Cerca nel blog

2009/10/01

Tsunami, sciacalli anche online

Fabbricanti di virus sfruttano terremoti e tsunami per infettare


Nuova puntata di una delle forme più squallide di criminalità online. Netguide e McAfee segnalano un nuovo cavallo di Troia per Windows che specula sulle terribili notizie che arrivano dalle aree colpite dal terremoto nell'isola indonesiana di Sumatra e dallo tsunami che ha devastato le isole Samoa.

Chi cerca tramite Google informazioni su questi disastri rischia di imbattersi in siti nei quali compaiono finestre pop-up che avvisano l'utente che il suo computer è infetto. Se l'utente abbocca alla trappola, viene invitato a scaricare e installare Windows PC Defender, che sembra un antivirus ma è in realtà un falso programma che fa comparire avvisi d'infezione e dice che solo la versione a pagamento di Windows PC Defender può eliminare l'infezione.

Anche quest'ultimo avviso è fasullo: è solo una truffa per spillare soldi a chi non ha preso precauzioni adeguate, e c'è il rischio aggiuntivo di trovarsi il computer più infetto di prima e con a bordo del software spia (date un'occhiata a quante modifiche apporta a Windows quest'ennesima porcheria). Evitate di fidarvi degli avvisi che compaioni nei siti che visitate, e procuratevi un buon antivirus. Uno vero: chiedete ai vostri amici quale usano loro. I principali antivirus riconoscono già questa nuova minaccia.

Più in generale, conviene prendere l'abitudine di non girare a caso per Internet: se vi servono notizie, andate direttamente ai siti delle principali testate giornalistiche. Se poi usate un sistema operativo diverso da Windows, questi cavalli di Troia non saranno eseguibili sul vostro computer e vi accorgerete subito del tentativo d'infezione, perché le finestre pop-up simulano le finestre di Windows anziché quelle del vostro Linux o Mac OS X.

6 commenti:

Pax ha detto...

Incredibile... se le inventano proprio tutte.

Van Fanel ha detto...

Soprattutto, se usate Windows... mettete l'interfaccia Classic! Al bando le finestre gommose! :D
E dite NO ai popup con Firefox (o, tappandosi il naso, con IE 7 o superiore).

Van Fanel ha detto...

p.s. quasi OT: orrore degli orrori... nel nuovo Windows 7 non si può più mettere lo Start Menu classico, quello magro... c'è solo quello largo. Ed è solo l'inizio delle cose che non mi garbano nel "nuovo" S.O. ...

Anonimo ha detto...

Bah... gli sciacalli arrivano davvero dove l'immaginazione non potrebbe mai.

Replicante Cattivo ha detto...

A proposito di Tsunami, hai sentito dell'ennesima bufaladi Studio Aperto?
link

Praticamente hanno spacciato per un video amatoriale delle isole Samoa le riprese della tempesta avvenuta all'Heineken Jammin Festival nel 2007!

E hanno anche osato difendersi sostenendo che "internet non è affidabile".
Eh certo! Del resto se vai a cercare su youtube un video delle Samoa, trovi un video intitolato "Heineken Disaster" risalente a due anni prima e lo tagli ad arte, è facile confondersi...

Domenico_T ha detto...

Tra l'altro Windows Defender è già installato sia in Vista che in Windows 7.