Cerca nel blog

2008/01/05

Antibufala: falso SMS per donazione sangue

Riesplode il falso appello per sangue contro leucemia


Questo articolo vi arriva grazie alle gentili donazioni di "giampaolo" e "lucia.maz****".

A giudicare dall'ondata di segnalazioni che ho ricevuto, ieri ha ripreso a circolare vorticosamente il falso appello che chiede di donare sangue del gruppo B+ in favore di un bambino di 17 mesi colpito da leucemia fulminante.

Ne ho già parlato qui, qui e qui, ma è opportuno riassumere la situazione e citare i nomi indicati nelle molte varianti, in modo che chi saggiamente fa una ricerca su Internet prima di inoltrare l'appello possa trovare la smentita, fornita direttamente dall'ospedale inizialmente coinvolto, l'Ospedale Meyer di Firenze.

Tutto inizia a marzo 2007, quindi quasi un anno fa, con un appello che parla di "un bimbo di 17 mesi che necessita di sangue del gruppo B positivo a causa di una forma di leucemia fulminante. Telefonare al Mayer (055/*****) per R******* C*********". Ho rimosso il numero di telefono per evitare abusi e il nome del bambino in ossequio alle norme sulle notizie riguardanti minori.

Il bambino esiste realmente, ma l'ospedale Meyer dice di non aver inviato o approvato l'appello, smentisce che vi sia emergenza sangue e chiede di essere lasciato in pace, perché l'appello sta intasando i centralini.

Inutile: la catena di Sant'Antonio prosegue inesorabile, inanellando più mutazioni di Alien. Complice il passaparola, cambia l'ospedale coinvolto, cambia il nome del bambino e cambia anche il numero di telefono citato. Mutazioni particolarmente ironiche, visto che avvengono in trasmissioni digitali (SMS, mail) che in teoria dovrebbero preservare intatti i dati.

Ecco un elenco delle varianti che ho incontrato fin qui. In questo caso la pubblicazione dei nomi e dei numero di telefono è necessaria per consentirne la ricerca su Internet e quindi (si spera) arginarne la diffusione del tutto inutile, salvo che per gli operatori telefonici, che incassano ogni volta che questo appello viene inoltrato via SMS.
  • Ospedali citati: Meyer, Mayer, clinica eporediese, Salesi, Gaslini, ospedale di Legnago.

  • Nomi citati (nessuno di questi, a quanto mi risulta, è il nome vero del bambino): Riccardo Capriccioli, Dott. Veroni Riccardo, Dott. Veroni Riccardo Capriccioli, Riccardo Capricciosi, Riccardo Capriccioli di Sarteano, Riccardo Gramiccioli, Ricardo Capricchioli, Signor Riccardo Capriccioli.

  • Numeri di telefono citati: 035-556625, 0125645611, 328.2694447.

I danni di questi appelli


L'appello bufala sta causando disagi inutili in tutti gli ospedali che finiscono per essere citati: ecco un esempio eloquente, mandatomi da Ancona (grazie Paola):

Ti invio l'sms che sta girando in Ancona da oggi pomeriggio. Io sono una volontaria del reparto oncoematologia del Salesi (ospedale pediatrico), oggi ero li' e mi hanno detto che in 3 ore circa ci sono state gia' una cinquantina di telefonate per donare il sangue, disturbando il lavoro degli infermieri e occupando la linea telefonica. Non ho parole!

35 commenti:

Replicante Cattivo ha detto...

Senza contare che gran parte di quelli che diffondono l'sms non ha alcuna intenzione di andare a donare il sangue, ma crede lo stesso di aver fatto del bene.

E -forse- ancora peggio per quelle persone che chiamano sperando di poter donare il sangue PER QUEL BAMBINO, mentre probabilmente non si sognerebbero mai di farlo se non ci fosse di mezzo questo appello.
Sogni di gloria? Speranza di poter essere i salvatori di un povero bimbo? La certezza che il proprio sangue non finisca nelle vene di un vecchio, di un drogato o di un ubriacone?

E adesso sfido la vostra memoria: vi ricordate quando Paolo Bonolis fu mandato a condurre quella trasmissione sulla Serie A e dopo poche settimane fu cacciato perchè non faceva ascolti e perchè aveva insultato il direttore sportivo di rete? Ebbene, in una delle sue solite "scuse pubbliche" in cui in realtà ne approfitta per sparare a zero su altri, ricordò che la settimana prima aveva lanciato in diretta un appello perchè all' ospedale Vattelapesca di Roma c'era bisogno di un particolare gruppo sanguinio. MANCO A FARLO APPOSTA qualche ora dopo l'emergenza era sedata (l'avrebbe confermato telefonicamente il primario dell'ospedale). Certo...come se l'italiano medio che alle 18 della domenica sera guarda i goal, interrompe la visione del programma per correre all'ospedale a donare il sangue. E come se un ospedale della capitale debba fare gli appelli per il sangue in diretta tv...
A me era sembrato molto simile all'appello di questo post, utilizzato molto furbamente da Bonolis per far vedere che lui salva pure le vite.

