skip to main | skip to sidebar
347 commenti (ultimi)

11/9, Beppe Grillo e Giulietto Chiesa sposano le tesi complottiste

Quest'articolo è stato aggiornato dopo la sua pubblicazione iniziale. Alcuni commenti potrebbero, pertanto, non essere più pertinenti.

Due firme importanti della scena mediatica italiana sono scese in campo oggi a proposito degli attentati dell'11 settembre. Sul blog di Beppe Grillo è comparso un articolo (non un commento di un lettore, ma proprio un articolo) che ospita una lettera di Giulietto Chiesa. La lettera afferma che:

La versione ufficiale fornita dal governo degli Stati Uniti non spiega assolutamente nulla. Peggio: è dimostrabile che in decine di punti dice il falso, esplicitamente, e in altre decine di punti decisivi omette di dare una qualsiasi spiegazione.

Ho scritto a Chiesa tramite il suo sito, chiedendogli quali sono questi punti, così possiamo valutarli serenamente, e sono in attesa di risposta.

Giulietto Chiesa prosegue affermando, sempre nel blog di Grillo, che su Internet è già presente da tempo una impressionante quantità di materiali che dimostrano la menzogna" e invita tutti a fare riferimento a un dossier preparato dal sito Megachip e a visionare il film Loose Change 2nd edition.

Il dossier in questione è, per ora, soltanto un elenco di link a documentari e pubblicazioni complottiste già in gran parte discusse in questo blog e altrove.

Per esempio, il dossier presenta come prova il lavoro del professor David Ray Griffin, che è sì professore, ma di teologia, cosa che non lo qualifica certo come esperto di esplosivi o demolizioni controllate; eppure Griffin afferma con certezza che le torri del WTC sono state distrutte da una demolizione controllata, senza spiegare come sia stato possibile piazzare, oltretutto di nascosto, tutto l'esplosivo necessario per farlo, come discusso in un mio recente articolo.

Griffin, inoltre, non spiega come sia possibile che un'impresa di raffinatezza sublime come minare di nascosto due grattacieli di cento piani ciascuno (più il WTC 7), con un rischio di errore altissimo, sia stata ordita da un governo come quello statunitense, che non riesce neppure a nascondere gli orrori di Abu Ghraib o a "trovare" le armi irachene che sarebbero state così utili per giustificare un'invasione.

Si cita In Plane Site, che ho già analizzato e trovato gravemente lacunoso sui fatti e fazioso nel presentarli, per cui non ripeto qui l'elenco dei suoi errori e delle sue distorsioni.

Si cita anche Steven Jones, che a differenza di Griffin è un professore universitario di fisica; questo dovrebbe qualificarlo maggiormente per valutazioni sulla fisica degli eventi dell'11 settembre, ma va notato che Jones è il tipo di persona che afferma di avere prove materiali che Gesù Cristo s'è fatto un giretto in America dopo la crocifissione (lo dimostrano inoppugnabilmente, dice Jones, dei reperti dei Maya).

Affermazioni come queste gettano dubbi sul rigore generale delle sue pubblicazioni. Altrove, in questo blog, si è già discusso della sua citazione scientificamente scorretta delle leggi della termodinamica, con errori che un fisico non dovrebbe assolutamente fare ("i circa 34 piani superiori cominciano a ruotare in blocco, verso sud e est. Cominciano a rovesciarsi, come previsto dalla seconda legge della termodinamica"; consiglio di consultare la definizione della seconda legge della termodinamica, che non ha alcuna attinenza ai crolli).

Cosa più importante, si cita Loose Change 2nd edition, che sembra essere il documentario complottista più in voga del momento. Non ho tempo di guardarmelo tutto stasera, e il documentario fa un enorme numero di affermazioni prive di fonti (come capita spesso), che andrebbero verificate una per una, con un lavoro immane. Ne ho comunque guardato i primi venti minuti ed ho trovato alcune perle interessanti.

  • Viene presentata come oggetto sospetto la copertina di un manuale sul terrorismo, datato giugno 2000, che mostra una delle torri del WTC nel mirino. Il WTC era stato oggetto di un attentato-bomba nel 1993 che fece molto scalpore: è quindi più che logico metterlo in copertina su un manuale antiterrorismo.

  • Si presenta come elemento sospetto la polizza antiterrorismo da 3,5 miliardi di dollari sottoscritta da Larry Silverstein poche settimane prima degli attentati. Sarebbe semmai sospetto, anzi stupido, se il proprietario di un edificio che è già stato oggetto di un attentato non si fosse premunito assicurandosi contro attentati futuri.

  • A 10 minuti circa viene mostrato il crollo delle torri del WTC. La vista dal basso, a distanza ravvicinata, non mostra alcuno dei famosi squib, o sbuffi, che i sostenitori della demolizione controllata indicano come prova della loro teoria. Un'altra ripresa mostra la pioggia dei frammenti del WTC che cadono più velocemente di quanto crolli l'edificio, dimostrando che il crollo non è avvenuto a velocità da caduta libera come affermano invece i complottisti come Griffin.

  • Si mostra il crollo del WTC7, indicandolo come sospetto, ma lo si mostra dalla facciata opposta a quella colpita dai detriti del crollo delle torri; questo dà l'impressione che l'edificio sia molto meno danneggiato di quanto sia realmente. Cercando in Internet, tuttavia, ci sono foto che mostrano l'altra facciata, quella colpita, prima del crollo, e rivelano chiaramente che l'edificio era tutt'altro che intatto ed era in preda a un incendio molto vasto.

  • A 11.00 circa, si vede che il crollo "controllato" delle torri ha lasciato in piedi delle altissime "guglie" della struttura. Ho in archivio altre foto che mostrano ancora più chiaramente queste guglie. Sembra improbabile che una demolizione controllata possa avere un effetto di questo genere.

  • A 12:00 circa, si cita la famosa frase di Rumsfeld che parla di "missile to damage this building". Ma missile in inglese si usa per indicare genericamente qualsiasi oggetto lanciato nell'aria: per esempio, "After the final whistle, people started overturning cars and throwing missiles and stones" (cito dalla cronaca sportiva della BBC). Inoltre sembra improbabile che Rumsfeld sia così cretino da svelare il complotto con un lapsus freudiano.

  • A 14:00 circa, prima si teorizza che Hani Hanjour fosse totalmente incapace di pilotare, poi si mostra un testimone che dichiara che Hanjour era già certificato e aveva già la licenza da pilota commerciale. La cosa più grave che il testimone riesce a dire (ricordiamoci che questo è un testimone per l'accusa) è che Hanjour "aveva capacità di pilotaggio medie o inferiori alla media". Quindi non un asso, ma di certo non un incapace, se ha comunque già una certificazione ottenuta in USA.

  • Si afferma che il volo 77 è riuscito a "sradicare cinque pali della luce senza danneggiare le ali o i pali". Non è chiaro come facciano questi documentaristi a sapere che le ali non si sono danneggiate, visto che l'aereo s'è schiantato pochi istanti dopo. Per quanto riguarda i pali "intatti", direi che le foto parlano da sole, se si considera che i pali sono ancorati in modo che gli ancoraggi cedano se colpiti con forza sufficiente, come ovvia misura antinfortunistica.

  • Si afferma che "basta guardare le foto di quel giorno per rendersi conto che qualunque cosa abbia colpito il Pentagono non è rimbalzato sul prato...". Infatti nessuno afferma che l'aereo sia rimbalzato sul prato. Bella tecnica, quella di mettere in bocca all'avversario cose che non ha detto e poi smentirgliele per "provare" la sua malafede. È una tecnica ricorrente in Loose Change come in altri documentari complottisti.

  • Si dice "perché non c'è assolutamente alcuna traccia del Volo 77?". Eppure le tracce ci sono, come mostrato da queste foto.

  • Si dice "la spiegazione ufficiale è che il calore intenso del carburante avio ha vaporizzato l'intero aereo". Questa è una bugia messa in bocca all'avversario per far bella figura, come già fatto prima. Non c'è alcun punto della versione ufficiale che affermi una cosa del genere. Come consueto, inoltre, i documentaristi evitano accuratamente di fornire fonti per le loro affermazioni.

  • Una delle perle migliori del pezzo che ho visto finora è a 18 minuti circa: dicono che hanno chiamato la Boeing per sapere di cosa sono fatti i Boeing 757, ma la centralinista ha detto che la Boeing non fornisce queste informazioni a causa dell'11 settembre. Il tutto viene presentato come se vi fosse un mistero, un segreto orribile da non rivelare. Ma non c'è nessun mistero: gli aerei di linea sono fatti di titanio, alluminio, materiali compositi, eccetera. Diamine, lo so io che sono un semplice appassionato d'aerei. A parte il fatto che un giretto sul sito della Boeing basterebbe a farsi un po' di cultura: ci sono persino le percentuali dei vari materiali.

  • Altra perla a 18 minuti circa: "il 757 ha due motori Pratt & Whitney". Sbagliato. Il 757 del volo 77 era un Boeing 757-223, matricola N644AA, equipaggiato con motori Rolls-Royce RB211-535. Questi sono dati facilissimi da trovare in Rete presso fonti super partes, eppure i documentaristi non li hanno trovati (o non li hanno cercati). Eppure il tipo di motore è indicato proprio in un fotogramma del documentario a 19:19 ("if the aircraft that struck the Pentagon was a Boeing 757-200 owned by American Airlines, then it would have to be a Rolls Royce engine", dichiara per iscritto Mark Sullivan, portavoce della Pratt & Whitney). Non si tratta di un dettaglio trascurabile, visto che sull'identificazione dei motori viene imbastita tutta una serie di "prove" nei minuti successivi.

  • A 19:00 circa, i documentaristi dicono che il loro esperto afferma che il frammento circolare trovato al Pentagono è un "turbogetto JT8D di un A3 Skywarrior della US Air Force". Per cui l'aereo che ha colpito il Pentagono, sembrano sottintendere i documentaristi, è un A3 Skywarrior, non un aereo di linea. Ma gli A3 Skywarrior, vecchi aerei militari nati nel 1952 e pensionati nel 1991, non hanno mai montato motori JT8D, per cui l'intero ragionamento cade. Gli A3 usavano sì motori della Pratt & Whitney, ma dei J57, non dei JT8D; per chi se ne intende è uno svarione colossale, come dire che le Ferrari montano motori diesel. L'esperto, quindi, non sembra essere molto esperto.

  • A 20:40 circa, i documentaristi mostrano il disegno di un componente di motore che, a loro dire, è quello di un Boeing 757 (non ne viene specificata la marca o il modello). Poi mostrano il frammento di motore presente in alcune foto del Pentagono e dicono che è diverso (gli mancano dei particolari triangolari) e quindi non può appartenere a un Boeing 757. Ergo, dicono loro, l'aereo del Pentagono non è un Boeing 757. Ma si è visto prima che i documentaristi non sanno quali motori montava il 757 della American Airlines, e di conseguenza hanno probabilmente preso il disegno di un motore che non c'entra nulla: non c'è da stupirsi, quindi, che il disegno presentato dai documentaristi non combacia con la foto. Questo, infatti, è il disegno esatto, fornito dalla Boeing, dei motori Rolls Royce presenti sui 757 della American Airlines. Corrisponde al frammento fotografato al Pentagono.

  • A 21:00 si mostra un'immagine (quella che vedete qui sotto) di "dipendenti del Pentagono che portano via una grande scatola coperta da un telo blu. Perché tanto mistero?". Nessun mistero: è una tenda, non una scatola. È semplicemente una tenda come quelle che si vedono, cerchiate in giallo, nella parte inferiore della foto qui sotto. Se fosse una scatola, magari anche piena, come farebbero a sollevarla a forza di braccia e tenersela disinvoltamente sopra la testa?
    Scatola? No, tenda!

Basta. Mi fermo qui, ai primi venti minuti, perché se tanto mi dà tanto, il resto del filmato è una pari accozzaglia di errori, manipolazioni e stupidaggini. Il vero mistero è come mai una persona qualunque come me, nel tempo libero e senza sponsor milionari ma con una semplice connessione a Internet e una manciata di neuroni già logori, riesce a trovare queste contraddizioni, questi errori e queste scorrettezze, mentre gente ben più blasonata e dotata di risorse se le fa scivolare sotto il naso.

E questo sarebbe il meglio che i complottisti riescono a produrre in cinque anni di ricerche? Signori Chiesa e Grillo, siete ancora dell'idea che questo filmato dimostri che la versione ufficiale dice il falso?

Parliamone. Sapete dove trovarmi.
Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati manualmente da un moderatore a sua discrezione: è scomodo, ma è necessario per mantenere la qualità dei commenti e tenere a bada scocciatori, spammer, troll e stupidi.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui e/o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).
Commenti
Commenti (347)
C'è una banalissima osservazione su tutto questo bailemme.. e sono veramente sconcertato come due persone intelligenti come quelle non ci arrivino..: non c'era affatto bisogno di massacrare centinaia di passeggeri, migliaia di lavoratori e fare comunque miliardi di danni e spendere miliardi per preparativi e corrompere migliaia di persone per scatenare un paio di guerre nel mondo.. bastava un stupida bombetta di notte che buttava giù il canile della Casa Bianca.. insime all'antenna della televisone della torre sud ...
Anzi .. forse non serviva neanche quello...

Approposito.. da quello che leggo in Rete per due edifici di quella portata servivano almeno 2 tonnellate di esplosivo piazzato strategicamente in posti precisi e ben 10km di cavi.. e per un edificio come l'ospedale Battista di Menphis ci sono voluti 6 mesi di preparativi con l'edificio vuoto..
Cazzo sono dei fenomeni questi agenti segreti..
Ma c'è di più come si può notare da questo video della più famosa demolizione controllata, il crollo non segue le cariche ma avviene "dopo" che tutte le cariche sono esplose.. ed è un attimino difficile "nascondere" le esplosioni..

http://www.controlled-demolition.com/images/client/kingdome.mpg
C'è una banalissima osservazione su tutto questo bailemme.. e sono veramente sconcertato come due persone intelligenti come quelle non ci arrivino..: non c'era affatto bisogno di massacrare centinaia di passeggeri, migliaia di lavoratori e fare comunque miliardi di danni e spendere miliardi per preparativi e corrompere migliaia di persone per scatenare un paio di guerre nel mondo.. bastava un stupida bombetta di notte che buttava giù il canile della Casa Bianca.. insime all'antenna della televisone della torre sud ...
Anzi .. forse non serviva neanche quello...
-----------------------------------
Considerando che D'Alema ci ha portato in guerra in Kossovo senza attentati alle torri gemelle nostrane, ma solo con uno scontro entranazione fra tot milizie e 8000 ora cadaveri. Direi che in parte hai ragione. Soprattutto quando si nota che dalla Somalia alle Filippine passando per iraq Darfur, egitto Israele palestina iran afganistan packistan, tigri tamil Abushayaf Flippine indonesia.....ovunque ci son fondamentalisti arabi che siano maggioranza o che sian minoranza ci son problemi di governo per chi non s egue la sharia che questi minoranza o maggioranza voglion imporre su tutti.
Siamo di fronte al nuovo nazismo (vedi recente idea iraniana di distinguere i non musulmani con simboli appositi) e quello che sappiamo fare è solo trovar scuse.
Mi pare che ne` Beppe Grillo ne` Giulietto Chiesa si spingano cosi` avanti nelle loro tesi.

Mi pare che vogliano solo dire che ci sono tanti punti oscuri (il che mi pare vero, al di la` delle ridicole teorie complottistiche) e che il governo USA non ha la coscienza pulita...

A proposito, ci hai fatto caso che hai dei punti in comune con entrambi?

Sia tu che Beppe Grillo vivete in Svizzera.
Sia tu che Giulietto Chiesa avete scritto introduzioni a libri di Carlo Gubitosa ;-)
"Ho scritto a Chiesa tramite il suo sito, chiedendogli quali sono questi punti, così possiamo valutarli serenamente, e sono in attesa di risposta."

Ti sono stati suggeriti migliaia di volte in questo blog, ma fai finta di nulla.
http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=1158
Sara' ora di darci una letta?
Ed esistono anche quelle cose chiamate libri, ce ne sono di molto piu' documentati e inattaccabili di Loose Change, e tu lo sai benissimo.
Cerchi di attaccare alcune inesattezze per cercare di salvare la faccia e la buona fede, ma stai facendo come Macbeth....
"Siamo di fronte al nuovo nazismo (vedi recente idea iraniana di distinguere i non musulmani con simboli appositi) e quello che sappiamo fare è solo trovar scuse."

E' totale propaganda televisiva, e te la sei bevuta alla grande.
http://kurtnimmo.com/?p=371

Vi passo un paio di siti di "antisemiti":
http://www.jewsagainstzionism.com/
http://www.nkusa.org/
Se vi informate, scoprite che ebrei ortodossi sono andati in visita in IRAN per dire al mondo che i sionisti e gli ebrei non sono la stessa cosa.
Ma L'Occidente non ha dato alcuna risonanza a questa ed altre notizie, cosi alcune dichiarazioni distorte (si veda comedonchisciotte) del presidente iraniano bastano per l'etichetta di "antisemita", e minaccia simile al nazismo...
Per il 911 è lo stesso discorso: INFORMATEVI.
Approposito.. da quello che leggo in Rete per due edifici di quella portata servivano almeno 2 tonnellate di esplosivo piazzato strategicamente in posti precisi e ben 10km di cavi.."

Il Prof. Jones ha calcolato che sarebbero serviti 10 viaggi, ad un team di 10 uomini.

Ma c'è di più come si può notare da questo video della più famosa demolizione controllata, il crollo non segue le cariche ma avviene "dopo" che tutte le cariche sono esplose.. ed è un attimino difficile "nascondere" le esplosioni..

Dai un'occhiata qua, verso la fine..
http://www.911eyewitness.com/truth/downloads/911EW_Victims-1.wmv

bastava un stupida bombetta di notte che buttava giù il canile della Casa Bianca..

Poteva andare bene come la "nuova pearl harbor"?
Chissà, ma a decidere non eri te.
Chissà se Grillo non risponde come Walter.
Proviamo a vedere se non risponde:
segnalazioni@beppegrillo.it
Copia incollate il topic di Paolo se ci da in permesso e gli spediamo come email le risposte di Attivissimo and CO (dove co sta per la comunità che segue il suo blog).
Vediamo se si degna di postare una diversa visione, o riponderci o impone nel suo blog unicamente la sua versione politivo etica.

Saluti
Vedi Paolo questa è l'essenza del complottismo applicato ad internet.
Ho appena finito di scrivere migliaia di righe contro le stupidaggini affermate in altri topic per confutare la versione ufficiale che subito spunta un nuovo complottista che vuol farsi riscrivere tutto e che ripete all'infinito le solite teorie.


Comunque Sergio hai ragione la notizia sull'Iran è FfFalsa.
Ne riparliamo quando gli stati arabi firmeranno la dichiarazione dei diritti dell'ONU invece che farsene una loro shariaticocentrica che prevede diritti solo per chi è musulmano.
EDIT: dichiarazione dei diritti dell'UOMO dell'ONU

E tardi. Se vedemu
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Caro Paolo, mi sa che la tua è una missione impossibile. Quando la ragione si fa da parte e lascia spazio alla fede (per di più cieca e ostinata), non c'è dimostrazione scientifica e razionale che tenga.
In ogni caso, in bocca al lupo!
Giovanni Falcioni dichiara:
Il seg. collegamento si riferisce ad un audiovisivo che commenta le ultime prove portate dal pentagono come documentazione della caduta dell’aereo sull’edificio:

http://www.youtube.com/watch?v=b383LOZHWkc

Lo speaker si chiede come mai tante telecamere di sorveglianza non abbiano registrato l’evento da più angolazioni.
Questa la mia ipotesi:
Nelle comuni telecamere, la frequenza di quadro è 50 Hz, per ogni quadro viene costruita solo metà dell'immagine (interlacciato) sommando le due scansioni, si ottengono 25 immagini al secondo. Sappiamo che l'occhio umano percepisce come moto immagini che si susseguono a frequenza sopra i 16 Hz; al di sotto di essa, le vede "a scatti".
La frequenza di 24 immagini al secondo è, dunque, più che sufficiente ad una trasmissione televisiva per farci percepire il movimento dei filmati come continuo.
Frequenze più alte renderebbero ancor più preciso il movimento ma richiederebbero una grande quantità di pellicola o di memoria, senza apportare alcun reale vantaggio alla visione.
Le telecamere di sorveglianza sono assolutamente inadatte a registrare fenomeni velocissimi come quello di un aereo che precipita alla velocità di oltre 600 km/h, vale a dire 170 metri al secondo.
Infatti, dopo 1/25 di secondo, l'oggetto si è già spostato di circa 7 metri; con il successivo fotogramma, che dovrebbe registrare il moto (e ne occorrono 25 per ogni secondo di movimento dell’oggetto) l’aereo è già fuori il campo inquadrato dalla telecamera.
Le telecamere di sorveglianza sono fisse, puntate verso il basso, su superfici di poche decine di mq. fanno eccezione le poche che inquadravano campi lontani, e con queste è avvenuta la ricostruzione, lacunosa, proprio perché ricostruita con più di una telecamera, che ha inquadrato l’aereo solo per frazioni di secondo.
Quelle camere, quindi, non potevano registrare la caduta dell’aereo, perché troppo lente e con un campo di visione modesto ed a breve distanza. Per non parlare poi dei problemi di focalizzazione e luminosità dell’oggetto, nonché dei fenomeni di persistenza dell’immagine sul chip del tubo da ripresa televisivo (non trascurabili nei moti di corpi velocissimi).
Bisogna poi ricordare che le camere di sorveglianza non registrano con continuità ma solo scatti: da poche immagini al secondo fino ad una immagine ogni due o tre secondi, e questo per motivi di archiviazione. Occorrerebbe un'enorme quantità di memoria per conservare le immagini di centinaia di camere per mesi. Lo scopo delle telecamere è quello di fornire informazioni in tempo reale, di consultazione, per il personale di sorveglianza. Alcune di esse sono inattive per la maggior parte del tempo ed entrano in funzione solo quando sensori appositi rivelano qualcosa di estraneo; es. solo quando qualcuno si sta avvicinando alla zona sorvegliata. Tali sensori sono ancor più lenti delle telecamere, per questo, in caso di oggetti assai rapidi, i sensori neanche entrano in funzione.
L'audiovisivo proviene da "luogocomune" un sito dedito alla contestazione delle verità più consolidate, mettendo in dubbio
anche lo sbarco degli USA sulla luna e l'attacco di Pearl Harbor, come non ostacolato dallo stato maggiore USA, per avere un pretesto per attaccare il Giappone (lotta per l'egemonia nel Pacifico).
Chi può avere interesse ad alterare la realtà con ipotesi così assurde? A voi la risposta.
Ciascun forum raccoglie, di preferenza, talune persone piuttosto che altre, in base agli argomenti trattati. Esistono siti dediti all'ufologia: inutile controbbattere con prove scientifiche, chi vuol credere avrà sempre sostegno dagli iscritti, troverà ragioni sufficienti per respingere ogni evidenza.
La gente ha bisogno di credere a fatti straordinari, a misteri, complotti, miracoli, per calmare paure, ansie, queste sì, oscure.
Altra affermazione che viene fatta nel filmato riguarda il mercato azionario di american airlines prima dell'11 settembre, e di come lo scambio sia aumentato di 11 volte pochi giorni prima dell'11 settembre. Non sono un esperto di borsa, ma se ho ben capito come funziona e' interessante guardare yahoo finance per il simbolo AMR per sfatare anche questo punto. L'andamento del mercato per AMR prima dell'11 settembre e' stato sempre molto ridotto, e "aumentare di 11 volte rispetto alla media" non vuol dire molto. Freebsd puo' raddoppiare la sua base di installato con sole 100 nuove installazioni, windows con 100 installazioni in piu' non cambia nemmeno sulla quinta cifra decimale.
Devo capire una cosa...per aiutarti nelle strampalate azioni di debunking su loose change fai copia e incolla da qua:
http://www.ccdominoes.com/lc/LooseChangeGuide.html ????

