Cerca nel blog

2008/07/10

iPhone 3G comperato e sventrato. Non da me

C'è chi vola in Nuova Zelanda per essere il primo possessore di iPhone 3G. E quando ce l'ha, lo sventra


Siamo al delirio. Ifixit.com ha mandato i propri emissari in Nuova Zelanda per approfittare del fuso orario ed avere subito in mano un iPhone 3G. Una volta acquistato, l'apparecchio è stato smontato immediatamente e le foto sono già online qui.

Si apre la caccia al chip per il Trusted Computing, ma nel frattempo spiccano già due cose molto interessanti: la prima è che la batteria non è saldata, e quindi è sostituibile se si smonta in parte l'iPhone. Di certo non la si può cambiare al volo come negli altri cellulari, ma la sua sostituzione è fattibile.

La seconda cosa è l'oggetto che vedete qui spra: è l'estrattore della SIM. Se viaggiate fra più paesi o avete due SIM per vari motivi, preparatevi ad avere quest'oggetto sempre con voi, altrimenti saranno guai. Sempre che il vostro iPhone non sia sim-locked.

Parere personale: mi tengo il mio iPod Touch e non mi sveno con uno dei contratti per l'iPhone. Così non devo diventare matto a disattivare la funzione di trasmissione dati automatica ogni volta che vado in roaming.


2008/07/11 00:05


Gizmodo annuncia che la versione 2.0 del firmware è stata craccata prima ancora di essere pubblicata ufficialmente (è disponibile con questo trucco, solo per iPhone, niente Touch, e non va usata sugli iPhone craccati). Questo dovrebbe consentire di cambiare la SIM all'iPhone, in modo da evitare le tariffe di roaming, e di installare anche applicazioni non benedette da Apple.

Sembra tutto calibrato per far promozione all'iPhone facendo tirare la gola ai gadgetomani: lucchettarlo, ma non troppo. Non in modo insormontabile.

Così da un lato Apple offre allo smanettone la soddisfazione di craccare un dispositivo (e in questo modo aumentare il mercato potenziale degli iPhone), e dall'altro crea un ostacolo al libero scambio di software, che per molti possessori di iPhone sarà insormontabile o troppo complicato da superare (e in questo modo attirare gli sviluppatori di software, che potranno contare su un sistema anticopia che non sarà perfetto ma farà aumentare le vendite dei loro programmi). Astuto.

32 commenti:

theDRaKKaR the bloody homeopath ha detto...

aggiungo, farà anche crescere il numero di individui che vendono tecniche, software e apparecchi per il cracking di iPhone, e il numero di quelli che si offrondo di crackare l'iPhone a pagamento

Luigi Rosa ha detto...

Il "trusted computing" potrebbe non essere su un chip stand alone ma su un ASIC come parte di altre funzioni.

toto ha detto...

Per il momento e per le mie tasche costa ancora troppi soldini. E poi onestamente non so cosa me ne farei di tutte quelle funzioni avanzate.

Infatti quando sono in giro per lavoro, viaggio sempre con il portatile e quindi il telefonino mi serve giusto per telefonare, quando non uso il VoIP. Quando sono a casa, il telefonino lo spengo cosi' posso starmene un po' in pace.

Conclusione, l'unico motivo per comprarlo sarebbe l'ottimo "look & feel", ma per questo mi sembra un po' caruccio.

Questa e' la mia discutibile opinione...

Pippolillo ha detto...

Mi aspetto che in Italia se ne vendano pochissimi visto il costo assurdo.
Se così non fosse, se avesse successo di vendita, vuol dire che quello che ci propinano i giornali e le TV nazionali è tutto falso, la crisi non c'è, non è vero che gli italiani non ce la fanno più alla quarta settimana, non è vero il problema dei mutui, non è vero che la benzina e il gasolio costano cari, non è vero che sono calati i consumi degli alimentari.

Cioè, compri meno da mangiare ed acquisti l'iPhone?
Già le vendite di auto sono calate pesantemente, vediamo cosa succederà con i computer e i telefoni cellulari.

Se il consumismo in questi gadget continuasse imperterrito, vuole proprio dire che siamo "la Repubblica delle Banane".