Unknown ha detto...

Salve,

Sono un donatore di sangue, anche piuttosto attivista in tale campo.

Volevo far notare che tali catene, indipendentemente dalla veridicità dell'appello, sono totalmente inutili. Le donazioni di sangue, infatti, non sono (e non possono essere) nominali, e il sangue disponibile viene assegnato ai pazienti in base a precise regole.

Inoltre, il sangue serve ogni giorno, e chi può è invitato a donarlo periodicamente indipendentemente dagli appelli.

Rodri ha detto...

Bisognerebbe abolire completamente la funzione "INOLTRA" :-(

Giovanni ha detto...

Sono donatore di sangue da oltre 32 anni, volevo far presente che in tutti gli ospedali di Roma (ma non vedo perchè le regole dovrebbero essere diverse da altre parti) le donazioni possono essere anche nominali. Il "successo" di questa catena fa leva proprio su questa possibilità ai donatori di decidere a chi donare.

Ivan ha detto...

L'ho ricevuta anch'io questa e-mail. E poi scrivono " Questa non è una catena". UFFFF.

Unknown ha detto...

Ricevuta due volte tra ieri e l'altro ieri. Cita l'ospedale di Sondrio (città dove vivo) e il numero di cellulare originale. Vorrei tanto sapere di sono quegli str***i che modificano i dati di queste catene per renderle più credibili (e quindi moltiplicare i danni).

Pierluigi ha detto...

Ieri sul quotidiano La Nazione c'era un appello del Mayer per far smettere la pioggia di SMS che pare interessi soprattutto la provincia di Prato.

zywah ha detto...

Post e commenti illuminanti. Ma resto comunque sgomento.
Ho rischiato di appiccicare alla bacheca di un'azienda di centinaia di dipendenti un appello per il fantomatico bambino leucemico, con tanto di numero di telefono cellulare corrispondente a una delle varianti riportate anche su questo blog.
Da detrattore di ogni forma di buonismo o pseudo-favola natalizia in salsa digitale, ma anche da amico di gente che di quella malattia è morta a vent'anni, come posso concedermi il lusso di non credere a una famiglia disperata, che stanca delle aspettative da servizio sanitario si vuole fare giustizia da sé, nel tentativo di trovare, sottrarre, rubare l'unica fonte di salvezza?
Per fortuna uso circondarmi di gente cinica, che mi ha impedito di diffondere la bufala. Ma qualcuno magari più esperto di me sa spiegarmi il movente di certe pratiche? Intricate storie di traffico di organi o la più gretta mitomania? Capire questo sarebbe già un primo passo.

Replicante Cattivo ha detto...

@zywah

E'proprio facendo leva su sentimenti come il tuo che chi fa questi "scherzi" riesce ad avere successo. Mi spiace per quello che ti è successo e capisco il tuo buon cuore.Ma ricordiamoci sempre che prima di inoltrare un sms,una mail, appiccicare un foglio e spargere la voce, dobbiamo sempre avere la certezza di quello che diciamo e smettere di pensare che "male non fa".
Ad esempio tu dici:

Ma qualcuno magari più esperto di me sa spiegarmi il movente di certe pratiche? Intricate storie di traffico di organi o la più gretta mitomania?

non rendendoti conto che tu stesso stavi per partecipare a tutto questo e un altra persona avrebbe potuto pensare le stesse cose di te.
Ti sarebbe bastato provare a chiamare quel numero per scoprire la verità: ok, avresti infastidito il centralino di quell'ospedale, ma avresti evitato che lo facessero altre persone dopo di te (ovvero quelle a cui avresti girato l'appello), oppure più semplicemente bastava fare un giro su internet.

raffaele ha detto...

La bufala è arrivata anche a Foggia. Copio e incollo la notizia che ho trovato sul sito di una emittente locale: "In questi giorni tantissimi cittadini, anche foggiani, hanno ricevuto l'sms che di seguito si riporta integralmente: "Giralo per favore. Bimbo 17 mesi necessità sangue B + per forma di leucemia fulminante tel 3282694447 Riccardo Capriccioli. Fai girare l'sms è urgente". Per l'Avis provinciale "Tale messaggio rappresenta notizie non vere, che se fosse ulteriormente divulgato contribuirebbe solo ad aumentare gli introiti dei gestori telefonici. Si tratta di una forma di sciacallaggio che non va alimentata. Per qualunque ulteriore richiesta e informazione ci si può rivolgere all'AVIS Comunale di Foggia in via Nazario Sauro, 1 o chiamando al numero 0881/615656.

redazione Teleradioerre

Unknown ha detto...

ciao , è arrivato anche in provincia di Vicenza , con la variante che il bimbo è di Marostica....eppure basterebbe fare un giro su internet! Ma moltissimi ancora non lo sanno, propongo di far girare il sito di Paolo Attivissimo!!!