Ciao a tutti
Ciao Paolo. Che dire? Io di dubbi ne ho sempre avuti, ma a differenza di molti ho cercato di documentarmi inmaniera "spassionata", guardando e riguardando filmati "tecnici",leggendo libri e consultando esperti (via Internet e di persona). Alcuni dubbi sono rimasti tali, altri si sono chiariti. Pero` sinceramente e` fastidioso che una persona come Grillo, che di solito reputo abbastanza intelligente da non pronunciarsi a vuoto, cominci all` improvviso a sostenere teorie che fino al giorno prima ignorava. Folgorato sulla via di Damasco? Mah...
Truthsearcher.
Ognuno si sceglie i propri maitre-a-penser, ma personalmente a me basta sentire i due nomi di Grillo e Chiesa per passare ad altro, non hao mai sentito un ragionamento serio da loro, solo delle "santonate" (che fa rima con cantonate").
Comunque cogliere in castagna Grillo è come sparare sulla Croce Rossa (si può ancora dire "croce", vero?), Paolo abbi pietà di lui.
L'unica cosa interessante è scommettere sul fatto che non risponderanno puntualmente. Ma non commettiamo l'errore di spostare su di noi anti-complottisti l'onere della prova!
Mi pare che vogliano solo dire che ci sono tanti punti oscuri (il che mi pare vero, al di la` delle ridicole teorie complottistiche) e che il governo USA non ha la coscienza pulita...

Be', Chiesa indica esplicitamente Loose Change come prova delle sue tesi. Comunque gli ho scritto appunto per chiedergli quali sono questi punti.

Sia tu che Beppe Grillo vivete in Svizzera.
Sia tu che Giulietto Chiesa avete scritto introduzioni a libri di Carlo Gubitosa ;-)


ECCO LE PROVE DELLA COSPIRAZIONE!

Certo che è proprio facile accostare fatti non correlati e crearne capi d'accusa.

Copia incollate il topic di Paolo se ci da in permesso e gli spediamo come email le risposte di Attivissimo and CO (dove co sta per la comunità che segue il suo blog).

Non era necessario chiedere il permesso, figurati!

per aiutarti nelle strampalate azioni di debunking su loose change fai copia e incolla da qua:
http://www.ccdominoes.com/lc/LooseChangeGuide.html ????


Grazie per il link: ho consultato un documento molto simile, ma non quello che indichi, che è ancora più ricco; per prudenza, comunque, ho controllato ogni singola smentita presentata dal documento anticomplottista prima di riportarla qui, e ho aggiunto alcune osservazioni, foto e fonti mie.
Sul sito di Beppe Grillo c'è la possibilità di fare un trackback, ossia di inserire link a siti che parlano dello stesso argomento del post:

http://www.beppegrillo.it/2006/05/911_senza_verit_1.html#trackbacks

Perché non ne approfitti, Paolo? Per ora ci sono solo siti a "favore" della tesi, perché non stimolare direttamente la discussione inserendo una voce controcorrente?
"Be', Chiesa indica esplicitamente Loose Change come prova delle sue tesi. Comunque gli ho scritto appunto per chiedergli quali sono questi punti."

Chiesa scrive del 911 dal 2002, quando la defini' la grande bugia.
Figurati se "la sua prova è loose change" che è uscito da mesi... molla il paraocchi, dai.
Per quanto riguarda i punti, o vedi la sua sezione o leggi GRiffin, che è la persona a cui fa riferimento.
Quando lo commenti l'articolo di Griffin sulle omissioni che ti è stato postato, nel 2020?
Ah, ma Griffin è un teologo perciò non vale.
No? Eccerto, non fa una grinza.
Cmq per fortuna gli americani si sono resi conto che la commissione 911 è stata un insabbiamento totale:
http://www.911blogger.com/2006/05/overview-of-new-national-zogby-poll-on.html
O e' tutto chiaro come cerca di propugnare Attivissimo, che si appiglia ad ogni inesattezza per cercare di smontare la baracca dei "COMPLOTTISTI"?
non penserai DAVVERO che Grillo abbia il tmepo di leggere il tuo articolo... :) ammesso che legga i 1000 commenti a ogni suo post, non gli rimarrebbe tempo per dare un occhio al resto della blogosfera.
Nah, meglio scrivere e dimenticare...
Carissimo Paolo, la tua posizione mi pare poco condivisibile in alcuni punti:

Si cita anche Steve Jones, che è perlomeno un professore universitario di fisica, cosa che dovrebbe qualificarlo per valutazioni sulla fisica degli eventi dell'11 settembre, ma è noto anche perché afferma che Gesù Cristo s'è fatto un giretto in America dopo la crocifissione (come dimostrato inoppugnabilmente, dice Jones, da reperti maya).

Cosa c'entra la posizione religiosa del professore di fisica Jones con la validità delle sue tesi? Se sei cattolico a suo modo di vedere sei uno che crede che i morti risorgono, che è assurdo, e con questo ti sputtanerebbe. Se sei una persona corretta invece devi prendere in considerazione le sue idee per il valore che hanno. Troppo comoda la tua posizione

Il Drago
Mah
non bisogna mai dimenticare che
Grillo è un comico,
niente di più
e come tale
spara cazzate, è il suo lavoro.
Aggiungiamoci che la popolarità del blog gli ha dato alla testa
Altra perla indigesta:


Basta. Mi fermo qui, ai primi venti minuti, perché se tanto mi dà tanto, il resto del filmato è una pari accozzaglia di errori, manipolazioni e stupidaggini. Il vero mistero è come mai una persona qualunque come me, nel tempo libero e senza sponsor milionari ma con una semplice connessione a Internet e una manciata di neuroni già logori, riesce a trovare queste contraddizioni, questi errori e queste scorrettezze, mentre gente ben più blasonata e dotata di risorse se le fa scivolare sotto il naso


Chi ha realizzato "Loose change" aveva gli stessi tuoi mezzi e si vede.

Tu invece mi sembri presuntuoso perchè, al di là dell'ineccepibile precisione puntuale su dettagli ti perdi le cose più grosse.

L'11 di settembre si è verificato per ben tre volte un fatto MAI verificatosi prima: il crollo di un edificio a causa di un incendo.

Sono troppo complottista: OK, facciamo che ce ce è stato solo uno di crollo, quello del WTC7.

Come mai non è stata data data importanza a questo particolare?

Perchè non sei attento a QUESTI particolare, con la precisione ed il sarcasmo che ti contraddistinguono?

Ciao

Il Drago
Drago, Drago... puoi mettere un freno alle cretinate che stai dicendo??

Nessuno contesta il fatto che Jones sia mormone, ma il fatto che secondo lui i reperti Maya proverebbero la presenza di Gesù in America. Nessun testo Mormone avalla questa tesi! E' sua personale.

Comunque anche i Mormoni credono alla risurrezione di Cristo. Quindi su questo argomento nessuno sputtana nessuno... se non te.
Saluti
E Griffin non puo' parlare delle torri perchè è un teologo.
Attivissimo invece ha 4 lauree in ingegneria ed insegna Fisica...
Qua c'e' qualcuno caro Atti, che dici?
http://www.scholarsfor911truth.org/WhoAreWe.html
Grillo...
e pensare che lo seguivo!

Lavoro ottimo ed esauriente quello di Paolo. Purtroppo - credo - destinato ad avere debole eco, tanta è la cecità di chi vuol credere necessariamente a tesi pseudo-alternative.

Ciao,
Barone Rosso
Sul sito di Beppe Grillo c'è la possibilità di fare un trackback

Il trackback non è supportato da Blogger.com, purtroppo.

Quando lo commenti l'articolo di Griffin sulle omissioni che ti è stato postato, nel 2020?

Calma, non ho tempo di commentare tutti gli articoli di tutti i complottisti. Ho commentato Loose Change soltanto perché Chiesa e Grillo lo hanno pubblicizzato.

Cosa c'entra la posizione religiosa del professore di fisica Jones con la validità delle sue tesi?

Nulla. Infatti non sto parlando di posizione religiosa: Jones è sacrosantamente libero di avere la fede che preferisce. Ma Jones non sta parlando di fede, bensì di _prove_materiali_ di un viaggio di Cristo in America.

Jones, nel suo scritto sui reperti Maya, afferma dei _fatti_ concreti, non delle credenze religiose (che non condivido ma rispetto). E i fatti concreti non sono questione di religione, ma questione di scienza, e come tali possono essere indagati
e confermati o smentiti; le questioni di fede, per definizione, no.

Io non contesto la sua fede e me ne guardo bene; contesto le sue affermazioni scientifiche.
Calma, non ho tempo di commentare tutti gli articoli di tutti i complottisti. Ho commentato Loose Change soltanto perché Chiesa e Grillo lo hanno pubblicizzato.

Quanto sei falso...
E' uno degli articoli che ti sono stati suggeriti, a volte anche da me, praticamente sotto ogni post sul 911, ma commenti solo cio' che ti fa comodo.
Vai, continua pure a discutere delle credenze religiose di Jones, che ti fai ridere addosso :)
Rispondo al secondo post del mio "amico" Drago.

L'11 settembre due edifici sono crollati per l'impatto di un aereo sommato a un incendio, non solo a causa di un incendio come hai scritto tu.

....non hai neanche capito quale fosse l'argomento...
Attivissimo, un teologo e un professore di fisica possono parlare dell'11 settembre quanto te. O tu hai qualche titolo particolare che ti rende esperto in crolli di edifici, esplosivi, impatto di aerei ad alta velocità e/o complotti politici?

Scendi dal piedestallo e affronta le argomentazioni in modo serio per favore.

Il Drago
Drago,
puoi portare avanti delle argomentazioni valide invece di dire cavolate?

Non ho mai visto uno straccio di prova, teoria completa o affine da parte tua.

Te l'ho già fatto notare una volta quando mi accusavi di non controbattere alle tue argomentazioni. Non ne hai.

Proponi qualcosa di sensato e sarai preso sul serio, per il momento sei solo un credulone poco accorto.
OFF-TOPIC
Scusa Attivissimo, se mi sfogo qui.
Ma mi fà schifo, vedere, come la gente, ha smesso di confrontarsi pacificamente, e come tutti sono pronti ad offendersi a vicenda.
SEMBRATE TUTTI QUANTI , complottisti e non complottisti, DEGLI ULTRAS pronti a UCCIDERE, solo per difendere i COLORI della propria BANDIERA.

SAcusate lo sfogo, ma vedere discutere cosi ieri, OGGI, e (spero di no) DOMANI, non lo vedo INTELLIGENTE, e che porti a niente.

E queste sarebbero le discussioni intelligenti che costruiscono qualcosa?? ma guardatevi TUTTI QUANTI, pronti a SBRANARVI a VICENDA.
Che tristezza.

E non ho bisogno neanche di nascondermi, come molti che intervengono, se volete rispondetemi pure a gabrius@gabrius.net, almeno ho il coraggio di parlare senza nascondermi, come fanno gli anticomplottisti, o i complottisti, nei siti degli avversari.
Che TRISTEZZA che fà , vedere un simile scenario da STADIO.
Paolo, tutto può essere messo in dubbio, ma secondo me la tua posizione è diventata un po' troppo ortodossa. Non contraddici mai le cifre e alla lunga questo toglie forza alla tua posizione. Le foto con la massa di detriti può benissimo essere quel che rimane dell'edificio o di un aereo più piccolo o di chissà cos'altro...insomma...prova a contraddire i punti di fusione del metallo e dimostra con i fatti che un aereo può fondere i motori a quelle temperature...ma per farlo dovresti contraddire le leggi della fisica...
L'11 di settembre si è verificato per ben tre volte un fatto MAI verificatosi prima: il crollo di un edificio a causa di un incendo.

L'11 settembre si è verificato anche un altro fatto mai verificatosi prima: due aerei di linea carichi di carburante hanno colpito in pieno due grattacieli a struttura tubolare.

Coincidenza?

Il WTC7, edificio non colpito da alcun aereo, era nelle vicinanze delle torri ed è stato investito dal crollo delle torri.

Coincidenza?
Non contraddici mai le cifre e alla lunga questo toglie forza alla tua posizione

A quali cifre ti riferisci?
...e comunque, caro Drago, _qualsiasi_ edificio rischia il crollo durante e dopo un incendio...

luke
Scusa Attivissimo se disturbo ancora, mi puoi spiegare perche' in rete come nella vita di tutti i giorni, sia difficile sempre piu' dialogare, ma sempre piu' facile creare spaccature, attaccarsi da diversi schieramenti?
Mi sembra che nessuno cerchi piu' di aprire dialoghi costruttivi, per cercare di capire meglio le cose, ma tutti creino delle dinamiche di contrasto, dove cercare di far prevalicare la propria idea e visione.
Perche' tutti debbono sempre, arroccarsi nel castello delle proprie idee, e aver paura di poterle anche cambiare?
Mi chiedo, in questo caso, cosa cambierebbe ad un complottista, se scoprisse di sbagliare?
E cosa potrebbe cambiare ad un anticomplottista, poter scoprire di sbagliare?
Tanto che sia in un modo o nell'altro, noi gente COMUNE, non potremo mai FARE NIENTE, non e' vero?
Forse e' per questo che ci mettiamo contro tra tutti noi?

Guardati la pagina di Grillo, gente che attacca, offendendo oppure facendo FLODDING, e' questo il dialogo che cerchiamo nella nostra CIVILE SOCIETA'?

Scusami, ma sara' perche', in tutti questi anni che uso la rete, mi fa' male, vedere che la logica di Bar, ormai si impossessa anche di internet, che dovrebbe essere, l'espressione massima del dialogo costruttivo e dell'evoluzione.
Ma certi atteggiamenti mi fanno davvero star male che vuoi farci.
Nessuno si ricorda mai, che spesso la verità si trova nel mezzo, ma non la vediamo, solo per rimanere arroccati nei propri Dogmi.
http://it.wikipedia.org/wiki/Rasoio_di_Occam
"...non devono essere fatte più assunzioni di quelle strettamente necessarie per spiegare un dato fenomeno..."

I complottisti non fanno altro che massacrare il "metodo scientifico" ("lo studio sistematico, controllato, empirico e critico di ipotesi formulate sulle relazioni supposte tra vari fenomeni" - http://it.wikipedia.org/wiki/Metodo_scientifico) e la scienza in generale... forse ho i piedi troppo per terra, ma credo che la fantasia vada usata per migliorare la vita e non per distorgere la realtà creandone altre parallele.
L'11 settembre si è verificato anche un altro fatto mai verificatosi prima: due aerei di linea carichi di carburante hanno colpito in pieno due grattacieli a struttura tubolare.

Sbagli, un bombardiere è finito nell'Empire State Building e l'Empire State Building è ancora lì, inoltre un caccia americano è finito in un edificio e l'edificio NON è crollato. Ricordo di aver visto le immagini in televisione.

Empire State Building:
http://www.disastershq.com/features/empire.asp
http://www.gloriapall.com/empireb25.pdf

Non trovo tracce ma ce ne saranno sicuramente del caccia che è finito in un edificio negli Stati Uniti. Probabilmente di casi di questo tipo ce ne sono molti. Ad esempio anche il nostro Pirellone è sempre al suo posto vicino a Milano Centrale. Allora: o qualcuno spiega bene che il crollo delle torri è dovuto alla sinergia dell'impatto con gli aerei e l'incendio oppure la risostruzione non è credibile.

Se sei un tipo preciso non basta genericamente indicare che il WTC7 "è stato investito dal crollo delle torri"

Devi parlarmi per esempio di come la struttura portante del WTC7 sia stata minata dal crollo delle torri, e come questo abbia causato un incendio, e come questo abbia provocato un cedimento strutturale ...

La commissione del 9/11 non ha saputo fornire una adeguata spiegazione al crollo del WTC7, questo è uno dei principali argomenti dei complottisti, tu lo sai fare? Complimenti!

Il Drago
Mi chiedo, in questo caso, cosa cambierebbe ad un complottista, se scoprisse di sbagliare?
E cosa potrebbe cambiare ad un anticomplottista, poter scoprire di sbagliare?


In entrambi i casi, secondo me è questione di persone, non di atteggiamento pro- o anticomplottista. Se una persona è abituata a ragionare sui fatti e a cambiare idea se le vengono presentati fatti nuovi, allora accetterà le logiche conseguenze di tali fatti nuovi e quindi accetterà la tesi contraria a quella accettata inizialmente. Io stesso, se ci fossero prove schiaccianti dell'assenza di un aereo al Pentagono, dovrei accettarne le conseguenze. Ma più vado avanti e più trovo conferme della versione ufficiale (perlomeno nelle sue grandi linee riguardanti la presenza di aerei di linea e la dinamica degli attacchi; sui mandanti e sulle omissioni intenzionali o meno si può dire tutto e il suo contrario).

Una persona che non tollera che vengano messe in discussione le sue convinzioni, invece, reagirà violentemente a ogni argomentazione contraria. Avrai notato da che parte provengono le reazioni violente: non credo sia un caso.

Internet, poi, col suo relativo anonimato, facilita l'aggressività gratuita dei codardi. Dubito che la gente che mi insulta nei commenti avrebbe il coraggio di farlo dal vivo.
Non ho ancora visto questo "incredibile" film di denuncia sui fatti dell'11 Settembre. Ma devo cmq fare i complimenti a Paolo per la dovizia di argomenti utilizzati nello screditare la tesi di questo specifico complotto. Specifico complotto. Ma complotto (per come la vedo io) c'è stato. Basta vedere il film di Michael Moore per rendersene conto. Sono consapevole del fatto che Moore sia un attivista della fazione opposta a Bush. Ma le motivazioni riportate in quel film sono molto interessanti. Insomma. Sono convinto che il disastro del WTC sia autentico ed indiscutibile, come lo sono in merito al fatto che ci siano state delle gravi inadempienze da parte dei più alti organi di sicurezza americani nel far si che questo potesse accadere. Grazie a questo gli USA sono stabilmente e "legittimamente" accampati in Medio Oriente, le multinazionali di armi fanno soldi a palate, i cittadini americani (e non solo) sono "legittimamente" spiati. Chi ha detto che è finita la guerra fredda? Ha solo cambiato nome...io la chiamo "guerra per la democrazia dittatoriale".
Sbagli, un bombardiere è finito nell'Empire State Building e l'Empire State Building è ancora lì

L'episodio è già stato discusso in altri miei articoli e il confronto non regge: a) edificio non tubolare ma a casermone in reticolo di acciaio e cemento; b) aereo decisamente più piccolo; c) velocità d'impatto decisamente inferiore. Idem per l'aereo al Pirellone.

Scusa se riassumo, ma un commento impone la sintesi. Puoi cercare altrove i dettagli.

Allora: o qualcuno spiega bene che il crollo delle torri è dovuto alla sinergia dell'impatto con gli aerei e l'incendio oppure la risostruzione non è credibile.

E' già stato fatto, ma permettimi di proporti la sfida opposta: se la ricostruzione ufficiale non ti sembra credibile, quale altro meccanismo proponi? O qualcuno spiega bene come funzionano le ipotesi di complotto, oppure le ipotesi di complotto non sono credibili. Le regole del buon senso valgono per entrambi i casi.

Se sei un tipo preciso non basta genericamente indicare che il WTC7 "è stato investito dal crollo delle torri"

Siamo nei commenti, la sintesi è inevitabile. Scriverò, spero presto, un articolo a parte dedicato al WTC7.
ciao Paolo, sono d'accordo con te che i motori di un 757-223 non sono i P&W ma sono Rolls Royce, ma che differenza fa? a me sembrano comunque spariti, il che è un pò strano......
I mormoni credono che Gesu' sia andato in America.
Suvvia Paolo, il tuo commento sulla fede di Steve Jones non lo trovo opportuno. Forse che il professor Zichichi e' meno credibile perche' crede nella resurrezione di Gesu'?
ciao Paolo, sono d'accordo con te che i motori di un 757-223 non sono i P&W ma sono Rolls Royce, ma che differenza fa? a me sembrano comunque spariti, il che è un pò strano......

Fa differenza eccome, perché Loose Change dice che i frammenti di motore mostrati nelle foto ufficiali sono sbagliati e su questo fonda le sue ipotesi di complotto.

I motori non sono spariti: ci sono foto che ne mostrano frammenti significativi (alcune le mostra persino Loose Change), e le ho già pubblicate. Il fatto che non ci siano foto di altri pezzi non vuol dire che non c'erano altri pezzi: vuol dire semplicemente che non sono state pubblicate altre foto.

In questo senso, gli atti del processo Moussaoui hanno pubblicato almeno una foto aggiuntiva di frammenti di motore.
Cifre come il numero impressionante di telecamere attive nel luogo e i cui filmati sono spariti...come il numero di aerei in volo dopo l'attacco...come il punto di fusione delle leghe con le quali erano costruite le twin towers o i reattori dell'aereo schiantato contro il pentagono. Cosa rispondi a chi dice che le temperature raggiunte non erano in grado di fondere quei metalli?

Guarda, non do per buono tutto, ma il solo fatto che l'amministrazione Bush sapesse dell'attacco, come vari dossier (riportati anche dai tg nostrani) documentano e che siano spariti i video dell'impatto con il pentagono mi fa attivare i miei di neuroni decrepiti. E penso che neanche Grillo volesse dire che ha in mano la verità rivelata (avrebbe scelto un titolo diverso per il suo post).

Paolo, alcune delle tue obiezioni sono interpretabili in varie maniere. Ti invito a rivedere il filmato citato...tutto questa volta. E il fatto che tu riesca a screditare qualche teoria non inficia il quadro generale. Purtoppo il complotto c'è stato e metà del pianeta per fortuna se ne sta accorgendo...
Anonimo, aspetta... nessuno contesta che Jones sia mormone. Ma la sua teoria in base alla quale la prova della presenza di Gesù in America sia nei reperti Maya.
Questo non è avallato dai documenti mormoni; è fantasia sua.

E' questa assurdità che gli viene contestata; il fatto di essere Mormone no.
Paolo & Co. mi stanno convincendo alla teoria ortodossa, almeno per quanto riguarda il crollo delle due torri.

Mi manca solo qualche pezzo del puzzle che non mi torna e che spero che qualcuno mi illumini:
- Come può essere crollato il wtc7 pur se distante decine di metri dagli edifici colpiti? Questo davvero non me lo spiego... e non è tanto il fatto che sia crollato, pur se incredibile, ma che sia crollato in quel modo.
- I danni subiti dal Pentagono sono davvero strani. Di certo l'edificio è "particolare", rinforzato con speciali accorgimenti, ma il buco lasciato dall'impatto con l'oggetto volante non identificato è davvero curioso. Non c'è la larghezza per cui le ali possano essere entrate, e, se si obiettasse che sono rimaste all'esterno perché non hanno avuto la forza di sfondare i muri rinforzati del Pentagono, allora dovrebbero essere rimaste sul prato esterno che però sembra non essere eccessivamente rovinato.

Grazie a chi, pacificamente, se ne ha voglia e senza astio alcuno verso nessuno, potrà spiegarmi questi dettagli che non riesco ancora a decifrare.
Ciao paolo, il link alle foto dei pali divelti punta a dei file in locale sul tuo pc.

