Cerca nel blog

2007/08/06

Radio: i temi di domani

Disinformatico radio: foto lunari, nanoparticelle, Gmail bucabile via Wifi; salvare le foto rovinate


Nella diretta del Disinformatico radiofonico di domattina (Rete Tre, ore 11, anche in streaming e podcast) fornirò un po' di nuovo pane per i denti dei lunacomplottisti, con la pubblicazione delle scansioni ad altissima risoluzione delle foto delle missioni lunari da parte della NASA, direttamente dagli originali (le versioni attualmente circolanti sono scansioni di copie di copie).

Tornerò poi sulla questione dell'appello-bufala sugli alimenti contaminati ospitando il ricercatore coinvolto suo malgrado, il dottor Stefano Montanari, che confermerà le profonde differenze rispetto ai fatti da lui scoperti.

Ci sarà spazio per parlare di un'allerta importante per chi va in vacanza o gira con il laptop attaccandosi ai punti d'accesso senza fili (Wifi): se la comunicazione non è cifrata, è facilissimo intercettare tutto quello che viene trasmesso e (qui sta la novità) prendere il controllo di una casella di posta di Gmail, come ha dimostrato l'esperto Robert Graham pochi giorni fa. Per fortuna esiste un modo semplice per limitare il rischio.

Visto che siamo in tema di vacanze, nasce il problema delle foto digitali venute male o addirittura (orrore!) registrate male sulla schedina di memoria a causa di difetti della scheda o batterie scariche, o cancellate per errore. Vi presenterò alcuni programmi per recuperare questi ricordi preziosi.

A domattina!


Aggiornamento (2007/08/07)


Il dottor Montanari è risultato irreperibile telefonicamente durante la diretta, per cui non è stato possibile farlo partecipare. In ogni caso, il testo e la registrazione di un'intervista fatta pochi giorni fa sono disponibili qui.

3 commenti:

Exodus68 ha detto...

Purtroppo la mattina lavoro in un ufficio dove la rete aziendale blocca (e giustamente) una marea di porte di accesso.

Ti ascoltero' come sempre volentieri appena la puntata sara' dispobnibile.

Buon Lavoro
Ivo - Modena

pupiddo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
pupiddo ha detto...

Ciao Paolo, ho ascoltato l'intervista a Montanari e visto che oggi è lì ma questa domanda non l'hai fatta prima, potresti chiedere se ha fatto analisi e valutazioni sulla quantita di nanoparticelle respirate da un ciclista in città? Mi muovo a Milano con questo mezzo facendo 20 chilometri al giorno per andare e tornare dal lavoro e mi piacerebbe sapere se è più o meno rischioso per la salute rispetto all'auto, da qualcuno che ha studiato il problema.
Grazie, ed ancora complimenti per l'ottimo lavoro svolto Paolo.