skip to main | skip to sidebar
0 commenti

Internauti europei: tre su quattro usano la stessa password per più siti

Questo articolo era stato pubblicato inizialmente il 29/11/2013 sul sito della Rete Tre della Radiotelevisione Svizzera, dove attualmente non è più disponibile. Viene ripubblicato qui per mantenerlo a disposizione per la consultazione.

Un sondaggio dell'Eurobarometro sulla sicurezza degli utenti in Rete, disponibile per ora soltanto in inglese, è ricco di dati sorprendenti. Per esempio, racconta che nonostante la percezione diffusa del bisogno di sicurezza informatica, il 48% degli utenti interpellati non ha cambiato nessuna delle proprie password negli ultimi dodici mesi.

Un altro dato interessante riguarda la preoccupazione sull'abuso dei dati personali e sulla sicurezza dei sistemi di pagamento online, che è in calo rispetto al 2012. Il 46% degli utenti ha installato un antivirus e il 40% è cauto nell'aprire mail da sconosciuti, ma queste percentuali indicano anche che oltre la metà degli internauti è invece incauta e priva di antivirus (anche se la formulazione delle domande del sondaggio potrebbe aver sottostimato gli utenti dotati di questa forma di protezione informatica).

L'aspetto più significativo e rischioso è la gestione delle password: soltanto il 24% usa password differenti per siti differenti. Il riuso delle password è la norma, ed è un pericolo molto grave, dato che comporta il fatto che se ci viene rubata la password di un sito, il ladro si trova in mano anche la password degli altri siti e servizi che usiamo.
Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi: siate civili e verrete pubblicati qualunque sia la vostra opinione; gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE. L'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo blog. Ciò significa che dovete assicurarvi che non venga bloccata da estensioni del vostro browser (tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o da altri programmi di protezione antimalware (tipo Kaspersky). Inoltre è necessario che sia permesso accettare i cookie da terze parti (informativa sulla privacy a riguardo).