Complimenti per l'articolo, saluti Mario
Hammer...Jones sbaglia anche perché gesù non è mai esistito, è una figura costruita su quella sotrica di giovanni di gamala detto il nazoreo.

Per approfondimenti: www.luigicascioli.it
Alearr, lasciamo perdere... conosco Cascioli. Ne riparliamo in altra sede magari privatamente.
Adesso non c'entra.
L'ho già postato nel commento di un altro articolo, ma mi permetto di portarlo alla vostra attenzione anche qui.

Premesso che non mi interessa difendere una tesi o un'altra, mi faccio solo domande alle quali sarei felice di trovare risposte.

Pare che:
Fra il 6 e il 7 settembre 2001 qualcuno acquista 4.744 opzioni "put" della United Airlines. Chi acquista opzioni "put" si impegna a vendere un determinato numero di azioni, a un prezzo convenuto, entro un termine stabilito; in pratica, scommette sul ribasso di quel titolo, per guadagnarci. Il 10 settembre, vengono parimenti acquistate 4.516 opzioni "put" della American Airlines. Ciò fa stranamente impennare i grafici delle compravendita giornaliere, l'acquisto di opzioni "put" sulle due compagnie aeree in quei giorni è del 600 per cento superiore al normale. E nessun'altra compagnia aerea è oggetto di una simile speculazione al ribasso.

Ripeto che non ho alcun interesse a difendere cocciutamente o sostenere qualsivoglia tipo di ipotesi in un senso o nell'altro.

Quei movimenti del mercato finanziario sembrerebbero indicare che qualcuno sapesse già quello che stava per accadere.
Chi potrebbe essere secondo voi? Possiamo far ricadere questa coincidenza nelle normali attività degli scambi di borsa?
Ciao, grazie.

Trinity
I mormoni credono che Gesu' sia andato in America.
Suvvia Paolo, il tuo commento sulla fede di Steve Jones non lo trovo opportuno. Forse che il professor Zichichi e' meno credibile perche' crede nella resurrezione di Gesu'?


Ripeto: non sto facendo questioni di fede. Jones, infatti, sta facendo fantaarcheologia. La fede non c'entra. La fede, per definizione, è ciò che si ha quando non vi sono prove. Se ci sono prove, non è più fede, ma fatto.

La resurrezione che citi è un concetto di fede, e in quanto tale è appunto indimostrabile per definizione (se fosse dimostrabile, non occorrerebbe la fede). Quindi le credenze di Zichichi non sono in conflitto con la sua credibilità scientifica.

E' invece preoccupante l'atteggiamento di Jones, che cerca a tutti i costi prove per la sua fede, come i creazionisti cercano prove dell'interpretazione letterale della Bibbia.
Ho sistemato il link ai pali divelti, grazie per il debug!
Sarebbe ridicolo, se non si prestasse a spaventose strumentalizzazioni politiche, che qualcuno ambisca ad un briciolo di credibilità o autorevolezza, pur senza affrontare direttamente e seriamente l’aspetto tecnico-scientifico della questione, continuando ad accreditare tesi complottistiche come quella che afferma che il crollo del World Trade Center dell’11 settembre 2001 sarebbe avvenuto per un "incendio" alle torri". Questa "spiegazione", come quella che utilizza l’interpretazione dei segnali di fumo per fare riferimento a presunte cariche esplosive collocate ad arte (non si sa quando né, soprattutto, come) alla vigilia dell’attentato e fatte esplodere di proposito dalla proprietà per intascare congrui indennizzi assicurativi, trascura il semplice dettaglio delle immani sollecitazioni esercitate sulla struttura degli edifici in termini di sforzi e deformazioni, cui le alte temperature raggiunte in seguito dai materiali non fecero che sommarsi nel provocare il collasso strutturale. Cioè questa tesi peregrina considera tutto tranne il fatto più importante: l’impatto di due giganti d’acciaio del peso di svariate tonnellate che si muovevano a velocità non esattamente irrilevanti contro un corpo concepito per ben altri livelli di elasticità. E carichi, appunto, di carburante. Il che è coerente con il vizietto piuttosto diffuso da certe parti politiche, quello di sostenere tesi a senso unico trascurando il fattore catastrofico della tragedia 11 settembre (l’attentato in sé, con l’agghiacchiante realtà e novità delle sue caratteristiche, come rileva Paolo), per concentrarsi sugli effetti politici in modo strumentale alle proprie convenienze di bottega. Prima di lanciarsi in voli pindarici molti detective dell’assurdo e chi li ospita sui propri siti potrebbero sfogliare un manuale di fisica o, meglio, di scienza delle costruzioni.
e, se si obiettasse che sono rimaste all'esterno perché non hanno avuto la forza di sfondare i muri rinforzati del Pentagono, allora dovrebbero essere rimaste sul prato esterno che però sembra non essere eccessivamente rovinato.


Posso dirti come me la sono immaginata io: Le ali non si sono tagliano di netto (sono percorse da nervature d'acciaio, suppongo, visto che devono reggere il peso dell'aereo). I "cocci" di ala rimangono legati alle travature e vengono trascinati dall'aereo che entra nell'edificio.

Lo so che non ci sono prove. E' solo una idea mia, una "ipotesi" non inverosimile, ma per me più semplice di missili o altri velivoli che richiederebbero ipotesi ancora più intricate, anche se più spettacolari, da spy story.

mc
Copio dallo stesso sito linkato dall'anonimo riguardo il bombardiere schiantatosi nel 1945 contro l'Empire State Building... ma l'anonimo l'avra' letto fino al fondo?

[cit.]
Unlike newer skyscrapers, it had been built with limestone blocks backed with brick. The floors were steel-reinforced concrete and the building was designed to prevent the spread of fires. Only three months after the B-25 tore a hole in its side, the Empire State Building was again fully operational.
Prima dichiaro come la penso, poi faccio un'osservazione a Paolo.
Io non ritengo che le due (o tre) torri siano state minate o che il Pentagono sia stato colpito da un missile, ma penso che l'analisi del contesto politico precedente e successivo indichi abbastanza chiaramente una situazione in cui qualcosa è stato fatto accadere o perlomeno si è ritentuto conveniente non far nulla perchè non accadesse.
L'osservazione a Paolo: anch'io, come altri commentatori, sono stato negativamente colpito dalla tua osservazione ad personam al prof. Jones, benchè anch'io credo sia una sciocchezza il ritenere che Gesù sia andato in America.
Ti invito a riflettere quante cose noi cattolici riteniamo siano vere (oggi, ti faccio grazia di quello che si riteneva vero solo 100-200 anni fa):
- Gesù Cristo era contemporaneamente uomo e dio
- il pane e il vino si sono transustanziati nell'ultima cena
- i santi hanno compiuto i miracoli
- il papa è infallibile in tema di fede
- ci sarà l'apocalisse
- i morti risorgeranno
Devo continuare?
E' inoltre fuorviante che tu metta sullo stesso piano l'attività scientifica di Jones con quel breve saggio, di intonazione certo differente, che egli stesso fa precedere da un inciso self-explaining:" A crazy idea, maybe.." e che fa seguire da una professione di fede e da un tentativo di proselitismo: "My hope is that these new insights will encourage you to seriously consider the Book of Mormon, Another Testament of Christ. Why don't you start reading right away? The Apostle Paul said: "Prove all things. Hold fast that which is good." (I Thessalonians 5:21) Why not? I've done this and for me, the Book of Mormon is a remarkable new witness for Christ, standing as a companion to the Bible."
Secondo me dovresti ritirare quell'osservazione.
Un saluto
Fripp
Al di là dei contenuti di questo argomento, viene confermato più che mai che nei blog c'è una ehmm "curiosa" tendenza all'aggressività degli "anonimi"...
(esattamente come nelle chat...)
mc:
"da spy story."

E' noto come le spy-story le scrivano sempre ex spie (Tom Clancy e frederick Forsyth).....quindi....


Penso che questo articolo(?) di attivissimo sia dettato da un certo rdoimento di c....di sedere piu' che cercare di confutare le tesi di chiesa.
"I documentaristi "dimostrano" che un altro frammento mostrato da alcune foto non può appartenere a un Boeing 757 perché gli mancano dei particolari triangolari che ci dovrebbero essere, perché i motori JT8D ce li hanno. Ma i 757 non montano motori JT8D."

Ergo, non era un 757. Che vuoi dire con questo punto?
Io avrei una sola domanda:
trovatemi un solo motivo plausibile per cui esistono infinite immagini dei due aerei (soprattutto il secondo) che si scagliano contro le torri gemelle e non una dell'aereo che si scaglia contro il pentagono?
Eppure il pentagono é osservato da moltissime telecamere così come la vicina autostrada e hotel (di cui non ricordo il nome).
Quale é il motivo per cui possiamo vedere fino alla nause l'aereo che impatta sulla seconda torre e non esiste filmato pubblico dell'aereo che impatta contro il pentagono? Esistono solo fotogrammi in cui non si distingue granché.
Rispondete a questa domanda per favore.

Grazie e saluti.
Matteo ciao, bentornato.

La spiegazione secondo me esiste ed è stata dibattuta negli articoli precedenti.

I filmati del WTC sono realizzati con videocamere tradizionali che registrano a 30 fps (mi pare). Quelli del pentagoni sono stati realizzati con videocamere di sorveglianza la cui frequenza è più bassa e potrebbe non essere sufficiente a riprendere un aereo che viaggia a 700kmh.

La prima torre è stata filmata per caso, e infatti ne esiste un filmato solo. Della seconda ci sono molti filmati perchè tutti stavano già filmando la prima... al contempo nessuno prestava attenzione al Pentagono e quindi non esistono filmati realizzati con telecamere normali, ma solo quelle di sorveglianza.

Non è poi così strano.
è vero. La discussione sta prendendo una piega sempre più brutta.

Anche Paolo risente in maniera forte di questa situazione.

Però lo capisco benissimo, anche se spero che possa ritrovare la serenità dei primi articoli.

Nel mio piccolo, anch'io ho seguito tutte le discussioni comparse su questo sito a proposito dell'11 Settembre. Era Gennaio di quest'anno. Siamo al settimo (ottavo?) articolo di Paolo e più o meno al 1200 commento di un confronto molto faticoso.

Tutto questo lavoro sembra quasi stato inutile. Ogni giorno arriva nuova gente, immancabilmente provvista di risposte certe, prove inconfutabili e documenti, filmati o racconti che dimostrano a tutti la "Verità" (con la V maiuscola). E se uno non riesce a vederla o a riconoscerla, allora è stupido, o ingenuo, o corrotto, o omologato.

"siete degli stupidi/ciechi/ignoranti, leggetevi Steven jones".

Commenti come questo sono stati la norma, e penso rappresentino una percentuale molto rilevante del totale dei commenti in disaccordo con Paolo. Quasi sempre ogni nuovo arrivato esordiva con un messaggio simile.

A quel punto cominciava la discussione. Lasciando perdere l'insulto (viva il dialogo, no?) si puntava al commento del link citato o delle affermazioni fatte (che a volte impegnano anche molto tempo in letture o visione di filmati. E purtroppo troppo spesso questo tempo è perso). In generale non ho mai visto un argomento "pro-complotto" resistere alla fase dell'analisi critica dei dati. Tutti i video, articoli, materiali, "pro-complotto" sono fallati da vizi di fondo nemmeno di poco conto, e l'unico appiglio che rimane loro è che "la versione ufficiale non spiega tutto, e quello che spiega non lo spiega bene". Purtroppo è vero, ma è comunque di più di quello che "spiegano" davvero le teorie complottistiche.

Tornando alla discussione su queste pagine, il passo successivo è che l'utente so-io-come-va-il-mondo-adesso-ve-lo-spiego spariva senza lasciare tracce. Tra l'altro la maggior parte di loro era , e lo è ancor più adesso che la discussione si sta incattivendo, sempre anonima.

La discussione finiva più o meno lì, ma ad ogni nuovo articolo, ad ogni nuovo mese, compare sulla scena una nuova schiera di persone che hanno raggiunto l'illuminazione della verità assoluta e la vuole insegnare al mondo (magnanimi), portando prove del fatto che l'11/9 è stata una schifosa messinscena, astutamente congeniata e realizzata in maniera tanto approssimativa che basta google e qualche foto per smascherarla.

E l'atteggiamento è sempre lo stesso. E le prove pure. E le fonti anche:

David Ray Griffin e la sua logica "leggermente" distorta (leggere per credere).

Steven "Thermodynamics" Jones.

le splosioni controllate.

gli sbuffi di fumo.

le testimonianze di gente shockata e ferita. (ma solo al WTC).

le foto in cui NON si vede qualcosa.

i filmati col tempo di crollo calcolato (male).

i fori mancanti (nelle foto in cui sono coperti).

i resti mancanti (nelle foto in cui non si vedono).

i piloti inesperti.

i video segretati (che se cono come quelli desecretati pochi giorni fa...).

i controlli aerei.

il piano NORAD.

il piano NORTHWOODS.

i pali della luce.

le colonne ancora intere (ma divelte, storte e spezzate).

il colore del fumo.

la termite.

i palazzi che crollano "on their own footprints" (ma danneggiando tutti quelli degli isolati vicini).

le segretarie di persone importanti imbarcate sugli aerei sbagliati.

il bombardiere sull'empire.

il cemento polverizzato (ma non polverizzato).

segni delle ali.


Per fortuna però, rispetto a Gennaio ci siamo liberati di:


carrelli a discesa automatica.

pod sotto gli aerei.

finti aerei al WTC.

fori troppo piccoli.

fiammate troppo piccole.

transponder ineludibili.

bobine.

aerei radiocomandati.

torri in caduta libera.

tracce sismografiche di 8 secondi.

Il secondo principio creativo della Termodinamica.

errato colore dell'esplosione al Pentagono.

Non stupiamoci se al quinto mese di "toni forti" e di pro-complotto troppo spesso beceri , anche Paolo abbia smesso di essere cortese. Voi cosa fareste se foste al suo posto difendendo un'opinione che ritenete giusta contro accuse violente e semplicistiche?

Vorrei lanciare un appello a tutti quelli che arrivano su questo sito per commentare:

prima di usare toni accusatori forti, pensate a gente come Paolo, che da mesi va avanti a sentirsi rivolgere accuse, anche molto pesanti, solo perché la pensa diversamente da voi. E ricordatevi che tutti possono sbagliare. Così come voi dite che Paolo sbaglia, allo stesso modo potreste sbagliare voi.

Ricordatevi che se avete letto solo uno o due articoli sull'11/9, magari solo quelli di Griffin o di Jones, o avete visto solo pochi filmati, come loose changes, Paolo, e non solo lui, hanno molto più materiale in repertorio, ed è probabile che sia superiore al vostro bagaglio di conoscenze. Non fosse altro che per i mesi passati a rispondere ad altri commenti.

Se avete un argomento risolutivo per la discussione, provate a cercare fra i precedenti articoli. Probabilmente è già stato discusso. Eviterete soprattutto di sentirvi rispondere male da qualcuno che magari ha già affrontato diverse volte la stessa questione e ha dovuto sciropparsi gente che, pur se d'accordo con voi, non sapeva nemmeno dove stesse di casa l'educazione. Nessuno è perfetto, anche la pazienza finisce, soprattutto quando sembra spesa a vuoto.

Un discorso simile vale per i sostenitori del lavoro di Paolo. Evitiamo di essere troppo bruschi. Ne migliorerà la nostra salute.

Per finire ritengo doveroso ringraziare tutti quelli che si sono messi in gioco in questo sito, sia pro che contro, civilmente e apertamente, senza scadere in volgari offese gratuite, tutti quelli, soprattutto pro-complotto, con cui è stato possibile aprire un dialogo vero, e chiuderlo con un bilancio positivo, se non di identità di vedute, almeno di rispetto reciproco.

Ringrazio anche, coloro che hanno avuto il coraggio (un coraggio piccolo, dato che siamo in rete, ma pur sempre di valore) e l dignità di affiancare un nome o un soprannome alle proprie idee.

SirEdward
Io avrei una sola domanda:
trovatemi un solo motivo plausibile per cui esistono infinite immagini dei due aerei (soprattutto il secondo) che si scagliano contro le torri gemelle e non una dell'aereo che si scaglia contro il pentagono?
Eppure il pentagono é osservato da moltissime telecamere così come la vicina autostrada e hotel (di cui non ricordo il nome).
Quale é il motivo per cui possiamo vedere fino alla nause l'aereo che impatta sulla seconda torre e non esiste filmato pubblico dell'aereo che impatta contro il pentagono? Esistono solo fotogrammi in cui non si distingue granché.
Rispondete a questa domanda per favore.

Del primo aereo esiste solo un filmato (vado a memoria) di un pompiere che stava filmando un intervento, ha sentito il rumore, si è girato e ha filmato l'aereo schiantarsi. Ricordo che si parlava di un incidente, per cui elicotteri di tutte le televisioni erano lì per vedere e per filmare il disastro. Per questo ci sono molte immagini del secondo aereo.
Al pentagono l'aereo è stato uno solo, e è probabile che, visti frame rate e tempi di otturatore nelle telecamere di sorveglianza non si potesse vedere nulla.
È una zona meno turistica di New York e forse è vietato usare telecamere nelle vicinanze (in Italia è vietato fotografare le caserme della polizia, persino farne disegni, da ben prima dell'11/9/01).
Quindi è possibile che non ci siano altre immagini.
Concordo con quanto ha detto SirEdward, che mi ha preceduto anche nella spiegazione di quanto ha detto a Matteo.
Devo ricambiare il favore ad Hammer.

Solo per dover di cronaca, perché sono d'accordo con lui, la risposta al commento di Matteo è stata scritta da Hammer, non da me.

Mio è, invece, il successivo panegirico.
"Ho appena finito di scrivere migliaia di righe contro le stupidaggini affermate in altri topic per confutare la versione ufficiale che subito spunta un nuovo complottista che vuol farsi riscrivere tutto e che ripete all'infinito le solite teorie.

Ne riparliamo quando gli stati arabi firmeranno la dichiarazione dei diritti dell'ONU invece che farsene una loro shariaticocentrica che prevede diritti solo per chi è musulmano."

Cari signori... il punto a cui si giunge è piuttosto comune... è impossibile pèensare ad un'attenatato completamente fatto ad arte dagli americani, ed è impossibile negarlo... specialmente garzie alle non verità che raccontano, alle cassette dei benzinai sequestrate, alle intimidazioni ai testimoni e giornalisti.
Le 2 tonnellate di esplosivo non ho capito se ti sembrano tante o poche... quante persone/tempo pensi che ci vogliano a metterle giù?? 40 uomini le portano su in una volta... facciamo 10 uomini al giorno in 4 giorni... fantascienza...

Ma comunque... neanch'io credo o voglio credere a quasta versione... ma gli sbuffi si vedono e come nei filmati... e le interviste alla gente che era l' sotto, dicono che di esplosioni se ne sono sentite un bel pò... poi tutti messi a atacere... tutti cospirazionisti???

Una sola bugia giustifica decine di dubbi... certo supposizioni, ma qua chi è che ha bisogno di prove?? non siamo mica in tribunele... il legittimo sospetto qua vale e come...
Che poi sarebbe bastata una scoreggia sul canile della casa bianca è proprio una boiata... cioè noi occidentali siamo un pò imbambolati dal lusso e dal benessere in cui viviamo, ma proprio coglioni no... dagli attentati di cui parliamo sono scaturite 2 guerre ed un Patriot Act... non proprio baggianate...
La storia è piena... stracolma di cospirazioni, in modo del tutto particolare nel nostro secolo...
Rispondo in breve a Dario Mozzaglia per mancanza di tempo:

Gli sbuffi forse hanno un'altra spiegazione.

Quante tonnellate ci sarebbero volute davvero? Sicuro che fossero solo due tonnellate?

Davvero ci sono state intimidazioni?

Davvero le cassette sequestrate mostrano di più delle due rese pubbliche dopo il processo Moussaoui?

Una sola bugia non giustifica nessun dubbio. Per ogni dubbio ci vogliono le prove.

Il legittimo sospetto è una cosa. la legittima sicurezza è un'altra. se tu sospetti qualcuno ma ti comporti come se fosse sicuramente colpevole non è legittimo sospetto. è pregiudizio.

Ogni sospetto, per potersi trasformare in azione, DEVE avere delle prove sufficienti.
Non è poi così strano

Vedendo le inquadrature delle altre videocamere inoltre, sembra che le uniche che possano aver ripreso l´aereo (perchè inquadrano una buona parte della traiettoria) siano quelle dell´autostrada (la videocamera della stazione di servizio ha la traiettoria molto di lato e quasi del tutto coperta da una collinetta).

Sarebbe enormemente interessante sapere quali erano le frequenze di ripresa a Settembre 2001 di queste videocamere, ma penso che sia quasi impossibile...
ah e per quanto riguarda il discorse delle telecamere... volete cercare di farmi credere che il pentagono... centro nevralgico dell'organizzazione militare della maggiore superpotenza mondiale... non sia monitorata millimetro per millimetro, con telecamere che siano un pochino migliori di web-cams, inoltre il suo spazio areo non sia completamente sorvegliato da telecamere + radar etc etc...
cioè la caserma dei crabinieri vicino a casa mia è guardata meglio del Pentagono... interessanti osservazioni... per il teorema della coincidenza poi... è stato colpito il lato del pentagono che era vuoto, in ristrutturazione da mesi e non hanno perso neanche una cartella di loro archivi...
incredibile coincidenza amisci du calsciu
se il Pentagono era sorvegliato?

Boh.

Tu ne sei sicuro? Puoi provarlo?
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Scusami, Dario, ma pensi che gli americani possano mettere in giro i video di sorveglianza del Pentagono??? E mandino a farsi f.....e la sicurezza nazionale solo per fare un favorino a voi cari amichetti complottisti? Così che chiunque può sapere dove sono piazzate le videocamere e cosa e con che frequenza riprendono? Questa è veramente la teoria più assurda di tutte! Se lo credi davvero, prova ad andare a chidere i video di sorveglianza della base di Sigonella per sapere quali aerei sono partiti la notte del 27 giugno 1980 e vediamo cosa ti rispondono!
ah e per quanto riguarda il discorse delle telecamere... volete cercare di farmi credere che il pentagono... centro nevralgico dell'organizzazione militare della maggiore superpotenza mondiale... non sia monitorata millimetro per millimetro, con telecamere che siano un pochino migliori di web-cams, inoltre il suo spazio areo non sia completamente sorvegliato da telecamere + radar etc etc...
cioè la caserma dei crabinieri vicino a casa mia è guardata meglio del Pentagono... interessanti osservazioni... per il teorema della coincidenza poi... è stato colpito il lato del pentagono che era vuoto, in ristrutturazione da mesi e non hanno perso neanche una cartella di loro archivi...
incredibile coincidenza amisci du calsciu
"Questa è veramente la teoria più assurda di tutte! Se lo credi davvero, prova ad andare a chidere i video di sorveglianza della base di Sigonella per sapere quali aerei sono partiti la notte del 27 giugno 1980 e vediamo cosa ti rispondono!"
__________________________

Perfetto... suffraghi la teoria... certe verità non possono essere raccontate...
Un'immagine una... fatela vedere.. epr amore della verità...
neanche la telecamera del benzinaio invece....
ma dai
Paolo, complimenti per l'articolo.

Fa un enorme piacere sentire il parere di qualcuno con i piedi saldamente per terra.

Internet è diventato l'habitat naturale dei paranoici e complottisti che ora l'usano come cassa di risonanza.

