIPM pubblica mensilmente sul sito web: www.bipm.org una circolare (Circular T) in cui
sono riportati gli scarti tra la scala UTC e quelle dei laboratori che vi hanno contribuito. L’incertezza
di questi scarti, ottenuta mediante una elaborazione a posteriori dei dati misurati e delle correzioni
comunicate dall’ International GNSS Service (IGS), è di alcuni nanosecondi nel caso dell’utilizzo
dei segnali GPS.
Un utilizzatore che non partecipi direttamente a queste attività riservate ai laboratori
primari, può comunque ottenere la riferibilità alle scale internazionali TAI e UTC sia collegandosi
ad un laboratorio metrologico nazionale, sia ricevendo dei segnali orari emessi secondo la scala
UTC.


http://it.wikipedia.org/wiki/Tempo_coordinato_universale

Il Tempo Coordinato Universale (Coordinated Universal Time - UTC), conosciuto anche come tempo civile, è il fuso orario di riferimento da cui tutti gli altri fusi orari del mondo sono calcolati. È il successore del Tempo medio di Greenwich (GMT), perciò talvolta è ancora chiamato GMT.

Il nuovo nome è stato coniato per non dover menzionare una specifica località in uno standard internazionale. L'UTC si basa su misurazioni condotte da orologi atomici invece che su fenomeni celesti come il GMT.

A causa delle oscillazioni nella velocità di rotazione della Terra (dovute a vari fenomeni,soprattutto alla gravità degli altri pianeti), il GMT ritarda costantemente rispetto al "tempo atomico" UTC. Il ritardo è mantenuto entro 0,9 secondi, aggiungendo o togliendo un secondo ad UTC alla fine del mese quando necessario, convenzionalmente il 30 giugno o il 31 dicembre. Il secondo extra, detto intercalare è determinato dall'International Earth Rotation and Reference Systems Service (IERS), basandosi sulle loro misurazioni della rotazione terrestre.

"UTC" non è una vera abbreviazione: è una variante di Tempo Universale, abbreviato in UT, e modificato con C (per "coordinato") come suffisso, seguendo il modello delle altre varianti del Tempo Universale.

Il tempo standard internazionale UTC può essere determinato con la precisione massima solo dopo l'avvenimento a cui si riferisce, perché la misurazione finale si basa sull'osservazione delle differenze tra vari orologi atomici sparsi per il mondo. L'ufficio internazionale per i pesi e le misure (BIPM) si occupa della gestione del sistema. Gruppi isolati di orologi atomici sono comunque sufficienti per un'accuratezza di qualche decina di nanosecondi.

L'UTC è un problema per i sistemi informatici come Unix, che in genere memorizzano la data come il numero di secondi passati dal 1° gennaio 1970. È impossibile determinare la rappresentazione di una data futura, a causa dei secondi che potrebbero essere stati inseriti o sottratti nel frattempo.

L'UTC è il tempo usato per molti standard Internet e nel World Wide Web. In particolare, il Network Time Protocol è progettato come un modo per distribuire dinamicamente il tempo UTC attraverso Internet.

Il fuso orario UTC è a volte indicato dalla lettera 'Z', per scopi militari, meteorologici e di navigazione aeronavale sia militare che civile. Poiché l'alfabeto fonetico della NATO e dei radioamatori usa la parola "Zulu" per 'Z', UTC è a volte chiamato "tempo" o "orario Zulu".
Luca, sei un amore.
Smack!
Beh ... grazie!

Un bacio fa sempre piacere... .
Discorso chiuso?

Non c'è più nessuno che la pensa come Giuliano47 ed ha voglia di proseguire un discorso già iterato?

Se così fosse allora proporrei, per una questione di correttezza, di modificare il banale titolo del post originario o quantomeno di rettificare con un nuovo post (dato che una persona seria non parlerebbe di fine del mondo), e di cambiare il giudizio tra parentesi da "bufala" a "sotto indagine" o comunque "da verificare".