Stendec ha detto...

Ritengo che queste catene di S. Antonio siano così diffuse poichè rappresentano un facile modo per tacitare la propria coscienza. Con semplici click, in pochi secondi, riteniamo di aver compiuto una buona azione.
In questo filone di samaritanismo virtuale inserisco anche le mail con in allegato le presentazioni di power point con animazioni new age e stracolme di suggerimenti per la felicità.

Anonimo ha detto...

GRAZIE PAOLO PER IL TUO LAVORO!!!!!!!!!!!!!

Melina2811 ha detto...

addirittura si dicono fandonie anche su queste cose...

Diana Maria ha detto...

Ricordavo questo appello che girò parecchi mesi fa per cui inviai all'amica che me lo passò stamattina la videata dell'utilissimo sito di Paolo Attivissimo pregandola di far girare la notizia alle altre persone cui l'aveva inviata ed a chi l'aveva inviato a lei. Speriamo che la gente impari a consultare il sito di Attivissimo prima di fare danni!! Paolo, lei è mitico, meno male che Lei ci aiuta, prima o poi Le invio un trancio di pizza!! :)

Claudio ha detto...

Oggi ho ricevuto anche io lo stesso sms che così recita:
"Bimbo di 17 mesi necessita di sangue B positivo per leucemia fulminante. 328****447
Fai girare, è urgente.
Mi fido di te, invialo a tutti i tuoi numeri!"
Inoltre ho trovato già diversi appelli su facebook, provenienti da utenti, come me residenti in Sardegna.
Su facebook ho già risposto pubblicando il link a questo sito.
Ciao. Claudio

Mancio ha detto...

Ciao, anche a Perugia è arrivato questo appello e vi ringrazio molto perchè è bastata una ricerca su google per capire che era una bufala.
Io penso una cosa a riguardo, e mi sembra di non essere l'unico, sarò forse cattivo e in malafede, ma credo che tutto parta dagli operatori di telefonia mobile, tutti quanti, nessuno escluso. Alla fine loro non ci perdono nulla perché nessuno va a pensare a loro, ma ci guadagnano tantissimo, se consideriamo 15cent a sms, gia un milione di messaggi gli fa guadagnare 150000 €. La loro sete di denaro non ha pari e la cosa peggiore è che fanno leva proprio sulla bontà (vera o finta?) delle persone. E ai messaggi di questo genere aggiungo anche le stupidissime catene molto in voga tra gli adolescenti, con minacce del tipo "se non invii questo sms ad almeno 10 persone nessuno ti vorrà più bene" o roba del genere.
Spero che prima o poi si tornerà al buon senso.

Ciao e grazie di nuovo.

Unknown ha detto...

ne ho parlato anche io nel mio blog, se ci sono cose che odio sono proprio queste... tengo poi a precisare che le catene (vere o false che siano) sono pericolose perchè (come dice anche Paolo) continuano a girare anche anni dopo che l'emergenza è stata superata...

Unknown ha detto...

Sono scioccata che queste "catene" siano arrivate persino a questo punto...l'ho scoperto perchè il messaggio è arrivato - tanto per cambiare - anche su facebook...un mio contatto l'ha "postato" come proprio stato non sapendo si trattasse di una bufala, come poi io ho scoperto cercando su google e trovando questo fantastico mezzo di informazione...ho immediatamente avvisato di questa triste presa per i fondelli colossale (anche perchè naturalmente alla fine del messaggio c'è scritto "fatelo girare")...incrociamo le dita...

Unknown ha detto...

... sta circolando anche oggi 22/07/09 su facebook ... incredibile

Anto ha detto...

a nessuno e mai venuto in mente che possa essere qualche " operatore di telefonia" a immettere il primo sms? o qualche sito che faccia la stessa cosa guadagnando per ogni singolo sms o email inviata? possibile che dopo tutto questo tempo la P.P. non abbia ancora identificato la provenienza ? non concepisco e non approvo assolutamente, prima di inoltrarli a vs. amici inoltratela alla polizia postale.

annalisa ha detto...

e vergognosa la pochezza d'animo di certa gente ...nn posso aggiungere altro.....

Gianco ha detto...