Non pensate che il fenomeno complottista legato al crollo delle torri sia estremamente interessante dal punto di vista umano e politico?

Qualche decennio fa, quando accadeva un evento "storico" non c'erano tanti dati e foto disponibili, eppure non mi pare che ci fosse un livello di paranoia e contestazioni tale.

Ora che internet ed i mezzi di informazione sono onnipresenti, ora che tutti hanno voce, ora che ci sono migliaia di foto, filmati, documenti, testimonianze... al contrario, si dubita e contesta tutto!

Voglio dire, un evento come questo crollo al giorno d'oggi è estremamente ricco di dettagli, ma il punto è che questo non sembra aver contribuito a renderlo più credibile, anzi, sembra quasi il contrario.

Secondo voi il problema è irrisolvibile e quindi per ogni notizia ci sarà un mare senza fine di paranoia e contestazioni o c'è una qualche via d'uscita?

Magari è un'impressione mia, ma sembra che queste tesi complottiste non siano più solo "rumore di fondo" ma stiano avendo parecchio seguito, o sono assordato anch'io dal rumore della cassa di risonanza?

Forse in realtà la maggior parte della gente accetta ragionevolmente e anche intelligentemente la notizia e semplicemente *non ha bisogno di gridarlo*; invece o pochi che sospettano o credono di conoscere più degli altri sbraitano approfittando della grancassa di internet e così facendo risaltano rispetto alla maggioranza (ed influenzano un gran numero di persone).
La violenza con cui i complottisti si scagliano contro Attivissimo ha una precisa e profonda ragione: il sistema sostiene la guerra, l'interpretazione ufficiale sui fatti dell'11 settembre sostiene la guerra. Chi come me aborrisce la guerra vorrebbe che la guerra riguardasse solo quelli che a fronte dei dubbi hanno solo certezze, sull'11 di settembre come su molte altre particolarità della nostra società e cultura.

Da qui nasce il tono acceso e cattivo del confronto.

Ritengo tutte le ricostruzioni di Attivissimo prone al più forte: lui vuole dimostrare in una direzione e basta. Un solo elemento può dimostrare che non sono stati solo 19 arabi a fare tutto il casino dell'11 settembre: le operazioni sui derivati. Perchè allora cercare a senso unico? Come mai non sono venuti fuori nomi e cognomi di chi ha fatto quelle puntate?

In fondo a fronte di quei fatti sono già state combattute due guerre e siamo agli inizi della terza.

La differenza tra complottisti e non sta nel fatto che qualcuno ha già mangiato la foglia, e altri invece vivono in una beata serenità per nulla scossi da quel che accade, forse, finchè non toccherà a loro.

Il Drago
Perfetto... suffraghi la teoria

Per quale motivo? Perchè chiedo dei video di sorveglianza ad una base militare da cui è provato che nessun aereo quella notte si è alzato in volo?
se il Pentagono era sorvegliato?

Boh.

Tu ne sei sicuro? Puoi provarlo?

Anonimo... fattelo venire un dubbio....
ci sono decine di video che mostrano quante telecamere ci sono sul pentagono... non sono poche...
Vi dò un link.....osservate come si riduce un aereo che si schianta al suolo o su una collina....ci sono tutti lgli incidenti aerei fin dal 1969.....poi osservate le foto del Pentagono....i miei dubbi rimangono...

www.airdisaster.com
Attivissimo, per completezza hai mandato a Chiesa e Grillo anche questi 2 link dove fai una figura barbina?

http://xoomer.virgilio.it/911_subito/dialogo_con_attivissimo.htm
http://xoomer.virgilio.it/911_subito/attivissimo_ignorante.htm
In fondo a fronte di quei fatti sono già state combattute due guerre e siamo agli inizi della terza.

A me, fino a prova contraria, l´unica guerra direttamente collegata all 11 Settembre è quella in Afghanistan... le altre hanno avuto altre pseudo-giustificazioni... inoltre perchè siete sempre così incattiviti? Se uno dice che era un aereo sul Pentagono è per forza un guerrafondaio pro-Bush... ma perchè? Chi ve lo ha detto o messo in testa?
Se continuate a ragionare per pregiudizi, continuerete a sbagliare: e a portare prove assurde per confermare le vostre tesi... chi ragiona per pregiudizi continueraà a credere a una "prova" anche quando la logica la ha già smontata da un pezzo.
airone76 sei poco informato.

Ti ricordo un particolare: l'antrace. Era il motivo per cui qualcuno nelle alte sfere voleva attaccare Saddam. Vedi Michael Moore per crederci. Ebbene, è morto David Kelly, un esperto biologo per aver sputtanato la teoria secondo cui dietro l'antrace potesse esserci Saddam perchè ha chiarito che il ceppo dell'antrace suddetto era proveniente da un laboratorio militare USA. Lo sai che David Kelly si è suicidato un mese prima del matrimonio della figlia?

Il Drago
E mandino a farsi f.....e la sicurezza nazionale solo per fare un favorino a voi cari amichetti complottisti? Così che chiunque può sapere dove sono piazzate le videocamere e cosa e con che frequenza riprendono? Questa è veramente la teoria più assurda di tutte!

Il tetto è pieno di telecamere e si vedono pure nei vari documentari.
BAsta cercarsi delle immagini tipo questa...
http://pentagonresearch.com/images/062.jpg
il problema dell'umanità è l'ignoranza,e voi che non credete al complotto della cia ne siete un fulvido esempio.se infatti foste meno ignoranti,sapreste,come scrisse Seneca,che "chi ottiene il maggior vantaggio da un crimine è il maggiore indiziato"...sapreste poi che i coloni americani facevano trattati di pace coi nativi per poi eluderli e massacrarli,si son fatti affondare una nave per fare la guerra al vietnam,si son fatti affondare una flotta per fare la seconda guerra mondiale,pagano giornalisti e servizi segreti di tutto il mondo (il nostro giuliano ferrara ne sà molto di ciò...)....e voi a dire che no,è stato been ladin.....hè si,l'ignoranza vi frega....o è la stupidità e l'idiozia che vi frega???
od entrambe?
L'antrace... qualcuno sa quando Cheney ha cominciato a prendere il Cipro?
Ve lo dico io, l'11 settembre, prima che le buste cominciassero a girare.
E da dove proveniva l'antrace? Chi lo sa? I telegiornali che ne parlavano giorno e notte quando dovevano montare la paura non hanno poi dato l'aggiornamento..........
sergio s.

praticamente hai in mano la smoking gun ...

Ah no, sono solo illazioni.

Ecco perchè non se ne è parlato più e si è messo tutto a tacere.

Ma non ti preoccupare, Attivissimo dimostrerà con il crollo del WTC7 che anche l'argomento antrace è complottista ...

Il Drago
@amaryllide
a me sembra che la figura barbina non l'abbia fatta Paolo, ma jack.
Avevo seguito la vicenda ai tempi, e mi ero stupito del self control di Paolo, come in molte altre occasioni.
Tutti i gtoverni attuali pseudodemocratici cosa usano?? la strategia della tensione, che ti autorizza a prendere provvedimenti autrchici... vedi italia degli anni di piombo, vedi patriot act... il nemico è invisibile... è in mezzo a noi... è sopra di noi... non lo vediamo perchè ci stiamo dentro.... siamo al suo interno... e questa nn è una supposizione, non è nessuna prova per la teoria de complotto... è una semplice nuda e cruda constatazione.
Bene... ora entra in gioco anche l´antrace... fantastico... a quando gli ufo?

Appunto, Sergio, la guerra in Iraq ha come motivazione armi (non esistenti) di distruzione di massa: cosa c´entra con l´11 Settembre?
Cosa c´entra con l´11 Settembre l´antrace? O forse che i morti nell´aereo fantasma al Pentagono sono morti a causa del carbonchio?

Rimaniamo in tema, almeno...
11 Settembre, se non lo avete capito e non politica internazionale e interna dell´amministrazione Bush.
l'antrace in realtà c'entra e come, in qunato temporalmente è uscita una settiamana dopo l'11 sett per perpetrare il terrore... unico fine di questa montatura... comunque se ti piacciono i fatti ci sono anche questi.... forse irrilevanti... a me paiono incredibili:
Il trasponder dei voli dirottati dell'11/9, si dice fossero spenti... il che nulla toglie sulla perdurante rintracciabilità dei velivoli...
Infatti nel 2001, prima dell'11 settembre, c'erano stati altri 64 casi di velivoli usciti di
rotta o di malfunzionamento del transponder. IN TUTTI E 64 I CASI due caccia si sono sollevati
dalla base più vicina (ce ne sono diverse sparse in tutto il territorio nazionale in punti
strategici apposta per questo) e hanno chiarito la situazione col pilota (un guasto, un errore,
ecc.).
L'11 settembre no. Per un'ora e mezzo l'aviazione non ha fatto NIENTE per intercettare, fermare,
qualunque cosa, 4 aerei di linea dirottati.
Chiamarla coincidenza forse è un pò ardito.
Scusate se non riesco a rispondere a tutti, ci provo con un po' di risposte a vari commenti:

anch'io, come altri commentatori, sono stato negativamente colpito dalla tua osservazione ad personam al prof. Jones, benchè anch'io credo sia una sciocchezza il ritenere che Gesù sia andato in America.
E' inoltre fuorviante che tu metta sullo stesso piano l'attività scientifica di Jones con quel breve saggio, di intonazione certo differente, che egli stesso fa precedere da un inciso self-explaining:" A crazy idea, maybe.."


Invece credo sia importante e non fuorviante, perché è sintomo del fatto che Jones non esita a buttarsi in campi dei quali non sa granché con ipotesi del tutto fantasiose. Se l'ha fatto per le incisioni maya, è probabile che l'abbia fatto anche per le sue "prove" dell'11/9. E' sintomo del fatto che non è persona lucida e rigorosa come lo vogliono invece presentare i complottisti, che lo sbandierano sempre come il professor Jones.

Comunque gli scritti di Jones sono già stati discussi e demoliti altrove in questo blog.

Ti invito a riflettere quante cose noi cattolici riteniamo siano vere

Quelle che citi sono questioni di fede rispettabilissime, non fatti fisici misurabili; sono cose ben diverse dai ragionamenti di Jones. Non c'è conflitto fra fede e scienza, finché ciascuna resta nel proprio ambito.

Ergo, non era un 757. Che vuoi dire con questo punto?

Riformulo la frase per chiarirla: comunque intendo che loro dicono "non era un 757 perché quelli sono frammenti del motore sbagliato", ma sono loro ad aver sbagliato nel documentarsi su quali sono i motori del 757.
Mi permetterei a questo punto di arrivare ad una conclusione "strategica"...
A) Ci sono i complottisti
B) Ci sono gli attentatoristi.
Quindi è da tutti e due acclarato che morti e distruzioni sono autentiche.

Da un punto di vista squisitamente umano, a questo punto, è più importante accertare le responsabilità?
E quale delle due ipotesi è più spiacevole?

Chissà che non fosse il caso di soffermarci su uno stile di vita che, a prescindere, possa impedire il ricorso all'orrore.. da qualsiasi parte venga.

O.. e qui varrebbe la pena sul serio di discutere... siamo tutti convinti che l'orrore è inevitabile e quindi l'unica possibilità è cercare i colpevoli e punirli??
anonymous wrote:

il problema dell'umanità è l'ignoranza,e voi che non credete al complotto della cia ne siete un fulvido esempio.se infatti foste meno ignoranti,sapreste,come scrisse Seneca,che "chi ottiene il maggior vantaggio da un crimine è il maggiore indiziato"...sapreste poi che i coloni americani facevano trattati di pace coi nativi per poi eluderli e massacrarli,si son fatti affondare una nave per fare la guerra al vietnam,si son fatti affondare una flotta per fare la seconda guerra mondiale,pagano giornalisti e servizi segreti di tutto il mondo (il nostro giuliano ferrara ne sà molto di ciò...)....e voi a dire che no,è stato been ladin.....hè si,l'ignoranza vi frega....o è la stupidità e l'idiozia che vi frega???
od entrambe?


cvd.

anonimo, astio profondo, logica inesistente, pregiudizi.

Come sto ripetendo, assieme ad altri, da un sacco di tempo, Paolo parla delle modalità di svolgimento dell'attacco, non dei mandanti.

Ancora una volta: sono due cose diverse. Solo io l'ho ripetuto mille volte. Airone76 l'ha ripetuto anche pochi minuti fa.

Eppure i post subito prima e subito dopo sono tutti caratterizzati dallo stesso tono sfottentemente ironico.

Eppure si continua a sostenere che chi non crede ai finti aerei è un idiota o un ignorante.

Eppure si continua a chiedere prove precisissime per confutare teorie quantomeno semplicistiche.

Perché? Perché tutto questo livore? Perché se qualcuno non ha un'idea diversa dev'essere uno stupido asservito o un ignorante? Perché i dubbi devono sempre venire agli altri? Chi scrive con questi toni sprezzanti non ha mai pensato che anche le proprie idee potrebbero essere sbagliate?

Per Amryllide:

Dato che jack ti racconta più o meno solo quello che vuole lui, leggi anche i commenti degli altri utenti dalla discussione sui Pentarottami. Vedi quello che dicono anche loro, vedi i toni del discorso, elabora la logica dei pensieri delle persone e decidi quale è più concreta. Se dopo avrai cambiato idea, bene. Se non avrai cambiato idea, partecipare a questa discussione sarà per te, come per noi, solo una perdita di tempo.
Si notte....78 messaggi in meno di 4 ore....
Moh mi piglio le vacanze per leggermi tutto....(tono sconsolato)

Un solo consiglio: leggetevi almeno anche gli altri due post recenti sul pentagono e sul WTC.

Saluti a tutti e buona discussione
Mi scuserai se torno su questo argomento (Jones), un po' OT (ma non del tutto visto che è una delle argomentazioni che hai usato per squalificare un "complottista", anche se non ce n'era affatto bisogno), ma dispiace vedere che anche tu, Paolo, cadi nella vis polemica fine a se stessa, senza prendere in considerazione una revisione che sarebbe nel tuo interesse.
Debbo ribadirti che quello che scrive Jones lo scrive per confermare la sua fede e per indurre altri a seguirla (come espressamente scritto nella frase conclusiva che ti ho citato).
Certo, usa argomentazioni razionali e cerca prove a supporto, così come si cercano prove a supporto della reale esistenza storica di Gesù Cristo o del fatto che sia stato sepolto in quel luogo e che poi sia risorto.
Vorrebbe forse dire che uno scienziato cattolico è meno credibile perchè, per suo diletto, accanto alle sue ricerche si mette a cercare evidenze storiche che la pietra del Santo Sepolcro è stata effettivamente spostata?
Ma hai idea di quanti libri siano stati scritti da storici, scienziati e ricercatori su argomenti simili? E questo li dovrebbe squalificare?
Permettimi poi una notazione di carattere, diciamo psicologico: molti hanno degli hobby, degli interessi che coltivano al di fuori della propria attività e su questi la loro prospettiva è deformata: a me piace un certo scrittore e se ne discuto con altri sosterrò che è il migliore, anche a dispetto dell'equilibrio delle mie tesi: cioè, su quell'argomento ho una specie di "punto cieco": questo vuol dire che se nel contempo sono un economista la mia passione privata per uno scrittore (o un gruppo rock, o una squadra di calcio ...) inficia tutta la mia attività scientifica?
Suvvia, ricrediti.
Un saluto.
Fripp
Fripp... perdonami se intervengo. Conosco i Mormoni e non poco (non sono mormone, ci tengo a precisarlo): nessuno di loro si è mai sognato di dare prove storico tangibili della veridicità del libro di Mormon. Quanto dice Jones è campato per aria!
I Mormoni ti ripetono fino alla noia che solo con rivelazione dello Spirito si può "sentire" (usano proprio questo verbo) che Il Libro di Mormon è vero.

In altre parole la teoria ufficiale mormone (se così si può chiamare) non parla minimamente dei Maya.

Sono queste teorie stramapalate di Jones a squalificarlo.
Il suo essere mormone è un discorso a parte.

Lungi da me (e anche da Paolo, lo ha detto chiaro) criticare un uomo solo perchè è Mormone.
Ciao Drago.
So che sei in malattia.
Essendo un Drago, suppongo si tratti solo di infiammazione.
Rimettiti presto: mi fai ardere dal desiderio di dirtene quattro...

Ritengo tutte le ricostruzioni di Attivissimo prone al più forte: lui vuole dimostrare in una direzione e basta.
Spiegami
1) come farebbe a dimostrare in direzioni diverse (e, presumibilmente contradditorie))
2) Fammi un esempio, magari da parte complottista (non ne ho visti, ma potrebbero essermi sfuggiti), di una tale dimostrazione pluridirezionale.

La differenza tra complottisti e non sta nel fatto che qualcuno ha già mangiato la foglia,..
Grazie, ma già lo sapevo che i pecoroni e le capre mangino erba e arbusti.

.. e altri invece vivono in una beata serenità per nulla scossi da quel che accade,..
Ma certo... Mi sento tranquillo quando centauri e fauni svolazzano sulle note di Beethoven, o quattro topini diventano dei superbi cavalli. Vedi Walt Disney per crederci


Sull'antrace (del quale, ammetto, ricordo poco, ma forse non sono il solo)
http://www.repubblica.it/online/mondo/antracequattro/interno/interno.html


mc
Paolo, ho un dubbio sul video del pentagono che mi sembra tu non abbia trattato. Però, da brevi calcoli, un aereo che viaggia a 400km/h percorre circa 100 metri al secondo. Quindi una telecamera, che riprende 25 frames al secondo, dovrebbe vedere l'aereo che avanza di 4 metri in ciascun frame successivo. O sbaglio? Ciao. TT
E bravo mastrociliegia, vedi che se ti sforzi qualcosa di significativo viene fuori anche dalla tua (obnubilata) mente?

Ti rendi conto che alcuni "particolari significativi", ad esempio l'antrace, ma anche le puntate "put" sui derivati si sono regolarmente "dissolte" nel ricordo dei più (non complottisti) per non disturbare il paradigma dei 19 arabi cattivoni che hanno fatto tutto il casino?

Eppure adesso che c'è un po' di contestazione seria su questo blog vi vedo in difficoltà, voi anticomplottisti, a spiegarmi come è crollato il WTC7 senza però sapermi dire chi in precedenza ci ha scommesso sopra.

Ma mi fa proprio ridere la beata innocenza del vostro rappresentante che qui eleggo, airone76, che si arrabbia e chiede di non andare fuori tema parlando di antrace.... è la prova che chi ha lavorato al complotto lo ha fatto bene.

Il Drago
Anonimo,
scusa se rispondo io.
Anzitutto l'aereo andava più veloce... le telecamere di sorveglianza registrano a meno di 25fps (quella è la frequenza di una telecamera normale)... e poi il tuo discorso quadra solo se la telecamera è perpendicolare alla traiettoria dell'aereo. E se non lo fosse?

La traiettoria dell'aereo è molto inclinata rispetto alla mezzeria della telecamera del pentagono. A 700kmh e una frequenza di 15fps (può essere? non so, mi sembra realistico) servono calcoli più precisi (che adesso non ho tempo di fare perchè sono al lavoro).
Ciao
Ciao a tutti

ho scoperto anche , entrando in questo sito che Paolo ativissimo è anche porfessore di fisica, mi stupisce quindi che sia cosi' poco preciso nelle risposte che da in questo sito a precise domande che gli si rivolgono e , messo alle strette si barrica dietro il "ora non ho tempo di rispondere" .
Un po' strano per un professore.
Faccio riferimento a scambio di opnioni con un certo jack (vedi link su sito di Beppe grillo e Massimo Mazzucco che ha richiesto un confronto civile sulle idee divergenti che hanno i due sui fatti dell'11 Settembre).
Caro Attivissimo quando non si sa cosa rispondere non ci si tira indietro.
Jimbo
Ma davvero nessuno mi spiega com'è possibile che Il WTC7 sia crollato in quel modo quando non è stato colpito da nulla se non da qualche detrito? Io non trovo nessuna giustificazione plausibile...

Ringrazio Mastrociliegia per la sua teoria sulle ali, però non mi convince molto... :) Almeno i vetri delle finestre potevano essere tutti rotti, no? E poi come si giustifica il buco sul retro delll'anello del Pentagono?
Hammer,
mi spiace contraddirti. Non sono certo un esperto di mormoni ..., ma quel poco che ho letto mi pare proprio che loro credano alla veridicità del libro di Mormon (si parla di tavole d'oro ritrovate dal fondatore su indicazione di un angelo), all'emigrazione precolombiana degli ebrei in America e anche al fatto che Gesù Cristo sia stato colà (http://www.mormon.org/learn/0,8672,865-7,00.html)
Insomma, ce n'è un po' di tutti i colori, col massimo rispetto per chi ci crede, ovviamente.
Tuttavia il punto non è questo, bensì il fatto che si confonda una tentativo (senz'altro velleitario) di fare proselitismo e confermare la propria fede con l'attività scientifica. Come ho più diffusamente e meglio spiegato nel mio precedente commento
Un saluto
Fripp
Analisi dei frame del pentagono:
frame velocità spazi ecc...

http://www.p2pforum.it/forum/showpost.php?p=734751&postcount=37

da questo topic:
http://www.p2pforum.it/forum/showthread.php?p=734751#post734751

Possibile che il fumo bianco non sia l'aereo? ha tutte le dimensioni e le forme per esserlo.

saluti
ATTIVISSIMO SEI IL SOLITO IGNORANTE! ECCO IL LINK IN CUI I TESTIMONI CHE AFFERMANO DI AVER VISTO IL BOEING 757 SCHIANTARSI SUL PENTAGONO DICONO CHE L'AEREO SI E' SCHIANTATO PRIMA SUL PRATO E DOPO E' RIMBALZATO SULL'EDIFICIO:

http://www.cbsnews.com/stories/2001/09/11/national/main310721.shtml

E' IN INGLESE MA NON DOVRESTI AVERE PROBLEMI.
ALLORA, CHI E' CHE USA TRUCCHETTI? CHI E' IL DISINFORMATO? E VOGLIAMO PARLARE DI TUTTI I MADORNALI ERRORI CHE COMMETTI? DI TUTTI I FATTI CHE TRASCURI? DI TUTTE LE TESTIMONIANZE CHE TI SMENTISCONO E DI CUI QUINDI TI GUARDI BENE DAL PARLARE??
E' TUTTO QUI:

http://xoomer.virgilio.it/911_subito/attivissimo_ignorante.htm

INFORMATI PRIMA DI PRETENDERE DI PARLARE.
Fripp, quello che dici è giusto.

Ma le tavole trovate dal fondatore su indicazione dell'angelo non furono mai ritrovate. E' solo scritto nel libro di Mormon.
Sicuramente loro credono al libro di Mormon, ma nessuno di loro sostiene di crederci per via di tavole Maya o affine.

Solo per rivelazione si arriva (secondo loro) a capire che il libro di Mormon è vero.