Luca ha detto...

Ciao a tutti!
Alla fine costa come il SonyEricsson P1i (qualche tempo dopo la sua uscita), che secondo me resta comunque un ottimo telefono! GPS a parte (che come tutti i gps integrati nn m'ispirano molta fiducia).. quali sarebbero i netti vantaggi (in termini di funzionalità, non di design!) dell'iPhone 3G?

Unknown ha detto...

contro:
Costo
Lucchetti vari
Difficoltà a cambiare SIM e Batteria
Chiusura software
Connessione a internet 'perpetua'
pro:
Non sbiadiscono i tasti

Scherzi a parte c'è un motivo per comprare un iPhone nonostante tutti i problemi? Non saranno tutti "gadgettari" incalliti quelli che lo hanno comprato!

Enrico|Eidolon64 ha detto...

Beh, potrebbe sembrare futile, ma secondo me il sistema multitouch è realmente un punto a favore. Ho avuto modo di provarlo e la differenza rispetto a un telefono a tasti o con touch screen normale è veramente abissale. Penso che dal punto di vista dell'interazione col dispositivo il multitouch sia una vera rivoluzione. Poi il telefono in sè è ancora un po' acerbo, ma confido che la prossima genererazione metterà a posto le ultime cose...

Anonimo ha detto...

""Cioè, compri meno da mangiare ed acquisti l'iPhone?""

si esatto, è normale
o faranno un pacchetto prestito con la foto dell'ipod

ti stupirebbe sapere quanti suv e bmw vari vengono poi ripresi indietro da concessionarie e finanziare praticamente nuovi, dopo un anno, perchè basati su prestiti che poi non si riescono a mantenere

markogts ha detto...

"Astuto"? Forse, ma non certo nuova come tecnica. Se non fosse stato possibile piratare Windows e Office, pensate che Microsoft sarebbe oggi quello che è?

Inoltre, con il progredire di software open source, lucchettare troppo significa darsi la zappa sui piedi.

Mi ricorda tanto l'eterno dilemma proibizionismo/antiproibizionismo sulle droghe. Il giorno che le vietassero davvero, crollerebbe l'economia mondiale. Idem per il software piratato. Per cui, parafrasando quella canzone famosa, "Voto Pannella, e installo Open Office". :-)

OrboVeggente ha detto...

ah si?
Ti interessa diventare Ministro della religione Ras Tafariana?
Io mi propongo come Papa Re, e ho bisogno di collaboratori

markogts ha detto...

Hai letto anche tu della decisione della cassazione? :-P E' che sono troppo ateo per credere a qualsiasi cosa. Se capita vino o fumo, preferisco godermelo senza ipocrisie.

OrboVeggente ha detto...

oh empio, convertiti al misticismo dell'Orbo Credente!

markogts ha detto...

Dopo aver letto certe performance dei clienti sul tuo blog, posso al limite credere a qualcosa di SOTTO-naturale :-)

Giambo ha detto...

Sono a Darwin in questo momento, credo che in poche ore potrei ... Cattivi pensieri, andate via ;) !

Santino83 ha detto...

io non vedo l'ora che sia settembre per vedere un pò le tariffe 3 e comprarmelo.. e nel frattempo risparmio :P

pro e contro? dipendono da persona a persona.. o da utilizzo a utilizzo.. tanto odio verso un apparecchio è tanto stupido quanto troppo amore..

theDRaKKaR the bloody homeopath ha detto...

chi è che diceva che siamo una Repubblica delle Banane? Io sono seduto su una montagnetta di caschi di banane. Non ci credi?

A Milano CODE sia stanotte che anche venerdì mattina PER UN APPLE
iPhone: «Attenti al tasto home»
C'è anche chi, dopo la fila di notte, ha avuto la sorpresa di trovarsi con il tasto di accensione rotto (Guarda il video)


articolo del corriere

marcov ha detto...

