skip to main | skip to sidebar
4 commenti

SpaceX esamina il razzo riciclato

Immagine tratta da uno dei
tentati atterraggi su chiatta.
Questo articolo vi arriva gratuitamente e senza pubblicità grazie alle donazioni dei lettori. Se vi piace, potete incoraggiarmi a scrivere ancora (anche con un microabbonamento).

Elon Musk ha tweetato che il primo stadio del lanciatore Falcon 9, recentemente tornato a terra dallo spazio con un atterraggio verticale senza precedenti, è stato sottoposto a un’accensione dei motori sulla rampa di lancio, e che “i dati complessivamente sembrano buoni ma il motore numero 9 ha rivelato delle fluttuazioni di spinta”. Ha poi aggiunto che “forse si è verificata un’ingestione di detriti” in questo motore, che è uno di quelli esterni della rosa di nove che stanno alla base del primo stadio.

Il test, stando a NasaSpaceflight, è avvenuto ieri. La stessa fonte dice che dopo l’atterraggio sono state effettuate alcune riparazioni allo stadio presso l’hangar al Kennedy Space Center, ma probabilmente si tratta di interventi minori, visto che l’intento di effettuare il test di accensione è stato annunciato pochi giorni dopo il rientro. L’accensione è stata effettuata alla rampa 40, non alla storica rampa 39 (quella dei lanci Shuttle e Apollo) come previsto inizialmente.

Domenica (domani) alle 18:42 UTC verrà lanciato un nuovo vettore Falcon 9, che tenterà di nuovo un atterraggio su una chiatta nell’Oceano Pacifico.


Fonti aggiuntive: The Register.
Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi: siate civili e verrete pubblicati qualunque sia la vostra opinione; gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).
Commenti
Commenti (4)
Sono andato su wiki per sapere che 18:42 UTC sono le 19:42 italiane, meno qualche decimo di secondo. Non si finisce mai di imparare.
Mi fa arrabbiare il fatto che faranno un endoscopia al motore, ma solo perchè nella mia ditta ancora li smontano e li tengono mesi fuori servizio, solo per capire i danni. :-(
P.S. ho beccato lo streaming sul tubo, dovrebbe essere questo, nominato jason-3: https://www.youtube.com/watch?v=ivdKRJzl6y0
si è rotto tutto :(
Beh .... almeno il satellite è in orbita. Sembra si sia rotta una delle 'zampe' nell'atterraggio .... Certo che riuscire a far rimanere in piedi un oggetto così alto su una chiatta che segue il moto ondoso la vedo dura..