Ciò che dici è giusto, ma non contraddice la mia spiegazione (forse non ci siamo capiti).
Non mi pare il caso di approfondire (se vuoi dettagli, magari in separata sede)....
Ciao
E ci riprovo dunque , rileggendo lo scambio di opinioni con Jack leggo che , caro Attivissimo, contesti il fatto che l'aereo sia arrivato in parallelo sulla facciata del Pentagono ma con una leggera inclinazione verso il basso( ricordi? lo deducevi da una parte del camion con una parte danneggiata in diagonale).
Quindi ti chiedo :
1) Avendo visto il video appena rilasciato come "prova che dovrebbere tutti i dubbi ai siti complottisti ti sembra che arrivi parallelo al terreno l'aereo?
2) Da questo video o almeno dall'unico fotogramma in cui si vede una punta di un oggetto che si avvicina , riesci a dedurre a che altezza si trova la pancia dell'aereo rispetto al suolo? D'altronde il professore di fisica sei tu, non dovrebbere esserti difficile.
E come lo fai combaciare con le famose bobine che si trovano a 25 mt(cosi' dice il tuo sito) rimaste miracolosamnte in piedi nonostante un oggetto di quelle dimensioni gli sia passato sopra a 500km/h?
Solo col peso delle bobine?
Mi sembra una risposta ridutti tanto come quella che scrivi di "andarsi a cercare le foto del WTC7 dal lato danneggiato" .
Quello che gestisce un sito del genere dovrebbere dare risposte un po' meno vaghe.
Senza attendermi una risposta (che tanto sarà vaga)
Saluti
Jimbo
per andrea Occhi

Infatti io di quello scambio contesto l'atteggiamento tenuto da Jack, troppo aggressivo e volgare.
Ma non le puntualizzazioni che ha fatto (con tono sbagliato) a cui Paolo ha risposto o vagamente o dicendo " ho già risposto"
PREMESSA: Non sò se e' doppio il post, chiedo scusa in tal caso, ma non riesco a superare la verifica parole.

Grazie Paolo della tua risposta.
Riguardo le offese, presumo, che succede, a coloro che hanno un sito, visto che succede anche sul Blog di Grillo adesso, vai a vedere, quindi come vedi i Bischeri Pecoroni, ULTRAS, sono da tutte le parti.
Mi ha fatto piacere leggere il commento di SirEdwards, quando ringrazia, i Pro e contro che si sono confrontati, in maniera rispettosa, grande segno di civiltà, fossero tutti cosi.

Mi piacerebbe farmene un idea, di cosa successe quel 11/9, ma sinceramente, vedendo tutta la rabbia che gira intorno, e valutando, che alla fine, non mi cambierà la mia vita, lascio perdere, anche perchè non riesco a leggere serenamente discussioni animate dall'offesa, e tra entrambi gli schieramenti, e' solo un tira e molla, che un comune cittadino, ci perde solo la testa.
RIPETO, gli ULTRAS ANONIMI, sono da entrambe le parti, pronti a far cadere ogni discussione.

Solo un consiglio ai COMPLOTTISTI, e gli ANTICOMPLOTTISTI, provate a discutere serenamente, cosi potete coinvolgere anche altre persone, e magari arrivare ad una verità senza pregiudizi, lasciando alle spalle Onore e ORGOGLIO.
Che uno sia conformista, o anticonformista, il meccanismo di base e' lo stesso, solo il vestito cambia.

Comunque rimane solo una domanda per tutti:

Se fosse vera la Tesi Complottistica, come cambierebbe la vostra vita?

Credo che la risposta alla fine, per quanto cinica, rimane la stessa NIENTE, come NIENTE si potrebbe fare o sbaglio?
Si perche' se non procede la giustizia a valutare qualsiasi prova, credete che le valuterebbero, proposte da noi?

Ultima domanda

Ma e' vero, come afferma Moore, che la famiglia di Bin Laden, riusci a volare fuori dagli States, verso gli Emirati Arabi, il giorno dopo la tragedia?

Ma anche qui non cambia la nostra vita alla fine.
1) Avendo visto il video appena rilasciato come "prova che dovrebbere tutti i dubbi ai siti complottisti ti sembra che arrivi parallelo al terreno l'aereo?

Premesso che non credo che quel video sciolga alcun dubbio (e questo l'ho già scritto in questo blog), il video è troppo sgranato per determinare l'esatta inclinazione dell'oggetto. Può essere parallelo, può essere inclinato di qualche grado; e poi Mazzucco stesso, su Luogocomune, dice che il prato del Pentagono è in pendenza, per cui non è possibile determinare nulla da quel video.

2) Da questo video o almeno dall'unico fotogramma in cui si vede una punta di un oggetto che si avvicina , riesci a dedurre a che altezza si trova la pancia dell'aereo rispetto al suolo?

No. Io, in quel video, francamente non vedo nulla che somigli a un aereo o a un missile o a un camion dei gelati. Vedo solo qualche pixel confuso, quella che potrebbe essere la punta di qualcosa, una possibile scia di fumo, e poi la palla di fuoco.

D'altronde il professore di fisica sei tu, non dovrebbere esserti difficile.

Non c'è bisogno di sfottere. Se vuoi che ti risponda serenamente, per favore, smetti di prendere per i fondelli, fai passare la voglia di rispondere.

E come lo fai combaciare con le famose bobine che si trovano a 25 mt(cosi' dice il tuo sito) rimaste miracolosamnte in piedi nonostante un oggetto di quelle dimensioni gli sia passato sopra a 500km/h?

Non lo so. Del resto, il problema si pone anche per i complottisti: se non è stato un aereo di linea ma un altro oggetto, come mai le bobine sono rimaste in piedi? A te la risposta.

Mi sembra una risposta ridutti tanto come quella che scrivi di "andarsi a cercare le foto del WTC7 dal lato danneggiato" .
Quello che gestisce un sito del genere dovrebbere dare risposte un po' meno vaghe.


Scusami se non ti fornisco per filo e per segno tutte le prove e ti chiedo un leggero sforzo d'indagine.

Senza attendermi una risposta (che tanto sarà vaga)

Se parti con questo preconcetto, allora sto perdendo tempo a risponderti.
ciao a tutti sono nuovo...
rispondo a limo:

"Ma davvero nessuno mi spiega com'è possibile che Il WTC7 sia crollato in quel modo quando non è stato colpito da nulla se non da qualche detrito? Io non trovo nessuna giustificazione plausibile..."

Se cerchi in rete trovi foto del WTC7 dove si vede che manca un spigolo del palazzo per 6 piani consecutivi in un'area interessata da un danno che occupa 10 piani, in altre foto si vedono chiaramente gli incendi in atto all'interno dell'edificio.
Comunque senza voler gettare ulteriore discredito su
Attivissimo, vorrei puntualizzare un fatto.

Un conto è rincorrere sotto falso nome due rubagalline che ti contattano via Internet spacciandoti un assegno falso, e un altro è prendere in considerazione un complotto che coinvolge potenzialmente numerose persone ad altissimi livelli negli intimi meandri dei poteri USA.

Quindi, senza cattiveria, le considerazioni di Attivissimo vanno prese per quello che sono, considerazioni razionali su dettagli fatte da una persona esperta di tutt'altro risoetto a quello di cui discute. A cui si applica, secondo il suo metro, la stessa severità di giudizio che certe questioni sarebbe meglio farle trattare da tecnici.

Ma qui rientriamo a bomba: la commissione di tecnici ha lavorato e non ha convinto, se quasi a 5 anni dai fatti dell'11 settembre si discute più animatamente oggi di allora di c ome sono andate davvero le cose.

E alla faccia degli anticomplottisti, questo è un segno dei tempi e un fatto che dipende direttamente dalla diffusione di internet e del suo utilizzo come mezzo libero di informazione, proprio il cavallo di battaglia di Attivissimo d del suo servizio antibufala.

Il Drago
anonymous (jack di neoterni3?) wrote:

ECCO IL LINK IN CUI I TESTIMONI CHE AFFERMANO DI AVER VISTO IL BOEING 757 SCHIANTARSI SUL PENTAGONO DICONO CHE L'AEREO SI E' SCHIANTATO PRIMA SUL PRATO E DOPO E' RIMBALZATO SULL'EDIFICIO:

http://www.cbsnews.com/stories/2001/09/11/national/main310721.shtml


oh, uno spunto interessante da chi non ti aspetteresti mai. Grazie.

Quindi esistono testimoni che affermano di aver visto l'aereo toccare il prato del Pentagono?

Non so se sVediamo...

a) La notizia è vera e i testimoni dicono il vero. Allora l'aereo ha toccato il prato prima di schiantarsi.

Di conseguenza tutte le storie sull'aereo che non ha toccato il prato, sulla traiettoria, su "perché il prato è immacolato?", su "come ha fatto a schiantarsi così senza toccare il prato", sono classificabili come "put*****e". Quindi le teorie sul prato intatto sono davvero un abbaglio, esattamente come sostenuto da Paolo, sin dalla loro comparsa, partendo Meyssan fino a chiunque le abbia ritirate fuori e continui a farlo. Non una gran bella figura di pensiero critico e di "prove evidenti".

b) la notizia è falsa perché i testimoni non dicono il vero a causa dello shock (Non c'è bisogno di cospirazioni).

In questo caso questo articolo dimostrerebbe che TUTTI possono sbagliare, e che si dovrebbe verificare un po' di più le proprie fonti prima di prenderle per vere.

In questo caso l'Anonymous che ha citato l'articolo ci ha creduto davvero. Quindi esistono anche persone che credono a cose false. Se avesse saputo che lo shock può modificare i ricordi e che le notizie possono essere sbagliate, allora forse non ci avrebbe creduto. ma forse queste cose non le sapreva, e ci è cascato in buona fede.

Ma così come lui si è sbagliato, tutti noi possiamo prendere abbagli. Per questo è importante verificare quello che viene detto. Le affermazioni pro-finto-attentato sono verificate? da chi? in che modo? siamo sicuri che tutto quello che i pro-finto-attentato hanno letto o sentito sia esattamente così come è stato scritto o detto? E se ci fossero degli errori? Possiamo escluderlo?

Un altro aspetto importante è che in questo scenario (b) le persone avrebbero visto una cosa e ne avrebbero ricordata un'altra. E i testimoni che hanno sentito scoppi, esplosioni o altre stranezze al WTC? Sarebbero ancora da considerare davvero attendibili in questo scenario? E, sempre in questo scenario, coloro che credono al finto attentato sulla base di testimoni non affidabili?

c) La notizia è falsa perché i tesimoni (o i giornalisti) non dicono il vero a causa di pressioni della CIA (o chiunque altro si creda più opportuno).

Quindi le persone, tutte, possono essere comprate. E se fosse stato comprato qualcuno dei sostenitori della teoria del finto attentato? Per quale motivo le prove da loro portate sono più credibili di quelle che delineano un vero attentao, con veri aerei e vere persone dentro?

Per finire bisogna notare che anonymous non ha negato la veridicità di questo articolo.

Allora mi chiedo: Ma può accadere che alcune persone siano così obnubilate da credere alle proprie idee anche quando i fatti dimostrano il contrario, e anzi citando questi stessi fatti a proprio supporto?

Evidentemente sì, dato che l'anonyous che mi ha stimolato questa riflessione porta come prova del complotto proprio la testimonianza del fatto che alcune persone hanno visto l'aereo schiantarsi sul prato e poi sul Pentagono, cosa che negherebbe proprio una delle più solide basi delle teorie dei finti attentati sostenute dal sito a cui l'anonymous fa pubblicità nello stesso commento.

Se no, potrebbe essere che l'anonymous abbia scritto queste righe per prendere in giro Paolo, e non ci creda veramente. Ancora una volta, però, è strano. C'è una possibile testimonianza a favore del fatto che gli eventi potrebbero essere andati davvero con un aereo sul Pentagono e anonymous lo usa come arma per screditare qualcuno, ma senza dimostrarne la falsità.

Scusate la lunghezza e la complicatezza del ragionamento.
Grazie della risposta Attivissimo

Onestamente non me l'aspettavo e per quanto riguarda la presa per i fondelli volevo evitarla per evitare di essere confuso con gli "anonimi che sanno solo insultare" a cui si faceva riferimento.
No spero che tu possa perdere tempo a rispondere , e vorrei sapere infatti come mai a questa domanda :"E come lo fai combaciare con le famose bobine che si trovano a 25 mt(cosi' dice il tuo sito) rimaste miracolosamnte in piedi nonostante un oggetto di quelle dimensioni gli sia passato sopra a 500km/h?

Mi rispondi

"Non lo so. Del resto, il problema si pone anche per i complottisti: se non è stato un aereo di linea ma un altro oggetto, come mai le bobine sono rimaste in piedi? A te la risposta."

C'è una sezione di questo sito nella quale dai una opinione abbastanza specifica di cosa pensi riguardo quelle bobine.
Ora mi rispondi non lo so?
Mi sembra strano, ti chiedevo solo se, visti i fatti nuovi relativi al nuovo video, avresti fatto modifiche alla tua idea che esponi su questo tuo sito riguardo ad es. a queste bobine.
Quindi grazie di una risposta
beh, anche se andasse a 700 km/h e la telecamera fosse a 15 fps, si vedrebbe anavzare l'aero di 13 metri ogni frame. Questo ovviamente prescinde dall'angolo di orientamento della telecamera. L'aereo si sposta, nella sua direzione, di 13 metri ogni frame.
TT
considerazioni razionali su dettagli fatte da una persona esperta di tutt'altro risoetto a quello di cui discute

la commissione di tecnici ha lavorato e non ha convinto

IL Drago: la commissione non ha convinto chi? Generalmente chi non è convinto sono persone normali e che sono esperte di tutt´altro, così come quelli che ha convinto. Mi pare di aver visto pochissimi tecnici non convinti di quello che è successo, così come non sono tantissimi i tecnici che in questo blog parlano con cognizione di causa...
Mi pare che Paolo non abbia mai detto di avere la verità in tasca, ha solo cercato di analizzare con logica e razionalità le prove portate da voi che credete al complotto... e la maggior parte le ha palesemente smascherate per bufale quali sono. Fine.
Poi per quel che riguarda le sue idee su altre cose che non hanno modo di essere trattate a livello scientifico penso che ognuno è libero di esprimere la propria opinione. Si discute e si ragiona pensando che l´altro ne sappia più o meno come me o di più... se pensi di sapere tutto, è inutile che stai qui a voler convincerci, puoi andare a parlare con altri che la pensano come te, ma se sei qui e vuoi parlare, si discute in modo razionale e logico se le prove o presunte tali siano attendibili o no. Nessuno qui sa tutto e nessuno qui è esperto di tutto quello che serve: raccogliamo indizi e discutiamo sulle prove.

E nessuno di noi del blog sta scrivendo "il vangelo secondo Attivissimo".

Personalmente posso dirti che finora, anche grazie alle analisi fatte da Paolo, per me e per molti altri qui, non sono sufficienti a parlare di complotto (nel senso di bombe e mancanze di aerei). Io, personalmente, come molti qui, siamo in attesa di una prova seria (che regga soprattutto alla prova del "è la spiegazione più semplice per questa serie di fatti") di complotto: se esistesse e se puoi portarcela te ne saremo molto grati (e non sono sarcastico dicendo questo).
TT, quello che dici è sbagliato. Non puoi prescindere dall'angolazione della telecamera. Se l'aereo di muovesse lungo la mezzeria della telecamera non lo vedresti muoversi di un millimetro ma solo diventare più grande.

Continui a supporre che la traiettoria sia perpendicolare alla mezzeria dell'obiettivo.

Spero che si capisca... non posso fare disegni qui purtroppo. :-)
beh, anche se andasse a 700 km/h e la telecamera fosse a 15 fps

Sono supposizioni senza senso, visto che non sappiamo a che velocità registra la videocamera di cui parliamo... e se fosse 1 fps? L´aereo avanza di quasi 200 metri... e magari non è ripreso... supposizione per supposizione...

Io, personalmente, come molti qui, siamo in attesa di una prova seria (che regga soprattutto alla prova del "è la spiegazione più semplice per questa serie di fatti") di complotto: se esistesse e se puoi portarcela te ne saremo molto grati (e non sono sarcastico dicendo questo).


L'ho detto e lo ripeto: i derivati. Le operazioni che sono state fatte sui derivati sono la prova di un complotto che NON è stato portato alla luce.

Infatti si è seguita la pista dei 19 arabi solisti, mentre si sarebbe dovuto identificare nome e cognome di chi, sapendo in precedenza, ha ben pensato di mettere da parte un gruzzoletto alla faccia delle vite che quel giorno sarebbero state sacrificate.

Insisto: è al di fuori della discussione perchè è un fatto e non una supposizione che qualcuno ha giocato in borsa contro le linee aeree. Qualcuno sapeva in precedenza. Se erano gli arabi, perchè non smascherarli? E se non erano gli arabi responsabili (il papà di Atta?) comunque quelle persone sapevano e SONO a vario titolo implicate nel complotto.

Rivolgo la domanda a voi anticomplottisti che mi spiegate come casca il WTC7 che ha perso una fettina per il crollo di una torre: perchè non è stata fatta luce sui NOMI e COGNOMI dei mandanti di tutto questo?

So già la risposta: dettagli tecnici ... segretezza ... segreto militare ....

Rimanete a giuggiolarvi con i dettagli, ma vi perdete il succo.

Addio

Il Drago
Ciao Paolo, ti riporto questo messaggio apparso oggi su repubblica.it, e relativa risposta di Vittorio Zucconi (questo il link di riferimento: http://www.repubblica.it/2005/b/rubriche/letterealdirettore/sirene/sirene.html)

IL TASTO SBAGLIATO

Egr. Direttore,
la seguo da anni e la considero una brava persona ed é proprio per questo che non comprendo la sua totale ritrosia nell'affrontare l'argomento 11 settembre. E' possibile analizzare alcune delle tesi sostenute dalla versione ufficiale e vedere che hanno delle lacune enormi (una su tutte il crollo del WTC 7). Vogliamo parlare del PNAC e delle sue tesi folli, vogliamo leggere la parte del documento "Rebuilding America's Defense" in cui si parla della necessità di un evento catalizzatore "tipo Pearl Harbour" per dare seguito alla politica estera che questi signori avevano (ed hanno) in mente da anni. L'amministrazione Bush ha mentito spudoratamente sulle WMD di Saddam perché non potrebbe avere mentito sull'11 settembre? Un giorno mi auguro sarà possibile discutere serenamente gli eventi di questi ultimi anni e magari qualcuno allora dirà "eh, ma io me ne ero accorto già da un pezzo" come sento dire oggi a proposito dello scandalo di Calciopoli ma forse l'attacco all'IRAN rappresenterà un punto di non ritorno e magari porterà via con sè anche la nostra serenità e la voglia di discutere.

Cordiali saluti.

Marco Spera

=================================

Anche lei tende a confondere un argomento politico legittimo, il rifiuto del Pnac (Progetto per un nuovo secolo americano), le farneticazioni dei neo con (oggi in verità molto ex con), le balle di Bush e i disastri della sua politica estera con argomentazioni fantasiose da "Codice da Vinci" in chiave 11 settembre. Non c'è bisogno di immaginare un complotto americano mostruoso per condannare la politica di questa amministrazione. E insistere sul secondo tasto, l'11 settembre, scredita il primo, la condanna politica, che invece è una cosa seria. Ma questo i gomblottisti, che ora mi confondono pure Moggi con Cheney, non lo capiscono.
Secondo te, come mai TUTTI sono così duri di testa da scrivere dozzine dozzine di commenti su quest'argomento?

Sei cosciente del fatto che se scrivi che l'11 settembre 2001 la Terra era rotonda troverai quelli che ti spiegano che era piatta?

Ha ancora senso scrivere qualcosa per persone così?
Lo dissi già un'altra volta in questo blog:
non c'è bisogno di scomodarsi con teorie del complotto, il solo fatto che è avvenuto un fatto simile, con le conseguenze che si è portato dietro, è fin troppo anomalo.

Inutile stare lì a sminuire e guardare il capello che non va, oppure confutando una tesi dicendo che "non ci sono fonti ufficiali", o peggio affermando che un professore di teologia non possa essere anche un eventuale esperto di esplosivi.

Basta solo un po' di logica (che NON vuol dire pensar male gratuitamente) per capire che più di qualche cosa non va, il chi/come è un dettaglio che forse si saprà tra qualche generazione, forse.

basta chiedersi:
- è possibile che una nazione paranoica sulla sicurezza nazionale subisca un simile attentato?
- chi ci ha guadagnato in senso di potere in politica estera? (chi si ricorda frasi tipo "o con noi, o con i terroristi"?)
- perchè tutti quei poteri speciali fin troppo invadenti?
- perchè tutto sto tempo per non aver ancora concluso nulla in termini di chiarezza, per non dire di guerra al "terrorismo"?
- e la storia sull'antracite chi se la ricorda?

non mi servono prove scientifiche, mi basterebbero almeno un po' di risposte a queste domande per stare più tranquillo, ma dopo 5 anni non vedo alcuna chiarezza, anzi...

saluti
ATTIVISSIMO PRIMA DI LEGGERE SIEDITI.

"Non lo so. Del resto, il problema si pone anche per i complottisti: se non è stato un aereo di linea ma un altro oggetto, come mai le bobine sono rimaste in piedi? A te la risposta."

MAH... CAVOLO, CHE DOMANDA DIFFICILE... VEDIAMO... FORSE PERCHE' SE NON E' STATO UN BOEING-757 LARGO 38 METRI, MA UN CACCIA LARGO SOLO 10 METRI O ADDIRITTURA UN MISSILE, E SE INVECE DI ARRIVARE SEGUENDO LA TRAIETTORIA UFFICIALE E' ARRIVATO DA UN'ALTRA TRAIETTORIA LE BOBINE LE HA EVITATE, IDIOTA? TU CHE NE DICI?

DATO DI FATTO 1: UN BOEING 757, DATE LE DIMENSIONI E LA TRAIETTORIA UFFICIALE, LE AVREBBE INVESTITE IN PIENO.

DATO DI FATTO 2: UN ALTRO VELIVOLO PIU' PICCOLO O UN MISSILE SEGUENDO UNA TRAIETTORIA DIVERSA DA QUELLA UFFICIALE LE AVREBBE EVITATE.

DATO DI FATTO 3: LE BOBINE SONO ANCORA IN PIEDI DOPO LO SCHIANTO.

DATO DI FATTO 4: GLI AEREI NON PASSANO ATTRAVERSO LE BOBINE DI CAVI, IN QUESTO MONDO.

CONCLUSIONE: E' DEL TUTTO IMPOSSIBILE CHE A SCHIANTARSI SUL PENTAGONO SIA STATO UN BOEING-757 SEGUENDO LA TRAIETTORIA UFFICIALE (RICAVATA DAI 5 PALI DELLA LUCE SRADICATI).

A QUESTO PUNTO, O E' FALSO CHE E' STATO UN BOEING 757, O E' FALSA LA TRAIETTORIA, O SONO FALSE ENTRAMBE LE COSE.

IN TUTTI I CASI, CI HANNO MENTITO. DI BRUTTO. E CONTINUANO PURE, SEMPRE PEGGIO. IL CHE SIGNIFICA CHE POTREBBERO AVERCI MENTITO SU MOLTE ALTRE COSE, IN QUESTA FACCENDA, COME DICI TU STESSO A PROPOSITO DEL VOLO UA-93. ALLA FACCIA DELL'AFFIDABILITA'.

