Cerca nel blog

2008/07/29

La password del missile nucleare è... ehm... ZZZZZ....

Militari si appisolano alla postazione di lancio nucleare. Ma tanto avevano le password sbagliate



Se vi preoccupate per le vostre difficoltà nel gestire le tante password che ci accompagnano nella vita su Internet, pensate come si sentono i tre militari in servizio presso la base di lancio di missili nucleari Minot, nel North Dakota, che si sono appisolati sul posto di lavoro con in mano i codici di lancio, riferiscono KansasCity.com e CNN. Si sono fatti una pennichella di due o tre ore.

Ma niente paura: è soltanto un errore procedurale. Fortunatamente, si fa per dire, avevano i codici di lancio sbagliati, perché erano quelli vecchi. In altre parole, se ci fosse stato davvero bisogno di lanciare i missili, non avrebbero potuto farlo.

Wow, che deterrente solido e convincente.

Come se non bastasse, la base di Minot è la stessa che recentemente ha caricato per errore un bombardiere B-52 con non una, non due, ma sei bombe atomiche e gli ha fatto sorvolare mezza America senza che l'equipaggio a bordo sapesse cosa stava trasportando.

Consolatevi: i vostri problemi di sicurezza sono poca cosa in confronto a questi.

20 commenti:

Unknown ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
IlTremendo ha detto...

Continuo a non capire perché dobbiamo affidare il nostro futuro alla guerra.

Maximilian Hunt ha detto...

Ma queste persone non dovrebbero essere addestrate e qualificate per fare questo lavoro? Come è possibile che si commettano leggerezze di questo genere? Poi il fatto delle sei bombe atomiche ti lascia riflettere, mi sa che la qualifica che devi avere per lavorare li è quella di "fesso d.o.c."

Stepan Mussorgsky ha detto...

Il link fotografico al Dottor Stranamore era imprescindibile :D

markogts ha detto...

Per maximilian:

http://it.youtube.com/watch?v=tDaiLK0ii0k

avisintini ha detto...

Pensateci è l'inizio di War Games. Non è cambiato nulla in 25 anni...

avisintini ha detto...

eccola.... inquietante http://it.youtube.com/watch?v=ReJ3RltihME&feature=related

Maximilian Hunt ha detto...

@markogts: Geniale! :)

Giò ha detto...

"...The investigation concluded that the codes had remained secured in their containers, which have combination locks that can only be opened by the crew. ..."
Ed immagino che la combinazione fosse, ...aehm ... 12345 ...

Giovanni

Giambo ha detto...

E questi dovrebbero essere gli stessi che hanno organizzato l'11 settembre ?
Complottisti, come potete crederci :) ?

lucky141 ha detto...

Ed immagino che la combinazione fosse, ...aehm ... 12345 ...

Lord Cassco: ricordatemi di cambiare la combinazione della mia valigetta!

:))))))))

Dan ha detto...

Ma è ovvio: poteri occulti stanno testando la resistenza a errori e manipolazioni del sistema militare, così da far scattare al momento giusto una sequenza di piccoli eventi che porteranno ad un nuovo Dottor Stranamore. Ed è così che hanno organizzato l'undici settembre: hanno manomesso il pilota automatico degli aerei, oppure i piloti erano in realtà agenti segreti convinti di dover scortare un agente sotto la copertura di normale passeggero, ma gli hanno dato dati sbagliati per la rotta da seguire, che in realtà intersecava le torri gemelle...
E' fatta: ormai ho passato l'esame da complottista. Dov'è il mio cappello di stagnola regolamentare?

Bisco ha detto...

Ricordate l'inizio di "Terra" di Stefano Benni?

Dan ha detto...

Certo:
"Quello fu l'inizio della Terza Guerra Mondiale, e dopo quella ce ne furono altre tre."
Tutto per un topo che salta dal pulsante di lancio al pulsante di conferma, sulla console all'interno di un bunker in una afosa notte d'estate...

Sys Req ha detto...

_Dan:
va be., consoliamoci, secondo Benni avverrà solo nel 2039... Quel libro è uno dei più fantastici che abbia letto, e di Benni ho letto quasi tutto, almeno credo, incluso tantissimi articoli pubblicati sull'espresso e su repubblica... nessuno di voi ha mai letto Spiriti? E' uno dei migliori, a mio parere forse meglio di Terra. Questa è la citazione in iniziale, purtroppo più che realistica:

Tutto ciò che un paese forte e ricco decide, intraprende e
sceglie ogni giorno ha come conseguenza e necessità:
preparare la guerra
coltivare la guerra
prevedere la guerra
accettare la guerra
avere bisogno della guerra
scegliere, ogni tanto, per quale guerra indignarsi e quale guerra
dimenticare.
(dai cinque comandamenti di
Hacarus)

Per il resto però è spassoso, anche se la fine è una fine da Benni.

p.s.: l'avete letto l'articolo intitolato Videoladen & Warbush?

Sys Req ha detto...

Cioè, con realistica intendevo che purtroppo accade, non che deve accadere!

Dan ha detto...

"p.s.: l'avete letto l'articolo intitolato Videoladen & Warbush?"
No, dove lo possiamo trovare?

Sys Req ha detto...

@Dan:
io ce l'ho sul computer, ma qui ne potete trovare una copia:
http://rifleman.altervista.org/?pg=2e0e6e35

Una vera lettura da complottista... Ah, l'ultima battuta è sbagliata, il nome è pronunciato da MM, non da I.

Anonimo ha detto...

Premetto che condivido il fatto che la guerra non porta da nessuna parte, men che meno una guerra nucleare...
Premesso questo, l'episodio è meno grave di quello che sembri in quanto

il codice era chiuso a chiave in una cassetta (blindata suppongo) dei 4 uomini di guardia

2 dovevano restare svegli e gli altri 2 dormire e darsi il cambio, mentre nell'episodio citato 3 dormivano e 1 vegliava

comunque c'era una guardia armata all'esterno della struttura

la struttura era comunque dentro un'area sorvegliata dagli uomini dell'aviazione

per di più i codici erano non validi

mi sembra che come sia stata messa sia un attimo sensazionalistica, no?

Luca ha detto...

Comunque il fatto che i codici non fossero validi fa pensare.,, e se ci fosse stato bisogno di quei codici?