Qualcuno è d'accordo?
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Io penso che coloro che effettuano studi allo scopo di teorizzare eventuali catastrofi, che cancellerebbero l'Uomo e tutta la sua storia, potrebbero spendere il loro tempo "prezioso" per studiare altre cose affinchè possano fare delle scoperte che migliorino sempre più la vita dell'uomo, anzichè espandere nel mondo paure e angosce di quel genere. Io, personalmente, non credo in questa teoria sul calendario Maya. Sono una persona molto religiosa e mi affido nelle mani del Signore, che sarà l'unico a decidere quando e come accadrà la fine del mondo, che, secondo il mio parere, non sarà una catastrofe ma una LIBERAZIONE! Si, una liberazione dal Male, che ormai incombe in ogni paese,in ogni città, in ogni luogo... il Male causato dall'ignoranza dell'uomo! da Francesco93, (TO)
domanda: alcuni dicono che EFFETTIVAMENTE è stato riscontrato un rallentamento della rotazione terrestre. è vero? gli astronomi hanno verificato questo fenomeno?
o sono anche queste bufale?
grazie.
@remo:

è proprio quello che ho posto all'attenzione di tutti nei miei precedenti interventi, ed in particolare nel dialogo che ho avuto con l'utente giuliano47.

Purtroppo però, improvvisamente (stranamente), di fronte ad elementi cruciali ed a constatazioni facenti leva su dati prettamente scientifici, il confronto dialettico si è bloccato.

E' questo un atteggiamento serio ed onesto dal punto di vista intellettuale?
Paolo,

"butto via" dieci minuti di un giorno di ferie ... chissà se troverai modo di rispondermi. :)

Innanzitutto grazie per il tuo lavoro ad altro contenuto sociale: è uno strano tempo, questo, pieno di gente che "sogna senza freni" dove servirebbe un po' di raziocinio, e che vive in maniera fredda e disillusa gli ambiti in cui invece sognare ... fa decisamente bene. :)

Venendo al dunque: lasciamo perdere macchie solari, onde quantiche (?!), vuoti pneumatici (?!?!) evidentemente figli di proiezioni esterne dello stato di certe scatole craniche, e altre amenità simili (piuttosto voglio imbucarmi alla tua cena di quella famosa sera: ma quanto mangerai?!?!).

Però: non t'è presa mai - ma proprio mai - qualche momentanea simpatia per l'idea della ciclicità - anziché dell'unicità - dello sviluppo della vita sulla terra?

A me francamente ogni tanto capita.

Perché c'è una spiegazione per TUTTI i fenomeni "poco spiegabili", è vero. Ma a volte la voglia di una spiegazione trasversale SEMPLICE - lo confesso - prende anche a me.

In questo senso, SPECULANDO mi verrebbe da vedere, nella "fine" del calendario Maya (ma ... "finisce" davvero?), la traccia di una maggiore consapevolezza della ciclicità. Maggiore consapevolezza magari dovuta ad una maggiore vicinanza temporale alla fine del ciclo precedente. Si potrebbe anche pensare ad un tentativo, fosse anche maldestro, di calcolare la durata del ciclo: se ciclicità è, allora essa dovrebbe per forza avere una causa, e la ricorrenza della causa non dovrebbe necessariamente essere casuale (anche se è in ogni caso difficile immaginarne una prevedibilità con precisione "al secolo", figurarsi ... "al giorno").

Insomma: un fenomeno ciclico di dislocazione della crosta terrestre ne spiegherebbe, di cose.
Da antiche civiltà "sinistramente molto (troppo?) abili" nella redazione di precisissimi calendari ma altrettanto sinistramente bisognose di apporvi una "fine", fino ad a enormi monumenti con rapporto base/altezza = pi greco che dovrebbero esserci arrivati da popoli senza neppure la capacità di disegnare in assonometria.

Ecco, l'ho detta. :)

Mi piacerebbe sapere che ne pensi, se il tuo ruolo ti consente di abbandonare per un attimo il tuo giusto approccio anti-speculativo.

Ciao,

Filippo