PER NON PARLARE DELL'ASSURDO CROLLO DEL WTC-7 CHE, AL CONTRARIO DI QUANTO DICI TU, FU INVESTITO SOLO DA UNA NUBE DI POLVERE, DA PICCOLI DETRITI, E DA NIENT'ALTRO, VISTO CHE ERA LONTANO 150 METRI DALLE TORRI GEMELLE (CHE CROLLANDO VERTICALMENTE LO HANNO COMPLETAMENTE EVITATO).
IL WTC-7 ERA PRATICAMENTE ILLESO.
INFORMATI, PRIMA DI DIRE CASTRONERIE.
GUARDA LE FOTO.
GUARDA I FILMATI DEL CROLLO DELLE TORRI.
IL WTC-7 E' STATO INVESTITO SOLO DALLA NUBE DI POLVERE E DA PICCOLI DETRITI CHE NON LO HANNO DANNEGGIATO PER NIENTE. ERA INTATTO.
MA DOPO ALCUNE ORE DAL CROLLO DELLE TORRI SONO SCOPPIATI DEI PICCOLI INCENDI NELL'EDIFICIO IN MODO NON ANCORA CHIARITO. DOPODICHE' E' VENUTO GIU' IN CIRCA 6,5 SECONDI. TEMPO RECORD E TERZO CROLLO PERFETTAMENTE VERTICALE DELLA GIORNATA.
STRANO.
E DIRE CHE IL WTC-4 E IL WTC-5 ERANO MOLTO PIU' DANNEGGIATI PERCHE' ERANO PROPRIO SOTTO LE TORRI, MOLTO PIU' VICINI DEL WTC-7. LORO SI' CHE ERANO DANNEGGIATI, MANCAVANO INTERI PEZZI DI PARECCHI METRI DI GRANDEZZA.
EPPURE SI SONO GUARDATI BENE DAL CROLLARE.

SE DAVVERO NON CI VEDI NIENTE DI ASSURDO, SEI CIECO O STUPIDO.

AH, SE LO SAPESSERO LE COMPAGNIE DI DEMOLIZIONI CHE PER FAR CROLLARE PERFETTAMENTE IN VERTICALE UN EDIFICIO NON SERVONO GLI ESPLOSIVI, MA BASTA UN SEMPLICE INCENDIO.
PENSA CHE CRETINE, LORO, CHE SI AFFANNANO OGNI VOLTA PER SETTIMANE A FARE CALCOLI E SISTEMARE ESPLOSIVI. PENSA CHE SPRECO DI TEMPO E SOLDI.

PUOI DIVENTARE RICCO, TE NE RENDI CONTO??
VAI DA LORO, SPIEGAGLI LA TUA TECNICA, DAGLI UNA TANICA DI KEROSENE E VIA! ACCIAIO SCIOLTO E CROLLI VERTICALI PERFETTI NEL GIRO DI MEZZ'ORA!

E' LA VOLTA CHE FAI I MILIARDI E PUOI SMETTERE DI ELEMOSINARE FETTE DI PIZZA A SUON DI CRETINATE, PAOLO!
DAI, E' LA SVOLTA DELLA TUA VITA!

ALLA FACCIA DELL'INTELLIGENZA E DELLA CAPACITA' INVESTIGATIVA. UN BAMBINO DI SEI ANNI CI SAREBBE ARRIVATO SENZA AIUTI.
copia è incolla da nexusitalia.com :

Recentemente poi l’ipotesi che in realtà il Volo 93 sia stato abbattuto ha trovato nuova linfa, in quanto sarebbe emerso il pilota responsabile dell’abbattimento. Si tratterebbe del maggiore Rick Gibney, che a bordo di uno dei tre F-16 degli Happy Hooligans decollati su allarme dalla base di Langley alle 9 e 38 dell’11 settembre 2001 e indirizzati verso la Pennsylvania, avvistato il bersaglio alle 9 e 57, dopo aver ricevuto conferma degli ordini sparò due missili Sidewinder distruggendo il velivolo in volo esattamente alle 9 e 58. Per questa azione ha ricevuto una decorazione del Congresso.

chi ne sa di più? ha qualcosa di vero o è un'altra cavolata?
Premessa: non sono un complottista. Se l'11 settembre fosse tutta una macchinazione del Governo americano, buona parte dei valori su cui si basa il mondo occidentale sarebbero un miraggio, per cui mi piacerebbe continuare credere che, malgrado non sia andato proprio tutto come ce lo raccontano, grosso modo «i buoni» e «i cattivi» sono dove sembrano essere.

Almeno due avvenimenti di quel giorno però hanno spiegazioni ufficiali palesemente inadeguate.

1) Il Pentagono è stato colpito da un aereo di linea? Affermare una cosa del genere è irrazionale e antiscientifico: le immagini divulgate pubblicamente mostrano chiaramente che i danni non sono compatibili con l'impatto di un velivolo di grandi dimensioni.

2) Il calore sviluppato dagli incendi non può in alcun modo aver causato i crolli dei tre grattaceli - neanche se considerato insieme ai danni derivanti dall'impatto degli aerei. Ho studiato ingegneria civile e su queste cose qualcosina ne so.

Senza entrare nel merito di chi ha fatto che cosa, come e per quali motivi, su questi due fatti le dichiarazioni/spiegazioni ufficiali sono quantomeno imbarazzanti, e sono un'offesa all'intelligenza di ogni essere raziocinante.
C'è una sezione di questo sito nella quale dai una opinione abbastanza specifica di cosa pensi riguardo quelle bobine.

Credo tu ti riferisca all'articolo sulle Pentabobine.

Ora mi rispondi non lo so?
Mi sembra strano, ti chiedevo solo se, visti i fatti nuovi relativi al nuovo video, avresti fatto modifiche alla tua idea che esponi su questo tuo sito riguardo ad es. a queste bobine.


Non ho cambiato idea. L'articolo sulle Pentabobine fa un rapido ragionamento per localizzare e indicare che si trovano più lontane dal Pentagono di quanto pensano in molti. Ma non traggo altre conclusioni. Rimango dell'avviso che l'aereo, come scrivevo, può essere passato sopra le bobine (anzi, se i ragionamenti di traiettoria sono giusti, deve averlo fatto) senza toccarle, e che lo spostamento d'aria (del passaggio o dell'impatto contro il Pentagono) le ha comunque deformate e spostate.

E' un'ipotesi basata sui fatti disponibili, tutto qui. Non ho certezze e conclusioni preconfezionate; cerco di trovare la spiegazione più plausibile ai fatti noti.

Il problema delle bobine si pone anche se si ipotizza che il Pentagono sia stato colpito da un missile o da un caccia in volo radente. Le Pentabobine sono una sfida sia per i complottisti, sia per i noncomplottisti.
La segretezza sui filmati dell'oggetto che ha colpito il pentagono mi fa pensare al filmato di Zapruder dell'assassinio Kennedy, segretato per anni per coprire la versione ufficiale che voleva che l'unico responsabile fosse Oswald.

Anche in questo caso è avvenuta la stessa cosa, solo i tempi sono più veloci.

Grazie ad internet convincere le persone ad andare alla guerra contro i cattivoni islamici diventa più difficile, e agitare lo spauracchio dei baubau non funziona come un tempo. Ora sappiamo anche fare i conti di quanti fotogrammi riprende una telecamera di sicurezza, e le cose per la CIA e l'FBI si fanno più complicate ...

By the way, al telegiornale de La7 hanno ripreso le tesi di Mazzucco di luococomune

Il Drago
Caro Anonymous, chi grida e mi chiama idiota non si merita alcuna risposta.

Ho le risposte pronte, te le darò volentieri quando ti comporterai in modo civile.
Grillo col suo blog si crede di essere il "verbo" .
per me rimane un comico, e per di più nemmeno poi così bravo.
ricordo a tutti anche la sua battaglia contro telecom a favore di skype.
siamo arricati al punto che: lui spara sentenze e milioni di lettori le prendono come se fosse la bibbia.
magari domani si mette anche a confutare i dogmi religiosi ... quelli sì che non hanno nulla di logico, di razionale, di comprovato.
"domip ha detto...
Grillo col suo blog si crede di essere il "verbo" .
[cut]
...siamo arricati al punto che: lui spara sentenze e milioni di lettori le prendono come se fosse la bibbia.[cut]"


...che poi è esattamente quello che fa Attivissimo!!
Punto di vista tecnico.
Pentagono..
Nel 1968 accadde, di giorno, qualcosa di molto simile a quello che è successo questa notte in Sardegna, due F104 si toccarno in volo sotto i nostri occhi. Uno rientrò in emergenza ed uno scese giù a "candela" a non più di due km da noi (pilota salvo..)
Ci precipitammo per il recupero...
Occorsero due ore per capire dove diavolo era finito l'aereo..
Si era infilato a non più di dieci metri da una casa colonica e dal basso cratere, non più grande di tre metri non fuoriusciva NIENTE...
Una roba incredibile se non l'avessi vista..
WTC7
Il sottosuolo del WTC era completamente cavo e comunque passato da decine di Tube... Da un punto di vista pratico era come un spazio lacustre attraversato da pilastri.
Fate sprofondare qualche milione di metri cubi di massa "semiliquida" ed è miracoloso il contrario.. che qualche edificio non abbia avuto il pilastri tranciati alla base..

Punto di vista filosofico..
Nell'animata discussione i partecipanti sono forse parte attiva della faccenda?
Qualcuno difende al tesi del complotto perchè "sente" quel popolo nemico? E sente forse "nemici" chi non crede in quella tesi?
Qualcuno difende la tesi dell'attentato perchè sente il sud/est del mondo alla "porte"?
E gli "altri" del Blog sono suoi nemici?

Io non ci credo .. io credo che nessuno in questo blog ne stia facendo un questione politica internazionale.
E' più che evidente che Paolo ne fa una questione di BANALISSIMO buon senso ed intelligenza.
A questo punto la curiosa reazione per cui "CI DEVE ESSERE QUALCOSA DI MARCIO" non scatta per evidenti prove (come tre gol in cinque minuti... ) ma viene alimentato dall'emotività di quella convinzione.
Che sarebbe come a dire .. "come si permette questo di pensare che sono scemo??"
(il colmo è che nel momento stesso in cui ci si formula questo sospetto... ehmmmm)
Voglio sommessamente ricordare che anche adesso c'è qualcuno che è convinto che Apollo 11 sia un falso storioco.. nonostante che a Cerro Paranal potrebbero fotografare i bulloni del Leander

Con questo non voglio certo dire che non sia mai successo che pochi uomini potenti non abbiano mai dato "spintarelle" a scelte strategiche.. ma adesso la Storia e molto più "corta" di prima.. bastano pochi anni perchè la verità salti fuori..
Mi piacerebbe molto se il "TOPONE" sprecasse un po delle sue preziosissime energie a commentare anche solo con un paio di righe il contenuto di questa paginetta risalente al 3 giugno 1997:

http://www.newamericancentury.org/
statementofprinciples.htm
Mi piacerebbe molto se il "TOPONE" sprecasse un po delle sue preziosissime energie a commentare anche solo con un paio di righe il contenuto di questa paginetta risalente al 3 giugno 1997

Volentieri. E' fuori tema: tratta di motivazioni politiche generali, non della dinamica degli attentati dell'11/9, e io mi occupo soltanto delle teorie alternative sulla dinamica degli attentati.

Il mio obiettivo, insomma, non è scoprire se c'è dietro o no il governo USA o altri, ma capire se le teorie "non era un Boeing 757", "il WTC è stato demolito", "gli aerei erano radiocomandati" eccetera sono plausibili sulla base degli elementi pubblicamente disponibili. Mi limito a questo: del resto, sono un detective antibufala, non un genio dello spionaggio internazionale.

Per cui il documento PNAC è poco rilevante. I complottisti lo considerano prova dei piani malvagi del governo USA, ma il documento in sé non dice "simuliamo un attentato per avere la scusa per invadere a destra e a manca, e facciamo una messinscena con aerei inesistenti al Pentagono". Manifesta soltanto una certa inclinazione all'egemonia militare. Come venga ottenuta quest'egemonia è un altro discorso, e ci sono molti modi per organizzare un attentato-giustificazione senza invocare aerei fantasma (compreso il lasciare che accada). Ma tutto questo è fuori tema rispetto alle mie piccole indagini.
ATTIVISSIMO, POCHE CAZZATE E PIU' FATTI. POCHE SCUSE E PIU' RISPOSTE.

BASTA CON LE SCUSE "SE FAI IL MALEDUCATO IO MI OFFENDO E NON RISPONDO, GNE' GNE'", NON HAI MICA DUE ANNI!

E IN OGNI CASO DOPO TUTTA LA MERDA CHE SPALI SUI COSIDDETTI "COMPLOTTISTI" OGNI DUE SECONDI, TRATTANDO COME VISIONARI E STRAVOLGENDO QUELLO CHE DICE CHIUNQUE TI CONTRADDICA PER FARLO APPARIRE INAFFIDABILE E DEFICIENTE, NON NE HAI IL BENCHE' MINIMO DIRITTO!!!

SCRIVO IN MAIUSCOLO PERCHE' HO PAURA CHE ALTRIMENTI USERESTI LA SCUSA DEL "NON TI HO RISPOSTO PERCHE' NON HO NOTATO IL TUO COMMENTO, SCUSA", QUINDI NON ROMPERE E RISPONDI ALLE MIE OBIEZIONI!

GUARDA, PER FACILITARTI TE LE RICOPIO CANCELLANDO I (POCHISSIMI E LEGGERI, TRA L'ALTRO, OLTRE CHE MERITATISSIMI) INSULTI, COSI' NON HAI PIU' SCUSE:

«ATTIVISSIMO PRIMA DI LEGGERE SIEDITI.

"Non lo so. Del resto, il problema si pone anche per i complottisti: se non è stato un aereo di linea ma un altro oggetto, come mai le bobine sono rimaste in piedi? A te la risposta."

MAH... CAVOLO, CHE DOMANDA DIFFICILE... VEDIAMO... FORSE PERCHE' SE NON E' STATO UN BOEING-757 LARGO 38 METRI, MA UN CACCIA LARGO SOLO 10 METRI O ADDIRITTURA UN MISSILE, E SE INVECE DI ARRIVARE SEGUENDO LA TRAIETTORIA UFFICIALE E' ARRIVATO DA UNA TRAIETTORIA DIVERSA, LE BOBINE LE HA EVITATE, (INSULTO)? TU CHE NE DICI?

DATO DI FATTO 1: UN BOEING 757, DATE LE SUE DIMENSIONI E L'ANGOLAZIONE DELLA TRAIETTORIA UFFICIALE, LE AVREBBE INVESTITE IN PIENO.

DATO DI FATTO 2: UN ALTRO VELIVOLO PIU' PICCOLO (O UN MISSILE), SEGUENDO UNA TRAIETTORIA DIVERSA DA QUELLA UFFICIALE LE AVREBBE EVITATE. SOLTANTO SEGUENDO LA TRAIETTORIA UFFICIALE LE AVREBBE INVESTITE IN PIENO.

DATO DI FATTO 3: LE BOBINE SONO ANCORA IN PIEDI DOPO LO SCHIANTO.

DATO DI FATTO 4: GLI AEREI NON PASSANO ATTRAVERSO LE BOBINE DI CAVI, ALMENO NON IN QUESTO MONDO.

CONCLUSIONE: E' DEL TUTTO IMPOSSIBILE CHE A SCHIANTARSI SUL PENTAGONO SIA STATO UN BOEING-757 SEGUENDO LA TRAIETTORIA UFFICIALE (RICAVATA DAI 5 PALI DELLA LUCE SRADICATI).

A QUESTO PUNTO, O E' FALSO CHE E' STATO UN BOEING 757, O E' FALSA LA TRAIETTORIA, O SONO FALSE ENTRAMBE LE COSE.

IN TUTTI I CASI, CI HANNO MENTITO. DI BRUTTO. E CONTINUANO PURE, SEMPRE PEGGIO. IL CHE SIGNIFICA CHE POTREBBERO AVERCI MENTITO SU MOLTE ALTRE COSE, IN QUESTA FACCENDA, COME DICI TU STESSO A PROPOSITO DEL VOLO UA-93. ALLA FACCIA DELL'AFFIDABILITA'.

PER NON PARLARE DELL'ASSURDO CROLLO DEL WTC-7 CHE, AL CONTRARIO DI QUANTO DICI TU, FU INVESTITO SOLO DA UNA NUBE DI POLVERE, DA PICCOLI DETRITI, E DA NIENT'ALTRO, VISTO CHE ERA LONTANO 150 METRI DALLE TORRI GEMELLE (CHE CROLLANDO VERTICALMENTE LO HANNO COMPLETAMENTE EVITATO).
IL WTC-7 ERA PRATICAMENTE ILLESO.
INFORMATI, PRIMA DI DIRE CASTRONERIE.
GUARDATI LE FOTO PRIMA E DOPO I CROLLI.
GUARDATI I FILMATI DEL CROLLO DELLE TORRI.
VERAI CHE IL WTC-7 E' STATO INVESTITO SOLO DALLA NUBE DI POLVERE E DA PICCOLI DETRITI CHE NON LO HANNO DANNEGGIATO PER NIENTE. ERA INTATTO. STIAMO PARLANDO DI UN GRATTACIELO IN ACCIAIO E CEMENTO ARMATO, NON DI POLISTIROLO, SAI?

LA POLVERE NON FA CROLLARE I GRATTACIELI!!!

MA DOPO ALCUNE ORE DAL CROLLO DELLE TORRI SONO SCOPPIATI DEI PICCOLI INCENDI NEL WTC-7 IN MODO NON ANCORA CHIARITO. DOPODICHE' E' VENUTO GIU' IN CIRCA 6,5 SECONDI. TEMPO RECORD E TERZO CROLLO PERFETTAMENTE VERTICALE DELLA GIORNATA.
STRANO.
E DIRE CHE IL WTC-4 E IL WTC-5 ERANO MOLTO PIU' DANNEGGIATI PERCHE' ERANO PROPRIO SOTTO LE TORRI, MOLTO PIU' VICINI DEL WTC-7. LORO SI' CHE ERANO DANNEGGIATI, MANCAVANO INTERI PEZZI DI PARECCHI METRI DI GRANDEZZA. GUARDA LE FOTO E VEDI TU STESSO COME SONO RIDOTTI.
EPPURE SI SONO GUARDATI BENE DAL CROLLARE.

SE DAVVERO NON CI VEDI NIENTE DI ASSURDO, SEI CIECO O (INSULTO).

AH, SE LO SAPESSERO LE COMPAGNIE DI DEMOLIZIONI CHE PER FAR CROLLARE PERFETTAMENTE IN VERTICALE UN EDIFICIO NON SERVONO GLI ESPLOSIVI, MA BASTA UN SEMPLICE INCENDIO.
PENSA CHE CRETINE, LORO, CHE SI AFFANNANO OGNI VOLTA PER SETTIMANE A FARE CALCOLI E SISTEMARE ESPLOSIVI. PENSA CHE SPRECO DI TEMPO E SOLDI.

PUOI DIVENTARE RICCO, TE NE RENDI CONTO??
VAI DA LORO, SPIEGAGLI LA TUA TECNICA, DAGLI UNA TANICA DI KEROSENE E VIA! ACCIAIO SCIOLTO E CROLLI VERTICALI PERFETTI NEL GIRO DI MEZZ'ORA!

E' LA VOLTA CHE FAI I MILIARDI E PUOI SMETTERE DI ELEMOSINARE FETTE DI PIZZA A SUON DI CRETINATE, PAOLO!
DAI, E' LA SVOLTA DELLA TUA VITA!

ALLA FACCIA DELL'INTELLIGENZA E DELLA CAPACITA' INVESTIGATIVA. UN BAMBINO DI SEI ANNI CI SAREBBE ARRIVATO SENZA AIUTI.»


CORAGGIO, HO TOLTO I NUMEROSISSIMI (DUE) INSULTI! ORA SUA ATTIVITA' PUO' RISPONDERE!

MI RACCOMANDO: CERCA DI LIMITARTI AI FATTI, TANTO PER CAMBIARE.
NIENTE INVENZIONI, NIENTE DELIRI DI FANTASIA, NIENTE IMPRESSIONI PERSONALI NE' BESTEMMIE FISICHE. COMINCI A DIVENTARE LA BARZELLETTA DI TE STESSO, NON SO SE TE NE SEI ACCORTO.
Paolo, sii onesto: su questo specifico argomento la tua posizione non è quella di un detective antibufala non schierato, sei chiaramente un ANTICOMPLOTTISTA.

Tanto è vero che appena visioni del materiale ti fai in 4 per trovare incongruenze che avvalorino la tesi anticomplottista e non ti concentri su quelle che invece la metterebbero in dubbio.

Ad esempio nel video che analizzi, ci sono altre considerazioni interessanti che però evidentemente non meritano la tua acuta attenzione.

Ad esempio vengono portati esempi di altri grattacieli che sono stati devastati da tremendi incendi, divampati per decine di ore, senza che nessuno di essi sia collassato.

E qui l'anticomplottista insorge: "certo, ma nessuno di essi è stato colpito da un aereo!"

Vero, ma tutti erano molto meno massicci delle twin towers, e ad esempio anche l'empire state building è stato colpito da un aereo, un bombardiere b29 credo, ed è ancora lì a farsi ammirare.

A me la definizione di complottista sta stretta, io sento entrambe le campane, ma certo se mi si chiede: "secondo te le cose sono andate esattamente come da versione ufficiale?" , alla base di quanto so sinora rispondo sicuramente "no, ci sono troppe stranezze".

Io propongo a tutti i bloggers di vederlo questo video, possibilmente per intero. Lo trovate su arcoiris.tv

Apprezzo comunque la tua analiticità nelle indagini che conduci Paolo, un pò meno la tua evidente parzialità.

PS: nel caso tu o qualcun altro volesse rispondermi, sarei contento se non mi deste dello stupido o dell'ignorante, sarebbe civile, io non ho mai insultato gli anticomplottisti.

Stefano
Ciao Paolo, mi sembra che in questo passaggio del tuo articolo ci sia un refuso perché prima parli di Griffin e poi nomini Jones (di cui tratti invece in paragrafo successivo). Stamattina non l'avevo notato, forse è comparso dopo aver modificato l'articolo?
"Per esempio, il dossier presenta come prova il lavoro del professor David Ray Griffin, che è sì professore, ma di teologia, cosa che non lo qualifica certo come esperto di esplosivi o demolizioni controllate; eppure Jones afferma con certezza che le torri del WTC sono state distrutte da una demolizione controllata..."

Ciao
Moreno

P.S. Ma in quest'epoca di culto della dea immagine (televisiva) i testimoni oculari non contano più nulla?
http://eric.bart.free.fr/iwpb/witness.html
CORAGGIO, HO TOLTO I NUMEROSISSIMI (DUE) INSULTI! ORA SUA ATTIVITA' PUO' RISPONDERE!

Lo spirito non è cambiato, e stai ancora urlando. Come vedi, leggo tutti i commenti, non hai quindi da temere che non ti noti se non scrivi in maiuscolo.

Coraggio, ci sei quasi, ancora un piccolo sforzo di civiltà.
Per Stefano:

Paolo, sii onesto: su questo specifico argomento la tua posizione non è quella di un detective antibufala non schierato, sei chiaramente un ANTICOMPLOTTISTA.

Se "anticomplottista" significa ritenere valida la versione ufficiale (corroborata da un'enorme massa di dati) fino a schiacciante prova contraria, sì, sono un anticomplottista.


vengono portati esempi di altri grattacieli che sono stati devastati da tremendi incendi, divampati per decine di ore, senza che nessuno di essi sia collassato.

Tema già discusso. Riassumo: a) nessuno colpito da un aereo da 100 tonnellate pieno di carburante; b) nessuno a struttura tubolare come il WTC. Sono differenze cruciali.

La storia del bombardiere all'Empire è già stata discussa in questo blog e persino in questi commenti. Cercala e rileggila, noterai che il paragone non regge.

A me la definizione di complottista sta stretta, io sento entrambe le campane

Entrambe? Ma i complottisti hanno più di una campana: chi dice il missile, chi dice il pod, chi dice lo Skywarrior, chi dice il jet teleguidato, chi dice esplosivo mescolato al cemento del WTC... le ascolti tutte?