Una decina di anni fa, rimasi colpito dalla notizia che negli stati uniti la gente faceva la fila per il nuovo modello costosissimo di scarpa da ginnastica (quella dello sbafo).
A sorprendermi maggiormente era il fatto che le file più lunghe si trovavavano proprio nei quartieri meno ricchi.
Mi dicevo, che brutto vivere in un ghetto, cresci con una visione distorta delle cose.
Per fortuna che da noi queste cose non accadono

theDRaKKaR the bloody homeopath ha detto...

marco scrisse: Per fortuna che da noi queste cose non accadono

brutta cosa le illusioni ;-)

dyk74 ha detto...

io sono stato il 2° ad averlo preso al MediaMarkt di Grancia (Svizzera).
La scelta di essere il secondo sta nel fatto che cosi' non sono stato intervistato durante la consegna...
Anche se mi hanno intervistato prima :-(

CIAO CIAO

Unknown ha detto...

Stanno pubblicizzando così tanto sto coso ma ancora non capisco cosa diavolo abbia di tanto speciale.

Unknown ha detto...

ehm. non vorrei andare contro la corrente, ma a me risulta che il simpatico oggetto venduto con un contratto di abbonamento è SIM-free.
nel senso che è semplicissimo cambiare la SIM e NON è bloccato. se ci pensate, ha senso: una volta che uno ha fatto un abbonamento da 24 mesi che gliene importa all'operatore quale SIM usa?

eLtRiVuLziO ha detto...

che delirio tecnologico!

Gian Piero Biancoli ha detto...

La pila non sarà saldata... ma dove se ne trova una di ricambio??

Salutoni a tutti.

Gian Piero Biancoli ha detto...

Mi sono risposto da solo: la batteria di ricambio la trovo qui

Sheldon Pax ha detto...

Mi sembra che si stia gridando "al lupo al lupo" contro un barboncino.

Anticipo subito che in questo momento sto aggiornando l'iPod Touch al firmware 2.0 per potwer usare tutte le applicazioni rese disponibili da Apple.

Il telefono lo prendo a novembre con l'hype passato e tariffe sicuramente ridimensionate di conseguenza.

Cosa me ne faccio? Semplicemente lo userò? Non vi è mai capitato leggendo un libro in salotto di farvi una domanda risolvibile consultando la wikipedia? con iPhone si potrà (così tanto per farvi un esempio) Usare le email al posto degli MMS per mandare una foto fatta col cellulare è decisamente meglio (e meno costoso)... Insomma cominciamo ad usare il wireless portatile davvero.

Apple ha chiuso il suo gingillo. Vero ma non che altre case non abbiano fatto lo stesso (c'è addirittura una distribuzione Linux benedetta da MS, ahimè quella che uso io). Però da utenti possiamo premiare la roba sprotetta (iTunes è colmo di musica non lucchettata, prima o poi apriranno le porte anche all'open source).

Chi apprezza iPhone non è per forza un fighetto o un malato di tecnologia (beh, nel secondo caso un po' ci cado, ma scelgo con cura nel mucchio e non mi tuffo in piscine affollate). E per prenderlo si arriva a compromessi con i gestori, la tariffa meno peggio e il coso non vien via a tantissimo. Purtroppo e prassi consolidata non limitata al solo melafonino (le altre nazioni stanno messe solo poco meglio).

Giacomo Lagona ha detto...

Perché comprare un gingillo da millemila euro quando puoi tranquillamente farne a meno? Semplice, perché rivoluzionerà il web-mobile. E non è poco! Ma da qui a comprarlo, per me, ne passa di tempo ;)

Giacomo Lagona ha detto...

Perché comprare un gingillo da millemila euro quando puoi tranquillamente farne a meno? Semplice, perché rivoluzionerà il web-mobile. E non è poco! Ma da qui a comprarlo, per me, ne passa di tempo ;)

Brazov ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Unknown ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
verduz ha detto...

Indubbiamente il nuovo iPhone è bello, e smontarlo per vedere come è fatto dentro è un vero piacere ma....
Will it blend? That's the question (non adatto alle persone sensibili)

Paolo Attivissimo ha detto...

ann.001, modera i toni ed evita le polemiche personali. Grazie.

Paolo ha detto...

Smontato... filmato... ricercato... atteso e TESTATO!
Ma non ci sono modi migliori per buttare via il proprio tempo e denaro?