Ciao, vi risolvo subito uno dei tanti dubbi: PERCHE'??
Dal mio punto di vista (esperto di reti di TLC), la risposta é semplice. Ogni email ha del testo VISIBILE e del testo INVISIBILE (quest'ultimo nascosto nel codice HTML del messaggios stesso). Tra il testo invisibile é possibile inserire una sorta di etichetta universale (tag) che il malintenzionato diffusore del messaggio fasullo puó sfruttare (complice l'uso del tasto INOLTRA, che lascia la mail originale inalterata) per tracciare il percorso della sua email originaria in giro per i Routers (gli "snodi" autostradali di Internet). Se pensiamo che ogni persona mediamente rispedisce al stessa mail almeno ad altre 5-10, capite bene che dopo un mesetto di rimbalzi, la mail e tutte le sue rielaborazioni avranno collezionato migliaia di indirizzi email VALIDI (in quanto usati di recente) che il malintenzionato in questione puó usare per inviare SPAM o per venderli a chi lo fará. LE CATENE DI S.ANTONIO SONO LA PRINCIPALE CAUSA INDIRETTA DELLO SPAM, PERCHE' SONO IL METODO PIU' SEMPLICE CON CUI REPERIRE LUNGHE LISTE DI INDIRIZZI EMAIL!!!! Quando mandate email collettive, speditele a voi stessi, e mettete tutti gli amici nel campo "bcc": li tutelerete dagli SPAMMATORI, e loro apprezzeranno.

sreafea ha detto...

mi � arrivato stamattina da un mio amico! non era citato l'ospedale ma c'era come contatto il numero wind. l'sms era firmato BETTA (?)

Eleanor Arroway ha detto...

Arrivato anche a me stamattina, senza firma e senza nome dell'ospedale, ma con il nome del bambino e con il numero 328 come riferimento.
Ovviamente ho risposto con il link a queste pagine :)

stefania ha detto...

Ho citato il tuo articolo qui:
http://www.facebook.com/note.php?note_id=169007208677&ref=mf

Buon lavoro,
Stefi

Unknown ha detto...

sta ancora girando in provincia di Treviso....propongo una catena di S. Antonio per far conoscere questo sito!!!!
Saluti a tutti.

Andrea P.

Sava Savanović ha detto...

Ho visto persone che lo stanno postando come status del loro Facebook. That's incredible.

Stendec ha detto...

Ritengo che queste catene di S. Antonio siano così diffuse poichè rappresentano un facile modo per tacitare la propria coscienza. Con semplici click, in pochi secondi, riteniamo di aver compiuto una buona azione.
In questo filone di samaritanismo virtuale inserisco anche le mail con in allegato le presentazioni di power point con animazioni new age e stracolme di suggerimenti per la felicità.

mamma ha detto...

Nelle ultime 2 settimane ho ricevuto 2 sms relativi a quest'argomento, ma perchè "a volte ritornano?" a chi giova far circolare queste catene sfruttando l'ingenuità e la buona fede degli altri?

lukebdb ha detto...

Sta girando su facebook ambientandosi in Campania...

Raffaella Arnaldi ha detto...

Ho ricevuto un sms di questa catena stasera. E siamo al 2010 :-(

Unknown ha detto...

Oggi, luglio 2010, sta girando ancora su Facebook in questa forma:

COMUNICAZIONE URGENTE......BIMBO DI 17
MESI.....NECESSITA SANGUE.... GRUPPO B POSITIVO...PER LEUCEMIA
FULMINANTE....CHIAMATE FRANCESCO !!!!! 0916085075.....FATELA GIRARE
ALTRIMENTI A COSA SERVE STARE QUI.......USIAMO FACEBOOK PER QUALCOSA DI
NOBILE......FAI COPIA E INCOLLA... GRAZIE!!

Giako ha detto...

Ancora una versione
=============================
Bimbo di 17 mesi necessita sangue gruppo b positivo x leucemia fulminante
3282694447 RICCARDO CAPRICCIOLI
questo messaggio proviene da Santa Maria Nuova....fatelo girare....è urgente!!!
=============================
Si cambia ancora ospedale di Firenze! E il brutto è che ora ci sono anche Facebook e Twitter a aiutare l'espansione incontrollata!

dago ha detto...

L'SMS colpisce ancora.

"Girate x favore sms urgente,bimbo 17 mesi necessita sangue gruppo b positivo x leucemia fulminante, 3282694447 RICCARDO CAPRICCIOLI, fai girare l'SMS è urgente....mi fido di te inviala tt i tuoi numeri è importantissimo...inoltro questa richiesta per un nostro collega di Lucca."

Variante al solito messaggio. Questa volta punta sullo spirito di corpo. Sono appartenente ad un corpo dello Stato e questo sms mi è stato inviato da un caro amico e collega che a sua volta lo ha ricevuto da un altro appartenente alla nostra struttura.