PS: nel caso tu o qualcun altro volesse rispondermi, sarei contento se non mi deste dello stupido o dell'ignorante, sarebbe civile, io non ho mai insultato gli anticomplottisti.

Non temere, di solito gli insulti, come puoi leggere sopra, arrivano dall'altra sponda.
Sistemato l'errore di Jones al posto di Griffin, grazie!
Rimane il fatto che nessun edificio di cemento armato al mondo è mai crollato in quel modo a causa del fuoco.
Rimane il fatto che i danni al Pentagono, casualmente in un'area in ristrutturazione e con poche persone, mi sembrano incompatibili con l'impatto di un boeing, la breccia è talmente stretta che ali e coda dovrebbero essere visibili, altro che un mucchio di rottami polverizzati.
L'unica spiegazione plausibile è che i tre aerei fossero imbottiti di esplosivo ad altissimo potenziale, allora sì che l'ipotesi del complotto resta in piedi. Ma è solo una personalissima opinione, comunque anche senza forzature la cosa puzza di zolfo....
Gianluca,
la questione puzza di zolfo sono se si vuole assolutamente vedere colpe che non ci sono.

Nessun edificio con struttura tubolare è mai stato contemporaneamente centrato da un aereo di linea carico di carburante e incendiato.
...ed è la millesima volta che lo diciamo.

Quanto al pentagono servirebbero simulazioni molto complesse per verificare se la dimensione del buco è coerente col Boieng o no. Ma tu volevi che ali e coda restassero intere?

La tesi del complotto puzza di zolfo molto più di quella ufficiale.
Per la precisione... lo so che oltre al fuoco bisogna considerare l'impatto dell'aereo, ma l'avete visto il paragone delle dimensioni? Lo so che non esiste confronto perchè trattasi di un'opera prima (nessun aereo si era mai schiantato su un grattacielo) però un crollo in poche ore di uno degli edifici è sospetto, figuriamoci di tre.
Rimane una mia umilissima opinione, sono ragioniere, figuratevi cosa ne so...
Mi sembra di ricordare che, a caldo, si disse che il kerosene incendiato fosse precipitato lungo la tromba degli ascensori esplodendo e causando il crollo così veloce delle torri. Non che le conclusioni portate dalla commissione ufficiale d'inchiesta abbiano dissolto molti dubbi.
Per concludere, la tesi del complottone fa acqua da molti lati però su 100 fatti che espone almeno due o tre sono veramente inspiegabili, come il contemporaneo svolgimento di esercitazioni aeree della Difesa negli stessi giorni che ha spostato la quasi totalità dei caccia americani lontano dalle zone dei dirottamenti, come il fatto che modesti piloti dilettanti abbiano compiuto manovre che non riuscirebbero a molti piloti militari, come la fretta e furia di far ripartire la borsa di Wall Street che ha esposto milioni di persone ad aria e acqua tossici e cancerogeni, mentre i detriti venivano fatti sparire anche dalle mani delle commissioni di inchiesta. Ripeto, hanno avuto la loro Pearl Harbor, nell'ottica degli interessi militari ed economici in ballo 3000 vittime sono un prezzo irrisorio da pagare per avere un'opinione pubblica sconvolta e disponibile a sottoscrivere un Patriot Act che è stata la fine del sogno americano sulla "democrazia perfetta, con giustizia e libertà per tutti".
Aggiungete quante più virgolette volete, e perdonatemi, se potete.
OFFTOPIC:
"Ne riparliamo quando gli stati arabi firmeranno la dichiarazione dei diritti dell'ONU invece che farsene una loro shariaticocentrica che prevede diritti solo per chi è musulmano."

Una dichiarazione dei diritti dovrebbe essere convenuta, non calata dall'alto.
Poi, tu che dignità dai a un'organizzazione come l'ONU, dove alcuni membri hanno diritto di veto e lo esercitano per rendersi impunibili delle loro aggressioni nei confronti di altri paesi "meno importanti", e che di conseguenza è un'organizzazione che impone valori e regole solo di una parte?
Andrebbe verificata, ma è una notizia da tenere sotto controllo...
http://www.ansa.it/main/notizie/fdg/200605240900242976/200605240900242976.html
Carissimo Paolo,


Il mio obiettivo, insomma, non è scoprire se c'è dietro o no il governo USA o altri, ma capire se le teorie "non era un Boeing 757", "il WTC è stato demolito", "gli aerei erano radiocomandati" eccetera sono plausibili sulla base degli elementi pubblicamente disponibili. Mi limito a questo: del resto, sono un detective antibufala, non un genio dello spionaggio internazionale.

Per cui il documento PNAC è poco rilevante. I complottisti lo considerano prova dei piani malvagi del governo USA, ma il documento in sé non dice "simuliamo un attentato per avere la scusa per invadere a destra e a manca, e facciamo una messinscena con aerei inesistenti al Pentagono". Manifesta soltanto una certa inclinazione all'egemonia militare. Come venga ottenuta quest'egemonia è un altro discorso, e ci sono molti modi per organizzare un attentato-giustificazione senza invocare aerei fantasma (compreso il lasciare che accada). Ma tutto questo è fuori tema rispetto alle mie piccole indagini.


Se sei un detective antibufala non sei adatto a prendere posizione su complotti internazionali, rischi brutte figure perchè a parole, nella tua dichiarazione di intenti, riconosci di avere limitate capacità di mezzi e investigative. Questo ti rende onore, ma dovresti coerentemente con lo stile che ti contraddistingue mettere un disclaimer, che nulla del tuo operato è in grado di discriminare se davvero qualcosa nelle teorie complottiste sia vero. Tutto quello che puoi dire tu è se si vede la punta di un 757 piuttosto che non il 767, ma la sostanza non la tocchi. Sii chiaro con i tuopi lettori che in realtà si aspettano "quello che mette a posto Grillo". Grillo ha fatto un discorso con un altro respiro, e non si è messo sul piano dei rubagalline di certo. E poi la faccenda è ormai troppo grossa per essere ignorata, ne parlano anche i telegiornali, e questo è eclatante, come eco di quello che succede in internet.

Il Drago
E poi la faccenda è ormai troppo grossa per essere ignorata, ne parlano anche i telegiornali, e questo è eclatante, come eco di quello che succede in internet.

I giornali e i telegiornali parlano anche degli aerei della Airbus con i posti in piedi...
Non mi pare una prova definitiva...
Rimane il fatto che i danni al Pentagono, casualmente in un'area in ristrutturazione e con poche persone, mi sembrano incompatibili con l'impatto di un boeing, la breccia è talmente stretta che ali e coda dovrebbero essere visibili, altro che un mucchio di rottami polverizzati.
L'unica spiegazione plausibile è che i tre aerei fossero imbottiti di esplosivo ad altissimo potenziale, allora sì che l'ipotesi del complotto resta in piedi. Ma è solo una personalissima opinione, comunque anche senza forzature la cosa puzza di zolfo....


In realtà quello che ci si aspetterebbe non è sempre quello che è. Soprattutto quando non siamo esperti della questione.

io penso che tu faccia un salto troppo grande quando passi da "i danni mi sembrano incompatibili" a "l'unica spiegazione plausibile è che siano stati imbottiti di esplosivo", perhé non conosci i danni che avrebbero dovuto esserci davvero (ammesso che non ci siano stati)e non conosci tutti i modi per ottenere quei danni se davvero fossero sproporzionati.
Drago wrote:
Se sei un detective antibufala non sei adatto a prendere posizione su complotti internazionali, rischi brutte figure perchè

Tanto per sapere... tu ti senti adatto invece?

Se si, sei grave.
Capisco che avere un blog seguito da migliaia di persone possa causare un certo sviluppo abnorme dell'autostima, e questo vale sia per Grillo che per Attivissimo a prescindere dalla loro intelligenza sicuramente al di sopra della norma. Ma pretendere di avere la verità in tasca in un paese come questo dove si può dire qualsiasi cosa e smentirla dopo due ore senza obiezione alcuna (caimano docet), mi sembra una impresa al di là delle umane capacità. Dove voglio andare a parare? non lo so, stamattina ho semplicemente troppo tempo libero.
Drago, Paolo mi sembra molto più corretto di moltissimi complottisti (stavolta sì) che sostengono tesi geopolitiche di una complessità estrema, di giochi politici sottili e nascosti, di piani segreti e cospirazioni da miliardi di dollari e potere sul pianeta, solamente sulla base di qualche articoletto trovato su Internet e scritto da persone della cui vita e sanità mentale non hanno alcun controllo o possibilità di verifica.

Paolo, coerentemente e giustamente, rimane estraneo a discorsoni che, per le nostre conoscenze (di tutti qua dentro, potrei azzardare), forse non superano nemmeno il livello di "fantasie".

Perdonami se non riuscirò a spiegarmi in maniera neutra, ma è molto difficile; se Paolo, come detective antibufala, non è adatto a prendere posizione su certi eventi geopolitici internazionali (cosa che lui stesso ammette e che si guarda bene dal fare)... beh, se lui non è adatto... ma tu pensi davvero di esserlo? Non credi che anche tu possa essere inadatto a parlare di questa roba?
Ma pretendere di avere la verità in tasca in un paese come questo dove si può dire qualsiasi cosa e smentirla dopo due ore senza obiezione alcuna

è questo il punto. Bisognerà trovare un modo per definire la verità senza che possa essere smentita ogni due ore, no?

L'unico modo è trovare un terreno comune, regole accettate da tutti.

L'analisi critica è questo: spiegare le cose con delle prove che tutti possano accettare per vere, e rendersi conto di cosa si è riusciti a provare e cosa no.

E questo sta facendo Paolo. Qui non viene detto "è così. E basta." Viene detto, ad esempio: "i carrelli a discesa automatica non esistono (prova), quindi chi ne parla dice delle fesserie".
Per dire un'altra cazzata e poi basta, la teoria del complotto fa il paio con la storia narrata nel Codice Da Vinci, prendi un mucchio di strane coincidenze, legale con un filo comune che le ammanti di plausibilità e poi esponi i fatti dicendo "ma non sarà che dietro a tutte queste coincidenze ci sia qualcosa di strano?".
Su entrambe le questioni rimango della mia idea: effettivamente "c'è" qualcosa di strano che la mia limitata visione d'insieme non riesce a giustificare. In trent'anni non siamo riusciti a scoprire gli assassini di Piazza Fontana, figuriamoci se verremo mai a sapere la verità, sempre che esista una sola verità, sull'11 settembre del 2001 o su quello che ha combinato Gesù dai 12 ai 30 anni.
Ne approfitto per una curiosità da soddisfare: la castità del Nazareno è un dogma della Chiesa? C'è qualche teologo in ascolto?
Bravo SirEdward, ti avvicini alla verità.

Io non ce l'ho in tasca, ma so che la verità non si impone e non teme confronti.

Ora ditemi se la ricostruzione ufficiale di un giorno cruciale quale è stata l'11 settembre, per l'importanza che ha assunto per l'intero mondo deve essere puntellata da "segreti militari" o questioni riguardanti la "sicurezza nazionale".

Sono feticci per confondere. Non c'è nessun bisogno di segretezza se si difende la verità. Il 757 del pentagono? e fatelo vedere santo Dio, almeno la finiamo. Evidentemente NON C'E'!

Ma Attivissimo non cerca in quella direzione, cerca gli errori di Loose Change. Capite il gioco? Tutti depistati, anche quelli che come Attivissimo hanno buon senso, razionalità, inventiva ecc.

Il Drago
Drago,
noto con piacere che mi ignori... forse ritieni che io sia un cretino... mah!

Dimmi secondo te cosa si è schiantato sul Pentagono: prove precise e complete. Ma soprattutto dimmi PERCHE' non usare un aereo anche li come al WTC.

O dai teorie complete o le tue fanno più acqua di quella ufficiale.
So che non mi risponderai (devo telefonarti per avere una risposta? sai bene che non devo cercare molto per trovare il tuo numero di telefono)... ma non sono neanche sicuro di volere una risposta da uno che chiede di fargli vedere un aereo distrutto.
Se è distrutto è distrutto. O no?
Hammer, non sono io il tuo problema.

Viviamo (tu e io) paghiamo le tasse ad un sistema che ci deve anche proteggere.

Finchè a Ustica è sparito un DC9, va be, passi, ma se si pretende di far sparire un 757 in un buchetto e con questa scusa si inizia la terza guerra mondiale ....

Io che c'entro? Queste cose le devi chiedere agli esperti, non a me o Attivissimo.

Il problema è fare le domande giuste. Perchè la segretezza, per esempio. E non se io ho una teoria migliore del Boeing sul Pentagono.

Ti saluto

Il Drago
Bravo Drago, sottoscrivo. Certo che se l'unica telecamera disponibile al Pentagono è quella che ha ripreso le poche immagini rese pubbliche, l'impressione che abbiano qualcosa da nascondere, che qualcosa non sia andato secondo i piani, se avessero un'evidenza del boeing lo farebbero vedere eccome, in gigantografia, perchè giustificherebbe le tesi governative, altro che sequestrare i video e secretarli cinque minuti dopo il fatto come è successo con quello della stazione di servizio poco lontana dal Pentagono.
Dovete scusarmi, io quando non riesco ad arrivare con la mia testolina ad una spiegazione razionale mi intestardisco.
> Approposito.. da quello che leggo in Rete per due edifici di quella portata servivano almeno 2 tonnellate di esplosivo piazzato strategicamente in posti precisi e ben 10km di cavi.."
Il Prof. Jones ha calcolato che sarebbero serviti 10 viaggi, ad un team di 10 uomini.

Jones, fonte autorevole non c'è che dire... ora oltre a fisico è anche competente sulle demolizioni?

Dai un'occhiata qua, verso la fine..
http://www.911eyewitness.com/truth/downloads/911EW_Victims-1.wmv

Grazie per aver sprecato sette minuti della mia vita... non so se è più comico o mostruosamente irrispettoso verso le vittime, con tutte quelle boiate. Una carica termonucleare nei sotterranei? Ma lo sa quel tizio di che potenza sta parlando? I lampi delle "esplosioni" che si vedono attraverso la densa nube di polvere? Com'è possibile ci sia cemento polverizzato, e carta che avrebbe dovuto essere bruciata dall'esplosione(che come tutti sappiamo, ha travolto con la sua fiammata TUTTI gli uffici di tutti i piani)? Sono stati esplosivi di demolizione solo perchè la forma della "nube piroclastica" è simile a quella del tale esperimento militare in campo aperto? Ma per favore...
Una incredibile accozzaglia di quelle che chiamo solo stupidaggini
per non mettere parolacce nel blog. Passo poi sopra al paragone col palazzo di pochi piani abbattuto dal terremoto, o a quelle macchine 'poco danneggiate' quando sembrano da sfasciacarrozze per come sono ridotte... C'è di nuovo il deficiente che fa il paragone della penna che buca la zanzariera... ma di quanto tempo fa è quel video?
E poco dopo lo speaker afferma:"In reality, the towers were so strong that massive explosions were required to shatter the steel framework to pieces..." (In realtà, le torri erano così resistenti che ci sarebbero volute enormi esplosioni per fare a pezzi la struttura di acciaio...). Quindi il 'piccolo' incendio non sarebbe bastato, OK. Ma allora dove sono queste "massive explosions", si sarebbero dovute vedere se erano così potenti, ma nei video non ce n'è una... e non parlatemi degli "squibs", ho sempre pensato che erano un pò pochini, poco potenti e sopratutto IRREGOLARI per essere quelli le cause di crollo. Per abbattere una cosa del genere servirebbe una esplosione contemporanea tutto intorno al piano per tagliare almeno la maggior parte delle colonne portanti che nel WTC erano perimetrali E interne... nei filmati non si vede niente del genere. Un pò un darsi la zappa sui piedi.
Spero che le argomentazioni recenti dei complottisti siano un pò meglio di queste...
e scusate se commento un post così all'inizio della discussione.
Non ho visionato il filmato, ma:

C'è di nuovo il deficiente che fa il paragone della penna che buca la zanzariera... ma di quanto tempo fa è quel video?

Ricordo uno simile ... era uno dei progettisti del WTC.

Quindi, o gli ingenieri sono affidabili meno degli astrologi, o qualcosa di singolare è accaduto l'11 settembre

Suggerimento: chi è il responsabile della decisione di sgomberare con celerità le macerie del WTC, fatto che ha impedito ogni ulteriore accertamento della verità?

Mi sembra che siate voi anticomplottisti ad avere il paraocchi, e cercare in una direzione sola.

La verità non ha rivali, si impone, non c'è bisogno di forzarla. Questo è l'unico punto fermo.

Il Drago
Drago, due considerazioni:

1)Se non ci sono le registrazioni, non vuol dire che non ci sia l'evento.

Esempio: il 14 Luglio 1789 i francesi assaltarono la Bastiglia. Sicuro che fossero davvero francesi e non un esercito di mercenari ungheresi? sì? ma non ci sono le immagini!

Esempio2: il 26 Dicembre 2004 lo tsunami ha fatto il casino che sappiamo. Se tu fossi passato in uno dei paesini coinvolti, avresti potuto essere sicuro che fosse stato davvero il mare?

2)Anche se ci sono le telecamere, non è detto che riprendano l'evento.

Esempio: Durante diversi gran premi di Formula 1, ad esempio, sono avvenuti incidenti, anche mortali, senza che le telecamere riprendessero praticamente nulla della dinamica (Roland Ratzenberger, Imola, 30 Aprile 1994). Sicuro che non sia stato fatto apposta

(mi scuso se con domande un po' pesanti ho urtato la sensibilità di qualcuno. Era per mostrare quanto estremo possa essere il ragionamento di Drago)

P.S. Drago, ti sei dimenticato di rispondere alla domanda mia e di Hammer: se Paolo non è adatto a parlare di certi argomenti, tu lo sei?
ma scusi, ma perche ci perde ancora tempo dietro a 'sti cioccolatai? non sarebbe meglio ignorarli?
Non ho visionato il filmato, ma:

Ricordo uno simile ... era uno dei progettisti del WTC.

Quindi, o gli ingenieri sono affidabili meno degli astrologi, o qualcosa di singolare è accaduto l'11 settembre

Prima di tutto ti consiglio di guardarlo quel filmato (se capisci il parlato in inglese). Se hai un minimo di obiettività, anche da complottista ammetterai che lo speaker in quel filmato sta farneticando in preda a turbe mentali.
Comunque credo si sia visto bene quello zanzarone che buco ha fatto nella sua zanzariera, per niente trascurabile.

Suggerimento: chi è il responsabile della decisione di sgomberare con celerità le macerie del WTC, fatto che ha impedito ogni ulteriore accertamento della verità?
Celerità? Ci hanno messo mesi a portare via tutto, e d'altronde non poteva essere fatto diversamente vista la mole di lavoro.

La verità non ha rivali, si impone, non c'è bisogno di forzarla. Questo è l'unico punto fermo.

Il Drago

Ma allora perchè c'è tanta gente che cerca di forzarla a suon di insulti e arroganza, come il sig.Maiuscole qua sopra? Noi dovremo smettere i paraocchi, ma forse i complottisti dovrebbero imparare un pò di moderazione...

Ultima nota: trovo abbastanza divertente il fatto che l'unica cosa che il tipo più sopra ha scritto in minuscolo è la citazione di un altro. Il resto purtroppo no. Ad esempio che pur sapendo a quanto pare che scrivere tutto in maiuscole è considerato da cafoni in rete, eppure persevera perchè "vuole essere sicuro di essere letto". Si dà più importanza all'urlare che a quel che si urla.
Vi consiglio la lettura della discussione sul blog di Pino Scaccia:
http://pinoscaccia.splinder.com/post/8152434#comment
Dovete assolutamente vedere questo filmato:

http://www.youtube.com/v/QXhHeJX9NoY

Luogocomune.net citato sul TG di la7, e la sua ricostruzione che prova che il video del Pentagono è stato manipolato diffusa al telegiornale!
Ormai e' provato che il video è stato manipolato apposta per togliere quei 2 fotogrammi in cui l'aereo si vedeva... PERCHE' L'HANNO MANIPOLATO SE ERA DAVVERO UN BOEING 757??? COS'HANNO DA NASCONDERE???
Non capisco tutto questo accanimento contro le tesi complottiste: se osserviamo i fatti soppesando la resa in termini mediatici, propagandistici e diplomatici (per es. l'appoggio della Cina) l'abbattimento del wtc non e' stato poi cosi' costoso.
Anche il numero di morti non e' poi cosi' alto: poteva essere un'ecatombe e invece...

Al contrario, e' da ammirare la capacita' organizzativa di chi ha messo insieme l'operazione. Un vero maestro.

Il terrorismo avvantaggia soltanto chi lo subisce; l'episodio 911 e' una conferma in piu'.
Riflettete su questo:
" Il vero mistero è come mai una persona qualunque come me, nel tempo libero e senza sponsor milionari ma con una semplice connessione a Internet e una manciata di neuroni già logori, riesce a trovare queste contraddizioni, questi errori e queste scorrettezze, mentre gente ben più blasonata e dotata di risorse se le fa scivolare sotto il naso.
"

Bravo Paolo.
ma dovresti coerentemente con lo stile che ti contraddistingue mettere un disclaimer, che nulla del tuo operato è in grado di discriminare se davvero qualcosa nelle teorie complottiste sia vero.

Questo non è esatto: le mie osservazioni sono in grado di smentire alcune teorie complottiste che fino a poco tempo fa andavano per la maggiore (pod, carrello a discesa automatica, transponder, l'oggetto misterioso nella scatola portata a forza di braccia, giusto per citarne qualcuno). Io, con l'aiuto dei lettori, posso smontare _questi_ aspetti dell'attentato. Non posso determinare i mandanti. Ma questo traspare più che chiaramente ed è anche indicato da mesi in pagine come questa:

"Chiariamo una cosa: aspetti poco chiari nella catena degli eventi ci sono (leggete la mia indagine antibufala). Ma non sono quelli descritti da Meyssan nel suo sito o nelle ipotesi che trovate qui sotto. Il mio scopo qui non è demolire sistematicamente ogni ipotesi contraria alla verità ufficiale: è semplicemente scremare le ipotesi insensate da quelle che possono avere quel minimo di plausibilità che merita un ulteriore approfondimento."

Sii chiaro con i tuopi lettori che in realtà si aspettano "quello che mette a posto Grillo"

Se è così, hanno frainteso, non ho queste ambizioni.
Caro Attivissimo

mi dici "Non ho cambiato idea. L'articolo sulle Pentabobine fa un rapido ragionamento per localizzare e indicare che si trovano più lontane dal Pentagono di quanto pensano in molti. Ma non traggo altre conclusioni. Rimango dell'avviso che l'aereo, come scrivevo, può essere passato sopra le bobine (anzi, se i ragionamenti di traiettoria sono giusti, deve averlo fatto) senza toccarle, e che lo spostamento d'aria (del passaggio o dell'impatto contro il Pentagono) le ha comunque deformate e spostate."
Quindi , giusto per capire, pensi che la traiettoria é stata leggermente inclinata rispetto a suolo visto che dovrebbe non aver toccato le bobine ma aver danneggiato il generatore (come da tua analisi sullo stesso e le parti che compongono un'ala)?
Mi sembra molto esplicativa la foto che pubblichi nella sezione segni sul generatore , l'ultima proma dei pali divelti dove si vede una panoramica dall'alto con dei pali a sx e dx e il generatore sullo sfondo quindi ti richiedo:
"Secondo te l'aereo è arrivato sul Pentagono con una traiettoria parallela al suolo o con qualche grado di inclinazione verso il basso? "
Grazie se puoi

Saluti
ATTIVISSIMO SMETTILA CON LE CAZZATE E LE SCUSE E RISPONDI ALLE MIE OBIEZIONI O AMMETTI DI AVERE TORTO!!!

RISPONDI ALLE MIE OBIEZIONI O AMMETTI DI AVERE TORTO!!!

RISPONDI ALLE MIE OBIEZIONI O AMMETTI DI AVERE TORTO!!!

RISPONDI ALLE MIE OBIEZIONI O AMMETTI DI AVERE TORTO!!!

RISPONDI ALLE MIE OBIEZIONI O AMMETTI DI AVERE TORTO!!!

RISPONDI ALLE MIE OBIEZIONI O AMMETTI DI AVERE TORTO!!!

(Sì, ora sto urlando di proposito perchè questo modo di fare da vigliacco mi sta dando parecchio sui nervi.)

SMETTILA DI FARE IL VIGLIACCO, ATTIVISSIMO!!! HO PERFINO TOLTO GLI INSULTI (CHE POI ERANO SOLO DUE), E TU A CHE SCUSA TI AGGRAPPI PER EVITARE DI SPUTTANARTI? CHE E' SCRITTO IN MAIUSCOLO INVECE CHE IN MINUSCOLO??

SE LO RISCRIVO IN MINUSCOLO CHE SCUSA TIRERAI FUORI??
"SONO STANCO"?
"NON HO TEMPO"?
"HO GIA' RISPOSTO" (UN CLASSICO)???

SMETTILA CON QUESTI TRUCCHETTI DI BASSA LEGA, ATTIVISSIMO!!!

RISPONDI ALLE MIE OBIEZIONI O AMMETTI DI AVERE TORTO, VIGLIACCO!!!
Dovete assolutamente vedere questo filmato:

http://www.youtube.com/v/QXhHeJX9NoY

Luogocomune.net citato sul TG di la7, e la sua ricostruzione che prova che il video del Pentagono è stato manipolato diffusa al telegiornale!
Ormai e' provato che il video è stato manipolato apposta per togliere quei 2 fotogrammi in cui l'aereo si vedeva... PERCHE' L'HANNO MANIPOLATO SE ERA DAVVERO UN BOEING 757??? COS'HANNO DA NASCONDERE???
Dai, attivissimo, vediamo che spiegazione ai limiti del paranormale riesci a inventarti stavolta.
Non possono farci vedere di che aereo si tratta perchè altrimenti gli alieni ci attaccano? Non possono farci vedere di che aereo si tratta perchè sennò i cinesi ci invadono?
Coraggio, sbizzarrisciti! Devi usare tutta la tua fantasia fino all'ultima goccia stavolta!
Bè, dare del vigliacco e postare in modo anonimo è il massimo. Ma che t'ha fatto Paolo, t'ha sedotto la fidanzata? o ti ha fatto investire tutti i tuoi risparmi sull'Alitalia? Per favore, chiariamo le ragioni di tanta rabbia, non può essere solo un differente punto di vista, o la voglia tutta infantile di mettere in difficoltà il professore davanti a tutta la classe.
"non c'era affatto bisogno di massacrare centinaia di passeggeri, migliaia di lavoratori e fare comunque miliardi di danni e spendere miliardi per preparativi e corrompere migliaia di persone per scatenare un paio di guerre nel mondo.. bastava un stupida bombetta di notte che buttava giù il canile della Casa Bianca.. insime all'antenna della televisone della torre sud ...
Anzi .. forse non serviva neanche quello..."


Certo, naturalmente... una bombetta che esplode senza vittime avrebbe sicuramente fatto cagare sotto gli americani come l'attacco dell'11 settembre alle Torri Gemelle e al Pentagono (che non è un ospizio, ma il centro della difesa militare americana), avrebbe sicuramente avuto lo stesso impatto psicologico e visivo, li avrebbe sicuramente fatti sentire minacciati e in pericolo da questo potentissimo nemico chiamato TERRORISMO come ha fatto l'11 settembre, avrebbe sicuramente obnubilato le menti americane fino al punto da giustificare qualunque porcata pur di VENDICARE LE 3000 MORTI e PROTEGGERSI DA ALTRI ATTACCHI... sicuramente.

Anzi, una bombetta in un canile che esplode senza vittime sarebbe stata di sicuro molto meglio.
Se avessero usato quella tattica, l'Iran l'avrebbero già invaso e conquistato.

Ma ragionate prima di scrivere?
SE LO RISCRIVO IN MINUSCOLO CHE SCUSA TIRERAI FUORI??


Beh... provaci tanto non ti costa nulla... al limite ti costa 3 minuti per riscrivere in minuscolo quello che hai chiesto urlando. Io sono daccordo con Paolo che non prende in considerazione chi urla o offende: molti hanno fatto domande in tono decente e sono stati accontentati... se lo fai anche tu, lo sarai anche tu...
oppure hai davvero paura che Paolo ti risponda e ti faccia crollare le certezze che sbandieri come verità rivelata?
Voglio provare un'altra volta. Non voglio credere che con anoymous (l'urlatore) sia davvero impossibile dialogare.

provo con questo esempio.

Anonymous, SE qualcuno ti incontrasse per strada, e SE ti chiedesse l'ora in questo modo:

(attenzione, il pezzo che segue è puramente di fantasia)

"DIMMI SUBITO L'ORA, BRUTTO IDIOTA M****SO. NON ME LA VUOI DIRE? ALLORA CONTINUERO' A URLARTI IN FACCIA QUANTO SEI STR***O FINO A CHE NON ME LA DICI!"

Cosa risponderesti?

Se invece te la chiedessi così:

"Mi scusi, per favore, sa mica che ora è?"

Cosa risponderesti?

C'è differenza fra le due risposte che avresti dato a chiunque in questi frangenti? Non so te, ma per come sono fatto io nel primo caso magari avrei anche risposto per le rime.

Ecco, Paolo fa quello che faresti tu. In più evita anche di risponderti per le rime o di cancellarti, per non sembrare ingiusto. Però non ti risponderà mai in maniera tranquilla, perché non lo faresti nemmeno tu al suo posto (credo).
Dimenticavo che inoltre, se chiedessi con rispetto e non ottenessi risposta avresti vinto due volte, per cui ti conviene! Invece continuando così perdi due volte: rispetto e credibilità.
Scusate una domanda: sono al lavoro e non ho moltissimo tempo per cercare in altri blog tra migliaia di post e/o vedere filmati. Volevo chiedere qualcuno sa quali sono le prove che si portano a sostegno del fatto che il video del pentagono sia falso? So già la storia fantasiosa dell´ombra dell´esplosione e so pure che è già stata abbondantemente smentita, ma c´è altro?

Scusate l´OT, anche se non troppo OT.
Gianluca Simonini, vedo che resti fedele al tuo anno zodiacale: pecora. Che ne dici di smettere di berti tutte le sue idiozie e di farti riempire la testa di cretinate, pecora? Che ne dici di cominciare a ragionare?

Gli dico che è un vigliacco perchè si comporta in modo vigliacco, scappando dalle domande senza ammettere di non sapere come rispondere.

Mi incazzo perchè uno che si comporta in modo così sleale e vigliacco mi fa incazzare. Uno che quando viene sputtanato continua a ripetere spudoratamente di avere le risposte ma che non le dà solo per qualche scusa idiota, mi fa incazzare. Per onestà si dovrebbe ammettere di avere torto quando è evidente che ce l'hai. Se non lo fai sei un vigliacco e un bugiardo in malafede. Quindi mi incazzo. Problemi?

E smettetela con questa troiata che se non ti firmi sei un vigliacco. Che senso ha? Siamo su internet, è tutto anonimo comunque, anche se mi firmo. Se mi firmo sono più coraggioso? Sono più affidabile? Guarda, ora mi firmo con un nome a caso, così sei contento.

Marco Avallone.

(Contento? Ora sono affidabile. Sono comunque anonimo perchè non puoi sapere se è il mio vero nome o no, ma ora secondo te sono affidabile e coraggioso.
Ora sono curioso di vedere che altra scusa tirerete fuori per evitare di rispondermi.
E dire che è così semplice: quando ti si rivolge una domanda, si risponde. Se non sai rispondere, lo si ammette. Facile.
Ma voi no, non ci arrivate.)
WATANABE, TUTTO QUELLO CHE C'E' DA SAPERE SUL VIDEO E SUL PERCHE' E' FALSO E' QUI:

http://xoomer.virgilio.it/911_subito/nuovo_video_pent.htm

INFORMATI PRIMA DI SPARARE BALLE.
(ADESSO UNO CHE RIPETE LA STESSA DOMANDA VENTI VOLTE IN TUTTI I MODI E INSISTE PER OTTENERE RISPOSTA LO FA PERCHE'... NON VUOLE OTTENERE RISPOSTA. GENIALE.)
SIR EDWARD, SE MI VUOI DIRE CHE SCRIVERE IN MAIUSCOLO E' UGUALE CHE GRIDARE: "DIMMI SUBITO L'ORA BRUTTA M***DA!!! SE NON ME LA DICI CONTINUERO' A RIPETERTI QUANTO SEI S****O FINCHE' NON ME LO DICI!!!", ALLORA NON C'E' NIENTE DA DISCUTERE, PERCHE' EVIDENTEMENTE HAI DEI SERI PROBLEMI MENTALI.
E smettetela con questa troiata che se non ti firmi sei un vigliacco

E adesso mi incazzo anche io: è stato ripetuto svariate volte, ma voi sembrate non saper leggere.
Uscire dall´anonimato vuol dire poter, per chi vuole farlo, rispondere ad un post preciso senza dover mettere date ore o chissacosaltro per identificare un post preciso... ma è tanto difficile da capire? Non ce ne frega niente se ti chiami Ugo Fantozzi o cos´altro... basta poterci riferire all´ultimo post di tale Pincopallino e non ad un anonimo (visto che di post anonimi ce ne sono caterve!).

Ma è così difficile da capire????

Non mi meraviglia che non capiate il modo di ragionare di uno scienziato (o di uno che usa la logica in modo normale), se non capite una cosa così semplice!!!

O credi che mia madre mi abbia chiamato airone76?
Vedo con piacere che il nostro caro amico anonimo urlatore non capisce molto: ho chiesto di riassumere perchè i video non li posso vedere e lui che fa? Mi manda il link a un video: geniale!

Comunque si capisce il livello di intelligenza, visto che non ha pure capito che l´ultima frase del mio post era ironica... mah, del resto da una scimmia urlatrice non ci si può aspettare di più...

Qualcuno riesce a farmi un sunto del perchè il video è falso. Se è possibile, chiaramente.

Io sono nuovo qui, ma proporrei a Paolo da ora in poi di cancellare i post di una persona così maleducata e che non vuole sentire ragioni perchè ha ragione solo lei... se vuoi discutere, devi farlo come tutti noi, se no vattene per favore.
AIRONE76, PERCHE' PARLI SENZA CAPIRE DI COSA SI PARLA??
GIANLUCA SIMONINI HA SCRITTO: "Bè, dare del vigliacco e postare in modo anonimo è il massimo."

COME VEDI NON E' QUESTIONE DI COMODITA'. SECONDO LUI SE NON TI FIRMI SEI UN VIGLIACCO. IO HO SOLO SOTTOLINEATO L'ASSURDITA' DI QUESTA COSA, VISTO CHE SE ANCHE MI FIRMO NON SI PUO' SAPERE SE SONO DAVVERO IO, QUINDI IL CORAGGIO NEL FIRMARSI DOV'E'? NON C'E'.

MICHELANGELO BEVILACQUA.
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Non sono in grado di fare una ricostruzione dei fatti migliore di quella che farebbe Attivissimo, con una differenza sostanziale però, e invito Paolo, che è una persona intelligente, a tenerne conto.

Se un complotto c'è stato, ed è questa l'ipotesi in discussione, allora chi ha organizzato il complotto è in grado di organizzare disinformazione e debunking sulle teorie cospirazionistiche. Di questo bisogna esser coscienti quando si approcciano tematiche di questo tipo.

Per esempio: tra Loose Change e Eric Hufschmid chi è più facilmente attaccabile? Loose Change, opera di tre giovani? E di chi si sta parlando di più?

Indovinato!

Il Drago
Scusate nell´ultimo post c´erano un paio di errori... riscrivo:

GIANLUCA SIMONINI HA SCRITTO: "Bè, dare del vigliacco e postare in modo anonimo è il massimo

E quindi? Guarda che ho capito e letto benissimo, molto meglio di te che non riesci proprio a capire l´ironia (vedi post di *watanabe*).
Comunque Gianluca ha perfettamente ragione: se dai del vigliacco, almeno datti un nome, anche fittizio, così che chi si è preso del vigliacco possa rispondere a te direttamente... non mi pare che abbia chiesto dove stai di casa per venire a prenderti a schiaffi... anche se penso non sarebbe una brutta idea.

Ah...

L´ultima frase era "ironia", se tu non lo avessi capito!
Se un complotto c'è stato, ed è questa l'ipotesi in discussione, allora chi ha organizzato il complotto è in grado di organizzare disinformazione e debunking sulle teorie cospirazionistiche. Di questo bisogna esser coscienti quando si approcciano tematiche di questo tipo

Voglio capire meglio, Il Drago: se ci sono teorie cospirazionistiche sono vere solo per il fatto che ci sono persone che le smentiscono??
Scusami tanto, ma se invece di spendere soldi per pagare gente per smentire queste accuse (lo ammetto: Paolo, hammer, mastrociliegia, SirEdward, mother etc... siamo tutti al soldo della CIA) pagavano qualcuno per creare un falso video ben fatto al pentagono (e non venirmi a dire che non potevano..., che la tecnologia..., che servivano troppe persone...)non era meglio?
Ma si sa la CIA è in realtà una manica di deficienti...

Ah, per quelli al soldo della CIA, nominati sopra: ho ricevuto l´ultimo pagamento di 10000000 di dollari da Cheney... cheddite andiamo a farci una pizza con questi soldi?

Voglio capire meglio, Il Drago: se ci sono teorie cospirazionistiche sono vere solo per il fatto che ci sono persone che le smentiscono??
Scusami tanto, ma se invece di spendere soldi per pagare gente per smentire queste accuse (lo ammetto: Paolo, hammer, mastrociliegia, SirEdward, mother etc... siamo tutti al soldo della CIA) pagavano qualcuno per creare un falso video ben fatto al pentagono (e non venirmi a dire che non potevano..., che la tecnologia..., che servivano troppe persone...)non era meglio?
Ma si sa la CIA è in realtà una manica di deficienti...


Ma io mica ce l'ho con voi. E neanc he vi accuso di essere al soldo della CIA. Non certo a chi chiede donazioni di focaccia. Continuo a dire che bisogna fare le domande giuste, cercare nella direzione giusta.

Una volta tanto da cospirazionista spero di aver dato un esempio di comportamento civile a un anticospirazionista.

Paolo, prendine nota.

Il Drago
Paolo, metti la registrazione obbligatoria per poter commentare.
Non se ne può degli sproloqui anonimi...
Ah, per quelli al soldo della CIA, nominati sopra: ho ricevuto l´ultimo pagamento di 10000000 di dollari da Cheney

Credi di essere l'unico ad essere pagato? Anche i cospirazionisti incazzati fanno il loro dovere!

Giusto per rimanere in tema di fede: "Se un regno è diviso in se stesso, quel regno non può reggersi"

A parte gli scherzi, resto ammirato nel constatare come la ricerca di un'indagine seria venga semplicemente ostacolta proprio da coloro che dovrebbero mettersi d'accordo per fare chiarezza sui punti oscuri (siamo d'accordo che ce ne sono, vero?).

Scusatemi se non ho modo di leggere tutti i post, mi dite se è stata trovata una possibile spiegazioni alle puntate in borsa pre-attentato? Ci tengo a questa cosa, vorrei sapere se può rientrare in una casistica aleatoria. Da parte mia so che tali puntate in massa si verificano in genere quando si diffondo dei "rumors", veri o falsi che siano, su possibili prossimi crolli di una società.
Saluti

Trinity
Una volta tanto da cospirazionista spero di aver dato un esempio di comportamento civile a un anticospirazionista

Mi sembra di essere stato civile nella mia risposta... ho semplicemente sottolineato come, se un complotto c´é stato, non ha senso dire che c´è gente pagata per fare debunking, quando con gli stessi soldi e cionvolgendo molta meno gente si possono creare prove false a sostegno di qualsivoglia tesi... ed è assurdo pensare che chi vuole coprire il complotto si affidi a debunking in internet!
Ciao, ho trascorso due ore in più a leggere le tue opinioni e quelle degli altri. Mi sembra che sia le tue che quelle degli altri possano essere spiegate o contestate nello stesso tempo punto per punto. Francamente ti credo di più quando parli di computer benché i consigli che dai non sono sempre ottimi. Nell'insieme, per me vale la logica. Una torre colpita di lato avrebbe potuto piegarsi da quel lato o almeno schiantarsi giù a pezzi ma qua tutto é sceso giù simetricamente ed esattamente come si suol fare nelle demolizioni organizzate che tutti hanno già visto. Per far questo, se c'é voluto molto tempo é possibile poiché nel WTC 7 c'era una base CIA che poi, guarda il caso é scesa giù anche quella come succhiata dalla terra. benché fosse la torre più lontana da quelle che circondavano le due gemelle. Non credo che se fossi in te, per farmi pubblicità, farei forse la stessa cosa.Ma capisco sebbene compatisco. In fondo, ci si puó sempre ricredere al momento opportuno.
Celestin
Va bene, Marco Avallone, se questo è il tuo modo di argomentare... ognuno si sfoga come gli fa più comodo, è sempre meglio che uscire in strada con un mitragliatore e fare una strage. Come vedi io non sto tanto a nascondermi, visto che tu hai potuto accedere persino al mio segno zodiacale cinese. Se però ti leggi attentamente i miei precedenti post noterai che non sono tanto pecorone visto che sostengo che, al di là delle tante incongruenze fatte notare anche da Paolo Attivissimo, ci sono altrettante "stranezze" che mi convincono profondamente che il governo americano nasconda qualcosa e che il complotto c'è ed è palese, a mio modesto avviso, resta solo da stabilire quanto esso sia grave.
In pratica, Marco, io e te sosteniamo le stesse cose, solo che io ho 38 anni, un lavoro mal pagato ma stabile, una moglie e due figli piccoli, un mutuo che mi seguirà fino alla tomba, e ho passato da tempo l'età imberbe in cui mi veniva da dare dell'idiota a chiunque la pensasse diversamente da me. Da tempo preferisco sostenere le mie idee confrontandole anche con quelle degli altri, come mi è successo capitando per puro caso su questa discussione.
Per tutto questo, io non mi offendo per quello che scrivi, mi dispiace solo che tu ritenga di dover scrivere certe cose, mi dispiace che tutti qui ti stiano considerando un idiota, perchè io credo che tu non lo sia.
Scusate se non intervengo in topic all'argomento, ma sinceramente, a me interessano di piu' le dinamiche di dialogo e confronto.

Caro anonimo urlatore, non sono ne per Attivissimo ne per Grillo, ma seguo entrambi, come tante altre fonti di informazione, ora ti dico una cosa:

Con l'anonimato, e' facile lanciare accuse, perche' non si risponde apertamente delle proprie azioni.

Un CONSIGLIO ai cospiratori

Certi atteggiamenti non vi aiutano a dimostrare niente, ma solo a far perdere, di ogni minima credibilità e porre l'altra parte in maniera pregiudizievole.

Leggete questo commento:
http://www.beppegrillo.it/2006/05/911_senza_verit_1.html#comment-643539

Quindi potrei pensare che Anonimo urlatore e chi offende, alla fine non sia altro che un Troll governativo, per screditare il movimento. ^__^
Riflettete cospiratori.

Altra cosa, che chi sriticate, INSEGNA BENISSIMO, non prendere niente per oro colato, ma prima valutare bene fonti e verificarne bene l'esattezza, altrimenti, si rischia di fare i giornalisti del Corrierino Scandalistico.
Ops, cioe' fare, quello che fanno la maggior parte dell'informazione.

Parliamosi chiaro, io dubbi, che non sia chiaro il tutto li ho, ma in questa sede, si va' oltre le speculazioni politiche, si esaminano i fatti, e si mettano in luce i dubbi delle tesi avanzate, ogni tanto ci vogliano anche gli avvocati del diavolo, affinche si comprenda che le inquisizioni e le crociate, diventano lo stesso male che si accusa.

Comunque Paolo Attivissimo, se ti puo' consolare, succede lo stesso sul blog di Grillo, come immagino su luogocomune, e' brutto dirlo, ma forse, ci vuole davvero una registrazione, la dove si deve discutere e confrontarsi, per lasciare fuori dalla stanza i Troll o chi cerca attenzioni.
Bah io non ho ancora visto un quattrino...a sta cia oltre che Baluba son pure tanzificati.

Invece ho sentito dire che esser left gatekeeper rende bene.
E' vero che Soros finanzia il complottismo a suon di milionate...il che spiega il fottio di esperti improvvisati ed i video fatti in qualità digitale spinta con fantastici effetti ottici e sonori che distolgono l'ascoltatore(l'audio di pentagon strike è un portento l'ascolto e potrei bermi qualsiasi cosa ufo compresi).

Spero che Jones Gray e company un giorno apprendernanno cosìè l'instabilità dell'equlibrio (perchè ora dimostrano di non conoscerla) e dimostreranno se centra o meno con il fenomeno crollo torri gemelle.
Certo spiegare come sia possibile che qualche migliaio di tonnellate di materiale non dovevano sbriciolare le strutture, cosa imputabile solo alle bombe quando è evidente che solo 100 tonnellate di aereo bastano per tranciare una serie di colonne è dura, soprattutto se coloro che parlano son quelli che fanno indagini così serie da cadere dalle nuvole quando vien fuori che c'era una seconda telecamera vicino al pentagono nascosta dietro il blocco (telecamente su hotel e dappertutto e la seconda telecamera nemmeno sapevano che esistesse...perchè mi pare che non si siano mai mossi da casa per le loro indagini...mica perchè bastava andar sul posto...)

Saluti
Comunque mi fà sorridere, l'ipocrisia della gente.
Grillo, quando parla di cose che gli fanno piacere, allora e' bravo, quando invece parla di cose che non si condividano, perde tutta la sua bravura e credibilità.
Cosi anche Attivissimo, tutti a lodarlo, quando fà il servizio antibufala, poi appena, sventa delle bufale che non vanno bene, tutti a offendere e non riconoscerli la professionalità.

DUE PESI DUE MISURE eh??

Ma alla fine, bisogna benche si brontoli, tutti vogliono solo che si segua la massa, anche se questa e' una contromassa, sempre massa e' ^__^
Rispondo a Teo per il WTC7. Anche se mancasse una fetta di 6 piani, io, da non ingegnere, non capisco come possa un edificio colpito in uno spigolo a crollare così: http://www.whatreallyhappened.com/IMAGES/wtc7_cutter.wmv

Per cortesia, mi spiegate se è possibile (non sono esperto in materia, quindi chiedo solo che qualcuno che lo è mi dica che è possibile).
Anonymous ha scritto:

ALLORA NON C'E' NIENTE DA DISCUTERE, PERCHE' EVIDENTEMENTE HAI DEI SERI PROBLEMI MENTALI.

AHAHAHAHAHAHAHAHAHAH! XD

Scusate se mi intrometto, ma...
Da che pulpito viene la predica!

*ROTFL*